Energia: false offerte di lavoro, è una truffa

La Polizia Postale avverte: circolano via email false offerte di lavoro nel settore energetico, attenzione a non cascare nella trappola.
La Polizia Postale avverte: circolano via email false offerte di lavoro nel settore energetico, attenzione a non cascare nella trappola.

Attenzione alle email ricevute che propongono un’offerta di lavoro, soprattutto se fanno riferimento a un impiego nel settore dell’energia: la Polizia Postale avvisa di una campagna truffaldina in corso, con tutta probabilità dopo aver ricevuto un numero consistente di segnalazioni.

Polizia Postale: occhio alla truffa, arriva via email

I malintenzionati cercano di trarre in inganno le potenziali vittime sfruttando l’immagine e i marchi di aziende note come Terna, A2A, Edison ed ERG. Stando a quanto comunicato sono stati creati anche gruppi fasulli su canali Telegram per simulare finti colloqui a seguito dei quali viene chiesto il pagamento di una somma che il malcapitato ovviamente non vedrà più restituita.

È in corso una campagna di truffe digitali a danno di utenti attraverso email riconducibili verosimilmente ad aziende italiane che operano nel settore energetico tra cui Terna, A2A, Edison ed ERG.

I consigli su come comportarsi sono gli stessi di sempre: cestinare immediatamente il messaggio ed eventualmente bloccare il mittente, non scaricare né aprire per alcun motivo gli allegati e, se incuriositi o interessati dalle offerte di lavoro ricevute, verificare la loro legittimità sui siti ufficiali delle aziende in questione digitando il loro indirizzo nel browser o passando da un motore di ricerca. Quest’ultima raccomandazione, che ai più potrebbe sembrare superflua, evita in realtà di inciampare nei link contenuti nei messaggi che possono far parte di elaborate campagne di phishing.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti