Presa la banda del tubo?

Sarebbero stati anche gli stessi dipendenti di YouTube ad aver caricato video non autorizzati. Più in alto, la connivenza dei manager della piattaforma di video sharing

Roma – “I fatti che avete descritto potrebbero trasformarsi benissimo nella pistola fumante che aprirà una falla nella difesa di Google”. Così Roger Goff, avvocato specializzato nel settore dello spettacolo, in una recente intervista con CNET che pare essere venuto a conoscenza di una smoking gun scovata da Viacom per inchiodare definitivamente alla sbarra YouTube . “Se questi stessi fatti troveranno conferma – ha continuato Goff – Google vivrà momenti di grande difficoltà nel sostenere che i membri del proprio staff non abbiano messo a repentaglio la protezione precedentemente invocata”.

Sembra, stando a quanto riportato da CNET , che alcuni avvocati impegnati nella disputa legale da un miliardo di dollari tra Viacom e BigG abbiano portato alla luce prove piuttosto evidenti: ci sarebbero anche gli stessi dipendenti di YouTube tra quelli che hanno caricato materiale non autorizzato sulla popolare piattaforma di video sharing. Inoltre – come riferito da tre fonti coinvolte nel caso e quindi rimaste anonime – pare che addirittura i vertici manageriali del sito fossero a conoscenza di questo uploading non autorizzato, scegliendo poi di non intervenire per rimuoverlo.

Queste prove sarebbero saltate fuori da alcune email circolate tra difesa e accusa durante il normale scambio di informazioni pre-dibattimentale, svelando come i manager di YouTube fossero realmente a conoscenza delle attività di violazione del copyright da parte del proprio staff. Una brutta notizia perché così si allontanerebbe la protezione del safe harbor prevista dal Digital Millennium Copyright Act (DMCA). In sostanza, YouTube sarebbe responsabile in maniera diretta dei contenuti caricati dai propri utenti. Visto che tra questi utenti ci sarebbero proprio i suoi uomini.

Caso curioso, alla fine di agosto Viacom non aveva fatto mistero alla corte di aver caricato o autorizzato a caricare filmati video su YouTube, lasciandoli sulla piattaforma per scopi promozionali. Piuttosto sicuro è apparso Aaron Zamost, portavoce di YouTube: “L’evidenza dimostrerà che facciamo più del nostro dovere per proteggere i diritti dei detentori di materiale legato al copyright”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Josafat scrive:
    Perché PI conosce solo Kindle e PRS?
    Che informazione è, parlare di ebook-reader, parlando solo di due costruttori quando ce ne sono molti altri, e soprattutto parlando sempre e solo di due costruttori che non vendono in Europa e i cui modelli non sono al livello degli altri?E' da mesi che noto questo atteggiamento da struzzo di PI, nel non parlare dei lettori della iRex, della Bookeen (Cybook e Opus), della Endless Ideas (BeBook), tutti produttori europei. A male pena accenna alla Plastic Logic.Risposte, Pontico/resto_della_redazione?
    • Mr. X scrive:
      Re: Perché PI conosce solo Kindle e PRS?
      Ma sai che io sti qui è la prima volta che li sento nominare?!E non leggo certo solo PI (che di solito è l'ultima ad arrivare alle notizie e spesso le traduce pure in maniera pessima... però i troll sono divertenti) Ho letto spesso del kindle, e del lettore di sony, ma mai di questi...Link/prezzi/prestazioni?
  • Fabri scrive:
    in USA è già fallito
    è di qualche giorno fa la notizia che a Princeton (o un'altra università molto prestigiosa USA) il progetto pilota per usare Kindle al posto dei libri è naufragato, gli studenti finivano la giornata con mal di testa e arrossamento degli occhi.W IL LIBRO DI CARTA!!!!
    • Fabri scrive:
      Re: in USA è già fallito
      PS: personalmente lo trovo un feticcio da NERD- Scritto da: Fabri
      è di qualche giorno fa la notizia che a Princeton
      (o un'altra università molto prestigiosa USA) il
      progetto pilota per usare Kindle al posto dei
      libri è naufragato, gli studenti finivano la
      giornata con mal di testa e arrossamento degli
      occhi.

      W IL LIBRO DI CARTA!!!!
      • anonimo scrive:
        Re: in USA è già fallito
        - Scritto da: Fabri
        PS: personalmente lo trovo un feticcio da NERD
        E chi se ne frega? Neanche ce l'hai
      • angros scrive:
        Re: in USA è già fallito
        - Scritto da: Fabri
        PS: personalmente lo trovo un feticcio da NERDDa finto nerd, un vero nerd non userebbe una tecnologia con DRM
    • nome e cognome scrive:
      Re: in USA è già fallito
      - Scritto da: Fabri
      è di qualche giorno fa la notizia che a Princeton
      (o un'altra università molto prestigiosa USA) il
      progetto pilota per usare Kindle al posto dei
      libri è naufragato, gli studenti finivano la
      giornata con mal di testa e arrossamento degli
      occhi.arrossamento degli occhi su uno schermo e-ink? molto improbabile.
    • anonimo scrive:
      Re: in USA è già fallito
      - Scritto da: Fabri
      è di qualche giorno fa la notizia che a Princeton
      (o un'altra università molto prestigiosa USA) il
      progetto pilota per usare Kindle al posto dei
      libri è naufragato, gli studenti finivano la
      giornata con mal di testa e arrossamento degli
      occhi.

      W IL LIBRO DI CARTA!!!!Non era per l'arrossamento degli occhi, ma perché non potevano scrivere le note e sottolineare (l'iliad lo per mette tramite penna e non con la tastiera come il Kindle) e che i numeri di pagina non corrispondevano a quelli della versione cartacea (perché come con il software per i pdf il numero di pagina indica il numero di ordine dei fogli, quindi la pagina numero 1 era la copertina e comprendeva anche l'introduzione, i ringraziamenti ecc.. Mentre nei libri cartacei la pagina n.1 è quella del primo capitolo).Poi si lamentavano del fatto che era più complicato saltare da una parte all'altra del libro. Per quello ci sono i segnalibri. Comunque è questione anche di abitudine.
      • yattaman scrive:
        Re: in USA è già fallito
        -
        Non era per l'arrossamento degli occhi, ma perché
        non potevano scrivere le note e sottolineare
        (l'iliad lo per mette tramite penna e non con la
        tastiera come il Kindle) e che i numeri di pagina
        non corrispondevano a quelli della versione
        cartacea (perché come con il software per i pdf
        il numero di pagina indica il numero di ordine
        dei fogli, quindi la pagina numero 1 era la
        copertina e comprendeva anche l'introduzione, i
        ringraziamenti ecc.. Mentre nei libri cartacei la
        pagina n.1 è quella del primo
        capitolo).i formati di file specifici per ebook reimpaginano il testo adattandosi alla dimensione dello schermo, per cui il numero di pagine cambia a seconda di quest'ultima. Effettivamente credo che per una persona abituata a sottolineare e appuntare un sacco di cose ai margini l'esperienza d'uso di un ebook reader sia piuttosto limitante, ma per una fruizione più "passiva" come la lettura di un romanzo questi dispositivi vanno più che bene, e soprattutto sono comodissimi in mobilità quando puoi portarti dietro decine o centinaia di libri in un dispositivo che pesa meno di 250g. Poi anche secondo me il costo è un po' troppo elevato, ma se sei un lettore "hardcore" e sfrutti i testi disponibili gratuitamente te lo ripaghi abbastanza velocemente.Un altro discorso è se uno è un feticista dell'oggetto libro, ma questo prescinde dalla lettura pura è semplice, è un po' come voler comprare il vinile al posto dell'mp3 non tanto per la qualità del suono ma perchè si preferisce toccare con mano l'oggetto, vedere il packaging, la copertina ecc.
    • nome e cognome scrive:
      Re: in USA è già fallito
      al contrario, negli USA ci sono ormai biblioteche pubbliche che prestano libri anche in formato elettronico. A quando da noi questa cosa fantasica?
  • Graziano scrive:
    Kindle difettoso da progetto!
    Questo dispositivo di Amazon contiene un sistema di restrizione digitale chiamato DRM e per questo ne sconsiglio vivamente l'acquisto.Ecco un paio di link di approfondimento su come le aziende vogliono impedirci di usare dispositivi che compriamo con i NOSTRI SOLDI, come ci pare e piace:http://www.gnu.org/philosophy/opposing-drm.it.htmlhttp://groups.fsf.org/wiki/LibrePlanet:LibrePlanetItalia/drm/kindlehttp://www.defectivebydesign.org/day16-kindle-swindleIl gruppo LibrePlanet Italia si schiera contro tutti quei dispositivi che contengono questo sistema di restrizioni.Non solo non li acquistiamo ma cerchiamo di informare su quali siano i pericoli dietro questa tecnologia.Unisciti a noi e riprenditi la liberta' di usare i tuoi dispositivi COME VUOI TU:http://groups.fsf.org/wiki/LibrePlanetItaliaGraziano Sorbaioli - sorbaioli.orgLibrePlanet Italia Founder
    • angros scrive:
      Re: Kindle difettoso da progetto!
      D' accordo al 100%
    • pippO scrive:
      Re: Kindle difettoso da progetto!

      Questo dispositivo di Amazon contiene un sistema
      di restrizione digitale chiamato DRM e per questo
      ne sconsiglio vivamente
      l'acquisto.E quindi? Continuiamo ad abbattere alberi? :D
    • nome e cognome scrive:
      Re: Kindle difettoso da progetto!
      - Scritto da: Graziano
      Questo dispositivo di Amazon contiene un sistema
      di restrizione digitale chiamato DRM e per questo
      ne sconsiglio vivamente
      l'acquisto.il DRM è sui file.Se non ti piace il DRM mettici file che non ce l'hanno, o, più prosaicamente, rimuovilo.
      • angros scrive:
        Re: Kindle difettoso da progetto!
        I file con DRM possono essere letti esattamente come i files senza DRM (altrimenti non potrebbero essere usati neanche quelli originali).L' apparecchio contiene un sistema in grado di verificare se i files con DRM sono originali o no e, nel caso, rifiutare di aprirli.Io MI RIFIUTO di comprare un apparecchio che contiene sistemi del genere, perchè il loro scopo è, di fatto, limitare a ME di accedere ad un apparecchio che appartiene a me.Rimuovere il DRM dai files non è una soluzione, perchè:1) è illegale2) la versione successiva sarà poi più difficile da craccare3) così comprerei (e finanzierei) un apparecchio con DRM, incoraggiando lo sviluppo di una versione ancora più restrittiva.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Kindle difettoso da progetto!
          ti ripeto, il DRM non è nell'apparecchio, è nel file e l'apparecchio è in grado di leggere quel particolare tipo di file criptato!I file azw li leggi solo col kindle, e ovviamente su amazon compri in azw.ma i file azw non sono necessariamente protetti da drm, e il kindle legge anche i normali file mobi che puoi comprare in un fottio di librerie on line. oppure ti compri un epub, un file di testo o un doc e lo converti in mobi con il programma gratuito che preferisci.
          • angros scrive:
            Re: Kindle difettoso da progetto!
            E allora, perchè su alcuni files il kindle attiva la sintesi vocale, e su altri no (in modo da non fare concorrenza agli audiolibri)?http://punto-informatico.it/2563288/PI/News/kindle-sara-messo-tacere.aspxE perchè può aprire il file che ho comprato io, ma non quello che ha comprato un mio amico?E perchè può cancellare un file comprato in base ad un comando remoto?Il DRM non può essere solo nel file, parte del sistema è nel lettore.
      • Josafat scrive:
        Re: Kindle difettoso da progetto!
        Mi sa che non consideri il fatto che sul Kindle metti solo i libri che compri dallo store Amazon. Di e-book reader, liberi, con cui vederci i vostri PDF, epub o mobypocket che sia, ci sono già da anni in Europa quelli di iRex. E poi anche Cybook, BeBook, tanto per dire i più famosi.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Kindle difettoso da progetto!
          - Scritto da: Josafat
          Mi sa che non consideri il fatto che sul Kindle
          metti solo i libri che compri dallo store Amazon.sul kindle ci metti i libri che vuoi, autoprodotti, o comprati in altre librerie on line.Ripeto, basta convertirlo nel formato mobi nn drm.
  • Enjoy with Us scrive:
    Kindle? No grazie!
    Costa quanto un netbook ma è molto più limitato, ha una gestione dei DRM ossessiva e per di più pretendono pure di poterti cancellare da remoto quello che vogliono loro, vedi caso di 1984 (manco facendolo apposta potevano scegliere un titolo più evocativo). Ora promettono di non farlo mai più... Io non gli credo, fossero onesti avrebbero eliminato semplicemente la possibilità di cancellazione da remoto, che tra l'altro per funzionare consente da remoto di conoscere il contenuto del Kindle... ossia quello che tu stai leggendo!Per l'hardware integrato il costo dovrebbe essere inferiore ai 100 euro, eliminando memoria e connessione WiFi e utilizzando un semplice slot SD e una porta USB potrebbero tagliare ulteriormente i prezzi!
    • gianiaz scrive:
      Re: Kindle? No grazie!
      Che dire, sono pienamente d'accordo. Aggiungiamoci poi che:1- i libri sono belli anche come oggetti, si possono scarabocchiare o tenere come se fossero di porcellana hanno un'anima, cosa che un affare del genere non ha2- Cosa da in più al libro questo coso? accompagna la lettura con la musica? è a colori? posso farne quel che voglio? (tipo usarlo per alzare la gamba + corta di un tavolo) i libri costano molto meno rispetto alla versione stampata? di quanto? Pur essendo appassionato di tecnologia ne faccio volentieri a meno
      • yattaman scrive:
        Re: Kindle? No grazie!
        si può fare lo stesso discorso paragonando penna e calamaio con email.o carrozza e cavalli con automobile
        • gianiaz scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          - Scritto da: yattaman
          si può fare lo stesso discorso paragonando penna
          e calamaio con
          email.
          o carrozza e cavalli con automobileBah, gli esempi che hai portato non è che siano proprio dello stesso livello, i vantaggi portati da queste tecnologie rispetto alle precedenti sono un pochino diverse. Poi ammetto che magari è una cosa mia personale, l'amore per i libri ce l'ho da sempre e forse l'idea che possa esserci qualcosa che possa sostituirli mi disturba un po'.
          • MaestroX scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            Anche una tecnologia di questo tipo potrebbe avere vantaggi:a scuola i bambini invece di andarci con 10kg di libri ci vanno con un ebook, oppure si potrebbe fare copia/incolla (anche se non credo che per ora kindle permetta di incollare da qualche parte) e si pensi a quanta carta stampata e alberi verrebbero risparmiati.Il mio vero dubbio è se la lettura di un ebook è stancante per gli occhi come la lettura di un libro. C'è chi assicura di si ma di persona non ho ancora avuto modo di stabilirlo.Chi ce l'ha già che esperienza di lettura ha avuto?
          • pippO scrive:
            Re: Kindle? No grazie!

            a scuola i bambini invece di andarci con 10kg di
            libri ci vanno con un ebook, oppure si potrebbe
            fare copia/incolla (anche se non credo che per
            ora kindle permetta di incollare da qualche
            parte) e si pensi a quanta carta stampata e
            alberi verrebbero
            risparmiati.
            Il mio vero dubbio è se la lettura di un ebook è
            stancante per gli occhi come la lettura di un
            libro. C'è chi assicura di si ma di persona non
            ho ancora avuto modo di
            stabilirlo.
            Chi ce l'ha già che esperienza di lettura ha
            avuto?Ho il sony, è come leggere una rivista di carta patinata, ma non così lucida... ;)
          • yattaman scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            io ho usato per qualche giorno quello di un mio amico (un cybook gen3) che ha uno schermo e-ink a 4 livelli di grigio. l'esperienza di lettura è molto simile a quella di un testo scritto su una carta un po' grigiastra, ma non è assolutamente fastidiosa o stancante per gli occhi. ovviamente per la visualizzazione di immagini è molto limitato, visti i pochi livelli di grigio, ma il Kindle dovrebbe essere migliore visto che usa 16 livelli. Ho anche notato che quando cambi pagina, passando da immagine a testo, il refresh non è perfetto e a volte rimane qualche ombra.in sintesi, per i romanzi o i saggi va benissimo, per i libri illustrati è sconsigliabile, per manuali tecnici o riviste scientifiche (solitamente in bianco e nero e ricchi di grafici ma meno di foto)è usabile.
    • yattaman scrive:
      Re: Kindle? No grazie!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Costa quanto un netbook ma è molto più limitato,
      se è per questo costa anche di più di un lettore DVD o di una macchinetta per il caffè, ma mi spieghi che c'entra? è un ebook reader ed il suo prezzo è più o meno allineato a quello dei concorrenti, che poi non ti piacciano le sue caratteristiche è un altro discorso.E sinceramente hai rotto, ogni volta che c'è una notizia su un nuovo apparecchio o gadget tecnologico tu sei qui a scrivere che costa troppo e che si può spendere molto meno... fai una cosa, posta una lista di marche e modelli di netbook, notebook, desktop, cellulari, ebook reader, automobili ecc. che nella tua immensa saggezza ritieni abbiano il giusto rapporto prezzo/prestazioni così la facciamo finita una volta per tutte.
      • gianiaz scrive:
        Re: Kindle? No grazie!

        è un ebook reader ed il suo
        prezzo è più o meno allineato a quello dei
        concorrentibhe questo non vuol dire che sia giustificato, comunque a parte il discorso del prezzo le motivazioni portate non mi sembrano cosi sbagliate.
        • yattaman scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          riguardo a DRM e "spionaggio" dei contenuti presenti sul dispositivo sono d'accordissimo con Enjoy, infatti ho intenzione di comprarmi un reader per Natale e SICURAMENTE non comprerò un Kindle. Era il paragone coi prezzi dei netbook che criticavo.Per quanto riguarda quello che scrivevi tu sui libri di carta, sono cose condivisibili a livello personale ed "affettivo", anche io adoro l'odore della carta e la sensazione tattile delle pagine, e mi piace sottolineare passaggi interessanti o commentarli sul margine, quello che voglio dire è che un reader porta indubbi vantaggi e soprattutto non deve per forza sostituire il cartaceo, ma solo affiancarlo.Faccio qualche esempio. Riviste scientifiche: quasi nessuno ormai ha l'abbonamento cartaceo ma solo quello on line, quindi consulti la rivista, scarichi il pdf dell'articolo e poi lo stampi perchè leggerlo a monitor è fastidioso. con un lettore potresti scricarti gli articoli e leggerli con comodità senza consumare tutta quella carta e andare in giro con pile di fogli graffettati.Versioni in altre lingue: uno dei miei desideri sarebbe quello di avere il lettore per scaricarmi versioni in inglese di libri che ho già in italiano e che sarebbe troppo costoso/scomodo comprare in cartaceo.spazio: io vivo in 50 mq e i miei libri sono tutti a casa dei miei perchè non ho spazio dove metterli. Alcuni (quelli che amo particolarmente) non mi sognerei mai di sostituirli con la versione elettronica, ma altri si.eventuale possibilità di poter leggere i primi capitoli di un libro senza acquistarlo ("in prova") in questo modo avrei evitato di comprare delle gigantesche porcherie. ciao,yattaman
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: yattaman
            riguardo a DRM e "spionaggio" dei contenuti
            presenti sul dispositivo sono d'accordissimo con
            Enjoy, infatti ho intenzione di comprarmi un
            reader per Natale e SICURAMENTE non comprerò un
            Kindle. Era il paragone coi prezzi dei netbook
            che
            criticavo.
            Per quanto riguarda quello che scrivevi tu sui
            libri di carta, sono cose condivisibili a livello
            personale ed "affettivo", anche io adoro l'odore
            della carta e la sensazione tattile delle pagine,
            e mi piace sottolineare passaggi interessanti o
            commentarli sul margine, quello che voglio dire è
            che un reader porta indubbi vantaggi e
            soprattutto non deve per forza sostituire il
            cartaceo, ma solo
            affiancarlo.
            Faccio qualche esempio. Riviste scientifiche:
            quasi nessuno ormai ha l'abbonamento cartaceo ma
            solo quello on line, quindi consulti la rivista,
            scarichi il pdf dell'articolo e poi lo stampi
            perchè leggerlo a monitor è fastidioso. con un
            lettore potresti scricarti gli articoli e
            leggerli con comodità senza consumare tutta
            quella carta e andare in giro con pile di fogli
            graffettati.
            Versioni in altre lingue: uno dei miei desideri
            sarebbe quello di avere il lettore per scaricarmi
            versioni in inglese di libri che ho già in
            italiano e che sarebbe troppo costoso/scomodo
            comprare in
            cartaceo.
            spazio: io vivo in 50 mq e i miei libri sono
            tutti a casa dei miei perchè non ho spazio dove
            metterli. Alcuni (quelli che amo particolarmente)
            non mi sognerei mai di sostituirli con la
            versione elettronica, ma altri
            si.
            eventuale possibilità di poter leggere i primi
            capitoli di un libro senza acquistarlo ("in
            prova") in questo modo avrei evitato di comprare
            delle gigantesche porcherie.

            ciao,
            yattamanChe il Book Reader sia molto interessante e che possa in molte situazione sostituire il supporto cartaceo ne sono pienamente consapevole, ciò non toglie che i prezzi proposti siano assolutamente gonfiati!Non sono certo delle novità, sono casomai di più recente introduzione i notebook, hanno un hardware che come valore non supera certo quello dei navigatori GPS, ma costano 300 euro bene che vada!
        • Bit conscious scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          Io ho usato precchi e-book reader e posso assicurarti che l'esperienza di lettura è ottima. Tutti i possessori di e-book reader sono dei MEGA appassionati di libri, come nel mio caso, e mi permette tutte le volte che sono in viaggio di portarmi appresso il lettore (piccolissimo) con 2-3 libri che voglio leggere senza nessun ingombro.Anche a me manca la sensazione tattile, ma su alcuni modelli è possibile scrivere note direttamente sul testo, oppure selezionando una parola si apre il relativo dizionario. Come vedi ci sono molte opportunità date dal digitale.Capisco il tuo scetticismo, identico al mio, poi ho provato...Fallo anche tu, non te ne pentirai!!
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: Bit conscious
            Io ho usato precchi e-book reader e posso
            assicurarti che l'esperienza di lettura è ottima.
            Tutti i possessori di e-book reader sono dei MEGA
            appassionati di libri, come nel mio caso, e mi
            permette tutte le volte che sono in viaggio di
            portarmi appresso il lettore (piccolissimo) con
            2-3 libri che voglio leggere senza nessun
            ingombro.

            Anche a me manca la sensazione tattile, ma su
            alcuni modelli è possibile scrivere note
            direttamente sul testo, oppure selezionando una
            parola si apre il relativo dizionario. Come vedi
            ci sono molte opportunità date dal
            digitale.

            Capisco il tuo scetticismo, identico al mio, poi
            ho
            provato...

            Fallo anche tu, non te ne pentirai!!Sono convinto anche Io che tali lettori siano molto interessanti e che in molte situazioni sostituiscono il libro egregiamente, non sono convinto invece che li propongano al giusto prezzo!
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Kindle? No grazie!
        - Scritto da: yattaman
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Costa quanto un netbook ma è molto più limitato,


        se è per questo costa anche di più di un lettore
        DVD o di una macchinetta per il caffè, ma mi
        spieghi che c'entra? è un ebook reader ed il suo
        prezzo è più o meno allineato a quello dei
        concorrenti, che poi non ti piacciano le sue
        caratteristiche è un altro
        discorso.C'entra eccome, non mi sembra che l'elettronica a bordo di un book reader sia più complessa/costosa di quella ad esempio di un navigatore satellitare che trovi già a partire da 70 euro... quindi perchè deve costarne 300?
        E sinceramente hai rotto, ogni volta che c'è una
        notizia su un nuovo apparecchio o gadget
        tecnologico tu sei qui a scrivere che costa
        troppo e che si può spendere molto meno...Solo sui gadget che oggettivamente hanno un rapporto prezzo/prestazioni inadeguato! E neanche si può invocare per il book Reader l'effetto novità... visto che sono sul mercato da diversi anni! fai
        una cosa, posta una lista di marche e modelli di
        netbook, notebook, desktop, cellulari, ebook
        reader, automobili ecc. che nella tua immensa
        saggezza ritieni abbiano il giusto rapporto
        prezzo/prestazioni così la facciamo finita una
        volta per
        tutte.Ho già più volte precisato che secondo me oltre ai Book Reader sono certi smartphone ad avere costi non giustificati dal valore dell'Hardware!
        • anonimo scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          C'entra eccome, non mi sembra che l'elettronica
          a bordo di un book reader sia più
          complessa/costosa di quella ad esempio di un
          navigatore satellitare che trovi già a partire da
          70 euro... quindi perchè deve costarne
          300?Ti paghi i costi di ricerca. Quando sono usciti i primi navigatori satellitari costavano 70 euro?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            C'entra eccome, non mi sembra che l'elettronica

            a bordo di un book reader sia più

            complessa/costosa di quella ad esempio di un

            navigatore satellitare che trovi già a partire
            da

            70 euro... quindi perchè deve costarne

            300?

            Ti paghi i costi di ricerca. Quando sono usciti i
            primi navigatori satellitari costavano 70
            euro?Il punto è che questi BooK reader sono usciti forse prima dei navigatori satellitari! Sono in circolazione da un bel pò, ma appunto come hai fatto osservare i navigatori sono scesi ad un prezzo molto interessante, i Book reader no e francamente non ne capisco il motivo!Certo se continuano a produrli solo 2 aziende, pretendono di farseli strapagare e manco li commercializzano direttamente in Italia... non sfonderanno mai!
          • anonimo scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Il punto è che questi BooK reader sono usciti
            forse prima dei navigatori satellitari! Non mi pare.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Il punto è che questi BooK reader sono usciti

            forse prima dei navigatori satellitari!

            Non mi pare.Hai ragioneI primi Book Reader sono del 2006I primi netbook sono del 2008I primi Navigatori sono del 2002Però i netbook sono usciti dopo e certo non assistiamo a prezzi atnto sostenuti...
    • angros scrive:
      Re: Kindle? No grazie!
      Quoto in pieno.Per giunta, puoi usare solo i libri di Amazon, mentre su un netbook puoi, ad esempio, prendere quelli di LiberLiber, o del progetto Gutenberg, che sono gratuiti (e magari Amazon si fa pagare per gli stessi titoli).
      • nome e cognome scrive:
        Re: Kindle? No grazie!

        Per giunta, puoi usare solo i libri di Amazon,ma chi te l'ha detto? ci puoi mettere i libri che vuoi, basta convertirli in mobi, e la stessa cosa vale per TUTTI i lettori in giro.
      • anonimo scrive:
        Re: Kindle? No grazie!
        - Scritto da: angros
        Quoto in pieno.

        Per giunta, puoi usare solo i libri di Amazon,Falso
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          - Scritto da: anonimo
          - Scritto da: angros

          Quoto in pieno.



          Per giunta, puoi usare solo i libri di Amazon,

          FalsoTi consentono bontà loro di caricare documenti personali dal tuo pc via USB in modo gratuito a vita... questo la dice lunga sul tipo di controllo da remoto che operano! Evidentemente sanno in tempo reale tutto quello che ci hai caricato! A te piacerebbe che qualcuno spiasse quello che leggi?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2009 13.33-----------------------------------------------------------
          • anonimo scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: angros


            Quoto in pieno.





            Per giunta, puoi usare solo i libri di Amazon,



            Falso


            Ti consentono bontà loro di caricare documenti
            personali dal tuo pc via USB in modo gratuito a
            vita... questo la dice lunga sul tipo di
            controllo da remoto che operano! Evidentemente
            sanno in tempo reale tutto quello che ci hai
            caricato! A te piacerebbe che qualcuno spiasse
            quello che
            leggi?Non mi piacerebbe, però non bisogna neanche essere paranoici. Volendo anche il tuo provider può sapere tutto quello che fai.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: anonimo


            - Scritto da: angros



            Quoto in pieno.







            Per giunta, puoi usare solo i libri di
            Amazon,





            Falso





            Ti consentono bontà loro di caricare documenti

            personali dal tuo pc via USB in modo gratuito a

            vita... questo la dice lunga sul tipo di

            controllo da remoto che operano! Evidentemente

            sanno in tempo reale tutto quello che ci hai

            caricato! A te piacerebbe che qualcuno spiasse

            quello che

            leggi?

            Non mi piacerebbe, però non bisogna neanche
            essere paranoici. Volendo anche il tuo provider
            può sapere tutto quello che
            fai.Non mi sembra di essere paranoico se mi preoccupo di un'azienda che cerca di controllare le mie letture o addirittura le cancella da remoto... il mio ISP quel tipo di controllo per legge non lo può fare e al limite può controllare illegalmente quello che scarico da internet (almeno se non è traffico cifrato), non certo i file conservati sul mio pC, ne tantomeno cancellarli da remoto!
    • MeX scrive:
      Re: Kindle? No grazie!
      ma tu paragoni il netbook anche con il microonde? BASTA!Come puoi paragonare un e-Book ad un netbook! e l'e-ink? i consumi di batteria? BASTAAAAAA
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Kindle? No grazie!
        - Scritto da: MeX
        ma tu paragoni il netbook anche con il microonde?
        BASTA!

