Pirateria, l'Italia rischia sanzioni USA

Il nostro paese è candidato ad entrare nell'Elenco speciale americano che comprende i paesi dove più alto è il tasso di pirateria. Le major del software denunciano le conseguenze del bollino SIAE e quanto accade in molte imprese


Milano – L’Italia potrebbe presto essere inclusa nel cosiddetto “Elenco speciale 301”, lista nella quale il governo statunitense inserisce i paesi che ritiene non lottino efficacemente per la protezione della proprietà intellettuale. A chiedere che questo avvenga è la International Intellectual Property Alliance (IIPA), che raggruppa le associazioni dei produttori, come la Business Software Alliance (BSA).

IIPA ha inserito da tempo l’Italia nella propria “watch list” che ha ora trasmesso al responsabile del Commercio Estero USA, Roberto Zeollick, chiedendo che tutte le nazioni incluse siano inserite nell’Elenco speciale. Se questo accadesse, gli Stati Uniti potrebbero imporre all’Italia una serie di misure, comprese sanzioni commerciali, per spingere ad una lotta più efficace contro la pirateria.

IIPA ammette che nel nostro paese sono stati fatti alcuni progressi, soprattutto dopo l’introduzione di una più severa disciplina sul diritto d’autore, ma ritiene, si legge in una nota, che “i relativi vantaggi potrebbero essere diluiti o addirittura vanificati dall’obbligo di applicare ai prodotti software i bollini SIAE o comunque di dover redigere dichiarazioni sostitutive secondo una procedura onerosa e non in linea con gli accordi TRIPs”.

A porre in difficoltà l’Italia rispetto agli standard statunitensi è anche l’alta diffusione di software pirata nelle aziende. Nel 2000, secondo la BSA, in Italia si è registrata una quantità di programmi illegalmente utilizzati pari al 46 per cento del totale, 2 per cento in più rispetto all’anno precedente.

Secondo BSA e IIPA, sono molti i paesi che non hanno attuato gli accordi sulla proprietà intellettuale voluti dall’Organizzazione mondiale del commercio ( WTO ), i cosiddetti “TRIPs”, appunto. Questi, Trade-Related Intellectual Property Rights, vincolano i paesi che li recepiscono all’adozione di una infrastruttura normativa minima in materia di proprietà intellettuale. Normative che puniscono quello che viene definito “il furto di software perpetrato dalle organizzazioni – aziende e anche enti pubblici – che sistematicamente caricano un’unica copia di un programma su un numero di computer maggiore del consentito”.

Nella watch list in cui è inclusa l’Italia, IIPA ha inserito anche paesi come Cile, Bolivia, Bulgaria, Polonia, Qatar e molti dei paesi della CIS. Una maggiore attenzione è invece rivolta verso l’Ucraina, che come noto sta subendo una sorta di “processo internazionale” in materia, sulla Cina e sul Paraguay.

Va detto, comunque, che la trasmissione delle liste di attenzione al Commercio Estero non si traduce obbligatoriamente nell’inserimento di quei paesi, Italia inclusa, nell’Elenco speciale 301.

