Pirateria, arresti a Roma e Napoli

Criminalità


Roma – Sono 20 le persone arrestate nelle scorse ore dai Carabinieri in due distinte azioni che sono state compiute a Roma e Napoli e tese a reprimere due organizzazioni criminali dedite alla produzione e spaccio di grandi quantità di materiali pirata, in particolare film di prima visione, giochi per console videoludiche e musica.

Alcuni degli arrestati erano dediti al trasporto del materiale tra le due città e la maggiorparte di loro è di origine nordafricana. Tra i corrieri anche due giovani napoletani che facevano da spola tra Roma e Napoli almeno una volta alla settimana.

I Carabinieri nel corso delle due operazioni hanno sequestrato milgiaia di CD e DVD contraffatti nonché tutti i materiali usati dalle organizzazioni criminali per la produzione dei supporti contraffatti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ADSL in cina
    E intanto a me in italia, pochi chilometri fuori città, non è ancora arrivata l'ADSL :(
  • Anonimo scrive:
    Un telefono per tutti?
    Ma come diavolo faranno oltre un miliardo di persone ad usare un solo telefono in comune?
  • Anonimo scrive:
    Un telefono per tutti by Silvio
    Mitico titolo sembra scritto da Berlusconi
  • Anonimo scrive:
    pronto sono Wash Yuong
    - volevo avvisare il partito che qui in fabbrica ce ne stanno dando di santa ragione perchè non vogliamo più lavorare 21 ore al giorno., 1 in più per pagare il canone a Telecomcina.dall'altro capo del telefono:- fanculo Wash Yuong, lavora o le legnate si raddoppiano.Click (sigh) :'( Il telefono la tua croce... ;)
Chiudi i commenti