Pirateria, nuovi sequestri della GdF

Scoperte due centrali di riproduzione a Palermo e Bagheria che secondo gli inquirenti alimentavano il mercato nero locale con copie di videogiochi, film di prima visione e musica


Roma – Si è svolta in Sicilia una nuova operazione della Guardia di Finanza (Comando provinciale di Palermo) che ha portato alla scoperta di due sale di masterizzazione dedite alla riproduzione illegale di una grande quantità di materiali protetti.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati due personal computer, 17 masterizzatori, stampanti, migliaia di CD e DVD, lettori e altro materiale informatico, nonché documentazione che secondo le Fiamme Gialle prova l’estensione dell’attività illegale ricondotta a due persone, entrambe denunciate.

Come dichiarato dalla Guardia di Finanza, le due sale si trovavano a Bagheria e Palermo ed erano principalmente dedicate alla produzione per il mercato nero dei film di prima visione e dei dischi più gettonati delle classifiche musicali. Molti supporti contenevano anche videogiochi per Playstation illegalmente riprodotti.

L’organizzazione che secondo le Fiamme Gialle faceva capo ai due, era di ampie dimensioni. Le sale di riproduzione, infatti, venivano utilizzate per rifornire “numerosi rivenditori al minuto” sia a Palermo che in provincia. Si tratta di rivenditori che, con bancarelle mobili, riuscivano ogni giorno a “piazzare” grandi quantità di prodotti.

“L’operazione rappresenta un duro colpo per le organizzazioni che lavorano in questo settore – si legge in una nota diffusa dalla Guardia di Finanza – perché si stima che i centri di duplicazione abusivi riuscivano ad immettere sul mercato decine di migliaia di pezzi. Infatti, erano potenzialmente in grado di riprodurre oltre 1000 compact disc al giorno investendo somme irrisorie”.

“Il materiale illecito era sistemato – continua la nota – su scaffalature a parete e all’interno di scatole di cartone, in modo da consentire una rapida ricerca dei generi e degli autori preferiti da parte di potenziali acquirenti”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Spionaggio industriale
    (newbie) Ma le "grandi marche" come reagisco a questo?Sono troppo occupate a segare le gambe a quelli che fanno sharing o a battagliarsi legalmente o a proteggere i propri diritti o invece sono tanto amicone fra loro da non preoccuparsi più della propria sicurezza?O invece loro essendo al di sopra del tutto possono tranquillamente fregarsene e cifrare ricerche o altro (di qualunque tipo o natura) a differenza del singolo cittadino? (cylon) Sono solo domande, ma mi sono venute leggendo qua e là...
  • Anonimo scrive:
    Io voglio controllare Bush
    A me sta bene ma voglio poter fare gli stessi controlli verso chi governa. In caso contrario la cosa non mi sembra ... "democratica". (newbie)
  • Anonimo scrive:
    E' stata una loro scelta...?
    E' stata una loro scelta, rieleggere Bush, ed affidarsi totalmente nelle mani di una sola super potente Software House, no?Bene adesso che se li piangano loro entrambi!!!Io, da questa parte dell'oceano, non sono soggetto alle loro leggi, e dato che non uso robaccia nel mi PC, non sono soggetto nemmeno ai loro diktat.L'unica cosa che rimpiango è che ancora per un paio di mesi mi dovrò piangere un tizio che è sceso in campo per noi, ma che in realtà lo ha fatto per se. Passato questo tempo, e passate le prossime elezioni, spero di poter ritornare ad essere un cittadino libero, nel mio Paese!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' stata una loro scelta...?