        Come puoi paragonare un e-Book ad un netbook! e
        l'e-ink? i consumi di batteria?
        BASTAAAAAASe è per quello l'ho paragonato anche ai navigatori GPS!Il punto è che non ne sto paragonando la funzione, quanto i costi di produzione dell'hardware, facevo semplicemente osservare che nonostante i book Reader non siano certo una novità, visto che esistono da ben prima che ci fossero ad esempio i netbook e nonostante che l'hardware integrato abbia una complessità/costo assimilabile a quella di un navigatore GPS, il loro prezzo di vendita sia di oltre 300 euro... quindi francamente ingiustificato!
        • reigningrap pa scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          Secondo me hai perfettamente ragione anche se tendi ad ignorare, deliberatamente immagino, che le variabili dell'equazione che danno come prodotto il prezzo di un aggeggio non sono certo solo hardware e materiali, stato attuale del progredimento tecnologico e via dicendo... sì, sono i più sensati, ma non gli unici e né i più "pesanti". per gli ebook reader mi viene in mente ad esempio la possibile diffusione sul mercato, poi ci sono i loghi, il design, mille altre amenità che senz'altro conosci perché spesso critichi.poi bè, con me sfondi una porta aperta. fino a che non raggiungeranno un prezzo a parer mio ragionevole, (allineato peraltro al tuo, sui 70 euri) mi finisco di leggere quelli di carta.
          • MeX scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: reigningrap pa
            Secondo me hai perfettamente ragione anche se
            tendi ad ignorare, deliberatamente immagino, che
            le variabili dell'equazione che danno come
            prodotto il prezzo di un aggeggio non sono certo
            solo hardware e materiali, stato attuale del
            progredimento tecnologico e via dicendo... sì,
            sono i più sensati, ma non gli unici e né i più
            "pesanti". per gli ebook reader mi viene in mente
            ad esempio la possibile diffusione sul mercato,
            poi ci sono i loghi, il design, mille altre
            amenità che senz'altro conosci perché spesso
            critichi.
            poi bè, con me sfondi una porta aperta. fino a
            che non raggiungeranno un prezzo a parer mio
            ragionevole, (allineato peraltro al tuo, sui 70
            euri) mi finisco di leggere quelli di
            carta.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: reigningrap pa
            Secondo me hai perfettamente ragione anche se
            tendi ad ignorare, deliberatamente immagino, che
            le variabili dell'equazione che danno come
            prodotto il prezzo di un aggeggio non sono certo
            solo hardware e materiali, stato attuale del
            progredimento tecnologico e via dicendo... sì,
            sono i più sensati, ma non gli unici e né i più
            "pesanti". per gli ebook reader mi viene in mente
            ad esempio la possibile diffusione sul mercato,
            poi ci sono i loghi, il design, mille altre
            amenità che senz'altro conosci perché spesso
            critichi.
            poi bè, con me sfondi una porta aperta. fino a
            che non raggiungeranno un prezzo a parer mio
            ragionevole, (allineato peraltro al tuo, sui 70
            euri) mi finisco di leggere quelli di
            carta.Quello che non capisco è perchè non li produca anche la solita fabbrica Cinese ad un prezzo ragionevole... poi se uno preferisce un Sony, paghi pure i 300 euro, ma che intenta venga fornita un'alternativa!
          • autarchico scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            mah, di solito i cinesi sono piu' concreti e si buttano su una tecnologia quando ne vedono il ritorno. Probabilmente se gli e-book cominceranno ad diventare oggetti piu' comuni interverranno in massa.Cmq, mi sembra che parlando di kindle ci si sposti troppo sul soggettivo.Per quello che ho visto come e-book, potrebbe essere interessante e funzionale ma sicuramente:1) se compro un libro posso prestarlo2) Nessuno ( se non invitato da me) puo' vedere cosa ho nella mia biblioteca3) Nessuno ( o quasi ) puo' decidere che un mio libro nella mia biblioteca, debba essere rimosso.e quindi -costi a parte- kindle non mi e' funzionaleaspettiamo i cinesi
        • Mr. X scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: MeX

          ma tu paragoni il netbook anche con il
          microonde?

          BASTA!



          Come puoi paragonare un e-Book ad un netbook! e

          l'e-ink? i consumi di batteria?

          BASTAAAAAA

          Se è per quello l'ho paragonato anche ai
          navigatori
          GPS!
          Il punto è che non ne sto paragonando la
          funzione, quanto i costi di produzione
          dell'hardware, facevo semplicemente osservare che
          nonostante i book Reader non siano certo una
          novità, visto che esistono da ben prima che ci
          fossero ad esempio i netbook e nonostante che
          l'hardware integrato abbia una complessità/costo
          assimilabile a quella di un navigatore GPS, il
          loro prezzo di vendita sia di oltre 300 euro...
          quindi francamente
          ingiustificato!A me sembra che il kindle costi circa 250 comprese spedizioni e dazi doganali... basta andare su amazon e provare...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: Mr. X
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: MeX


            ma tu paragoni il netbook anche con il

            microonde?


            BASTA!





            Come puoi paragonare un e-Book ad un netbook!
            e


            l'e-ink? i consumi di batteria?


            BASTAAAAAA



            Se è per quello l'ho paragonato anche ai

            navigatori

            GPS!

            Il punto è che non ne sto paragonando la

            funzione, quanto i costi di produzione

            dell'hardware, facevo semplicemente osservare
            che

            nonostante i book Reader non siano certo una

            novità, visto che esistono da ben prima che ci

            fossero ad esempio i netbook e nonostante che

            l'hardware integrato abbia una complessità/costo

            assimilabile a quella di un navigatore GPS, il

            loro prezzo di vendita sia di oltre 300 euro...

            quindi francamente

            ingiustificato!

            A me sembra che il kindle costi circa 250
            comprese spedizioni e dazi doganali... basta
            andare su amazon e
            provare...Sono andato a vedere costa 279 dollari + le tasse + le spese doganali, sei fortunato quindi se lo prendi per 300 euro, nota bene che hai la garanzia di solo un anno e che in caso di guasto devi rispedirlo ad Amazon a tue spese, con il rischio di dover ripagare il dazio al rientro in Italia!Non è che sia proprio il massimo!
          • Mr. X scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: Mr. X

            - Scritto da: Enjoy with Us


            - Scritto da: MeX



            ma tu paragoni il netbook anche con il


            microonde?



            BASTA!







            Come puoi paragonare un e-Book ad un
            netbook!

            e



            l'e-ink? i consumi di batteria?



            BASTAAAAAA





            Se è per quello l'ho paragonato anche ai


            navigatori


            GPS!


            Il punto è che non ne sto paragonando la


            funzione, quanto i costi di produzione


            dell'hardware, facevo semplicemente osservare

            che


            nonostante i book Reader non siano certo una


            novità, visto che esistono da ben prima che ci


            fossero ad esempio i netbook e nonostante che


            l'hardware integrato abbia una
            complessità/costo


            assimilabile a quella di un navigatore GPS, il


            loro prezzo di vendita sia di oltre 300
            euro...


            quindi francamente


            ingiustificato!



            A me sembra che il kindle costi circa 250

            comprese spedizioni e dazi doganali... basta

            andare su amazon e

            provare...


            Sono andato a vedere costa 279 dollari + le tasse
            + le spese doganali, sei fortunato quindi se lo
            prendi per 300 euro, nota bene che hai la
            garanzia di solo un anno e che in caso di guasto
            devi rispedirlo ad Amazon a tue spese, con il
            rischio di dover ripagare il dazio al rientro in
            Italia!
            Non è che sia proprio il massimo!Che al cambio sono poco meno di 250 in quanto le tasse le paga in anticipo amazon, per quel che riguarda la garanzia, mi pare che la maggior parte dei produttori dia un anno, per il secondo anno c'è parecchio da litigare anche da noi, per quel che riguarda la spedizione devo controllare, non che me ne freghi molto, personalmente a quel prezzo ne compro semplicemente un altro, però è una cosa da tenere in considerazione.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: Mr. X
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: Mr. X


            - Scritto da: Enjoy with Us



            - Scritto da: MeX




            ma tu paragoni il netbook anche con il



            microonde?




