Posso usare After Effects? Requisiti minimi di sistema

Posso usare After Effects? Requisiti minimi di sistema

After Effects è il software per eccellenza nella creazione di effetti speciali e animazioni: scopri i requisiti minimi e una guida all'uso.
After Effects è il software per eccellenza nella creazione di effetti speciali e animazioni: scopri i requisiti minimi e una guida all'uso.

Forse meno conosciuto dei “fratelli”, After Effects è uno dei software principali per la creazione di animazioni, effetti speciali e composizioni creative grazie alle sue numerose funzionalità e strumenti integrati. Come ogni programma, ovviamente, anche After Effects necessita di alcuni requisiti minimi di sistema per funzionare: se hai appena acquistato il programma o hai da poco cambiato computer, continua a leggere per scoprire se il tuo dispositivo è compatibile o meno con il software di casa Adobe.

After Effects: requisiti minimi e consigliati (Windows e Mac)

Come indicato dall’azienda, per eseguire e utilizzare After Effects il computer deve soddisfare alcune specifiche tecniche. Di seguito quelle per computer con sistema operativo Windows.

  • Processore: Processore quad core Intel o AMD (minimo) / 8-core o superiore per il rendering con più fotogrammi (consigliato)
  • RAM: 16 GB di RAM (minimo) / 32 GB (consigliato)
  • Sistema operativo: Microsoft Windows 10 (64 bit) versioni 1909 e successive (minimo)
  • GPU: 2 GB di VRAM GPU (Adobe consigli di eseguire l’aggiornamento al driver NVIDIA 472.12 o successivo) / 4 o più GB di GPU VRAM (consigliato)
  • Spazio sul disco rigido: 15 GB di spazio disponibile su disco rigido; è necessario ulteriore spazio libero durante l’installazione (minimo) / Ulteriore spazio su disco per la cache, almeno 64 GB (consigliato)
  • Risoluzione del monitor: 1920×1080 (minimo)

Passiamo ora ai requisiti minimi e consigliati per il sistema operativo macOS.

  • Processore: Processore quad core Intel e Apple Silicon (supportato Rosetta2 – minimo) / 8-core o superiore per il rendering con più fotogrammi (consigliato)
  • Sistema operativo: macOS versioni 10.15 o macOS Big Sur (11.*), macOS Monterey (12.*) (minimo) / macOS versione 10.15 (Catalina) o versioni successive (consigliato)
  • RAM: 16 GB di RAM (minimo) / 32 GB (cosnigliato)
  • GPU: 2 GB di VRAM GPU. Bozza 3D richiede GPU separate compatibili con Apple Metal 2 (minimo) / 4 GB di VRAM GPU (consigliato)
  • Spazio sul disco rigido: 15 GB di spazio disponibile su disco per l’installazione; è necessario ulteriore spazio disponibile durante l’installazione (minimo) / Ulteriore spazio su disco per la cache 64 GB+ (consigliato)
  • Risoluzione del monitor: 1440×900 (minimo)

Come imparare a utilizzare After Effects: la guida

Se sei alle prime armi con il programma, il nostro consiglio è di affidarti a una guida esperta che possa illustrarti il suo utilizzo, partendo dalle basi. Carlos “Zenzuke” Albarrán, direttore e animatore di motion graphics, ha ideato un ottimo corso introduttivo ad After Effects dedicato ai principianti: un metodo rigoroso e ricco di risorse, racchiuso in sole 61 lezioni on-demand e ad accesso illimitato, così puoi imparare seguendo i tuoi ritmi.

Grazie alla promozione attiva per un periodo limitato, “Introduzione ad After Effects” si trova in offerta al prezzo di 14,90 euro, pari al 75% di sconto: un ottimo punto di partenza per chi vuole cimentarsi in questo affascinante campo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 lug 2022
Link copiato negli appunti