      Passato questo tempo, e passate le
      prossime elezioni, spero di poter ritornare ad
      essere un cittadino libero, nel mio Paese!!!Sì perché dall'altra parte stiamo messi meglio?Ormai i politici sono tutti burattini in mano all'industria.E quando sarà su al governo la sinistra, quelli che ci sono adesso inizieranno a dire:"Non si può andare avanti così! Questo paese è sull'orlo del baratro!!".E via che riparte la staffetta per andare al governo a scaldare le poltrone!
  • Masque scrive:
    Backdoor per tutti
    Quest'idea, oltre che essere infida e infame, è pure un arma a doppio taglio.Chi garantisce che le suddette backdoor non vengano usate anche da altre persone?
  • Anonimo scrive:
    Stop ai programmi pericolosi....
    Non sarà mica la solita manovra dei poteri forti o mi sbaglio ?   :|
  • TADsince1995 scrive:
    Però è divertente!
    E' davvero divertente vedere come le dinosauriche e antidiluviane istituzioni tentino goffamente di tenere a freno uno strumento di sua natura incontrollabile come internet. Gente capace di concepire abomini come "includere obbligatoriamente backdoor in qualsiasi software per la comunicazione vocale via Internet"...Un tempo era facile intercettare una telefonata, oggi non lo è più con il voip. Ed ecco che trac! Ti esce la leggina fatta appositamente per mettere una pezza a questa cosa. Forse riusciranno a ottenere qualcosa con i sistemi dozzinali come Windows, col vantaggio che quest'ultimo è installato su milioni di macchine in tutto il mondo. Ma se io uso linux? Che fanno con linux? Chiunque può vedere il codice del sistema e dei software, tranni rari casi come Skype (che viene rilasciato solo in binario per linux).Che fanno? Contattano gli amministratori di tutte le 400 distribuzioni di linux? Intimandogli di inserire una backdoor nel sistema? Ovviamente senza codice sorgente e senza dire niente a nessuno... Impossibile.Se io un giorno scrivo un software di voip con un sistema di criptaggio dello stream audio con una chiave a millemila bit inviolabile che fanno? Mi arrestano per istigazione al terrorismo? Ma per favore...In ogni caso pensate che i terroristi per organizzare gli attentati usano skype??? AHAHAHHA!!!Dovrebbero scrivere una legge improponibile che renda illegale un sacco di cose: il p2p, il voip, i sistemi di cifratura, i remailer anonimi, tutte le "sottoreti" anonime e criptate come freenet... Impossibile.E' il solito pachiderma che tenta di inseguire e catturare milioni di velocissime e agilissime volpi. Qualcuna la schiaccia, ma le altre scappano e si riorganizzano...TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Però è divertente!
      e poi non siamo mica cittadini americani soggetti alle leggi americane, in italia i nostri governanti dovrebbero pensare ad altre cose più urgenti e importanti (vedi debito pubblico, dipendenza dal petrolio, competitività, etc)
      • Anonimo scrive:
        Re: Però è divertente!
        - Scritto da: Anonimo
        e poi non siamo mica cittadini americani soggetti
        alle leggi americane,No, ma se un programma di VOIP fatto in america contiene una backdoor per l'FBI, se tu italiano lo usi sei spiabile dall'FBI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Però è divertente!
      Sono abbastanza d'accordo.Il fatto è che devono uscire dall'equivoco che il terrorismo si combatte intercettando e controllando le comunicazioni !Non si capisce allora perchè i terroristi hanno tranquillamente fatto anche un loro sito per un loro TG !Perchè non li rintracciano, magari con i mirabolanti metodi della NSA ???La verità è un'altra, il terrorismo è una scusa per tarpare le ali a tutto ciò che sfugge dal sistema di business che si sono prefissati di attuare.
  • Anonimo scrive:
    Regime Bush
    Cosa c'è diverso in questo da una dittatura ? Sapiamo ormai che gli USA non sono più una democrazia. La fragilità di un regime esige che i cittadini siano controllati e silenziati con tutti i mezzi disponibili. :|
  • Anonimo scrive:
    sto vomitando
    ... stamattina Usa e getta
  • Anonimo scrive:
    Sono questioni non facili....
    Internet ha aperto una serie di questioni giuridiche di non facile soluzione... il fatto che la rete scavalchi agilmente confini e giurisdizioni ha davvero innescato una serie di eventi a catena che mettono a dura prova i giuristi di mezzo mondo.Non e' difficile capire il perche', internet ha permesso ai cittadini di tutto il mondo di entrare in contatto diretto, si assiste all'emergere di una societa' planetaria, con tutto quello che ne consegue, un mercato di scambio, la formazione di strutture sovranazionali e via dicendo.Non dimentichiamo che il pianeta era ancora fatto a compartimenti stagni con le frontiere che filtravano persone e cose. Siamo un mosaico di paesi diversi, paesi che vivono tempi diversi, preindustriali, industriali, postindustriali, democrazie, dittature, monarchie, teocrazie, societa' tribali... eppure la tecnologia sta mettendo tutti in rete!Questa rivoluzione e' pari alla rivoluzione industriale per portata o a quella della stampa ancora prima! A questo punto credo che si convergera' verso sistemi piu' omogenei, da un lato paesi molto chiusi dovranno allentare la morsa sui propri cittadini, dall'altro paesi molto liberi dovranno stringere le maglie.Non so come sara' il mondo di domani, nessuno lo sa, si sicuro sara' molto diverso!!Una considerazione finale. Molti si domandano perche' nel XX secolo si sia assistito a delle dittature su vastissima scala. Una possibile risposta e' che sia stato possibile per la nascita dei mezzi di comunicazione a distanza, una concomitanza non trascurabile. Speriamo che questa nuova rivoluzione non inneschi un processo altrettanto pericoloso, di certo se ne uscirebbe prima o poi ma alcune generazioni ne pagherebbero il prezzo. Impariamo dalla storia e cerchiamo di evitare errori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono questioni non facili....

      Una considerazione finale. Molti si domandano
      perche' nel XX secolo si sia assistito a delle
      dittature su vastissima scala. Una possibile
      risposta e' che sia stato possibile per la
      nascita dei mezzi di comunicazione a distanza,
      una concomitanza non trascurabile. Speriamo che
      questa nuova rivoluzione non inneschi un processo
      altrettanto pericoloso, di certo se ne uscirebbe
      prima o poi ma alcune generazioni ne pagherebbero
      il prezzo. Impariamo dalla storia e cerchiamo di
      evitare errori.Qua noi stiamo ripetendo sempre gli stessi errori.Fa parte dell'uomo, è inevitabile.La gente dimentica e l'indifferenza uccide.Questa volta però il prezzo che pagheremo sarà terrificante.Molte generazioni, dopo la nostra, soffriranno e ci malediranno per essere stati così deboli e vigliacchi.Perchè.......?
  • Mechano scrive:
    Prodotti Micro$oft
    Non è per nulla off topic.E' stata più volte portata in causa Micro$oft per numerosi spyware e backdoor nei suoi prodotti. Tutte presenti per richiesta del governo USA.Queste pratiche vengono attuate da tempo soprattutto con le software house USA, per volere insindacabile del governo.Le software house made in USA devono "piegarsi" a questi "ricatti" e acconsentire l'inserimento di backdoor.Come conseguenza IL software più diffuso al livello globale, il sistema operativo Winzozz può non avere backdoor?Ci possiamo fidare di ciò che dice Micro$oft? -----------A couple years ago, researchers discovered that Windows 95, Windows 98, Windows NT, and Windows 2000 include two cryptographic keys. When a Windows service pack accidentally failed to cloak the identity of the keys, Andrew Fernandes discovered that the second key was called _NSAKEY. The implication is that Microsoft provided the National Security Agency (NSA) a way to crack into or decrypt information on any Windows box for surveillance or data-recovery purposes.Microsoft denies providing the NSA with a backdoor, of course, and says the NSA label only indicates that the key meets the cryptographic requirements of the NSA. Unfortunately, there is no way to know if Microsoft is telling the truth. After all, if it is true that the NSA has a backdoor into every Windows system, then what could one expect Microsoft to say? Such an admission might as well be followed by instructions on how to remove Windows and replace it with just about anything else. -------------------http://www.wired.com/news/conflict/0,2100,48648,00.htmlhttp://www.itworld.com/AppDev/1303/lw-11-penguin_2/E qui dettagli tecnici molto interessanti e inquietanti... :|http://www.heise.de/tp/r4/artikel/5/5263/1.html--Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Prodotti Micro$oft
      E di quello che ci dice Linux?Perchè il principio è lo stesso... pensi forse che MS sia l'unica a dover sottostare a queste richieste?La sua unica sfortuna sta nel codice chiuso, ma pensi davvero che il fatto di avere un codice aperto tenga a freno l'intenzione scellerata del governo americano?illuso...- Scritto da: Mechano
      Ci possiamo fidare di ciò che dice Micro$oft?
      • Mechano scrive:
        Re: Prodotti Micro$oft
        - Scritto da: Anonimo
        E di quello che ci dice Linux?Linux non solo te lo dice, ma te lo fa pure vedere!Milioni di programmatori di tutto il mondo possono guardare ogni singola linea di codice, compilarla, ed essere certi che i binari provengono da quel codice pulito. Non la presa per il culo "shared source" di Micro$oft che non puoi compilare e provare che quello che c'è realmente sul tuo computer proviene da quello che ti stanno mostrando.
        Perchè il principio è lo stesso... pensi forse
        che MS sia l'unica a dover sottostare a queste
        richieste?Potrebbe sottostare RedHat e i distributori di Linux americani, ma se questi mettessero le backdoor nella versione binaria, dato che distribuiscono anche il codice, si vedrebbe immediatamente.E poi il 90% delle distribuzioni Linux sono sviluppate fuori dagli USA per cui NSA/CIA/FBI si attaccano, i loro ricatti e le loro leggi non hanno effetto in tutto il mondo.L'unico modo è con virus studiati per Linux o con software americani ditribuiti in sola forma binaria.Ma non sarebbe una cosa capillare, ossia non riuscirebbe comunque ad affliggere milioni di installazioni come invece avviene con Winzozz.
        La sua unica sfortuna sta nel codice chiuso, ma
        pensi davvero che il fatto di avere un codice
        aperto tenga a freno l'intenzione scellerata del
        governo americano?Intanto qualsiasi intenzione del governo americano resta rinchiusa in America.Io invece mi godo privacy, riservatezza e assenza di virus "Made in The Rest of the World". --Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 29/09/2005 9.52.56
      • Anonimo scrive:
        Re: Prodotti Micro$oft
        - Scritto da: Anonimo
        E di quello che ci dice Linux?
        Perchè il principio è lo stesso... pensi forse
        che MS sia l'unica a dover sottostare a queste
        richieste?
        La sua unica sfortuna sta nel codice chiuso, ma
        pensi davvero che il fatto di avere un codice
        aperto tenga a freno l'intenzione scellerata del
        governo americano?

        illuso...Avendo a disposizione il codice sorgente, chiunque potrebbe individuare ed eliminare dal proprio sistema qualunque backdoor.Capisci ora a cosa serve la crociata contro il Software Libero? Questa gente non fa niente per caso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Prodotti Micro$oft

          Avendo a disposizione il codice sorgente,
          chiunque potrebbe individuare ed eliminare dal
          proprio sistema qualunque backdoor.mah questo e' tutto da dimostrare... se ti mettono un po' di obfuscated code voglio proprio vedere se te ne accorgi tanto facilmente
          • Anonimo scrive:
            Re: Prodotti Micro$oft
            - Scritto da: Anonimo
            mah questo e' tutto da dimostrare... se ti
            mettono un po' di obfuscated code voglio proprio
            vedere se te ne accorgi tanto facilmentedi sicuro guardae pensi che sulle mailing list e sui forum non si sarebbe discusso di questi fantomatici "obfuscated code"? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Prodotti Micro$oft
        - Scritto da: Anonimo
        La sua unica sfortuna sta nel codice chiuso
        Sfortuna? :D :D :D :D :D :D :D (lollissimo!!!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Prodotti Micro$oft
      - Scritto da: Mechano

      Non è per nulla off topic.
      E' stata più volte portata in causa Micro$oft per
      numerosi spyware e backdoor nei suoi prodotti.
      Tutte presenti per richiesta del governo USA.M$ rispetta alla lettera la normativa di cui parla l'articolo.Tutte quelle cose che noi chiamiamo bugs, presenti nel sistema non sono altro che features studiate appositamente per consentire agli addetti della FBI, muniti di appositi exploit, di entrare in tutte le macchine con M$ ed eseguire codice da remoto.Purtroppo ogni tanto succede che qualche indipendente si accorga di queste falle e allora la solerte M$ fa uscire la patch che tappa la falla, ma ne introduce una nuova (capito perche' ci mettono tanto a far uscire le patch).La nuova falla va testata, bisogna creare l'exploit e comunicarlo alla FBI.Solo dopo tutti questi test la patch viene rilasciata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Prodotti Micro$oft
        esageratissimo ... i buchi nel software vengono fuori da soli .. anke senza che M$ si impegni a farli su misura
        • Anonimo scrive:
          Re: Prodotti Micro$oft
          - Scritto da: Anonimo
          esageratissimo ... i buchi nel software vengono
          fuori da soli .. anke senza che M$ si impegni a
          farli su misura
          Troppa paranoia fa diventare malati, assecondalo...
  • Anonimo scrive:
    Nonsense assoluto.
    Anche usando Skype o altri servizi VOIP uno può sempre usare scrambler personalizzati.Trattasi della solita scusa dei governi
  • Anonimo scrive:
    sovversivo per chi quindi
    attuare piani sovversivi: "Ciò che conta è che questi servizi di telefonia non diventino gli strumenti preferiti da criminali, terroristi e spie"come diceva qualcuno che adesso non ricordo il governo ha sempre ucciso piu persone dei criminali quindi
    • Anonimo scrive:
      Re: sovversivo per chi quindi
      - Scritto da: Anonimo
      attuare piani sovversivi: "Ciò che conta è che
      questi servizi di telefonia non diventino gli
      strumenti preferiti da criminali: si arrangiano in altro modo. Provenzano docet. Non lo hanno preso in 40 anni...a meno che abbia santi in paradiso (o peggio in parlamento) dimostra come si possa delinquere ad altissimo livello indisturbatiterroristi: idem come sopraspie: se la sono cavata per anni senza internet con le soluzioni più svariate e originali...si fermeranno di fronte ad una cosuccia simile...poi me la vedo una spia ad usare il voip o la mail (pure con pgp) per passare i documeti super-segreti appena "rubati".Poi echelon docet : le spie usano proprio i sistemi di monitoraggio per fregare i dati sensibili.

      come diceva qualcuno che adesso non ricordo il
      governo ha sempre ucciso piu persone dei
      criminali quindiQuindi mi sembra tutta una gran fregatura.
      • Anonimo scrive:
        Re: sovversivo per chi quindi
        Mica crederete che lo fanno per fermare il terrorismo??? Soprattutto quando questo terrorismo è stato creato ed è controllato da loro!!!!! Quando ci stanno soffiando via la libertà!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: sovversivo per chi quindi
      no, quelli preferiscono usare le lobbies, le macchine per il voto elettronico diebold, le colonne dei giornali e i microfoni delle tv
      "Ciò che conta è che
      questi servizi di telefonia non diventino gli
      strumenti preferiti da criminali, terroristi e
      spie"
  • Anonimo scrive:
    Stati uniti e Cina
    Perlomeno in Cina taluni servizi vengono bloccati alla fonte. Per cui chi vuole comunque fare certe cose che non stanno bene ai potenti si sbatte per farle in un altro modo.Il metodo USA è molto più subdolo perchè lascia formalmente libertà assoluta, ma di fatto permette il monitoraggio totale.Indi per cui in Cina c'è reale visibilità del sistema censorio, mentre negli USA tale sistema agisce nell'ombra in modo da poter eliminare ciò che è scomodo al sistema "ad personam".Ok, il terrorismo sarà pure il terrorismo (non apro un dibattito in merito se no non si finisce più).Ma un sistema simile resta un'arma a doppio taglio.L'introduzione di backdoor permette di fatto di essere spiati inconsapevolmente da non si sa chi (anche se sono enti pubblici vatti a fidare).Tornando sul terrorismo: ma nessuno si è mai chiesto perchè questo terrorismo non avanzi richieste o rivendicazioni come in passato fecero Palestinesi o IRA (giusto per citarne 2). Cioè sembra non avere obiettivi dichiarati. La cosa lascia perplessi.
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: Stati uniti e Cina
      - Scritto da: Anonimo
      Perlomeno in Cina taluni servizi vengono bloccati
      alla fonte. Per cui chi vuole comunque fare certe
      cose che non stanno bene ai potenti si sbatte per
      farle in un altro modo.

      Il metodo USA è molto più subdolo perchè lascia
      formalmente libertà assoluta, ma di fatto
      permette il monitoraggio totale.

      Indi per cui in Cina c'è reale visibilità del
      sistema censorio, mentre negli USA tale sistema
      agisce nell'ombra in modo da poter eliminare ciò
      che è scomodo al sistema "ad personam".

      Ok, il terrorismo sarà pure il terrorismo (non
      apro un dibattito in merito se no non si finisce
      più).
      Ma un sistema simile resta un'arma a doppio
      taglio.
      L'introduzione di backdoor permette di fatto di
      essere spiati inconsapevolmente da non si sa chi
      (anche se sono enti pubblici vatti a fidare).

      Tornando sul terrorismo: ma nessuno si è mai
      chiesto perchè questo terrorismo non avanzi
      richieste o rivendicazioni come in passato fecero
      Palestinesi o IRA (giusto per citarne 2). Cioè
      sembra non avere obiettivi dichiarati. La cosa
      lascia perplessi.Elementare, caro Watson. Perché chiedere qualcosa che hai già ottenuto?
      • Ectophilla alba scrive:
        Re: Stati uniti e Cina
        - Scritto da: Santos-Dumont
        Elementare, caro Watson. Perché chiedere qualcosa
        che hai già ottenuto?Mi sembra che tutti e due hanno ottenuto quello che volevano, il "cattivo" mettere la paura, il ""buono"" il petrolio e il controllo totale!
        • Santos-Dumont scrive:
          Re: Stati uniti e Cina
          - Scritto da: Ectophilla alba

          - Scritto da: Santos-Dumont

          Elementare, caro Watson. Perché chiedere
          qualcosa

          che hai già ottenuto?
          Mi sembra che tutti e due hanno ottenuto quello
          che volevano, il "cattivo" mettere la paura, il
          ""buono"" il petrolio e il controllo totale!Io credo che tutte le azioni abbiano uno scopo. Mettere paura di per sè può essere l'obiettivo di un singolo squilibrato, non di un gruppo armato con fini dichiarati.A chiare lettere: buono e cattivo coincidono.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stati uniti e Cina

      Tornando sul terrorismo: ma nessuno si è mai
      chiesto perchè questo terrorismo non avanzi
      richieste o rivendicazioni come in passato fecero
      Palestinesi o IRA (giusto per citarne 2). Cioè
      sembra non avere obiettivi dichiarati. La cosa
      lascia perplessi.Oh no, gli obiettivi ce li ha eccome questo terrorismo.Ovviamente non ce li vengono a dire, perchè scatenerebbero una rivoluzione su scala mondiale.Mi sa che le menti di questo terrorismo hanno una faccia occidentale.......Voi cosa ne pensate???
      • Anonimo scrive:
        Re: Stati uniti e Cina
        - Scritto da: Anonimo
        Mi sa che le menti di questo terrorismo
        hanno una faccia occidentale.......Voi cosa ne
        pensate???Io resto sempre dell'idea che gli USA le torri gemelle se le siano buttate giù da soli...E William Rodriguez ne sa qualcosa...http://italy.indymedia.org/news/2005/09/870850.phphttp://bellaciao.org/en/article.php3?id_article=6625http://www.renewamerica.us/columns/spingola/050826
        • tocomoro scrive:
          Re: Stati uniti e Cina
          E per chi volesse vedere un filmato che fa il sunto di tutte le varie cose che "non convincono", è possibile scaricarlo qui:http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=3328Buona visione, ed imparate a ragionare con la vostra testa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Stati uniti e Cina
            - Scritto da: tocomoro
            E per chi volesse vedere un filmato che fa il
            sunto di tutte le varie cose che "non
            convincono", è possibile scaricarlo qui:

            http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=

            Buona visione, ed imparate a ragionare con la
            vostra testa.porelloe lo sai che la CIA è completamente controllata dai cinesi? e che sono loro che hanno architettato un piano per destabilizzare l'occidente per conquistare il mercato mondiale?il link non posso inviartelo perchè è segreto...impara a ragionare con la tua testa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Stati uniti e Cina
            ma lol .... lasciamo perdere .....pure a perl harbor ... gli hanno detto .. dai raga .. fateci a pezzi la flotta del pacifico ... così entriamo in guerra .. anzi ... hanno camuffato i loro aerei con insegne giapponesi e si sono affondati le portaerei
          • Anonimo scrive:
            Re: Stati uniti e Cina