            BASTA!









            Come puoi paragonare un e-Book ad un

            netbook!


            e




            l'e-ink? i consumi di batteria?




            BASTAAAAAA







            Se è per quello l'ho paragonato anche ai



            navigatori



            GPS!



            Il punto è che non ne sto paragonando la



            funzione, quanto i costi di produzione



            dell'hardware, facevo semplicemente
            osservare


            che



            nonostante i book Reader non siano certo una



            novità, visto che esistono da ben prima che
            ci



            fossero ad esempio i netbook e nonostante
            che



            l'hardware integrato abbia una

            complessità/costo



            assimilabile a quella di un navigatore GPS,
            il



            loro prezzo di vendita sia di oltre 300

            euro...



            quindi francamente



            ingiustificato!





            A me sembra che il kindle costi circa 250


            comprese spedizioni e dazi doganali... basta


            andare su amazon e


            provare...





            Sono andato a vedere costa 279 dollari + le
            tasse

            + le spese doganali, sei fortunato quindi se lo

            prendi per 300 euro, nota bene che hai la

            garanzia di solo un anno e che in caso di guasto

            devi rispedirlo ad Amazon a tue spese, con il

            rischio di dover ripagare il dazio al rientro in

            Italia!

            Non è che sia proprio il massimo!

            Che al cambio sono poco meno di 250 in quanto
            le tasse le paga in anticipo amazon, per quel che
            riguarda la garanzia, mi pare che la maggior
            parte dei produttori dia un anno, per il secondo
            anno c'è parecchio da litigare anche da noi, per
            quel che riguarda la spedizione devo controllare,
            non che me ne freghi molto, personalmente a quel
            prezzo ne compro semplicemente un altro, però è
            una cosa da tenere in
            considerazione.Si certo come no il prezzo è riferito agli USA, per l'Italia devi calcolarci il 20% di iva più le spese doganali un'altro 10% circa e rimane il problema dell'assistenza, di un solo anno e con spese di invio a tuo carico... vai a vederti quanto costa una spedizione assicurata via corriere per gli USA e ne riparliamo!Quanto alla durata della garanzia la maggior parte di quello che acquisti in Italia ha almeno 2 anni di garanzia, Vedi macchine fotografiche, vedi auto, vedi mobili, vedi la maggior parte dei PC, vedi i grandi elettrodomestici... perfino i navigatori hanno spesso 2 anni di garanzia, vedi TomTom!Certo ci sono le eccezioni... Apple!
    • Mr. X scrive:
      Re: Kindle? No grazie!
      Eh si perchè infatti è noto che i netbook hanno display e-ink e autonomia di 2 settimane... e basta c'hai fracassato le scatole con sti netbook... pensa che la mia macchina costa piu di un netbook.. è assurdo vero?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Kindle? No grazie!
        - Scritto da: Mr. X
        Eh si perchè infatti è noto che i netbook hanno
        display e-ink e autonomia di 2 settimane... e
        basta c'hai fracassato le scatole con sti
        netbook... pensa che la mia macchina costa piu di
        un netbook.. è assurdo
        vero?Ho detto da qualche parte che netbook = Book Reader? Non mi sono mai sognato di scriverlo, in quanto la differenza sostanziale del Book Reader è lo schermo che assicura un feedback simile a quello della carta!Il punto che volevo evidenziare, ma che evidentemente ad alcuni Trol non interessa comprendere, è che il prezzo del dispositivo è ingiustificato dall'Hardware montato, come si evince paragonadolo all'hardware di un netbook o a quello di un navigatore GPS!
    • panda rossa scrive:
      Re: Kindle? No grazie!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Costa quanto un netbook ma è molto più limitato,
      ha una gestione dei DRM ossessiva e per di più
      pretendono pure di poterti cancellare da remoto
      quello che vogliono loro, vedi caso di 1984Pienamente daccordo.Con un netbook da un kg, posso avere migliaia di PDF esenti da DRM a disposizione, oltre ad avere tutte le altre funzionalita' che un netbook mette a disposizione piu' di un e-book reader.E il libro di Orwell lo si trova qui: www.ministryoflies.com/1984.pdf
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Kindle? No grazie!
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Costa quanto un netbook ma è molto più limitato,

        ha una gestione dei DRM ossessiva e per di più

        pretendono pure di poterti cancellare da remoto

        quello che vogliono loro, vedi caso di 1984

        Pienamente daccordo.
        Con un netbook da un kg, posso avere migliaia di
        PDF esenti da DRM a disposizione, oltre ad avere
        tutte le altre funzionalita' che un netbook mette
        a disposizione piu' di un e-book
        reader.

        E il libro di Orwell lo si trova qui:
        www.ministryoflies.com/1984.pdfGuarda che con il mio paragone non intendevo certo dire che un netbook sostituisce un book reader, la differenza la fa il tipo di schermo, volevo solo evidenziare come il prezzo di commercializzazione fosse eccessivo... 300 euro o più sono decisamente troppi rispetto al valore dell'hardware integrato!Un discorso a parte poi meritano tutte le restrizioni DRM compliant del Kindle...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Kindle? No grazie!

        Con un netbook da un kg, posso avere migliaia di
        PDF esenti da DRM a disposizione, oltre ad avere
        tutte le altre funzionalita' che un netbook mette
        a disposizione piu' di un e-book
        reader.però ti mancano lo schermo e-ink, la leggerezza (il mio lettore pesa 180g) e la durata della batteria. Insomma hai un sacco di cose extra con un netbook, ma ti mancano dei fondamentali per la lettura.Un po' come avere uno smartphone che prende un po' male.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Kindle? No grazie!
          - Scritto da: nome e cognome

          Con un netbook da un kg, posso avere migliaia di

          PDF esenti da DRM a disposizione, oltre ad avere

          tutte le altre funzionalita' che un netbook
          mette

          a disposizione piu' di un e-book

          reader.

          però ti mancano lo schermo e-ink, la leggerezza
          (il mio lettore pesa 180g) e la durata della
          batteria. Insomma hai un sacco di cose extra con
          un netbook, ma ti mancano dei fondamentali per la
          lettura.Infatti la funzione specifica di un book reader è diversa da quella di un netbook!
          Un po' come avere uno smartphone che prende un
          po'
          male.Beh l'esempio calza fino ad un certo punto in quanto gli smartphone costano anche più del doppio di un netbook, mentre questi Book Reader costano quanto un netbook!
          • nome e cognome scrive:
            Re: Kindle? No grazie!

            Beh l'esempio calza fino ad un certo punto in
            quanto gli smartphone costano anche più del
            doppio di un netbook, mentre questi Book Reader
            costano quanto un
            netbook!il problema del costo è legato allo schermo, per il quale c'è (in pratica) un unico produttore mondiale. Si spera nella plastic logic, o cmq in un po' di concorrenza.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Kindle? No grazie!
            - Scritto da: nome e cognome

            Beh l'esempio calza fino ad un certo punto in

            quanto gli smartphone costano anche più del

            doppio di un netbook, mentre questi Book Reader

            costano quanto un

            netbook!

            il problema del costo è legato allo schermo, per
            il quale c'è (in pratica) un unico produttore
            mondiale. Si spera nella plastic logic, o cmq in
            un po' di
            concorrenza.Speriamo bene... starno però che nell'E-Ink ci sia solo un produttori di display, cos'è agli altri fa schifo un mercato ad alto valore aggiunto? Se i prezzi si abbassano non ci vuole un genio a capire che vedrà una diffusione di massa...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Kindle? No grazie!

