Pronta la preview di SQL Server Everywhere

Microsoft mette a disposizione degli interessati una prima preview pubblica di SQL Server Everywhere, database compatto che eredita tutte le caratteristiche di SQL Mobile, inclusa la capacità di girare sui piccoli device

Redmond (USA) – Con un certo anticipo rispetto a quanto promesso lo scorso aprile, Microsoft ha messo a disposizione degli sviluppatori la prima Community Technology Preview (CTP) di SQL Server Everywhere , un database relazionale molto compatto che si presta ad essere inglobato in applicazioni mobili e desktop.

L’attuale CTP include soltanto il motore runtime per far girare le applicazioni sulle versioni desktop di Windows , tra cui XP, 2003 e Vista, ma in futuro supporterà anche la piattaforma Windows Mobile : ciò significa la possibilità, per gli sviluppatori, di creare applicazioni in grado di funzionare su dispositivi come smartphone e PDA .

Con una dimensione su disco di soli 2 MB , SQL Server Everywhere rappresenta una versione estremamente leggera di SQL Server, con il quale può per altro sincronizzarsi. Il programma è stato progettato soprattutto per quelle applicazioni che che si connettono alla rete solo saltuariamente , e che devono dunque conservare una copia locale dei dati.

SQL Server Everywhere rappresenta il successore di SQL Server Mobile , da cui eredita tutte le funzionalità e a cui aggiunge, fra le altre cose, la capacità di girare sulle versioni desktop di Windows.

Similmente a SQL Server Express , il nuovo dabase “lite” di Microsoft potrà essere utilizzato e ridistribuito gratuitamente: per accedere ad un database SQL Server centrale, però, ocorre acquistare un’apposita licenza CAL. Una comparazione delle caratteristiche delle edizioni Everywhere e Express di SQL Server sono sintetizzate in questa pagina .

SQL Server 2005 Everywhere Edition CTP può essere scaricato da qui , mentre un esempio di applicazione è disponibile qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    delusione
    salve.. senza voler fare polemiche, ho provato vista e non mi piace per niente, lento e troppo coreografico (con poca sostanza) per i miei gusti, xp lo sopporto ancora meno.. secondo voi posso continuare ad usare win2000 o la microsoft abbandonera' il supporto? Nel qual caso passero' ad un'altra piattaforma grazie per le risposte
    • Anonimo scrive:
      Re: delusione
      dai una provata ad altre piattaforme e poi decidi tu.io ho provatolinux fedora 4ubuntukubuntu e con kubuntu mi sono fermato da un bel po'con win XP mi ci trovavo molto bene cmq, basta saperlo usare bene e saper contrastare i rischi per evitare di introjajarlo. Per accellerarlo avevo tolto tutti gli eye candy superflui.Però beh... una volta passato a kubuntu mi sono brillati gli occhi..e la partizione ntfs è sparita..per sempre :)
  • Anonimo scrive:
    prova
    prova
  • Anonimo scrive:
    Cosa ne pensate di questo?
    http://www.repubblica.it/2006/06/sezioni/scienza_e_tecnologia/gates-lascia/gates-lascia/gates-lascia.html
  • Anonimo scrive:
    Fate ridere
    voi che gettate fango su Microsoft. Intanto con una semplice DLL chi ha una copia pirata di windows non può più scroccare aggiornamenti gratuiti. per inciso, questo stratagemma è a dir poco geniale, manco alcuni blasonati(ssimi) software con licenza verificata in server-side sono riusciti a realizzare una cosa del genere. Non sto a dilungarmi sui motivi per i quali a Microsoft puo interessare o meno che i propri OS soffrano di falle, anzi non li affronto proprio, li lascio tranquillamente ai soliti 'espertoni' da spiaggia che sanno tutto del pc e non mi interessano. In definitiva, per chi non è riuscito a leggere e a capire il discorso perchè rimbambito dalle solite e noiosissime lodi immeritate a linux e compagniucci vari, se il nuovo sistema funzionerà sarà perchè è stato possibile renderlo funzionante perchè conveniente a Microsoft, altrimenti no. Quel che è peggio, (per modo di dire, visto che a me sta benissimo la Microsoft e i prodotti che girano su di essa, frega na mazza chi lo ha prodotto...) è che molti utenti credono di utilizzare davvero un sistema alternativo e innovativo. Anche questo fa comodo a qualcuno, la diversificazione evidenzia molti aspetti che non possono essere messi in evidenza in altro modo, non solo da chi osserva il mondo informatico senza faziosità ma anche da chi cerca di tenere il mercato il piu libero possibile.Meditate gente meditate e se volete tifare per quslcuno, fatelo per l'Italia, non per una compagnia informatica.Saluti.
    • sisko1701 scrive:
      Re: Fate ridere
      - Scritto da:
      voi che gettate fango su Microsoft. Intanto con
      una semplice DLL chi ha una copia pirata di
      windows non può più scroccare aggiornamenti
      gratuiti. per inciso, questo stratagemma è a dir
      poco geniale, manco alcuni blasonati(ssimi)
      software con licenza verificata in server-side
      sono riusciti a realizzare una cosa del genere.eh, peccato che è aggirabile con un procedimento a prova di primate.
      Non sto a dilungarmi sui motivi per i quali a
      Microsoft puo interessare o meno che i propri OS
      soffrano di falle, anzi non li affronto proprio,
      li lascio tranquillamente ai soliti 'espertoni'Forse non ti è chiaro un concetto: a me, e ad altri non importa una fava delle convenienze o meno di microsoft riguardo le falle dei suoi sistemi. A me importa *solo* un prodotto che funziona, il che implica assenza di falle. Punto. Cosa che non mi pare riguardi in assoluto nessun sistema operativo, ma tanto meno i prodotti microsoft.
      da spiaggia che sanno tutto del pc e non mi
      interessano. In definitiva, per chi non è
      riuscito a leggere e a capire il discorso perchè
      rimbambito dalle solite e noiosissime lodi
      immeritate a linux e compagniucci vari, se il
      nuovo sistema funzionerà sarà perchè è stato
      possibile renderlo funzionante perchè conveniente
      a Microsoft, altrimenti no. Grazie al cazzo, dev'essere convieniente per ME, non per Microsoft. Hai una visione del mercato stile bradipo supino: "il prodotto funziona perchè è convieniente a microsoft" ah, io pensavo che una società debba produrre prodotti efficienti perchè li possa vendere più facilmente grazie alla loro qualità. Che è esattamente il contrario di quanto dici: ecco, questo fa veramente ridere.Io non spreco lodi verso nessuno, posso dire che un sistema come XP per un pc usato tipo macchina da scrivere, e-mail e navigazione (e gia lì in sicurezza...) *può* ad un utente accorto nell'uso, andare tutto sommato bene.Fattostà che installare un sistema server *nix configurato a dovere, chiudere la porta, e ritrovarlo nelle stesse condizioni operative (hardware permettendo) dopo 5 anni, ecco, questo non si può dire di un qualsiasi sistema microsoft.Quel che è peggio,
      (per modo di dire, visto che a me sta benissimo
      la Microsoft e i prodotti che girano su di essa,
      frega na mazza chi lo ha prodotto...)neanche a me, il mio metro di misura è un altro, vedi sopra. è che molti
      utenti credono di utilizzare davvero un sistema
      alternativo e innovativo. Alternativo lo è senz'altro. Innovativo non lo è in quanto è presente da una vita :)Senza dubbio si rinnova molto più velocemente di qualsiasi OS microsoft.Anche questo fa comodo
      a qualcuno, la diversificazione evidenzia molti
      aspetti che non possono essere messi in evidenza
      in altro modo, non solo da chi osserva il mondo
      informatico senza faziosità ma anche da chi cerca
      di tenere il mercato il piu libero
      possibile.Vero, ma questo va tutto a vantaggio *nix.
      Meditate gente meditate e se volete tifare per
      quslcuno, fatelo per l'Italia, non per una
      compagnia
      informatica.

      Saluti.Forza Italia! Ma non quella Berlusconiana, sia chiaro.
  • Anonimo scrive:
    nn mi è riuscito installarlo acc.
    ci ho perso tre giorni , per fagli lo spazio che voleva. poi il cd masterizzato non funzionava e l ho montato su daemon tools ed allora è partito. Ho dovuto fare il test online pervedere se il mio pc poteva avere l onore di ospotare vista, ma non ho avuto successo. Ha dei problemi con diversi driver : quello del wireless digicom e quello del modem trust (li uso entrambi) per uno mi dice di aggiornare il driver con windows update, per l altro di contattare il fornitore ! Uauuu ! vado sul sito della trust ma neanche l ombra di aggiornamenti per vista. Tre giorni buttati. Ah dimenticavo ha segnalato anche diversi problemini con vari altri componenti audio , API, ed altri che non ricordo. Qualcuno sa aiutarmi ? grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: nn mi è riuscito installarlo acc.
      - Scritto da:
      ci ho perso tre giorni , per fagli lo spazio che
      voleva. poi il cd masterizzato non funzionava e l
      ho montato su daemon tools ed allora è partito.
      Ho dovuto fare il test online pervedere se il mio
      pc poteva avere l onore di ospotare vista, ma non
      ho avuto successo. Ha dei problemi con diversi
      driver : quello del wireless digicom e quello del
      modem trust (li uso entrambi) per uno mi dice di
      aggiornare il driver con windows update, per l
      altro di contattare il fornitore ! Uauuu ! vado
      sul sito della trust ma neanche l ombra di
      aggiornamenti per vista. Tre giorni buttati. Ah
      dimenticavo ha segnalato anche diversi problemini
      con vari altri componenti audio , API, ed altri
      che non ricordo. Qualcuno sa aiutarmi ?
      grazieIo invece sono riuscito a installare la beta2 senza problemi, ho usato il download manager di Microsoft per scaricare l'iso.Windows Vista mi ha anche riconosciuto tramite aggiornamento on-line la mia vecchia stampante, che su Windows XP dovevi per forza installare i driver a mano.
  • Anonimo scrive:
    già "vista"...
    funzionalità già presente in mac os x...no comment...
    • Anonimo scrive:
      Re: già "vista"...
      - Scritto da:
      funzionalità già presente in mac os x...
      no comment...Sei sicuro?http://groups.google.com/group/it.comp.macintosh/search?group=it.comp.macintosh&q=crash&qt_g=1
  • Anonimo scrive:
    Ma legget ele notizie
    salve ho notato che il 99% di chi ha postato la risposta non ha capito a cosa serve il restart managerma perche prima di scrivere stupidaggini non capite di cosa si sta parlando?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma legget ele notizie
      - Scritto da:
      salve
      ho notato che il 99% di chi ha postato la
      risposta non ha capito a cosa serve il restart
      manager
      ma perche prima di scrivere stupidaggini non
      capite di cosa si sta
      parlando?E il divertimento dove starebbe ? (troll2)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma legget ele notizie
        sicurament eho esagerato con i toni ma è frustrante leggere solo commenti che alla fine no centrano con la nitizia in questionequi si parla di un sistema per ripristinare applicazioni dopo un possibile crash e invece praticamente tutti parlano dei crash di windows e della microsoftlo scopo di questo tool è ripristinare i programmi in generale non solo quelli della microsoftse ipoteticamente windows avesse 0 crash e 0 bug questo tool sarebbe comunque estremament e utile e funzionale perche si applicherebbe a tutti i software restanti al mondo che girano su questa piattaforma che non hanno ne 0 bug e purtroppo nemmeno 0 crash.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma legget ele notizie
          - Scritto da: [....]
          lo scopo di questo tool è ripristinare i
          programmi in generale non solo quelli della
          microsoft
          --cite--Non è tra l'altro chiaro se Restart Manager sia efficace anche con applicazioni di terze parti, come ad esempio OpenOffice.--cite--Ma non lo avevi letto attentamente l'articolo? :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma legget ele notizie

            Ma non lo avevi letto attentamente l'articolo? :pIl restart manager è indipendente dal fatto che le applicazioni siano di Microsoft o di terze parti; funziona su tutte.
  • grassman scrive:
    Occorrerà disabilitare questa feature...
    Occorrerà disabilitare questa feature come dobbiamo fare sistematicamente con "ripristino della configurazione di windows" in caso di virus?Grande(rotfl)
  • grassman scrive:
    da morire dal ridere
    "Windows Vista addomestica i crash"Cme dire: "ci prepariamo al peggio!"Di che colore sarà la schermata di errore che apparirà in mondovisione, ovvio, durante la prensentazione di Window Vista?Verde? Sai com'è verde è il colore della speranza...
  • Pinguin scrive:
    Vista conferma la superiorità del Mac OS
    Cercando di copiarlo in tutti i modi e inserendo tante cose che fanno parte di un sistema Mac OS X (per esempio, il calendario, i widgets chiamati Gadgets in Vista, le applicazioni per creare i DVD e tante altre cose, TUTTE già presenti in Mac OS X) Microsoft ha ammesso la superiorità del Mac OS X stesso e l'inferiorità di Windows.C'è poco da fare. Io passerò ad un Mac.(apple)
  • Anonimo scrive:
    ma io mi chiedo...
    quand'e' che ms si metterà a fare "da zero" un nuovo sistema operativo, invece di trascinarsi penosamente il zoppicante core di nt di anno in anno appesantendolo di "gnignògnoli" grafici, etc..mi sembra che abbiano il potere, i soldi, le persone per mettersi a studiare un progetto ex-novo e portare sul mercato un s.o. serio e competitivo..
    • TADsince1995 scrive:
      Re: ma io mi chiedo...
      - Scritto da:
      quand'e' che ms si metterà a fare "da zero" un
      nuovo sistema operativo, invece di trascinarsi
      penosamente il zoppicante core di nt di anno in
      anno appesantendolo di "gnignògnoli" grafici,
      etc..

      mi sembra che abbiano il potere, i soldi, le
      persone per mettersi a studiare un progetto
      ex-novo e portare sul mercato un s.o. serio e
      competitivo..Me lo sono chiesto pure io. Ma forse perderebbero troppo tempo e di sicuro ormai il codice che sta sotto a Windows sarà talmente incasinato che richiederebbe un lavoro fuori da ogni logica. Inoltre mantenere l'obbligatoria retrocompatibilità con le applicazioni esistenti lo renderebbe un'impresa improba anche per Microsoft.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: ma io mi chiedo...
      - Scritto da:
      quand'e' che ms si metterà a fare "da zero" un
      nuovo sistema operativo,Lo stesso giorno in cui la Apple si metterà a fare da zero il proprio OS e analogamente lo stesso giorno in cui i linari comincieranno a riscrivere da zero il kernel di linux... Chi capisce di programmazione e architettura del software sa di che cosa parlo, per farla breve: non si riscopre di nuovo l'acqua calda se la si è già scoperta.
      • Rex1997 scrive:
        Re: ma io mi chiedo...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        quand'e' che ms si metterà a fare "da zero" un

        nuovo sistema operativo,

        Lo stesso giorno in cui la Apple si metterà a
        fare da zero il proprio OS e analogamente lo
        stesso giorno in cui i linari comincieranno a
        riscrivere da zero il kernel di linux... Chi
        capisce di programmazione e architettura del
        software sa di che cosa parlo, per farla breve:
        non si riscopre di nuovo l'acqua calda se la si è
        già
        scoperta.Vero.Però non ho mai visto nessuno che dopo aver scoperto l'acqua calda, la raffredda e poi la riscalda ad un'altra temperatura, ed annuncia al mondo di aver fatto tutto nuovo e meglio... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma io mi chiedo...
          - Scritto da: Rex1997
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          quand'e' che ms si metterà a fare "da zero" un


          nuovo sistema operativo,



          Lo stesso giorno in cui la Apple si metterà a

          fare da zero il proprio OS e analogamente lo

          stesso giorno in cui i linari comincieranno a

          riscrivere da zero il kernel di linux... Chi

          capisce di programmazione e architettura del

          software sa di che cosa parlo, per farla breve:

          non si riscopre di nuovo l'acqua calda se la si
          è

          già

          scoperta.

          Vero.

          Però non ho mai visto nessuno che dopo aver
          scoperto l'acqua calda, la raffredda e poi la
          riscalda ad un'altra temperatura, ed annuncia al
          mondo di aver fatto tutto nuovo e meglio...
          :)Sì infatti, io sto ancora lottando con Ubuntu per installare dei drivers per abilitare l'accelerazione 3D sulla scheda video, ma dai, se non riscaldare l'acqua è questo.. allora ben vengano temperature ben maggiori!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma io mi chiedo...
      per il semplice fatto che, se sei abbastanza attento, qualsiasi nuova versione dell'applicazione Microsoft cerca di essere compattibile con le versioni precedenti. E credimi che sono dei grandi maestri in questo. E, purtroppo facendo cosi si perde un po della flessibilità dell'applicazione stessa. Si creano limiti etc. Ma allo stesso tempo migliaia di persone che hanno scritto le applicazioni le vedono girare come sempre. Un buon esempio è ADO per esempio.. etc.. Quindi, possono riscrivere Windows, ma dovranno tenere conto di tutta quella gente che dovrebbe migrare le loro applicazioni esistenti il che non è un problema da poco!
  • Anonimo scrive:
    OpenOffice...
    "I due manager di Microsoft hanno però ammesso che Restart Manager non è infallibile: ci sono casi, infatti, in cui un programma non può essere ripristinato allo stato originario. Non è tra l'altro chiaro se Restart Manager sia efficace anche con applicazioni di terze parti, come ad esempio OpenOffice." Openoffice dispone già della funzione di ripristino documenti non salvati... non ha bisogno degli accrocchi Microsoft.bye (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenOffice...
      - Scritto da:
      "I due manager di Microsoft hanno però ammesso
      che Restart Manager non è infallibile: ci sono
      casi, infatti, in cui un programma non può essere
      ripristinato allo stato originario. Non è tra
      l'altro chiaro se Restart Manager sia efficace
      anche con applicazioni di terze parti, come ad
      esempio
      OpenOffice." Il restart manager è indipendente da come sono fatte le applicazioni è una funzionalità di sistema operativo. Punto informatico ha fatto supposizioni stupide.
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenOffice...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        "I due manager di Microsoft hanno però

        ammesso che Restart Manager non è

        infallibile: ci sono casi, infatti, in cui

        un programma non può essere ripristinato

        allo stato originario. Non è tra l'altro

        chiaro se Restart Manager sia efficace

        anche con applicazioni di terze parti,

        come ad esempio OpenOffice."
        Il restart manager è indipendente da come sono
        fatte le applicazioni è una funzionalità di
        sistema operativo. Punto informatico ha fatto
        supposizioni stupide.Se il sistema fosse indipendente, ed il SO prendesse a caso dei momenti per salvare lo stato del programma, in caso di crash il programma si ricaricarebbe per andare in crash di nuovo, essendo nelle stesse condizioni precedenti, l'unico modo per evitare questo e' che il programma salvi il suo stato in momenti specifici, in modo coordinato tra SO ed applicazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenOffice...
          - Scritto da:
          Se il sistema fosse indipendente, ed il SO
          prendesse a caso dei momenti per salvare lo stato
          del programma, in caso di crash il programma si
          ricaricarebbe per andare in crash di nuovo,
          essendo nelle stesse condizioni precedenti,Evita per piacere di parlare di ciò che non conosci. Il restart manager non funziona così!
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenOffice...
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          "I due manager di Microsoft hanno però


          ammesso che Restart Manager non è


          infallibile: ci sono casi, infatti, in cui


          un programma non può essere ripristinato


          allo stato originario. Non è tra l'altro


          chiaro se Restart Manager sia efficace


          anche con applicazioni di terze parti,


          come ad esempio OpenOffice."


          Il restart manager è indipendente da come sono

          fatte le applicazioni è una funzionalità di

          sistema operativo. Punto informatico ha fatto

          supposizioni stupide.

          Se il sistema fosse indipendente, ed il SO
          prendesse a caso dei momenti per salvare lo stato
          del programma, in caso di crash il programma si
          ricaricarebbe per andare in crash di nuovo,
          essendo nelle stesse condizioni precedenti,
          l'unico modo per evitare questo e' che il
          programma salvi il suo stato in momenti
          specifici, in modo coordinato tra SO ed
          applicazione.Con la presenza di bug nessuno ti assicura che il programma crashi per la presenza di una condizione specifica, spesso è un'insieme di condizioni perchè non si tratta quasi mai di un singolo bug ma dell'interazione caotica di vari bug, impossibile da prevedere. Per questo il debugging è considerato alla stregua di un'arte.
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenOffice...
          - Scritto da:
          Se il sistema fosse indipendente, ed il SO
          prendesse a caso dei momenti per salvare lo stato
          del programma, in caso di crash il programma siMa perchè ti ostini a parlare di cose che non conosci? (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Non ce ne è bisogno
    ....visto i rari casi in cui Xp va in crash. Bill Gates potrebbe devolverlo ai linosi.
  • pikappa scrive:
    niente di nuovo
    Altri sistemi lo fanno già da un pò (vedi mac os x) e pure XP in certi casi riesce a recuperare funzionalità killando i processi incriminati dal task manager, semplicemente si sono messi al pari degli altri...probabilmente con office avranno inserito qualche funzione che dialoga con restart manager per far vedere che i loro prodotti lavorano meglio (non sono nuovi a cose di questo tipo, cercate con google il rapporto tra IIS e IE)
    • Anonimo scrive:
      Re: niente di nuovo
      - Scritto da: pikappa
      Altri sistemi lo fanno già da un pò (vedi mac os
      x) e pure XP in certi casi riesce a recuperare
      funzionalità killando i processi incriminati dal
      task manager, semplicemente si sono messi al pari
      degli altri...Sbagli e anche di molto. E' una funzionalità molto più sofisticata quella che c'è in Windows Vista e non è presente in nessun altro OS.
  • Anonimo scrive:
    che noia che siete
    Vista ha introdotto una caratteristica, e tutti a dar giù.E' una feature già esistente?Chissene, ora c'è anche in windows.Ora per il fatto che una caratteristica l'ha inventata un altro non è più possibile usarla?La verità è che windows ha delle caratteristiche che linux non ha, linux ha caratteristiche che windows non ha.Ma se microsoft le aggiunge e linux no chi è il più furbo?
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia che siete
      e chi ti ha detto che linux non ha una funzione simile?
      • Anonimo scrive:
        Re: che noia che siete
        e chi ha parlato di questa funzione scusa?ho detto che windows ha cose che linux non ha e viceversa.Linux per esempio ha meno semplicità d'uso ma non mi pare si stia impegnando a risolvere il problema di installazioni e configurazioni di software ed hardware
  • Anonimo scrive:
    Quanto PAGANO??
    Mi chiedo quanto paghi Microsoft per avere sui giornali di tutto il mondo la pubblicazione di innovazioni loro che in realtà qualcuno già da tempo aveva reso disponibile. Penso ai ripristini in ambito Mac, a quelli in ambito *NIX...Non hanno scoperto nulla... Win Vista è un S.O. che per ora non ha niente di speciale... Facciamo informazione SERIA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto PAGANO??
      - Scritto da:
      Mi chiedo quanto paghi Microsoft per avere sui
      giornali di tutto il mondo la pubblicazione di
      innovazioni loro che in realtà qualcuno già da
      tempo aveva reso disponibile. Penso ai
      ripristini in ambito Mac, a quelli in ambito
      *NIX...

      Non hanno scoperto nulla... Win Vista è un S.O.
      che per ora non ha niente di speciale...

      Facciamo informazione SERIA!I giornali non li leggono solo i Linari ciao eh
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto PAGANO??
      - Scritto da:
      Mi chiedo quanto paghi Microsoft per avere sui
      giornali di tutto il mondo la pubblicazione di
      innovazioni loro che in realtà qualcuno già da
      tempo aveva reso disponibile. Penso ai ripristini
      in ambito Mac, a quelli in ambito
      *NIX...

      Non hanno scoperto nulla... Win Vista è un S.O.
      che per ora non ha niente di speciale...


      Facciamo informazione SERIA!Per chi usa Windows (90% delle persone) è una novità.Quindi la notizia è utile al 90% delle persone.Se tu sei nel 10% fattene una ragione o estinguti.
      • Pinguin scrive:
        Re: Quanto PAGANO??

        Per chi usa Windows (90% delle persone) è una
        novità.
        Quindi la notizia è utile al 90% delle persone.
        Se tu sei nel 10% fattene una ragione o estinguiti.Bello copiare gli altri presentandole come novità, vero?Mi stanno sulle scatole quelli che pensano in questo modo.Se la gente conoscesse il Mac OS X non penserebbe nemmeno a Vista.Apple dovrebbe far conoscere meglio i propri prodotti.Io, anche per il fatto che Vista è una copia spudorata del Mac, non lo installerò mai e passerò al Mac.Non si fa così.Boicottiamo Windows Vista!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanto PAGANO??
          - Scritto da: Pinguin
          Bello copiare gli altri presentandole come
          novità,
          vero?sono una novità per il 90% degli utenti.rassegnati e renditi conto della realtà.o estinguiti anche tu.
          Mi stanno sulle scatole quelli che pensano in
          questo
          modo.problema tuo.L'OS si basa sulla libera circolazione delle idee.Quindi sei closed mind.
          Se la gente conoscesse il Mac OS X non penserebbe
          nemmeno a
          Vista.se mia nonna avesse le ruote sarebbe un tram.
          Apple dovrebbe far conoscere meglio i propri
          prodotti.vai a piangere dalla mamma allora.
          Io, anche per il fatto che Vista è una copia
          spudorata del Mac, non lo installerò mai e
          passerò al
          Mac.bravo, un rompicoglioni di meno.
          Non si fa così.

          Boicottiamo Windows Vista!ma estinguiti.
          • Pinguin scrive:
            Re: Quanto PAGANO??
            Bene, contento tu di pagare 3.000 euro per un PC completo nuovo di zecca che consuma una valanga di corrente elettrica, scalda come una stufa, e di ritrovarti con un Windows Vista lentissimo e pieno di bugs come al solito, anzi di più, e doverlo aggiornare dopo appena 6 mesi col Service Pack 1. Tanto di cappello. :pCerto che ne esistono di ....... al mondo.Bah.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto PAGANO??
            - Scritto da: Pinguin
            Bene, contento tu di pagare 3.000 euro per un PC
            completo nuovo di zecca che consuma una valanga
            di corrente elettrica, scalda come una stufa, e
            di ritrovarti con un Windows Vista lentissimo e
            pieno di bugs come al solito, anzi di più, e
            doverlo aggiornare dopo appena 6 mesi col Service
            Pack 1.


            Tanto di cappello.

            :p

            Certo che ne esistono di ....... al mondo.
            Bah.saltiamo di palo in frasca eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto PAGANO??
            - Scritto da: Pinguin
            Bene, contento tu di pagare 3.000 euro per un PC
            completo nuovo di zecca Ho un PC di 5 anni fa che è in grado di far funzionare piuttosto discretamente la beta2. Basta avere 512MB di RAM e vai veloce come XP. E se sei più esigente ti metti una chiavetta USB da 1GB da 36 euro e Windows Vista la usa come estensione della RAM.
          • Pinguin scrive:
            Re: Quanto PAGANO??
            - Scritto da:
            Ho un PC di 5 anni fa che è in grado di far
            funzionare piuttosto discretamente la beta2.
            Basta avere 512MB di RAM e vai veloce come XP. E
            se sei più esigente ti metti una chiavetta USB da
            1GB da 36 euro e Windows Vista la usa come
            estensione della
            RAM.E tu pensi che andrà veloce come XP con soli 512 Mb di Ram?Povero illuso.Ma se senza programmi aperti consuma già non so quanta Ram, mi pare 400 o 500 Mb.Avevo pensato di installare Vista Home Basic sul mio pc con 512 Mb di Ram disabilitando l'interfaccia grafica Aero, soltanto per rinforzare la "presunta" sicurezza maggiore rispetto ad XP, ma dopo aver letto qua e là, penso che sia meglio lasciarci XP.E' più lento comunque rispetto ad XP ed è progettato per i PC nuovi dal 2007 in poi. :|
  • Anonimo scrive:
    scherzano??
    "Durante la dimostrazione due uomini di Microsoft, Elsie Nallipogu e David Zipkin, hanno simulato un blocco di Word 2007. In risposta a questo evento, il processo di Restart Manager ha visualizzato una finestra di dialogo in cui l'utente poteva scegliere fra due alternative: attendere (spesso invano) che l'applicazione si sblocchi da sola, oppure tentarne il ripristino automatico senza riavviare il sistema operativo."perche' mai un crash di un applicativo che gira (spero) in user space dovrebbe costringere al riavvio del sistema operativo?
    • Anonimo scrive:
      Re: scherzano??
      già, perché? Eppure windows lo usano tutti, allora dev'essere meglio, allora lo compro, pure se linux è gratis, pure se il mac è molto meglio, pure se, pure se... ecco perché.
      • Anonimo scrive:
        Re: scherzano??
        - Scritto da:
        già, perché? Eppure windows lo usano tutti,
        allora dev'essere meglio, allora lo compro, pure
        se linux è gratis, pure se il mac è molto meglio,
        pure se, pure se... ecco
        perché.perche' a diff di nt, m$ svista continuerà , al seguito di m$ windoz2k/icchspì/2k3 a far girare gli app in kernelmode.. (ring 0) ..ma guarda tu che fior fiore di informatici
  • Anonimo scrive:
    Macchina a stati finiti...
    1) una certa sequenza di istruzioni porta al crash del sistema2) si ripristina il sistema in uno stato precedente al crashConseguenze?Il sistema dovrebbe evolvere in modo da portare nuovamente ad un crash.O no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Macchina a stati finiti...
      infatti non è una macchina a stati finiti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Macchina a stati finiti...
        - Scritto da:
        infatti non è una macchina a stati finiti...Ah no? Dimostralo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Macchina a stati finiti...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          infatti non è una macchina a stati finiti...
          Ah no? Dimostralo...

          ....e' "finita" e basta (svista ms) :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Macchina a stati finiti...
          Ci potrebbero essere delle routine random, poste fra il punto di ripristino e il punto del crash, che fanno evolvere il sistema in maniera diversa una volta riportato il sistema al punto di ripristino.Oppure, l'evoluzione del sistema dipende anche da temporizzazioni, quindi partendo dal punto di ripristino non è detto che il bug si rimanifesti sicuramente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Macchina a stati finiti...
      - Scritto da:
      O no?no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Macchina a stati finiti...
      - Scritto da:
      1) una certa sequenza di istruzioni porta al
      crash del
      sistema
      2) si ripristina il sistema in uno stato
      precedente al
      crash

      Conseguenze?
      Il sistema dovrebbe evolvere in modo da portare
      nuovamente ad un
      crash.
      O no?Sì, vabbè. Perchè secondo te in un sistema reale ci sono solo poche variabili che puoi controllare come in una macchina a stati finiti anni '50 ?
  • MandarX scrive:
    LOL
    ma questa fuffa no nera stata pubblicizzata anche su XP?a proposito di xpfa ridere ma anche innervosire l'ansia di questo "sistema operativo"se ad esempio sto salvando un file molto grosso l'applicazione non risponde, se provo a chiudere una finestra secondaria, ad esempio quella delle proprietà, xp subito chiede se si vuole forzare la chiusura.tutto questo solo perche è impegnato a salvare
  • ishitawa scrive:
    il reparto marketing migliore del mondo
    con WinME si sono inventati i punti di rispristino appunto per fare una cosa del genereora ridicono la stessa cosa (ripristinare una situazione "funzionante") visto che ovviamente l'altra tecnica non funzionava beneun po come le pubblicità Office che in pratica danno dei "dinosauri" ai loro stessi prodotti precedenti
    • TADsince1995 scrive:
      Re: il reparto marketing migliore del mo

      un po come le pubblicità Office che in pratica
      danno dei "dinosauri" ai loro stessi prodotti
      precedentiO come ogni volta che esce una nuova versione di Windows dicono sempre "adesso è indistruttubile!" e poi arrancano dietro a falle aperte per mesi e a tutti i vari malware conseguenti.Più il tempo passa, più non mi spiego come la gente non si accorga di nulla.Comunque è vero, hanno un reparto marketing da premio oscar.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: il reparto marketing migliore del mondo
      - Scritto da: ishitawa
      ora ridicono la stessa cosa (ripristinare una
      situazione "funzionante") visto che ovviamente
      l'altra tecnica non funzionava
      benetu non hai idea di ciò di cui parli. Non centra nulla con la funzione di ripristino dei file (fra l'altro in Vista hanno migliorato e permette di risparmiare spazio del 50%).
      • Anonimo scrive:
        Re: il reparto marketing migliore del mondo
        - Scritto da:

        - Scritto da: ishitawa

        ora ridicono la stessa cosa (ripristinare una

        situazione "funzionante") visto che ovviamente

        l'altra tecnica non funzionava

        bene

        tu non hai idea di ciò di cui parli. Non centra
        nulla con la funzione di ripristino dei file (fra
        l'altro in Vista hanno migliorato e permette di
        risparmiare spazio del
        50%).ma per favooore, ma mi faccia il piacere!....aspetta prima di parlare...le ciofeche rimarranno eternamente ciofeche
      • Anonimo scrive:
        Re: il reparto marketing migliore del mo
        - Scritto da:

        - Scritto da: ishitawa

        ora ridicono la stessa cosa (ripristinare una

        situazione "funzionante") visto che ovviamente

        l'altra tecnica non funzionava

        bene

        tu non hai idea di ciò di cui parli. Non centra
        nulla con la funzione di ripristino dei file (fra
        l'altro in Vista hanno migliorato e permette di
        risparmiare spazio del
        50%).nooooooooo, non il 50, il 100%, il 100%...
  • Anonimo scrive:
    Devo scrivere alcune note su Vista e ...
    Salve a tutti,Qialcuno sa dirmi se ci sono in rete le schermate in lingua italiana della versione "Windows Vista Home Basic". Devo scrivere due righe per la mia azinda e ovviamente sto lavorando cona la Vista Beta in inglese. Grazie a chiunque possa aiutarmiRoberto
    • Anonimo scrive:
      Re: Devo scrivere alcune note su Vista e
      - Scritto da:
      Salve a tutti,

      Qialcuno sa dirmi se ci sono in rete le schermate
      in lingua italiana della versione "Windows Vista
      Home Basic". Devo scrivere due righe per la mia
      azinda e ovviamente sto lavorando cona la Vista
      Beta in inglese. Grazie a chiunque possa
      aiutarmi

      RobertoEcco un'azienda che sta cascando nel tranello del DRAGA e donerà lui altri soldi, ancora una volta.Questa mancanza di consapevolezza è seriamente preoccupante.
  • Anonimo scrive:
    ot:lo fa anche Nautilus o sbaglio?
    Non per scatenare flame ma per aver informazione,ma Nautilus non lo fa già da tempo?MI sembra di aver visto un creash sotto nautilus qualche tempo fa : dopo avr installato non ricordo quale estensione,nautilus è crashato,poi mi si è aperta una finestra che mi avvisava se rirpistinare la situazione precedente.
    • burnit scrive:
      Re: ot:lo fa anche Nautilus o sbaglio?
      Sbagli. Anche se il risultato sembrerebbe lo stesso, tecnicamente il suo stato precedente viene ripristinato da un nuovo processo messo in esecuzione.Invece in questo caso si ripristina l'immagine in memoria del processo andato in crash, il che è piuttosto differente.Comunque BSD ha una funzionalità del genere: puoi salvare lo stato di un programma su disco; chiudere l'applicazione, fare quello che vuoi, e far ripristinare il programma precedente esattamente al punto in cui è stato salvato.Questa funzionalità potrebbe essere usata per prevenire i crash, ma ci vorrebbe un gestore che periodicamente (o a comando) salva le immagini in memoria dei processi.
      • Anonimo scrive:
        Re: ot:lo fa anche Nautilus o sbaglio?
        - Scritto da: burnit
        Sbagli. Anche se il risultato sembrerebbe lo
        stesso, tecnicamente il suo stato precedente
        viene ripristinato da un nuovo processo messo in
        esecuzione.

        Invece in questo caso si ripristina l'immagine in
        memoria del processo andato in crash, il che è
        piuttosto
        differente.

        Comunque BSD ha una funzionalità del genere: puoi
        salvare lo stato di un programma su disco;
        chiudere l'applicazione, fare quello che vuoi, e
        far ripristinare il programma precedente
        esattamente al punto in cui è stato
        salvato.

        Questa funzionalità potrebbe essere usata per
        prevenire i crash, ma ci vorrebbe un gestore che
        periodicamente (o a comando) salva le immagini in
        memoria dei
        processi.Ok,grazie per l'info.
    • Anonimo scrive:
      Re: ot:lo fa anche Nautilus o sbaglio?
      certo...nautilus lo fa... ;)..ma qui già parliamo di app e s.o seri..
      • Anonimo scrive:
        Re: ot:lo fa anche Nautilus o sbaglio?
        - Scritto da:
        certo...nautilus lo fa... ;)

        ..ma qui già parliamo di app e s.o seri..ah già..il famosissimo Windows Vista che hai già provato in versione stabile.
  • Anonimo scrive:
    che passione che mi fanno!
    Solito...se m$ svista fosse un s.o sviluppato seriamente, stabile ed efficiente , non ci sarebbe bisogno di "furberie pietose" del genere per far ripartire in modo raffazonato fuffa m$ crashata ....eheh furbi loro! infatti loro si riferiscono a offiz e altri paccotti m$ che possono trarre "giovamento"(??) (diciamola cosi..) di questa nuova "sfeature"..blaaaaaah... ahah siamo sempre alle solite...fuffa fuffa fuffa sempre piu' colorata per i tontoloni creduloni..ma una volta che apri la confezione super-elaborata con i nastrini in transparent mode ed i widgets come coccarde , senti sempre la solita ..puzza di marcio..
    • Anonimo scrive:
      Re: che passione che mi fanno!


