Produzione di semiconduttori: alleanza UE-USA

Produzione di semiconduttori: alleanza UE-USA

UE e Stati Uniti hanno sottoscritto un accordo per lo scambio di informazioni sui rispettivi programmi di sussidi al settore dei semiconduttori.
UE e Stati Uniti hanno sottoscritto un accordo per lo scambio di informazioni sui rispettivi programmi di sussidi al settore dei semiconduttori.

L’Unione europea e gli Stati Uniti hanno trovato un accordo su diversi temi durante l’ultimo EU-US Trade and Technology Council (TTC) di Washington. I rispettivi rappresentanti hanno annunciato varie iniziative, tra cui il rafforzamento delle catene di approvvigionamento dei semiconduttori. L’obiettivo è noto: ridurre la dipendenza dai paesi asiatici e raggiungere la cosiddetta sovranità digitale.

Trasparenza e scambio di informazioni

Il Presidente Biden ha firmato il CHIPS and Science Act all’inizio di agosto. La legge prevede un fondo di 52 miliardi di dollari per la produzione domestica di chip. TSMC sfrutterà i sussidi per la costruzione della fabbrica in Arizona, in cui verranno realizzati i chip per Apple, AMD e NVIDIA.

La Commissione europea ha invece annunciato la proposta di legge denominata European Chips Act che prevede un investimento di 43 miliardi di euro. L’obiettivo è raggiungere una quota di mercato del 20% nel settore dei semiconduttori entro il 2030. Europa e Stati Uniti hanno sottoscritto un accordo per implementare le misure necessarie alla risoluzione di eventuali problemi della catena di approvvigionamento.

Il punto chiave dell’accordo riguarda la trasparenza. Le due parti utilizzeranno un meccanismo comune per la condivisione delle informazioni relative ai sussidi pubblici al settore dei semiconduttori. Queste sono le quattro iniziative principali:

  • Lavorare con l’industria per promuovere iniziative volte a promuovere la trasparenza della domanda di semiconduttori
  • Migliorare la comprensione della domanda globale prevista di semiconduttori per evitare sovracapacità e colli di bottiglia
  • Scambiare informazioni e buone pratiche in materia di approcci agli investimenti e termini e condizioni per il sostegno pubblico
  • Scambiare aree di interesse ed esplorare iniziative di cooperazione nella ricerca sui semiconduttori

Unione europea e Stati Uniti ritengono che trasparenza, cooperazione e comprensione comune della domanda globale permetteranno di evitare corse ai sussidi e distorsioni del mercato, garantendo una catena del valore dei semiconduttori più resiliente, sostenibile e innovativa.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 dic 2022
Link copiato negli appunti