            Speriamo bene... starno però che nell'E-Ink ci
            sia solo un produttori di display, cos'è agli
            altri fa schifo un mercato ad alto valore
            aggiunto? Se i prezzi si abbassano non ci vuole
            un genio a capire che vedrà una diffusione di
            massa...no, credo sia qualcosa legato al brevetto della tecnologia e-ink
  • angros scrive:
    Voi vi fidate?
    Dopo quello che è sucXXXXX con 1984?
    • anonimo scrive:
      Re: Voi vi fidate?
      - Scritto da: angros
      Dopo quello che è sucXXXXX con 1984?Hanno assicurato che non lo faranno più, io sinceramente dubito che lo rifaranno dopo tutte le dichiarazioni di scuse e la sentenza del risarcimento al ragazzino.
  • Shu scrive:
    I libri in italiano?
    Visto che tutti i libri a catalogo di Amazon sono in inglese, almeno qui in Italia la connessione non servirà a granché, quindi il vantaggio rispetto al Sony è annullato.Visto poi che il Kindle non supporta EPUB (ormai lo standard per gli ebook) e il Sony sì, io propenderei per quest'ultimo.Ad Amazon rimane (e non è poco) una campagna pubblicitaria che lo ha già fatto finire, oltre che qui, anche su Repubblica e IlSole24ore (e non so quanti altri giornali e telegiornali).Bye.
    • anonimo scrive:
      Re: I libri in italiano?
      - Scritto da: Shu
      Visto che tutti i libri a catalogo di Amazon sono
      in inglese, almeno qui in Italia la connessione
      non servirà a granché,Magari ne metteranno anche in Italiano, tanto sono ebook e non sono un gran costo al contrario dei libri cartacei che devono tenerli nel magazzino, devono solo accordarsi.Io comunque ho comprato un sacco di libri da amazon in passato.Per chi compra libri il Kindle ha il vantaggio che gli ebook costano un po' meno rispetto alla versione cartacea. Mentre se hai il Sony devi usare il DRM di Adobe e i negozi che vendono ebook con questa protezione fanno prezzi assurdi.
      • Paguro scrive:
        Re: I libri in italiano?
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: Shu
        Per chi compra libri il Kindle ha il vantaggio
        che gli ebook costano un po' meno rispetto alla
        versione cartacea. La cosa che non mi spiego è proprio questa: perché solo "un po'" meno? Se costassero "abbastanza" meno, forse sarebbe l'acquisto di ebook sarebbe più appetibile anche dal punto di vista economico. Mi è capitato di trovare negozi online di libri che ne vendessero i loro beni anche in versione digitale.. Il problema era che questa versione digitale era venduta allo stesso prezzo di un libro "intero"!A parer mio, il consumatore percepisce l'ebook come un "libro non completo". Ovviamente, il testo c'è tutto, ma il testo è l'unica cosa che c'è: mancano tutte le altre caratteristiche (fisiche) tipiche dei libri. Per questo motivo il consumatore si aspetta di pagare "abbastanza" meno il libro in formato digitale.Almeno, questo è il mio umile modo di pensare da "consumatore" =)
      • iRoby scrive:
        Re: I libri in italiano?
        Ma infatti i libri digitali devono costare MOOOOLTO meno di quelli di carta. In un libro stampa e stoccaggio sono i costi maggiori.Editori e produttori di questi dispositivi vogliono specularci. Far diventare digitale e quindi a costo nullo di copia la letteratura e poi venderla come fosse di carta.
  • Class scrive:
    Libri veri
    Boicottate sto kinder ops kindle XDi libri comprateveli almeno, massa di ignoranti
    • reigningrap pa scrive:
      Re: Libri veri
      bah, ci sono diverse opere copyright free (eleuthera.it è magnifico). non vedo che male ci sia nel comprare un lettore e scaricarsi quest'ultime.e generalmente la scelta è ben diversa rispetto ai libri di carta che si comprano; ovviamente nessuno ha pensato di acquistare i diritti e di render pubbliche le barzellette di totti o l'autobiografia di gattuso. insomma, ci sono diversi testi che l'ignoranza potrebbe aiutare a combatterla. e se ad essi si può accedere gratis, evviva... no?il mio problema circa sti aggeggi è che siccome la letteratura è meno diffusi della musica, prima che gli e-reader diventino popolari, ultracompatibili e poco costosi come gli mp3players, ci sarà da aspettare anni. dal canto mio non vedo l'ora, perché oltre alle centinaia di libri di carta, ho diverse opere in pdf che magari su carta nemmeno si trovano più; e leggere sul picì fa schifo pure a me.
      • Mr. X scrive:
        Re: Libri veri
        - Scritto da: reigningrap pa
        bah, ci sono diverse opere copyright free
        (eleuthera.it è magnifico). non vedo che male ci
        sia nel comprare un lettore e scaricarsi
        quest'ultime.
        e generalmente la scelta è ben diversa rispetto
        ai libri di carta che si comprano; ovviamente
        nessuno ha pensato di acquistare i diritti e di
        render pubbliche le barzellette di totti o
        l'autobiografia di gattuso. insomma, ci sono
        diversi testi che l'ignoranza potrebbe aiutare a
        combatterla. e se ad essi si può accedere gratis,
        evviva...
        no?
        il mio problema circa sti aggeggi è che siccome
        la letteratura è meno diffusi della musica, prima
        che gli e-reader diventino popolari,
        ultracompatibili e poco costosi come gli
        mp3players, ci sarà da aspettare anni. dal canto
        mio non vedo l'ora, perché oltre alle centinaia
        di libri di carta, ho diverse opere in pdf che
        magari su carta nemmeno si trovano più; e leggere
        sul picì fa schifo pure a
        me.Guarda io mi sono interessato a sto coso proprio per il sacco di libri, o cmq appunti, dispense, manuali che ho in pdf e che altrimenti spesso dovrei portarmi appresso, a quanto ho capito il kindle è in grado di digerirli senza grossi propblemi, dunque per una cifra ragionevole potrei evitare di stampare un sacco di roba...Sui libri mantengo ancora una certa riserva... preferisco la carta e maldigerisco i drm
        • jepessen scrive:
          Re: Libri veri
          Non pensavo che il kindle leggesse i PDF... Se è così, sono felice di sbagliarmi.Tuttavia rimarrebbe il problema dello schermo, perchè la maggior parte dei PDF che si trovano hanno un formato A4 o Letter, che quindi verrebbe eccessivamente rimpicciolito da quello schermo...D'altronde, uno schermo A4 per i PDF che ci sono per ora in giro mi pare parecchio ingombrante... Non lo vedo bene, a breve, questo matrimonio...
          • anonimo scrive:
            Re: Libri veri
            - Scritto da: jepessen
            Non pensavo che il kindle leggesse i PDF... Se è
            così, sono felice di
            sbagliarmi.

            Tuttavia rimarrebbe il problema dello schermo,
            perchè la maggior parte dei PDF che si trovano
            hanno un formato A4 o Letter, che quindi verrebbe
            eccessivamente rimpicciolito da quello
            schermo...