      ma una volta che apri la confezione
      super-elaborata con i nastrini in transparent
      mode ed i widgets come coccarde , senti sempre NOOOO, fai attenzione, si chiamano "Gadgets", sono una cosa COMPLETAMENTE diversa dai widget di macosX. La microsoft potrebbe querelarti per diffamazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: che passione che mi fanno!
        :D :Dhahahahahok!ma quanto son bravi a vendere fuffa a peso d'oro..- Scritto da:





        ma una volta che apri la confezione

        super-elaborata con i nastrini in transparent

        mode ed i widgets come coccarde , senti sempre

        NOOOO, fai attenzione, si chiamano "Gadgets",
        sono una cosa COMPLETAMENTE diversa dai widget di
        macosX. La microsoft potrebbe querelarti per
        diffamazione.
  • Anonimo scrive:
    non vi ricorda crashguard ?
    e altri utilissimi software del genere che prima di compiere un'operazione che ti serve ti dicono che crasherà, prima di chiudere l'applicativo che l'ha eseguita ti dicono che crasherà, magari ti salvano lo stato sul disco ma recuperatolo ti ridicono che crasherà ?ce n'era davvero bisogno, ne voglio 2 !e io che speravo che avessero implementato le funzioni di controllo dell'esecuzione di VMS, dato che parecchi del team ora sono in MS...
    • Anonimo scrive:
      Re: non vi ricorda crashguard ?
      si che funzionava come dottor watson..praticamente averlo o non averlo era la stessa cosa, anzi peggio.per fortuna che nel mondo dell'informatica dei pc esistono ancor s.o veri, basta togliersi dalle scatole m$ e il suo teatrino di prodotti zoppicanti
    • Anonimo scrive:
      Re: non vi ricorda crashguard ?
      - Scritto da:
      e altri utilissimi software del genere che prima
      di compiere un'operazione che ti serve ti dicono
      che crasherà,no, per niente. Informati meglio prima di spararle grosse.
  • Anonimo scrive:
    Praticamente ammettono
    che il loro sistema operativo va spesso in crash ... Non è una bella mossa a mio parere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Praticamente ammettono
      - Scritto da: Zanardi
      che il loro sistema operativo va spesso in crash
      ... Non è una bella mossa a mio
      parere.Tu invece ammetti di non aver capito nulla di sistemi operativi dato che confondi il crash di un'applicazione con il crash del S.O.
      • Anonimo scrive:
        Re: Praticamente ammettono
        - Scritto da:

        - Scritto da: Zanardi

        che il loro sistema operativo va spesso in crash

        ... Non è una bella mossa a mio

        parere.

        Tu invece ammetti di non aver capito nulla di
        sistemi operativi dato che confondi il crash di
        un'applicazione con il crash del
        S.O.Ah già certo. Windows è perfetto a patto di lasciarlo buono e fermo e di non usarlo per niente. Grazie per le tue sottigliezze caro anonimo, ma il risultato è che il PC si impalla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Praticamente ammettono
          - Scritto da: Zanardi

          - Scritto da:



          - Scritto da: Zanardi


          che il loro sistema operativo va spesso in
          crash


          ... Non è una bella mossa a mio


          parere.



          Tu invece ammetti di non aver capito nulla di

          sistemi operativi dato che confondi il crash di

          un'applicazione con il crash del

          S.O.

          Ah già certo. Windows è perfetto a patto di
          lasciarlo buono e fermo e di non usarlo per
          niente. Grazie per le tue sottigliezze caro
          anonimo, ma il risultato è che il PC si
          impalla.Il PC si impalla.. ? E' rarissimo che si impalli un PC con 2000,XP,2003. Se succede è per colpa dei driver pieni di bug che sono installati sul sistema. Per quanto riguarda le applicazioni NT non è diverso dai sistemi Unix.
          • Cpt_Crunch scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            - Scritto da:

            - Scritto da: Zanardi



            - Scritto da:





            - Scritto da: Zanardi



            che il loro sistema operativo va spesso in

            crash



            ... Non è una bella mossa a mio



            parere.





            Tu invece ammetti di non aver capito nulla di


            sistemi operativi dato che confondi il crash
            di


            un'applicazione con il crash del


            S.O.



            Ah già certo. Windows è perfetto a patto di

            lasciarlo buono e fermo e di non usarlo per

            niente. Grazie per le tue sottigliezze caro

            anonimo, ma il risultato è che il PC si

            impalla.

            Il PC si impalla.. ? E' rarissimo che si impalli
            un PC con 2000,XP,2003. Se succede è per colpa
            dei driver pieni di bug che sono installati sul
            sistema. Per quanto riguarda le applicazioni NT
            non è diverso dai sistemi
            Unix.Quindi stai affermando che la presunta innovazione sbandierata in queso thread è pura fuffa, in quanto già 2k/XP/2k3 erano già in grado di scimmiottare uno Unix.Al solito. Le care, buone, vecchie abitudini Microsoft: fuffa e astroturfing. La qualità.... alla "prossima" release.....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2006 13.52-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            Come hai detto giustamente tu, Windows autorizza e lascia passare driver fatti con i piedi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            - Scritto da:
            Come hai detto giustamente tu, Windows autorizza
            e lascia passare driver fatti con i
            piedi.?? Perchè in quale OS esiste un sistema per impedire a driver con bug di funzionare ? Risposta: NESSUNO ! Il WHQL di certificazione driver Microsoft in teoria sulla carta doveva proprio servire a quello ma poi è diventato solo un balzello mafioso, in classico stile Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Come hai detto giustamente tu, Windows

            autorizza e lascia passare driver fatti

            con i piedi.
            ?? Perchè in quale OS esiste un sistema per
            impedire a driver con bug di funzionare ?
            Risposta: NESSUNO !Personalemente non ho mai visto un linux o un mac crashare per driver mal scritti, sono stato fortunato io ???
            Il WHQL di certificazione driver Microsoft in
            teoria sulla carta doveva proprio servire a
            quello ma poi è diventato solo un balzello
            mafioso, in classico stile Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Come hai detto giustamente tu, Windows


            autorizza e lascia passare driver fatti


            con i piedi.


            ?? Perchè in quale OS esiste un sistema per

            impedire a driver con bug di funzionare ?

            Risposta: NESSUNO !

            Personalemente non ho mai visto un linux o un mac
            crashare per driver mal scritti, sono stato
            fortunato io
            ???Indubbiamente sì.

            Il WHQL di certificazione driver Microsoft in

            teoria sulla carta doveva proprio servire a

            quello ma poi è diventato solo un balzello

            mafioso, in classico stile Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            - Scritto da:
            Personalemente non ho mai visto un linux o un mac
            crashare per driver mal scritti, sono stato
            fortunato io
            ???Personalmente io non ho visto mai crashare Windows per driver mal scritti, sono stato fortunato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Personalemente non ho mai visto un linux o un
            mac

            crashare per driver mal scritti, sono stato

            fortunato io

            ???

            Personalmente io non ho visto mai crashare
            Windows per driver mal scritti, sono stato
            fortunato?Idem, direi di sì. Driver scritti male ce ne sono per tutti i sistemi. Certo per roba come Linux in cui regna l'anarchia ed i driver sono scritti da studenti o professionisti nel tempo libero ed anche ai produttori poco gli importa della qualità e funzionalità dei driver rispetto a quelli per Windows (che fruttano molti soldi), di sicuro ce ne sono di scritti peggio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Praticamente ammettono
            Facile senza accendere il pc (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    Dopo tanto tempo un altro articolo su Windows Vista :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da:
      Dopo tanto tempo un altro articolo su Windows
      Vista
      :-)per altro vecchio di mesi fa...
  • Anonimo scrive:
    soluzione
    disattivando il comendo di ripristino si evita di occupare spazio inutile su disco..(idea)
  • opazz scrive:
    Ma se il crash dipende dall'utente..
    ..e quel che sta facendo in quel momento, è inutile che ci sia un Restart Manager, se non gli viene indicato di smetterla con quel comportamento..Che si fa, crasha e riparti continuamente?No fatemi capì..A parte questo dettaglio, la cosa andrà vista all'opera ma indubbiamente mi pare utile..Va visto però a consuntivo, la quantità di disco, memoria e quant'altro in dispositivi di memoria, che verranno utilizzati a questo scopo.Inoltre, vorrò vedere l'effettiva efficacia prescindendo da applicativi di terze parti, i quali potrebbero non funzionare (e posso in parte "starci")..
    • citrullo scrive:
      Re: Ma se il crash dipende dall'utente..
      - Scritto da: opazz
      ..e quel che sta facendo in quel momento, è
      inutile che ci sia un Restart Manager, se non gli
      viene indicato di smetterla con quel
      comportamento..