            porello
            e lo sai che la CIA è completamente controllata
            dai cinesi? e che sono loro che hanno
            architettato un piano per destabilizzare
            l'occidente per conquistare il mercato mondiale?
            il link non posso inviartelo perchè è segreto...e tu chi sei per saperlo se è così segreto ....
            impara a ragionare con la tua testa...ma sai, prima di ragionare con la mia testa devo avere materiale su cui utilizzare tale beneficio di mamma naturae dal materiale che ci hai fornito tu, non c'è un gran da lavorarese dicessi che è stato il fantasma di stalin ad organizzare l'attentanto dell'11 sett avrei + o - la tua stessa credibilità ....... cioè 0riprova sarai + fortunato
        • ilmusico scrive:
          Re: Stati uniti e Cina
          Ci voleva tanto, ad arrivare a questa conclusione? Non cambia di molto la realtà ma almeno, si sa come in effetti stiano le cose, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Stati uniti e Cina

      Tornando sul terrorismo: ma nessuno si è mai
      chiesto perchè questo terrorismo non avanzi
      richieste o rivendicazioni come in passato fecero
      Palestinesi o IRA (giusto per citarne 2). Cioè
      sembra non avere obiettivi dichiarati. La cosa
      lascia perplessi. Le richieste ci sono e sono molto chiare, AlQ ha dichiarato si dai primi attacchi contro le ambasciate e la USS Cole che intende rovesciare la casa regnante saudita e prendere il controllo dei luoghi santi. Il vero scopo di OBL e' percio' la conquista del potere in Arabia, probabilmente fiancheggiato da una parte delal famiglia reale e da alcuni dignitari. Gira e rigira si cade sempre sulle stesse vecchie cose... Ovviamente poi per alimentare il fuoco si parla di jihad globale e via dicendo ma il primo obiettivo rimane una lotta di potere interna!
    • ilmusico scrive:
      Re: Stati uniti e Cina
      Perchè probabilmente, si tratta di terrorismo..."guidato", altro che perplessita'.
  • Anonimo scrive:
    SKYPE....
    Io adoro Skype.E' chiaro che entro poco arriverà nella sede di questi simpaamici un signore in nero che "consiglierà" VIVAMENTE di aggiungere al software una simpatica backdoor x "difenderci" dai cattivi...OKE' inevitabile.Volevo sapere se esiste il modo di "creare un gateway" tra una cuffia USB e Skype.Nel senso, io collego la cuffia, il segnale passa tramite "StaCippaCheMiSpii" che lo piglia, lo cripta e su Skype invece della cuffia setto una "cuffia virtuale".Io e la controparte usiamo lo stesso metodo e fine degli spioni.Dite che e' assurdo?Sapete se si puo' fare?Mmmmm.... non chiedo se c'e' qualc'uno che ha voglia di sviluppare un plugin del genere perche sento arrivare i "vaffa".Certo che una cosa cosi sarei anche diposto a "pagarla"... a patto che il codice sia verificabile! ;.D
    • Anonimo scrive:
      Re: SKYPE....

      Volevo sapere se esiste il modo di "creare un
      gateway" tra una cuffia USB e Skype.
      Nel senso, io collego la cuffia, il segnale passa
      tramite "StaCippaCheMiSpii" che lo piglia, lo
      cripta e su Skype invece della cuffia setto una
      "cuffia virtuale".Presumo si possa fare, ma non sono certo sul come.
      Io e la controparte usiamo lo stesso metodo e
      fine degli spioni.Ok, però se è "fatto in casa" comunichi solo con chi lo ha. Se è un soft pubblico (peggio che peggio commerciale) allora non potrebbe esistere in forza a questa legge.
      Certo che una cosa cosi sarei anche diposto a
      "pagarla"... a patto che il codice sia
      verificabile! ;.D
      • Anonimo scrive:
        Re: SKYPE....
        - Scritto da: Anonimo

        Volevo sapere se esiste il modo di "creare un

        gateway" tra una cuffia USB e Skype.

        Nel senso, io collego la cuffia, il segnale
        passa

        tramite "StaCippaCheMiSpii" che lo piglia, lo

        cripta e su Skype invece della cuffia setto una

        "cuffia virtuale".

        Presumo si possa fare, ma non sono certo sul come.


        Io e la controparte usiamo lo stesso metodo e

        fine degli spioni.

        Ok, però se è "fatto in casa" comunichi solo con
        chi lo ha. Se è un soft pubblico (peggio che
        peggio commerciale) allora non potrebbe esistere
        in forza a questa legge.