Le altre notizie in materia sono disponibili nel Canale Pirateria e Copyright di Punto Informatico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    si scavano la fossa da soli.
    se avessero proposto fin dall'inizio un dvd di grande capacità, e con solo due standard, rom e rw, adesso avrebbero sostituito sul serio cd, masterizzatori, videoregistratori, videolettori. e invece, a causa della loro sete di denaro, propongono decine di standard, che rendono incompatibili i supporti e i lettori acquistati pochi mesi prima nella speranza che l'acquirente cambi sistema ogni 3 mesi. ma non è così. molta gente ne ha piene le palle di standard incoerenti, ridondanti. e adesso il cdrom è ancora lo standard musicale + diffuso, il vhs lo è nel video e loro hanno buttato dei soldi per cercare nuovi standard. ben gli sta.
  • Anonimo scrive:
    Specchi per le allodole
    Sono sempre meravigliato dalla velocità con cui la gente compra degli pseudo standard, che è evidente a chiunque abbia un minimo di cognizione e lungimiranza nel campo dell'elettronica consumer.Un prodotto per potersi affermare deve avere le seguenti caratteristiche:1. Possedere dei vantaggi rilevanti rispetto a precedenti standard.2. Costare il giusto3. Essere uno standard reale, non presentare cioè delle incompatibilità al suo interno ed essere libero, cioè utilizzato da più produttori.Già in passato sono state introdotte apparecchiature che non ubbidivano a tali regole e che sono state rapidamente abbandonate dal mercato.1. Betamax2. VideoCd (Tranne che in Cina)3. MiniCd Sony4. Computer Commodore (dal mitico C64 all'Amiga)5. Computer Msx6. Apple ? (per me dovevano essere già sepolti da qualche anno, vedremo quanto riescono ancora ad andare avanti) Nel caso dei DVD tale standard si scontra nel settore PC con i CDRom, con il calo dei prezzi dei masterizzatori, tutti avranno notato che si è sostituito sui nuovi PC il pressochè inutile DVD (su un PC avete mai provato a guardare un film ?)con il masterizzatore. Nel mondo consumer, invece il DVD si scontra con la videocassetta, che costa poco e si può registrare. Guardate nel mondo musicale, il CD pur con la sua incredibile qualità non ha sostituito la musicassetta (solo ora con i masterizzatori sempre più diffusi, forse le cose cambieranno).Ora direte esiste il DVDRam.... già ma ma come la mettiamo con lo standard? Tenete presente che il DVD è ormai già vecchio, è stato presentato nel 1995 (mi ricordo ancora i comizi trionfalistici dell'epoca: sostituirà i CD nel giro di tre anni!) e già in questi mesi è tutto un fiorire di nuove tecnologie che promettono capacità almeno 4-5 volte superiori.Sapete cosa penso, che sia l'odierno Betamax!
    • Anonimo scrive:
      Re: Specchi per le allodole
      Quanto hai detto e' giusto basta vedere la quantita' dei formati DVD che i vari pescecanihanno proposto, tra l'altro anche fuori dai vari forum che si erano fatti per non ripetere i danni procurati dal Betamax. E per di piu' hanno proposto masterizzatori DVD (tanto per non far nomi PHILIPS e PANASONIC) cosiddetti "da tavolo o stand alone" sui 4 milioni di vecchie lire sapendo che sono solo esperimenti in attesa di qualche altra novita'. Chi li compra adesso si trovera' con un catorcio inutilizzabile in quanto a quanto riferitomi da persone qualificate il formato vincitore e' ancora di la' da venire perche'i pescecani stanno ancora tentando di mangiarsi l'uno con l'altro. Coraggio basta aspettare e se ne vedra' delle belle.
    • Anonimo scrive:
      Re: Specchi per le allodole
      Sarei anche d'accordo con quallo che dici, se non fosse che gli esempi che fai sono totalmente fuori luogo.- Scritto da: Fabio Zaghi
      2. VideoCd (Tranne che in Cina)Ampiamente utilizzato e tranquillamente riproducibile da qualsiasi lettore cd.
      4. Computer Commodore (dal mitico C64
      all'Amiga)Utilizzati "solo" per una 20ina d'anni.
      5. Computer MsxStandard aperto, se ti ricordi ne esistevano di svariati produttori (io avevo un toshiba, mi pare).
      6. Apple ? (per me dovevano essere già
      sepolti da qualche anno, vedremo quanto
      riescono ancora ad andare avanti) Lo sento dire da almeno 10 anni.
      (su un PC avete mai
      provato a guardare un film ?)Sì, e non capisco il problema.
      Guardate nel
      mondo musicale, il CD pur con la sua
      incredibile qualità non ha sostituito la
      musicassettaMa sei impazzito? Quante sono le persone che comprano le videocassette.
      Ora direte esiste il DVDRam.... già ma ma
      come la mettiamo con lo standard?Il tentarivo è proprio quallo che gettare nel cesso tutti gli pseudostandard di DVD scrivibili (DVD-RAM, DVD-RW e DVD+RW) e sostituirli con uno standard vero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Specchi per le allodole
      Bhe, mi sembra che stai esagerando e generalizzando ...La tecnologia vincente on è mai stata quella migliore (beh, quasi sempre e... purtroppo!) Betamax che tu dici (io avevo un V2000) era comunque migliore di VHS, come il mio Philips, ma marketing, economia ed prezzo hanno fatto la differenza (microsoft docet). Insomma se è vero che dvd l'hanno lanciato nel 95 è anche vero che la tecnologia laser è evoluta moltissimo in 5-7 anni, che la tv digitale, prossima a venire non riesce a trarre beneficio dal DVD, che si è scavato la fossa con 3000 standard differemti. E chi ti parla ha appena comprato un lettore dvd a 200 ?. Ma li guardo anche sul PC. OK, ho un monitor a 21 pollici, ma dovè il problema? quello di cui tu parli (molto) è il consumismo, che certamente le major spingono a tutto spiano. Insomma non va bene a nessuno che tu ti tieni il tuo TV per 10 anni (il mio ne ha 15!) sennò che mangiano loro? dove li trovano i fondi per lo sviluppo? E' un po' un gatto che si morde la coda, ma devi saper ri-conoscere il gioco e, come tutti, fare i propri sbagli. Anche io ho assistito al tonfo di MSX, che era penoso con una cpu ad 8 bit, meglio e già sfruttata da Sinclair e poi cadere con lo standard 2 (penoso). Ma molte ditte sono fallite. Io ricordo ancora la Mattel Intellivision. Fallita tutta l'azineda!MA Amiga era una forza, commodor ha avvicinato (con 64) molte persone all'informatica in maniera ben diversa a come si fa ora vendendo pc da 2GHz al supermarket. Ed Amiga, per quanto "affondato" è ancora usato da moltissimi che definire nostalgici o malati è un'insulto all'intelligenza di tutti. MA voglio fermarmi qui!Su Apple non ti rispondo, ha già detto bene chi prima di me asserisce che dicono la stessa cosa da 10 anni. Apple come Amiga ha dato il via a tecnologie che Gates ed altri hanno solo copiato (nel meglio) Guarda che se muoiono devi solo piangere anche tu!Eppoi ... dai, non dirmi che non ci sei mai cascato anche tu?MAi comprata una pellicola APX, una Kodak disk, o altre tecnologie che hanno fallito, trascinandosi interi colossi (Ricordi un nomignolo "Polaroid"?). Se nn investi non galleggi. Se nn galleggi ... ! MA devi rischiare: loro come manager, tu come acquirente. MA hai dalla tua un po di buon senso?
  • Anonimo scrive:
    UpDate
    Update Based on earlier reports we incorrectly overestimated the capacity improvement of the new disk format, thanks for putting us right on that. The current DVD standard allows for double-layered discs, which pack 7.95GB of data, double-sided discs which have 8.74GB, and even double-side-double-layered discs which offer 15.90GB. So saying that Blu-ray disc offer six times more capacity is misleading. Users also wrote to express concern about a line in the press release which reported ?the adoption of a unique ID written on a Blu-ray Disc realizes high quality copyright protection functions?,which many of you felt will annoy customers.
  • Anonimo scrive:
    Che fortuna!
    Capperi, stavo giusto per comprare un lettore DVD 16x 48x per sostituire il mio glorioso lettore CD-ROM economico 52x, ma dopo aver letto la notizia credo proprio che resistero' fino al prossimo anno tenendomi quello che ho...Comunque se il prezzo non sara' abbordabile, dico intorno ai 250 euro o meno, IMHO, i produttori di Super-DVD se li potranno pure tenere in vetrina i loro nuovi gioiellini!Salutoni da GreenuP.S. Naturalmente quando saro' li' li' per comprarmi un Super-DVD, ecco che annunceranno l'Iper-Stra-Mega-Big-DVD :-)
  • Anonimo scrive:
    Tanto peggio per loro
    Ci è voluto così tanto per far attecchire il DVD (che ancora oggi non è diffusissimo), che già cambiano tutto.Secondo me sarà un buco nell'acqua:del resto non è detto che se una tecnologia è doppiamente vantaggiosa, avrà un successo altrettanto clamoroso.Basta pensare a tutte quelle tecnologie che non hanno mai sfondato (sVHS, Beta, MiniDisc....potrei continuare con una lsta infinita)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto peggio per loro
      MA sieto proprio tutti uguali, iuh, uh sveglia, non hai visto cosa è successo con il DVD e il CD!!I DVD leggono pure i CD e i gli scrittori DVD scrivono pure i CD!Trovi lettori DVD per PC che (praticamente per default) leggono anche i CD e magari li scrivono pure per 50 Euro!Quando arriveranno questi super DVD, inizialmente costeranno un po', ma poi nel giro di qualche mese scenderanno i prezzi e tu NON dovrai buttare via i tuoi DVD vecchi perchè leggerà anche quelli e leggerà pure i CD e probabilmente anche i file mp3, in qualunque dei tre supporti tu li metta!Rispetto ad altre tecnologie, come VHS, MiniDisc ecc questa con il laser si presta molto alla retrocompatibilità!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto peggio per loro
        - Scritto da: xalc
        MiniDisc ecc questa con il laser si presta
        molto alla retrocompatibilità!Uhhh na roba!! Sai a quanto scrive un cdr (non cdrw) un maste dvd 2x? 4x. WOW, e non so se hai presente come leggono i cd.... I mega combo cd cdr cdrw dvdrom dvdram fanno e faranno sempre schifo e sono destinati a chi non può permettersi unità separate, che è sempre la cosa migliore, per chi come me ha 8 slot 5.25" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanto peggio per loro

        Quando arriveranno questi super DVD,
        inizialmente costeranno un po', ma poi nel
        giro di qualche mese scenderanno i prezzi e
        tu NON dovrai buttare via i tuoi DVD vecchiLa questione non era sui supporti, ma sui lettori:i nuovi DVD saranna delle specie di cartucce, quindi il mio "vecchio" lettore DVD non potrà mai leggerli.Non credo che in molti dopo aver investito centinaia di Euro nel proprio lettore DVD, se ne sbarazzeranno solo per potersi vedere 4 film in un DVD solo.Quindi se nessuno comprerà il lettore, nessuno comprerà i relativi "SuperDVD" e tutto andrà a ramengo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanto peggio per loro
          Anche i DVD-RAM sono all'interno di una cartuccia, ma quello che c'è dentro è sempre il classico disco DVD. La stessa cosa sarà per questo super DVD.E poi per rispondere all'amico della risposta precedente volevo dirgli che forse è rimasto un po' in dietro con la tecnologia non è vero che i combo sono dei cessi, anzi guarda qua: DVD-ReWriter, HP DVD100i, IDE DVD 8/4/2x,CDRW 32/12/10,Box.. e dimmi tu se è un cesso!Effettivamente costa ancora un po' circa 500Euro ma enro l'anno cenderà almeno della metà.
  • Anonimo scrive:
    Hahahhahahahah !!!
    Perche il sito dei themes per XP mi manda questi errori ??HAHAHHAHAHA ............Non usano server con montato il loro stabile e potente software? Warning: MySQL Connection Failed: Too many connections in /usr/home/themexp/www/include/sql.php on line 13Bad connectionWarning: Too many connections in /usr/home/themexp/www/include/sql.php on line 17Warning: MySQL Connection Failed: Too many connections in /usr/home/themexp/www/include/sql.php on line 17Warning: MySQL: A link to the server could not be established in /usr/home/themexp/www/include/sql.php on line 17Bad DB SelectionWarning: Too many connections in /usr/home/themexp/www/view_info.php on line 43Warning: MySQL Connection Failed: Too many connections in /usr/home/themexp/www/view_info.php on line 43Warning: MySQL: A link to the server could not be established in /usr/home/themexp/www/view_info.php on line 43
  • Anonimo scrive:
    Ottima cosa
    Non vedevo l'ora di poter ridurre le mie pareti di dischi in file mp3 da schiaffare tutti su un singolo disco. Una ficata!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Forse non è poi così male... oppure....
    Faccio questo ragionamento, è possibile che il mercato sia pronto a questi fantomatici dischi ?Nel caso lo fosse davvero, allora dovrebbero avere dei costi accessibili, altrimenti il problema non si porrebbe.Oltretutto il prezzo degli attuali lettori dvd scenderà e chissà, magari anche quello dei masterizzatori !A quel punto ci pensate alla qualità ottenibile comprimendo un film in divx da un dvd da 24Gb ad uno di 4Gb ?Io non sto nella pelle :)W il Divx !
  • Anonimo scrive:
    Che fine farà:
    Questo nuovo DVD ? Chi volete che se lo compri, quando ormai moltissima gente si è dotata del DVD attuale ? Ma credono veramente che siamo deficienti ???
    • Anonimo scrive:
      Re: Che fine farà:
      si lo siamo visto che ci lamentiamo dei costi dei CD ma li compriamo i calciatori guadagnano tanto e noi andiamo allo stadio a cacciar soldi ecc..
      • Anonimo scrive:
        Re: Che fine farà:
        - Scritto da: zak
        si lo siamo
        visto che ci lamentiamo dei costi dei CD ma
        li compriamo i calciatori guadagnano tanto e
        noi andiamo allo stadio a cacciar soldi
        ecc..
        Su questo sono costretto a darti ragione, purtroppo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Che fine farà:
      Aggiungi che se i film a nolo o vendita escono in DVD-Blue e basta, o hai il lettore o ti attacchi... e i prezi potrebbero far la fine di quelli dei CD: sufficientemente alti da garantire margine di guadagno nonostante una riduzione del mercato.
      • Anonimo scrive:
        DVD fregatura
        E noi con i gli attuali lettori DVD che ci facciamo???Poi si lamentano per la pirateria quando fregano le persone.
        • Anonimo scrive:
          Re: DVD fregatura
          - Scritto da: Comics