      Che si fa, crasha e riparti continuamente?

      No fatemi capì..

      A parte questo dettaglio, la cosa andrà vista
      all'opera ma indubbiamente mi pare
      utile..

      Va visto però a consuntivo, la quantità di disco,
      memoria e quant'altro in dispositivi di memoria,
      che verranno utilizzati a questo
      scopo.
      Ma e' ovvio no? Perché altrimenti il SO richiede un disco fisso con almeno 15 Gb liberi? Sara' mica per questa funzionalità?
      Inoltre, vorrò vedere l'effettiva efficacia
      prescindendo da applicativi di terze parti, i
      quali potrebbero non funzionare (e posso in parte
      "starci")..
  • Anonimo scrive:
    MELA+ALT+ESC... lol
    La cosa buffa è che questo sistema viene presentato come l'invenzione del secolo.La cosa invece ancora più buffa è che il sistema operativo MacOS X (Apple) integra il sistema di "forzatura delle applicazioni" praticamente dalla sua prima release e cioé dal 2001, ben 5 anni fa.http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_XGuarda caso un'altra funzione che riprende le caratteristiche del sistema operativo della mela. Prima il sistema di ricerca e indicizzazione "Spotlight", poi la visualizzazione a finistre applicativi allineate (tra l'altro riuscita peggio) "Exposé", poi i famosi "Widget" che servono a richiamare piccoli applicativi caricati in background (a onor del vero questa applicazione è stata ricopiata da Apple da Konfabulator) ecc..Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho circa una decina di applicativi aperti, risulta molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello che si è bloccato, senza dover chiudere tutto l'OS.
    • Anonimo scrive:
      Re: MELA+ALT+ESC... lol

      Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi
      posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho
      circa una decina di applicativi aperti, risulta
      molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello
      che si è bloccato, senza dover chiudere tutto
      l'OS.mai provato il task manager ;-) ?
      • Anonimo scrive:
        Re: MELA+ALT+ESC... lol
        - Scritto da:



        Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi

        posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho

        circa una decina di applicativi aperti, risulta

        molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello

        che si è bloccato, senza dover chiudere tutto

        l'OS.

        mai provato il task manager ;-) ?
        mai provato il dock manager ;) ?
        • Anonimo scrive:
          XKill? er mejo
          La maggior parte delle volte che si inchioda un programma in win, bisogna riavviare, o non si riesce a killarloCon il mac mi è capitato (ce l'ho da una settimana) di dover riavviare di forza a causa di un crash di ilife.xkill, sotto linux non mi ha mai tradito.Il massimo che in 3 anni ho dovuto riavviare causa crash è stato il server video.Se c'è una cosa che linux sa far bene è preservare la memoria da applicazioni malfunzionanti.
      • MandarX scrive:
        Re: MELA+ALT+ESC... lol


        quando lavoro sul Mac risulta

        molto comodo chiudere e riaprire soltanto

        quelloche si è bloccato, senza dover chiudere

        tutto l'OS.
        mai provato il task manager ;-) ?si ma non sempre si chiude solo il programma bloccatospesso si chiudono tutte lòe istanze dello stesso programma.se poi chiudi una finestra (explorer) si chiude praticamente tutto, le icone dal systray spariscono e il sistema diventa instabilefinora quello microsoft meno instabile in assoluto, secondo me è il w2000 professional
      • sgriso scrive:
        Re: MELA+ALT+ESC... lol
        - Scritto da:



        Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi

        posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho

        circa una decina di applicativi aperti, risulta

        molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello

        che si è bloccato, senza dover chiudere tutto

        l'OS.

        mai provato il task manager ;-) ?
        ..mai successo che ti si impalli a tal punto che neanche il task manager funzioni a dovere?
        • Anonimo scrive:
          Re: MELA+ALT+ESC... lol
          - Scritto da: sgriso
          - Scritto da:


          Detto questo io utilizzo sia Mac che


          Win e vi posso assicurare che quando


          lavoro sul Mac e ho circa una decina


          di applicativi aperti, risulta molto


          comodo chiudere e riaprire soltanto


          quello che si è bloccato, senza dover


          chiudere tutto l'OS.

          mai provato il task manager ;-) ?
          ..mai successo che ti si impalli a tal
          punto che neanche il task manager funzioni
          a dovere?Si, piu' volte; oppure con qualche videogioco, che a volte ti tirano giu' il sistema senza neanche farti passare dal desktop.
        • Anonimo scrive:
          Re: MELA+ALT+ESC... lol
          - Scritto da: sgriso
          - Scritto da:






          Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi


          posso assicurare che quando lavoro sul Mac e
          ho


          circa una decina di applicativi aperti,
          risulta


          molto comodo chiudere e riaprire soltanto
          quello


          che si è bloccato, senza dover chiudere tutto


          l'OS.



          mai provato il task manager ;-) ?


          ..mai successo che ti si impalli a tal punto che
          neanche il task manager funzioni a
          dovere?no
    • Anonimo scrive:
      Re: MELA+ALT+ESC... lol
      - Scritto da:
      La cosa buffa è che questo sistema viene
      presentato come l'invenzione del
      secolo.Capisci che non basta avere la stessa funzione per dire che è uguale? E' l'implementazione che conta.
    • Anonimo scrive:
      Re: MELA+ALT+ESC... lol
      Beh si da sempre a Redmont il toner per fotocopiatrice costa meno.Ovvio che hanno copiato Mac Os X non certo andavano a copiare quella ciofeca di Linux.- Scritto da:
      La cosa buffa è che questo sistema viene
      presentato come l'invenzione del
      secolo.

      La cosa invece ancora più buffa è che il sistema
      operativo MacOS X (Apple) integra il sistema di
      "forzatura delle applicazioni" praticamente dalla
      sua prima release e cioé dal 2001, ben 5 anni
      fa.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X

      Guarda caso un'altra funzione che riprende le
      caratteristiche del sistema operativo della mela.

      Prima il sistema di ricerca e indicizzazione
      "Spotlight", poi la visualizzazione a finistre
      applicativi allineate (tra l'altro riuscita
      peggio) "Exposé", poi i famosi "Widget" che
      servono a richiamare piccoli applicativi caricati
      in background (a onor del vero questa
      applicazione è stata ricopiata da Apple da
      Konfabulator)
      ecc..

      Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi
      posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho
      circa una decina di applicativi aperti, risulta
      molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello
      che si è bloccato, senza dover chiudere tutto
      l'OS.
      • Tyltyl scrive:
        Re: MELA+ALT+ESC... lol
        - Scritto da:
        Ovvio che hanno copiato Mac Os X non certo
        andavano a copiare quella ciofeca di
        Linux.Che infatti si basa su Unix...
      • sgriso scrive:
        Re: MELA+ALT+ESC... lol
        - Scritto da:
        Beh si da sempre a Redmont il toner per
        fotocopiatrice costa
        meno.

