Priceline, brevetti contro i giganti

Dopo le denunce a Facebook, il fondatore dell'agenzia di viaggi online se la prende con praticamente tutte le altre aziende ITC. Sfidando i numeri dell'ultima denuncia di Paul Allen

Roma – Il fondatore di Priceline contro 100 aziende tra cui Google, Zynga e Sony: 15 le cause avviate con al centro diversi brevetti relativi a sistemi di navigazione GPS, metodi di gestione bancaria e altro ancora.

Il fondatore dell’agenzia di viaggi online Priceline.com , Jay S. Walker, aveva già denunciato Facebook per violazione di alcuni suoi brevetti e in particolare quello con cui nel 2000 aveva rivendicato un “sistema e metodo per stabilire e mantenere comunicazioni anonime controllate dagli utenti”. Ma aveva coinvolto anche Microsoft e il sistema di lotteria Powerball.

Walker adesso alza il tiro, e non contento di prendersela con il social network in blu tira in ballo gran parte degli operatori ITC e spingendo gli osservatori ad affibbiargli la definizione di patent troll .

Nell’annunciare le nuove azioni legali, peraltro, il comunicato spende parole per difendere il nome di Walker come inventore , sottolineando come BusinessWeek lo abbia selezionato come uno dei 25 pionieri di Internet e Forbes come “un nuovo Edison”.

La prima delle tre cause depositate è diretta a sviluppatori di videogame tra cui Activision e Zynga e chiama in causa le tecnologie che permettono di comparare i risultati raggiunti dai giocatori con quelli degli altri; la seconda è diretta contro aziende come Discover e Citigroup accusate di violare un brevetto su un metodo e un device per generare un numero di account unico e usa e getta per fini finanziari; la terza chiama in causa Apple, Google, Microsoft, Telenav e TomTom per “l’uso, la costruzione, l’importazione e la vendita di strumenti e servizi per la navigazione satellitare”.

Walker si è detto dispiaciuto di essere stato costretto a proseguire per vie legali ma “sfortunatamente molti di queste aziende hanno rifiutato di entrare in trattativa”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Solito scrive:
    Copiare <
    rubare
    Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno senza biglietto
    • panda rossa scrive:
      Re: Copiare <
      rubare
      - Scritto da: Il Solito
      Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno
      senza
      bigliettoNo.Se sali sul treno occupi spazio e quindi un treno ha comunque un limite massimo di passeggeri.[img]http://viaggi.decapoa.altervista.org/viaggi/foto_tematiche/buses/169-1998s.jpg[/img]Con le copie, questo limite non c'e'.
      • ruppolo scrive:
        Re: Copiare <
        rubare
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Il Solito

        Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno

        senza

        biglietto

        No.
        Se sali sul treno occupi spazio e quindi un treno
        ha comunque un limite massimo di
        passeggeri.Limite che non viene mai raggiunto, quindi?

        [img]http://viaggi.decapoa.altervista.org/viaggi/f

        Con le copie, questo limite non c'e'.Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho mai visto nessuno restare in stazione per il treno pieno.
        • panda rossa scrive:
          Re: Copiare <
          rubare
          - Scritto da: ruppolo
          Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho mai
          visto nessuno restare in stazione per il treno
          pieno.Non dubito.Non dovendo tu lavorare, non hai mai avuto occasione di prendere un treno all'ora di punta.[img]http://www.voyagesphotosmanu.com/Complet/images/metropolitana_tokyo.jpg[/img]
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho
            mai

            visto nessuno restare in stazione per il treno

            pieno.

            Non dubito.
            Non dovendo tu lavorare, non hai mai avuto
            occasione di prendere un treno all'ora di
            punta.Cosa c'entra il lavoro col treno?Comunque il treno l'ho preso quando andavo all'università e non sono mai rimasto a terra perché non c'era posto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo




            Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho

            mai


            visto nessuno restare in stazione per il treno


            pieno.



            Non dubito.

            Non dovendo tu lavorare, non hai mai avuto

            occasione di prendere un treno all'ora di

            punta.

            Cosa c'entra il lavoro col treno?Non dovendo tu lavorare, non mi stupisco che tu non sappia che molta gente va a lavorare col treno.
            Comunque il treno l'ho preso quando andavo
            all'università e non sono mai rimasto a terra
            perché non c'era posto.Quindi siccome tu, nella dozzina di volte che avrai usato il treno in vita tua, hai sempre trovato posto, possiamo tranquillamente concludere che i posti in treno sono infiniti, sempre, dovunque e comunque.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo






            Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non
            ho


            mai



            visto nessuno restare in stazione per il
            treno



            pieno.





            Non dubito.


            Non dovendo tu lavorare, non hai mai avuto


            occasione di prendere un treno all'ora di


            punta.



            Cosa c'entra il lavoro col treno?

            Non dovendo tu lavorare, non mi stupisco che tu
            non sappia che molta gente va a lavorare col
            treno.Chi ha detto che io non devo lavorare?E poi penso di essere grande abbastanza per sapere cosa sono i pendolari e che mezzo di trasporto utilizzano con prevalenza.

            Comunque il treno l'ho preso quando andavo

            all'università e non sono mai rimasto a terra

            perché non c'era posto.

            Quindi siccome tu, nella dozzina di volte che
            avrai usato il treno in vita tua, hai sempre
            trovato posto, possiamo tranquillamente
            concludere che i posti in treno sono infiniti,
            sempre, dovunque e
            comunque.Devo ancora incontrare una persona che sia rimasta a terra per un treno troppo pieno.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo




            Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho

            mai


            visto nessuno restare in stazione per il treno


            pieno.



            Non dubito.

            Non dovendo tu lavorare, non hai mai avuto

            occasione di prendere un treno all'ora di

            punta.

            Cosa c'entra il lavoro col treno?

            Comunque il treno l'ho preso quando andavo
            all'università e non sono mai rimasto a terra
            perché non c'era
            posto.Molto fortunato allora a me è capitato più di una volta!Prova a prendere oggi poi un eurostar senza la dovuta prenotazione!
        • Il Solito scrive:
          Re: Copiare <
          rubare
          - Scritto da: ruppolo

          Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho mai
          visto nessuno restare in stazione per il treno
          pieno.Si vede che non viaggi sulle Nord
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Copiare <
          rubare
          Rimanere in stazione no, ma in piedi e ben pigiato ... quello si !
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Joe Tornado
            Rimanere in stazione no, ma in piedi e ben
            pigiato ... quello si
            !Si, quello si.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Copiare <
          rubare

          Limite che non viene mai raggiunto, quindi?Viene raggiunto eccome.
          Di fatto non c'è nemmeno per il treno. Non ho mai
          visto nessuno restare in stazione per il treno
          pieno.Se non l'hai mai visto, ti consiglio di rifarti gli occhiali.
      • Il Solito scrive:
        Re: Copiare <
        rubare
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Il Solito

        Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno

        senza

        biglietto

        No.
        Se sali sul treno occupi spazio e quindi un treno
        ha comunque un limite massimo di
        passeggeri.

        [img]http://viaggi.decapoa.altervista.org/viaggi/f

        Con le copie, questo limite non c'e'.OK: diciamo che equivale a salire su un treno semivuoto senza biglietto.
        • Mass scrive:
          Re: Copiare <
          rubare

          OK: diciamo che equivale a salire su un treno
          semivuoto senza biglietto.Costo dell'energia consumata per muovere la massa del tuo corpo.
          • Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Mass

            OK: diciamo che equivale a salire su un treno

            semivuoto senza biglietto.

            Costo dell'energia consumata per muovere la massa
            del tuo
            corpo.e' talmente insignificante che si può ignorare...Ma CMQ OK: diciamo che la pena per chi pirata dovrebbe essere il 95% di quella di chi viaggia senza biglietto.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Il Solito
            - Scritto da: Mass


            OK: diciamo che equivale a salire su un treno


            semivuoto senza biglietto.



            Costo dell'energia consumata per muovere la
            massa

            del tuo

            corpo.

            e' talmente insignificante che si può ignorare...

            Ma CMQ OK: diciamo che la pena per chi pirata
            dovrebbe essere il 95% di quella di chi viaggia
            senza
            biglietto.Quella dovrebbe essere la pena per chi ha scaricato.Poi bisogna calcolare la pena per chi ha condiviso.
          • Lex Lutor scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Il Solito

            - Scritto da: Mass



            OK: diciamo che equivale a salire su un
            treno



            semivuoto senza biglietto.





            Costo dell'energia consumata per muovere la

            massa


            del tuo


            corpo.



            e' talmente insignificante che si può
            ignorare...



            Ma CMQ OK: diciamo che la pena per chi pirata

            dovrebbe essere il 95% di quella di chi viaggia

            senza

            biglietto.

            Quella dovrebbe essere la pena per chi ha
            scaricato.
            Poi bisogna calcolare la pena per chi ha
            condiviso.Cioe' probabilmente quello che ha acquistato orignale.In pratica il cliente.
          • Mass scrive:
            Re: Copiare <
            rubare

            e' talmente insignificante che si può ignorare...Se fosse insignificante i mezzi di trasporto non avrebbero senso.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Mass

            OK: diciamo che equivale a salire su un treno

            semivuoto senza biglietto.

            Costo dell'energia consumata per muovere la massa
            del tuo
            corpo.Si certo... un nanoeuro?
          • Mass scrive:
            Re: Copiare <
            rubare

            Si certo... un nanoeuro?Se fosse insignificante i mezzi di trasporto non avrebbero senso.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Mass

            Si certo... un nanoeuro?

            Se fosse insignificante i mezzi di trasporto non
            avrebbero
            senso.Il costo marginale è insignificanteSonoi costi fissi che pesano
          • krane scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: Mass


            Si certo... un nanoeuro?

            Se fosse insignificante i mezzi di trasporto non

            avrebbero senso.
            Il costo marginale è insignificante
            Sonoi costi fissi che pesanoCi dai qualche percentuale ? E le fondi ovviamente.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito

            - Scritto da: Mass



            Si certo... un nanoeuro?



            Se fosse insignificante i mezzi di trasporto
            non


            avrebbero senso.


            Il costo marginale è insignificante

            Sonoi costi fissi che pesano

            Ci dai qualche percentuale ? E le fondi
            ovviamente.Mah.. scaricati un bilancio di una compagnia ferroviaria qualunque.Chiaro che non vale in tutti i settori.Ma vale ad esempio nell'industria del software o in quella discografica.
          • krane scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito


            - Scritto da: Mass




            Si certo... un nanoeuro?



            Se fosse insignificante i mezzi di



            trasporto non avrebbero senso.


            Il costo marginale è insignificante


            Sonoi costi fissi che pesano

            Ci dai qualche percentuale ? E le fondi

            ovviamente.
            Mah.. scaricati un bilancio di una compagnia
            ferroviaria qualunque.
            Chiaro che non vale in tutti i settori.
            Ma vale ad esempio nell'industria del software o
            in quella discografica.Il trasporto su rotaia e' solo una parte del costo, e credo una delle meno incisive.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito

            - Scritto da: Mass



            Si certo... un nanoeuro?



            Se fosse insignificante i mezzi di trasporto
            non


            avrebbero senso.


            Il costo marginale è insignificante

            Sonoi costi fissi che pesano

            Ci dai qualche percentuale ? E le fondi
            ovviamente.2 link al volo:http://www.traspol.polimi.it/documenti/Beria%20-%20Le%20ferrovie.pdfhttp://www.logisticaeconomica.unina.it/I%20possibili%20scenari%20nell'economia%20delle%20ferrovie%20europee%20dopo%20l'attuale%20fase%20di%20trasformazione%20(Forte-Del%20Vecchio).pdf
          • krane scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito


            - Scritto da: Mass




            Si certo... un nanoeuro?



            Se fosse insignificante i mezzi di



            trasporto non avrebbero senso.


            Il costo marginale è insignificante


            Sonoi costi fissi che pesano

            Ci dai qualche percentuale ? E le fondi

            ovviamente.
            2 link al volo:
            http://www.traspol.polimi.it/documenti/Beria%20-%2Pagina non trovata, ma dal titolo si capisce che sono solo ipotesi per il futuro, che c'entra con i costi che ti avevo chiesto ?
            http://www.logisticaeconomica.unina.it/I%20possibiChe le ferrovie esistono lo sapevo gia, ma che c'entra con i costi che ti avevo chiesto ? Tanto piu' che i treni sono solo uno dei passaggi, sempre che non si trasporti su gomma o per mare ovviamente.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: krane
            Che le ferrovie esistono lo sapevo gia, ma che
            c'entra con i costi che ti avevo chiesto ? Tanto
            piu' che i treni sono solo uno dei passaggi,
            sempre che non si trasporti su gomma o per mare
            ovviamente.scusa, ma.. parli susl serio?hai forse qualche dubbio sul fatto che per le ferrovie i costi fissi siano preponderanti?
          • krane scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: krane

            Che le ferrovie esistono lo sapevo gia, ma che

            c'entra con i costi che ti avevo chiesto ? Tanto

            piu' che i treni sono solo uno dei passaggi,

            sempre che non si trasporti su gomma o per mare

            ovviamente.
            scusa, ma.. parli susl serio?
            hai forse qualche dubbio sul fatto che per le
            ferrovie i costi fissi siano preponderanti?Si, sai darmi statistiche del contrario ? Ad esempio i costi di stoccaggio, quelli di logistica e il trasporto su gomma ?
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito

            - Scritto da: krane


            Che le ferrovie esistono lo sapevo gia, ma che


            c'entra con i costi che ti avevo chiesto ?
            Tanto


            piu' che i treni sono solo uno dei passaggi,


            sempre che non si trasporti su gomma o per
            mare


            ovviamente.


            scusa, ma.. parli susl serio?


            hai forse qualche dubbio sul fatto che per le

            ferrovie i costi fissi siano preponderanti?

            Si, sai darmi statistiche del contrario ? Ad
            esempio i costi di stoccaggio, quelli di
            logistica e il trasporto su gomma
            ?scusa, ma... per una compagnia ferroviaria cosa sarebbero i costi di trasporto su gomma?
          • krane scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito


            - Scritto da: krane



            Che le ferrovie esistono lo sapevo gia, ma
            che



            c'entra con i costi che ti avevo chiesto ?

            Tanto



            piu' che i treni sono solo uno dei passaggi,



            sempre che non si trasporti su gomma o per

            mare



            ovviamente.




            scusa, ma.. parli susl serio?




            hai forse qualche dubbio sul fatto che per le


            ferrovie i costi fissi siano preponderanti?



            Si, sai darmi statistiche del contrario ? Ad

            esempio i costi di stoccaggio, quelli di

            logistica e il trasporto su gomma

            ?



            scusa, ma... per una compagnia ferroviaria cosa
            sarebbero i costi di trasporto su
            gomma?La mia domanda sui costi era piu' generale.
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: krane

            La mia domanda sui costi era piu' generale.dipendono molto dal tipo di prodotto/servizio
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Copiare <
      rubare

      Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno
      senza biglietto NO Equivale a duplicare il treno e usare il treno duplicato per spostarsi.
      • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
        Re: Copiare <
        rubare
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno

        senza biglietto

        NO

        Equivale a duplicare il treno e usare il treno
        duplicato per
        spostarsi.Usando indebitamente ferrovie fatte da altri.
        • krane scrive:
          Re: Copiare <
          rubare
          - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul treno


          senza biglietto



          NO



          Equivale a duplicare il treno e usare il treno

          duplicato per

          spostarsi.


          Usando indebitamente ferrovie fatte da altri.E ci copiamo anche quelle dai...
          • Alcolemic AKA Il Solito scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito

            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT



            Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul
            treno



            senza biglietto





            NO





            Equivale a duplicare il treno e usare il treno


            duplicato per


            spostarsi.





            Usando indebitamente ferrovie fatte da altri.

            E ci copiamo anche quelle dai...e il terreno?
          • krane scrive:
            Re: Copiare <
            rubare
            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Alcolemic AKA Il Solito


            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT




            Copiare (cose Cpyrightate) = salire sul

            treno




            senza biglietto







            NO







            Equivale a duplicare il treno e usare il
            treno



            duplicato per



            spostarsi.








            Usando indebitamente ferrovie fatte da altri.



            E ci copiamo anche quelle dai...

            e il terreno?Sul mio puoi passare, il mio vicino a fronte del trasporto gratuito credo non avra' nulla da dire neanche lui, anzi... E cosi' il suo vicino e quello ancora di fianco. Alla fine se e' tanta la gente pro basta girare intorno ai terreni di quelli contro.
  • igno scrive:
    furto?
    Ciao, mi presti il tuo cd? - si-Vado a casa, l'ascolto e lo copio.E' furto? per la Siae si. Allora siamo TUTTI ladri.fanno presto questi....
  • igno scrive:
    furto?
    Ciao, mi presti il tuo cd? - si-Vado a casa, l'ascolto e lo copio.E' furto? per la Siae si. Allora siamo TUTTI ladri.fanno presto questi....
    • ruppolo scrive:
      Re: furto?
      - Scritto da: igno
      Ciao, mi presti il tuo cd? - si-
      Vado a casa, l'ascolto e lo copio.
      E' furto? per la Siae si. Allora siamo TUTTI
      ladri.
      fanno presto questi....Anche tu hai fatto presto...
      • j0e scrive:
        Re: furto?
        In ogni caso ha riassunto un'abitudine (o propensione)attuale della maggioranza: il prestito e la duplicazione,ma senza lucro.Entrambi i passaggi, con netta prevalenza della seconda,vengono fortemente scoraggiati con i famosi paragoni"tu ruberesti un'auto?".L'equazione "copiare = rubare" è solo una semplificazioneper il popolino.
        • krane scrive:
          Re: furto?
          - Scritto da: j0e
          In ogni caso ha riassunto un'abitudine (o
          propensione)
          attuale della maggioranza: il prestito e la
          duplicazione, ma senza lucro.
          Entrambi i passaggi, con netta prevalenza della
          seconda, vengono fortemente scoraggiati con i
          famosi paragoni "tu ruberesti un'auto?".
          L'equazione "copiare = rubare" è solo una
          semplificazione per il popolino.No e' un tentativo ci fare passare una cosa per un'altra, hai presente tutti quei portatori di pace che vanno in carro armato in paesi non loro in paesi produttori di petrolio ? Quelli in altre latitudini li chiamano con il loro nome: invasori.
          • ruppolo scrive:
            Re: furto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: j0e

            In ogni caso ha riassunto un'abitudine (o

            propensione)

            attuale della maggioranza: il prestito e la

            duplicazione, ma senza lucro.


            Entrambi i passaggi, con netta prevalenza della

            seconda, vengono fortemente scoraggiati con i

            famosi paragoni "tu ruberesti un'auto?".


            L'equazione "copiare = rubare" è solo una

            semplificazione per il popolino.

            No e' un tentativo ci fare passare una cosa per
            un'altra, hai presente tutti quei portatori di
            pace che vanno in carro armato in paesi non loro
            in paesi produttori di petrolio ? Quelli in altre
            latitudini li chiamano con il loro nome:
            invasori.Ecco, ora gli vai a spiegare che non sono invasori, perché non vanno per cacciare gli indigeni.Invadere ≠ sostituire.
          • krane scrive:
            Re: furto?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: j0e


            In ogni caso ha riassunto un'abitudine (o


            propensione)


            attuale della maggioranza: il prestito e la


            duplicazione, ma senza lucro.


            Entrambi i passaggi, con netta prevalenza


            della seconda, vengono fortemente


            scoraggiati con i famosi paragoni "tu


            ruberesti un'auto?".


            L'equazione "copiare = rubare" è solo una


            semplificazione per il popolino.

            No e' un tentativo ci fare passare una cosa per

            un'altra, hai presente tutti quei portatori di

            pace che vanno in carro armato in paesi non loro

            in paesi produttori di petrolio ? Quelli in

            altre latitudini li chiamano con il loro nome:

            invasori.
            Ecco, ora gli vai a spiegare che non sono
            invasori, perché non vanno per cacciare gli
            indigeni. Invadere ≠ sostituire.Finanziare la ribellione ad un regime che non ti piace per sostituirlo con uno che ti piace come lo chiami se non cacciare gli indigeni ?http://kelebeklerblog.com/2011/03/23/libia-come-i-servizi-francesi-prepararono-la-rivolta/http://it.peacereporter.net/articolo/27597/Libia,+rivoluzione+telecomandatahttp://www.inventati.org/rash-roma/sito/?p=9742
          • ruppolo scrive:
            Re: furto?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: j0e



            In ogni caso ha riassunto un'abitudine (o



            propensione)



            attuale della maggioranza: il prestito e la



            duplicazione, ma senza lucro.




            Entrambi i passaggi, con netta prevalenza



            della seconda, vengono fortemente



            scoraggiati con i famosi paragoni "tu



            ruberesti un'auto?".




            L'equazione "copiare = rubare" è solo una



            semplificazione per il popolino.



            No e' un tentativo ci fare passare una cosa
            per


            un'altra, hai presente tutti quei portatori di


            pace che vanno in carro armato in paesi non
            loro


            in paesi produttori di petrolio ? Quelli in


            altre latitudini li chiamano con il loro nome:


            invasori.


            Ecco, ora gli vai a spiegare che non sono

            invasori, perché non vanno per cacciare gli

            indigeni. Invadere ≠ sostituire.

            Finanziare la ribellione ad un regime che non ti
            piace per sostituirlo con uno che ti piace come
            lo chiami se non cacciare gli indigeniE tu chi finanzi quando scarichi opere piratate? Te lo sei mai chiesto?
          • krane scrive:
            Re: furto?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: j0e




            In ogni caso ha riassunto un'abitudine




            (o propensione) attuale della




            maggioranza: il prestito e la




            duplicazione, ma senza lucro.




            Entrambi i passaggi, con netta




            prevalenza della seconda, vengono




            fortemente scoraggiati con i




            famosi paragoni "tu ruberesti




            un'auto?".




            L'equazione "copiare = rubare" è solo




            una semplificazione per il popolino.



            No e' un tentativo ci fare passare una



            cosa per un'altra, hai presente tutti



            quei portatori di pace che vanno in



            carro armato in paesi non loro in paesi



            produttori di petrolio ? Quelli in altre



            latitudini li chiamano con il loro nome:



            invasori.


            Ecco, ora gli vai a spiegare che non sono


            invasori, perché non vanno per cacciare gli


            indigeni. Invadere ≠ sostituire.

            Finanziare la ribellione ad un regime che non ti

            piace per sostituirlo con uno che ti piace come

            lo chiami se non cacciare gli indigeni
            E tu chi finanzi quando scarichi opere piratate?
            Te lo sei mai chiesto?Applestore: http://leganerd.com/2011/02/04/giochi-pirata-sullapple-store/
        • ruppolo scrive:
          Re: furto?
          - Scritto da: j0e
          In ogni caso ha riassunto un'abitudine (o
          propensione)
          attuale della maggioranza: il prestito e la
          duplicazione,
          ma senza lucro.Ma con profitto.
          Entrambi i passaggi, con netta prevalenza della
          seconda,
          vengono fortemente scoraggiati con i famosi
          paragoni
          "tu ruberesti un'auto?".

          L'equazione "copiare = rubare" è solo una
          semplificazione
          per il popolino.Basterebbe scrivere "copiare = rubare il lavoro" e nessuno avrebbe più nulla da ridire.Infatti qui nessuno ha contestato tale equazione, al massimo hanno detto "anche applestore lo fa", non sapendo che pesci pigliare.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: furto?

            Basterebbe scrivere "copiare = rubare il lavoro"
            e nessuno avrebbe più nulla da
            ridire.No, non rubi il lavoro, perchè il lavoro di fare la copia lo fai tu, non l'autore.
  • NS256 scrive:
    che ca22ata...
    Se mi entrano in casa e mi rubano un quadro di valore, io non ho piu il quadro e mi inca22o, il ladro ha il quadro e se la lolla...Se mi entrano in casa (senza fare danni) e copiano un quadro di valore, poi sempre senza fare danni, ripuliscono dove hanno sXXXXXto escono e richiudono la serratura perfettamente... Sinceramente me ne frego ! io ho ancora il mio quadro, e me la lollo... loro hanno il loro e se la lollano... pace e amore per tutti !
    • ruppolo scrive:
      Re: che ca22ata...
      - Scritto da: NS256
      Se mi entrano in casa e mi rubano un quadro di
      valore, io non ho piu il quadro e mi inca22o, il
      ladro ha il quadro e se la
      lolla...

      Se mi entrano in casa (senza fare danni) e
      copiano un quadro di valore, poi sempre senza
      fare danni, ripuliscono dove hanno sXXXXXto
      escono e richiudono la serratura perfettamente...
      Sinceramente me ne frego ! io ho ancora il mio
      quadro, e me la lollo... loro hanno il loro e se
      la lollano... pace e amore per tutti
      !Vieni a casa mia a tagliare l'erba del prato. Gratis, ovviamente.
      • sdfiur scrive:
        Re: che ca22ata...

        Vieni a casa mia a tagliare l'erba del prato.
        Gratis, ovviamente.Paragone palesemente errato.Invece se tagliando l'erba del mio prato magicamente si tagliasse anche l'erba del tuo non ci sarebbe problema.Ma questo, appunto, accade solo con l'informazione, non con le cose materiali.
        • ruppolo scrive:
          Re: che ca22ata...
          - Scritto da: sdfiur

          Vieni a casa mia a tagliare l'erba del prato.

          Gratis, ovviamente.

          Paragone palesemente errato.

          Invece se tagliando l'erba del mio prato
          magicamente si tagliasse anche l'erba del tuo non
          ci sarebbe
          problema.

          Ma questo, appunto, accade solo con
          l'informazione, non con le cose
          materiali.Già, ma non ti viene tolto nulla. Esattamente come (secondo alcuni) non viene tolto nulla all'autore di un contenuto.
  • Il Solito scrive:
    La pirateria uccide il free
    Lo capiranno i pirati?
    • Il Solito scrive:
      Re: La pirateria uccide il free
      dimenticavo 2 link...http://www.intilinux.com/iniziative/726/il-software-pirata-danneggia-linux-e-l%E2%80%99-open-source/http://illusionblog.wordpress.com/2007/09/20/iniziativa-aiuta-lopen-source-no-alla-pirateria-software/
  • il solito bene informato scrive:
    Musica illegale
    Una volta o l'altra vorrei ascoltare qualche pezzo di questa famosa "musica illegale" di cui si parla tanto, ma non riesco a trovarla in giro.Sarei disposto anche a pagare!
  • Free Culture scrive:
    Elogio della pirateria
    Carlo Gubitosa Elogio della pirateria http://www.stampalternativa.it/liberacultura/books/elogio_pirateria.pdfhttps://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Elogio_della_pirateriaP-)
    • pippo75 scrive:
      Re: Elogio della pirateria
      - Scritto da: Free Culture
      Carlo Gubitosa
      Elogio della pirateria

      http://www.stampalternativa.it/liberacultura/books

      https://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Elo

      P-)Come la major anche lui impone le sue volontà:"....condizione che la riproduzione del testo avvenga integralmente e senza modifiche, ad uso privato e a fini non commerciali."Un vero pirata dovrebbe ignorare anche questa licenza.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Elogio della pirateria

        Un vero pirata dovrebbe ignorare anche questa
        licenza.Ignorare è diverso da disobbedire.Anzi, come fai a disobbedire ad una licenza, se non sai cosa dice?
        • pippO scrive:
          Re: Elogio della pirateria
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Un vero pirata dovrebbe ignorare anche questa

          licenza.

          Ignorare è diverso da disobbedire.

          Anzi, come fai a disobbedire ad una licenza, se
          non sai cosa
          dice?Per esempio pubblicandola su un libro a PAGAMENTO e beccandomi tutti i dane? :D
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Elogio della pirateria


            Anzi, come fai a disobbedire ad una licenza, se

            non sai cosa

            dice?
            Per esempio pubblicandola su un libro a PAGAMENTO
            e beccandomi tutti i dane?
            :DE chi è il mentecatto che te lo compra, quando può averlo gratis?
      • Free Culture scrive:
        Re: Elogio della pirateria


        Carlo Gubitosa

        Elogio della pirateria



        http://www.stampalternativa.it/liberacultura/books/elogio_pirateria.pdf



        https://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Elogio_della_pirateria



        P-)
        "....condizione che la riproduzione del testo
        avvenga integralmente e senza modifiche, ad
        uso privato e a fini non commerciali."Si chiama Licenza Creative Commons: Attribution - Non Commercial - No Derivative Works ( CC BY-NC-ND )http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0
        Un vero pirata dovrebbe ignorare anche questa
        licenza.Non è vero.P-)
  • Winston Wolf scrive:
    Quale copyright violare cosa non pagare?
    Chi scrive si è da poco convertito al download di contenuti coperti da copyright.E mi ha stupito come a volte sia facile abbassare il proprio livello etico trovando le giuste scusanti.Non sono infatti certo della onestà della mia posizione, ma ho scelto che per me stesso va bene.Innanzi tutto ho deciso che un copyright che duri più di 15 anni sia una cosa esagerata: un'impresa normalmente ammortizza un investimento in 10 esercizi: significa cioè che quanto investito darà frutti per un periodo limitato di tempo e lo stesso dovrebbe poter essere per le opere di ingegno che in effetti esplicano il massimo dei loro introiti per periodi limitati e 15 anni possono andare bene. Quindi classici vecchi o meno vecchi possono essere tirati giù senza particolari problemi.E' illegale ma immorale? Se ci si impegna a pagare per la musica di ultima uscita o ad acquistare quel disco che si è scaricato per valutarlo non ci trovo grande danno a chi ci ha lavorato su e non è questa grande macchia sulla nostra moralità.Poi c'è la questione del prezzo. Alcuni software professionali sono molto costoso (ad esempio CS5). Ora, se si scaricano non necessariamente si useranno a pieno (solo se si è un professionista) e se chi lo fa è un amatore con poca disponibilità economica si avvarrà del vantaggio di un buon SW che comunque non avrebbe comprato mai a prezzo pieno. E' così immorale? Finché chi ci genera guadagni lo paga per quanto vale direi di no. E' invece sicuramente sbagliato scaricare prodotti meno costosi. Ciò che usiamo e ci possiamo permettere dovremmo acquistarlo.Forse faccio un discorso ipocrita ma col mio mix di (tanti) DVD, CD e SW originali e la porzione che si va ampliando di materiale scaricato non mi sento così a disagio. Sento di comportarmi con misura e ... no, scaricare musica non è come rubare in un negozio o almeno non lo è sempre.
    • in veritas scrive:
      Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
      Posso chiederti quali sono i motivi che ti hanno spinto a fare questa scelta e, soprattutto, perché l'hai fatta proprio in quel determinato momento?
      • Winston Wolf scrive:
        Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
        Per quanto riguarda il momento non c'è particolare ragione.Per quanto riguarda il motivo... sono diversi e ripeterei ciò che ho già detto, ma.. beh mi sono reso conto che ci sono cose per le quali i produttori e detentori dei diritti chiedono troppo sopratutto in termini di durata del diritto di autore.Poi la fastidiosa tassa sugli HD che presuppone che si usino per violare il copyright - piccola cosa, 2 euro su 1 terabyte - ma sufficientemente irritante per chi non aveva la minima intenzione di violare le regole.Poi cose sottili e forse sciocche come pensare che a norma di legge neanche potrei registrare un programma dalla tv che ho pagato (col canone RAI, abbonamento a satellite o guardandomi le pubblicità in esso contenute) a cui reagisco sentendomi invece libero di scaricarmele dalla rete (accettando la qualità ridotta di un Sat rip).Insomma piccoli o grandi motivi che mi hanno fatto sentire sciocco nella mia difesa a oltranza di una legalità, violando la quale non sempre si fa una cosa che macchia IMHO la moralità.E' la misura e il criterio, come ho detto nel post precedente, che contano alla fine.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
          Ti quoto.In passato, anche io ritenevo la pirateria un comportamento sbagliato (anche se, ogni tanto, mi registravo cassette o copiavo qualche programma); poi, ho cercato di trovare alternative legali (software libero, decoder in grado di registrare dalla tv).Ma quando ho visto che i sostenitori del copyright contestavano pure quello , gridando "l'open è un cancro", incoraggiando drm e sistemi blindati, dicendo che il software libero è comunque uno scrocco (ruppolo), che anche registrare dalla tv dovrebbe essere illegale (thenora), non ci ho visto più; e allora, viva la pirateria, e che questa gente non venga più pagata.Se si approfittano di ogni occasione per tentare di mangiare un pezzo dei nostri diritti, è ora di riprenderceli; e se i detentori del copyright ignorano i nostri diritti, noi non dobbiamo più riconoscere i loro. Non importa se non produrranno più nulla; visto quello che stanno producendo, e il modo in cui producono, sarebbe solo un bene per tutti se si fermassero.
          • Winston Wolf scrive:
            Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
            Mi fa piacere non essere il solo a ragionare in un certo modo.Dissento solo sul fatto che non ti importa se non verrà prodotto più nulla. Se noi, come tu hai giustamente detto, ci riprendiamo i nostri diritti (non legali ma sostanziali) e solo quelli, senza esagerare, ce ne è a sufficienza di introiti per sostenere nuove produzioni e anche la qualità.
          • panda rossa scrive:
            Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
            - Scritto da: Winston Wolf
            Dissento solo sul fatto che non ti importa se non
            verrà prodotto più nulla.E' un paradosso volutamente provocatorio.Sappiamo benissimo che i creativi continueranno a produrre.Semplicemente scompariranno dallo scenario tutte quelle opere prodotte unicamente per fare un profitto, migliorando cosi' il panorama artistico.
          • Winston Wolf scrive:
            Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
            Se la metti così... non posso che quotarti.
    • ruppolo scrive:
      Re: Quale copyright violare cosa non pagare?
      - Scritto da: Winston Wolf
      Chi scrive si è da poco convertito al download di
      contenuti coperti da
      copyright.
      E mi ha stupito come a volte sia facile abbassare
      il proprio livello etico trovando le giuste
      scusanti.

      Non sono infatti certo della onestà della mia
      posizione, ma ho scelto che per me stesso va
      bene.E con questo salutiamo la democrazia e diamo il benvenuto all'anarchia.Sulla questione del software che costa uno sproposito, vorrei invitarti ad osservare come un diverso sistema di distribuzione è riuscito a cambiare radicalmente le cose.Parlo di AppStore.I programmi per iOS costano mediamente un trentesimo di quello che costavano per altre piattaforme come Symbian e Windows Mobile.Analogamente sta succedendo con i programmi per OS X, venduti sempre su AppStore. Apple naturalmente dà il buon esempio: una licenza Aperture venduta in negozio costa 199 euro, valida per 1 computer, mentre Aperture venduto su App Store costa 62,99 euro e può essere installato su tutti i propri computer.Naturalmente il software su AppStore è gestito da DRM e non è cedibile, ma questo non pone concretamente limiti a nessun utente privato.In ogni caso AppStore dimostra che un diverso modello di distribuzione permette di vendere a prezzi molto inferiori.Adobe comunque (visto che l'hai citata) ha già introdotto un nuovo sistema di acquisto, ovvero il noleggio dei singoli programmi della suite. Non so se avrà sucXXXXX, ma anche loro hanno capito che il prezzo basso fa guadagnare di più del prezzo alto.
      • Winston Wolf scrive:
        Re: Quale copyright violare cosa non pagare?


        E con questo salutiamo la democrazia e diamo il
        benvenuto
        all'anarchia.Lo ammetto...
        una licenza
        Aperture venduta in negozio costa 199 euro,
        valida per 1 computer, mentre Aperture venduto su
        App Store costa 62,99 euro e può essere
        installato su tutti i propri
        computer.
        Acquistato dopo un'ora dall'apertura dello Store.E anche prodotti prima accessibili sono diventati convenienti.
        Adobe comunque (visto che l'hai citata) ha già
        introdotto un nuovo sistema di acquisto, ovvero
        il noleggio dei singoli programmi della suite.
        Non so se avrà sucXXXXX, ma anche loro hanno
        capito che il prezzo basso fa guadagnare di più
        del prezzo
        alto.In effetti c'è chi è disposto a pagare un cifra giusta per un utilizzo amatoriale.A suo tempo acquistai Final Cut Express: 169 euro (con sconti vari) è un prezzo equo.Un pacchetto adobe premiere e adobe after effect a 300 euro ad esempio lo comprerei di corsa. Nel frattempo, per usare il mio CS5 "solidale" ho già investito in 150 euro di manuali, non ci guadagna adobe ma la Mondadori si...
  • Steve scrive:
    Scusate ma...
    Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci anche qualcosina per permetterci di pagare una terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo videogioco.Quando il videogioco sarà finito verrà messo in vendita a 5 euro online. Se lo compra una sola persona e tutti gli altri se lo copieranno io e il mio amico guadagniamo 5 euro e il prossimo videogioco ce lo possiamo pure sognare. Due anni di lavoro sono tanti. Secondo me copiare è ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo altrui.
    • krane scrive:
      Re: Scusate ma...
      - Scritto da: Steve
      Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a
      farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci
      anche qualcosina per permetterci di pagare una
      terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo
      videogioco.
      Quando il videogioco sarà finito verrà messo in
      vendita a 5 euro online. Se lo compra una sola
      persona e tutti gli altri se lo copieranno io e
      il mio amico guadagniamo 5 euro e il prossimo
      videogioco ce lo possiamo pure sognare. Due anni
      di lavoro sono tanti. Secondo me copiare è
      ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo altrui.Ti sei chiesto perche' le maggiori software house non hanno chiuso baracca e burattini un giorno e una notte dopo che e' stato relasato il mulo ?
      • Steve scrive:
        Re: Scusate ma...
        No non me lo sono chiesto... Sicuramente sotto ci sono molti ma molti soldi in ballo altrimenti non si spiega e comunque qualcuno che compra originale, in tutto il mondo, c'è. Io ho fatto comunque un esempio diverso e non ho parlato di maggiori software house ma di un team di due persone che vorrebbero guadagnare qualcosa dopo aver lavorato per due anni e l'esempio era: se 1/10 persone comprano e e tutte le altre copiano io e il mio amico intaschiamo 5/50 euro e a questo punto non vale più la pena svilupparne un altro.
        • krane scrive:
          Re: Scusate ma...
          - Scritto da: Steve
          No non me lo sono chiesto...
          Sicuramente sotto ci sono molti ma molti soldi in
          ballo altrimenti non si spiega e comunque
          qualcuno che compra originale, in tutto il mondo,
          c'è. Io ho fatto comunque un esempio diverso e
          non ho parlato di maggiori software house ma di
          un team di due persone che vorrebbero guadagnare
          qualcosa dopo aver lavorato per due anni e
          l'esempio era: se 1/10 persone comprano e e tutte
          le altre copiano io e il mio amico intaschiamo
          5/50 euro e a questo punto non vale più la pena
          svilupparne un altro.Calcola che molto probabilmente solo 1/10 l'avrebbero comprato, agli altri sarebbe bastata una demo o una recensione per scartarlo. Chi apprezza compra vai tranquillo. Te lo dice uno che ha una marea di DVD delle sue serie preferite.
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            Chi apprezza compra originale, questo è vero. Però purtroppo molta gente non ha soldi come per dire da "buttare" e si affida al mulo. Gente che comunque non avendo soldi da "buttare" non avrebbe comprato il mio gioco. Diciamo che però, il fatto di poterlo scaricare copiare non aiuta molto. Ad esempio: hai la tua serie preferita in DVD, originale perchè te la sei potuta comprare. Ora mettiamo che, in questo momento, non hai soldi da "buttare" per la tua serie preferita in DVD originali e questi soldi li avrai solo tra qualche anno che fai? Aspetti un anno e te la compri originale o te la scarichi e te la vedi subito? Poi scommetto che proprio perchè è la tua serie preferita anche se la scarichi subito appena hai i soldi te la vai a comprare originale MA SOLO perchè è la tua serie preferita e quindi ne sei appassionato e ti piace "collezionarla".
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Steve
            Chi apprezza compra originale, questo è vero.Infatti, quindi che problema c'e' ?
            Però purtroppo molta gente non ha soldi come per
            dire da "buttare" e si affida al mulo. Gente che
            comunque non avendo soldi da "buttare" non
            avrebbe comprato il mio gioco. Diciamo che però,
            il fatto di poterlo scaricare copiare non aiuta
            molto.Non aiuta ne' da un lato ne' dall'altro del resto, quindi perche' preoccuparsene ?
            Ad esempio: hai la tua serie preferita in DVD,
            originale perchè te la sei potuta comprare.Pian piano, nel tempo, soprattutto le cose piu' rare sono state difficili e alcune le ho scaricate nell'attesa di trovarle.
            Ora mettiamo che, in questo momento, non hai soldi da
            "buttare" per la tua serie preferita in DVD
            originali e questi soldi li avrai solo tra
            qualche anno che fai? Aspetti un anno e te la
            compri originale o te la scarichi e te la vedi
            subito? Poi scommetto che proprio perchè è la tua
            serie preferita anche se la scarichi subito
            appena hai i soldi te la vai a comprare originale
            MA SOLO perchè è la tua serie preferita e quindi
            ne sei appassionato e ti piace "collezionarla".Infatti e voi chi pensate possa comprare il vostro gioco se non un appassionato ? Vorreste arrabbiarvi con chi passa davanti alla vetrina del negozio e ne guarda la copertina ??
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Steve

            Chi apprezza compra originale, questo è vero.

            Infatti, quindi che problema c'e' ?
            Nessun problema, è giusto cosi

            Però purtroppo molta gente non ha soldi come per

            dire da "buttare" e si affida al mulo. Gente che

            comunque non avendo soldi da "buttare" non

            avrebbe comprato il mio gioco. Diciamo che però,

            il fatto di poterlo scaricare copiare non aiuta

            molto.