        Certo che una cosa cosi sarei anche diposto a

        "pagarla"... a patto che il codice sia

        verificabile! ;.DOvviamente tutti i terroristi della stessa organizzazione useranno lo stesso sistema di cifratura "fatto in casa" e così gli americani spieranno solo noi, che poi è quello che vogliono veramente.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Pro...che?
      Ragazzi io vedo in presto(n) due possibilita' : A) Prozium per tutti. Se togliamo le emozioni togliamo anche il terrorismo...B) La gente iniziera' ad andare in giro con coltelli e maschera da teatro nel tentativo di ro(V)esciare il governo...
      • Ectophilla alba scrive:
        Re: Pro...che?
        - Scritto da: Anonimo
        Ragazzi io vedo in presto(n) due possibilita' :

        A) Prozium per tutti. Se togliamo le emozioni
        togliamo anche il terrorismo...
        B) La gente iniziera' ad andare in giro con
        coltelli e maschera da teatro nel tentativo di
        ro(V)esciare il governo...Mag ari, quanta gente "comune" sa di queste cose??Se ne parla nei TG?Se ne accorgeranno quando sarà troppo tardi, ... intanto preoccupiamoci di qui verrà eliminato nella Talpa
        • Anonimo scrive:
          Re: Pro...che?

          Mag ari, quanta gente "comune" sa di queste cose??
          Se ne parla nei TG?La gente non si sta accorgendo di niente.Solo quando arrivano le bombe in casa, si svegliano.
          Se ne accorgeranno quando sarà troppo tardi, ...
          intanto preoccupiamoci di chi verrà eliminato
          nella TalpaPresto si dovranno preoccupare di chi verrà eliminato dal pianeta....
  • devil64 scrive:
    X-Files
    Mulder è ora di riaprire gli x-files, forza svegliati!!!La stagione televisa si riapre sulla realtà!!!Saluti :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: X-Files
      - Scritto da: devil64
      Mulder è ora di riaprire gli x-files, forza
      svegliati!!!
      La stagione televisa si riapre sulla realtà!!!
      Saluti :D :DIO lo sapevo!!!!! I maledetti alieni grigi stanno cospirando contro di noi!!!! E' colpa delle api!!!!! ahhhhhhhhhhhahaCmq io ho preparato il bunker.Cè qualche ragazza carina che vuol venire????
      • Anonimo scrive:
        Re: X-Files
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: devil64

        Mulder è ora di riaprire gli x-files, forza

        svegliati!!!

        La stagione televisa si riapre sulla realtà!!!

        Saluti :D :D

        IO lo sapevo!!!!! I maledetti alieni grigi stanno
        cospirando contro di noi!!!! E' colpa delle
        api!!!!! ahhhhhhhhhhhaha
        Cmq io ho preparato il bunker.Cè qualche ragazza
        carina che vuol venire????La cosa triste è che ci hanno insegnato a ridere e a scherzarci sopra quando ce lo mettono profondamente in cu--...... che triztessa
      • Anonimo scrive:
        Re: X-Files
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: devil64

        Mulder è ora di riaprire gli x-files, forza

        svegliati!!!

        La stagione televisa si riapre sulla realtà!!!

        Saluti :D :D

        IO lo sapevo!!!!! I maledetti alieni grigi stanno
        cospirando contro di noi!!!! E' colpa delle
        api!!!!! ahhhhhhhhhhhaha
        Cmq io ho preparato il bunker.Cè qualche ragazza
        carina che vuol venire????Sono l'agente Scully. Arrivooooooooooooooo!!!!! :D .
  • Anonimo scrive:
    Software pericolosi da proibire?
    Era ora!Sparirà la Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Software pericolosi da proibire?
      - Scritto da: Anonimo
      Era ora!
      Sparirà la Microsoft.Mi dispiace, hai capito male.Spariranno i software pericolosi per la Microsoft!!!!! :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Niente.
    Niente P2P, niente VOIP...guarda caso proprio i servizi che permettevano di risparmiare di più.E' proprio vero: se una cosa te la puoi fare da solo, la rendono illegale (o per lo meno rendono illegale farla da soli - chiesa cattolica in materia di sesso docet)
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente.
      -

      E' proprio vero: se una cosa te la puoi fare da
      solo, la rendono illegale (o per lo meno rendono
      illegale farla da soli - chiesa cattolica in
      materia di sesso docet) :s il paragone voleva essere simpatico?Non hai capito proprio...niente, come il titolo del tuo messaggio.Nella chiesa cattolica ognuno è libero di rispettare o meno le regole e se non lo fa semplicemente non è un buon cattolico, non per questo lo mettono in galera.Inoltre il problema del VOIP va inquadrato in una dimensione ben più grande che non è solo quella del risparmio immediato quanto quella del CONTROLLO TOTALE della popolazione. Se non siamo al grande fratello, veramente ci manca poco...
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente.
        hanno paura perche sono sporchiil vplip fa paura, ma leggi o non leggi2 pc si parleranno sempre volip o meno
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente.
        - Scritto da: Anonimo
        Non hai capito proprio...niente, come il titolo
        del tuo messaggio.
        Nella chiesa cattolica ognuno è libero di
        rispettare o meno le regole e se non lo fa
        semplicemente non è un buon cattolico, non per
        questo lo mettono in galera.Si si, ma io voglio ancora capire perchè la chiesa ce l'ha così tanto con "federica" (la mano amica)...
        • Anonimo scrive:
          Re: Niente.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Non hai capito proprio...niente, come il titolo

          del tuo messaggio.