          E noi con i gli attuali lettori DVD che ci
          facciamo???Finiremo a buttarli via, per comprare altri lettori, che in quanto "nuova tecnologia" costeranno un occhio (almeno quelli da tavolo), e i cui prezzi diminuiranno appena prima che quella teconologia sia rimpiazzata da un'altra. :o(
          Poi si lamentano per la pirateria quando
          fregano le persone.La pirateria è ormai moralmente assimilabile alla legittima difesa.
          • Anonimo scrive:
            Re: DVD fregatura
            Hai ragione è ora di finirla di prenderci per i fondelli con "standard" che con questa parola ormai non meritano nemmeno di essere definiti tali. Che abbassino i prezzi e rimettano il DVD unico...Con l'Euro unifichiamo e col DVD ci separiamo??? Che la pirateria li colga allora e nella maniera più impietosa!!!
    • Anonimo scrive:
      chi se lo compra
      Quelli che vogliono una qualita video superiore come quella offerta dalla televisione digitale ad alta definizione.Si dovrà adottare di nuovi televisiori e di nuovi lettori ottici.Si chiama evoluzione tecnologica.Se poi non vi sta bene non la seguite.Per quello che mi riguarda io non ho nemmeno il dvd.Viaggio ancora a videocassette.Non per questo spunto su questo nuovo formato che sara sicuramente compatibile verso il basso.A me comunque 28 giga sembrano davvero pochi e non mi stupisco che fra 2-3 anni non esca un nuovo dvd capace di contenere un terabyte di dati.
  • Anonimo scrive:
    NAAAAAAAA!!!!
    Cosa ne faccio dei miei 380 dvd a luce rossa ?
  • Anonimo scrive:
    MA PORC...!!!
    E io che mi sono riempito la casa di lettori DVD in ogni angolo!!NON SERVIRANNO PIU' A NIENTE!!!Ci vorrebbe una legge per proteggere gli investimenti tecnologici di una famiglia, e caspita!: daccordo il progresso... ma uno non fa a tempo ad acquistare una cosa publicizzata che subito te ne devi comprare un'altra.:-((E lo dice uno che ha sempre comprato tutto e subito...
    • Anonimo scrive:
      Re: MA PORC...!!!
      Ma valà!Benvenuto nel mondo dell'informatica!!A presto,Zane - Responsabile sviluppo e promozione "Zane & Friends Site" http://www.zanezane.net
      • Anonimo scrive:
        Re: MA PORC...!!!
        - Scritto da: Zane
        Ma valà!

        Benvenuto nel mondo dell'informatica!!Guarda che il mondo dell'informatica c'entra fino a un certo punto. Si parla anche di supporti video e audio. Ovvero, l'investimento che hai fatto a suo tempo per videoregistratore, lettore CD e relative raccolte di cassette e CD ti è durato anche fino a una 20ina d'anni. Ora, non si pretende tanto, ma una famiglia che "investe" il suo milioncino in un lettore dvd, e nel tempo altrettanto in diversi film (30+ E a botta...), si troverà a dover cambiare almeno il lettore, per poter fruire i nuovi sopporti.Va bene che la tecnica va a vanti, e che su computer ci basti cambiare un lettore da una 70ina di E, ma x l'utente del lettore da salotto è un ottimo disincentivo a "investire".
    • Anonimo scrive:
      Re: MA PORC...!!!
      Maddai.. molto probabilmente (vero? Verooo??) i lettori saranno compatibili con i DVD attuali..
      • Anonimo scrive:
        Re: MA PORC...!!!
        - Scritto da: Noss
        Maddai.. molto probabilmente (vero?
        Verooo??) i lettori saranno compatibili con
        i DVD attuali..Ehehe, ma il suo problema è il contrario... ha speso (probabilmente) milioni per lettori dvd che non saranno in grado di leggere i dvd-blue quandoquesti saranno lo standard ed il gladiatore4 non uscirà su dvd "normale". La fregatura è doppia (o quadrupla) anche perchè gli attuali lettori dvd ancora non possono sostituire un VCR, non potendo scrivere... così tra un po' ci (VI! io mi chiamo fuori) venderanno il dvd-scrittore da tavolo... poi il dvd-blue-lettore e quindi il dvd-blue-scrittore... ma a quel punto sarà uscito il dvd-arancione, in grado di leggere dvd-hare-krishna... e l'omino giapponese (e pure quello olandese) ingrassa. :)Io per contro, ho comprato con 150mila un lettore dvd da PC, d'accordo, il 17pollici non sarà un maxischermo al plasma, ma collegando il PC allo stereo con un cavo da 5mila lire ci sto' più che dentro, con una spesa minima! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: MA PORC...!!!
      Ma non ti preoccupare, tanto i nuovi lettori leggeranno anche i vecchi DVD, e i nuovi film saranno scritti sullo stesso DVD nei due formati, quello attuale e quello nuovo!Guarda gli attuali DVD, non è che devi buttare via i CD leggono pure quelli!
  • Anonimo scrive:
    M$?
    E' inquietante vedere due farfalle nell'immagine che hanno messo nell'articolo... Ma la farfalla non è il simbolo di Microsoft Network usato nell'MSN? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: M$?
      paranoia?
    • Anonimo scrive:
      Re: M$?
      - Scritto da: Fedr0
      E' inquietante vedere due farfalle
      nell'immagine che hanno messo
      nell'articolo... Ma la farfalla non è il
      simbolo di Microsoft Network usato nell'MSN?
      :)Vedi a cosa ti hanno portato 'sti terroristi? Non potrai più passeggiare su un prato fiorito...
  • Anonimo scrive:
    e il divx ?
    Chissa' se riusciranno a far stare un dvd da 24 giga, su uno da 4 ? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: e il divx ?
      la domanda e mal posta...riusciranno a far star dentro 24 film in formato divx ???:-0)vedrai quando ci si mette a scrivere 24 giga :))))un dvd attuale ha 4 giga quindi...;-0)- Scritto da: lord auberon
      Chissa' se riusciranno a far stare un dvd da
      24 giga, su uno da 4 ? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: e il divx ?
        - Scritto da: blah
        la domanda e mal posta...
        riusciranno a far star dentro 24 film in
        formato divx ???
        :-0)
        vedrai quando ci si mette a scrivere 24 giga
        :))))
        un dvd attuale ha 4 giga quindi...
        ;-0)cazzarola... ci vorrà un super super drive ottico per quei super super dvd :):):)
        • Anonimo scrive:
          Re: e il divx ?


          la domanda e mal posta...

          riusciranno a far star dentro 24 film in

          formato divx ???

          :-0)

          vedrai quando ci si mette a scrivere 24
          giga

          :))))

          un dvd attuale ha 4 giga quindi...

          ;-0)
          cazzarola... ci vorrà un super super drive
          ottico per quei super super dvd :):):)pensare che avevo dischi da mezzo giga qualche anno fa...:-0)costeranno tanto e almeno da uindows sara impossibile copiarli...ma sicuramente con qualche modifica all'elettronica si riuscira a trucarli...
      • Anonimo scrive:
        Re: e il divx ?
        - Scritto da: blah
        la domanda e mal posta...
        riusciranno a far star dentro 24 film in
        formato divx ???
        :-0)
        vedrai quando ci si mette a scrivere 24 giga
        :))))
        un dvd attuale ha 4 giga quindi...
        ;-0)cazzarola... ci vorrà un super super drive ottico per quei super super dvd :):):)
    • Anonimo scrive:
      Re: e il divx ?
      - Scritto da: lord auberon
      Chissa' se riusciranno a far stare un dvd da
      24 giga, su uno da 4 ? :)
      Sinceramente, la qualità del DivX lascia un po' a desiderare secondo me........è pur sempre una compressione "lossy"....
      • Anonimo scrive:
        Re: e il divx ?
        Con tutto rispetto, se ti documenti _bene_ e ti sbatti _moltissimo_ con prove, test e tweakeraggi, il DivX è a dir poco ottimo: sicuramente non è semplice, ma cmq ottimo!A presto,Zane - Responsabile sviluppo e promozione "Zane & Friends Site" http://www.zanezane.net
        • Anonimo scrive:
          Re: e il divx ?
          Con tutto il rispetto.. :) non e' che la compressione adottata sui DVD non sia lossy..
        • Anonimo scrive:
          Re: e il divx ?
          - Scritto da: Zane
          Con tutto rispetto, se ti documenti _bene_ e
          ti sbatti _moltissimo_ con prove, test e
          tweakeraggi, il DivX è a dir poco ottimo:
          sicuramente non è semplice, ma cmq ottimo!

          A presto,

          Zane - Responsabile sviluppo e promozione
          "Zane & Friends Site"
          http://www.zanezane.netSinceramente.......ho visto diversi filmati in DivX. La qualità è poco meglio di una buona videocassetta.E' come l'mp3. Hai voglia a dire, ma ascolta la stessa musica in mp3 e in originale su un buon impianto.......all' mp3 manca completamente il timbro e la profondità....E io in auto ho un impianto che vale poco più di 750?........immaginati con un impianto serio....
          • Anonimo scrive:
            Re: e il divx ?
            Scusa se ti dico la mia, ma per menon sai usare il divx, non sai impostare i settaggi ed hai un processore che non supporta i miglioramenti dell'immmagine (o non li sai settare).Un'ultima cosa. Usa l'uscita TV e guarda il film su una televisione: anche i DVD sul monitor fanno cagare!SalutiTyler Durden
          • Anonimo scrive:
            Re: e il divx ?