            Non aiuta ne' da un lato ne' dall'altro del
            resto, quindi perche' preoccuparsene
            ?
            Non me ne preoccupo ma dire che la pirateria è cosa NORMALISSIMA ce ne vuole. E qualcuno qui dice che è una pratica normale.

            Ad esempio: hai la tua serie preferita in DVD,

            originale perchè te la sei potuta comprare.

            Pian piano, nel tempo, soprattutto le cose piu'
            rare sono state difficili e alcune le ho
            scaricate nell'attesa di
            trovarle.
            Hai fatto bene.

            Ora mettiamo che, in questo momento, non hai
            soldi
            da

            "buttare" per la tua serie preferita in DVD

            originali e questi soldi li avrai solo tra

            qualche anno che fai? Aspetti un anno e te la

            compri originale o te la scarichi e te la vedi

            subito? Poi scommetto che proprio perchè è la
            tua

            serie preferita anche se la scarichi subito

            appena hai i soldi te la vai a comprare
            originale

            MA SOLO perchè è la tua serie preferita e quindi

            ne sei appassionato e ti piace "collezionarla".

            Infatti e voi chi pensate possa comprare il
            vostro gioco se non un appassionato ? Vorreste
            arrabbiarvi con chi passa davanti alla vetrina
            del negozio e ne guarda la copertina
            ??Un appassionato. Quello che passa davanti alla vetrina e quarda la copertina lo paragono a quello che scarica la demo, gioca ai primi 2-3 livelli e se gli piace se lo compra...dovrebbe...forse...ma anche no (e apre il mulo).
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Scusate ma...
            piano se citi in qualche modo ruppolo.. per il poco che sono stato su questo forum... lascia stare non può parlare. panda è troppo estremista sull'altra sponda ma dice il vero, bisogna stare sempre attenti ad interpretare nel modo giusto le sue parole e non trovare il significato che si vuole per giustificare punti di vista del tipo "ladro ladro capra capra beeeeeeeeeeeh"
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            piano se citi in qualche modo ruppolo.. per il
            poco che sono stato su questo forum... lascia
            stare non può parlare. panda è troppo estremista
            sull'altra sponda ma dice il vero, bisogna stare
            sempre attenti ad interpretare nel modo giusto le
            sue parole e non trovare il significato che si
            vuole per giustificare punti di vista del tipo
            "ladro ladro capra capra
            beeeeeeeeeeeh"E' la prima volta assoluta che intervengo qui. Ogni tanto passavo a leggere i vostri battibecchi con Ruppolo che, non si capisce il motivo, difende sempre e soprattutto a spada tratta Apple e tutto ciò che ne deriva. E' un peccato, bisogna essere obiettivi nella vita.Se il mio videogioco farà scifo all'80% degli utenti non me la prendo...evidentemente fà veramente schifo. Ruppolo difende Apple un pò troppo. Ma è solo il mio modesto parere anche perche io non avendo prodotti Apple non dovrei nemmeno azzardarmi a parlare.
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Steve
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Steve


            Chi apprezza compra originale, questo è


            vero.

            Infatti, quindi che problema c'e' ?
            Nessun problema, è giusto cosi


            Però purtroppo molta gente non ha soldi


            come per dire da "buttare" e si affida


            al mulo. Gente che comunque non avendo


            soldi da "buttare" non avrebbe comprato


            il mio gioco. Diciamo che però, il fatto


            di poterlo scaricare copiare non aiuta


            molto.

            Non aiuta ne' da un lato ne' dall'altro del

            resto, quindi perche' preoccuparsene ?
            Non me ne preoccupo ma dire che la pirateria è
            cosa NORMALISSIMA ce ne vuole. E qualcuno qui
            dice che è una pratica normale.Cosi' come un tempo era normale comprare le riviste zeppe di demo, chi lo fa piu' ormai ?


            Ad esempio: hai la tua serie preferita in DVD,


            originale perchè te la sei potuta comprare.

            Pian piano, nel tempo, soprattutto le cose piu'

            rare sono state difficili e alcune le ho

            scaricate nell'attesa di trovarle.
            Hai fatto bene.Non tutti la pensano cosi', c'e' chi condanna apriori soprattutto se lo toccano nel portafoglio.


            Ora mettiamo che, in questo momento, non hai


            soldi da "buttare" per la tua serie preferita


            in DVD originali e questi soldi li avrai solo


            tra qualche anno che fai? Aspetti un anno e


            te la compri originale o te la scarichi e te


            la vedi subito? Poi scommetto che proprio


            perchè è la tua serie preferita anche se la


            scarichi subito appena hai i soldi te la vai


            a comprare originale MA SOLO perchè è la


            tua serie preferita e quindi ne sei


            appassionato e ti piace "collezionarla".

            Infatti e voi chi pensate possa comprare il

            vostro gioco se non un appassionato ? Vorreste

            arrabbiarvi con chi passa davanti alla vetrina

            del negozio e ne guarda la copertina ??
            Un appassionato. Quello che passa davanti alla
            vetrina e quarda la copertina lo paragono a
            quello che scarica la demo, gioca ai primi 2-3
            livelli e se gli piace se lo compra...
            dovrebbe... forse... ma anche no (e apre il
            mulo).Forse... Ma anche no...Personalmente preferisco l'edizione mulo solo se l'originale ha grossi problemi con l'utente, vedi ubisoft che pretende la rete per giocare ! Io invece i giochi tendo a portarmeli in campagna e giocarci in giardino.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Scusate ma...
            ti faccio un esempio... sotto natale mi sono regalato tutta la serie di half life (tranne il primo che era sotto mac solo sull'orange box (diooo perché non ho preso quello dal principio??? me li sono presi tutti a singhiozzo e mi manca solo quello -.-) e portal, più un altro giochino sempre su steam chiamato torchlight. un rpg dungeon... i livelli in teoria generati in modo randomico (mica vero... 3 profili e tutti uguali -.- mah)... ora mi sono stufato ma il gioco di per se mi era piaciuto.. era bello da vedere di grafica... aveva un paio di bug che me l'hanno fatto stufare però sia quello che half life sono stati una buona spesa. perché? perché erano belli di grafica e/o di storia, mi coinvolgevano e soprattutto costavano intorno ai 2,5-4 euro l'uno, per gli sconti natalizi. esatto. ho giocato a versioni di half life pirata per un sacco di tempo finché non mi hanno fatto un'offerta che non ho potuto rifiutare.. un prezzo più che giusto... forse un po' più basso di quanto avrei potuto dare però scegliere se giocare a versioni pirata o dare un contributo ai creatori (moltiplica 3 euro per almeno 10000 giocatori e ben più ci campi per un po' dico io) per una versione che poi aveva qualcosa in più, fosse solo il fatto che l'hardware veniva sfruttato meglio rispetto ai port da windows
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Steve
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Steve


            Però purtroppo molta gente non ha soldi come
            per


            dire da "buttare" e si affida al mulo. Gente
            che


            comunque non avendo soldi da "buttare" non


            avrebbe comprato il mio gioco. Diciamo che
            però,


            il fatto di poterlo scaricare copiare non
            aiuta


            molto.



            Non aiuta ne' da un lato ne' dall'altro del

            resto, quindi perche' preoccuparsene

            ?


            Non me ne preoccupo ma dire che la pirateria è
            cosa NORMALISSIMA ce ne vuole. E qualcuno qui
            dice che è una pratica normale.Vabbè, ma gli anni '80 non hanno insegnato nulla? Non per dire, ma tutte le cassette che gli adolescenti dell'epoca hanno copiato impunemente? La pirateria è normale, come è normale la gente che frega la frutta dagli alberi...finchè il danno è minimo, l'industria non se ne è mai lamentata troppo! Il fatto è che ora come ora la cosa avviene su una rete pubblica, ed è questo che scoccia le major (ed anche alcuni artisti, ovviamente)

            Infatti e voi chi pensate possa comprare il

            vostro gioco se non un appassionato ? Vorreste

            arrabbiarvi con chi passa davanti alla vetrina

            del negozio e ne guarda la copertina

            ??
            Un appassionato. Quello che passa davanti alla
            vetrina e quarda la copertina lo paragono a
            quello che scarica la demo, gioca ai primi 2-3
            livelli e se gli piace se lo
            compra...dovrebbe...forse...ma anche no (e apre
            il
            mulo).Magari ci sono buone possibilità che grazie al "passaparola" del peer to peer il vostro gioco diventi in breve tempo famoso, e voi riusciate a guadagnare abbastanza per lo sviluppo di un nuovo gioco! Bisogna anche considerare che se il gioco è una schifezza, non è che si può dare la colpa alla pirateria, se non vende!Anni fa ho letto alcuni capitoli di un libro di uno sviluppatore di videogames, il quale affermava che in pratica era inutile preoccuparsi della pirateria, perchè era comunque un'aspetto fisiologico del mercato dei videogiochi (era uno sviluppatore di avventure per pc).Ad ogni modo, se state sviluppando un videogame, attualmente la piattaforma migliore per i programmatori indipendenti è iOS (a prescindere da simpatie o antipatie per la Mela).Insomma, la pirateria esiste, e forse esisterà per sempre, ma ciò non vuol dire che non ci sia spazio per gli sviluppatori indipendenti (vedi lo smoderato sucXXXXX di Angry Birds, che adesso ci delizierà di seguiti per i prossimi 10 anni!!)Per concludere: se non ci fosse Internet, probabilmente nessuno conoscerebbe il vostro gioco, una volta uscito, anche se è vero che nessuno lo avrebbe scaricato!
      • Enry scrive:
        Re: Scusate ma...
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Steve

        Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a

        farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci

        anche qualcosina per permetterci di pagare una

        terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo

        videogioco.

        Quando il videogioco sarà finito verrà messo in

        vendita a 5 euro online. Se lo compra una sola

        persona e tutti gli altri se lo copieranno io e

        il mio amico guadagniamo 5 euro e il prossimo

        videogioco ce lo possiamo pure sognare. Due anni

        di lavoro sono tanti. Secondo me copiare è

        ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo altrui.

        Ti sei chiesto perche' le maggiori software house
        non hanno chiuso baracca e burattini un giorno e
        una notte dopo che e' stato relasato il mulo
        ?Ti sei mai chiesto "quante" ne sono rimaste? O parli a vanvera?
        • panda rossa scrive:
          Re: Scusate ma...
          - Scritto da: Enry

          Ti sei chiesto perche' le maggiori software
          house

          non hanno chiuso baracca e burattini un giorno e

          una notte dopo che e' stato relasato il mulo

          ?

          Ti sei mai chiesto "quante" ne sono rimaste? O
          parli a vanvera?Le software house sono un po' come le ditte di consulenza: aprono, chiudono, si spostano...Ma alla fine i programmatori sono sempre quelli.Conosco gente che lavora da 10 anni alla stessa scrivania, per lo stesso cliente, cambiando ogni anno la giacca in funzione della ditta di consulenza che lo paga per metterlo la'.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Scusate ma...

      Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a
      farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci
      anche qualcosina per permetterci di pagare una
      terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo
      videogioco. Minecraft http://www.minecraft.netIf you pre-purchase now during beta, you pay just E 14.95!http://www.minecraft.net/prepurchase.jsp6949569 registered users, of which 1984206 (28.55%) have bought the game.http://www.minecraft.net/stats.jsp
      • Steve scrive:
        Re: Scusate ma...
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a

        farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci

        anche qualcosina per permetterci di pagare una

        terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo

        videogioco.

        Minecraft
        http://www.minecraft.net

        If you pre-purchase now during beta, you pay just
        E
        14.95!
        http://www.minecraft.net/prepurchase.jsp

        6949569 registered users, of which 1984206
        (28.55%) have bought the
        game.
        http://www.minecraft.net/stats.jspMinecraft è uno dei quei giochi che hanno sfondato senza un senso apparente. Nemmeno il creatore si credeva di sfondare cosi tanto. Appartiene alla categoria dei videogames fortunati, quelli che non si sà come siano finiti a diventare così famosi. E' come vincere alla lotteria.Un esempio: l'app iBeer per iphone e quell'altra app "scoreggiona" sempre per iphone (non ho prodotti Apple quindi non conosco il nome) sono applicazioni che hanno venduto tanto senza motivo valido.
        • pippO scrive:
          Re: Scusate ma...
          - Scritto da: Steve
          Un esempio: l'app iBeer per iphone e quell'altra
          app "scoreggiona" sempre per iphone (non ho
          prodotti Apple quindi non conosco il nome) sono
          applicazioni che hanno venduto tanto senza motivo
          valido.Chiedi a ruppolo, le ha tutte :$
    • panda rossa scrive:
      Re: Scusate ma...
      - Scritto da: Steve
      Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a
      farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci
      anche qualcosina per permetterci di pagare una
      terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo
      videogioco.
      Quando il videogioco sarà finito verrà messo in
      vendita a 5 euro online. Se lo compra una sola
      persona e tutti gli altri se lo copieranno io e
      il mio amico guadagniamo 5 euro e il prossimo
      videogioco ce lo possiamo pure sognare. Due anni
      di lavoro sono tanti. Secondo me copiare è
      ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo
      altrui.Perche' invece quando sara' finito non lo distribuite gratuitamente e chiedete invece al pubblico se e' disposto a contribuire per la realizzazione del titolo successivo?Se il primo titolo piace, arriveranno i contributi del secondo.Se il primo titolo non piace, non farete un investimento sbagliato.Tanto il primo titolo e' quasi finito, e vi siete pure divertiti a farlo.Con una distribuzione libera e gratuita vi garantite di raggiungere praticamente chiunque, nel mondo, se il gioco e' anche in inglese.Si guadagna di piu' a vendere 1000 copie a 5 euro o a raccogliere 5 centesimi da 1.000.000 di persone?
      • mura scrive:
        Re: Scusate ma...
        - Scritto da: panda rossa
        Perche' invece quando sara' finito non lo
        distribuite gratuitamente e chiedete invece al
        pubblico se e' disposto a contribuire per la
        realizzazione del titolo
        successivo?

        Se il primo titolo piace, arriveranno i
        contributi del
        secondo.
        Se il primo titolo non piace, non farete un
        investimento
        sbagliato.
        Ma te dove vivi ? Ti ha appena detto che lui ed il suo amico hanno già fatto un investimento, quello per realizzare il primo titolo e secondo te dovrebbero sobbarcarsi l'onere imprenditoriale di farne pure un secondo basandosi solo sul "forse se piace ci arrivano degli spiccioli da qualche volenteroso" ? Ma torna sul pianeta terra per favore dai.
        Tanto il primo titolo e' quasi finito, e vi siete
        pure divertiti a farlo.Essersi divertiti non implica il fatto che abbiano fatto dei sacrifici che magari vorrebbero vedere ripagati e con il modello utopico che proponi di sicuro il secondo titolo resterà per sempre nella todo list.
        Con una distribuzione libera e gratuita vi
        garantite di raggiungere praticamente chiunque,
        nel mondo, se il gioco e' anche in
        inglese.Anche mettendolo su una vetrina a livello mondiale come Steam o qualche altro sito di indie gaming se per quello.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Scusate ma...

          Essersi divertiti non implica il fatto che
          abbiano fatto dei sacrifici che magari vorrebbero
          vedere ripagatiIl fatto che tu voglia una cosa non lo rende un tuo diritto. e con il modello utopico che
          proponi di sicuro il secondo titolo resterà per
          sempre nella todo
          list.Ci accontenteremo del primo, allora. Se tu vuoi il secondo, pagane pure lo sviluppo.
          • mura scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Essersi divertiti non implica il fatto che

            abbiano fatto dei sacrifici che magari
            vorrebbero

            vedere ripagati

            Il fatto che tu voglia una cosa non lo rende un
            tuo diritto.Una cosa che io produco è mia ed ho il sacrosanto diritto di farne quello che mi pare sia esso cederla al mondo aggratis o pretendere di diventarci miliardario, se questo urta la tua visione globale delle cose non so che farci e francamente me ne frega pure poco.
            e con il modello utopico che

            proponi di sicuro il secondo titolo resterà per

            sempre nella todo

            list.

            Ci accontenteremo del primo, allora. Se tu vuoi
            il secondo, pagane pure lo sviluppo.Vabbè con te non discuto più su questo punto tanto che sei il solito italiota araffone e menefreghista si è capito da un pezzo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...


            Il fatto che tu voglia una cosa non lo rende un

            tuo diritto.

            Una cosa che io produco è mia ed ho il sacrosanto
            diritto di farne quello che mi pareSe non la vendi, sì. Nel momento in cui la vendi, non è più tua (ma diventano tuoi i soldi)
            sia esso
            cederla al mondo aggratis o pretendere di
            diventarci miliardarioSe vuoi diventare miliardario, puoi sempre provare a metterla in vendita a un miliardo. Ma non so se qualcuno te la compra.
      • Hiperlon scrive:
        Re: Scusate ma...
        - Scritto da: panda rossa

        Perche' invece quando sara' finito non lo
        distribuite gratuitamente e chiedete invece al
        pubblico se e' disposto a contribuire per la
        realizzazione del titolo
        successivo?

        Se il primo titolo piace, arriveranno i
        contributi del
        secondo.Chi ti dice che sarà così? intanto anche se piaciuto il primo se lo sono preso gratis, poi si mettono in attesa che anche il secondotitolo venga diastribuito gratis.chi ti dice che una volta abituatisi ad avere gratis le cose la gente sia disposta poi a pagarle? A me sembra invece che l'aspettativa sia per il sempre gratis a quel punto!!!
        Se il primo titolo non piace, non farete un
        investimento
        sbagliato.

        Tanto il primo titolo e' quasi finito, e vi siete
        pure divertiti a
        farlo.Divertiti magari sì, ma con l'aspettativa di guadagnarci qualsìcosa.
        Con una distribuzione libera e gratuita vi
        garantite di raggiungere praticamente chiunque,
        nel mondo, se il gioco e' anche in
        inglese.

        Si guadagna di piu' a vendere 1000 copie a 5 euro
        o a raccogliere 5 centesimi da 1.000.000 di
        persone?E a raccogliere potenzialmente 0 centesimi da tutti gli abitanti della terra qaunto si guadagna?
        • Steve scrive:
          Re: Scusate ma...
          Divertiti è un parolone. Lo abbiamo fatto per passione ma non nascondo che ci sono stati momenti che eravamo disperati e volevamo mollare il tutto perchè sviluppare un videogioco in due è pesante.Poi ci sono i geni...che da soli fanno cose meravigliose.Evidentemente io e il mio amico non siamo geni. Precisiamo và altrimenti qualcuno qui se ne esce che c'è gente che da sola e in 24 ore riesce a creare Grand Thef Auto! :-D
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Scusate ma...

          chi ti dice che una volta abituatisi ad avere
          gratis le cose la gente sia disposta poi a
          pagarle? A me sembra invece che l'aspettativa sia
          per il sempre gratis a quel
          punto!!!Infatti. E allora perchè ti ostini a chiedere soldi? Abituati anche tu: non sarai pagato per delle copie.
          • Hiperlon scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Infatti. E allora perchè ti ostini a chiedere
            soldi? Abituati anche tu: non sarai pagato per
            delle
            copie.Tu lo potrai ripetere all'infinito e io farò, se ne avrò il tempo, lo stesso: perchè dietro quelle copie c'è un contenuto e a noi interessa quello, non altro e io sono abituato a pagare il prezzo di qualsiasi cosa compro. Quello che mi chiedono in un mercato regolato da leggi che io rispetto, finchè non le cambiano. Altrimenti non compro. Punto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...

            Tu lo potrai ripetere all'infinito e io farò, se
            ne avrò il tempo, lo stesso: perchè dietro quelle
            copie c'è un contenuto e a noi interessa quello,Esatto: e il contenuto è duplicabile a costo zero, quindi il suo prezzo è zero.
            non altro e io sono abituato a pagare il prezzo
            di qualsiasi cosa compro.Ma tu compri proprio il contenuto? O forse compri la licenza?Perchè se vuoi il contenuto, dovresti comprare quello, non la licenza. E dovresti cercarlo dal miglior offerente. Se non lo fai, vuol solo dire che ti sei fatto bidonare.
            Altrimenti non compro.Nemmeno io compro. Non compro la licenza, perchè non la voglio.
      • pippo75 scrive:
        Re: Scusate ma...

        Si guadagna di piu' a vendere 1000 copie a 5 euro
        o a raccogliere 5 centesimi da 1.000.000 di
        persone?una visione dell'informatica industriale basata sull'elemosina non è molto attraente. Ma magari sono io che ho strane idee.
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: Scusate ma...
      se mi dai una versione di prova del videogioco, o se trovo il videogioco lo provo. se mi piace anche solo per il fatto che è a 5 euro lo posso comprare alla prossima ricarica della postepay... se non mi piace non mi va di buttare i soldi... non mi sembra di sbagliare in questo tipo di ragionamento ;)sono interessato a sentire le tue opinioni in proposito
      • Steve scrive:
        Re: Scusate ma...
        - Scritto da: Jacopo Monegato
        se mi dai una versione di prova del videogioco, o
        se trovo il videogioco lo provo. se mi piace
        anche solo per il fatto che è a 5 euro lo posso
        comprare alla prossima ricarica della postepay...
        se non mi piace non mi va di buttare i soldi...
        non mi sembra di sbagliare in questo tipo di
        ragionamento
        ;)

        sono interessato a sentire le tue opinioni in
        propositoNon c'è niente di sbagliato nel tuo ragionamento. E' giustissimo cosi. Se non ti piace ovvio che non ti obbligo a comprarlo. Dico solo che c'è gente che magari un pochino gli piace e per non buttare comunque soldi lo scarica. Ok non lo avrebbe comprato comunque ma dietro ci sono due anni di lavoro e del mio tempo. Tempo che potevo impiegare a fare un lavoro normale che nelle peggiore delle ipotesi almeno 500 euro al mese me li fruttava.
        • krane scrive:
          Re: Scusate ma...
          - Scritto da: Steve
          - Scritto da: Jacopo Monegato

          se mi dai una versione di prova del videogioco,
          o

          se trovo il videogioco lo provo. se mi piace

          anche solo per il fatto che è a 5 euro lo posso

          comprare alla prossima ricarica della
          postepay...

          se non mi piace non mi va di buttare i soldi...

          non mi sembra di sbagliare in questo tipo di

          ragionamento

          ;)



          sono interessato a sentire le tue opinioni in

          proposito
          Non c'è niente di sbagliato nel tuo ragionamento.
          E' giustissimo cosi. Se non ti piace ovvio che
          non ti obbligo a comprarlo. Dico solo che c'è
          gente che magari un pochino gli piace e per non
          buttare comunque soldi lo scarica. Ok non lo
          avrebbe comprato comunque ma dietro ci sono due
          anni di lavoro e del mio tempo. Tempo che potevo
          impiegare a fare un lavoro normale che nelle
          peggiore delle ipotesi almeno 500 euro al mese me
          li
          fruttava.Questa domanda te la dovevi fare prima, non sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di chi fa software che e' cosi come se fai il contadino sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva le fragole e i pomodori sul balcone.
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            Questa domanda te la dovevi fare prima, non
            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di chi
            fa software che e' cosi come se fai il contadino
            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva
            le fragole e i pomodori sul
            balcone.Ovvio che me la sono fatta prima. Ma qui il discorso era, per qualcuno: "scaricare e/o copiare non è equivale a rubare" e io ho esposto il mio personale parere. Certo se poi cominciamo a dire che TUTTI quelli che apprezzeranno il mio gioco lo comprano e TUTTI quelli che non lo apprezzano o lo apprezzano un minimo non lo scaricherebbero mai ce ne vuole. O sbaglio?
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Steve
            - Scritto da: krane

            Questa domanda te la dovevi fare prima, non

            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di
            chi

            fa software che e' cosi come se fai il contadino

            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva

            le fragole e i pomodori sul

            balcone.
            Ovvio che me la sono fatta prima. Ma qui il
            discorso era, per qualcuno: "scaricare e/o
            copiare non è equivale a rubare" e io ho esposto
            il mio personale parere. Certo se poi cominciamo
            a dire che TUTTI quelli che apprezzeranno il mio
            gioco lo comprano e TUTTI quelli che non lo
            apprezzano o lo apprezzano un minimo non lo
            scaricherebbero mai ce ne vuole. O
            sbaglio?Infatti, quindi che problemi ti fai ?
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Steve

            - Scritto da: krane


            Questa domanda te la dovevi fare prima, non


            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di

            chi


            fa software che e' cosi come se fai il
            contadino


            sai che non ti puoi lamentare con chi si
            coltiva


            le fragole e i pomodori sul


            balcone.

            Ovvio che me la sono fatta prima. Ma qui il

            discorso era, per qualcuno: "scaricare e/o

            copiare non è equivale a rubare" e io ho esposto

            il mio personale parere. Certo se poi cominciamo

            a dire che TUTTI quelli che apprezzeranno il mio

            gioco lo comprano e TUTTI quelli che non lo

            apprezzano o lo apprezzano un minimo non lo

            scaricherebbero mai ce ne vuole. O

            sbaglio?

            Infatti, quindi che problemi ti fai ?Non mi faccio nessun problema. Dico solo che scaricare o copiare non è giusto al 150% come credono molte persone. Poi ognuno nella vita è libero di fare ciò che vuole. Ma nella vita uno dovrebbe essere obiettivo e soprattutto sincero con se stesso. Non può dire che scaricare e copiare è una buona pratica. Non aiuta e non avvantaggia chi ci ha messo lavoro e tempo.
          • Hiperlon scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Steve

            Non mi faccio nessun problema. Dico solo che
            scaricare o copiare non è giusto al 150% come
            credono molte persone. Poi ognuno nella vita è
            libero di fare ciò che vuole. Ma nella vita uno
            dovrebbe essere obiettivo e soprattutto sincero
            con se stesso. Non può dire che scaricare e
            copiare è una buona pratica. Non aiuta e non
            avvantaggia chi ci ha messo lavoro e
            tempo.Non ti preoccupare, qui pensano così perchè è una rivista gratuita, non perchè sia logico quel che dicono. ne son passati tanti che hanno detto cose contro, ma son rimasti sempre e solo gli stessi pro, quelli con cui tuttora tu ti confronti. salvo incalliti bastian contrari come ruppolo che da solo conrtro tutti, magari talvolta sbagliando nei suoi ragionamenti, intervengono di fequente, gli altri passano e scappano.Pur se dicevano cose sensatissime.
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            Questa domanda te la dovevi fare prima, non
            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di chi
            fa software che e' cosi come se fai il contadino
            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva
            le fragole e i pomodori sul
            balcone.Scusa ma l'esempio non calza: Se faccio il contadino non mi vado lamentare con chi, gli ortaggi, se li coltiva in casa. Ma mi vado a lamentare con chi, la notte, entra nel mio terreno e mi ruba gli ortaggi.
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Steve
            - Scritto da: krane


            Questa domanda te la dovevi fare prima, non

            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di
            chi

            fa software che e' cosi come se fai il contadino

            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva

            le fragole e i pomodori sul

            balcone.

            Scusa ma l'esempio non calza: Se faccio il
            contadino non mi vado lamentare con chi, gli
            ortaggi, se li coltiva in casa. Ma mi vado a
            lamentare con chi, la notte, entra nel mio
            terreno e mi ruba gli ortaggi.E chi ti ruba niente ? Ti entrano in casa ? No guarda che ti stai lamentando di chi potrebbe farsi la pianta dopo averti COMPRATO una mela.
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Steve

            - Scritto da: krane




            Questa domanda te la dovevi fare prima, non


            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di

            chi


            fa software che e' cosi come se fai il
            contadino


            sai che non ti puoi lamentare con chi si
            coltiva


            le fragole e i pomodori sul


            balcone.



            Scusa ma l'esempio non calza: Se faccio il

            contadino non mi vado lamentare con chi, gli

            ortaggi, se li coltiva in casa. Ma mi vado a

            lamentare con chi, la notte, entra nel mio

            terreno e mi ruba gli ortaggi.

            E chi ti ruba niente ? Ti entrano in casa ? No
            guarda che ti stai lamentando di chi potrebbe
            farsi la pianta dopo averti COMPRATO una
            mela.Diciamo che mi rubano il lavoro e il tempo che ho perso per coltivarmi l'ortaggio. Farsi la pianta dopo avermi comprato la mela richiede tempo...poi arriva uno che gli ruba la pianta in cui ci ha messo passione per farla crescere sana e robusta e glie la ruba...per accenderci il caminetto. Ma che esempi strani che fai?
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Scusate ma...
            in realtà il problema è che si paragona tutto con i beni reali... se io prendo un cd o una memoria o una locazione di memoria in cui ci sono i tuoi dati e li copio.. io non ho rubato nulla in realtà, perché tu hai ancora i tuoi dati e nessuno te li ha tolti.. io ho solo una copia 1:1.. è una copia non l'originale... è questo che non si vuole capire (o si fa finta di non capire)secondo me la frase"theft takes the original, piracy takes a copy, piracy is not theft" riassume tutto nel modo più giusto. ok che vada regolamentato, ma paragonarlo al furto è un'ingiustizia se si vuole essere davvero obiettivi
          • Steve scrive:
            Re: Scusate ma...
            Si non hai rubato nulla a me...io ho ancora i miei dati è vero. Ma io per farmi quei dati mi sono svegliato tutti i giornia alle 5 per due anni, lavorando dalla mattina alla sera e te quei dati invece te li sei fatti in...5 minuti! Ok non hai rubato nulla. Ma è solo questione di rispetto per chi le cose se le crea con le proprie mani.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Scusate ma...
            esatto. allora dobbiamo prima ammettere che non si sta parlando di furto, perché furto non si tratta. a questo punto la questione si fa più controversa, si tratta solo infatti di rispetto per te, sempre che tu stabilisca un prezzo che non sia un furto per noi consumatori (prima ho controllato portal 2... 40 euro ç_ç ho rinunciato all'idea di piratarlo fino ai prossimi saldi su steam ma cavolo.. se erano 20 anche a malincuore li tiravo fuori per il seguito di portal... e questo ricollega ad uno dei post di panda qua vicno)in caso contrario se il prezzo è adeguato a quello che offri ed il tuo prodotto mi attizza, se è anche per mac sarei felice di contribuire alla retribuzione del vostro lavoro ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            esatto. allora dobbiamo prima ammettere che non
            si sta parlando di furto, perché furto non si
            tratta. a questo punto la questione si fa più
            controversa, si tratta solo infatti di rispetto
            per te, sempre che tu stabilisca un prezzo che
            non sia un furto per noi consumatori (prima ho
            controllato portal 2... 40 euro ç_ç ho rinunciato
            all'idea di piratarlo fino ai prossimi saldi su
            steam ma cavolo.. se erano 20 anche a malincuore
            li tiravo fuori per il seguito di portal... e
            questo ricollega ad uno dei post di panda qua
            vicno)

            in caso contrario se il prezzo è adeguato a
            quello che offri ed il tuo prodotto mi attizza,
            se è anche per mac sarei felice di contribuire
            alla retribuzione del vostro lavoro
            ;)E quindi si ritorna al punto che se il prezzo ti aggrada lo paghi altrimenti lo rubi. Molto comodo. Vorrei solo sapere come concili questo comportamento con il rispetto verso di lui.EDIT:Aggiungo solo che i soldi che dai in questo modo si chiamano ELEMOSINA.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 aprile 2011 19.43-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...

            E quindi si ritorna al punto che se il prezzo ti
            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi. Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da chi ce l'ha ed è disposto a condividerlo
          • Enry scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            E quindi si ritorna al punto che se il prezzo ti

            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.

            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da chi ce
            l'ha ed è disposto a
            condividerlo"Ce lo facciamo regalare"... Aahahahah bella questa... c**o ragazzi alcuni di voi sono veramente comici... speriamo si sveglino perchè altrimenti mi sa che li ritroviamo agli angoli delle strade a chiedere l'elemosina a furia di regalare... vai a zappare va...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...

            "Ce lo facciamo regalare"... Aahahahah bella
            questa... c**o ragazzi alcuni di voi sono
            veramente comici... speriamo si sveglino perchè
            altrimenti mi sa che li ritroviamo agli angoli
            delle strade a chiedere l'elemosina a furia di
            regalare... Se regali un bene digitale, non sei costretto a rinunciarci tu. Ma sembra che tu non riesca a capirlo.Dal tenore dei tuoi messaggi, però, ho il sospetto che ritroveremo te a chiedere l'elemosina, perchè non riesci più a vendere.
          • Enry scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            "Ce lo facciamo regalare"... Aahahahah bella

            questa... c**o ragazzi alcuni di voi sono

            veramente comici... speriamo si sveglino perchè

            altrimenti mi sa che li ritroviamo agli angoli

            delle strade a chiedere l'elemosina a furia di

            regalare...

            Se regali un bene digitale, non sei costretto a
            rinunciarci tu. Ma sembra che tu non riesca a
            capirlo.

            Dal tenore dei tuoi messaggi, però, ho il
            sospetto che ritroveremo te a chiedere
            l'elemosina, perchè non riesci più a
            vendere.Se lo dici tu.... come competere con tanta ignoranza... si commenta da sola...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...


            Se lo dici tu.... Lo dico perchè è un dato di fatto: se regalo un bene digitale ne creo una copia nuova, e non devo rinunciare a nulla.Se la pensi diversamente, perchè non provi a spiegarti?
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            E quindi si ritorna al punto che se il prezzo ti

            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.

            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da chi ce
            l'ha ed è disposto a
            condividerloAnche il ladro è disposto a darti la merce rubata, ma questo non significa che lui abbia il diritto di dartela o tu di prenderla.
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi


            E quindi si ritorna al punto che se il prezzo
            ti


            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.



            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da chi
            ce

            l'ha ed è disposto a

            condividerlo

            Anche il ladro è disposto a darti la merce
            rubata, ma questo non significa che lui abbia il
            diritto di dartela o tu di prenderla.Insomma un po' con i software con GPL dentro applestore...
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: uno qualsiasi



            E quindi si ritorna al punto che se il
            prezzo

            ti



            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.





            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da chi

            ce


            l'ha ed è disposto a


            condividerlo



            Anche il ladro è disposto a darti la merce

            rubata, ma questo non significa che lui abbia il

            diritto di dartela o tu di prenderla.

            Insomma un po' con i software con GPL dentro
            applestore...Cosa ci sarebbe di rubato?
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: uno qualsiasi




            E quindi si ritorna al punto che se il

            prezzo


            ti




            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.







            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da
            chi


            ce



            l'ha ed è disposto a



            condividerlo





            Anche il ladro è disposto a darti la merce


            rubata, ma questo non significa che lui abbia
            il


            diritto di dartela o tu di prenderla.



            Insomma un po' con i software con GPL dentro

            applestore...

            Cosa ci sarebbe di rubato?Ti rispondo con le tue parole: "Certo che è grave. Grave come rubare i frutti dagli alberi degli altri. Rubi lavoro."http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=3142964#p3142964
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: uno qualsiasi





            E quindi si ritorna al punto che se il


            prezzo



            ti





            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.









            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare da

            chi



            ce




            l'ha ed è disposto a




            condividerlo







            Anche il ladro è disposto a darti la merce



            rubata, ma questo non significa che lui
            abbia

            il



            diritto di dartela o tu di prenderla.





            Insomma un po' con i software con GPL dentro


            applestore...



            Cosa ci sarebbe di rubato?

            Ti rispondo con le tue parole: "Certo che è
            grave. Grave come rubare i frutti dagli alberi
            degli altri. Rubi
            lavoro."

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314Ottimo, allora proviamo a quantificare: soldi richiesti per il lavoro moltiplicati per il numero di download effettuati senza pagare tale lavoro. Fai pure una stima, anche molto a spanne...
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: uno qualsiasi






            E quindi si ritorna al punto che se il



            prezzo




            ti






            aggrada lo paghi altrimenti lo rubi.











            Non lo rubiamo. Ce lo facciamo regalare
            da


            chi




            ce





            l'ha ed è disposto a





            condividerlo









            Anche il ladro è disposto a darti la merce




            rubata, ma questo non significa che lui

            abbia


            il




            diritto di dartela o tu di prenderla.







            Insomma un po' con i software con GPL dentro



            applestore...





            Cosa ci sarebbe di rubato?



            Ti rispondo con le tue parole: "Certo che è

            grave. Grave come rubare i frutti dagli alberi

            degli altri. Rubi

            lavoro."




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314
            Ottimo, allora proviamo a quantificare: soldi
            richiesti per il lavoro moltiplicati per il
            numero di download effettuati senza pagare tale
            lavoro. Fai pure una stima, anche molto a
            spanne...Gli stessi per copiare un Mp3, ma per gli mp3 non ti va bene, perche' ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane

            Ottimo, allora proviamo a quantificare: soldi

            richiesti per il lavoro moltiplicati per il

            numero di download effettuati senza pagare tale

            lavoro. Fai pure una stima, anche molto a

            spanne...

            Gli stessi per copiare un Mp3, ma per gli mp3 non
            ti va bene, perche'
            ?Va bene anche un mp3, non fa alcuna differenza. Fai pure il conto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: ruppolo
            Va bene anche un mp3, non fa alcuna differenza.
            Fai pure il
            conto.Considerando che il pc ce l'ho gia'.Il pc resta acceso di suo perche' fa anche da server.La connessione ce l'ho comunque.Posso concludere che scaricare un mp3 o non scaricarlo mi costa uguale.
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            Va bene anche un mp3, non fa alcuna differenza.

            Fai pure il conto.
            Considerando che il pc ce l'ho gia'.
            Il pc resta acceso di suo perche' fa anche da
            server.
            La connessione ce l'ho comunque.
            Posso concludere che scaricare un mp3 o non
            scaricarlo mi costa uguale.Io l'ho comprato, ruppolo dice che infrangere la licenza non e' un problema, quindi perche' non metterlo in condivisione ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo



            Va bene anche un mp3, non fa alcuna
            differenza.


            Fai pure il conto.


            Considerando che il pc ce l'ho gia'.

            Il pc resta acceso di suo perche' fa anche da

            server.

            La connessione ce l'ho comunque.


            Posso concludere che scaricare un mp3 o non

            scaricarlo mi costa uguale.

            Io l'ho comprato, ruppolo dice che infrangere la
            licenza non e' un problema, quindi perche' non
            metterlo in condivisione
            ?L'importante e' che lo rippi con alta qualita' e metti tutti i tags di autore, anno, etc...
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            Attendo la risposta sul conto dei danni.
          • krane scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: ruppolo
            Attendo la risposta sul conto dei danni.Zero: io il cd lo pagato che vuoi da me ?
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Scusate ma...
            un cavolo a merenda che rubo. qualsiasi presona sana di mente riconosce che non è un furto, specialmente un furto nel senso del termine.se ti commissionano un lavoro ti metterai d'accordo sul prezzo, dalle mie parti funziona così.se per te donazione è uguale ad elemosina, si gli do l'elemosina anche se donazione spontanea suona meglio.
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            un cavolo a merenda che rubo. qualsiasi presona
            sana di mente riconosce che non è un furto,
            specialmente un furto nel senso del
            termine.Ah, nel senso del termine... stai giocando a fare l'avvocato, colui che strumentalizza le leggi?Rubi il lavoro degli altri, ecco cosa rubi.
            se ti commissionano un lavoro ti metterai
            d'accordo sul prezzo, dalle mie parti funziona
            così.Dalle tue parti non ci sono i supermercati? Hai commissionato ogni articolo che metti nel carrello della spesa?
            se per te donazione è uguale ad elemosina, si gli
            do l'elemosina anche se donazione spontanea suona
            meglio.Donazione dopo avergli rubato il lavoro non saprei come chiamarla... mi ricorda un po' lo schiavismo: agli schiavi davano da mangiare, lo sapevi? Donazione o elemosina, in quel caso?
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            Questa domanda te la dovevi fare prima, non
            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di chi
            fa software che e' cosi come se fai il contadino
            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva
            le fragole e i pomodori sul
            balcone.Purché non vai sul campo del contadino a rubargli il raccolto, altrimenti ha tutte le ragioni se ti spara col fucile.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...

            Purché non vai sul campo del contadino a rubargli
            il raccolto, altrimenti ha tutte le ragioni se ti
            spara col
            fucile.Non te lo toccano nemmeno, il raccolto... clonano solo i semi.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Questa domanda te la dovevi fare prima, non

            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di
            chi

            fa software che e' cosi come se fai il contadino

            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva

            le fragole e i pomodori sul

            balcone.

            Purché non vai sul campo del contadino a rubargli
            il raccolto, altrimenti ha tutte le ragioni se ti
            spara col
            fucile.Ah allora non conosci la legge italiana...Se non fai una recinzione alta almeno due metri attorno al tuo campo, praticamente chiunque ci può passare (specie i cacciatori) e non puoi fare nulla per impedirlo, anzi se nella malaugurata ipotesi qualcuno si facesse male, ad esempio per una buca presente sul tuo campo lo dovresti pure risarcire... e intanto frotte di gitanti e cacciatori ti scaricano gli alberi da frutta, l'uva, i cocomeri ecc...Ma questo va bebe, non è rubare... invece scaricare qualche canzone o qualche film da internet, quello si che è grave!
          • ruppolo scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            Questa domanda te la dovevi fare prima, non


            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di

            chi


            fa software che e' cosi come se fai il
            contadino


            sai che non ti puoi lamentare con chi si
            coltiva


            le fragole e i pomodori sul


            balcone.



            Purché non vai sul campo del contadino a
            rubargli

            il raccolto, altrimenti ha tutte le ragioni se
            ti

            spara col

            fucile.