          Nella chiesa cattolica ognuno è libero di

          rispettare o meno le regole e se non lo fa

          semplicemente non è un buon cattolico, non per

          questo lo mettono in galera.

          Si si, ma io voglio ancora capire perchè la
          chiesa ce l'ha così tanto con "federica" (la mano
          amica)...
          mah e' un bel dilemma.... ma credo abbia qualche problemino anche "manola" (la mano che consola)
      • pentolino scrive:
        Re: Niente.

        Nella chiesa cattolica ognuno è libero di
        rispettare o meno le regole e se non lo fa
        semplicemente non è un buon cattolico, non per
        questo lo mettono in galera.Sì, però lo mandano all' inferno per l' eternità...:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente.
        - Scritto da: Anonimo


        materia di sesso docet)
        :s il paragone voleva essere simpatico?
        Non hai capito proprio...niente, come il titolo
        del tuo messaggio.
        Nella chiesa cattolica ognuno è libero di
        rispettare o meno le regole e se non lo fa
        semplicemente non è un buon cattolico, non per
        questo lo mettono in galera.Non mi sembra che sia proprio così. quando possano promulgano delle leggi che obbligano tutti a rispettare le loro convinzioni, vedi la legge sulla fecondazione assistita, e non mi dire che c'è stato il referendum perchè si sapeva che era perso in partenza, negli ultimi 10 (Dieci) anni nessun referendum ha raggiunto il quorum (Cfr Mininistero degli Interni).Ciao, Carlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente.
        - Scritto da: Anonimo

        -


        E' proprio vero: se una cosa te la puoi fare da

        solo, la rendono illegale (o per lo meno rendono

        illegale farla da soli - chiesa cattolica in

        materia di sesso docet)
        Nella chiesa cattolica ognuno è libero di
        rispettare o meno le regole e se non lo fa
        semplicemente non è un buon cattolico, non per
        questo lo mettono in galera.Solo perché oggi un minimo (ma minimo minimo...) di laicità dello stato non lo permette. Ma torna indietro di qualche annetto (vabbé, secoletto...) e non solo ti mettevano in gabbia se non eri un 'buon cattolico', ma ti portavano via quel poco che avevi di tuo, ti riempivano di batoste e se gli girava si facevano un arrostino con la tua carne, in pubblico perché servisse da esempio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente.
        - Scritto da: Anonimo
        Nella chiesa cattolica ognuno è libero di
        rispettare o meno le regole e se non lo fa
        semplicemente non è un buon cattolico, non per
        questo lo mettono in galera.beh... vai solo all'INFERNO, scusa se è poco....
        • Anonimo scrive:
          Re: Niente.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Nella chiesa cattolica ognuno è libero di

          rispettare o meno le regole e se non lo fa

          semplicemente non è un buon cattolico, non per

          questo lo mettono in galera.

          beh... vai solo all'INFERNO, scusa se è poco....Meglio re all'inferno che servo in paradiso 8) @^ .
          • Anonimo scrive:
            Re: Niente.
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Nella chiesa cattolica ognuno è libero di


            rispettare o meno le regole e se non lo fa


            semplicemente non è un buon cattolico, non per


            questo lo mettono in galera.



            beh... vai solo all'INFERNO, scusa se è poco....

            Meglio re all'inferno che servo in paradiso 8)
            @^ .Better to reign in hell than serve in heaven ( Milton ).
          • Fabi3tto scrive:
            Re: Niente.
            Ma tutta sta discussione su paradiso e inferno cosa ha a che fare con questo palese tentativo di controllo globale (molto inquietante a mio avviso) da parte degli Usa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Niente.
            - Scritto da: Fabi3tto
            Ma tutta sta discussione su paradiso e inferno
            cosa ha a che fare con questo palese tentativo di
            controllo globale (molto inquietante a mio
            avviso) da parte degli Usa?Infatti mi chiedevo la stessa cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Niente.

            Meglio re all'inferno che servo in paradiso 8)
            @^ .Spero ti volessi riferire solo a quella che è l'ideologia cattolica e non all'inferno reale, sinceramente dubito che Belzebu ti cederebbe al poltrona eheheh
          • Anonimo scrive:
            Re: Niente.
            - Scritto da: Anonimo

            Meglio re all'inferno che servo in paradiso 8)


            @^ .

            Spero ti volessi riferire solo a quella che è
            l'ideologia cattolica e non all'inferno reale,
            sinceramente dubito che Belzebu ti cederebbe al
            poltrona ehehehTentar non nuoce :) .
    • gattosiamese scrive:
      Re: Niente.
      fanno skyfonulla da aggiungere
Chiudi i commenti