            Sinceramente....
            ...ho visto diversi filmati in DivX. La
            qualità è poco meglio di una buona
            videocassetta.encodati con che bit rate ??? prova a encodare con un grande bitrate...
            E' come l'mp3. Hai voglia a dire, ma ascolta
            la stessa musica in mp3 e in originale su un
            buon impianto....e chiaro che un file da 50 mega e uno da 10 sono diversi...
            ...all' mp3 manca completamente il timbro e
            la profondità....mah...dipende...
            E io in auto ho un impianto che vale poco
            più di 750?.....gia il solito esaltato...
            ...immaginati con un impianto serio....si tutti hanno 10 millioni da spendere per un multi extra surround...
          • Anonimo scrive:
            Re: e il divx ?

            encodati con che bit rate ??? prova a
            encodare con un grande bitrate...Può darsi sia quello. Siceramente non ho controllato... :-)

            e chiaro che un file da 50 mega e uno da 10
            sono diversi...Appunto, quello che dicevo....


            ...all' mp3 manca completamente il timbro
            e

            la profondità....
            mah...dipende...Forse dipende, appunto da che musica ascolti...


            E io in auto ho un impianto che vale poco

            più di 750?.....
            gia il solito esaltato...Mi spiace tu abbia questa impressione !! Non sono un fanatico del caraudio.... ma della buona musica. Un subwoofer con un banale impianto a due vie quanto pensi di pagarlo ? Di meno ?


            ...immaginati con un impianto serio....
            si tutti hanno 10 millioni da spendere per
            un multi extra surround...Ora non andare da un estremo all'altro.... :-))Un banalissimo 5.1 da casa con amplificatore non costa meno di 500 ?
          • Anonimo scrive:
            Re: e il divx ?


            encodati con che bit rate ??? prova a

            encodare con un grande bitrate...
            Può darsi sia quello. Siceramente non ho
            controllato... :-)di solito i divx vengono encodatti a poco...


            E io in auto ho un impianto che vale
            poco


            più di 750?.....

            gia il solito esaltato...
            Mi spiace tu abbia questa impressione !! Non
            sono un fanatico del caraudio.... ma della
            buona musica. Un subwoofer con un banale
            impianto a due vie quanto pensi di pagarlo ?
            Di meno ?;-0)scherzavo...e che la mia macchina aveva gia la radio incorporata...pensavo a quelli li che si montano chissa quanti cosi e poi vanno in giro con la radio a pieno volume tuzzzzzzzz tuzz tutzzzzz...;-0)


            ...immaginati con un impianto serio....

            si tutti hanno 10 millioni da spendere per

            un multi extra surround...
            Ora non andare da un estremo all'altro....
            :-))
            Un banalissimo 5.1 da casa con amplificatore
            non costa meno di 500 ?l'ho so...e non dovrebbe costare tanto...;-0)
      • Anonimo scrive:
        Re: e il divx ?

        Sinceramente, la qualità del DivX lascia un
        po' a desiderare secondo me.....
        ...è pur sempre una compressione "lossy"....prova a encodare con un grande bit rate poi mi dici...
    • Anonimo scrive:
      AUHAUAH PERCHè SBAT*ERSI
      PERCHè SBAT*ERSI SE TANTO SE PUO FARE LA COPIA DIRETTA DEL DVD E POI MAGGIORE è LA DIMENSIONE MAGGIORE è LA QUALITA PER NON PARLARE DEL FATTO CHE TUTTI I DVD PRECEDENTI SARANNO RINCHIUSI IN UN UNICO DVD EHEH
    • Anonimo scrive:
      Re: e il divx ?
      - Scritto da: lord auberon
      Chissa' se riusciranno a far stare un dvd da
      24 giga, su uno da 4 ? :)Chissa' quanto impieghera' il mio pc a divxizzare un dvd da 24gb... sigh... :-)
Chiudi i commenti