            D'altronde, uno schermo A4 per i PDF che ci sono
            per ora in giro mi pare parecchio ingombrante...
            Non lo vedo bene, a breve, questo
            matrimonio...Io ne ho uno da 6 pollici e i libri li puoi leggere anche in modalità landscape, così leggi metà pagina per volta. Però se hai i mezzi prendine uno da 10 pollici.
          • Mr. X scrive:
            Re: Libri veri
            - Scritto da: jepessen
            Non pensavo che il kindle leggesse i PDF... Se è
            così, sono felice di
            sbagliarmi.

            Tuttavia rimarrebbe il problema dello schermo,
            perchè la maggior parte dei PDF che si trovano
            hanno un formato A4 o Letter, che quindi verrebbe
            eccessivamente rimpicciolito da quello
            schermo...

            D'altronde, uno schermo A4 per i PDF che ci sono
            per ora in giro mi pare parecchio ingombrante...
            Non lo vedo bene, a breve, questo
            matrimonio...Bisognerebbe provarlo, alcuni pdf io li riesco a leggere pure sul 2.8" dell'iphone, quindi forse su questo 6" è fattibile.alla fine il prezzo non è eccessivo (sono circa 250 ordinandolo, ancora meno se si ha qualcuno che te lo prende negli states) e potrebbe essere interessante da provare
        • reigningrap pa scrive:
          Re: Libri veri
          sì sì ma infatti da kindle sto alla larga, solo non ho pregiudizi in generale sugli e-reader. per ora nulla, ma quando (se) mai esisteranno offline (perché come qualcun altro ha detto non solo la cancellazione di opere da remoto è inaccettabile, ma pure che qualcun altro sappia quel che leggo lo è), liberi e compatibili come molti mp3 players, e a 69 euro... io uno me lo piglio.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Libri veri
          per i pdf è meglio uno schermo più grande, dati i limiti del formato.la iRex fa lettori anche di 8 e 10 pollici, decisamente più appropriati per un formato A4, e purtroppo i pdf sono molto spesso in questo (scomodissimo) formato.
    • iRoby scrive:
      Re: Libri veri
      Ma che dici il Kindle servirà per venderti gli stessi libri allo stesso prezzo della carta stampata, pur divenendo digitalizzati...
  • Zero Tolerance scrive:
    Mah....
    Potete dire quello che volete, ma un buon libro in carta rimane imbbatibile. Per lavoro sto una decina di ore al giorno davanti al pc e già ho dovuto cambiare gli occhiali. Figuriamoci se devo usare uno schermo anche per legegre un libro.....
    • krane scrive:
      Re: Mah....
      - Scritto da: Zero Tolerance
      Potete dire quello che volete, ma un buon libro
      in carta rimane imbbatibile. Per lavoro sto una
      decina di ore al giorno davanti al pc e già ho
      dovuto cambiare gli occhiali. Figuriamoci se devo
      usare uno schermo anche per legegre un libro.....Credo si dicesse lo stesso prima dell'invenzione dei caratteri mobili per la stampa rispetto ai libri copiati dagli amanuensi.
      • Zero Tolerance scrive:
        Re: Mah....

        Credo si dicesse lo stesso prima dell'invenzione
        dei caratteri mobili per la stampa rispetto ai
        libri copiati dagli
        amanuensi.Potrete anche giudicarmi bigotto o arretrato ma vi faccio un esempio. Per alcuni brani rock mi piace ascoltare il suono sXXXXX del vinile che da tutta un altra corposità alla musica. Lo stesso potrei dirlo per un libro. Se sono in viaggio e voglio leggere per 12 ore non devo stare lì con l'incubo che si scarica la batteria o che mi si affatichi la vista. Cmq poi ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni, ci mancherebbe......
        • Eretico scrive:
          Re: Mah....
          - Scritto da: Zero Tolerance

          Credo si dicesse lo stesso prima dell'invenzione

          dei caratteri mobili per la stampa rispetto ai

          libri copiati dagli

          amanuensi.

          Potrete anche giudicarmi bigotto o arretrato ma
          vi faccio un esempio. Per alcuni brani rock mi
          piace ascoltare il suono sXXXXX del vinile che da
          tutta un altra corposità alla musica. Posso essere d'accordo.
          Lo stesso
          potrei dirlo per un libro. Se sono in viaggio e
          voglio leggere per 12 ore non devo stare lì con
          l'incubo che si scarica la batteria o che mi si
          affatichi la vista. Invece no. Il kindle non affatica la vista. Non è paragonabile ad un monitor di un PC.
          Cmq poi ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni, ci
          mancherebbe......Chiaro. :)
        • krane scrive:
          Re: Mah....
          - Scritto da: Zero Tolerance

          Credo si dicesse lo stesso prima dell'invenzione

          dei caratteri mobili per la stampa rispetto ai

          libri copiati dagli amanuensi.
          Potrete anche giudicarmi bigotto o arretrato ma
          vi faccio un esempio.Ok, se mi dai il permesso ti considero tale :D
          Per alcuni brani rock mi piace ascoltare il
          suono sXXXXX del vinile che da tutta un altra
          corposità alla musica. E pensare che gli autori hanno sempre fatto di tutto per nascondere quel disturbo per ottenere un suono piu' pulito possibile, invece ora lo si inserisce artificialmente negli mp3.
          Lo stesso potrei dirlo per un libro. Se sono
          in viaggio e voglio leggere per 12 ore non devo
          stare lì con l'incubo che si scarica la batteria
          o che mi si affatichi la vista. Cmq poi ognuno è
          libero di esprimere le proprie opinioni, ci
          mancherebbe......Sei un culturista tu o sono io che leggo particolarmente in fretta ?Perche' per leggere 12 ore mi devo portare dietro una borsa di libri, con un reader come questo mi posso portare dietro una libreria.
    • niko scrive:
      Re: Mah....
      sono d'accordo che il libro è imbattibile, ma un ebook reader dà quasi la stessa sensazione di leggere un libro perchè lo schermo non è luminoso come quello di un computer e si ha l'impressione di avere davanti delle pagine stampate; quindi non c'è pericolo di stanchezza agli occhi o almeno, ci si stanca in egual misura come nel leggere un libro tradizionale.
    • anonimo scrive:
      Re: Mah....
      - Scritto da: Zero Tolerance
      Figuriamoci se devo
      usare uno schermo anche per legegre un
      libro.....Un altro che non ha capito cosa sia l'eink.
    • pippO scrive:
      Re: Mah....

      Potete dire quello che volete, ma un buon libro
      in carta rimane imbbatibile. Per lavoro sto una
      decina di ore al giorno davanti al pc e già ho
      dovuto cambiare gli occhiali. Figuriamoci se devo
      usare uno schermo anche per legegre un
      libro.....Se oltre ad imparare a leggere, imparassi a scrivere senza errori ? :D
    • MeX scrive:
      Re: Mah....
      mah guarda, non so se hai mai visto un ebook dal vivo...Lo schermo é "passivo" cioé la corrente viene data UNA volta per "disegnare" la pagina, dopodiché i caratteri restano sullo schermo che non é retroilluminato... immagina la lavagna magnetica dei tempi andati.Questo non da affaticamento alla vista come uno schermo canonico e permette durate lunghissime della batteria.C'é da dire che non c'é il contrasto elevato della carta bianca su inchiostro nero, di contro peró puoi aumnetare la dimensioni dei caratteri a piacere.A me non convince ancora il fatto di vedere una pagina alla volta... mi piacerebbe un eBook con doppio monitor, in modo da simulare meglio l'esperienza della lettura
Chiudi i commenti