            Ah allora non conosci la legge italiana...
            Se non fai una recinzione alta almeno due metri
            attorno al tuo campo,Quindi un DRM? praticamente chiunque ci
            può passare (specie i cacciatori) e non puoi fare
            nulla per impedirlo,Certo che posso. Se sono lì sul posto gli dico di stare fuori, lui sta fuori.
            anzi se nella malaugurata
            ipotesi qualcuno si facesse male, ad esempio per
            una buca presente sul tuo campo lo dovresti pure
            risarcire... e intanto frotte di gitanti e
            cacciatori ti scaricano gli alberi da frutta,
            l'uva, i cocomeri
            ecc...
            Ma questo va bebe, non è rubare...Certo che lo è.
            invece
            scaricare qualche canzone o qualche film da
            internet, quello si che è
            grave!Certo che è grave. Grave come rubare i frutti dagli alberi degli altri. Rubi lavoro.
          • Enry scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Steve

            - Scritto da: Jacopo Monegato


            se mi dai una versione di prova del
            videogioco,

            o


            se trovo il videogioco lo provo. se mi piace


            anche solo per il fatto che è a 5 euro lo
            posso


            comprare alla prossima ricarica della

            postepay...


            se non mi piace non mi va di buttare i
            soldi...


            non mi sembra di sbagliare in questo tipo di


            ragionamento


            ;)





            sono interessato a sentire le tue opinioni in


            proposito

            Non c'è niente di sbagliato nel tuo
            ragionamento.

            E' giustissimo cosi. Se non ti piace ovvio che

            non ti obbligo a comprarlo. Dico solo che c'è

            gente che magari un pochino gli piace e per non

            buttare comunque soldi lo scarica. Ok non lo

            avrebbe comprato comunque ma dietro ci sono due

            anni di lavoro e del mio tempo. Tempo che potevo

            impiegare a fare un lavoro normale che nelle

            peggiore delle ipotesi almeno 500 euro al mese
            me

            li

            fruttava.

            Questa domanda te la dovevi fare prima, non
            sapevi sarebbe stato cosi ? E' il mestiere di chi
            fa software che e' cosi come se fai il contadino
            sai che non ti puoi lamentare con chi si coltiva
            le fragole e i pomodori sul
            balcone.Si ma ti lamenti se sul quel balcone ci vanno a finire i tuoi pomodori e le tue fragole ... ti lamenti eccome.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...

            Si ma ti lamenti se sul quel balcone ci vanno a
            finire i tuoi pomodori e le tue fragole ... ti
            lamenti
            eccome.E se su quel balcone ci vanno a finire delle copie dei tuoi pomodori e delle tue fragole? Una pianta è replicabile, in fondo...
          • rover scrive:
            Re: Scusate ma...
            Sì, ma la devi coltivare la pianta.E in questo campo il mulo non c'è....Quindi con il tuo raccolto faresti certamente la fame.E il pomodoro me lo mangio io.Buono, mmmhhhh.......
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: rover
            Sì, ma la devi coltivare la pianta.
            E in questo campo il mulo non c'è....E se io ce lo avessi? E avessi il modo di far crescere le piante all'istante?Se mi dici che non c'è, io ti dico che il software non è un pomodoro.
          • panda rossa scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: rover
            Sì, ma la devi coltivare la pianta.Oggi!Come ieri per copiare una canzone ci voleva tempo e costose apparecchiature.Oggi invece a copiare una canzone ci vuole zero.Domani inventeranno le coltivazioni istantanee, e anche a coltivare le piante ci vorra' zero.E quindi?Si accettava la copia quando questa era costosa e possibile solo a pochi, e domani si impedira' di coltivare le piante in casa perche' non sara' piu' costoso in termini di tempo e soldi?
          • Il Solito scrive:
            Re: Scusate ma...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: rover

            Sì, ma la devi coltivare la pianta.
            Oggi!
            Come ieri per copiare una canzone ci voleva tempo
            e costose
            apparecchiature.

            Oggi invece a copiare una canzone ci vuole zero.

            Domani inventeranno le coltivazioni istantanee, e
            anche a coltivare le piante ci vorra'
            zero.

            E quindi?
            Si accettava la copia quando questa era costosa e
            possibile solo a pochi, e domani si impedira' di
            coltivare le piante in casa perche' non sara'
            piu' costoso in termini di tempo e
            soldi?Vedi un po' cosa fa la Monsanto...
        • Jacopo Monegato scrive:
          Re: Scusate ma...
          io sarei felicissimo se più avanti riuscissi a prendere 500 euro fissi al mese suonando a locali.. ma la cosa non la attribuirei mai a chi scarica la mia musica, che per inciso credo di riuscire a creare e raffinare in ben meno tempo rispetto a quando un nuovo software o programma viene prodotto... forse la attribuirei a ciò in un momento di debolezza o frustrazione ma lasciamo stare non sarebbe reale :P se avessi di questi problemi dovrei cercare altrove le risposte.. anche se forse non è il più giusto dei paragoni
    • pippo75 scrive:
      Re: Scusate ma...

      il mio amico guadagniamo 5 euro e il prossimo
      videogioco ce lo possiamo pure sognare. Due anni
      di lavoro sono tanti. Secondo me copiare è
      ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo
      altrui.e pensi che a chi scarica questo discorso interessi? Perché secondo te sono nate le protezioni del SW? Per bellezza?
      • p4bl0 scrive:
        Re: Scusate ma...
        - Scritto da: pippo75

        il mio amico guadagniamo 5 euro e il prossimo

        videogioco ce lo possiamo pure sognare. Due anni

        di lavoro sono tanti. Secondo me copiare è

        ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo

        altrui.

        e pensi che a chi scarica questo discorso
        interessi? Perché secondo te sono nate le
        protezioni del SW? Per
        bellezza?col senno di poi mi viene da dire "per dare fastidio a chi compra"
    • Neruten scrive:
      Re: Scusate ma...
      da programmatore ti dico che... la pirateria aiuta moltissimo sopratutto se non si hanno i mezzi ma si ha un prodotto che vale (la pirateria punisce solo ciò che non vale)Riprendendo il tuo esempio diciamo che quella persona che ha pagato il gioco regali il suo acquisto ad altre 100 persone (sempre ammesso che non sia un gioco online cosa sempre più normale) quelle 100 persone 50 lo distribuiscono ad altre 100 persone e cosi via.Pensa a quando farai la versione 2 del gioco... magari online quindi non craccabile o semplicemente sarai tanto famoso da poter sopportare chi scarica illegalmente perchè ricorda che sono pochi quelli che spenderebbero soldi per giochi o programmi sconosciuti te lo assicuro per questo esistono le campagne di brandizazzione che non puoi fare se non hai soldi.Per non parlare poi di microsoft nata grazie alla pirateria.
    • Neruten scrive:
      Re: Scusate ma...
      poi ti rispondo con Minecraft... 33mln di dollari un solo programmatore... Forse bisognerebbe iniziare a cambiare ottica:http://punto-informatico.it/3104814/PI/News/minecraft-pirateria-non-come-rubare.aspxe dare servizi agli utenti no punirli per aver comprato un gioco originale con sistemi anticopia alla ubisoft.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Scusate ma...
      - Scritto da: Steve
      Io sto sviluppando un videogioco, siamo in 2 a
      farlo. Due anni di lavoro e vorremmo guadagnarci
      anche qualcosina per permetterci di pagare una
      terza persona che ci aiuta a sviluppare un nuovo
      videogioco.Capisco. Ma del resto, siete voi che desiderate sviluppare il nuovo videogioco. Quindi, l'onere è vostro.
      Quando il videogioco sarà finito verrà messo in
      vendita a 5 euro online. Se lo compra una sola
      persona e tutti gli altri se lo copieranno io e
      il mio amico guadagniamo 5 euroE allora, non mettetelo in vendita a 5 euro.Se io lo compro, il gioco diventa mio. E se è mio, ne dispongo come voglio. Se mi va di metterlo online, mi aspetto di averne il diritto. Ve l'ho pagato. Al prezzo che avete scelto voi (non vi ho detto io di metterlo in vendita a 5 euro).Se dite che con 5 euro non vi ripagate il lavoro, vi chiedo: ma perchè l'avete messo in vendita sottocosto? Se volete un prezzo più alto, mettetelo a quel prezzo. Non potete mettere un prezzo più basso contando sul fatto di venderlo più di una volta.Se qualcuno vendesse una casa, poi la rivendesse ancora, e ancora (sempre la stessa casa, a persone diverse), non si sarebbe forse comportato scorrettamente? E non meriterebbe forse di perdere sia la casa che i soldi che voleva incassare?
      e il prossimo
      videogioco ce lo possiamo pure sognare.Scusate, ma qualcuno vi ha forse chiesto di sviluppare un altro videogioco? Se io sono interessato al gioco che esce adesso, perchè mai dovrei pagare il successivo?
      Due anni di lavoro sono tanti.E allora fateveli pagare quello che ritenete giusto, non vendete il gioco sottocosto.
      Secondo me copiare è
      ingiusto, si ruba il lavoro, il tempo
      altrui.Secondo me è ingiusto vendere due volte la stessa cosa.
    • Ghostdog scrive:
      Re: Scusate ma...
      http://www.humblebundle.com/guardate quanto han tirato su
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Scusate ma...
        Questi meritano veramente ... dopo aver provato Trine (non la demo, una copia scaricata passatami da un amico), ho comprato il DVD originale !
  • Anonimo scrive:
    Due cose palesemente diverse
    Non discuto della gravità del gesto, ma sicuramente non vi è paragone tra rubare un CD e scaricare musica... un piccolo esempio... un ragazzino ruba un centinaio di CD da vari negozi in un anno: il danno causato è pari al valore della merce rubata (quei CD non li può comprare nessuno, li ha il ragazzo) sommato al mancato guadagno dei negozi. Un altro ragazzino scarica 100 CD in un anno: il danno causato è pari al mancato guadagno per que X CD che il ragazzino si potrebbe comprare in un anno (10 CD con il prezzo elevatissimo che hanno?), nessun danno materiale poiché non ha fisicamente rubato nulla e non ha privato nessuno della possibilità di comprare tali CD.Quindi, è ovvio che non sia una cosa da tollerare (come non sono da tollerare i prezzi folli dei CD e gli introiti della SIAE in certi casi), ma le due cose sono BEN DIVERSE. Non trovate?
    • ruppolo scrive:
      Re: Due cose palesemente diverse
      - Scritto da: Anonimo
      Quindi, è ovvio che non sia una cosa da tollerareDal tuo ragionamento non si evince che è ovvio.Quindi ora, cortesemente ti chiedo, spieghi perché è ovvio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Due cose palesemente diverse
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Anonimo

        Quindi, è ovvio che non sia una cosa da
        tollerare

        Dal tuo ragionamento non si evince che è ovvio.

        Quindi ora, cortesemente ti chiedo, spieghi
        perché è
        ovvio.E' ovvio poiché si sa che entrambe le cose sono illegali, scaricare CD e rubarli dai negozi. Come a parer mio è ovvio che sono da trattare su un piano completamente diverso, se tizio scarica 100 CD non crea danno materiale e crea un mancato introito non per 100 CD ma per quei 10/20/x cd che avrebbe comprato. Tutto qui, non serve mica scaldarsi tanto.
        • ruppolo scrive:
          Re: Due cose palesemente diverse
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Anonimo


          Quindi, è ovvio che non sia una cosa da

          tollerare



          Dal tuo ragionamento non si evince che è ovvio.



          Quindi ora, cortesemente ti chiedo, spieghi

          perché è

          ovvio.
          E' ovvio poiché si sa che entrambe le cose sono
          illegali, scaricare CD e rubarli dai negozi.Quindi è solo questione di "legale" e "illegale"?
          Come
          a parer mio è ovvio che sono da trattare su un
          piano completamente diverso, se tizio scarica 100
          CD non crea danno materiale e crea un mancato
          introito non per 100 CD ma per quei 10/20/x cd
          che avrebbe comprato.Con questo ragionamento rubare mille euro a chi ha mille euro è diverso che rubare mille euro a chi ne ha un milione. Ovvero il reato di furto va trattato su piani diversi a seconda del danno che si procura al derubato. È questo il tuo ragionamento?
          Tutto qui, non serve mica
          scaldarsi
          tanto.Non mi sto scaldando, vorrei capire se hai la percezione del giusto e del sbagliato.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Due cose palesemente diverse

      danno causato è pari al mancato guadagno per que
      X CD che il ragazzino si potrebbe comprare NO .Download NON IMPLICA mancato acquisto.Questa è una delle tante balle delle major, in coppia con l'altra colossale balla secondo cui copiare sarebbe uguale a rubare.
      • Enry scrive:
        Re: Due cose palesemente diverse
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        danno causato è pari al mancato guadagno per que

        X CD che il ragazzino si potrebbe comprare

        NO .

        Download NON IMPLICA mancato acquisto.Quindi se su 100 poi 10 comprano il cd gli altri 90 che hanno ascoltato il disco con cosa pagano quello che hanno ascoltato? Sentiamo un po'...ma soprattutto a chi ha prodotto la musica 10 basteranno per campare? Mah.... chissà se ti si snebbia il cervello...

        Questa è una delle tante balle delle major, in
        coppia con l'altra colossale balla secondo cui
        copiare sarebbe uguale a
        rubare.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Due cose palesemente diverse

          Quindi se su 100 poi 10 comprano il cd gli altri
          90 che hanno ascoltato il disco con cosa pagano
          quello che hanno ascoltato? Sentiamo un
          po'...Non lo pagano. Non c'è motivo perchè paghino.
          ma soprattutto a chi ha prodotto la musica 10
          basteranno per campare?Dipende dal prezzo che hanno chiesto per quei dieci. Se li hanno venduti sottocosto, forse no. Ma se li hanno messi in vendita sottocosto, sono loro che sono stati stupidi.Se io costruisco un'automobile, e poi la vendo a dieci euro, non posso lamentarmi se ci rimetto: sono io che ho fatto una cosa assurda. Allo stesso modo, se a te produrre il brano è costato 1000, e lo vendi a 1, non puoi lamentarti se vai in perdita.Ci arrivi, o sei troppo tonto per capirlo?
          • ruppolo scrive:
            Re: Due cose palesemente diverse
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Quindi se su 100 poi 10 comprano il cd gli altri

            90 che hanno ascoltato il disco con cosa pagano

            quello che hanno ascoltato? Sentiamo un

            po'...

            Non lo pagano. Non c'è motivo perchè paghino.


            ma soprattutto a chi ha prodotto la musica 10

            basteranno per campare?

            Dipende dal prezzo che hanno chiesto per quei
            dieci. Se li hanno venduti sottocosto, forse no.
            Ma se li hanno messi in vendita sottocosto, sono
            loro che sono stati
            stupidi.

            Se io costruisco un'automobile, e poi la vendo a
            dieci euro, non posso lamentarmi se ci rimetto:
            sono io che ho fatto una cosa assurda. Allo
            stesso modo, se a te produrre il brano è costato
            1000, e lo vendi a 1, non puoi lamentarti se vai
            in
            perdita.

            Ci arrivi, o sei troppo tonto per capirlo?E tu arrivi a capire che non si può chiedere l'intero prezzo ad una sola persona o sei troppo tonto per capirlo?No, in realtà sei solo un deliquentucolo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Due cose palesemente diverse

            E tu arrivi a capire che non si può chiedere
            l'intero prezzo ad una sola personaCerto che puoi. Al massimo ti risponde di no.E se è così, o impari a vendere a prezzi più bassi, o non produci. Semplice.
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: Due cose palesemente diverse

          chissà se ti si snebbia il cervello...Il bue che dice cornuto all'asino... (rotfl)
        • p4bl0 scrive:
          Re: Due cose palesemente diverse
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          danno causato è pari al mancato guadagno per
          que


          X CD che il ragazzino si potrebbe comprare



          NO .



          Download NON IMPLICA mancato acquisto.


          Quindi se su 100 poi 10 comprano il cd gli altri
          90 che hanno ascoltato il disco con cosa pagano
          quello che hanno ascoltato? Sentiamo un
          po'...
          ma soprattutto a chi ha prodotto la musica 10
          basteranno per campare?ma soprattutto.. se quei 90 che hanno ascoltato e non pagato non avessero neanche ascoltato cosa cambierebbe? a chi ha prodotto la musica arriverebbero comunque 10e aggiungo.. e se quei 10 non avessero ascoltato il disco, l'avrebbero poi comprato? sarebbero arrivati addirittura 10 a chi ha prodotto la musica? "Sentiamo un po'..."
          Mah.... chissà se ti si
          snebbia il cervello...








          Questa è una delle tante balle delle major, in

          coppia con l'altra colossale balla secondo cui

          copiare sarebbe uguale a

          rubare.
  • ciccio pasticcio quello vero scrive:
    copiare significa rubare
    ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è ovvio. Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara alle major secondo la quale 1 download=1 mancato introito (biglietto del cinema o disco che sia).Non commettiamo lo stupido errore di credere che tutti quelli che scaricano - se non potessero farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero l'album su iTunes..
    • ruppolo scrive:
      Re: copiare significa rubare
      - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
      ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è
      ovvio.

      Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara alle
      major secondo la quale 1 download=1 mancato
      introito (biglietto del cinema o disco che
      sia).

      Non commettiamo lo stupido errore di credere che
      tutti quelli che scaricano - se non potessero
      farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero
      l'album su
      iTunes..Potremo fare lo stesso ragionamento rubando Ferarri: Non tutti quelli che le hanno rubate le avrebbero comprate, se non fossero stati in grado di rubarle.
      • krane scrive:
        Re: copiare significa rubare
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero

        ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è

        ovvio.

        Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara

        alle major secondo la quale 1 download=1

        mancato introito (biglietto del cinema o

        disco che sia).

        Non commettiamo lo stupido errore di credere che

        tutti quelli che scaricano - se non potessero

        farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero

        l'album su iTunes..
        Potremo fare lo stesso ragionamento rubando
        Ferarri: Non tutti quelli che le hanno rubate le
        avrebbero comprate, se non fossero stati in grado
        di rubarle.Infatti si possono anche copiare: http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-su-base-peugeot-406
        • ruppolo scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero


          ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è


          ovvio.



          Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara


          alle major secondo la quale 1 download=1


          mancato introito (biglietto del cinema o


          disco che sia).



          Non commettiamo lo stupido errore di credere
          che


          tutti quelli che scaricano - se non potessero


          farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero


          l'album su iTunes..


          Potremo fare lo stesso ragionamento rubando

          Ferarri: Non tutti quelli che le hanno rubate le

          avrebbero comprate, se non fossero stati in
          grado

          di rubarle.

          Infatti si possono anche copiare:
          http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-sVedo che inizi a sgattaiolare...
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero



            ma non è la stessa cosa di un furto



            fisico, è ovvio.



            Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara



            alle major secondo la quale 1 download=1



            mancato introito (biglietto del cinema o



            disco che sia).



            Non commettiamo lo stupido errore di credere



            che tutti quelli che scaricano - se non



            potessero farlo - andrebbero al cinema o



            comprerebbero l'album su iTunes..


            Potremo fare lo stesso ragionamento rubando


            Ferarri: Non tutti quelli che le hanno


            rubate le avrebbero comprate, se non fossero


            stati in grado di rubarle.

            Infatti si possono anche copiare:
            http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-s
            Vedo che inizi a sgattaiolare...Ma sei fuori ? Ti avevo anche gia' detto che se vuoi puoi copiarti la mia macchina, ma tu confondi la cosa e me la volevi rubare.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero




            ma non è la stessa cosa di un furto




            fisico, è ovvio.





            Soprattutto, non vale l'equazione tanto
            cara




            alle major secondo la quale 1 download=1




            mancato introito (biglietto del cinema o




            disco che sia).





            Non commettiamo lo stupido errore di
            credere




            che tutti quelli che scaricano - se non




            potessero farlo - andrebbero al cinema o




            comprerebbero l'album su iTunes..




            Potremo fare lo stesso ragionamento rubando



            Ferarri: Non tutti quelli che le hanno



            rubate le avrebbero comprate, se non
            fossero




            stati in grado di rubarle.



            Infatti si possono anche copiare:



            http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-s


            Vedo che inizi a sgattaiolare...

            Ma sei fuori ? Ti avevo anche gia' detto che se
            vuoi puoi copiarti la mia macchina, ma tu
            confondi la cosa e me la volevi
            rubare.Appunto, TU hai detto che posso copiare la TUA macchina.Ma TU non puoi dire che puoi copiare la MIA macchina.È il proprietario della macchina, che decide.Invece tu vorresti arrogarti il diritto di decidere di copiare la roba degli altri.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 aprile 2011 15.20-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            È il proprietario della macchina, che decide.

            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di
            decidere di copiare la roba degli
            altri.Ed e' il proprietario del file che lo mette in condivisione di sua sponte.Tu non vuoi condividere la musica che hai acquistato?Liberissimo di tenertela per te.Io invece ben volentieri rippo i miei cd e li faccio scaricare.Li ho acquistati, sono miei, sono io che decido.Esattamente come per la macchina.
          • Anonimo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            Dipende la licenza cosa dice quando l'hai acquistata ;)
          • in veritas scrive:
            Re: copiare significa rubare
            A meno che non abbia clausole vessatorie, perché, in tal caso, non sarebbe valida.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: Anonimo
            Dipende la licenza cosa dice quando l'hai
            acquistata
            ;)Io non acquisto nessuna licenza.Io acquisto un disco.Se il disco contiene una licenza allegata, per me e' come la bambolina di gomma allegata al fustino di detersivo: la do' al cane per giocare.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Anonimo

            Dipende la licenza cosa dice quando l'hai

            acquistata

            ;)

            Io non acquisto nessuna licenza.
            Io acquisto un disco.Non sei che decidi, ma il venditore. Tu puoi solo accettare o meno il bene/servizio a quelle condizioni.
            Se il disco contiene una licenza allegata, per me
            e' come la bambolina di gomma allegata al fustino
            di detersivo: la do' al cane per
            giocare.Ottimo, solo che hai dato al cane il detersivo, non la bambolina. Quindi giocaci pure, ma i panni non li lavi.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Anonimo


            Dipende la licenza cosa dice quando l'hai


            acquistata


            ;)



            Io non acquisto nessuna licenza.

            Io acquisto un disco.

            Non sei che decidi, ma il venditore. Tu puoi solo
            accettare o meno il bene/servizio a quelle
            condizioni.Il venditore mi ha dato un disco in cambio di denaro.La transazione si e' conclusa li'.

            Se il disco contiene una licenza allegata, per
            me

            e' come la bambolina di gomma allegata al
            fustino

            di detersivo: la do' al cane per

            giocare.

            Ottimo, solo che hai dato al cane il detersivo,
            non la bambolina. Quindi giocaci pure, ma i panni
            non li lavi.E non li lavo, pazienza.L'importante e' che il cane si diverta.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Anonimo



            Dipende la licenza cosa dice quando l'hai



            acquistata



            ;)





            Io non acquisto nessuna licenza.


            Io acquisto un disco.



            Non sei che decidi, ma il venditore. Tu puoi
            solo

            accettare o meno il bene/servizio a quelle

            condizioni.

            Il venditore mi ha dato un disco in cambio di
            denaro.
            La transazione si e' conclusa li'.No, il venditore ti ha dato un contenuto su CD in cambio di denaro.


            Se il disco contiene una licenza allegata, per

            me


            e' come la bambolina di gomma allegata al

            fustino


            di detersivo: la do' al cane per


            giocare.



            Ottimo, solo che hai dato al cane il detersivo,

            non la bambolina. Quindi giocaci pure, ma i
            panni

            non li lavi.

            E non li lavo, pazienza.
            L'importante e' che il cane si diverta.Dubito che possa apprezzare un film o del detersivo...
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo

            Il venditore mi ha dato un disco in cambio di

            denaro.

            La transazione si e' conclusa li'.

            No, il venditore ti ha dato un contenuto su CD in
            cambio di
            denaro.Io ho comprato un cd contenuto in una custodia di plastica e delle patatine contenute in un sacchetto di plastica.Sono tornato a casa, ho aperto la custodia del cd che ho inserito nel lettore del pc e il sacchetto di patatine e ho versato il contenuto in una scodellona.Quindi ho condiviso le patatine con gli amici e il cd col resto del mondo.

            E non li lavo, pazienza.

            L'importante e' che il cane si diverta.

            Dubito che possa apprezzare un film o del
            detersivo...Problemi tuoi.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo



            Il venditore mi ha dato un disco in cambio di


            denaro.


            La transazione si e' conclusa li'.



            No, il venditore ti ha dato un contenuto su CD
            in

            cambio di

            denaro.

            Io ho comprato un cd contenuto in una custodia di
            plasticaNo, tu hai comprato un CD con della musica dentro.
            e delle patatine contenute in un
            sacchetto di
            plastica.

            Sono tornato a casa, ho aperto la custodia del cd
            che ho inserito nel lettore del pc e il sacchetto
            di patatine e ho versato il contenuto in una
            scodellona.

            Quindi ho condiviso le patatine con gli amici e
            il cd col resto del
            mondo.No, tu non hai condiviso il CD, ma musica. E non lo potevi fare.


            E non li lavo, pazienza.


            L'importante e' che il cane si diverta.



            Dubito che possa apprezzare un film o del

            detersivo...

            Problemi tuoi.Il cane è tuo.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            È il proprietario della macchina, che decide.



            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di

            decidere di copiare la roba degli

            altri.

            Ed e' il proprietario del file che lo mette in
            condivisione di sua
            sponte.No, lui non è proprietario del file. Lui del file ha solo un diritto di fruizione, non di distribuzione.
            Tu non vuoi condividere la musica che hai
            acquistato?Non voglio e NON POSSO.
            Liberissimo di tenertela per te.

            Io invece ben volentieri rippo i miei cd e li
            faccio
            scaricare.Non puoi farlo.
            Li ho acquistati, sono miei, sono io che decido.
            Esattamente come per la macchina.No, esattamente come per la tua macchina, tu hai dei limiti ed obblighi.Tu non decidi un emerito XXXXX, ficcatelo nella testa.
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero





            ma non è la stessa cosa di un furto





            fisico, è ovvio.





            Soprattutto, non vale l'equazione tanto





            cara alle major secondo la quale 1





            download=1 mancato introito (biglietto





            del cinema o disco che sia).





            Non commettiamo lo stupido errore di





            credere che tutti quelli che





            scaricano - se non potessero





            farlo - andrebbero al cinema o





            comprerebbero l'album su iTunes..




            Potremo fare lo stesso ragionamento




            rubando Ferarri: Non tutti quelli che




            le hanno rubate le avrebbero comprate, se




            non fossero stati in grado di rubarle.



            Infatti si possono anche copiare:
            http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-s


            Vedo che inizi a sgattaiolare...

            Ma sei fuori ? Ti avevo anche gia' detto che se

            vuoi puoi copiarti la mia macchina, ma tu

            confondi la cosa e me la volevi rubare.
            Appunto, TU hai detto che posso copiare la TUA
            macchina.Certo, anche i miei film, i miei CD, sono MIEI quindi li posso far copiare, ovvio.
            Ma TU non puoi dire che puoi copiare la MIA
            macchina.Infatti io copio le cose che la gente mette in condivisione, mica commetto effrazioni a casa della gente.
            È il proprietario della macchina, che decide.Infatti, chi compra il cd/film/gioco lo condivide.
            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di
            decidere di copiare la roba degli altri.Assolutamente falso.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: ruppolo





            - Scritto da: ciccio pasticcio quello
            vero






            ma non è la stessa cosa di un furto






            fisico, è ovvio.







            Soprattutto, non vale l'equazione
            tanto






            cara alle major secondo la quale 1






            download=1 mancato introito
            (biglietto







            del cinema o disco che sia).







            Non commettiamo lo stupido errore di






            credere che tutti quelli che






            scaricano - se non potessero






            farlo - andrebbero al cinema o






            comprerebbero l'album su iTunes..





            Potremo fare lo stesso ragionamento





            rubando Ferarri: Non tutti quelli che





            le hanno rubate le avrebbero comprate,
            se






            non fossero stati in grado di rubarle.




            Infatti si possono anche copiare:



            http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-s




            Vedo che inizi a sgattaiolare...



            Ma sei fuori ? Ti avevo anche gia' detto che
            se


            vuoi puoi copiarti la mia macchina, ma tu


            confondi la cosa e me la volevi rubare.


            Appunto, TU hai detto che posso copiare la TUA

            macchina.

            Certo, anche i miei film, i miei CD, sono MIEINo, i CD sono tuoi, i film no.
            quindi li posso far copiare,
            ovvio.No che non puoi, è ovvio. Ed è pure scritto.


            Ma TU non puoi dire che puoi copiare la MIA

            macchina.

            Infatti io copio le cose che la gente mette in
            condivisione, mica commetto effrazioni a casa
            della
            gente.La ricettazione è punibile tanto quanto il furto.Quindi il fatto che "la gente" metta in condivisione ciò che NON PUÒ mettere in condivisione comporta che tu non puoi prelevare quei contenuti.


            È il proprietario della macchina, che decide.

            Infatti, chi compra il cd/film/gioco lo condivide.Non può farlo e tu non puoi prendere ciò che loro mettono illegalmente in condivisione.

            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di

            decidere di copiare la roba degli altri.

            Assolutamente falso.Assolutamente vero, visto che non è roba tua.
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: krane





            - Scritto da: ruppolo






            - Scritto da: ciccio pasticcio quello

            vero







            ma non è la stessa cosa di un furto







            fisico, è ovvio.









            Soprattutto, non vale l'equazione

            tanto







            cara alle major secondo la quale 1







            download=1 mancato introito

            (biglietto









            del cinema o disco che sia).









            Non commettiamo lo stupido errore di







            credere che tutti quelli che







            scaricano - se non potessero







            farlo - andrebbero al cinema o







            comprerebbero l'album su iTunes..






            Potremo fare lo stesso ragionamento






            rubando Ferarri: Non tutti quelli che






            le hanno rubate le avrebbero comprate,

            se








            non fossero stati in grado di rubarle.





            Infatti si possono anche copiare:







            http://www.autoblog.it/post/4829/una-ferrari-360-s






            Vedo che inizi a sgattaiolare...





            Ma sei fuori ? Ti avevo anche gia' detto che

            se



            vuoi puoi copiarti la mia macchina, ma tu



            confondi la cosa e me la volevi rubare.




            Appunto, TU hai detto che posso copiare la TUA


            macchina.



            Certo, anche i miei film, i miei CD, sono MIEI

            No, i CD sono tuoi, i film no.


            quindi li posso far copiare,

            ovvio.

            No che non puoi, è ovvio. Ed è pure scritto.





            Ma TU non puoi dire che puoi copiare la MIA


            macchina.



            Infatti io copio le cose che la gente mette in

            condivisione, mica commetto effrazioni a casa

            della

            gente.

            La ricettazione è punibile tanto quanto il furto.
            Quindi il fatto che "la gente" metta in
            condivisione ciò che NON PUÒ mettere in
            condivisione comporta che tu non puoi prelevare
            quei
            contenuti.





            È il proprietario della macchina, che decide.



            Infatti, chi compra il cd/film/gioco lo

            condivide.
            Non può farlo e tu non puoi prendere ciò che loro
            mettono illegalmente in condivisione.Illegalmente come fa apple violando la GPL quindi ?


            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di


            decidere di copiare la roba degli altri.

            Assolutamente falso.
            Assolutamente vero, visto che non è roba tua.Strano, apple lo fa con il codice GPL !!!!
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            Non può farlo e tu non puoi prendere ciò che
            loro

            mettono illegalmente in condivisione.

            Illegalmente come fa apple violando la GPL quindi
            ?No, Apple non c'entra. Come non c'entra YouTube per i contenuti illegali presenti.Sono gli altri, detentori di diritti e non detentori di diritti, che caricano i contenuti. Solo che i secondi violano il contratto. Infatti sia Apple che YouTube fanno accettare un contratto in cui chi carica contenuti si impegna a caricare contenuti di cui ha diritto di distribuzione.



            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di



            decidere di copiare la roba degli altri.



            Assolutamente falso.

            Assolutamente vero, visto che non è roba tua.

            Strano, apple lo fa con il codice GPL !!!!Apple non può sapere se c'è una violazione GPL, perché Apple non può sapere se c'è codice GPL dentro una applicazione.Ma dimmi una cosa, dentro LibreOffice c'è codice GPL?
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            Non può farlo e tu non puoi prendere ciò


            che loro mettono illegalmente in condivisione.

            Illegalmente come fa apple violando la GPL

            quindi ?
            No, Apple non c'entra. Come non c'entra YouTube
            per i contenuti illegali presenti.Come non c'entra la baia quindi-
            Sono gli altri, detentori di diritti e non
            detentori di diritti, che caricano i contenuti.Non su applestore che viola la GPL.
            Solo che i secondi violano il contratto. Applestore viola la GPL.
            Infatti sia Apple che YouTube fanno
            accettare un contratto in cui chi carica
            contenuti si impegna a caricare contenuti
            di cui ha diritto di distribuzione.Lo fa anche la baia, se ti iscrivi lo leggi.




            Invece tu vorresti arrogarti il diritto di




            decidere di copiare la roba degli altri.



            Assolutamente falso.


            Assolutamente vero, visto che non è roba tua.

            Strano, apple lo fa con il codice GPL !!!!
            Apple non può sapere se c'è una violazione GPL,
            perché Apple non può sapere se c'è codice GPL
            dentro una applicazione.Allo stesso modo non puo' la baia, quindi trattiamoli allo stesso modo: o uno e' responsabile dei contenuti o non lo e'.
            Ma dimmi una cosa, dentro LibreOffice c'è
            codice GPL?http://www.libreoffice.org/download/license/
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            Non può farlo e tu non puoi prendere ciò



            che loro mettono illegalmente in
            condivisione.



            Illegalmente come fa apple violando la GPL


            quindi ?


            No, Apple non c'entra. Come non c'entra YouTube

            per i contenuti illegali presenti.

            Come non c'entra la baia quindi-Si, se vogliamo nasconderci dietro un dito.

            Sono gli altri, detentori di diritti e non

            detentori di diritti, che caricano i contenuti.

            Non su applestore che viola la GPL.Applestore non viola alcun GPL.


            Solo che i secondi violano il contratto.

            Applestore viola la GPL.Applestore non viola alcuna GPL.E vedi di cambiare musica, sembri un disco rotto.

            Infatti sia Apple che YouTube fanno

            accettare un contratto in cui chi carica

            contenuti si impegna a caricare contenuti

            di cui ha diritto di distribuzione.

            Lo fa anche la baia, se ti iscrivi lo leggi.Ma certo, quindi tu che scarichi non hai modo di sapere se il BD-RIP che stai scaricando a costo zero è legale o meno, vero?Continua pure a fare l'ipocrita, tanto non sai fare altro.





            Invece tu vorresti arrogarti il diritto
            di





            decidere di copiare la roba degli altri.





            Assolutamente falso.



            Assolutamente vero, visto che non è roba
            tua.



            Strano, apple lo fa con il codice GPL !!!!


            Apple non può sapere se c'è una violazione GPL,

            perché Apple non può sapere se c'è codice GPL

            dentro una applicazione.

            Allo stesso modo non puo' la baia, quindi
            trattiamoli allo stesso modo: o uno e'
            responsabile dei contenuti o non lo
            e'.Ah, la baia non può? Perché, il file linkato è criptato?

            Ma dimmi una cosa, dentro LibreOffice c'è

            codice GPL?

            http://www.libreoffice.org/download/license/Significa "si"?E allora perché viene distribuito senza sorgenti?
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            Non può farlo e tu non puoi prendere ciò




            che loro mettono illegalmente in




            condivisione.



            Illegalmente come fa apple violando la GPL



            quindi ?


            No, Apple non c'entra. Come non c'entra


            YouTube per i contenuti illegali presenti.

            Come non c'entra la baia quindi-
            Si, se vogliamo nasconderci dietro un dito.Basta che ad uguale comportamento ci si comporti allo stesso modo.


            Sono gli altri, detentori di diritti e non


            detentori di diritti, che caricano i


            contenuti.

            Non su applestore che viola la GPL.
            Applestore non viola alcun GPL.http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-open-source-per-iphone-e-android-violano-la-licenza-d%E2%80%99uso-5934Ancora... Ma allora sei come Phiber che non legge i link, e si che tu con mac non dovresti avere paura dei virus.


            Solo che i secondi violano il contratto.

            Applestore viola la GPL.
            Applestore non viola alcuna GPL.http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-open-source-per-iphone-e-android-violano-la-licenza-d%E2%80%99uso-5934
            E vedi di cambiare musica, sembri un disco rotto.Tu sei molto duro di comprendonio, leggi i link che ti mandano :http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-open-source-per-iphone-e-android-violano-la-licenza-d%E2%80%99uso-5934


            Infatti sia Apple che YouTube fanno


            accettare un contratto in cui chi carica


            contenuti si impegna a caricare contenuti


            di cui ha diritto di distribuzione.

            Lo fa anche la baia, se ti iscrivi lo leggi.
            Ma certo, quindi tu che scarichi non hai modo di
            sapere se il BD-RIP che stai scaricando a costo
            zero è legale o meno, vero?Esatto: se ti dicessi che sto cercando delle puntate di "Star Trek Phase II" tu me sapresti dire cosi' a memoria ?
            Continua pure a fare l'ipocrita, tanto non sai
            fare altro.Veramente sei tu che a fronte di due entita' che violano contratti e licenze ne difendi una e condanni l'altra e chi la usa.






            Invece tu vorresti arrogarti il






            diritto di decidere di copiare la






            roba degli altri.





            Assolutamente falso.




            Assolutamente vero, visto che non è roba




            tua.



            Strano, apple lo fa con il codice GPL !!!!


            Apple non può sapere se c'è una violazione


            GPL, perché Apple non può sapere se c'è


            codice GPL dentro una applicazione.

            Allo stesso modo non puo' la baia, quindi

            trattiamoli allo stesso modo: o uno e'

            responsabile dei contenuti o non lo

            e'.
            Ah, la baia non può? Perché, il file linkato è
            criptato?Che vuol dire questa frase ? Che il fornitore del servizio dovrebbe verificare che ogni contenuto diretto od indiretto violi delle licenze ?


            Ma dimmi una cosa, dentro LibreOffice c'è


            codice GPL?

            http://www.libreoffice.org/download/license/
            Significa "si"?
            E allora perché viene distribuito senza sorgenti?Chi lo fa a parte apple ? Dicci che lo segnaliamo perche' possa essere denunciato dalla FSF.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            Basta che ad uguale comportamento ci si comporti
            allo stesso
            modo.???
            http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-ope Apple ha già eliminato dallo store molte app che ricadono sotto licenza GPL. La baia dei pirati ha fatto altrettanto?



            Ma dimmi una cosa, dentro LibreOffice c'è



            codice GPL?


            http://www.libreoffice.org/download/license/


            Significa "si"?

            E allora perché viene distribuito senza
            sorgenti?

            Chi lo fa a parte apple ? Dicci che lo segnaliamo
            perche' possa essere denunciato dalla
            FSF.Chi lo fa? Loro stessi lo fanno:http://www.libreoffice.org/download/Ho scaricato il programma da 179 MB (OS X Intel) e dentro non ci sono i sorgenti. Quindi?
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Basta che ad uguale comportamento ci si comporti

            allo stesso modo.
            ???



            http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-ope

            Apple ha già eliminato dallo store molte app
            che ricadono sotto licenza
            GPL.

            La baia dei pirati ha fatto altrettanto?






            Ma dimmi una cosa, dentro LibreOffice c'è




            codice GPL?



            http://www.libreoffice.org/download/license/




            Significa "si"?


            E allora perché viene distribuito senza

            sorgenti?



            Chi lo fa a parte apple ? Dicci che lo
            segnaliamo

            perche' possa essere denunciato dalla

            FSF.
            Chi lo fa? Loro stessi lo fanno:
            http://www.libreoffice.org/download/
            Ho scaricato il programma da 179 MB (OS X Intel)
            e dentro non ci sono i sorgenti.
            Quindi?Ma hai letto la pagina da te citata prima ?" Download the source code to build your own installer "
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            Ma hai letto la pagina da te citata prima ?

            " Download the source code to build your own
            installer
            "Ma io ho scaricato il programma compilato e funzionante. Ora, la licenza non prevede forse che il programma va distribuito con i sorgenti? Io ho scaricato il programma e dentro i sorgenti non ci sono. Dunque?
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Ma hai letto la pagina da te citata prima ?

            " Download the source code to build your own

            installer "
            Ma io ho scaricato il programma compilato e
            funzionante. Ora, la licenza non prevede forse
            che il programma va distribuito con i sorgenti?
            Io ho scaricato il programma e dentro i sorgenti
            non ci sono. Dunque?Dunque non hai capito niente, leggiti qualche articolo in inglese compresi i sottolink, se sei in grado: http://arstechnica.com/apple/news/2010/05/fsf-apples-itunes-store-terms-of-service-at-odds-with-gpl.ars
          • Funz scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Ma hai letto la pagina da te citata prima ?



            " Download the source code to build your own

            installer

            "

            Ma io ho scaricato il programma compilato e
            funzionante. Ora, la licenza non prevede forse
            che il programma va distribuito con i sorgenti?
            Io ho scaricato il programma e dentro i sorgenti
            non ci sono.
            Dunque?Guarda, evita di parlare di software libero e open source perché non ne capisci un tubo (rotfl)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: copiare significa rubare

            Ma io ho scaricato il programma compilato e
            funzionante. Ora, la licenza non prevede forse
            che il programma va distribuito con i sorgenti?No: la licenza stabilisce che i sorgenti vanno distribuiti con lo stesso mezzo usato per distribuire il programma, e che siano a disposizione di chiunque abbia acXXXXX al programma senza nessun sovrapprezzo.Io posso anche venderti il cd con libreoffice (potrebbe avere senso, ad esempio, se tu non avessi l'acXXXXX a internet); e posso farmi pagare, per questo (ho lavorato, per scaricarlo e masterizzarlo); e potrei anche dartelo senza sorgenti, se tu non me li chiedi. Ma sarei obbligato, se tu me lo richiedessi, a fornirti anche il cd con i sorgenti, senza chiederti nessun sovrapprezzo.Tu stesso ammetti che, sulla pagina dove l'hai scaricato, c'era anche il link ai sorgenti; e che avresti potuto scaricarli con la stessa facilità con cui hai scaricato il programma, e senza pagare nessun extra.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo

            No, Apple non c'entra. Come non c'entra YouTube
            per i contenuti illegali
            presenti.Io posso uploadare un video su YT.Posso altrettanto uploadare qualcosa sull'apple store?Inoltre YT si fruisce gratis.Si puo' fruire altrettanto gratis qualcosa dall'apple store?
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo




            No, Apple non c'entra. Come non c'entra YouTube

            per i contenuti illegali

            presenti.

            Io posso uploadare un video su YT.
            Posso altrettanto uploadare qualcosa sull'apple
            store?Chi pensi che abbia uploadato gli oltre 10 milioni di brani presenti su apple store? E gli oltre 476 mila programmi su appstore?
            Inoltre YT si fruisce gratis.Anche i podcast li carichi gratis su iTunes Store
            Si puo' fruire altrettanto gratis qualcosa
            dall'apple
            store?Certamente: tutti i podcast audio e video e decine di migliaia di applicazioni per iOS e OS X.
      • ciccio pasticcio quello vero scrive:
        Re: copiare significa rubare
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero

        ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è

        ovvio.



        Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara
        alle

        major secondo la quale 1 download=1 mancato

        introito (biglietto del cinema o disco che

        sia).



        Non commettiamo lo stupido errore di credere che

        tutti quelli che scaricano - se non potessero

        farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero

        l'album su

        iTunes..

        Potremo fare lo stesso ragionamento rubando
        Ferarri: Non tutti quelli che le hanno rubate le
        avrebbero comprate, se non fossero stati in grado
        di
        rubarle.no, perché cmq ci sarà qualcuno a cui il bene è stato sottratto, e non può più goderne.avevo amici all'uni che con fastweb scaricavano 24h su 24h.. ma lo facevano per il gusto di farlo, avranno visto sì e no 1/10 di quel materiale. E andavano lo stesso al cinema, perché l'esperienza è diversa. L'unico che l'ha capito è stato Cameron con Avatar, dove la visione in 3D su schermo gigante valeva il prezzo del biglietto. Tutti gli altri cercano solo di difendere la pochezza di idee di un cinema ormai decadente e votato ai remake, reboot et similia.
        • ruppolo scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero


          ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è


          ovvio.





          Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara

          alle


          major secondo la quale 1 download=1 mancato


          introito (biglietto del cinema o disco che


          sia).





          Non commettiamo lo stupido errore di credere
          che


          tutti quelli che scaricano - se non potessero


          farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero


          l'album su


          iTunes..



          Potremo fare lo stesso ragionamento rubando

          Ferarri: Non tutti quelli che le hanno rubate le

          avrebbero comprate, se non fossero stati in
          grado

          di

          rubarle.

          no, perché cmq ci sarà qualcuno a cui il bene è
          stato sottratto, e non può più
          goderne.Irrilevante, ho risposto sul concetto: "Non commettiamo lo stupido errore di credere che tutti quelli che scaricano - se non potessero farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero l'album su iTunes.."
          avevo amici all'uni che con fastweb scaricavano
          24h su 24h.. ma lo facevano per il gusto di
          farlo, avranno visto sì e no 1/10 di quel
          materiale.Il che dimostra la loro stupidità.
          E andavano lo stesso al cinema, perché
          l'esperienza è diversa.Certo, ma non sono andati a vedere tutti i film che hanno scaricato, e nemmeno quelli facenti parte del 1/10 del totale scaricato. Quindi mi pare puerile la scusa di dire "vado anche al cinema". Si, quante volte? In che percentuale rispetto i film pirata visionati?
          L'unico che l'ha capito è stato Cameron con
          Avatar, dove la visione in 3D su schermo gigante
          valeva il prezzo del biglietto.Per me no, infatti l'ho rivisto in 2D dal Blu-ray.
          Tutti gli altri
          cercano solo di difendere la pochezza di idee di
          un cinema ormai decadente e votato ai remake,
          reboot et
          similia.Ah certo, "i film fanno tutti schifo, ma io intanto li scarico 24/24".Ragionamenti da bambini dell'asilo.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo

            avevo amici all'uni che con fastweb scaricavano

            24h su 24h.. ma lo facevano per il gusto di

            farlo, avranno visto sì e no 1/10 di quel

            materiale.

            Il che dimostra la loro stupidità.Il che dimostra la tua stupidita' e quella di quelli come te che sostengono che 1 copia = 1 mancata vendita.

            E andavano lo stesso al cinema, perché

            l'esperienza è diversa.

            Certo, ma non sono andati a vedere tutti i film
            che hanno scaricato, E come fai visto che quando il film si puo' scaricare e' gia' uscito dalle sale da un pezzo?
            e nemmeno quelli facenti
            parte del 1/10 del totale scaricato.Idem come sopra.Pero' io, per esempio faccio sempre il viceversa: tutte le volte che vado al cinema a vedere un film, poi me lo scarico anche.Hai qualcosa da dire in proposito?

            L'unico che l'ha capito è stato Cameron con

            Avatar, dove la visione in 3D su schermo gigante

            valeva il prezzo del biglietto.

            Per me no, infatti l'ho rivisto in 2D dal Blu-ray.Tu non conti.

            Tutti gli altri

            cercano solo di difendere la pochezza di idee di

            un cinema ormai decadente e votato ai remake,

            reboot et

            similia.

            Ah certo, "i film fanno tutti schifo, ma io
            intanto li scarico 24/24".

            Ragionamenti da bambini dell'asilo.Altrimenti non sapresti comprenderli.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo



            avevo amici all'uni che con fastweb
            scaricavano


            24h su 24h.. ma lo facevano per il gusto di


            farlo, avranno visto sì e no 1/10 di quel


            materiale.



            Il che dimostra la loro stupidità.

            Il che dimostra la tua stupidita' e quella di
            quelli come te che sostengono che 1 copia = 1
            mancata
            vendita.Io non lo sostengo e non ho motivo di sostenerlo.


            E andavano lo stesso al cinema, perché


            l'esperienza è diversa.



            Certo, ma non sono andati a vedere tutti i film

            che hanno scaricato,

            E come fai visto che quando il film si puo'
            scaricare e' gia' uscito dalle sale da un
            pezzo?E allora vedi da solo che chi dice "se mi piace poi vado al cinema a vederlo" sta mentendo. Le bugie hanno le gambe corte.


            e nemmeno quelli facenti

            parte del 1/10 del totale scaricato.

            Idem come sopra.Idem come sopra.
            Pero' io, per esempio faccio sempre il viceversa:
            tutte le volte che vado al cinema a vedere un
            film, poi me lo scarico
            anche.Vuoi dire che tutti i film che hai scaricato li hai visti prima al cinema?
            Hai qualcosa da dire in proposito?Si, ti ho appena fatto una domanda in proposito.



            L'unico che l'ha capito è stato Cameron con


            Avatar, dove la visione in 3D su schermo
            gigante


            valeva il prezzo del biglietto.



            Per me no, infatti l'ho rivisto in 2D dal
            Blu-ray.

            Tu non conti.Sarà, io comunque ho contribuito come richiesto.


            Tutti gli altri


            cercano solo di difendere la pochezza di idee
            di


            un cinema ormai decadente e votato ai remake,


            reboot et


            similia.



            Ah certo, "i film fanno tutti schifo, ma io

            intanto li scarico 24/24".



            Ragionamenti da bambini dell'asilo.

            Altrimenti non sapresti comprenderli.Non è difficile comprendere che sei un "braccine corte".
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo

            E come fai visto che quando il film si puo'

            scaricare e' gia' uscito dalle sale da un

            pezzo?

            E allora vedi da solo che chi dice "se mi piace
            poi vado al cinema a vederlo" sta mentendo. Le
            bugie hanno le gambe corte.Nessuno puo' andare al cinema a vedere qualcosa "solo se gli piace".Perche' finche' non lo vedi non lo sai se ti piacera'.Mentre quando uno scarica, ormai e' tardi per andare al cinema.Quelli che distribuiscono al cinema hanno deciso che quel film ha reso abbastanza, e quindi lo tolgono dalle sale.A quel punto la visione diventa libera e gratuita se non ci fosse questa odiosa legislazione di copyright.

            Pero' io, per esempio faccio sempre il
            viceversa:

            tutte le volte che vado al cinema a vedere un

            film, poi me lo scarico

            anche.

            Vuoi dire che tutti i film che hai scaricato li
            hai visti prima al cinema?Ho detto che tutti i film che ho visto, poi li ho anche scaricati.Anzi non e' vero.Dovrei dire che alcuni film che ho visto, poi li ho anche scaricati.

            Hai qualcosa da dire in proposito?

            Si, ti ho appena fatto una domanda in proposito.Che dimostra come tu non capisca niente di logica.Se A implica B, non si puo' affermare che B implichi A.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo



            E come fai visto che quando il film si puo'


            scaricare e' gia' uscito dalle sale da un


            pezzo?



            E allora vedi da solo che chi dice "se mi piace

            poi vado al cinema a vederlo" sta mentendo. Le

            bugie hanno le gambe corte.

            Nessuno puo' andare al cinema a vedere qualcosa
            "solo se gli
            piace".
            Perche' finche' non lo vedi non lo sai se ti
            piacera'.

            Mentre quando uno scarica, ormai e' tardi per
            andare al
            cinema.Già.
            Quelli che distribuiscono al cinema hanno deciso
            che quel film ha reso abbastanza, e quindi lo
            tolgono dalle
            sale.No, non ha reso abbastanza. Ha reso abbastanza per il cinema. Ma nei conti ci sono anche la TV via cavo e satellite con i film in acquisto, i DVD, i Blu-ray e infine di nuovo la TV via cavo e satellite a cui si aggiunge la TV terrestre. Il totale di tutto questo dovrà ripagare dei costi e garantire un profitto sufficiente a produrre nuovi film.
            A quel punto la visione diventa libera e gratuita
            se non ci fosse questa odiosa legislazione di
            copyright.Odiosa per tutti i "braccine corte".



            Pero' io, per esempio faccio sempre il

            viceversa:


            tutte le volte che vado al cinema a vedere un


            film, poi me lo scarico


            anche.



            Vuoi dire che tutti i film che hai scaricato li

            hai visti prima al cinema?

            Ho detto che tutti i film che ho visto, poi li ho
            anche
            scaricati.E con questo?
            Anzi non e' vero.
            Dovrei dire che alcuni film che ho visto, poi li
            ho anche
            scaricati.Kaspita... e allora?




            Hai qualcosa da dire in proposito?



            Si, ti ho appena fatto una domanda in proposito.

            Che dimostra come tu non capisca niente di logica.

            Se A implica B, non si puo' affermare che B
            implichi
            A.Infatti non ce ne può XXXXXXX di meno se hai scaricato alcuni dei film che hai visto al cinema.Quello che invece ci interessa sono i film che hai solo scaricato, senza pagare il dovuto a chi li ha realizzati.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo

            Quelli che distribuiscono al cinema hanno deciso

            che quel film ha reso abbastanza, e quindi lo

            tolgono dalle

            sale.

            No, non ha reso abbastanza. Ha reso abbastanza
            per il cinema.Fine!Un film e' fatto per il cinema.Il resto e' un di piu' reso possibile dalla tecnologia transitoria che e' iniziata con le VHS ed e' cessata con il P2P.
            Ma nei conti ci sono anche la TV
            via cavo e satellite con i film in acquisto,Il P2P non interferisce con queste.
            i DVD, i Blu-ray Questi sono un surrogato temporaneo.
            e infine di nuovo la TV via cavo e
            satellite a cui si aggiunge la TV terrestre. Boh...
            Il
            totale di tutto questo dovrà ripagare dei costi e
            garantire un profitto sufficiente a produrre
            nuovi film.In ogni caso ci sono opere che una volta lasciata la sala cinematografica non hanno alcun seguito ne' in DVD, ne' in TV, ne' in altro...Senza contare quelle di parecchi anni fa che non hanno piu' alcun mercato.

            A quel punto la visione diventa libera e
            gratuita

            se non ci fosse questa odiosa legislazione di

            copyright.

            Odiosa per tutti i "braccine corte".Odiosa per tutti.
            Infatti non ce ne può XXXXXXX di meno se hai
            scaricato alcuni dei film che hai visto al
            cinema.E allora perche' mi dai del ladro?Offesa gratuita e immotivata?E comunque alle major qualcosa frega comunque.
            Quello che invece ci interessa sono i film che
            hai solo scaricato, senza pagare il dovuto a chi
            li ha realizzati.Che differenza passa tra scaricare e videoregistrare?Mi sono scaricato una puntata che non sono riuscito a videoregistrare.Puoi quantificarmi il danno che ho causato cosi' posso fare un bonifico al danneggiato?
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo



            Quelli che distribuiscono al cinema hanno
            deciso


            che quel film ha reso abbastanza, e quindi lo


            tolgono dalle


            sale.



            No, non ha reso abbastanza. Ha reso abbastanza

            per il cinema.

            Fine!
            Un film e' fatto per il cinema.E questo dove sta scritto?
            Il resto e' un di piu' reso possibile dalla
            tecnologia transitoria che e' iniziata con le VHS
            ed e' cessata con il
            P2P.Ah, e le onde radio le hai dimenticate? Sai, quelle sono arrivate molto prima e ci sono ancora.

            Ma nei conti ci sono anche la TV

            via cavo e satellite con i film in acquisto,

            Il P2P non interferisce con queste.Certo che interferisce.


            i DVD, i Blu-ray

            Questi sono un surrogato temporaneo.Sono solo contenitori.


            e infine di nuovo la TV via cavo e

            satellite a cui si aggiunge la TV terrestre.

            Boh..."Boh"? Non guardo la TV, ma mi pare che mandino ancora in onda i film a titolo gratuito...


            Il

            totale di tutto questo dovrà ripagare dei costi
            e

            garantire un profitto sufficiente a produrre

            nuovi film.

            In ogni caso ci sono opere che una volta lasciata
            la sala cinematografica non hanno alcun seguito
            ne' in DVD, ne' in TV, ne' in
            altro...Ne dubito, ma cambia qualcosa?
            Senza contare quelle di parecchi anni fa che non
            hanno piu' alcun
            mercato.Pace all'anima loro.


            A quel punto la visione diventa libera e

            gratuita


            se non ci fosse questa odiosa legislazione di


            copyright.



            Odiosa per tutti i "braccine corte".

            Odiosa per tutti.Odiosa solo per quelli che vorrebbero la comodità (perché è di comodità stiamo parlando) di guardare quel film in quel momento. Comodità che non vogliono pagare, ma la vogliono avere. Eccome se la vogliono avere...

            Infatti non ce ne può XXXXXXX di meno se hai

            scaricato alcuni dei film che hai visto al

            cinema.

            E allora perche' mi dai del ladro?
            Offesa gratuita e immotivata?Per gli altri 99,99% dei film scaricati senza averli pagati al cinema. Ovvero della maggior parte.
            E comunque alle major qualcosa frega comunque.


            Quello che invece ci interessa sono i film che

            hai solo scaricato, senza pagare il dovuto a chi

            li ha realizzati.

            Che differenza passa tra scaricare e
            videoregistrare?Parecchia. Il file scaricato può essere replicato all'infinito senza perdita di qualità.
            Mi sono scaricato una puntata che non sono
            riuscito a
            videoregistrare.

            Puoi quantificarmi il danno che ho causato cosi'
            posso fare un bonifico al
            danneggiato?Dipende da quanto lo hai condiviso, il filmato.Ma qui non stiamo parlando di 1 filmato...
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo

            Un film e' fatto per il cinema.

            E questo dove sta scritto?C'e' bisogno di scriverlo?Puoi sempre provare ad andare in salumeria a chiedere di vedere il prossimo film, poi mi sai dire dove ti mandano, riportando le parole precise.
            Ah, e le onde radio le hai dimenticate? Sai,
            quelle sono arrivate molto prima e ci sono
            ancora.Non le ho dimenticate.Le ho semplicemente ignorate, visto che stiamo parlando di film.


            Ma nei conti ci sono anche la TV


            via cavo e satellite con i film in acquisto,



            Il P2P non interferisce con queste.

            Certo che interferisce."Mo' me lo segno." (cit.)


            i DVD, i Blu-ray



            Questi sono un surrogato temporaneo.

            Sono solo contenitori.Ormai inutili, visto che i contenuti possono essere distribuiti con altri mezzi piu' pratici.


            e infine di nuovo la TV via cavo e


            satellite a cui si aggiunge la TV terrestre.



            Boh...

            "Boh"? Non guardo la TV, ma mi pare che mandino
            ancora in onda i film a titolo
            gratuito...Non la guardo neppure io, quindi non ti so dire.Diciamo che se anche fosse, non dovrebbe piu' essere la trasmissione di punta, andando tanto di moda i grandi fratelli e gli amici di mariadefilippi.

            In ogni caso ci sono opere che una volta
            lasciata

            la sala cinematografica non hanno alcun seguito

            ne' in DVD, ne' in TV, ne' in

            altro...

            Ne dubito, ma cambia qualcosa?Cambia, visto che se escono solo al cinema e poi basta, uno come fa a poterne fruire se le ha perse al cinema?

            Senza contare quelle di parecchi anni fa che non

            hanno piu' alcun

            mercato.

            Pace all'anima loro....che rappresentano oltre il 90% di quanto condiviso in rete.



            A quel punto la visione diventa libera e


            gratuita



            se non ci fosse questa odiosa legislazione
            di



            copyright.





            Odiosa per tutti i "braccine corte".



            Odiosa per tutti.

            Odiosa solo per quelli che vorrebbero la comodità
            (perché è di comodità stiamo parlando) di
            guardare quel film in quel momento.Se vuoi vedere quel film in quel momento, non e' il P2P la soluzione, ma, quando esistera', la visione on demand.Il P2P richiede tempo e pazienza.Se hai fretta, la fretta si paga.
            Comodità che
            non vogliono pagare, ma la vogliono avere. Eccome
            se la vogliono avere...A quanto pare, ruppolo, hai una visione del P2P molto per sentito dire.


            Infatti non ce ne può XXXXXXX di meno se hai


            scaricato alcuni dei film che hai visto al


            cinema.



            E allora perche' mi dai del ladro?

            Offesa gratuita e immotivata?

            Per gli altri 99,99% dei film scaricati senza
            averli pagati al cinema. Ovvero della maggior
            parte.Vedo che sai tutto: cifre, numeri...Hai poteri divinatori, o hai semplicemente tirato il dado e visto che cosa e' uscito?

            Che differenza passa tra scaricare e

            videoregistrare?

            Parecchia. Il file scaricato può essere replicato
            all'infinito senza perdita di
            qualità.E il file videoregistrato su HDD anche.Quindi e' proprio parecchia la differenza.

            Mi sono scaricato una puntata che non sono

            riuscito a

            videoregistrare.



            Puoi quantificarmi il danno che ho causato cosi'

            posso fare un bonifico al

            danneggiato?

            Dipende da quanto lo hai condiviso, il filmato.Era gia' condiviso!Comunque rispondi prima alla mia domanda: puoi quantificarmi il danno che ho causato scaricando una puntata che non ho potuto videoregistrare?Poi valutiamo l'aspetto della condivisione.
            Ma qui non stiamo parlando di 1 filmato...E quindi?Cambia qualcosa tra 1 filmato o 2 filmati?
          • ciccio pasticcio quello vero scrive:
            Re: copiare significa rubare
            sul resto ti ha risposto bene panda rossa, io commento questo- Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero

            L'unico che l'ha capito è stato Cameron con

            Avatar, dove la visione in 3D su schermo gigante

            valeva il prezzo del biglietto.

            Per me no, infatti l'ho rivisto in 2D dal Blu-ray.sei capace di scrivere? che significa sta frase?se l'hai visto solo in 2D a casa, non hai capito proprio nulla.. il film in sè è uno schifo, ma in 3D al cinema era una gioia per gli occhi.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
            sul resto ti ha risposto bene panda rossa, io
            commento
            questo

            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero



            L'unico che l'ha capito è stato Cameron con


            Avatar, dove la visione in 3D su schermo
            gigante


            valeva il prezzo del biglietto.



            Per me no, infatti l'ho rivisto in 2D dal
            Blu-ray.

            sei capace di scrivere? che significa sta frase?Mi pare una frase corretta. Il soggetto è sottinteso, "Avatar", "per me no" è in risposta a "valeva il prezzo del biglietto", "rivisto in 2D" significa che ho visto l'originale in 3D al cinema e una seconda volta in 2D, "dal Blur-ray" significa che l'ho rivisto in casa con un lettore Blu-ray". Cosa c'è di sbagliato?
            se l'hai visto solo in 2D a casa, non hai capito
            proprio nulla.. il film in sè è uno schifo, ma in
            3D al cinema era una gioia per gli
            occhi.In 3D al cinema era uno schifo, buio e senza quei bei colori, a causa degli occhiali LCD.
      • Anonimo scrive:
        Re: copiare significa rubare
        C'è una differenza di fondo... è vero che se rubo una ferrari non ho la scusante che non l'avrei mai comprata, ma è diverso dal scaricare CD... tu se rubi la ferrari rubi un bene a qualcuno e lo privi del guadagno che avrebbe dalla sua vendita (poiché la ferrari rubata non la compra nessun altro, ce l'hai tu).. se scarichi un CD invece privi il negozio/l'autore dell'introito che avrebbe dal venderti quel CD, non lo privi del bene materiale e non impedisci a nessuno di comprarlo... la cosa è grave comunque, ma su un piano completamente diverso.
        • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
          Re: copiare significa rubare

          se scarichi un CD invece
          privi il negozio/l'autore dell'introito che
          avrebbe dal venderti quel CD NO .Download NON IMPLICA mancato acquisto.Questa è una delle tante balle delle major, in coppia con l'altra colossale balla secondo cui copiare sarebbe uguale a rubare.
          • Anonimo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

            se scarichi un CD invece

            privi il negozio/l'autore dell'introito che

            avrebbe dal venderti quel CD

            NO .

            Download NON IMPLICA mancato acquisto.

            Questa è una delle tante balle delle major, in
            coppia con l'altra colossale balla secondo cui
            copiare sarebbe uguale a
            rubare.Scusa, hai perfettamente ragione, intendevo che al massimo si può parlare di un mancato acquisto, ma sicuramente non di un furto di bene materiale con connessa l'impossibilità di acquistare tale bene da parte di altri perché l'hai rubato... se cerchi altri commenti di Anonimo, cioè io, ho spiegato un po' meglio quello che intendo..sono pienamente convinto che chi scarica 100 cd forse ne avrebbe comprati si e no 3-4 nello stesso periodo... e sono anche convinto che spesso chi scarica un CD di un autore e vede che merita successivamente va a vederlo in concerto o compra qualche sua opera, mentre senza possibilità di scaricarlo non si sarebbe mai accostato a tale autore.
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            E la marmotta incartava la cioccolata...
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

            se scarichi un CD invece

            privi il negozio/l'autore dell'introito che

            avrebbe dal venderti quel CD

            NO .

            Download NON IMPLICA mancato acquisto.Embé?Quando prendi il treno senza pagare il biglietto non è la stessa cosa? Non è che se lo prendi tu non posso prendere io, a pagamento...
            Questa è una delle tante balle delle major,E anche una delle tante balle di voi pirati.
            in
            coppia con l'altra colossale balla secondo cui
            copiare sarebbe uguale a
            rubare.Certo che lo è: rubi il lavoro di quelle persone.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            Quando prendi il treno senza pagare il biglietto
            non è la stessa cosa? Non è che se lo prendi tu
            non posso prendere io, a
            pagamento...Invece e'!Ma tu che ne puoi sapere?
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Quando prendi il treno senza pagare il biglietto

            non è la stessa cosa? Non è che se lo prendi tu

            non posso prendere io, a

            pagamento...

            Invece e'!
            Ma tu che ne puoi sapere?Ne so abbastanza per dire che il posto nel treno non manca mai.
          • panda rossa scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo




            Quando prendi il treno senza pagare il
            biglietto


            non è la stessa cosa? Non è che se lo prendi
            tu


            non posso prendere io, a


            pagamento...



            Invece e'!

            Ma tu che ne puoi sapere?

            Ne so abbastanza per dire che il posto nel treno
            non manca
            mai."Nel treno dei desideri, che nei pensieri all'incontrario va!" (cit.)
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo






            Quando prendi il treno senza pagare il

            biglietto



            non è la stessa cosa? Non è che se lo prendi

            tu



            non posso prendere io, a



            pagamento...





            Invece e'!


            Ma tu che ne puoi sapere?



            Ne so abbastanza per dire che il posto nel treno

            non manca

            mai.

            "Nel treno dei desideri, che nei pensieri
            all'incontrario va!"
            (cit.)E se il teno si chiama applestore puo' fare come la baia, se si chiama la baia non puo' fare come applestore (rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: ruppolo








            Quando prendi il treno senza pagare il


            biglietto




            non è la stessa cosa? Non è che se lo
            prendi


            tu




            non posso prendere io, a




            pagamento...







            Invece e'!



            Ma tu che ne puoi sapere?





            Ne so abbastanza per dire che il posto nel
            treno


            non manca


            mai.



            "Nel treno dei desideri, che nei pensieri

            all'incontrario va!"

            (cit.)

            E se il teno si chiama applestore puo' fare come
            la baia, se si chiama la baia non puo' fare come
            applestore
            (rotfl)La baia ha solo link a materiale pirata.
          • krane scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: ruppolo










            Quando prendi il treno senza pagare il



            biglietto





            non è la stessa cosa? Non è che se lo

            prendi



            tu





            non posso prendere io, a





            pagamento...









            Invece e'!




            Ma tu che ne puoi sapere?







            Ne so abbastanza per dire che il posto nel

            treno



            non manca



            mai.





            "Nel treno dei desideri, che nei pensieri


            all'incontrario va!"


            (cit.)



            E se il teno si chiama applestore puo' fare come

            la baia, se si chiama la baia non puo' fare come

            applestore

            (rotfl)

            La baia ha solo link a materiale pirata.Falso.E qual e' la percentuale di programmi che si ifrangono la licenza che e' legale vendere ? Quelli che vende di applestore +1 ?
        • ruppolo scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: Anonimo
          C'è una differenza di fondo... è vero che se rubo
          una ferrari non ho la scusante che non l'avrei
          mai comprata, ma è diverso dal scaricare CD... tu
          se rubi la ferrari rubi un bene a qualcuno e lo
          privi del guadagno che avrebbe dalla sua vendita
          (poiché la ferrari rubata non la compra nessun
          altro, ce l'hai tu).. se scarichi un CD invece
          privi il negozio/l'autore dell'introito che
          avrebbe dal venderti quel CD, non lo privi del
          bene materiale e non impedisci a nessuno di
          comprarlo... la cosa è grave comunque, ma su un
          piano completamente
          diverso.Il negozio?Parliamo degli autori: sono loro che hanno fatto il lavoro.Ma a parte questo, io parlo di "furto di lavoro". Se ti faccio lavorare gratis, non ti privo di un braccio o di una gamba: torni a casa intero come quando sei uscito.
      • in veritas scrive:
        Re: copiare significa rubare
        Le ferrari e il tuo prato non hanno niente a che fare col discorso: finiscila con i paragoni del menga.
        • ruppolo scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: in veritas
          Le ferrari e il tuo prato non hanno niente a che
          fare col discorso: finiscila con i paragoni del
          menga.Dov'è che avrei menzionato al prato, nel post a cui stai rispondendo?
    • Enry scrive:
      Re: copiare significa rubare
      - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
      ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è
      ovvio.

      Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara alle
      major secondo la quale 1 download=1 mancato
      introito (biglietto del cinema o disco che
      sia).

      Non commettiamo lo stupido errore di credere che
      tutti quelli che scaricano - se non potessero
      farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero
      l'album su
      iTunes..non commettiamo lo stupido errore di credere che tutti quelli che scaricano siano intelligenti. Secondo, tanto intelligenti da non capire che si stanno scavando la fossa da soli... Terzo... che non vale l'equazione lo dici tu? E in base a che cosa? Hai messo in vendita tu la tua canzone e 100 persone l'hanno scaricata senza darti una lira? Ah, che vuoi... mica vorrai essere pagato eh? Mica tutti ti avrebbero comprato il disco eh.... volevano solo passare un po' di tempo con la tua canzone...se poi tu non guadagni che ce frega.... passeremo a qualcun altro e poi un altro... e poi ci ritroveremo tra noi XXXXX.... senza piu' niente da scaricare. Ma vuoi mettere il divertimento di dire che poi il sistema è "cambiato". Mica noi che siamo degli idioti...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: copiare significa rubare

        non commettiamo lo stupido errore di credere che
        tutti quelli che scaricano siano intelligenti.In effetti, scaricare ormai è così semplice che anche i meno intelligenti ci riescono.
        Secondo, tanto intelligenti da non capire che si
        stanno scavando la fossa da soli...In quale modo? Che danno avranno? O la tua è solo una balla, che racconti per disperazione?Se io scarico film e musica, e anche gli altri fanno così, quali conseguenze ci saranno? L'unica che mi viene in mente è tanti soldi risparmiati.
        Terzo... che
        non vale l'equazione lo dici tu? E in base a che
        cosa? Hai messo in vendita tu la tua canzone e
        100 persone l'hanno scaricata senza darti una
        lira?L'hanno scaricata da dove? Qualcuno l'avrà messa online. E se qualcuno l'aveva comprata, ora la canzone è sua. Tu l'hai venduta. Al prezzo stabilito da te. Quindi, di cosa ti lamenti?Certo, ne hai venduta solo una; ma, del resto, ne avevi prodotta solo una.
        se poi tu non guadagni che ce frega.... passeremo
        a qualcun altro e poi un altro... e poi ci
        ritroveremo tra noi XXXXX.... senza piu' niente
        da scaricare. E condivideremo con gli altri quello che abbiamo già scaricato, che non si cancella affatto. Non ci serve che venga prodotto di nuovo.Servirebbe a qualcosa girare di nuovo il film "il silenzio degli innocenti", ad esempio? Esiste già.Comunque, se tu ci tieni tanto a far produrre nuovi film, non vedo il problema: pagati il regista e gli attori, e faglielo produrre. Se paghi, lo faranno. E tu avrai il tuo film nuovo.
        • Enry scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: uno qualsiasi

          non commettiamo lo stupido errore di credere che

          tutti quelli che scaricano siano intelligenti.

          In effetti, scaricare ormai è così semplice che
          anche i meno intelligenti ci
          riescono.


          Secondo, tanto intelligenti da non capire che si

          stanno scavando la fossa da soli...

          In quale modo? Che danno avranno? O la tua è solo
          una balla, che racconti per
          disperazione?

          Se io scarico film e musica, e anche gli altri
          fanno così, quali conseguenze ci saranno? L'unica
          che mi viene in mente è tanti soldi
          risparmiati.


          Terzo... che

          non vale l'equazione lo dici tu? E in base a che

          cosa? Hai messo in vendita tu la tua canzone e

          100 persone l'hanno scaricata senza darti una

          lira?

          L'hanno scaricata da dove? Qualcuno l'avrà messa
          online. E se qualcuno l'aveva comprata, ora la
          canzone è sua. Tu l'hai venduta. Al prezzo
          stabilito da te. Quindi, di cosa ti
          lamenti?

          Certo, ne hai venduta solo una; ma, del resto, ne
          avevi prodotta solo
          una.



          se poi tu non guadagni che ce frega....
          passeremo

          a qualcun altro e poi un altro... e poi ci

          ritroveremo tra noi XXXXX.... senza piu' niente

          da scaricare.

          E condivideremo con gli altri quello che abbiamo
          già scaricato, che non si cancella affatto. Non
          ci serve che venga prodotto di
          nuovo.
          Servirebbe a qualcosa girare di nuovo il film "il
          silenzio degli innocenti", ad esempio? Esiste
          già.

          Comunque, se tu ci tieni tanto a far produrre
          nuovi film, non vedo il problema: pagati il
          regista e gli attori, e faglielo produrre. Se
          paghi, lo faranno. E tu avrai il tuo film
          nuovo.Ma hai almeno la vaga idea della quantità di scemenze che hai messo insieme in poche righe? Da non credere....
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: copiare significa rubare

            Ma hai almeno la vaga idea della quantità di
            scemenze che hai messo insieme in poche righe? Da
            non
            credere....Adesso chi non è d'accordo con te dice scemenze? Bel modo di argomentare!Vai a piagnucolare altrove, se non sei capace di contestare quello che dico. Oppure, se vuoi parlare, prova a dire perchè non saresti d'accordo.
          • Enry scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma hai almeno la vaga idea della quantità di

            scemenze che hai messo insieme in poche righe?
            Da

            non

            credere....

            Adesso chi non è d'accordo con te dice scemenze?
            Bel modo di
            argomentare!

            Vai a piagnucolare altrove, se non sei capace di
            contestare quello che dico.


            Oppure, se vuoi parlare, prova a dire perchè non
            saresti
            d'accordo.Ma perchè uno dovrebbe argomentare con chi non distingue una rapa da una zucca e si vanta pure? ... ma cresci va... poi ne riparliamo... ok? Ciao.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: copiare significa rubare

            Ma perchè uno dovrebbe argomentare con chi non
            distingue una rapa da una zucca e si vanta pure?Sei tu che non distingui beni digitali e beni materiali.
            ... ma cresci va... poi ne riparliamo... ok?
            Ciao.Te lo ripeto: vai a piagnucolare altrove, qui non attacca.
        • ruppolo scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: uno qualsiasi

          non commettiamo lo stupido errore di credere che

          tutti quelli che scaricano siano intelligenti.

          In effetti, scaricare ormai è così semplice che
          anche i meno intelligenti ci
          riescono.Quelli che scaricano sono già meno intelligenti.

          Secondo, tanto intelligenti da non capire che si

          stanno scavando la fossa da soli...

          In quale modo? Che danno avranno? O la tua è solo
          una balla, che racconti per
          disperazione?I danni li hanno già CAUSATI, non solo avuti: equo compenso, leggi restrittive, limitazioni di banda.
          Se io scarico film e musica, e anche gli altri
          fanno così, quali conseguenze ci saranno?Gli altri? Quali altri? I ladri fanno tutti la stessa fine, quindi farai la fine degli altri.
          L'unica
          che mi viene in mente è tanti soldi
          risparmiati.Lo dicono tutti i ladri.

          Terzo... che

          non vale l'equazione lo dici tu? E in base a che

          cosa? Hai messo in vendita tu la tua canzone e

          100 persone l'hanno scaricata senza darti una

          lira?

          L'hanno scaricata da dove?È importante il "dove"?
          Qualcuno l'avrà messa
          online.È come chiedere dove i ribelli libici hanno acquistato le armi: qualcuno le avrà vendute...
          E se qualcuno l'aveva comprata, ora la
          canzone è sua.No, la canzone è di chi l'ha cantata.
          Tu l'hai venduta. Al prezzo
          stabilito da te. Quindi, di cosa ti
          lamenti?Fammi capire, se io compro un litro di latte al supermercato, poi i rimanenti cartoni possono essere presi senza pagare?
          Certo, ne hai venduta solo una; ma, del resto, ne
          avevi prodotta solo
          una.Ma davvero? Allora perché i costi per produrla non sono stati pagati dal primo, anzi, dall'unico che l'ha comprata?Perché il primo di litro di latte non paga anche la mucca, la stalla, la mungitrice eccetera, e gli altri sono gratis?

          se poi tu non guadagni che ce frega....
          passeremo

          a qualcun altro e poi un altro... e poi ci

          ritroveremo tra noi XXXXX.... senza piu' niente

          da scaricare.

          E condivideremo con gli altri quello che abbiamo
          già scaricato, che non si cancella affatto. Non
          ci serve che venga prodotto di
          nuovo.
          Servirebbe a qualcosa girare di nuovo il film "il
          silenzio degli innocenti", ad esempio? Esiste
          già.Ah, ho capito, il mondo ha prodotto opere per secoli, poi nasci tu e dobbiamo fermare la produzione, perché per te è sufficiente... ma fermarla prima che fosse stato prodotto il silenzio degli innocenti? Perché proprio ora?
          Comunque, se tu ci tieni tanto a far produrre
          nuovi film, non vedo il problema: pagati il
          regista e gli attori, e faglielo produrre. Se
          paghi, lo faranno. E tu avrai il tuo film
          nuovo.Propongo di fare la stessa cosa con gli aerei: io ho già girato il mondo, per cui possiamo cessare la produzione. Se tu vuoi, paghi un produttore di aerei e te fai costruire uno, e avrai il tuo aereo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: copiare significa rubare

            Quelli che scaricano sono già meno intelligenti.No; i meno intelligenti sono quelli che comprano.
            I danni li hanno già CAUSATI, non solo avuti:
            equo compenso, leggi restrittive, limitazioni di
            banda.I danni, quindi, li hanno avuto quelli che comprano; quindi, vedi che sono quelli che comprano, i meno intelligenti? Tu paghi... e in più ti becchi l'equo compenso. Ti serva di lezione.


            Se io scarico film e musica, e anche gli altri

            fanno così, quali conseguenze ci saranno?

            Gli altri? Quali altri? I ladri fanno tutti la
            stessa fine, quindi farai la fine degli
            altri.Andare al governo?


            L'unica

            che mi viene in mente è tanti soldi

            risparmiati.

            Lo dicono tutti i ladri.Scaricare non è rubare. E chiamare ladro chi non lo è costituisce calunnia. Tu sei un calunniatore e un bugiardo, quindi.


            Terzo... che


            non vale l'equazione lo dici tu? E in base a che


            cosa? Hai messo in vendita tu la tua canzone e


            100 persone l'hanno scaricata senza darti una


            lira?


            L'hanno scaricata da dove?

            È importante il "dove"?Dici di no? Va bene, allora: tu l'hai scaricata da itunes, ma visto che non fa differenza da dove l'hai scaricata, sei esattamente sullo stesso piano di chi l'ha scaricata dal p2p.



            Qualcuno l'avrà messa

            online.

            È come chiedere dove i ribelli libici hanno
            acquistato le armi: qualcuno le avrà
            vendute...Paragone che non c'entra un fico...


            E se qualcuno l'aveva comprata, ora la

            canzone è sua.

            No, la canzone è di chi l'ha cantata.E allora i soldi sono sempre di chi l'ha comprata. Anzi, ora, visto che tenevi dei soldi non tuoi, dovrai pagare pure l'interesse composto.


            Tu l'hai venduta. Al prezzo

            stabilito da te. Quindi, di cosa ti

            lamenti?

            Fammi capire, se io compro un litro di latte al
            supermercato, poi i rimanenti cartoni possono
            essere presi senza
            pagare?Nessuno prende i rimanenti cartoni; io faccio solo delle copie del cartone che ho acquistato. Gli altri cartoni restano sullo scaffale.


            Certo, ne hai venduta solo una; ma, del resto,
            ne

            avevi prodotta solo

            una.

            Ma davvero? Allora perché i costi per produrla
            non sono stati pagati dal primo, anzi, dall'unico
            che l'ha
            comprata?Semplicemente perchè non glielo hai chiesto!Il primo (anzi, l'unico) che l'ha comprata ha pagato il prezzo che avevi stabilito tu quando l'hai messa in vendita . Non un centesimo di più, non un centesimo di meno. Quindi, se tu hai stabilito il prezzo, come mai chiedi a me il perchè i costi non sono stati coperti? Io che ne so di quanto ti è costato? Tu, invece, sapevi quanto avevi speso, quando hai messo il brano in vendita. E nessuno ti costringeva a vendere sottocosto; se l'hai fatto, sei tu che hai sbagliato.
            Perché il primo di litro di latte non paga anche
            la mucca, la stalla, la mungitrice eccetera, e
            gli altri sono
            gratis?Per un motivo molto semplice: se io compro un litro di latte, mi basta che la mucca produca quel litro di latte lì. Se tu vuoi comprare il latte dopo di me, bisognerà che la mucca produca un altro litro di latte.
            Ah, ho capito, il mondo ha prodotto opere per
            secoli, poi nasci tu e dobbiamo fermare la
            produzione, perché per te è sufficiente... ma
            fermarla prima che fosse stato prodotto il
            silenzio degli innocenti? Perché proprio
            ora?Se vuoi continuare la produzione, continua pure; io non te lo impedisco di certo. Finanzia pure nuovi film, se ci tieni tanto... chi te lo impedisce?


            Comunque, se tu ci tieni tanto a far produrre

            nuovi film, non vedo il problema: pagati il

            regista e gli attori, e faglielo produrre. Se

            paghi, lo faranno. E tu avrai il tuo film

            nuovo.

            Propongo di fare la stessa cosa con gli aerei: io
            ho già girato il mondo, per cui possiamo cessare
            la produzione.Tu hai già girato il mondo; benissimo. Non hai nessun bisogno di altri aerei. E infatti.... quanto hai speso per finanziare la costruzione di nuovi aerei? Niente, direi.
            Se tu vuoi, paghi un produttore di
            aerei e te fai costruire uno, e avrai il tuo
            aereo.Mi stai facendo venire voglia di comprarmi un ultraleggero... quasi quasi...
    • Enry scrive:
      Re: copiare significa rubare
      - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
      ma non è la stessa cosa di un furto fisico, è
      ovvio.

      Soprattutto, non vale l'equazione tanto cara alle
      major secondo la quale 1 download=1 mancato
      introito (biglietto del cinema o disco che
      sia).Certo che non vale perchè l'equazione giusta sarebbe1 download=10/100 mancati introiti. Perchè il tuo download lo fai alla fine girare. Quindi possono benissimo scaricare in 3 ma sentire la musica in 3000. Quindi il danno è x 3000.

