Polizia Postale e SOGAER per la sicurezza del Paese

Siglata a Cagliari la collaborazione tra Polizia Postale e la società SOGAER per proteggere lo scalo sardo dalle minacce del mondo informatico.
Siglata a Cagliari la collaborazione tra Polizia Postale e la società SOGAER per proteggere lo scalo sardo dalle minacce del mondo informatico.

Garantire un adeguato livello di protezione contro i crimini informatici che prendono di mira le infrastrutture strategiche del Paese: è questo l’obiettivo del protocollo d’intesa siglato da Polizia Postale e SOGAER, società che gestisce l’aeroporto di Cagliari.

Proteggere gli aeroporti e il Paese, una prorità

Va dunque così a rafforzarsi l’impegno già messo in campo dal servizio tramite CNAIPC (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche) al fine di contrastare le attività malevole, qualunque sia la loro natura, di matrice comune, organizzata o terroristica. Abbiamo scritto più volte su queste pagine come gli autori degli attacchi negli ultimi anni abbiano concentrato sempre più la loro azione su infrastrutture critiche, sensibili o strategiche, talvolta con esiti disastrosi. Per ovvi motivi gli aeroporti non fanno eccezione.

La collaborazione si concretizzerà nella condivisione ed analisi di informazioni idonee a prevenire attacchi o danneggiamenti che possano pregiudicare la sicurezza delle infrastrutture informatiche dell’Aeroporto di Cagliari e della sua società di gestione, fino ad arrivare alla segnalazione di emergenze relative a vulnerabilità, minacce ed incidenti che possano inficiare la regolarità dei servizi di comunicazione e all’identificazione dell’origine degli attacchi subiti dalle infrastrutture informatiche aeroportuali.

La firma dell'accordo tra Polizia Postale e SOGAER

La firma, annunciata oggi in via ufficiale, è stata apposta presso il Terminal di Aviazione Generale dello scalo sardo, alla presenza di Pierluigi d’Angelo (Questore di Cagliari), Monica Pilloni (Presidente SOGAER), Francesco Greco (Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per la Sardegna) e Renato Branca (Amministratore Delegato di SOGAER). Queste le parole di Greco.

Il rischio di attacchi informatici in danno di infrastrutture critiche e di rilevanza nazionale è sempre più elevato. Questo accordo si inquadra nell’ambito di un più vasto piano per la protezione cibernetica, all’interno del quale è fondamentale incrementare sempre più gli accordi bilaterali con le infrastrutture pubbliche e private presenti sul territorio, non solo per potenziare competenze e condividere informazioni, ma anche per assicurare, attraverso il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche di Roma, la salvaguardia delle strutture informatiche della società di gestione dell’Aeroporto di Cagliari dalle sempre nuove e più rilevanti minacce del Web.

Fonte: SOGAER
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti