Pirateria, arresti a Napoli

Scoperto laboratorio


Roma – Sono quattro gli arrestati dagli agenti della Questura di Napoli per pirateria musicale dopo la scoperta di un laboratorio illegale con 44 masterizzatori collocati in una casetta preffabbricata lungo la linea ferroviaria. Ne informa in una nota la F.P.M.- Federazione contro la pirateria musicale .

Si tratta di 4 napoletani che avevano allestito una struttura per riprodurre cd musicali, DVD e giochi per playstation. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati anche 8 computer, 6.250 cd musicali, 18 mila locandine e atro materiale per l’assemblaggio dei falsi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    imei
    come faccio a rintracciare il mio telefono rubato con il codice imei ?
    • opazz scrive:
      Re: imei
      Fermi tutti quelli con le caratteristiche con il tuo cellulare e gli fai battere il codice per vederlo..:DOvviamente l'imei serve per bloccare l'uso del tuo cellulare con il tuo imei..
  • Anonimo scrive:
    Ma allora perchè li rubano?
    Sarò anche ingenuo, ma se con l'IMEI si possano bloccare, perchè li rubano?
Chiudi i commenti