      Non commettiamo lo stupido errore di credere che
      tutti quelli che scaricano - se non potessero
      farlo - andrebbero al cinema o comprerebbero
      l'album su
      iTunes..
      • Joe Tornado scrive:
        Re: copiare significa rubare

        lo fai alla fine girare. Quindi possono benissimo
        scaricare in 3 ma sentire la musica in 3000.
        Quindi il danno è x
        3000.Ai fini di una qualsivoglia pretesa di risarcimento danni, tutto ciò deve essere dimostrato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2011 16.40-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: copiare significa rubare
          - Scritto da: Joe Tornado

          lo fai alla fine girare. Quindi possono
          benissimo

          scaricare in 3 ma sentire la musica in 3000.

          Quindi il danno è x

          3000.

          Ai fini di una qualsivoglia pretesa di
          risarcimento danni, tutto ciò deve essere
          dimostrato.Ah, che peccato che la clava sia stata abolita.
          • p4bl0 scrive:
            Re: copiare significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Joe Tornado


            lo fai alla fine girare. Quindi possono

            benissimo


            scaricare in 3 ma sentire la musica in 3000.


            Quindi il danno è x


            3000.



            Ai fini di una qualsivoglia pretesa di

            risarcimento danni, tutto ciò deve essere

            dimostrato.

            Ah, che peccato che la clava sia stata abolita.mi sa che dovresti esserne felice
  • poiuy scrive:
    Immaginiamoci...
    ...una società dove tutti rubano beni fisici, e una dove tutti rubano opere sotto copyright.Ora, se scaricare = rubare, ne consegue logicamente che le due società sono uguali.A me le conclusioni sembrano assurde, per cui ne concludo che le ipotesi sono assurde e quindi rubare diverso da scaricare.
    • ruppolo scrive:
      Re: Immaginiamoci...
      - Scritto da: poiuy
      ...una società dove tutti rubano beni fisici, e
      una dove tutti rubano opere sotto
      copyright.

      Ora, se scaricare = rubare, ne consegue
      logicamente che le due società sono
      uguali.

      A me le conclusioni sembrano assurde, per cui ne
      concludo che le ipotesi sono assurde e quindi
      rubare diverso da
      scaricare.È la stessa cosa, stai rubando il lavoro degli altri. Anche per i beni fisici, stai rubando in effetti LAVORO. Quei beni non si sono prodotti da soli ed il loro valore è ordini di grandezza superiore al valore del materiale di cui sono fatti.
      • krane scrive:
        Re: Immaginiamoci...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: poiuy

        ...una società dove tutti rubano beni fisici, e

        una dove tutti rubano opere sotto copyright.

        Ora, se scaricare = rubare, ne consegue

        logicamente che le due società sono

        uguali.

        A me le conclusioni sembrano assurde, per cui ne

        concludo che le ipotesi sono assurde e quindi

        rubare diverso da

        scaricare.
        È la stessa cosa, stai rubando il lavoro degli
        altri. Anche per i beni fisici, stai rubando in
        effetti LAVORO. Quei beni non si sono prodotti da
        soli ed il loro valore è ordini di grandezza
        superiore al valore del materiale di cui sono
        fatti.Quindi, secondo questa logica, apple store ruba e tu che usi le applicazioni che violano la licenza GPL anche.
        • ruppolo scrive:
          Re: Immaginiamoci...
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: poiuy


          ...una società dove tutti rubano beni fisici,
          e


          una dove tutti rubano opere sotto copyright.



          Ora, se scaricare = rubare, ne consegue


          logicamente che le due società sono


          uguali.



          A me le conclusioni sembrano assurde, per cui
          ne


          concludo che le ipotesi sono assurde e quindi


          rubare diverso da


          scaricare.


          È la stessa cosa, stai rubando il lavoro degli

          altri. Anche per i beni fisici, stai rubando in

          effetti LAVORO. Quei beni non si sono prodotti
          da

          soli ed il loro valore è ordini di grandezza

          superiore al valore del materiale di cui sono

          fatti.

          Quindi, secondo questa logica, apple store ruba e
          tu che usi le applicazioni che violano la licenza
          GPL
          anche.Fammi capire il lavoro di chi starei rubando.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: poiuy



            ...una società dove tutti rubano



            beni fisici, e una dove tutti



            rubano opere sotto copyright.



            Ora, se scaricare = rubare, ne



            consegue logicamente che le due



            società sono uguali.



            A me le conclusioni sembrano



            assurde, per cui ne concludo



            che le ipotesi sono assurde e



            quindi rubare diverso da



            scaricare.


            È la stessa cosa, stai rubando il lavoro degli


            altri. Anche per i beni fisici, stai rubando


            in effetti LAVORO. Quei beni non si sono


            prodotti da soli ed il loro valore è ordini di


            grandezza superiore al valore del materiale di


            cui sono fatti.

            Quindi, secondo questa logica, apple store ruba

            e tu che usi le applicazioni che violano la

            licenza GPL anche.
            Fammi capire il lavoro di chi starei rubando.Esattamente come sostieni nel caso della baia stai rubando a chi ha scritto le librerie e messe sotto una certa licenza che e' stata infranta. Ergo stai agendo contro la licenza, ergo secondo la logica che spesso abblici stai facendo una rapina a mano armata (di iphone).
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            Esattamente come sostieni nel caso della baia
            stai rubando a chi ha scritto le librerie e messe
            sotto una certa licenza che e' stata infranta.L'infrangere una licenza non si configura sempre con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro di qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli sto dando i soldi che gli spettano.Quali soldi spettano al detentore della licenza GPL? Nessun soldo.Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con questo lavoro? Si, l'autore del software che decide di venderlo violando la licenza GPL. Quindi non Apple e men che meno io, che sono quello che paga.Apro un parentesi per chiedere, visto che non conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto sotto licenza GPL può essere venduto? Se si, da chi?
            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo secondo
            la logica che spesso abblici stai facendo una
            rapina a mano armata (di
            iphone).Posso agire contro la licenza senza rubare un soldo a nessuno.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Esattamente come sostieni nel caso della baia

            stai rubando a chi ha scritto le librerie e
            messe

            sotto una certa licenza che e' stata infranta.

            L'infrangere una licenza non si configura sempre
            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro di
            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli sto
            dando i soldi che gli
            spettano.

            Quali soldi spettano al detentore della licenza
            GPL? Nessun
            soldo.NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            Esattamente come sostieni nel caso della baia


            stai rubando a chi ha scritto le librerie e

            messe


            sotto una certa licenza che e' stata infranta.



            L'infrangere una licenza non si configura sempre

            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro di

            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli sto

            dando i soldi che gli

            spettano.



            Quali soldi spettano al detentore della licenza

            GPL? Nessun

            soldo.

            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.

            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà gli viene tolta, vendendo un prodotto GPL?
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            Esattamente come sostieni nel caso della
            baia



            stai rubando a chi ha scritto le librerie e


            messe



            sotto una certa licenza che e' stata
            infranta.





            L'infrangere una licenza non si configura
            sempre


            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro
            di


            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli
            sto


            dando i soldi che gli


            spettano.





            Quali soldi spettano al detentore della
            licenza


            GPL? Nessun


            soldo.



            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.



            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!

            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà gli
            viene tolta, vendendo un prodotto
            GPL?Nessuna, se lo vendi as-is, purche' vengano rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto sotto GPL.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: krane




            Esattamente come sostieni nel caso della

            baia




            stai rubando a chi ha scritto le librerie
            e



            messe




            sotto una certa licenza che e' stata

            infranta.







            L'infrangere una licenza non si configura

            sempre



            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro

            di



            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli

            sto



            dando i soldi che gli



            spettano.







            Quali soldi spettano al detentore della

            licenza



            GPL? Nessun



            soldo.





            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.





            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!



            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà gli

            viene tolta, vendendo un prodotto

            GPL?

            Nessuna, se lo vendi as-is, purche' vengano
            rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto sotto
            GPL.Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato il programma con porzioni GPL e messo in vendita su AppStore ha rubato lavoro a chicchessia.Si tratta di questioni di principio. Importanti, ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non possiamo parlare di furto di lavoro.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato il
            programma con porzioni GPL e messo in vendita su
            AppStore ha rubato lavoro a
            chicchessia.
            Si tratta di questioni di principio. Importanti,
            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non
            possiamo parlare di furto di
            lavoro.Non mischiare la GPL con cose come denaro e lavoro, che non c'entrano proprio nulla.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato il

            programma con porzioni GPL e messo in vendita su

            AppStore ha rubato lavoro a

            chicchessia.

            Si tratta di questioni di principio. Importanti,

            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non

            possiamo parlare di furto di

            lavoro.

            Non mischiare la GPL con cose come denaro e
            lavoro, che non c'entrano proprio
            nulla.C'entrano eccome. Quando si parla di furto, c'è qualcosa che viene rubato. Materiale o immateriale, come il LAVORO.Dove sta il furto nel distribuire un prodotto GPL senza rispettare uno o più termini della licenza?
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo


            Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato


            il programma con porzioni GPL e messo in


            vendita su AppStore ha rubato lavoro a


            chicchessia.


            Si tratta di questioni di principio.


            Importanti, ma non tolgono soldi a


            nessuno, quindi non possiamo parlare


            di furto di lavoro.

            Non mischiare la GPL con cose come denaro e

            lavoro, che non c'entrano proprio nulla.
            C'entrano eccome. Quando si parla di furto, c'è
            qualcosa che viene rubato. Materiale o
            immateriale, come il LAVORO.Appunto, anche i sorgenti sotto GPL sono frutto di lavoro, anche se non si sono chiesti soldi in cambio ci sono posti termini ben precisi che non sono stati rispettati.
            Dove sta il furto nel distribuire un prodotto GPL
            senza rispettare uno o più termini della licenza?Rubi il lavoro degli altri che hanno investito del tempo per realizzare qualcosa che non volevano fosse distribuita secondo altri termini che la licenza.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo




            Allora rettifico, nemmeno chi ha
            confezionato



            il programma con porzioni GPL e messo in



            vendita su AppStore ha rubato lavoro a



            chicchessia.



            Si tratta di questioni di principio.



            Importanti, ma non tolgono soldi a



            nessuno, quindi non possiamo parlare



            di furto di lavoro.



            Non mischiare la GPL con cose come denaro e


            lavoro, che non c'entrano proprio nulla.


            C'entrano eccome. Quando si parla di furto, c'è

            qualcosa che viene rubato. Materiale o

            immateriale, come il LAVORO.

            Appunto, anche i sorgenti sotto GPL sono frutto
            di lavoro, anche se non si sono chiesti soldi in
            cambio ci sono posti termini ben precisi che non
            sono stati
            rispettati.


            Dove sta il furto nel distribuire un prodotto
            GPL

            senza rispettare uno o più termini della
            licenza?

            Rubi il lavoro degli altri che hanno investito
            del tempo per realizzare qualcosa che non
            volevano fosse distribuita secondo altri termini
            che la
            licenza."rubare" ha un significato ben preciso, non coincide con il mancato rispetto di un contratto.Se firmo un contratto in cui non posso tenere animali in appartamento, se tengo animali in appartamento non sto rubando.Rubare lavoro significa non retribuire o far mancare la retribuzione a chi ha lavorato. Se uno lavora gratis per sua scelta, il suo lavoro non può essere rubato per definizione, in quanto offerto a titolo gratuito.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: ruppolo


            Dove sta il furto nel distribuire un


            prodotto GPL senza rispettare uno o


            più termini della licenza?

            Rubi il lavoro degli altri che hanno investito

            del tempo per realizzare qualcosa che non

            volevano fosse distribuita secondo altri termini

            che la licenza.
            "rubare" ha un significato ben preciso, non
            coincide con il mancato rispetto di un
            contratto.Quindi scaricare mp3 o programmi dal mulo non e' rubare allo stesso modo, ne' uploadarli in barba alla licenza che ami citare spesso.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: ruppolo




            Dove sta il furto nel distribuire un



            prodotto GPL senza rispettare uno o



            più termini della licenza?



            Rubi il lavoro degli altri che hanno investito


            del tempo per realizzare qualcosa che non


            volevano fosse distribuita secondo altri
            termini


            che la licenza.


            "rubare" ha un significato ben preciso, non

            coincide con il mancato rispetto di un

            contratto.

            Quindi scaricare mp3 o programmi dal mulo non e'
            rubare allo stesso modo, ne' uploadarli in barba
            alla licenza che ami citare
            spesso.Lo è se rubi il lavoro. Quindi, nella maggior parte dei casi (riferendomi a mulo) lo è.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: panda rossa





            - Scritto da: ruppolo






            Dove sta il furto nel distribuire un




            prodotto GPL senza rispettare uno o




            più termini della licenza?





            Rubi il lavoro degli altri che hanno
            investito



            del tempo per realizzare qualcosa che non



            volevano fosse distribuita secondo altri

            termini



            che la licenza.




            "rubare" ha un significato ben preciso, non


            coincide con il mancato rispetto di un


            contratto.



            Quindi scaricare mp3 o programmi dal mulo non e'

            rubare allo stesso modo, ne' uploadarli in barba

            alla licenza che ami citare

            spesso.

            Lo è se rubi il lavoro. Quindi, nella maggior
            parte dei casi (riferendomi a mulo) lo
            è.Quindi e' il caso di applestore e l'articolo che ti ho riportato prima: http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-open-source-per-iphone-e-android-violano-la-licenza-d%E2%80%99uso-5934Apple ruba lavoro a chi ha rilasciato applicazioni GPL, qual e' la differenza con la baia o con il mulo ?
          • lol scrive:
            Re: Immaginiamoci...

            Quindi e' il caso di applestore e l'articolo che
            ti ho riportato prima:


            http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-ope

            Apple ruba lavoro a chi ha rilasciato
            applicazioni GPL, qual e' la differenza con la
            baia o con il mulo
            ?forse se lo spieghi al muro di casa tua fai prima e capisce meglio.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: krane





            Esattamente come sostieni nel caso della


            baia





            stai rubando a chi ha scritto le
            librerie

            e




            messe





            sotto una certa licenza che e' stata


            infranta.









            L'infrangere una licenza non si configura


            sempre




            con il furto di lavoro. Se io rubo il
            lavoro


            di




            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non
            gli


            sto




            dando i soldi che gli




            spettano.









            Quali soldi spettano al detentore della


            licenza




            GPL? Nessun




            soldo.







            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.







            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!





            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà gli


            viene tolta, vendendo un prodotto


            GPL?



            Nessuna, se lo vendi as-is, purche' vengano

            rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto sotto

            GPL.

            Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato il
            programma con porzioni GPL e messo in vendita su
            AppStore ha rubato lavoro a
            chicchessia.
            Si tratta di questioni di principio. Importanti,
            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non
            possiamo parlare di furto di lavoro.Quindi allo stesso modo mi scarico dal mulo qualsiasi cosa a parte poche che mi sarei comprato e che comprerei comunque.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: ruppolo





            - Scritto da: krane






            Esattamente come sostieni nel caso
            della



            baia






            stai rubando a chi ha scritto le

            librerie


            e





            messe






            sotto una certa licenza che e' stata



            infranta.











            L'infrangere una licenza non si
            configura



            sempre





            con il furto di lavoro. Se io rubo il

            lavoro



            di





            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non

            gli



            sto





            dando i soldi che gli





            spettano.











            Quali soldi spettano al detentore della



            licenza





            GPL? Nessun





            soldo.









            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.









            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!







            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà
            gli



            viene tolta, vendendo un prodotto



            GPL?





            Nessuna, se lo vendi as-is, purche' vengano


            rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto
            sotto


            GPL.



            Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato il

            programma con porzioni GPL e messo in vendita su

            AppStore ha rubato lavoro a

            chicchessia.

            Si tratta di questioni di principio. Importanti,

            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non

            possiamo parlare di furto di lavoro.

            Quindi allo stesso modo mi scarico dal mulo
            qualsiasi cosa a parte poche che mi sarei
            comprato e che comprerei
            comunque.No, quello è furto di lavoro altrui.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: panda rossa





            - Scritto da: ruppolo






            - Scritto da: krane







            Esattamente come sostieni nel caso

            della




            baia







            stai rubando a chi ha scritto le


            librerie



            e






            messe







            sotto una certa licenza che e' stata




            infranta.













            L'infrangere una licenza non si

            configura




            sempre






            con il furto di lavoro. Se io rubo il


            lavoro




            di






            qualcuno, gli sto togliendo il pane.
            Non


            gli




            sto






            dando i soldi che gli






            spettano.













            Quali soldi spettano al detentore
            della




            licenza






            GPL? Nessun






            soldo.











            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.











            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!









            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà

            gli




            viene tolta, vendendo un prodotto




            GPL?







            Nessuna, se lo vendi as-is, purche' vengano



            rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto

            sotto



            GPL.





            Allora rettifico, nemmeno chi ha confezionato
            il


            programma con porzioni GPL e messo in vendita
            su


            AppStore ha rubato lavoro a


            chicchessia.


            Si tratta di questioni di principio.
            Importanti,


            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non


            possiamo parlare di furto di lavoro.

            Quindi allo stesso modo mi scarico dal mulo

            qualsiasi cosa a parte poche che mi sarei

            comprato e che comprerei

            comunque.
            No, quello è furto di lavoro altrui.Anche quello di applestore che sfrutta il lavoro di chi ha messo i suoi sorgenti sotto una certa licenza.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: ruppolo





            - Scritto da: panda rossa






            - Scritto da: ruppolo







            - Scritto da: krane








            Esattamente come sostieni nel caso


            della





            baia








            stai rubando a chi ha scritto le



            librerie




            e







            messe








            sotto una certa licenza che e'
            stata





            infranta.















            L'infrangere una licenza non si


            configura





            sempre







            con il furto di lavoro. Se io rubo
            il



            lavoro





            di







            qualcuno, gli sto togliendo il pane.

            Non



            gli





            sto







            dando i soldi che gli







            spettano.















            Quali soldi spettano al detentore

            della





            licenza







            GPL? Nessun







            soldo.













            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.













            La GPL non vuole soldi, vuole
            liberta'!











            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale
            libertà


            gli





            viene tolta, vendendo un prodotto





            GPL?









            Nessuna, se lo vendi as-is, purche'
            vengano




            rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto


            sotto




            GPL.







            Allora rettifico, nemmeno chi ha
            confezionato

            il



            programma con porzioni GPL e messo in
            vendita

            su



            AppStore ha rubato lavoro a



            chicchessia.



            Si tratta di questioni di principio.

            Importanti,



            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non



            possiamo parlare di furto di lavoro.



            Quindi allo stesso modo mi scarico dal mulo


            qualsiasi cosa a parte poche che mi sarei


            comprato e che comprerei


            comunque.


            No, quello è furto di lavoro altrui.

            Anche quello di applestore che sfrutta il lavoro
            di chi ha messo i suoi sorgenti sotto una certa
            licenza.Oltre a questa risposta:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=3142716#p3142716aggiungo: Applestore, o meglio Apple (applestore non può sfruttare in quanto non è né un soggetto fisico né una azienda) non sfrutta il software gratuito, in quanto il 30% di zero è zero.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: panda rossa





            - Scritto da: ruppolo






            - Scritto da: panda rossa







            - Scritto da: ruppolo








            - Scritto da: krane









            Esattamente come sostieni nel
            caso



            della






            baia









            stai rubando a chi ha scritto le




            librerie





            e








            messe









            sotto una certa licenza che e'

            stata






            infranta.

















            L'infrangere una licenza non si



            configura






            sempre








            con il furto di lavoro. Se io rubo

            il




            lavoro






            di








            qualcuno, gli sto togliendo il
            pane.


            Non




            gli






            sto








            dando i soldi che gli








            spettano.

















            Quali soldi spettano al detentore


            della






            licenza








            GPL? Nessun








            soldo.















            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.















            La GPL non vuole soldi, vuole

            liberta'!













            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale

            libertà



            gli






            viene tolta, vendendo un prodotto






            GPL?











            Nessuna, se lo vendi as-is, purche'

            vengano





            rilasciati anche i sorgenti e tutto
            quanto



            sotto





            GPL.









            Allora rettifico, nemmeno chi ha

            confezionato


            il




            programma con porzioni GPL e messo in

            vendita


            su




            AppStore ha rubato lavoro a




            chicchessia.




            Si tratta di questioni di principio.


            Importanti,




            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi non




            possiamo parlare di furto di lavoro.





            Quindi allo stesso modo mi scarico dal mulo



            qualsiasi cosa a parte poche che mi sarei



            comprato e che comprerei



            comunque.




            No, quello è furto di lavoro altrui.



            Anche quello di applestore che sfrutta il lavoro

            di chi ha messo i suoi sorgenti sotto una certa

            licenza.

            Oltre a questa risposta:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314
            aggiungo: Applestore, o meglio Apple (applestore
            non può sfruttare in quanto non è né un soggetto
            fisico né una azienda) non sfrutta il software
            gratuito, in quanto il 30% di zero è zero.Quindi anche la baia per lo stesso motivo sono uguali quindi vanno trattate uguali: applestore bannato dall'italia !
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: ruppolo





            - Scritto da: panda rossa






            - Scritto da: ruppolo







            - Scritto da: panda rossa








            - Scritto da: ruppolo









            - Scritto da: krane










            Esattamente come sostieni nel

            caso




            della







            baia










            stai rubando a chi ha scritto
            le





            librerie






            e









            messe










            sotto una certa licenza che e'


            stata







            infranta.



















            L'infrangere una licenza non si




            configura







            sempre









            con il furto di lavoro. Se io
            rubo


            il





            lavoro







            di









            qualcuno, gli sto togliendo il

            pane.



            Non





            gli







            sto









            dando i soldi che gli









            spettano.



















            Quali soldi spettano al
            detentore



            della







            licenza









            GPL? Nessun









            soldo.

















            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.

















            La GPL non vuole soldi, vuole


            liberta'!















            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale


            libertà




            gli







            viene tolta, vendendo un prodotto







            GPL?













            Nessuna, se lo vendi as-is, purche'


            vengano






            rilasciati anche i sorgenti e tutto

            quanto




            sotto






            GPL.











            Allora rettifico, nemmeno chi ha


            confezionato



            il





            programma con porzioni GPL e messo in


            vendita



            su





            AppStore ha rubato lavoro a





            chicchessia.





            Si tratta di questioni di principio.



            Importanti,





            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi
            non





            possiamo parlare di furto di lavoro.







            Quindi allo stesso modo mi scarico dal
            mulo




            qualsiasi cosa a parte poche che mi sarei




            comprato e che comprerei




            comunque.






            No, quello è furto di lavoro altrui.





            Anche quello di applestore che sfrutta il
            lavoro


            di chi ha messo i suoi sorgenti sotto una
            certa


            licenza.



            Oltre a questa risposta:


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314


            aggiungo: Applestore, o meglio Apple (applestore

            non può sfruttare in quanto non è né un soggetto

            fisico né una azienda) non sfrutta il software

            gratuito, in quanto il 30% di zero è zero.

            Quindi anche la baia per lo stesso motivo sono
            uguali quindi vanno trattate uguali: applestore
            bannato dall'italia
            !No, perché com ti ho già detto, Apple non può sapere se in una data applicazione c'è codice GPL.Mentre film e musica non sono criptati, tutti possono verificare la legalità o meno dei contenuti.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: krane





            - Scritto da: ruppolo






            - Scritto da: panda rossa







            - Scritto da: ruppolo








            - Scritto da: panda rossa









            - Scritto da: ruppolo










            - Scritto da: krane











            Esattamente come sostieni
            nel


            caso





            della








            baia











            stai rubando a chi ha
            scritto

            le






            librerie







            e










            messe











            sotto una certa licenza che
            e'



            stata








            infranta.





















            L'infrangere una licenza non
            si





            configura








            sempre










            con il furto di lavoro. Se io

            rubo



            il






            lavoro








            di










            qualcuno, gli sto togliendo il


            pane.




            Non






            gli








            sto










            dando i soldi che gli










            spettano.





















            Quali soldi spettano al

            detentore




            della








            licenza










            GPL? Nessun










            soldo.



















            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.



















            La GPL non vuole soldi, vuole



            liberta'!

















            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale



            libertà





            gli








            viene tolta, vendendo un prodotto








            GPL?















            Nessuna, se lo vendi as-is, purche'



            vengano







            rilasciati anche i sorgenti e tutto


            quanto





            sotto







            GPL.













            Allora rettifico, nemmeno chi ha



            confezionato




            il






            programma con porzioni GPL e messo in



            vendita




            su






            AppStore ha rubato lavoro a






            chicchessia.






            Si tratta di questioni di principio.




            Importanti,






            ma non tolgono soldi a nessuno, quindi

            non






            possiamo parlare di furto di lavoro.









            Quindi allo stesso modo mi scarico dal

            mulo





            qualsiasi cosa a parte poche che mi
            sarei





            comprato e che comprerei





            comunque.








            No, quello è furto di lavoro altrui.







            Anche quello di applestore che sfrutta il

            lavoro



            di chi ha messo i suoi sorgenti sotto una

            certa



            licenza.





            Oltre a questa risposta:





            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314




            aggiungo: Applestore, o meglio Apple
            (applestore


            non può sfruttare in quanto non è né un
            soggetto


            fisico né una azienda) non sfrutta il software


            gratuito, in quanto il 30% di zero è zero.



            Quindi anche la baia per lo stesso motivo sono

            uguali quindi vanno trattate uguali: applestore

            bannato dall'italia

            !

            No, perché com ti ho già detto, Apple non può
            sapere se in una data applicazione c'è codice
            GPL.Dici che chi ha fatto lo studio ha usato un indovino ?
            Mentre film e musica non sono criptati, tutti
            possono verificare la legalità o meno dei
            contenuti.E i torrent sono sequenze di numeri privi di riferimento, quindi e' la stessa cosa, oppure gli intermediari dovrebbero controllare i contenuti ?O mi stai dicendo che Apple puo' e gli altri no ?
          • Enry scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: krane




            Esattamente come sostieni nel caso della

            baia




            stai rubando a chi ha scritto le librerie
            e



            messe




            sotto una certa licenza che e' stata

            infranta.







            L'infrangere una licenza non si configura

            sempre



            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro

            di



            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli

            sto



            dando i soldi che gli



            spettano.







            Quali soldi spettano al detentore della

            licenza



            GPL? Nessun



            soldo.





            NON MISURARE TUTTO COI SOLDI.





            La GPL non vuole soldi, vuole liberta'!



            La GPL? E chi è "la GPL"? E quale libertà gli

            viene tolta, vendendo un prodotto

            GPL?

            Nessuna, se lo vendi as-is, purche' vengano
            rilasciati anche i sorgenti e tutto quanto sotto
            GPL.Esattamente quando scarichi, "purchè" (come dici tu) paghi per quello che vuoi ascoltare o vedere ... hai visto che alla fine ci sei arrivato? BRAVO. E' stupefacente che riconosci il diritto in una scemenza come la GPL e non riconosci lo stesso diritto a chi produce una musica o un video. Roba da matti... cosa fa l'ignoranza alle volte... troppo divertente....
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...

            Esattamente quando scarichi, "purchè" (come dici
            tu) paghi per quello che vuoi ascoltare o vedere
            ... hai visto che alla fine ci sei arrivato?
            BRAVO. E' stupefacente che riconosci il diritto
            in una scemenza come la GPL e non riconosci lo
            stesso diritto a chi produce una musica o un
            video. Roba da matti... cosa fa l'ignoranza alle
            volte... troppo
            divertente....Se chiami la GPL "una scemenza" non meriti nessun rispetto.Tu sei il primo a calpestare i diritti che vorresti vederti riconoscere.Chi sei? Un musicista incompetente, che dà la colpa alla pirateria per il suo fallimento?
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Esattamente quando scarichi, "purchè" (come dici

            tu) paghi per quello che vuoi ascoltare o vedere

            ... hai visto che alla fine ci sei arrivato?

            BRAVO. E' stupefacente che riconosci il diritto

            in una scemenza come la GPL e non riconosci lo

            stesso diritto a chi produce una musica o un

            video. Roba da matti... cosa fa l'ignoranza alle

            volte... troppo

            divertente....

            Se chiami la GPL "una scemenza" non meriti nessun
            rispetto.
            Tu sei il primo a calpestare i diritti che
            vorresti vederti
            riconoscere.Eccola là, la proiezione: accusare gli altri del proprio comportamento. Uno dei comportamenti che la psicologia identifica come "proiezione".
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Esattamente quando scarichi, "purchè"


            (come dici tu) paghi per quello che


            vuoi ascoltare o vedere


            ... hai visto che alla fine ci sei arrivato?


            BRAVO. E' stupefacente che riconosci il


            diritto in una scemenza come la GPL e non


            riconosci lo


            stesso diritto a chi produce una musica o un


            video. Roba da matti... cosa fa l'ignoranza


            alle volte... troppo divertente....

            Se chiami la GPL "una scemenza" non meriti

            nessun rispetto.

            Tu sei il primo a calpestare i diritti che

            vorresti vederti riconoscere.
            Eccola là, la proiezione: accusare gli altri del
            proprio comportamento. Uno dei comportamenti che
            la psicologia identifica come "proiezione".Allora spiegaci perche' infrangere la GPL va bene ma infrangere una licenza software o una relativi a diritti musica no...
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Esattamente quando scarichi, "purchè"



            (come dici tu) paghi per quello che



            vuoi ascoltare o vedere



            ... hai visto che alla fine ci sei arrivato?



            BRAVO. E' stupefacente che riconosci il



            diritto in una scemenza come la GPL e non



            riconosci lo



            stesso diritto a chi produce una musica o un



            video. Roba da matti... cosa fa l'ignoranza



            alle volte... troppo divertente....



            Se chiami la GPL "una scemenza" non meriti


            nessun rispetto.


            Tu sei il primo a calpestare i diritti che


            vorresti vederti riconoscere.


            Eccola là, la proiezione: accusare gli altri del

            proprio comportamento. Uno dei comportamenti che

            la psicologia identifica come "proiezione".

            Allora spiegaci perche' infrangere la GPL va beneNessuno ha detto che va bene, ma non è rubare il lavoro.
            ma infrangere una licenza software o una relativi
            a diritti musica
            no...Questo è rubare il lavoro.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: uno qualsiasi




            Esattamente quando scarichi, "purchè"




            (come dici tu) paghi per quello che




            vuoi ascoltare o vedere




            ... hai visto che alla fine ci sei
            arrivato?




            BRAVO. E' stupefacente che riconosci il




            diritto in una scemenza come la GPL e non




            riconosci lo




            stesso diritto a chi produce una musica o
            un




            video. Roba da matti... cosa fa
            l'ignoranza




            alle volte... troppo divertente....





            Se chiami la GPL "una scemenza" non meriti



            nessun rispetto.



            Tu sei il primo a calpestare i diritti che



            vorresti vederti riconoscere.




            Eccola là, la proiezione: accusare gli altri
            del


            proprio comportamento. Uno dei comportamenti
            che


            la psicologia identifica come "proiezione".



            Allora spiegaci perche' infrangere la GPL va
            bene

            Nessuno ha detto che va bene, ma non è rubare il
            lavoro.Ma quindi ci fai...

            ma infrangere una licenza software o una
            relativi

            a diritti musica

            no...

            Questo è rubare il lavoro.Sei divertente: tutto quello che fa apple e' legale, comrpeso infrangere le licenze, se invece lo fanno altri no.Mi spiace per le tue convinzioni, ma le denunce della FSF e il caso di VLC che e' stato tolto per primo dal marchet dimostrano ampiamente che hai torto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...


            Allora spiegaci perche' infrangere la GPL va
            bene

            Nessuno ha detto che va bene, ma non è rubare il
            lavoro.No: è rubare soldi.


            ma infrangere una licenza software o una
            relativi

            a diritti musica

            no...

            Questo è rubare il lavoro.Il lavoro non può essere rubato.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Esattamente come sostieni nel caso della

            baia stai rubando a chi ha scritto le

            librerie e messe sotto una certa licenza

            che e' stata infranta.
            L'infrangere una licenza non si configura sempre
            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro di
            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli sto
            dando i soldi che gli spettano.Quindi posso scaricarmi tutti gli mp3 che voglio, tanto i dischi non li avrei comprati, vale anche per giochi e film.
            Quali soldi spettano al detentore della licenza
            GPL? Nessun soldo.E quindi ? Anche da me i dententori non avrebbero visto soldi, che io scarichi o meno dalla baia.
            Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con questo
            lavoro? Si, l'autore del software che decide di
            venderlo violando la licenza GPL. Quindi non
            Apple e men che meno io, che sono quello che
            paga.E' proprio la stessa cosa di Pirate Bay allora: neanche la baia si faceva i soldi al posto di altri.Anzi in realta' Apple prende pure una percentuale quindi e' complice.
            Apro un parentesi per chiedere, visto che non
            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto sotto
            licenza GPL può essere venduto? Se si, da chi?Da chi non infrange la licenza nel farlo, cosa che Apple store non fa.

            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo secondo

            la logica che spesso abblici stai facendo una

            rapina a mano armata (di iphone).
            Posso agire contro la licenza senza rubare un
            soldo a nessuno.Anche io, basta che scarico cose che non avrei comprato.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            Esattamente come sostieni nel caso della


            baia stai rubando a chi ha scritto le


            librerie e messe sotto una certa licenza


            che e' stata infranta.


            L'infrangere una licenza non si configura sempre

            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro di

            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli sto

            dando i soldi che gli spettano.

            Quindi posso scaricarmi tutti gli mp3 che voglio,
            tanto i dischi non li avrei comprati, vale anche
            per giochi e
            film.Per lo stesso ragionamento potresti rubare una Ferrari, tanto non l'avresti mai comprata.

            Quali soldi spettano al detentore della licenza

            GPL? Nessun soldo.

            E quindi ? Anche da me i dententori non avrebbero
            visto soldi, che io scarichi o meno dalla
            baia.Che non avrebbero visto soldi non indica che non gli spettano.Se tu non vai al supermercato non significa che alla Barilla non spettano i soldi. Anche rubi la loro pasta.

            Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con questo

            lavoro? Si, l'autore del software che decide di

            venderlo violando la licenza GPL. Quindi non

            Apple e men che meno io, che sono quello che

            paga.

            E' proprio la stessa cosa di Pirate Bay allora:
            neanche la baia si faceva i soldi al posto di
            altri.Come no. Pensi che l'acXXXXX a Internet fosse donato dalla chiesa locale?
            Anzi in realta' Apple prende pure una percentuale
            quindi e'
            complice.Quindi se io rapino un passante e poi deposito quei soldi in banca, che la banca investe e ci ricava soldi, la banca è mia complice?Apple non ha il potere né la possibilità di verificare la violazione di licenze, non avendo i sorgenti.

            Apro un parentesi per chiedere, visto che non

            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto
            sotto

            licenza GPL può essere venduto? Se si, da chi?

            Da chi non infrange la licenza nel farlo, cosa
            che Apple store non
            fa.Non mi hai risposto.



            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo
            secondo


            la logica che spesso abblici stai facendo una


            rapina a mano armata (di iphone).


            Posso agire contro la licenza senza rubare un

            soldo a nessuno.

            Anche io, basta che scarico cose che non avrei
            comprato.Eh no, perché allora potresti rubare qualsiasi cosa. "Ho rubato il televisore da 60 pollici perché tanto non l'avrei mai comprato"...
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            Esattamente come sostieni nel caso della



            baia stai rubando a chi ha scritto le



            librerie e messe sotto una certa licenza



            che e' stata infranta.


            L'infrangere una licenza non si configura


            sempre con il furto di lavoro. Se io rubo


            il lavoro di qualcuno, gli sto togliendo


            il pane. Non gli sto dando i soldi che


            gli spettano.

            Quindi posso scaricarmi tutti gli mp3 che

            voglio, tanto i dischi non li avrei

            comprati, vale anche per giochi e

            film.
            Per lo stesso ragionamento potresti rubare una
            Ferrari, tanto non l'avresti mai comprata.E' il ragionamento che fai tu parlando di applestore, ma non lo fai piu' parlando della baia, eppure fanno la stessa cosa, anzi apple chiede il pizzo la baia no.


            Quali soldi spettano al detentore della


            licenza GPL? Nessun soldo.

            E quindi ? Anche da me i dententori non

            avrebbero visto soldi, che io scarichi o

            meno dalla baia.
            Che non avrebbero visto soldi non indica che non
            gli spettano.Quindi allo stesso modo se io non sono interessato piu' di tanto interessato ad un mp3/gioco/programma da comprarlo allora me lo posso scaricare ?
            Se tu non vai al supermercato non significa che
            alla Barilla non spettano i soldi. Anche rubi la
            loro pasta.Stai delirando... Inoltre continui a confondere copia con sottrazione.


            Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con


            questo lavoro? Si, l'autore del software che


            decide di venderlo violando la licenza GPL.


            Quindi non Apple e men che meno io, che


            sono quello che paga.

            E' proprio la stessa cosa di Pirate Bay allora:

            neanche la baia si faceva i soldi al posto di

            altri.
            Come no. Pensi che l'acXXXXX a Internet fosse
            donato dalla chiesa locale?Grazie della conferma che Applestore = The pirate bay, spero che bannino anche applestore al piu' presto allora, bisognerebbe avvertire la finanza.

            Anzi in realta' Apple prende pure una

            percentuale quindi e' complice.
            Quindi se io rapino un passante e poi deposito
            quei soldi in banca, che la banca investe e ci
            ricava soldi, la banca è mia complice?
            Apple non ha il potere né la possibilità di
            verificare la violazione di licenze, non avendo i
            sorgenti.A maggior ragione neanche The Pirate bay, che ha solo link torrent.


            Apro un parentesi per chiedere, visto che non


            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto


            sotto licenza GPL può essere venduto? Se si,


            da chi?

            Da chi non infrange la licenza nel farlo, cosa

            che Apple store non fa.
            Non mi hai risposto.Ok, chiunque puo' venderli purche' rimanga entro i termini di licenza, cosa che applestore non fa.



            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo



            secondo la logica che spesso abblici stai



            facendo una rapina a mano armata (di iphone).


            Posso agire contro la licenza senza rubare un


            soldo a nessuno.

            Anche io, basta che scarico cose che non avrei

            comprato.
            Eh no, perché allora potresti rubare qualsiasi
            cosa. "Ho rubato il televisore da 60 pollici
            perché tanto non l'avrei mai comprato"...E allora ? Anche tu potresti creare un programma commerciale prendendo delle parti di sorgenti con licenza GNU, ma sarebbe illegale. Ergo rubi.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: krane




            Esattamente come sostieni nel caso della




            baia stai rubando a chi ha scritto le




            librerie e messe sotto una certa licenza




            che e' stata infranta.




            L'infrangere una licenza non si configura



            sempre con il furto di lavoro. Se io rubo



            il lavoro di qualcuno, gli sto togliendo



            il pane. Non gli sto dando i soldi che



            gli spettano.



            Quindi posso scaricarmi tutti gli mp3 che


            voglio, tanto i dischi non li avrei


            comprati, vale anche per giochi e


            film.


            Per lo stesso ragionamento potresti rubare una

            Ferrari, tanto non l'avresti mai comprata.

            E' il ragionamento che fai tu parlando di
            applestore,No, perché lì pago.
            ma non lo fai piu' parlando della
            baia,La baia è solo il mezzo per rubare il lavoro a chi ha prodotto i contenuti scambiati. O forse si paga e arrivano i soldi agli autori?
            eppure fanno la stessa cosa, anzi apple
            chiede il pizzo la baia
            no.Quindi tu chiedi il pizzo al tuo datore di lavoro? O forse il pizzo è quello chiesto dagli altri a te, mentre quello che chiedi tu agli altri si chiama "compenso" o "stipendio"?




            Quali soldi spettano al detentore della



            licenza GPL? Nessun soldo.


            E quindi ? Anche da me i dententori non


            avrebbero visto soldi, che io scarichi o


            meno dalla baia.

            Che non avrebbero visto soldi non indica che non

            gli spettano.

            Quindi allo stesso modo se io non sono
            interessato piu' di tanto interessato ad un
            mp3/gioco/programma da comprarlo allora me lo
            posso scaricare
            ?No, ne fai semplicemente a meno. O forse è falso che non sei più di tanto interessato?

            Se tu non vai al supermercato non significa che

            alla Barilla non spettano i soldi. Anche rubi la

            loro pasta.

            Stai delirando... Inoltre continui a confondere
            copia con
            sottrazione.No no, io parlo di furto di lavoro, sia per beni materiali che beni immateriali. In questo modo non presto il fianco ai tuoi cavilli.E ho già affermato (e prova a smentirmi, se ci riesci) che il valore di un bene materiale è composto dalla maggior parte (se non tutto) dal lavoro fatto per ottenerlo.



            Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con



            questo lavoro? Si, l'autore del software
            che




            decide di venderlo violando la licenza GPL.



            Quindi non Apple e men che meno io, che



            sono quello che paga.



            E' proprio la stessa cosa di Pirate Bay
            allora:


            neanche la baia si faceva i soldi al posto di


            altri.


            Come no. Pensi che l'acXXXXX a Internet fosse

            donato dalla chiesa locale?

            Grazie della conferma che Applestore = The pirate
            bay, spero che bannino anche applestore al piu'
            presto allora, bisognerebbe avvertire la
            finanza.Applestore vende prodotti, quindi gli autori percepiscono il frutto del loro lavoro.The pirate bay intasca solo lei soldi, con la vostra complicità ("vostra" di chi usa quel servizio).E pensa che intasca soldi anche per quei quattro file in croce legali, ovvero le distribuzioni linux.


            Anzi in realta' Apple prende pure una


            percentuale quindi e' complice.


            Quindi se io rapino un passante e poi deposito

            quei soldi in banca, che la banca investe e ci

            ricava soldi, la banca è mia complice?




            Apple non ha il potere né la possibilità di

            verificare la violazione di licenze, non avendo
            i

            sorgenti.

            A maggior ragione neanche The Pirate bay, che ha
            solo link
            torrent.Certo, ma solo loro intascano soldi, nessun autore percepisce un centesimo di quei soldi.




            Apro un parentesi per chiedere, visto che
            non



            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto



            sotto licenza GPL può essere venduto? Se
            si,




            da chi?



            Da chi non infrange la licenza nel farlo, cosa


            che Apple store non fa.


            Non mi hai risposto.

            Ok, chiunque puo' venderli purche' rimanga entro
            i termini di licenza, cosa che applestore non
            fa.applestore non fa? Prima di applestore, gli autori del software non fanno. Apple non può sapere, esattamente come YouTube non può sapere se il filmato inserito è lecito o meno.





            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo




            secondo la logica che spesso abblici stai




            facendo una rapina a mano armata (di
            iphone).




            Posso agire contro la licenza senza rubare
            un



            soldo a nessuno.



            Anche io, basta che scarico cose che non avrei


            comprato.


            Eh no, perché allora potresti rubare qualsiasi

            cosa. "Ho rubato il televisore da 60 pollici

            perché tanto non l'avrei mai comprato"...

            E allora ? Anche tu potresti creare un programma
            commerciale prendendo delle parti di sorgenti con
            licenza GNU, ma sarebbe illegale. Ergo
            rubi.Illegale ≠ furto. Se ti dò un pugno sul naso, non è un furto.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: krane





            Esattamente come sostieni nel caso





            della baia stai rubando a chi ha





            scritto le librerie e messe sotto





            una certa licenza che e' stata infranta.




            L'infrangere una licenza non si configura




            sempre con il furto di lavoro. Se io rubo




            il lavoro di qualcuno, gli sto togliendo




            il pane. Non gli sto dando i soldi che




            gli spettano.



            Quindi posso scaricarmi tutti gli mp3 che



            voglio, tanto i dischi non li avrei



            comprati, vale anche per giochi e film.


            Per lo stesso ragionamento potresti rubare una


            Ferrari, tanto non l'avresti mai comprata.

            E' il ragionamento che fai tu parlando di

            applestore,
            No, perché lì pago.Quindi e' un traker di applicazioni pirata a pagamento, non e' mica il primo...

            ma non lo fai piu' parlando della

            baia,
            La baia è solo il mezzo per rubare il lavoro a
            chi ha prodotto i contenuti scambiati. O forse
            si paga e arrivano i soldi agli autori?Di solito chi scarica non avrebbe comprato, quindi non avrebbero visto una lira lo stesso, al massimo si puo' parlare di infrazione su licenza, quella cosa che fa anche applestore.

            eppure fanno la stessa cosa, anzi apple

            chiede il pizzo la baia no.
            Quindi tu chiedi il pizzo al tuo datore di
            lavoro? O forse il pizzo è quello chiesto dagli
            altri a te, mentre quello che chiedi tu agli
            altri si chiama "compenso" o "stipendio"?No e' apple che chiede il pizzo a chi fa le applicazioni, fregandosene che parti di esse siano (secondo la tua definizione) rubate.




            Quali soldi spettano al detentore della




            licenza GPL? Nessun soldo.



            E quindi ? Anche da me i dententori non



            avrebbero visto soldi, che io scarichi o



            meno dalla baia.


            Che non avrebbero visto soldi non indica che


            non gli spettano.

            Quindi allo stesso modo se io non sono

            interessato piu' di tanto interessato ad un

            mp3/gioco/programma da comprarlo allora me lo

            posso scaricare ?
            No, ne fai semplicemente a meno. O forse è falso
            che non sei più di tanto interessato?Se fossi tanto interessato scenderei al negozio a comprarle, si fa molto prima.


            Se tu non vai al supermercato non significa


            che alla Barilla non spettano i soldi. Anche


            rubi la loro pasta.

            Stai delirando... Inoltre continui a confondere

            copia con sottrazione.

            No no, io parlo di furto di lavoro, sia per beni
            materiali che beni immateriali. Quindi stai parlando di Apllestore e di te che ne scarichi le applicazioni illegali.
            In questo modo non presto il fianco ai tuoi
            cavilli.Sono i tuoi cavilli.
            E ho già affermato (e prova a smentirmi, se ci
            riesci) che il valore di un bene materiale è
            composto dalla maggior parte (se non tutto) dal
            lavoro fatto per ottenerlo.Ma io non ti voglio smentire, anzi mi stai confermando che apple e' ladra poiche' spaccia applicazioni contenenti licenze infrante; quindi proprio una parte del lavoro fatto per ottenerlo e' stato "rubare".




            Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con




            questo lavoro? Si, l'autore del software




            che decide di venderlo violando la licenza




            GPL.




            Quindi non Apple e men che meno io, che




            sono quello che paga.



            E' proprio la stessa cosa di Pirate Bay



            allora: neanche la baia si faceva i soldi



            al posto di altri.


            Come no. Pensi che l'acXXXXX a Internet fosse


            donato dalla chiesa locale?

            Grazie della conferma che Applestore = The

            pirate bay, spero che bannino anche applestore

            al piu' presto allora, bisognerebbe avvertire

            la finanza.
            Applestore vende prodotti, quindi gli autori
            percepiscono il frutto del loro lavoro.Quindi si fa pagare per fare la stessa cosa di pirate bay: vendere software contenenti parti rubacchiate qua e la'.Anzi la baia almeno lo fa gratis.
            The pirate bay intasca solo lei soldi, con la
            vostra complicità ("vostra" di chi usa quel
            servizio).Anche la tua, tu usi un servizio che vende software illegale: applestore.
            E pensa che intasca soldi anche per quei quattro
            file in croce legali, ovvero le distribuzioni
            linux.Anche applestore incassa soldi per roba che contiene parti GNU illegalmente, quindi applestore = pirate bay.



            Anzi in realta' Apple prende pure una



            percentuale quindi e' complice.


            Quindi se io rapino un passante e poi deposito


            quei soldi in banca, che la banca investe e ci


            ricava soldi, la banca è mia complice?


            Apple non ha il potere né la possibilità di


            verificare la violazione di licenze, non


            avendo i sorgenti.

            A maggior ragione neanche The Pirate bay, che ha

            solo link torrent.
            Certo, ma solo loro intascano soldi, nessun
            autore percepisce un centesimo di quei soldi.Gli autori non glie ne chiedono, quindi perche' dovrebbero perche' applestore fa pagare le appl gratuite ???




            Apro un parentesi per chiedere, visto che



            non conosco a fondo la licenza GPL: un



            prodotto sotto licenza GPL può essere



            venduto? Se si, da chi?



            Da chi non infrange la licenza nel farlo,



            cosa che Apple store non fa.


            Non mi hai risposto.

            Ok, chiunque puo' venderli purche' rimanga entro

            i termini di licenza, cosa che applestore non

            fa.
            applestore non fa? Prima di applestore, gli
            autori del software non fanno. Apple non può
            sapere, esattamente come YouTube non può sapere
            se il filmato inserito è lecito o meno.Quindi allo stesso modo anche the pirate bay e' innocente.





            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo





            secondo la logica che spesso abblici
            stai






            facendo una rapina a mano armata (di

            iphone).






            Posso agire contro la licenza senza rubare

            un




            soldo a nessuno.





            Anche io, basta che scarico cose che non
            avrei



            comprato.




            Eh no, perché allora potresti rubare qualsiasi


            cosa. "Ho rubato il televisore da 60 pollici


            perché tanto non l'avrei mai comprato"...



            E allora ? Anche tu potresti creare un programma

            commerciale prendendo delle parti di sorgenti
            con

            licenza GNU, ma sarebbe illegale. Ergo

            rubi.

            Illegale ≠ furto. Se ti dò un pugno sul
            naso, non è un furto.Finito gli argomenti ? Vieti che ti spezzo le braccine.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            Quindi e' un traker di applicazioni pirata a
            pagamento, non e' mica il
            primo...Non è un tracker, i contenuti stanno lì. E non è pirata, in quanto sono i detentori dei diritti ad aver caricato, con le loro manine, i contenuti offerti.


            ma non lo fai piu' parlando della


            baia,


            La baia è solo il mezzo per rubare il lavoro a

            chi ha prodotto i contenuti scambiati. O forse

            si paga e arrivano i soldi agli autori?

            Di solito chi scarica non avrebbe comprato,Qualunque ladro lo direbbe. Ti pare che un ladro di Ferrari se la sarebbe comprata, se non fosse stato possibile rubarla?
            quindi non avrebbero visto una lira lo stesso, al
            massimo si puo' parlare di infrazione su licenza,Il furto di lavoro non è una infrazione di licenza, ma un atto riprovevole.
            quella cosa che fa anche
            applestore.Applestore non ruba il lavoro a nessuno.



            eppure fanno la stessa cosa, anzi apple


            chiede il pizzo la baia no.


            Quindi tu chiedi il pizzo al tuo datore di

            lavoro? O forse il pizzo è quello chiesto dagli

            altri a te, mentre quello che chiedi tu agli

            altri si chiama "compenso" o "stipendio"?

            No e' apple che chiede il pizzoTu usi parole di cui ignori il significato. Consulta il dizionario, che è meglio.
            a chi fa le
            applicazioni, fregandosene che parti di esse
            siano (secondo la tua definizione)
            rubate.Se fosse vero che se ne frega, perché fa firmare un contratto agli sviluppatori in cui questi si impegnano a non pubblicare cose di cui non si hanno i diritti a pubblicare?
            Se fossi tanto interessato scenderei al negozio a
            comprarle, si fa molto
            prima.Quindi rubi il lavoro agli altri pur non essendone interessato? Accettando pure i rischi del caso? Ma sei fesso?




            Se tu non vai al supermercato non significa



            che alla Barilla non spettano i soldi.
            Anche




            rubi la loro pasta.



            Stai delirando... Inoltre continui a
            confondere


            copia con sottrazione.



            No no, io parlo di furto di lavoro, sia per beni

            materiali che beni immateriali.

            Quindi stai parlando di Apllestore e di te che ne
            scarichi le applicazioni
            illegali.No , sto parlando di furto di lavoro: la mancata retribuzione del detentore dei diritti.

            In questo modo non presto il fianco ai tuoi

            cavilli.

            Sono i tuoi cavilli.Ecco di nuovo la proiezione. Fatti vedere da uno psicologo, ne hai veramente bisogno.


            E ho già affermato (e prova a smentirmi, se ci

            riesci) che il valore di un bene materiale è

            composto dalla maggior parte (se non tutto) dal

            lavoro fatto per ottenerlo.

            Ma io non ti voglio smentire, anzi mi stai
            confermando che apple e' ladra poiche' spaccia
            applicazioni contenenti licenze infrante; quindi
            proprio una parte del lavoro fatto per ottenerlo
            e' stato
            "rubare".Ma anche no, come ti ho risposto:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=3142716#p3142716

            Quindi si fa pagare per fare la stessa cosa di
            pirate bay: vendere software contenenti parti
            rubacchiate qua e
            la'.
            Anzi la baia almeno lo fa gratis.È questo il punto, lo fa gratis. Quindi ai detentori dei diritti non arriva nulla.Del resto non si chiama mica "baia dei pirati" per nulla, no?

            The pirate bay intasca solo lei soldi, con la

            vostra complicità ("vostra" di chi usa quel

            servizio).

            Anche la tua, tu usi un servizio che vende
            software illegale:
            applestore.Quale sarebbe il software illegale che applestore VENDE?

            E pensa che intasca soldi anche per quei quattro

            file in croce legali, ovvero le distribuzioni

            linux.

            Anche applestore incassa soldi per roba che
            contiene parti GNU illegalmente, quindi
            applestore = pirate
            bay.
            Ah si? E dimmi, quali sarebbero questi software? Fai qualche nome, così vediamo se stai parlando di aria fritta...
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Quindi e' un traker di applicazioni pirata a

            pagamento, non e' mica il primo...
            Non è un tracker, i contenuti stanno lì. E non è
            pirata, in quanto sono i detentori dei diritti ad
            aver caricato, con le loro manine, i contenuti
            offerti.La stessa cosa di the purate bay quindi.



            ma non lo fai piu' parlando della



            baia,


            La baia è solo il mezzo per rubare il lavoro a


            chi ha prodotto i contenuti scambiati. O forse


            si paga e arrivano i soldi agli autori?

            Di solito chi scarica non avrebbe comprato,
            Qualunque ladro lo direbbe. Ti pare che un ladro
            di Ferrari se la sarebbe comprata, se non fosse
            stato possibile rubarla?Il ladro di ferrari lo fa per rivenderla come il marocchino scarica per vendere i CD. Chi non ha soldi abbastanza ma la vuole lo stesso si prende la copia basata su un altro modello.

            quindi non avrebbero visto una lira lo

            stesso, almassimo si puo' parlare di

            infrazione su licenza,
            Il furto di lavoro non è una infrazione di
            licenza, ma un atto riprovevole.Perche' non paghi al panettiere l'odore del pane allora ? O non paghi il fatto di guardare una vetrina ? Che e' frutto di creativita' del negoziante ?

            quella cosa che fa anche

            applestore.
            Applestore non ruba il lavoro a nessuno.Falso: ospita con la sua evidente complicita' loschi figuri che utilizzano illegalmente codice sotto licenza GPL; esattamente come la baia ospita figuri che utilizzano illegalmente materiali di cui non hanno licenza autorizzata.



            eppure fanno la stessa cosa, anzi apple



            chiede il pizzo la baia no.


            Quindi tu chiedi il pizzo al tuo datore di


            lavoro? O forse il pizzo è quello chiesto


            dagli altri a te, mentre quello che chiedi


            tu agli altri si chiama "compenso" o


            "stipendio"?

            No e' apple che chiede il pizzo
            Tu usi parole di cui ignori il significato.
            Consulta il dizionario, che è meglio.Ok, come chiami spacciare a pagamento software che infrangono delle licenze ? Io La baia di apple store.

            a chi fa le applicazioni, fregandosene

            che parti di esse siano (secondo la

            tua definizione) rubate.
            Se fosse vero che se ne frega, perché fa firmare
            un contratto agli sviluppatori in cui questi si
            impegnano a non pubblicare cose di cui non si
            hanno i diritti a pubblicare?Esattamente come la baia, quindi perche' non blocchiamo anche applestore dall'italia ?

            Se fossi tanto interessato scenderei al

            negozio a comprarle, si fa molto

            prima.
            Quindi rubi il lavoro agli altri pur non
            essendone interessato? Accettando pure i
            rischi del caso? Ma sei fesso?Non dare del tuo agli altri, anche se hai finito gli argomenti.




            Se tu non vai al supermercato non




            significa che alla Barilla non




            spettano i soldi.




            Anche rubi la loro pasta.



            Stai delirando... Inoltre continui a



            confondere copia con sottrazione.


            No no, io parlo di furto di lavoro, sia


            per beni materiali che beni immateriali.

            Quindi stai parlando di Apllestore e di te

            che ne scarichi le applicazioni illegali.
            No , sto parlando di furto di lavoro: la mancata
            retribuzione del detentore dei diritti.Ovvero infrangere i termini della licenza pattuita: quello che fa applestore e che rende te un ladro secondo le tue stesse definizioni.


            In questo modo non presto il fianco ai


            tuoi cavilli.

            Sono i tuoi cavilli.
            Ecco di nuovo la proiezione. Fatti vedere da uno
            psicologo, ne hai veramente bisogno.Guarda se c'e' qualcuno che ne ha bisogno sei tu, soprattutto nell'ultimo periodo stai delirando peggio del solito a detta di parecchi qua dentro.


            E ho già affermato (e prova a smentirmi, se ci


            riesci) che il valore di un bene materiale è


            composto dalla maggior parte (se non tutto)


            dal lavoro fatto per ottenerlo.

            Ma io non ti voglio smentire, anzi mi stai

            confermando che apple e' ladra poiche' spaccia

            applicazioni contenenti licenze infrante; quindi

            proprio una parte del lavoro fatto per ottenerlo

            e' stato "rubare".
            Ma anche no, come ti ho risposto:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314Attenzione: la pagina che si sta cercando non esiste su questo server.

            Quindi si fa pagare per fare la stessa cosa di

            pirate bay: vendere software contenenti parti

            rubacchiate qua e la'.

            Anzi la baia almeno lo fa gratis.
            È questo il punto, lo fa gratis. Quindi ai
            detentori dei diritti non arriva nulla.Non arriva nulla neanche dalla SIAE se e' per questo, che e' in perdita clamorosa, questo non s'ignifica che non venga infranta la legge.
            Del resto non si chiama mica "baia dei pirati"
            per nulla, no?Per avere un IP diverso da applestore che fa la stessa cosa...


            The pirate bay intasca solo lei soldi, con la


            vostra complicità ("vostra" di chi usa quel


            servizio).

            Anche la tua, tu usi un servizio che vende

            software illegale: applestore.
            Quale sarebbe il software illegale che applestore
            VENDE?Vende applicazioni che utilizzano illegalmente parti di librerie GNU, quindi e' complice nel permettere di scaricare software che e' a tutti gli effetti illegale, ne' piu' ne' meno come la baia.


            E pensa che intasca soldi anche per


            quei quattro file in croce legali, ovvero


            le distribuzioni linux.

            Anche applestore incassa soldi per roba che

            contiene parti GNU illegalmente, quindi

            applestore = pirate bay.
            Ah si? E dimmi, quali sarebbero questi software?
            Fai qualche nome, così vediamo se stai parlando
            di aria fritta...http://www.fsf.org/blogs/licensing/more-about-the-app-store-gpl-enforcementSi stanno beccando una marea di denunce dalla FSF.http://apple.slashdot.org/story/10/05/26/1959206/FSF-Asks-Apple-To-Comply-With-the-GPL-For-Clone-of-GNU-Go
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            Non è un tracker, i contenuti stanno lì. E non è

            pirata, in quanto sono i detentori dei diritti
            ad

            aver caricato, con le loro manine, i contenuti

            offerti.

            La stessa cosa di the purate bay quindi.No, prima perché nessuno carica contenuti su pirate bay, secondo perché i file linkati da pirate bay non sono criptati, quindi chiunque può verificare se sono illegali o meno. E tutti sono illegali, 100%. Quindi non ci sono dubbi.

            Qualunque ladro lo direbbe. Ti pare che un ladro

            di Ferrari se la sarebbe comprata, se non fosse

            stato possibile rubarla?

            Il ladro di ferrari lo fa per rivenderla come il
            marocchino scarica per vendere i CD.E questo cosa ci cale?
            Chi non ha
            soldi abbastanza ma la vuole lo stesso si prende
            la copia basata su un altro
            modello.Non mi pare che chi non abbia i soldi per comprare la musica la registri dalla radio...


            Il furto di lavoro non è una infrazione di

            licenza, ma un atto riprovevole.

            Perche' non paghi al panettiere l'odore del pane
            allora ?Lo pago, con l'odore dei soldi.
            O non paghi il fatto di guardare una
            vetrina ? Che e' frutto di creativita' del
            negoziante
            ?Perché la vetrina non è il bene che lui vende o che vuole vendere, infatti non mi chiede soldi per guardarla.Tu non hai capito una cosa fondamentale: la differenza che passa tra chi chiede di essere pagato per il proprio lavoro e chi no. Se prendo dal primo, senza pagare, gli sto rubando il lavoro. Se prendo dal secondo, no.

            Applestore non ruba il lavoro a nessuno.

            Falso: ospita con la sua evidente complicita'
            loschi figuri che utilizzano illegalmente codice
            sotto licenza GPL; esattamente come la baia
            ospita figuri che utilizzano illegalmente
            materiali di cui non hanno licenza
            autorizzata.Primo, la baia non ospita nessuno e nessun contenuto. Secondo, la baia ospita link che portano a contenuti distribuiti illegalmente. E questi si che sono evidenti.L"'evidente complicità" di applestore, invece, non c'è. Al contrario c'è (forse) una violazione del contratto da parte di chi pubblica.

            Ok, come chiami spacciare a pagamento software
            che infrangono delle licenze ? Io La baia di
            apple
            store.Non saprei, ma inizierei a determinare il reato, individuare i colpevoli e le vittime.Iniziamo dalle vittime, che sono la parte debole da difendere: chi sono e quali danni subiscono?

            Se fosse vero che se ne frega, perché fa firmare

            un contratto agli sviluppatori in cui questi si

            impegnano a non pubblicare cose di cui non si

            hanno i diritti a pubblicare?

            Esattamente come la baia, quindi perche' non
            blocchiamo anche applestore dall'italia
            ?La baia fa firmare un contratto a chi pubblica link? Allora abbiamo nomi e cognomi?


            Quindi rubi il lavoro agli altri pur non

            essendone interessato? Accettando pure i

            rischi del caso? Ma sei fesso?

            Non dare del tuo agli altri, anche se hai finito
            gli
            argomenti.Prima che io abbi finito gli argomenti arriva il 2020.Piuttosto, rispondi alle domande.

            No , sto parlando di furto di lavoro: la mancata

            retribuzione del detentore dei diritti.

            Ovvero infrangere i termini della licenza
            pattuita:No.
            quello che fa applestore e che rende te
            un ladro secondo le tue stesse
            definizioni.No. Io ho definito appunto che una violazione di una licenza non si configura sempre in un reato di furto. Anzi, nel 99,99999% non accade.

            Ecco di nuovo la proiezione. Fatti vedere da uno

            psicologo, ne hai veramente bisogno.

            Guarda se c'e' qualcuno che ne ha bisogno sei tu,
            soprattutto nell'ultimo periodo stai delirando
            peggio del solito a detta di parecchi qua
            dentro.Se per te tenere testa ai pirati è delirare, sei un illuso. Con me non la spunti, caro piratone. Io non ti do tregua.E dimostri di essere alla frutta, portando avanti temi dall'esito scontato.


            Ma anche no, come ti ho risposto:


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314

            Attenzione: la pagina che si sta cercando non
            esiste su questo server.Che l'abbiano cancellata?Comunque ho fatto l'esempio di un contratto dove non posso tenere cani in appartamento: se li tengo violo il contratto ma non rubo lavoro. Quindi una violazione di un contratto non si traduce per forza in furto di lavoro.Vogliamo parlare di GPL o vuoi tenere questo discorso lontano da quello del furto di lavoro?Tanto primo o poi arriviamo al dunque...


            È questo il punto, lo fa gratis. Quindi ai

            detentori dei diritti non arriva nulla.

            Non arriva nulla neanche dalla SIAE se e' per
            questo, che e' in perdita clamorosa,E questo tentativo di spostare il discorso (tra l'altro menti sapendo di mentire) significa che sei nell'angolo.
            questo non
            s'ignifica che non venga infranta la
            legge.A me non interessa più di tanto se viene infranta una legge o meno. Le leggi possono cambiare, rendendo legale ciò prima era illegale e viceversa. A me interessa il furto di lavoro, un concetto molto semplice che non presta il fianco ai giochini di parole o alla strumentalizzazione di leggi.Lavoro ricompensato Vs. lavoro non ricompensato. Anche un tonto lo capisce.
            Per avere un IP diverso da applestore che fa la
            stessa
            cosa...Stiamo svicolando, eh? Questo è già il secondo tentativo in questo post, dopo la SIAE che non distribuirebbe i diritti.


            Anche la tua, tu usi un servizio che vende


            software illegale: applestore.


            Quale sarebbe il software illegale che
            applestore

            VENDE?

            Vende applicazioni che utilizzano illegalmente
            parti di librerie GNU, quindi e' complice nel
            permettere di scaricare software che e' a tutti
            gli effetti illegale, ne' piu' ne' meno come la
            baia.Nomi e cognomi: quali software?Sulla questione poi del legale e illegale, ti ho già detto che mi interessa poco (e men che meno interessa ai pirati), mi interessa di più il furto di lavoro, che reputo molto grave.

            Ah si? E dimmi, quali sarebbero questi software?

            Fai qualche nome, così vediamo se stai parlando

            di aria fritta...

            http://www.fsf.org/blogs/licensing/more-about-the-Vedo che appunto Apple ha tolto il software che violava la licenza, esattamente come fa YouTube quando gli viene segnalata una violazione.Dunque?

            Si stanno beccando una marea di denunce dalla FSF.

            http://apple.slashdot.org/story/10/05/26/1959206Io leggo esattamente l'opposto: Accordingly, they haven't sued or sent any legal threats
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            Non è un tracker, i contenuti stanno lì.


            E non è pirata, in quanto sono i detentori


            dei diritti ad aver caricato, con le loro


            manine, i contenuti offerti.

            La stessa cosa di the purate bay quindi.
            No, prima perché nessuno carica contenuti su
            pirate bay, secondo perché i file linkati da
            pirate bay non sono criptati, quindi chiunque può
            verificare se sono illegali o meno. E tutti sono
            illegali, 100%. Quindi non ci sono dubbi.Anche apple puo' verificare, o pensi che chi ha scritto l'articolo ha chiesto ad un indovino ? Bhe anche apple puo' chiedere allo stesso indovino.O il gestore apple o pirate bay sono tenuti a controllare i contenuti entrambi o nessuno dei due lo e'.


            Qualunque ladro lo direbbe. Ti pare


            che un ladro di Ferrari se la sarebbe


            comprata, se non fosse stato possibile


            rubarla?

            Il ladro di ferrari lo fa per rivenderla

            come il marocchino scarica per vendere

            i CD.
            E questo cosa ci cale?E a te ?

            Chi non ha soldi abbastanza ma la vuole

            lo stesso si prende la copia basata su

            un altro modello.
            Non mi pare che chi non abbia i soldi per
            comprare la musica la registri dalla
            radio...I ragazzini hanno passato gli anni 80 a farlo.


            Il furto di lavoro non è una infrazione di


            licenza, ma un atto riprovevole.

            Perche' non paghi al panettiere l'odore del pane

            allora ?
            Lo pago, con l'odore dei soldi.E ti lamenti della gente che paga gli mp3 con il suono delle monete ?

            O non paghi il fatto di guardare una

            vetrina ? Che e' frutto di creativita' del

            negoziante ?
            Perché la vetrina non è il bene che lui vende o
            che vuole vendere, infatti non mi chiede soldi
            per guardarla.Quindi e' solo un problema di cosa il creatore mette nella licenza.
            Tu non hai capito una cosa fondamentale: la
            differenza che passa tra chi chiede di essere
            pagato per il proprio lavoro e chi no. Se prendo
            dal primo, senza pagare, gli sto rubando il
            lavoro. Se prendo dal secondo, no.No, la differenza non esiste sono termini della licenza che possono richiedere in cambio denaro o condizioni, o le si rispettano tutte o nessuna.


            Applestore non ruba il lavoro a nessuno.

            Falso: ospita con la sua evidente complicita'

            loschi figuri che utilizzano illegalmente codice

            sotto licenza GPL; esattamente come la baia

            ospita figuri che utilizzano illegalmente

            materiali di cui non hanno licenza

            autorizzata.
            Primo, la baia non ospita nessuno e nessun
            contenuto. Secondo, la baia ospita link che
            portano a contenuti distribuiti illegalmente. E
            questi si che sono evidenti.Chi distribuisce o ha l'obbligo di controllare, allora anche apple e' colpevole come la baia, oppure no ed entrambe non sono colpevoli.
            L"'evidente complicità" di applestore, invece,
            non c'è. Al contrario c'è (forse) una violazione
            del contratto da parte di chi pubblica.Come la baia quindi, anche li' si firma un contratto che viene violato.

            Ok, come chiami spacciare a pagamento software

            che infrangono delle licenze ? Io La baia di

            apple store.
            Non saprei, ma inizierei a determinare il reato,
            individuare i colpevoli e le vittime.Reato: infrazione della licenza in entrambi i casi.Vittime: chi ha scritto la licenza che si e' visto infrangere in entrambi i casi.
            Iniziamo dalle vittime, che sono la parte debole
            da difendere: chi sono e quali danni subiscono?Infrazione di licenza, ovvero viene distribuito contrariamente alle disposizioni dell'autore.


            Se fosse vero che se ne frega, perché


            fa firmare un contratto agli sviluppatori


            in cui questi si impegnano a non


            pubblicare cose di cui non si hanno


            i diritti a pubblicare?

            Esattamente come la baia, quindi perche' non

            blocchiamo anche applestore dall'italia ?
            La baia fa firmare un contratto a chi pubblica
            link? Allora abbiamo nomi e cognomi?A meno che non abbiamo messo nomi falsi ovviamente si sia per applestore che la baia. Mi sembra che comunque entrambi non facciano verifiche ne' siano tenuti a farle.


            Quindi rubi il lavoro agli altri pur non


            essendone interessato? Accettando pure i


            rischi del caso? Ma sei fesso?

            Non dare del tuo agli altri, anche se hai finito

            gli argomenti.
            Prima che io abbi finito gli argomenti arriva il
            2020.Ovvio, ripeti sempre gli stessi anche se ti hanno gia' abbondantemente sbugiardato, quindi se non ti si secca la lingua continuerai a pappagallo.
            Piuttosto, rispondi alle domande.Fatto.


            No , sto parlando di...??
          • Enry scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            Esattamente come sostieni nel caso della


            baia stai rubando a chi ha scritto le


            librerie e messe sotto una certa licenza


            che e' stata infranta.


            L'infrangere una licenza non si configura sempre

            con il furto di lavoro. Se io rubo il lavoro di

            qualcuno, gli sto togliendo il pane. Non gli sto

            dando i soldi che gli spettano.

            Quindi posso scaricarmi tutti gli mp3 che voglio,
            tanto i dischi non li avrei comprati, vale anche
            per giochi e
            film.


            Quali soldi spettano al detentore della licenza

            GPL? Nessun soldo.

            E quindi ? Anche da me i dententori non avrebbero
            visto soldi, che io scarichi o meno dalla
            baia.


            Piuttosto, qualcuno sta facendo soldi con questo

            lavoro? Si, l'autore del software che decide di

            venderlo violando la licenza GPL. Quindi non

            Apple e men che meno io, che sono quello che

            paga.

            E' proprio la stessa cosa di Pirate Bay allora:
            neanche la baia si faceva i soldi al posto di
            altri.
            Anzi in realta' Apple prende pure una percentuale
            quindi e'
            complice.


            Apro un parentesi per chiedere, visto che non

            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto
            sotto

            licenza GPL può essere venduto? Se si, da chi?

            Da chi non infrange la licenza nel farlo, cosa
            che Apple store non
            fa.



            Ergo stai agendo contro la licenza, ergo
            secondo


            la logica che spesso abblici stai facendo una


            rapina a mano armata (di iphone).


            Posso agire contro la licenza senza rubare un

            soldo a nessuno.

            Anche io, basta che scarico cose che non avrei
            comprato.La stupidità di questi ragionamenti è che neanche ci si rende conto che si è convinti di avere roba gratis, ma in realtà si sta "pagando" qualcun altro che fa affari d'oro proprio con la stupidità della gente. E ha tutto l'interesse perchè la gente rimanga stupida. Perchè quando deciderà di dare il proprio denaro a chi realmente produce la musica o il video allora smetterà di esistere.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...

            si è convinti di avere roba gratis, ma in realtà
            si sta "pagando" qualcun altro che fa affari
            d'oro proprio con la stupidità della gente. E ha
            tutto l'interesse perchè la gente rimanga
            stupida.Chi è che stiamo pagando? Forza, dicci il nome, o dobbiamo pensare che i tuoi siano solo i deliri di un paranoico.
          • attonito scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            Apro un parentesi per chiedere, visto che non
            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto sotto
            licenza GPL può essere venduto? Se si, da
            chi?"REDHAT" ti dice niente?Loro vendono i cd di redhat linux, ma in realta' vendono assistenza e supporto, i sorgenti della distro DEVONO essere rilasciati gratuitamente, quello che paghi e' il MODO in cui tali sorgenti sono stati assemblati.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: ruppolo

            Apro un parentesi per chiedere, visto che non

            conosco a fondo la licenza GPL: un prodotto
            sotto

            licenza GPL può essere venduto? Se si, da

            chi?

            "REDHAT" ti dice niente?
            Loro vendono i cd di redhat linux, ma in realta'
            vendono assistenza e supporto, i sorgenti della
            distro DEVONO essere rilasciati gratuitamente,
            quello che paghi e' il MODO in cui tali sorgenti
            sono stati
            assemblati.Bene, mi confermi che può essere venduto.Non vedo quindi alcuna traccia di "furto di lavoro".
      • poiuy scrive:
        Re: Immaginiamoci...
        Ho formulato un implicazione logica molto precisa. Se la vuoi contestare devi dimostrare che partendo dalle ipotesi (scaricare=rubare) la tesi è errata.Spiegare il tuo punto di vista è irrilevante.Te lo richiedo: una società dove tutti rubano, e una dove tutti scaricano (non poi così lontana dalla società vera) sono uguali?Se vuoi riformulo: se da domani si aboliscono le leggi sul furto, o se da domani si aboliscono le leggi sul copyright, le conseguenze sarebbero simili?
        • panda rossa scrive:
          Re: Immaginiamoci...
          - Scritto da: poiuy
          Ho formulato un implicazione logica molto
          precisa. Se la vuoi contestare devi dimostrare
          che partendo dalle ipotesi (scaricare=rubare) la
          tesi è errata.Devi essere nuovo di questo forum.ruppolo e' quanto di piu' lontano ci sia dalla logica.Ogni tentativo di proseguire in questa direzione e' tempo perso.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: poiuy

            Ho formulato un implicazione logica molto

            precisa. Se la vuoi contestare devi dimostrare

            che partendo dalle ipotesi (scaricare=rubare) la

            tesi è errata.

            Devi essere nuovo di questo forum.
            ruppolo e' quanto di piu' lontano ci sia dalla
            logica.
            Ogni tentativo di proseguire in questa direzione
            e' tempo
            perso.Allora, caro il mio parassita, cos'hai da dire in merito all'articolo?
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: poiuy


            Ho formulato un implicazione logica molto


            precisa. Se la vuoi contestare devi dimostrare


            che partendo dalle ipotesi (scaricare=rubare)
            la


            tesi è errata.



            Devi essere nuovo di questo forum.

            ruppolo e' quanto di piu' lontano ci sia dalla

            logica.

            Ogni tentativo di proseguire in questa direzione

            e' tempo

            perso.

            Allora, caro il mio parassita, cos'hai da dire in
            merito
            all'articolo?Quello che stiamo dicendo da sempre:[yt]ECE-9yyDzfg[/yt]
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: poiuy



            Ho formulato un implicazione logica molto



            precisa. Se la vuoi contestare devi
            dimostrare



            che partendo dalle ipotesi
            (scaricare=rubare)

            la



            tesi è errata.





            Devi essere nuovo di questo forum.


            ruppolo e' quanto di piu' lontano ci sia dalla


            logica.


            Ogni tentativo di proseguire in questa
            direzione


            e' tempo


            perso.



            Allora, caro il mio parassita, cos'hai da dire
            in

            merito

            all'articolo?

            Quello che stiamo dicendo da sempre:Quella è solo una scusa per tacciare la coscienza.O forse tu hai prodotto tanti brani e film quanti ne hai rubati agli altri?
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            Quella è solo una scusa per tacciare la coscienza.
            O forse tu hai prodotto tanti brani e film quanti
            ne hai rubati agli
            altri?Io ho prodotto molto di piu' di quanto ho rubato, visto che ho rubato zero.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            Quella è solo una scusa per tacciare la
            coscienza.

            O forse tu hai prodotto tanti brani e film
            quanti

            ne hai rubati agli

            altri?

            Io ho prodotto molto di piu' di quanto ho rubato,
            visto che ho rubato
            zero.Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza il loro permesso) a mani piene. Probabilmente il tuo debito non potresti saldarlo negli anni che rimangono da vivere, pagando con la stessa moneta.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza il
            loro permesso) a mani piene. Io scarico files che i proprietari di quei files mettono a disposizione per farli scaricare.Quindi ho il loro implicito permesso.E la dimostrazione di questo e' che io non ho mai scaricato un bit dei tuoi files visto che tu non hai mai messo in condivisione niente, essendo tu un micragnoso taccagno egoista.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza il

            loro permesso) a mani piene.

            Io scarico files che i proprietari di quei files
            mettono a disposizione per farli
            scaricare.
            Quindi ho il loro implicito permesso.Il loro permesso non ha alcun valore. È come se io ti dessi il permesso di guidare l'auto che ho rubato. Prova a dirlo alla polizia, se ti fermano.
            E la dimostrazione di questo e' che io non ho mai
            scaricato un bit dei tuoi files visto che tu non
            hai mai messo in condivisione niente, essendo tu
            un micragnoso taccagno
            egoista.In psicologia questa si chiama proiezione. Si accusa gli altri di fare o essere quello che si fa o si è.Io metto in condivisone quello che voglio io e a chi voglio io, essendo ciò mio.Tu invece ti permetti di disporre le cose degli altri, senza il loro permesso.E questo per mero interesse personale, braccine corte, taccagneria (manco 99 centesimi per un brano) e totale egoismo (contano solo le mie esigenze).
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo




            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza il


            loro permesso) a mani piene.



            Io scarico files che i proprietari di quei files

            mettono a disposizione per farli

            scaricare.

            Quindi ho il loro implicito permesso.

            Il loro permesso non ha alcun valore. È come se
            io ti dessi il permesso di guidare l'auto che ho
            rubato. Prova a dirlo alla polizia, se ti
            fermano.Glielo dico si', se mi fermano!Se pero' tu mi dici prima che l'auto l'hai rubata, allora vado direttamente a dirlo a loro, ladro che non sei altro.

            E la dimostrazione di questo e' che io non ho
            mai

            scaricato un bit dei tuoi files visto che tu non

            hai mai messo in condivisione niente, essendo tu

            un micragnoso taccagno

            egoista.

            In psicologia questa si chiama proiezione. Si
            accusa gli altri di fare o essere quello che si
            fa o si è.Tu ci vai spesso dallo psichiatra, ruppolo?
            Io metto in condivisone quello che voglio io e a
            chi voglio io, essendo ciò
            mio.

            Tu invece ti permetti di disporre le cose degli
            altri, senza il loro permesso.Assolutamente no. E te l'ho spiegato prima che tu tirassi in ballo il tuo psichiatra e la storiella dei compagni di asilo che ti rubavano il ciuccio.In psicologia si chiama complesso di Edipo.
            E questo per mero interesse personale, braccine
            corte, taccagneria (manco 99 centesimi per un
            brano) e totale egoismo (contano solo le mie
            esigenze).Io li pago i 99 centesimi per il brano.Poi pero' e' mio e lo condivido col mondo.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            il brano è dell'artista. però tu ne hai una copia e quella condividi. il brano resterà SEMPRE E COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si spera)ma tal insieme di bit o sequenza di solchi su un vinile sarà tua dato che l'hai comprata.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            il brano è dell'artista. però tu ne hai una copia
            e quella condividi. il brano resterà SEMPRE E
            COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si
            spera)Io mi preoccupo sempre di mettere il nome dell'autore, l'anno e tutte le altre informazioni, nei tags degli mp3.Quindi per quanto mi riguarda, la paternita' dell'opera e' sempre rispettata.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            se tu condividessi le mie opere io ti direi semplicemente... fallo. voglio che la gente mi ascolti, se gli piaccio venga ai miei concerti, se vuole comprare i miei cd perché vuole risentirli lo faccia sennò ecco gli mp3, a qualità leggermente più bassa. se vuole sostenermi piuttosto venga ai miei concerti così quelli dei locali si sentono più ben disposti a pagarmi di più perché gli porto gente. le vendite di supporti sono sempre e comunque marginali.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            se tu condividessi le mie opere io ti direi
            semplicemente... fallo.Ah si? E se invece gli dicessi "non farlo"?
            voglio che la gente mi
            ascolti, se gli piaccio venga ai miei concerti,
            se vuole comprare i miei cd perché vuole
            risentirli lo faccia sennò ecco gli mp3, a
            qualità leggermente più bassa. se vuole
            sostenermi piuttosto venga ai miei concerti così
            quelli dei locali si sentono più ben disposti a
            pagarmi di più perché gli porto gente. le vendite
            di supporti sono sempre e comunque
            marginali.Quindi quello che pensi tu deve valere per tutti, o gli altri possono (col tuo permesso, o Signore) avere una idea differente?
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            venga lui di persona a dirmelo. così possiamo parlarne e metterci d'accordo. io non mi sento di parlare con intermediari che dicono quel che vogliono e riferiranno quel che vogliono
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            venga lui di persona a dirmelo. così possiamo
            parlarne e metterci d'accordo. io non mi sento di
            parlare con intermediari che dicono quel che
            vogliono e riferiranno quel che
            voglionoNon sei tu a decidere come gli autori devono monetizzare le loro opere. Se hanno deciso di avvalersi di intermediari, tu devi rispettare tale scelta. Se vuoi fare diversamente, gli puoi sempre chiedere.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Jacopo Monegato

            se tu condividessi le mie opere io ti direi

            semplicemente... fallo.
            Ah si? E se invece gli dicessi "non farlo"? Tipo le apps con roba GPL su applestore ?

            voglio che la gente mi

            ascolti, se gli piaccio venga ai miei concerti,

            se vuole comprare i miei cd perché vuole

            risentirli lo faccia sennò ecco gli mp3, a

            qualità leggermente più bassa. se vuole

            sostenermi piuttosto venga ai miei concerti così

            quelli dei locali si sentono più ben disposti a

            pagarmi di più perché gli porto gente. le

            vendite di supporti sono sempre e comunque

            marginali.
            Quindi quello che pensi tu deve valere per tutti,
            o gli altri possono (col tuo permesso, o Signore)
            avere una idea differente?Due pesi due misure, ne' piu' ne meno di come fai tu con pirate bay e applestore.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Jacopo Monegato


            se tu condividessi le mie opere io ti direi


            semplicemente... fallo.


            Ah si? E se invece gli dicessi "non farlo"?

            Tipo le apps con roba GPL su applestore ?Inutile che continui a battere il chiodo applestore.Apple Store RIVENDE le opere di ALTRI. Sono gli ALTRI che devono preoccuparsi di rispettare le licenze, anche perché si sono impegnati con una firma nero su bianco a rispettare i termini del contratto con Apple Store.



            voglio che la gente mi


            ascolti, se gli piaccio venga ai miei
            concerti,


            se vuole comprare i miei cd perché vuole


            risentirli lo faccia sennò ecco gli mp3, a


            qualità leggermente più bassa. se vuole


            sostenermi piuttosto venga ai miei concerti
            così


            quelli dei locali si sentono più ben disposti
            a


            pagarmi di più perché gli porto gente. le


            vendite di supporti sono sempre e comunque


            marginali.


            Quindi quello che pensi tu deve valere per
            tutti,

            o gli altri possono (col tuo permesso, o
            Signore)

            avere una idea differente?

            Due pesi due misure, ne' piu' ne meno di come fai
            tu con pirate bay e
            applestore.Uno uso un solo peso e una sola misura:Opere degli autori -
            loro decidono come venderle -
            gli altri rispettano tale decisione.PUNTO.Io non perdo mai di vista la relazione appena esposta.
          • Non loggato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Jacopo Monegato



            se tu condividessi le mie opere io ti direi



            semplicemente... fallo.




            Ah si? E se invece gli dicessi "non farlo"?



            Tipo le apps con roba GPL su applestore ?

            Inutile che continui a battere il chiodo
            applestore.
            Apple Store RIVENDE le opere di ALTRI. Sono gli
            ALTRI che devono preoccuparsi di rispettare le
            licenze, anche perché si sono impegnati con una
            firma nero su bianco a rispettare i termini del
            contratto con Apple
            Store.In effetti e' quello che fa anche pirate bay



            voglio che la gente mi



            ascolti, se gli piaccio venga ai miei

            concerti,



            se vuole comprare i miei cd perché vuole



            risentirli lo faccia sennò ecco gli mp3, a



            qualità leggermente più bassa. se vuole



            sostenermi piuttosto venga ai miei concerti

            così



            quelli dei locali si sentono più ben
            disposti

            a



            pagarmi di più perché gli porto gente. le



            vendite di supporti sono sempre e comunque



            marginali.




            Quindi quello che pensi tu deve valere per

            tutti,


            o gli altri possono (col tuo permesso, o

            Signore)


            avere una idea differente?



            Due pesi due misure, ne' piu' ne meno di come
            fai

            tu con pirate bay e

            applestore.

            Uno uso un solo peso e una sola misura:

            Opere degli autori -
            loro decidono come venderle
            -
            gli altri rispettano tale
            decisione.

            PUNTO.

            Io non perdo mai di vista la relazione appena
            esposta.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Non loggato
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Jacopo Monegato




            se tu condividessi le mie opere io ti
            direi




            semplicemente... fallo.






            Ah si? E se invece gli dicessi "non farlo"?





            Tipo le apps con roba GPL su applestore ?



            Inutile che continui a battere il chiodo

            applestore.

            Apple Store RIVENDE le opere di ALTRI. Sono gli

            ALTRI che devono preoccuparsi di rispettare le

            licenze, anche perché si sono impegnati con una

            firma nero su bianco a rispettare i termini del

            contratto con Apple

            Store.

            In effetti e' quello che fa anche pirate bayPirate bay distribuisce contenuti di gente che ha firmato un contratto in cui si impegna a fornire materiale di cui ha i diritti di distribuzione?
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Jacopo Monegato

            il brano è dell'artista. però tu ne hai una
            copia

            e quella condividi. il brano resterà SEMPRE E

            COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si

            spera)

            Io mi preoccupo sempre di mettere il nome
            dell'autore, l'anno e tutte le altre
            informazioni, nei tags degli
            mp3.
            Quindi per quanto mi riguarda, la paternita'
            dell'opera e' sempre
            rispettata.Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore se puoi condividere la SUA opera?IPOCRITA!
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            lui non ha detto di persona di non farlo
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            lui non ha detto di persona di non farloTu per caso mi hai detto di persona di non rubarti il PC? Di non rubarti la bistecca sul piatto? Me l'hai detto di persona di non farlo?Piantala di giocare con le parole!
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            non gli ho rubato un'idea, se suono un suo pezzo scrivo cover di, altrimenti c'è una legge al riguardo contro il "furto" di un'idea. se mi rubi un pc o il cibo c'è una legge al riguardo... la copia di un flusso di 0 e di 1 che se riprodotti da tal tipo di programma risultano una canzone è un'altra cosa...
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            non gli ho rubato un'idea, se suono un suo pezzo
            scrivo cover di, altrimenti c'è una legge al
            riguardo contro il "furto" di un'idea. se mi rubi
            un pc o il cibo c'è una legge al riguardo... la
            copia di un flusso di 0 e di 1 che se riprodotti
            da tal tipo di programma risultano una canzone è
            un'altra
            cosa...flusso di 0 e di 1?Allora manda un'email al presidente della repubblica e gli dici che è un XXXXXXXX e che pertanto lo ucciderai la prossima settimana. Poi quando ti arrestano gli spieghi che tu gli hai solo inviato un flusso di 0 e 1.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            guarda... ripeto quanto già detto. ripartendo nell'aspettativa di un milione di copie di un album... o di centomila copie, più plausibile.. se un grande studio si fa pagare centomila per 12 brani io gli rido dietro e vado da un amico che mi fa 15 euro l'ora se vuole "rubarmi" soldi e mi fa un lavoro equivalente in bravura e qualità. quindi non sto tecnicamente rubando perché in ogni caso il costo di produzione di qualche centesimo a cd viene recuperato molto in fretta per i grandi gruppi. per i piccoli gruppi sono io a chiedere a loro dopo che gli ho offerto un paio di birre ad uno o due dei musicisti che sono ben felici di darmi un cd da 10 euro (prezzo fisso) pur che continui a seguirli, cosa che di solito, se vale faccio (e il cd non lo compro solo quando non ho 10 euro sottomano). in fondo se geddy lee sulla pagina principale dei rush mi scrivesse "hi guys, please don't be pirate, buy our discs if you really love us and our music" io lo farei (per inciso lo voglio già fare ma mi limito ad un cd ogni uno o due mesi) perché li rispetto e perché così chiede e voglio fargli capire QUANTO lo rispetti come persona e musicista. se un gruppo di affaristi mi chiede di pagargli lo stipendio per qualcosa che non devono più fare... dato che l'acqua è il più prezioso dei beni, a conti fatti, imbusto un po' del mio sputo e glielo mando con raccomandata (E per gentilezza non a carico del destinatario)
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            Non ho letto tutta la tua risposta, sono arrivato solo a metà.Ma tu come ti permetti di fare i conti in tasca ad un qualsiasi privato?I conti in tasca li puoi fare agli enti pubblici, ovvero a chi ti chiede le tasse e tu sei obbligato a pagare.A qualsiasi altro soggetto privato, autori e case discografiche comprese, i conti in tasca non glieli fai, perché ignori quali siano i costi e le spese. A meno che tu non sia un addetto ai lavori, ovvero un professionista.Quindi tutti i discorsi "ma il cd costa così e quell'altro costa colà" te li incarti: vuoi il prodotto? Paghi il prezzo. Punto. Ritieni che siano "ladri" perché chiedono troppo? Se pirati sei più ladro di loro, perché loro a te chiedono, tu a loro non chiedi ma prendi.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            i professionisti hanno però fatto una stima di quanto effettivamente costa produrre un disco ad esempio, della percentuale minima che va all'artista, della percentuale giusta che va allo studio di registrazione e alla valanga in confronto che va alla major, non ci fossero loro come struttura si potrebbe pagare il giusto prezzo, quei 10 cavolo di euro tanto per metterla in cifre.. itunes, tunecore e altre vendono i brani ad un dollaro l'uno perché è il giusto prezzo per ogni traccia. non 25 euro per un cd solo perché è nuovo o è l'ennesima raccolta di hitpiratare è l'unico modo che valido si ha per farsi sentire secondo me.il mio ragionamento è: il disco costa troppo, non lo prendo. me lo scarico. mi è piaciuto? se posso vado ad un concerto. nell'attesa il disco è stato abbassato di prezzo a 9.90. ho 10 euro quando passo al negozio, lo compro.è diverso dal boicottare i dischi perché io voglio che continuino a fare musica e a suonare, se come artisti hanno qualcosa da dire, però se il valore di una registrazione è quello considero un insulto a me come persona il fatto che i prezzi imposti (tutti xx,90) siano più alti perché per esempio siamo in italia e la software house, la major ecc vogliono il prezzo così per lucrarci di più. stesso motivo per cui i cd li compro solo da siti inglesi, spendo sempre sui 10 euro inclusa la spedizione e meglio ancora non sovvenziono siae, almeno direttamente. double win
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            i professionisti hanno però fatto una stima di
            quanto effettivamente costa produrre un disco ad
            esempio,Quanto COSTA???
            della percentuale minima che va
            all'artista, della percentuale giusta che va allo
            studio di registrazione e alla valanga in
            confronto che va alla major,Questi non sono COSTI, sono RICARICHI.Il costo è un'altra faccenda: tempo, studio, strumenti, sale... questi sono i COSTI.
            non ci fossero loro
            come struttura si potrebbe pagare il giusto
            prezzo, quei 10 cavolo di euro tanto per metterla
            in cifre.. itunes, tunecore e altre vendono i
            brani ad un dollaro l'uno perché è il giusto
            prezzo per ogni traccia. non 25 euro per un cd
            solo perché è nuovo o è l'ennesima raccolta di
            hitNo se 1 dollaro a brano è il giusto prezzo, di certo non è un gran prezzo, ed io ho deciso di acquistare i brani tale prezzo.
            piratare è l'unico modo che valido si ha per
            farsi sentire secondo
            me.No, quello è l'unico modo per passare dalla ragione al torto. Una protesta si fa senza scopo di profitto.Ad esempio se vuoi protestare contro l'azienda per cui lavori, scioperi, ergo non produci. Se dovessimo applicare il tuo concetto, la protesta sarebbe vendere il prodotto e intascare i soldi al posto dell'azienda. Per l'azienda cambia poco (nulla se è un'azienda di servizi), ma per chi protesta cambia molto... la protesta diventa un pretesto per avere un immediato profitto.
            il mio ragionamento è: il disco costa troppo, non
            lo prendo. me lo scarico.La benzina costa troppo, non la prendo. La rubo.
            mi è piaciuto? se posso
            vado ad un concerto.Mi è piaciuto correre gratis? Se ho l'occasione faccio una donazione alla compagnia petrolifera.
            nell'attesa il disco è stato
            abbassato di prezzo a 9.90. ho 10 euro quando
            passo al negozio, lo
            compro.Nell'attesa è stata istituita una tassa di equo compenso su tutti i supporti, sono state emanate Leggi repressive e misure tecniche per limitare il traffico p2p.Vuoi attendere ancora?
            è diverso dal boicottare i dischi perché io
            voglio che continuino a fare musica e a suonare,Certo, vuoi che continuino a fare musica e suonare. Senza dargli un soldo.E se il tuo datore di lavoro ti riservasse lo stesso trattamento?
            se come artisti hanno qualcosa da dire, però se
            il valore di una registrazione è quello considero
            un insulto a me come persona il fatto che i
            prezzi imposti (tutti xx,90) siano più alti
            perché per esempio siamo in italia e la software
            house, la major ecc vogliono il prezzo così per
            lucrarci di più. stesso motivo per cui i cd li
            compro solo da siti inglesi, spendo sempre sui 10
            euro inclusa la spedizione e meglio ancora non
            sovvenziono siae, almeno direttamente. double
            winSe reputo il tonno Rio Mare scadente, non lo compro. Non lo rubo. Non lo mangio. Pur considerandolo un insulto ai consumatori.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Jacopo Monegato


            il brano è dell'artista. però tu ne hai una

            copia


            e quella condividi. il brano resterà SEMPRE E


            COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si


            spera)



            Io mi preoccupo sempre di mettere il nome

            dell'autore, l'anno e tutte le altre

            informazioni, nei tags degli

            mp3.

            Quindi per quanto mi riguarda, la paternita'

            dell'opera e' sempre

            rispettata.

            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore
            se puoi condividere la SUA
            opera?

            IPOCRITA!E com'e' che se lo fa apple va tutto bene ??IPOCRITA!
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Jacopo Monegato



            il brano è dell'artista. però tu ne hai una


            copia



            e quella condividi. il brano resterà SEMPRE
            E



            COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si



            spera)





            Io mi preoccupo sempre di mettere il nome


            dell'autore, l'anno e tutte le altre


            informazioni, nei tags degli


            mp3.


            Quindi per quanto mi riguarda, la paternita'


            dell'opera e' sempre


            rispettata.



            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore

            se puoi condividere la SUA

            opera?



            IPOCRITA!

            E com'e' che se lo fa apple va tutto bene ??
            IPOCRITA!Cosa farebbe Apple?
          • Carinzia scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: Jacopo Monegato




            il brano è dell'artista. però tu ne hai
            una



            copia




            e quella condividi. il brano resterà
            SEMPRE

            E




            COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si




            spera)







            Io mi preoccupo sempre di mettere il nome



            dell'autore, l'anno e tutte le altre



            informazioni, nei tags degli



            mp3.



            Quindi per quanto mi riguarda, la paternita'



            dell'opera e' sempre



            rispettata.





            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a
            quell'autore


            se puoi condividere la SUA


            opera?





            IPOCRITA!



            E com'e' che se lo fa apple va tutto bene ??

            IPOCRITA!

            Cosa farebbe Apple?E' tutto il giorno che te lo dice: Apple vende sullo store applicazioni che violano le condizioni dell'autore : http://www.mobilejournal.net/android/molte-app-open-source-per-iphone-e-android-violano-la-licenza-d%E2%80%99uso-5934
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore
            se puoi condividere la SUA
            opera?

            IPOCRITA!Ho chiesto, ho chiesto.E siccome non ho ottenuto risposta negativa, vale il silenzio assenso.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            ah io aspetto risposte su almeno 3 post... pace a voi
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore

            se puoi condividere la SUA

            opera?



            IPOCRITA!

            Ho chiesto, ho chiesto.
            E siccome non ho ottenuto risposta negativa, vale
            il silenzio
            assenso.AHHAHAHAHAHAHAHHAHHAHAHAH!!!!E dimmi, hai chiesto come? Una letterina messa in un bottiglia e gettata a mare?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            se non capisci quando ti parlano.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...

            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore
            se puoi condividere la SUA
            opera?Non è più sua. L'ha venduta.Oppure, io potrei dire che i soldi con cui l'ho pagato sono sempre miei, e l'autore mi deve chiedere il permesso se vuole spenderli.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a quell'autore

            se puoi condividere la SUA

            opera?

            Non è più sua. L'ha venduta.No che non l'ha venduta.
            Oppure, io potrei dire che i soldi con cui l'ho
            pagato sono sempre miei, e l'autore mi deve
            chiedere il permesso se vuole
            spenderli.I soldi non sono tuoi, hai solo il permesso di spenderli.Lo vedi quanto sei ignorante?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Tu parli di rispetto? Hai chiesto a
            quell'autore


            se puoi condividere la SUA


            opera?



            Non è più sua. L'ha venduta.

            No che non l'ha venduta.Allora non ti diamo i soldi.


            Oppure, io potrei dire che i soldi con cui l'ho

            pagato sono sempre miei, e l'autore mi deve

            chiedere il permesso se vuole

            spenderli.

            I soldi non sono tuoi, hai solo il permesso di
            spenderli.I soldi (intesi come credito) sono miei. La valuta (nello specifico, euro) non è altro che una unità di misura di tale credito.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            il brano è dell'artista. però tu ne hai una copia
            e quella condividi. il brano resterà SEMPRE E
            COMUNQUE DELL'ARTISTA CHE L'HA IDEATO (si
            spera)

            ma tal insieme di bit o sequenza di solchi su un
            vinile sarà tua dato che l'hai
            comprata.L'unica cosa che ha comprato è il diritto di ascolto. Nient'altro.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo






            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza
            il



            loro permesso) a mani piene.





            Io scarico files che i proprietari di quei
            files


            mettono a disposizione per farli


            scaricare.


            Quindi ho il loro implicito permesso.



            Il loro permesso non ha alcun valore. È come se

            io ti dessi il permesso di guidare l'auto che ho

            rubato. Prova a dirlo alla polizia, se ti

            fermano.

            Glielo dico si', se mi fermano!
            Se pero' tu mi dici prima che l'auto l'hai
            rubata, allora vado direttamente a dirlo a loro,
            ladro che non sei
            altro.Allora prova a raccontare la storiella che la musica e i film che hai scaricato dal mulo, pensavi fossero legali.In ogni caso stai cercando di fare il furbo...



            E la dimostrazione di questo e' che io non ho

            mai


            scaricato un bit dei tuoi files visto che tu
            non


            hai mai messo in condivisione niente, essendo
            tu


            un micragnoso taccagno


            egoista.



            In psicologia questa si chiama proiezione. Si

            accusa gli altri di fare o essere quello che si

            fa o si è.

            Tu ci vai spesso dallo psichiatra, ruppolo?Mai stato, ma questo non significa che non abbia nozioni di psichiatria.


            Io metto in condivisone quello che voglio io e a

            chi voglio io, essendo ciò

            mio.



            Tu invece ti permetti di disporre le cose degli

            altri, senza il loro permesso.

            Assolutamente no.AHAHHAHAHAHHA!!!!!Allora dimmi, come fai a chiedere il permesso? Illuminami...
            E te l'ho spiegato prima che tu
            tirassi in ballo il tuo psichiatra e la storiella
            dei compagni di asilo che ti rubavano il
            ciuccio.
            In psicologia si chiama complesso di Edipo.Non alba di quello che parli, a meno che tu non riesca a dimostrare come il sesso entra in relazione con quanto di cui stiamo parlando.

            E questo per mero interesse personale, braccine

            corte, taccagneria (manco 99 centesimi per un

            brano) e totale egoismo (contano solo le mie

            esigenze).

            Io li pago i 99 centesimi per il brano.
            Poi pero' e' mio e lo condivido col mondo.Questo perché non hai rispetto del prossimo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            Allora prova a raccontare la storiella che la
            musica e i film che hai scaricato dal mulo,
            pensavi fossero
            legali.
            In ogni caso stai cercando di fare il furbo...Quando verranno a chiedermi conto, e se avranno l'autorita' per farlo, sapro' esporre le mie ragioni.Poi eventualmente ci sara' un giudice a stabilire.Nel frattempo sono innocente e pretendo il rispetto che meritano tutte le persone innocenti.

            Tu ci vai spesso dallo psichiatra, ruppolo?

            Mai stato, ma questo non significa che non abbia
            nozioni di psichiatria.Peccato. Scommetto che ci sarebbe piu' di uno psichiatra a cui interessersti come caso patologico.
            Allora dimmi, come fai a chiedere il permesso?
            Illuminami...sudo chown panda_rossa $file

            Io li pago i 99 centesimi per il brano.

            Poi pero' e' mio e lo condivido col mondo.

            Questo perché non hai rispetto del prossimo.Proprio perche' ho rispetto del prossimo mi piace condividere col prossimo le cose che mi piacciono.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Allora prova a raccontare la storiella che la

            musica e i film che hai scaricato dal mulo,

            pensavi fossero

            legali.

            In ogni caso stai cercando di fare il furbo...

            Quando verranno a chiedermi conto, e se avranno
            l'autorita' per farlo, sapro' esporre le mie
            ragioni.
            Poi eventualmente ci sara' un giudice a stabilire.
            Nel frattempo sono innocente e pretendo il
            rispetto che meritano tutte le persone
            innocenti.Tu non sei innocente, per tua stessa ammissione sei un pirata.


            Tu ci vai spesso dallo psichiatra, ruppolo?



            Mai stato, ma questo non significa che non abbia

            nozioni di psichiatria.

            Peccato. Scommetto che ci sarebbe piu' di uno
            psichiatra a cui interessersti come caso
            patologico.Alè, altra proiezione.


            Allora dimmi, come fai a chiedere il permesso?

            Illuminami...

            sudo chown panda_rossa $filesudo rm -R panda_rossa*.*



            Io li pago i 99 centesimi per il brano.


            Poi pero' e' mio e lo condivido col mondo.



            Questo perché non hai rispetto del prossimo.

            Proprio perche' ho rispetto del prossimo mi piace
            condividere col prossimo le cose che mi
            piacciono.Ah si certo, tranne il prossimo a cui hai fregato il lavoro. Anche perché se ti ha davanti potrebbe anche prenderti per collo e strozzarti, non si mai. Meglio non averci a che fare...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...

            Ah si certo, tranne il prossimo a cui hai fregato
            il lavoro. Anche perché se ti ha davanti potrebbe
            anche prenderti per collo e strozzarti, non si
            mai. Meglio non averci a che
            fare...O potrebbe essere lui ad essere preso per il collo... essere un autore non ti rende automaticamente cintura nera, lo sapevi?
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ah si certo, tranne il prossimo a cui hai
            fregato

            il lavoro. Anche perché se ti ha davanti
            potrebbe

            anche prenderti per collo e strozzarti, non si

            mai. Meglio non averci a che

            fare...

            O potrebbe essere lui ad essere preso per il
            collo... essere un autore non ti rende
            automaticamente cintura nera, lo
            sapevi?Certo, quindi accetti il rischio?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...


            O potrebbe essere lui ad essere preso per il

            collo... essere un autore non ti rende

            automaticamente cintura nera, lo

            sapevi?

            Certo, quindi accetti il rischio?Tu accetti il rischio, quando esci di casa, che un ubriaco ti tiri sotto con la macchina?
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa



            sudo chown panda_rossa $file

            sudo rm -R panda_rossa*.*Ah-ha! Tu sei troppo abituato a winsozz.Hai inserito un punto di troppo e non hai cancellato quello che volevi.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa






            sudo chown panda_rossa $file



            sudo rm -R panda_rossa*.*

            Ah-ha!
            Tu sei troppo abituato a winsozz.Questa è buona (rotfl)
          • Enry scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo






            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza
            il



            loro permesso) a mani piene.





            Io scarico files che i proprietari di quei
            files


            mettono a disposizione per farli


            scaricare.


            Quindi ho il loro implicito permesso.



            Il loro permesso non ha alcun valore. È come se

            io ti dessi il permesso di guidare l'auto che ho

            rubato. Prova a dirlo alla polizia, se ti

            fermano.

            Glielo dico si', se mi fermano!
            Se pero' tu mi dici prima che l'auto l'hai
            rubata, allora vado direttamente a dirlo a loro,
            ladro che non sei
            altro.



            E la dimostrazione di questo e' che io non ho

            mai


            scaricato un bit dei tuoi files visto che tu
            non


            hai mai messo in condivisione niente, essendo
            tu


            un micragnoso taccagno


            egoista.



            In psicologia questa si chiama proiezione. Si

            accusa gli altri di fare o essere quello che si

            fa o si è.

            Tu ci vai spesso dallo psichiatra, ruppolo?


            Io metto in condivisone quello che voglio io e a

            chi voglio io, essendo ciò

            mio.



            Tu invece ti permetti di disporre le cose degli

            altri, senza il loro permesso.

            Assolutamente no. E te l'ho spiegato prima che tu
            tirassi in ballo il tuo psichiatra e la storiella
            dei compagni di asilo che ti rubavano il
            ciuccio.
            In psicologia si chiama complesso di Edipo.


            E questo per mero interesse personale, braccine

            corte, taccagneria (manco 99 centesimi per un

            brano) e totale egoismo (contano solo le mie

            esigenze).

            Io li pago i 99 centesimi per il brano.
            Poi pero' e' mio e lo condivido col mondo.Ma quel "mondo" poi li pagherà i 99 centesimi vero?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...


            Io li pago i 99 centesimi per il brano.

            Poi pero' e' mio e lo condivido col mondo.

            Ma quel "mondo" poi li pagherà i 99 centesimi
            vero?Se li paga, li paga a panda rossa, non all'autore, perchè il brano ora appartiene a panda rossa, avendolo lui comprato.Ma panda rossa è generoso e ce lo regala.Se l'autore si lamenta di aver guadagnato solo 99 centesimi in tutto, fatti suoi: è lui che ha scelto di vendere a quel prezzo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma panda rossa è generoso e ce lo regala.Quindi un ladro che ruba 100 mila euro in una banca e li regala, è un ladro generoso?
            Se l'autore si lamenta di aver guadagnato solo 99
            centesimi in tutto, fatti suoi: è lui che ha
            scelto di vendere a quel
            prezzo.Ma lui non ha venduto tutti i diritti, è questo che la tua mente poco illuminata fa fatica a comprendere. O forse dovrei dire "accettare"?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2011 10.57-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma panda rossa è generoso e ce lo regala.

            Quindi un ladro che ruba 100 mila euro in una
            banca e li regala, è un ladro
            generoso?http://it.wikipedia.org/wiki/Robin_Hood
            Ma lui non ha venduto tutti i diritti,E io non li ho comprati.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: uno qualsiasi


            Ma panda rossa è generoso e ce lo regala.



            Quindi un ladro che ruba 100 mila euro in una

            banca e li regala, è un ladro

            generoso?

            http://it.wikipedia.org/wiki/Robin_Hood


            Ma lui non ha venduto tutti i diritti,
            E io non li ho comprati.Anch'io non ho comprato la Nutella, quindi?
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: uno qualsiasi



            Ma panda rossa è generoso e ce lo regala.





            Quindi un ladro che ruba 100 mila euro in una


            banca e li regala, è un ladro


            generoso?



            http://it.wikipedia.org/wiki/Robin_Hood




            Ma lui non ha venduto tutti i diritti,

            E io non li ho comprati.

            Anch'io non ho comprato la Nutella, quindi?Quindi niente. Il tanto tizio della Nutella e' morto l'altro giorno.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo

            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza il

            loro permesso) a mani piene.
            Io scarico files che i proprietari di quei files
            mettono a disposizione per farli
            scaricare.
            Quindi ho il loro implicito permesso.
            E la dimostrazione di questo e' che io non ho mai
            scaricato un bit dei tuoi files visto che tu non
            hai mai messo in condivisione niente, essendo tu
            un micragnoso taccagno egoista.Ma cosa vuoi che sappia programmare ? E' convinto che basti chiudere una porta di rete per fermare la pirateria (rotfl) e' evidente che non ha la minima cognizione tecnica.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            Ma cosa vuoi che sappia programmare ? E' convinto
            che basti chiudere una porta di rete per fermare
            la pirateria (rotfl) e' evidente che non ha la
            minima cognizione
            tecnica.Ma che dici? Porta di rete?Ma va la', basta averci osx, e ci pensa lui a fermare la pirateria.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo



            Tu hai rubato il lavoro degli altri (senza il


            loro permesso) a mani piene.


            Io scarico files che i proprietari di quei files

            mettono a disposizione per farli

            scaricare.

            Quindi ho il loro implicito permesso.


            E la dimostrazione di questo e' che io non ho
            mai

            scaricato un bit dei tuoi files visto che tu non

            hai mai messo in condivisione niente, essendo tu

            un micragnoso taccagno egoista.

            Ma cosa vuoi che sappia programmare ? E' convinto
            che basti chiudere una porta di rete per fermare
            la pirateria (rotfl) e' evidente che non ha la
            minima cognizione
            tecnica.Per fermare la pirateria ci vuole il bastone. Grosso e nodoso. Sulla schiena.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo

            Ma cosa vuoi che sappia programmare ? E'

            convinto che basti chiudere una porta di

            rete per fermare la pirateria (rotfl) e'

            evidente che non ha la minima cognizione

            tecnica.
            Per fermare la pirateria ci vuole il bastone.
            Grosso e nodoso. Sulla schiena.Certo: come da tua spiegazione tecnica: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3140477&m=3140888#p3140888
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            ma se io ascolto la radio e registro mentre mandano un brano? è per radio, ergo è per chiunque ascolti la radio. se non vogliono che la registri non la mandano per radio. stessa cosa per i video in youtube. e poi che ne sai te se io ho un cd o un vinile o una cassetta? io mi scarico la copia 1:1 o anche una copia lossy, DIVERSA dall'originale, machissenefrega se io possiedo già una copia dell'originale su un supporto. in ogni caso io non devo niente alla casa discografica, devo la mia ammirazione agli autori, anche nei programmi. per ringraziarli non compro l'ennesima copia di una registrazione, vado ai loro concerti o faccio donazioni. stessa cosa agli autori di software. preferirei fargli una donazione che pagare il publisher del software
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            ma se io ascolto la radio e registro mentre
            mandano un brano? è per radio, ergo è per
            chiunque ascolti la radio.Nessun problema, in quel caso.
            se non vogliono che la
            registri non la mandano per radio.Nessuno ti vieta di registrarla.
            stessa cosa
            per i video in youtube.No, la cosa è completamente diversa.YouTube non è una radio né una televisione: non paga i diritti a nessuno.
            e poi che ne sai te se io
            ho un cd o un vinile o una cassetta? io mi
            scarico la copia 1:1 o anche una copia lossy,
            DIVERSA dall'originale, machissenefrega se io
            possiedo già una copia dell'originale su un
            supporto. in ogni caso io non devo niente alla
            casa discografica, devo la mia ammirazione agli
            autori, anche nei programmi.Ciò che devi o non devi sta scritto sulla licenza, è facile.
            per ringraziarli non
            compro l'ennesima copia di una registrazione,
            vado ai loro concerti o faccio donazioni. stessa
            cosa agli autori di software. preferirei fargli
            una donazione che pagare il publisher del
            softwareIl punto è che sta all'autore scegliere il destino della sua opera, non a te.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            io non pago i diritti alla radio. allo stesso modo l'audio lo prendo dal video dei canali ufficiali o di qualcuno che ha fatto l'upload avendo comunque il disco originale... non riesco a vedere la differenza ora come ora
          • Enry scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            io non pago i diritti alla radio. allo stesso
            modo l'audio lo prendo dal video dei canali
            ufficiali o di qualcuno che ha fatto l'upload
            avendo comunque il disco originale... non riesco
            a vedere la differenza ora come
            oraquando crescerai la vedrai... arriva per tutti il momento... attendi fiducioso che vuoi fa...
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            io non pago i diritti alla radio. Perché sono stati già pagati dalla radio, e non certo 99 centesimi.
            allo stesso
            modo l'audio lo prendo dal video dei canali
            ufficialiCosa sono i "canali ufficiali"?
            o di qualcuno che ha fatto l'upload
            avendo comunque il disco originale... non riesco
            a vedere la differenza ora come
            oraLa differenza è enorme, è la stessa che passa tra acquisto e ricettazione: in entrambi i casi ottieni lo stesso bene. La differenza è che chi te l'ha dato non aveva il diritto di dartelo (né tu di prenderlo da lui).
          • Napuli scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Jacopo Monegato

            io non pago i diritti alla radio.

            Perché sono stati già pagati dalla radio, e non
            certo 99
            centesimi.


            allo stesso

            modo l'audio lo prendo dal video dei canali

            ufficiali

            Cosa sono i "canali ufficiali"?


            o di qualcuno che ha fatto l'upload

            avendo comunque il disco originale... non riesco

            a vedere la differenza ora come ora
            La differenza è enorme, è la stessa che passa tra
            acquisto e ricettazione: in entrambi i casi
            ottieni lo stesso bene. La differenza è che chi
            te l'ha dato non aveva il diritto di dartelo (né
            tu di prenderlo da lui).Ma come: qua tu stesso dici "... "rubare" ha un significato ben preciso, non coincide con il mancato rispetto di un contratto."http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=3142791#post
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Napuli
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Jacopo Monegato


            io non pago i diritti alla radio.



            Perché sono stati già pagati dalla radio, e non

            certo 99

            centesimi.




            allo stesso


            modo l'audio lo prendo dal video dei canali


            ufficiali



            Cosa sono i "canali ufficiali"?




            o di qualcuno che ha fatto l'upload


            avendo comunque il disco originale... non
            riesco


            a vedere la differenza ora come ora


            La differenza è enorme, è la stessa che passa
            tra

            acquisto e ricettazione: in entrambi i casi

            ottieni lo stesso bene. La differenza è che chi

            te l'ha dato non aveva il diritto di dartelo (né

            tu di prenderlo da lui).


            Ma come: qua tu stesso dici "... "rubare" ha un
            significato ben preciso, non coincide con il
            mancato rispetto di un
            contratto."

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314Non coincide SEMPRE con il mancato rispetto di un contratto.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Napuli

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Jacopo Monegato



            io non pago i diritti alla radio.





            Perché sono stati già pagati dalla radio, e
            non


            certo 99


            centesimi.






            allo stesso



            modo l'audio lo prendo dal video dei canali



            ufficiali





            Cosa sono i "canali ufficiali"?






            o di qualcuno che ha fatto l'upload



            avendo comunque il disco originale... non

            riesco



            a vedere la differenza ora come ora




            La differenza è enorme, è la stessa che passa

            tra


            acquisto e ricettazione: in entrambi i casi


            ottieni lo stesso bene. La differenza è che
            chi


            te l'ha dato non aveva il diritto di dartelo
            (né


            tu di prenderlo da lui).





            Ma come: qua tu stesso dici "... "rubare" ha un

            significato ben preciso, non coincide con il

            mancato rispetto di un

            contratto."




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3134133&m=314


            Non coincide SEMPRE con il mancato rispetto di un
            contratto.Ma certo: per te dipende se lo fa apple o qualcun altro(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            Ma certo: per te dipende se lo fa apple o qualcun
            altroPrima di tutto Apple non fa nulla, sono quelli che caricano i contenuti che fanno.Secondo, stiamo parlando di pirateria, ovvero di furto di lavoro, non di rispetto o non rispetto di contratti generici.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Ma certo: per te dipende se lo fa apple o

            qualcun altro
            Prima di tutto Apple non fa nulla, sono quelli
            che caricano i contenuti che fanno.Esattamente come sulla baia...
            Secondo, stiamo parlando di pirateria, ovvero di
            furto di lavoro, non di rispetto o non rispetto
            di contratti generici.Violare la GPL e' pirateria esattamente come mettere l'mp3 di un CD acquistato in rete.
        • ruppolo scrive:
          Re: Immaginiamoci...
          - Scritto da: poiuy
          Ho formulato un implicazione logica molto
          precisa. Se la vuoi contestare devi dimostrare
          che partendo dalle ipotesi (scaricare=rubare) la
          tesi è
          errata.Infatti non la ritengo errata, la ritengo corretta e precisa.
          Spiegare il tuo punto di vista è irrilevante.Come lo è il tuo: "A me le conclusioni sembrano assurde"
          Te lo richiedo: una società dove tutti rubano, e
          una dove tutti scaricano (non poi così lontana
          dalla società vera) sono
          uguali?Si.
          Se vuoi riformulo: se da domani si aboliscono le
          leggi sul furto, o se da domani si aboliscono le
          leggi sul copyright, le conseguenze sarebbero
          simili?Identiche.
          • essepoitene penti scrive:
            Re: Immaginiamoci...



            Se vuoi riformulo: se da domani si aboliscono le

            leggi sul furto, o se da domani si aboliscono le

            leggi sul copyright, le conseguenze sarebbero

            simili?

            Identiche.allora ha proprio ragione pandarossa...è inutile con te...io compro musica orginale nuova ma sono spesso costretto a scaricare o copiare da amici perchè certe versioni vecchie di alcuni pezzi non li trovo...e non puoi paragonare il rubare [furto in casa, furto di auto, furto di portafoglio] con il copiare sul mio pc un prodotto originale che non verrà intaccato...se domani abolissero la legge sul copyright ci sarebbero vari XXXXXX sicuramente...ma se abolissero la legge sul furto...io stesso andrei all'expert a rubare un bel led 3d samsung da 46 pollici.................................ma va a cagher [con affetto naturalmente]
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: essepoitene penti




            Se vuoi riformulo: se da domani si aboliscono
            le


            leggi sul furto, o se da domani si aboliscono
            le


            leggi sul copyright, le conseguenze sarebbero


            simili?



            Identiche.


            allora ha proprio ragione pandarossa...è inutile
            con
            te...
            io compro musica orginale nuova ma sono spesso
            costretto a scaricare o copiare da amici perchè
            certe versioni vecchie di alcuni pezzi non li
            trovo...E chi ti ha costretto? Denuncialo, non può costringerti ad azioni illecite e/o immorali.
            e non puoi paragonare il rubare [furto in
            casa, furto di auto, furto di portafoglio] con il
            copiare sul mio pc un prodotto originale che non
            verrà
            intaccato...intaccato? Che intendi dire?
            se domani abolissero la legge sul copyright ci
            sarebbero vari XXXXXX sicuramente...ma se
            abolissero la legge sul furto...io stesso andrei
            all'expert a rubare un bel led 3d samsung da 46
            polliciQuesto dimostra (se mai ce ne fosse stato bisogno) che sei una persona disonesta.
            ma va a cagher [con affetto naturalmente]Grazie, ma del tuo affetto non so cosa farmene. Piuttosto cerca di riflettere sul fatto che stai rubando polli, non diamanti.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            cerca di riflettere sul fatto che stai
            rubando polli, non
            diamanti.Al limite, li sta duplicando !
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            clonazione! ma neanche, una clonazione costa un patrimonio... vuoi mettere miliardi di miliardi di atomi e una coscienza con un qualche milione o molto meno per una memoria di qualche millimetro quadro di area?
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Joe Tornado
            cerca di riflettere sul fatto che stai

            rubando polli, non

            diamanti.

            Al limite, li sta duplicando !Appunto, sta duplicando brani da 1 euro, non banconote da 500.
          • attonito scrive:
            Re: Immaginiamoci...


            se domani abolissero la legge sul copyright ci

            sarebbero vari XXXXXX sicuramente...ma se

            abolissero la legge sul furto...io stesso andrei

            all'expert a rubare un bel led 3d samsung da 46

            pollici

            Questo dimostra (se mai ce ne fosse stato
            bisogno) che sei una persona disonesta.Mischi banane e carbone: Legale e' cio che per la legge e' ammissibile, onesto e chi che tu percepisci come "giusto e ammissibile".Quindi Tisio puo' considerare ONESTO scaricare musica da internet e Caio no, ma ognuno, nel suo modo di vedere, ha ragione al cento per cento. Cio' che conta e se e' legale o meno, e smettetela di scannarvi, punto.http://it.wikipedia.org/wiki/Legalit%C3%A0http://it.wikipedia.org/wiki/Onest%C3%A0
          • attonito scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: attonito


            se domani abolissero la legge sul copyright ci


            sarebbero vari XXXXXX sicuramente...ma se


            abolissero la legge sul furto...io stesso
            andrei


            all'expert a rubare un bel led 3d samsung da
            46


            pollici



            Questo dimostra (se mai ce ne fosse stato

            bisogno) che sei una persona disonesta.

            Mischi banane e carbone: Legale e' cio' che per la
            legge e' permesso, onesto e cio' che viene percepito
            come "giusto e ammissibile".

            Quindi Tizio puo' considerare ONESTO scaricare
            musica da internet e Caio no, ma ognuno, nel suo
            modo di vedere, ha ragione al cento per cento.

            Cio' che conta e se e' legale o meno, e
            smettetela di scannarvi,
            punto.

            http://it.wikipedia.org/wiki/Legalit%C3%A0
            http://it.wikipedia.org/wiki/Onest%C3%A0ho corretto.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            per me la legge dovrebbe essere di supporto all'onestà, non ostacolarla, come in questi casi in cui i soldi di altri e non le persone in se vengono attaccate
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            per me la legge dovrebbe essere di supporto
            all'onestà, non ostacolarla, come in questi casi
            in cui i soldi di altri e non le persone in se
            vengono
            attaccateI soldi vengono attaccati? per caso lo Stato ti obbliga a pagare le major con la dichiarazione dei redditi?
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Jacopo Monegato

            per me la legge dovrebbe essere di supporto

            all'onestà, non ostacolarla, come in questi casi

            in cui i soldi di altri e non le persone in se

            vengono attaccate
            I soldi vengono attaccati? per caso lo Stato ti
            obbliga a pagare le major con la dichiarazione
            dei redditi?Con le memorie della macchina fotografica si.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Jacopo Monegato


            per me la legge dovrebbe essere di supporto


            all'onestà, non ostacolarla, come in questi
            casi


            in cui i soldi di altri e non le persone in se


            vengono attaccate


            I soldi vengono attaccati? per caso lo Stato ti

            obbliga a pagare le major con la dichiarazione

            dei redditi?

            Con le memorie della macchina fotografica si.Questo grazie a te e a quelli come te. Come vedi non danneggiate solo i detentori dei diritti, ma anche le persone oneste.
          • krane scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Jacopo Monegato



            per me la legge dovrebbe essere di



            supporto all'onestà, non ostacolarla,



            come in questi casi in cui i soldi di



            altri e non le persone in se vengono



            attaccate


            I soldi vengono attaccati? per caso lo


            Stato ti obbliga a pagare le major con


            la dichiarazione dei redditi?

            Con le memorie della macchina fotografica si.
            Questo grazie a te e a quelli come te. Come vedi
            non danneggiate solo i detentori dei diritti, ma
            anche le persone oneste.Dimostrami che non sia invece un'invenzione dei detentori di diritti calcoli e prove alla mano. Gia' che ci sei vorrei anche sapere qual e' l'organo adibito a controllare la veridicita' di calcoli e dichiarazioni delle major e che si occupa di punirle per truffa allo stato se queste non si dimostrassero cristalline.
          • panda rossa scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: krane
            Gia' che ci sei vorrei anche sapere qual e'
            l'organo adibito a controllare la veridicita' di
            calcoli e dichiarazioni delle major e che si
            occupa di punirle per truffa allo stato se queste
            non si dimostrassero
            cristalline.L'organo in questione e' l'O.S.T.E.
          • ruppolo scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: attonito


            se domani abolissero la legge sul copyright ci


            sarebbero vari XXXXXX sicuramente...ma se


            abolissero la legge sul furto...io stesso
            andrei


            all'expert a rubare un bel led 3d samsung da
            46


            pollici



            Questo dimostra (se mai ce ne fosse stato

            bisogno) che sei una persona disonesta.

            Mischi banane e carbone: Legale e' cio che per la
            legge e' ammissibile, onesto e chi che tu
            percepisci come "giusto e
            ammissibile".Quindi rubare è onesto?
            Quindi Tisio puo' considerare ONESTO scaricare
            musica da internet e Caio no, ma ognuno, nel suo
            modo di vedere, ha ragione al cento per cento.Ma nemmeno per idea. Fruire del lavoro di altri senza pagare, lavoro per cui gli altri hanno espressamente chiesto un compenso, è disonesto al 100%.
            Cio' che conta e se e' legale o meno, e
            smettetela di scannarvi,
            punto.Ciò che conta è se è onesto o meno. Le leggi possono cambiare e cambiano. E se vengono fatte delle leggi è proprio perché le persone tendono a violare i diritti altrui.La differenza tra passato e presente è solo che oggi manco si riconosce di offendere il prossimo. Si commettono crimini e si pensa di essere nel giusto. Questi sono appunto i segni di un decadimento dei principi di questa società. Cose già viste nella storia, peraltro, e abbiamo visto come vanno a finire.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Immaginiamoci...
        è sempre la stessa cosa. io non rubo bit. se fosse conveniente ricopiare un libro a mano gratis lo farei, non sarebbe furto. io ho preso in prestito un libro e lo copio per potermelo rileggere. NON C'È NESSSUN FURTO. IL LIBRO ORIGINALE IO L'HO RESTITUITO. STOP. chi aveva il libro prima lo ha di nuovo adesso, è diverso.l'unico furto in questo caso è quando spaccio l'opera di altri per mia, è l'unica vera fo***ta violazione del fot***o copyright, quella era l'idea per come era scritta sulla carta, quindi quella è di fatto l'idea. stop. FINITO.
        • ruppolo scrive:
          Re: Immaginiamoci...
          - Scritto da: Jacopo Monegato
          è sempre la stessa cosa. io non rubo bit.Infatti rubi lavoro.
          se
          fosse conveniente ricopiare un libro a mano
          gratis lo farei, non sarebbe furto.Come no: furto di lavoro.
          io ho preso
          in prestito un libro e lo copio per potermelo
          rileggere.Furto di lavoro altrui.
          NON C'È NESSSUN FURTO. IL LIBRO
          ORIGINALE IO L'HO RESTITUITO. STOP. chi aveva il
          libro prima lo ha di nuovo adesso, è
          diverso.Ora vengo prenderti in prestito per tagliare l'erba del mio giardino. Naturalmente non ti pago, visto che ti restituisco alla famiglia uguale a come ti ho preso.
          l'unico furto in questo caso è quando spaccio
          l'opera di altri per mia, è l'unica vera fo***ta
          violazione del fot***o copyright, quella era
          l'idea per come era scritta sulla carta, quindi
          quella è di fatto l'idea. stop.
          FINITO.Si, hai finito la tua scusa per tacciare la coscienza sul fatto che stai parassitando il lavoro degli altri.
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            no non è uguale il tuo ragionamento. se mi dici di tagliarti l'erba su farmville al massimo ti chiedo di pagarmi i 5 minuti di tempo, in questo caso no... uno studio di registrazione non so quanto si faccia pagare ma se si ripartisce in un'aspettativa di un milione di copie già un dollaro a cd è un'enormità, credimi. sennò gli rido dietro e gli dico di andare a zappare la terra. io li compro i cd... e li compro quando me li vendono al prezzo che valgono, posso forse essere un pirata ma non un ladro come quelli la.
          • Enry scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Jacopo Monegato
            no non è uguale il tuo ragionamento. se mi dici
            di tagliarti l'erba su farmville al massimo ti
            chiedo di pagarmi i 5 minuti di tempo, in questo
            caso no... uno studio di registrazione non so
            quanto si faccia pagare ma se si ripartisce in
            un'aspettativa di un milione di copie già un
            dollaro a cd è un'enormità, credimi. sennò gli
            rido dietro e gli dico di andare a zappare la
            terra. io li compro i cd... e li compro quando me
            li vendono al prezzo che valgono, al prezzo che valgono o al prezzo "che vuoi tu"? E poi da quandosi decide il valore del lavoro degli altri? E poi che problema ti faise per te "non li vale" il cd lo lasci sullo scaffale. Non cerchi altri modi per ascoltartelo lo stesso senza corrispondere il dovuto. posso forse
            essere un pirata ma non un ladro come quelli
            la.
          • Enry scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Jacopo Monegato

            no non è uguale il tuo ragionamento. se mi dici

            di tagliarti l'erba su farmville al massimo ti

            chiedo di pagarmi i 5 minuti di tempo, in questo

            caso no... uno studio di registrazione non so

            quanto si faccia pagare ma se si ripartisce in

            un'aspettativa di un milione di copie già un

            dollaro a cd è un'enormità, credimi. sennò gli

            rido dietro e gli dico di andare a zappare la

            terra. io li compro i cd... e li compro quando
            me

            li vendono al prezzo che valgono,

            al prezzo che valgono o al prezzo "che vuoi tu"?
            E poi da
            quando
            si decide il valore del lavoro degli altri? E poi
            che problema ti
            fai
            se per te "non li vale" il cd lo lasci sullo
            scaffale. Non cerchi altri modi per ascoltartelo
            lo stesso senza corrispondere il dovuto.




            posso forse

            essere un pirata ma non un ladro come quelli

            la.fammi capire... benefattore?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...

            al prezzo che valgono o al prezzo "che vuoi tu"?
            E poi da
            quando
            si decide il valore del lavoro degli altri? Io decido il valore del mio lavoro. E se copio un cd, il lavoro l'ho fatto io, non l'autore.E poi
            che problema ti
            fai
            se per te "non li vale" il cd lo lasci sullo
            scaffale. E lo scarico
            Non cerchi altri modi per ascoltartelo
            lo stesso senza corrispondere il dovuto.Adesso tu pretendi di dirmi cosa posso o non posso ascoltare? Allora, io ti dico che non puoi respirare. Così, magari ti svegli un po'.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Immaginiamoci...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Jacopo Monegato

            è sempre la stessa cosa. io non rubo bit.

            Infatti rubi lavoro.Niente affatto, perchè non ti faccio fare nemmeno un secondo di lavoro in più. Se io non scaricassi, tu avresti forse lavorato di meno?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Immaginiamoci...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: poiuy

        ...una società dove tutti rubano beni fisici, e

        una dove tutti rubano opere sotto

        copyright.



        Ora, se scaricare = rubare, ne consegue

        logicamente che le due società sono

        uguali.



        A me le conclusioni sembrano assurde, per cui ne

        concludo che le ipotesi sono assurde e quindi

        rubare diverso da

        scaricare.

        È la stessa cosa, stai rubando il lavoro degli
        altri. Anche per i beni fisici, stai rubando in
        effetti LAVORO. Quei beni non si sono prodotti da
        soli ed il loro valore è ordini di grandezza
        superiore al valore del materiale di cui sono
        fatti.Cerca sul dizionari il significato della parola rubare, si parla sempre di sottrazione di un bene fisico che non è più nella disponibilità del legittimo proprietario, duplicare, copiare ecc... sono ben altro!
    • pippO scrive:
      Re: Immaginiamoci...
      - Scritto da: poiuy
      ...una società dove tutti rubano beni fisici,si chiama capitalismo :D
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Copiare NON significa rubare
    COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...
    • ruppolo scrive:
      Re: Copiare NON significa rubare
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE

      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13
      novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449
      (2110/2003)
      ...non configurabilità del reato di furto dei
      files mediante duplicazione (o
      copiatura)...

      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26
      ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.
      44840
      ...è da escludere la configurabilità del reato di
      furto nel caso di semplice
      copiatura...Questa però si chiama strumentalizzazione della Legge per i propri comodi, come fa il berlusca odierno.La questione morale è che si sta rubando il lavoro degli altri, e questo atto immorale non potrà essere attenuato o cancellato da nessuna legge.
      • krane scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE



        http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24

        Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13

        novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449

        (2110/2003)

        ...non configurabilità del reato di furto dei

        files mediante duplicazione (o

        copiatura)...



        http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903

        Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26

        ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.

        44840

        ...è da escludere la configurabilità del reato
        di

        furto nel caso di semplice

        copiatura...

        Questa però si chiama strumentalizzazione della
        Legge per i propri comodi, come fa il berlusca
        odierno.Lo fa anche applestore che vende applicazioni che contengono codice GPL.
        La questione morale è che si sta rubando il
        lavoro degli altri, e questo atto immorale non
        potrà essere attenuato o cancellato da nessuna
        legge.Quindi apple ruba.
        • ruppolo scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE





          http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24


          Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13


          novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449


          (2110/2003)


          ...non configurabilità del reato di furto dei


          files mediante duplicazione (o


          copiatura)...





          http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903


          Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26


          ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.


          44840


          ...è da escludere la configurabilità del reato

          di


          furto nel caso di semplice


          copiatura...



          Questa però si chiama strumentalizzazione della

          Legge per i propri comodi, come fa il berlusca

          odierno.

          Lo fa anche applestore che vende applicazioni che
          contengono codice
          GPL.Non è compito di Apple (e non lo può nemmeno sapere) se i prodotti che RIVENDE sono on regola da questo punto di vista. Sono gli autori di tali applicazioni, che hanno sottoscritto il contratto con Apple dove si impegnano a rispettare le licenze, i responsabili di eventuali violazioni. L'unica cosa che può fare Apple è togliere dallo store i programmi incriminati dai detentori dei diritti lesi.

          La questione morale è che si sta rubando il

          lavoro degli altri, e questo atto immorale non

          potrà essere attenuato o cancellato da nessuna

          legge.

          Quindi apple ruba.Apple non ruba nulla.
          • krane scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT



            COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE



            http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24



            Corte di Cassazione, Sezione IV



            Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29



            gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003)



            ...non configurabilità del reato di



            furto dei files mediante duplicazione



            (o copiatura)...



            http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903



            Corte di Cassazione, Sezione IV



            Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21



            dicembre 2010), n. 44840



            ...è da escludere la configurabilità



            del reato di furto nel caso di semplice



            copiatura...


            Questa però si chiama strumentalizzazione


            della Legge per i propri comodi, come fa


            il berlusca odierno.

            Lo fa anche applestore che vende applicazioni

            che contengono codice GPL.
            Non è compito di Apple (e non lo può nemmeno
            sapere) se i prodotti che RIVENDE sono on regola
            da questo punto di vista. Sono gli autori di tali
            applicazioni, che hanno sottoscritto il contratto
            con Apple dove si impegnano a rispettare le
            licenze, i responsabili di eventuali violazioni.
            L'unica cosa che può fare Apple è togliere dallo
            store i programmi incriminati dai detentori dei
            diritti lesi.E per perche' per la baia dovrebbe essere diverso ?O sono tutti ladri o non lo e' nessuno !


            La questione morale è che si sta rubando il


            lavoro degli altri, e questo atto immorale non


            potrà essere attenuato o cancellato da nessuna


            legge.

            Quindi apple ruba.
            Apple non ruba nulla.Allora neanche la baia.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        non dire XXXXXXXte. se ci tieni prendi i tuoi programmini e li scrivi in rom con protezione di copia e mettiti l'anima in pace, sennò sarai sempre in torto
        • ruppolo scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: Jacopo Monegato
          non dire XXXXXXXte. se ci tieni prendi i tuoi
          programmini e li scrivi in rom con protezione di
          copia e mettiti l'anima in pace, sennò sarai
          sempre in
          tortoIn torto è chi ruba, anche un portafogli in mezzo alla strada.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare


        COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE

        http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24

        Corte di Cassazione, Sezione IV Penale,

        13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004),

        n. 3449 (2110/2003)

        ...non configurabilità del reato di furto dei

        files mediante duplicazione (o copiatura)...

        http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903

        Corte di Cassazione, Sezione IV Penale,

        26ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010),

        n. 44840

        ...è da escludere la configurabilità del reato

        di furto nel caso di semplice copiatura...
        Questa però si chiama strumentalizzazione della
        Legge per i propri comodi NO .La Corte di Cassazione ha semplicemente ribadito un concetto ovvio .Copiare è diverso da rubare perché l'originale non viene sottratto ma unicamente duplicato.[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
        • ruppolo scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE



          http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24


          Corte di Cassazione, Sezione IV Penale,


          13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004),


          n. 3449 (2110/2003)


          ...non configurabilità del reato di furto dei


          files mediante duplicazione (o copiatura)...



          http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903


          Corte di Cassazione, Sezione IV Penale,


          26ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010),


          n. 44840


          ...è da escludere la configurabilità del reato


          di furto nel caso di semplice copiatura...


          Questa però si chiama strumentalizzazione della

          Legge per i propri comodi

          NO .

          La Corte di Cassazione ha semplicemente ribadito
          un concetto
          ovvio .Certo, ovvio per la legge.Infatti ho parlato di strumentalizzazione della legge.
          Copiare è diverso da rubare perché
          l'originale non viene sottratto ma unicamente
          duplicato.Appunto, strumentalizzazione della legge. O vuoi chiamarli cavilli?
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...


            Questa però si chiama strumentalizzazione


            della Legge per i propri comodi

            NO .

            La Corte di Cassazione ha semplicemente ribadito

            un concetto ovvio .
            Certo, ovvio per la legge. NO .Ovvio per la logica, non c'è furto se non c'è sottrazione dell'originale.E' una cosa banale, lapalissiana.La Corte di Cassazione si è limitata a ribadirlo.

            Copiare è diverso da rubare perché

            l'originale non viene sottratto ma unicamente

            duplicato.
            Appunto, strumentalizzazione della legge. O vuoi
            chiamarli cavilli?Non c'è nessuna strumentalizzazione, non c'è nessun cavillo.C'è semplicemente un concetto molto semplice che continui a non capire o a non voler capire.Riguardati il video.[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
    • dalek scrive:
      Re: Copiare NON significa rubare
      certo - e come dire: io copio una cosa già pagata
      • dalek scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        oppure: io compro il cd e poi non devo dare conto a nessuno di cosa ne faccio
        • ruppolo scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: dalek
          oppure: io compro il cd e poi non devo dare conto
          a nessuno di cosa ne
          faccioQuesto lo credi tu.Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi: appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo, farlo rotolare... ma del contenuto non sei proprietario.
          • panda rossa scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dalek

            oppure: io compro il cd e poi non devo dare
            conto

            a nessuno di cosa ne

            faccio

            Questo lo credi tu.
            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:
            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,
            farlo rotolare... ma del contenuto non sei
            proprietario.sudo chown panda_rossa $fileAdesso sono il proprietario!
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare

            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:A meno che l'oggetto non sia un prodotto apple, no?http://punto-informatico.it/3129253/PI/News/XXXXXXXXX-pagamento-frutta.aspx
          • Riketto scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare


            Questo lo credi tu.
            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:
            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,
            farlo rotolare... ma del contenuto non sei
            proprietario.niente di piu' sbagliato.prendiamo ad esempio un DVDSe dietro c'e' scritto qualcosa del tipo "tutti i diritti riservati. E' consentita la sola visione privata " significa chepuoi solo vedere il contenuto non puoi prestarlonon puoi regalarlonon puoi comprarlo per regalarlonon puoi distruggerlonon puoi restituirlonon puoi usarlo come spessore per il tavolo che ballanon puoi lasciarlo in eredita'non puoi catalogarlonon puoi metterlo da partenon puoi seppellirlo con teetc...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: Riketto



            Questo lo credi tu.

            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:

            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,

            farlo rotolare... ma del contenuto non sei

            proprietario.

            niente di piu' sbagliato.

            prendiamo ad esempio un DVD
            Se dietro c'e' scritto qualcosa del tipo "tutti i
            diritti riservati. E' consentita la sola visione
            privata " significa
            che

            puoi solo vedere il contenuto
            non puoi prestarlo
            non puoi regalarlo
            non puoi comprarlo per regalarlo
            non puoi distruggerlo
            non puoi restituirlo
            non puoi usarlo come spessore per il tavolo che
            balla
            non puoi lasciarlo in eredita'
            non puoi catalogarlo
            non puoi metterlo da parte
            non puoi seppellirlo con te
            etc...Sai come si chiamano queste condizioni? Clausole vessatorie!Ecco che cosa è il diritto d'autore oggi... una clausola vessatoria che viene fatta rispettare a spese della collettività nell'interesse di pochi cialtroni (major e SIAE).Quindi qualsiasi strumento che consenta di scavalcare tali cialtroni è per me lecito, non sempre le leggi sono giuste e quella sul diritto d'autore non lo è, va profondamente riformata, fino a quando non lo faranno è moralmente non solo lecito, ma doveroso scaricare, meno guadagnano e prima dovranno venire a patti, altrimenti continuando su questa strada pretenderanno i diritti anche sui brani che fischietti sotto la doccia!
          • Mr. X scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            per una volta sono perfettamente daccordo con te!
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Sai come si chiamano queste condizioni? Clausole
            vessatorie!Sei esperto di Diritto?
            Ecco che cosa è il diritto d'autore oggi... una
            clausola vessatoria che viene fatta rispettare a
            spese della collettività nell'interesse di pochi
            cialtroni (major e
            SIAE).
            Quindi qualsiasi strumento che consenta di
            scavalcare tali cialtroni è per me lecito,Devi tacciare la coscienza di pirata?
            non
            sempre le leggi sono giuste e quella sul diritto
            d'autore non lo è, va profondamente riformata,Posso essere d'accordo.
            fino a quando non lo faranno è moralmente non
            solo lecito, ma doveroso scaricare, Mai sentito che rubare il lavoro della gente sia moralmente lecito e doveroso. A te i genitori hanno insegnato questo?
            meno
            guadagnano e prima dovranno venire a patti,
            altrimenti continuando su questa strada
            pretenderanno i diritti anche sui brani che
            fischietti sotto la
            doccia!La vedi la conseguenza del male del mattone quando non te lo puoi permettere? Poi non hai soldi nemmeno per un po' di musica e di film, e sei costretto a rubarli.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare

            Questo lo credi tu.
            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:
            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,
            farlo rotolare... ma del contenuto non sei
            proprietario.E allora, se non ne sono il proprietario vuol dire che non me l'hai venduto. Ergo, non puoi parlare di mancata vendita se me lo scarico. Anzi, dovresti pure rimborsare tutti i soldi che ti ha dato chi credeva di aver comprato.
          • Enry scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Questo lo credi tu.

            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:

            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,

            farlo rotolare... ma del contenuto non sei

            proprietario.

            E allora, se non ne sono il proprietario vuol
            dire che non me l'hai venduto. No, vuol dire che hai acquistato semplicemente un "diritto"e ti viene pure specificato. Se fossi un po' piu' furbo ci arriveresti da solo...Ergo, non puoi
            parlare di mancata vendita se me lo scarico.
            Anzi, dovresti pure rimborsare tutti i soldi che
            ti ha dato chi credeva di aver
            comprato.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Questo lo credi tu.


            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:


            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,


            farlo rotolare... ma del contenuto non sei


            proprietario.



            E allora, se non ne sono il proprietario vuol

            dire che non me l'hai venduto.

            No, vuol dire che hai acquistato semplicemente un
            "diritto"
            e ti viene pure specificato. Se fossi un po' piu'
            furbo ci arriveresti da
            solo...Il "diritto" non mi serve. Tientelo pure.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Questo lo credi tu.



            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:



            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,



            farlo rotolare... ma del contenuto non sei



            proprietario.





            E allora, se non ne sono il proprietario vuol


            dire che non me l'hai venduto.



            No, vuol dire che hai acquistato semplicemente
            un

            "diritto"

            e ti viene pure specificato. Se fossi un po'
            piu'

            furbo ci arriveresti da

            solo...

            Il "diritto" non mi serve. Tientelo pure.Senza il diritto quel CD non lo puoi ascoltare.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare


            Il "diritto" non mi serve. Tientelo pure.

            Senza il diritto quel CD non lo puoi ascoltare.Posso. :@
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Questo lo credi tu.

            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:

            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,

            farlo rotolare... ma del contenuto non sei

            proprietario.

            E allora, se non ne sono il proprietario vuol
            dire che non me l'hai venduto.Bene, che problema c'è? Chiamalo come vuoi: servizio, noleggio, quello che ti pare.
            Ergo, non puoi
            parlare di mancata vendita se me lo scarico.Parlerò di mancato servizio, noleggio, quello che mi pare. Il succo non cambia.
            Anzi, dovresti pure rimborsare tutti i soldi che
            ti ha dato chi credeva di aver
            comprato."credeva di aver comprato"? E secondo te uno con 1 euro crede di comprare i diritti su un brano? È come se io credessi che con una rata di affitto ho comprato la casa in cui abito.
          • Napuli scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Questo lo credi tu.


            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:


            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,


            farlo rotolare... ma del contenuto non sei


            proprietario.



            E allora, se non ne sono il proprietario vuol

            dire che non me l'hai venduto.
            Bene, che problema c'è? Chiamalo come vuoi:
            servizio, noleggio, quello che ti pare.Sara' ma a me hanno venduto un pezzo di plastica senza dirmi niente del genere.Comunque facciamo cosi': gli mp3 li faccio dalla radio, che li' non ho noleggiato ne' firmato niente.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: Napuli
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Questo lo credi tu.



            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:



            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,



            farlo rotolare... ma del contenuto non sei



            proprietario.





            E allora, se non ne sono il proprietario vuol


            dire che non me l'hai venduto.


            Bene, che problema c'è? Chiamalo come vuoi:

            servizio, noleggio, quello che ti pare.

            Sara' ma a me hanno venduto un pezzo di plastica
            senza dirmi niente del
            genere.Nemmeno quando vai al cinema ti dicono che col biglietto non hai comparto il cinema.
            Comunque facciamo cosi': gli mp3 li faccio dalla
            radio, che li' non ho noleggiato ne' firmato
            niente.Libero di farlo, ma questi mp3 non li puoi distribuire.
          • Napuli scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Napuli

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: uno qualsiasi




            Questo lo credi tu.




            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:




            appenderlo all'albero di natale,




            ascoltarlo, farlo rotolare... ma del




            contenuto non sei proprietario.



            E allora, se non ne sono il proprietario



            vuol dire che non me l'hai venduto.


            Bene, che problema c'è? Chiamalo come vuoi:


            servizio, noleggio, quello che ti pare.

            Sara' ma a me hanno venduto un pezzo di plastica

            senza dirmi niente del genere.
            Nemmeno quando vai al cinema ti dicono che col
            biglietto non hai comparto il cinema.Quindi stai inventando per quanto ne posso sapere io.

            Comunque facciamo cosi': gli mp3 li faccio dalla

            radio, che li' non ho noleggiato ne' firmato

            niente.
            Libero di farlo, ma questi mp3 non li puoi
            distribuire.E dove sta scritto ? Da quando e' reato registrare dalla radio ?Poi, voglio dire... Al massimo si torna ad arricchire mafia e marocchini eh.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: Napuli
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Napuli


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: uno qualsiasi





            Questo lo credi tu.





            Oh si, del CD puoi farne quello che
            vuoi:





            appenderlo all'albero di natale,





            ascoltarlo, farlo rotolare... ma del





            contenuto non sei proprietario.





            E allora, se non ne sono il proprietario




            vuol dire che non me l'hai venduto.




            Bene, che problema c'è? Chiamalo come vuoi:



            servizio, noleggio, quello che ti pare.



            Sara' ma a me hanno venduto un pezzo di
            plastica


            senza dirmi niente del genere.


            Nemmeno quando vai al cinema ti dicono che col

            biglietto non hai comparto il cinema.

            Quindi stai inventando per quanto ne posso sapere
            io.Sto inventando cosa?


            Comunque facciamo cosi': gli mp3 li faccio
            dalla


            radio, che li' non ho noleggiato ne' firmato


            niente.


            Libero di farlo, ma questi mp3 non li puoi

            distribuire.

            E dove sta scritto ? Da quando e' reato
            registrare dalla radio
            ?"Distribuire" ≠ "registrare dalla radio".
            Poi, voglio dire... Al massimo si torna ad
            arricchire mafia e marocchini
            eh.Ottimo, se no chi si metterebbe a trafficare armi...
          • Uno scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dalek

            oppure: io compro il cd e poi non devo dare
            conto

            a nessuno di cosa ne

            faccio

            Questo lo credi tu.
            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:
            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,
            farlo rotolare... ma del contenuto non sei
            proprietario.Capiamoci: Io compro il CD e me lo copio sul PC per non consumare CD e meccanica del lettore. Poi me lo copio su lettore MP3 e pure sul cellulare. Tu hai guadagnato quindi stai buono che se cerchi di impedirmelo non ti compro neanche il CD e mi scarico le canzoni daYouTube o Deezer o altri siti dove tu le hai messe o le registro dalla radio come miliardi di persone hanno fatto per decenni senza impedire agli artisti di farsi i soldi.
          • Uno scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare

            YouTube o Deezer o altri siti dove tu le hai
            messe o le registro dalla radio come miliardi di
            persone hanno fatto per decenni senza impedire
            agli artisti di farsi i
            soldi.Preciso: molti artisti hanno canali ufficiali su Youtube e altre piattaforme di distribuzione video.
          • che scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            in alcuni casi le loro mayor denunciano loro (gli artisti) per violazione di copyright
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: Uno
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dalek


            oppure: io compro il cd e poi non devo dare

            conto


            a nessuno di cosa ne


            faccio



            Questo lo credi tu.

            Oh si, del CD puoi farne quello che vuoi:

            appenderlo all'albero di natale, ascoltarlo,

            farlo rotolare... ma del contenuto non sei

            proprietario.

            Capiamoci: Io compro il CD e me lo copio sul PC
            per non consumare CD e meccanica del lettore. Poi
            me lo copio su lettore MP3 e pure sul cellulare.
            Tu hai guadagnato quindi stai buono che se cerchi
            di impedirmelo non ti compro neanche il CD e mi
            scarico le canzoni
            da
            YouTube o Deezer o altri siti dove tu le hai
            messe o le registro dalla radio come miliardi di
            persone hanno fatto per decenni senza impedire
            agli artisti di farsi i
            soldi.Ma infatti nessuno ti impedisce di ascoltare il tuo CD in forma di mp3 sul tuo computer sui tuoi device. L'unica cosa che non puoi fare è distribuire tali mp3.
      • ruppolo scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        - Scritto da: dalek
        certo - e come dire: io copio una cosa già pagataEh si, si è pagata da sola...
        • attonito scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: dalek

          certo - e come dire: io copio una cosa già
          pagata

          Eh si, si è pagata da sola...ah, perche', i soldi che ho dato al negoziante? li ho stampati con la laser dell'ufficio?
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dalek


            certo - e come dire: io copio una cosa già

            pagata



            Eh si, si è pagata da sola...

            ah, perche', i soldi che ho dato al negoziante?
            li ho stampati con la laser
            dell'ufficio?No, ma sono copie. Lui tu ha dato una copia di un CD e tu una copia di una banconota. Per caso lui ha diritto a farne altre copie? No, non vedo quindi perché tu abbia diritto a farne altre copie (del CD).
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: dalek



            certo - e come dire: io copio una cosa già


            pagata





            Eh si, si è pagata da sola...



            ah, perche', i soldi che ho dato al negoziante?

            li ho stampati con la laser

            dell'ufficio?

            No, ma sono copie. Lui tu ha dato una copia di un
            CD e tu una copia di una banconota. Per caso lui
            ha diritto a farne altre copie? No, non vedo
            quindi perché tu abbia diritto a farne altre
            copie (del
            CD).Allora, però, visto che io non ho il diritto di fare altre copie della banconota che ho dato a lui, lui non ha il diritto di fare altre copie del cd che ha dato a me. Quindi, ne può vendere uno solo. Se ne vuole vendere altri, se li deve ri-cantare, ri-suonare e ri-incidere da zero.Se si tratta di un film, deve ri-girarlo da zero. Se si tratta di un software, deve riscrivere il sorgente da zero.Io, per avere le banconote, ho lavorato per avere ognuna di esse; non ne ho guadagnata una sola, per poi farne le copie.Quindi, se tu vuoi vendere tanti cd, devi lavorare per ognuno di essi, non puoi farne uno solo e poi copiarlo.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          L'ha pagata il primo che l'ha comprata e messa online. Non si è messa online da sola.
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: uno qualsiasi
            L'ha pagata il primo che l'ha comprata e messa
            online. Non si è messa online da
            sola.Allora guarda, adesso metto online una banconota da 50 euro. Poi farne quante copie vuoi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare

            Allora guarda, adesso metto online una banconota
            da 50 euro. Poi farne quante copie
            vuoi.Tipo questa?http://www.comune.torino.it/euro/riconosci/50eu.htmSono già online da un pezzo.
    • pippo75 scrive:
      Re: Copiare NON significa rubare

      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13
      novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449
      (2110/2003) per caso parli della stessa corte di cassazione che disse che lo strupro con jeans era legale oppure della stessa corte di cassazione che dice che i malati gravi ( sopratutto se vecchi ) non vanno operati.
      • No copyright scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare

        per caso parli della stessa corte di cassazione
        che disse...Oh, che puerile trucchetto retorico.Estendere il particolare al generale per tentare di dimostrare una tesi fallace.Dai, su , ritenta, sarai più fortunato...
      • topo gigio scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        Ma pezzo di "dhfksdf" prima di parlare a vanvera vai a leggere cosa dice davvero quella sentenza:tipica cosa all italiana siccome quattro parlamentari in cerca di visibilita,han detto che la cassazione sosteneva che lo stupro con i jeans era legale tt a crederci,solo perche lo han detto in tv.Te lo ripeto prima di parlare prenditi quella sentenza e leggi per bene ma per bene,tt la sentenza e nn un pezzo estrapolato ad arte per fare senzazionalsmi......
    • Enry scrive:
      Re: Copiare NON significa rubare
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE No. Significa privare il detentore di un diritto esclusivo (l'autore in primis) del suo giusto compenso. Ti è chiaro ora o pensi di rifletterci ancora molto?

      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13
      novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449
      (2110/2003)
      ...non configurabilità del reato di furto dei
      files mediante duplicazione (o
      copiatura)...

      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26
      ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.
      44840
      ...è da escludere la configurabilità del reato di
      furto nel caso di semplice
      copiatura...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        - Scritto da: Enry
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE


        No. Significa privare il detentore di un diritto
        esclusivo (l'autore in primis) del suo giusto
        compenso.Giusto? Non è affatto giusto che tu venga pagato infinite volte per aver lavorato una volta sola. Anzi, se lo pretendi, non sarai pagato nemmeno una volta. E se cambi mestiere, meglio ancora: non vogliamo gente che ragiona così, e siamo contenti se te ne vai.
        • ruppolo scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: uno qualsiasi
          - Scritto da: Enry

          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE





          No. Significa privare il detentore di un diritto

          esclusivo (l'autore in primis) del suo giusto

          compenso.

          Giusto? Non è affatto giusto che tu venga pagato
          infinite volte per aver lavorato una volta sola.Infatti non vieni pagato. Tu offri e gli altri, se vogliono, accettano l'offerta.
          Anzi, se lo pretendi, non sarai pagato nemmeno
          una volta.Questo è un discorso da dittatore.
          E se cambi mestiere, meglio ancora:
          non vogliamo gente che ragiona così, e siamo
          contenti se te ne
          vai."non vogliamo" chi? Voi ladri di lavoro altrui?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare


            Giusto? Non è affatto giusto che tu venga pagato

            infinite volte per aver lavorato una volta sola.

            Infatti non vieni pagato. Tu offri e gli altri,
            se vogliono, accettano
            l'offerta.


            Anzi, se lo pretendi, non sarai pagato nemmeno

            una volta.

            Questo è un discorso da dittatore.Perchè mai? Semplicemente, non ho accettato l'offerta.


            E se cambi mestiere, meglio ancora:

            non vogliamo gente che ragiona così, e siamo

            contenti se te ne

            vai.

            "non vogliamo" chi? Voi ladri di lavoro altrui?Io non lo voglio. Se tu lo vuoi, comunque, pagatelo tu.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare


        COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE
        No. Significa...Bla, bla, bla...Proviamo con i disegnini, così magari ci arrivi...[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
        • ruppolo scrive:
          Re: Copiare NON significa rubare
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE


          No. Significa...

          Bla, bla, bla...

          Proviamo con i disegnini, così magari ci arrivi...
          E cosa vorresti dimostrare con i tuoi disegnini?
          • topo gigio scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            Ruppolo per quanto io posso essere contrario alla pirateria e ti assicuro che lo sono,nn accetto lezioni da chi difende quelle lobby che han fatto diventare illegale a colpi di leggi mezzo internet solo per tornaconto personale.Perche se è sbagliata la pirateria ancora di piu lo è chi si fa fare le leggi ad hoc da governanti che invece di pensare al bene comune pensano solo ed esclusviamente al tornaconto di queste potentissime lobbies...Esempio lampante il proXXXXX di piratebay in svezia....quindi nn credo che tu possa ad alcun titolo fare il samaritano della situazione....Di conto ti posso dire che posseggo piu di tremila cd musicali originali che ho iniziato a collezionare quando ancora costavano 20 mila lire(oggi piu del doppio....Domanda ma è cosi aumentata l'inflazione?)Posseggo molte serie tv originali mi rifiuto di comprare dei bluray che arrivano a costare anche 30 euro(ma siamo impazziti???)...Ultima annotazione ultimo cd che mi sono comprato originale è quello di Rihanna perche avendolo scaricato ed avendo avuto la possibilita di ascoltarlo per intero lo ho trovato molto ma molto bello ed ho deciso che valeva la pena comprarlo e guarda un po proprio grazie alla pirateria......Ultima annotazione nn mi pare di vedere agli angoli dell strada a mendicare soldi,artisti di fame internazionale e i capi di questi lobbies,segno che un mercato fiorente esiste ancora,se poi i vari artisti nn riescano a campare tramite il loro lavoro nn diamo sempre la colpa alla pirateria,magari forse è arrivato il momento di cambiare mestiere:quando un artista vale(che sia cantante,attore,programmatore etc...)i loro risultato in termini economici li ottengano:per esempio io sono dell idea che un cantante debba guadagnare sui concerti e nn certo sulla vendita dei cd,che poi detto tra noi ormai vetusti anche dal punto di vista tecnologico quindi è giusto che tipo store musicali di vecchio tipo e vedi anche videoteche possono tranquillamente chiudere i battenti...arrivera prima o poi netflix pure da noi......
          • ruppolo scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            - Scritto da: topo gigio
            Ruppolo per quanto io posso essere contrario alla
            pirateria e ti assicuro che lo sono,Lo sei e poi scarichi musica, come hai ammesso poco oltre?
            nn accetto
            lezioni da chi difende quelle lobby che han fatto
            diventare illegale a colpi di leggi mezzo
            internet solo per tornaconto personale.ALT!Io non difendo le lobby, non difendo le major, non difendo la SIAE.Io difendo gli autori (cantanti, musicisti eccetera, ovvero chi crea i contenuti).
            Perche se
            è sbagliata la pirateria ancora di piu lo è chi
            si fa fare le leggi ad hoc da governanti che
            invece di pensare al bene comune pensano solo ed
            esclusviamente al tornaconto di queste
            potentissime lobbies...Esempio lampante il
            proXXXXX di piratebay in svezia....Inutile lamentarsi oggi delle conseguenze di anni di pirateria.
            quindi nn
            credo che tu possa ad alcun titolo fare il
            samaritano della situazione....Io ribadisco che la pirateria non è il modo per combattere le lobby. La pirateria è un pretesto per avere la roba gratis, un pretesto per avere mero e becero profitto.
            Di conto ti posso
            dire che posseggo piu di tremila cd musicali
            originali che ho iniziato a collezionare quando
            ancora costavano 20 mila lire(oggi piu del
            doppio....Domanda ma è cosi aumentata
            l'inflazione?)Posseggo molte serie tv originaliQuesto ti autorizza a rubare il resto?
            mi rifiuto di comprare dei bluray che arrivano a
            costare anche 30 euro(ma siamo
            impazziti???)...Quindi cosa fai? Rinunci? Scarichi i BD-RIP?
            Ultima annotazione ultimo cd che
            mi sono comprato originale è quello di Rihanna
            perche avendolo scaricato ed avendo avuto la
            possibilita di ascoltarlo per intero lo ho
            trovato molto ma molto bello ed ho deciso che
            valeva la pena comprarlo e guarda un po proprio
            grazie alla pirateria......Non raccontarla a me! Se vai al ristorante paghi solo quello che ti è particolarmente piaciuto?
            Ultima annotazione nn
            mi pare di vedere agli angoli dell strada a
            mendicare soldi,artisti di fame internazionaleE secondo te sono più quelli di fama internazionale o più gli altri?Ma questo discorso, poi, per dire cosa? Che ai ricchi è lecito rubare? Caspita, ma quasi tutti i titolari o soci di grandi aziende sono ricchi, allora perché comprare i loro prodotti? Rubiamoli! Rubiamo la pasta al signor Barilla, tanto lui è ricco!
            e
            i capi di questi lobbies,segno che un mercato
            fiorente esiste ancora,se poi i vari artisti nn
            riescano a campare tramite il loro lavoro nn
            diamo sempre la colpa alla pirateria,magari forse
            è arrivato il momento di cambiare mestiere:quando
            un artista vale(che sia
            cantante,attore,programmatore etc...)i loro
            risultato in termini economici li ottengano:Certo, ma non è che li devi aiutare a suicidarsi. Se non sanno fare il loro lavoro, il mercato li punirà.
            per
            esempio io sono dell idea che un cantante debba
            guadagnare sui concerti e nn certo sulla vendita
            dei cd,Ah bene, allora però non si registra nulla, se vuoi sentire quella musica vai al concerto. Come una volta, quando non si poteva registrare.
            che poi detto tra noi ormai vetusti anche
            dal punto di vista tecnologico quindi è giusto
            che tipo store musicali di vecchio tipo e vedi
            anche videoteche possono tranquillamente chiudere
            i battenti...arrivera prima o poi netflix pure da
            noi......Questo me lo auguro anch'io.
          • topo gigio scrive:
            Re: Copiare NON significa rubare
            Allora a te piace giocare con le parole te lo ripeto,io nn ho mai scaricato nulla dai bdrip ai bluray full ai xvid o dvdr per fare pirateria,ogni tanto mi diverto a prendere dei sample di xvid e vedere come se la cavano con gli encode e poi cancello subito.I film preferisco il cinema o affittarli,ma sempre orginali...per rihanna è stato solo un caso che al di la di quello che sostieni te mi ha portato a comprare il cd....Ti vorrei ricordare che sono quello che piu di una volta in questo forum ha detto che si fa 100 km per potersi affittare dei dvd o br a prezzi ragionevoli visto che la videoteca del mio paese essendo rimasta l'ultima ci lucra sopra in maniera questa si da pirati......
    • giumy73 scrive:
      Re: Copiare NON significa rubare
      Sono d'accordo col fatto che distribuire in rete copie digitali in qualità degradata rispetto all'originale nn equivale a rubare materialmente un cd/dvd.L'originale è già stato pagato.il problema è nato tnt anni fa, con i registratori a doppia piastra e il whs. la gente usa la tecnologia per risparmiare sull'acquisto di materiale audiovisivo, spesso accontentandosi di una qualità nn perfetta. Ma il discorso è più ampio: i sistemi di distribuzione legale e ufficiale di contenuti audio e video come possono sperare, ormai, di apparire più allettanti rispetto al p2p? Come potrebbero offrire la vastità virtualmente infinita del materiale che si trova in internet? Io me la ghigno tutte le volte che, alle casse del supermercato, vedo le ricariche di Itunes. Perché la gente dovrebbe preferire quelle, sapendo che esiste la cuccagna del p2p?Adesso nessuno è disposto a tornare indietro.
      • krane scrive:
        Re: Copiare NON significa rubare
        - Scritto da: giumy73
        Sono d'accordo col fatto che distribuire in rete
        copie digitali in qualità degradata rispetto
        all'originale nn equivale a rubare materialmente
        un cd/dvd.L'originale è già stato pagato.
        il problema è nato tnt anni fa, con i
        registratori a doppia piastra e il whs. la
        gente usa la tecnologia per risparmiare
        sull'acquisto di materiale audiovisivo, spesso
        accontentandosi di una qualità nn perfetta.
        Ma il discorso è più ampio: i sistemi di
        distribuzione legale e ufficiale di contenuti
        audio e video come possono sperare, ormai, di
        apparire più allettanti rispetto al p2p? Come
        potrebbero offrire la vastità virtualmente
        infinita del materiale che si trova in internet?
        Io me la ghigno tutte le volte che, alle casse
        del supermercato, vedo le ricariche di Itunes.
        Perché la gente dovrebbe preferire quelle,
        sapendo che esiste la cuccagna del p2p?
        Adesso nessuno è disposto a tornare indietro.Il mercato e' il bacino che si forma tra il prezzo offerto dal venditore e quanto il cliente e' disposto a spendere. Se il cliente e' disposto a spendere zero non c'e' mercato. Al contrario il mercato dei cinema mi sembra molto florido, a guardare i guadagni a botteghino c'e' da chiedersi perche' dovrebbero far pagare le visioni di altro tipo.
Chiudi i commenti