        Ovvio che hanno copiato Mac Os X non certo
        andavano a copiare quella ciofeca di
        Linux.e gia'.. peccato che macosx è unix based..
    • Anonimo scrive:
      uffffff........
      Peccato che tutte queste cose che citi la ueppolz le abbia copiate/acquisite/sottratte ad altri (l'os, konfabulator, la gui, ecc, ecc, ecc), come tutto del resto... non c'è rimasto più niente di originale.Ora torna a fare clicca-clicca sulle icone colorate e basta con questa cantilena del macaco-archimede che ha inventato tutto, ha inventato una bella cippa!
    • Anonimo scrive:
      Re: MELA+ALT+ESC... lol

      Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi
      posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho
      circa una decina di applicativi aperti, risulta
      molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello
      che si è bloccato, senza dover chiudere tutto
      l'OS.ehhhhhhh... beata ignoranza... :
      • Anonimo scrive:
        Re: MELA+ALT+ESC... lol
        perchè quante volte il sistema va a minkia senza riuscire ad aprire il task manager...ma per favore va...cpu a cannone e ca**ate (francesismo) simili
    • Anonimo scrive:
      Re: MELA+ALT+ESC... lol
      - Scritto da:
      La cosa buffa è che questo sistema viene
      presentato come l'invenzione del
      secolo.

      La cosa invece ancora più buffa è che il sistema
      operativo MacOS X (Apple) integra il sistema di
      "forzatura delle applicazioni" praticamente dalla
      sua prima release e cioé dal 2001, ben 5 anni
      fa.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X

      Guarda caso un'altra funzione che riprende le
      caratteristiche del sistema operativo della mela.

      Prima il sistema di ricerca e indicizzazione
      "Spotlight", poi la visualizzazione a finistre
      applicativi allineate (tra l'altro riuscita
      peggio) "Exposé", poi i famosi "Widget" che
      servono a richiamare piccoli applicativi caricati
      in background (a onor del vero questa
      applicazione è stata ricopiata da Apple da
      Konfabulator)
      ecc..

      Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi
      posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho
      circa una decina di applicativi aperti, risulta
      molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello
      che si è bloccato, senza dover chiudere tutto
      l'OS.certo che te sei rimasto a windows 98... ma è meglio che rimani dove sei altrimenti rischieresti il delirio contro jobs e tutti gli euri che ti ha spillato (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: MELA+ALT+ESC... lol
      - Scritto da:
      La cosa buffa è che questo sistema viene
      presentato come l'invenzione del
      secolo.

      La cosa invece ancora più buffa è che il sistema
      operativo MacOS X (Apple) integra il sistema di
      "forzatura delle applicazioni" praticamente dalla

      sua prima release e cioé dal 2001, ben 5 anni
      fa.
      guarda che sta funzione in mac era implementata ancora prima mio primo mac aveva 128 Kb di ram e un flopy e dopo crash (scrivevo putanate in basic) ritornavo dove ero prima , un po come a volte con le applicazioni aperte riesce fare winces se gli fai riavio
      http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X

      Guarda caso un'altra funzione che riprende le
      caratteristiche del sistema operativo della mela.

      Prima il sistema di ricerca e indicizzazione
      "Spotlight", poi la visualizzazione a finistre
      applicativi allineate (tra l'altro riuscita
      peggio) "Exposé", poi i famosi "Widget" che
      servono a richiamare piccoli applicativi caricati
      in background (a onor del vero questa
      applicazione è stata ricopiata da Apple da
      Konfabulator)
      ecc..

      Detto questo io utilizzo sia Mac che Win e vi
      posso assicurare che quando lavoro sul Mac e ho
      circa una decina di applicativi aperti, risulta
      molto comodo chiudere e riaprire soltanto quello
      che si è bloccato, senza dover chiudere tutto
      l'OS.
  • Anonimo scrive:
    Altra ragione per cui passo a Vista
    cdo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Altra ragione per cui passo a Vista
      - Scritto da:
      cdo.Un browser sconosciuto come Epiphany, ovviamente su linux (gnome), lo fa da solo da un bel po'.Ecco una ragione per non passare a Vista: le novita' introdotte sono state gia' viste altrove.
      • Anonimo scrive:
        Re: Altra ragione per cui passo a Vista
        - Scritto da:
        Un browser sconosciuto come Epiphany, ovviamente
        su linux (gnome), lo fa da solo da un bel
        po'.peccato che sia solo un browser, mentre in Vista è il sistema operativo che ripristina automaticamente tutte le applicazioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Altra ragione per cui passo a Vista
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Un browser sconosciuto come Epiphany, ovviamente

          su linux (gnome), lo fa da solo da un bel

          po'.

          peccato che sia solo un browser, mentre in Vista
          è il sistema operativo che ripristina
          automaticamente tutte le
          applicazioni.
          Credo tu stia esagerando.Sei sicuro di quello che dici?Sei sicuro che funzionerà con qualsiasi applicazione?Prima di dirlo aspetta di provarlo...Una dimostrazione con Word e fin troppo facile!Tante volte Microsoft sulla carta promette e garantisce ma poi coi fatti si smentisce...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da:
            Credo tu stia esagerando.Sei sicuro di quello che
            dici?Sei sicuro che funzionerà con qualsiasi
            applicazione?Si, l'ho sto sperimentando ora con la beta2
        • Anonimo scrive:
          Re: Altra ragione per cui passo a Vista
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Un browser sconosciuto come Epiphany, ovviamente

          su linux (gnome), lo fa da solo da un bel

          po'.

          peccato che sia solo un browser, mentre in Vista
          è il sistema operativo che ripristina
          automaticamente tutte le
          applicazioni.
          KDE lo fa già da un po' con gli applicativi che lo gestiscono. Rebootato per sbaglio il PC con applicativi aperti, alla ripartenza di KDE mi si sono riaperti tutti gli applicativi e, quelli KDE, si sono riposizionati esattamente dov'erano e Quanta mi ha anche ri-selezionato il testo che stavo copia-incollando.1 anno fa....Saluti..............Enrico (c64)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            e gnome fa lo stesso...tornando alla "sostanza", m$ fa proprio caXare in tutto..- Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Un browser sconosciuto come Epiphany,
            ovviamente


            su linux (gnome), lo fa da solo da un bel


            po'.



            peccato che sia solo un browser, mentre in Vista

            è il sistema operativo che ripristina

            automaticamente tutte le

            applicazioni.



            KDE lo fa già da un po' con gli applicativi che
            lo gestiscono. Rebootato per sbaglio il PC con
            applicativi aperti, alla ripartenza di KDE mi si
            sono riaperti tutti gli applicativi e, quelli
            KDE, si sono riposizionati esattamente dov'erano
            e Quanta mi ha anche ri-selezionato il testo che
            stavo
            copia-incollando.
            1 anno fa....

            Saluti...
            ...........Enrico (c64)(linux)
        • citrullo scrive:
          Re: Altra ragione per cui passo a Vista
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Un browser sconosciuto come Epiphany, ovviamente

          su linux (gnome), lo fa da solo da un bel

          po'.

          peccato che sia solo un browser, mentre in Vista
          è il sistema operativo che ripristina
          automaticamente tutte le
          applicazioni.
          Attenzione, gli stessi uomini di M$ dicono che va bene con prodotti M$ ma non hanno garanzie con prodotti non-M$ tipo Openoffice, etc.Eccerto, io prendo tutto SW M$ cosi' apro un mutuo per pagarlo tutto. Ma siamo seri. Io oltre il SO di M$ altro non prendo. Ho tutto SW di altri produttori e se M$ supporta solo M$ allora sta "feature" per me non esiste. Il test poi l'hanno fatto con Office 2007, e con Office 2003, XP, 2000 come stiamo messi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da: citrullo

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Un browser sconosciuto come Epiphany,
            ovviamente


            su linux (gnome), lo fa da solo da un bel


            po'.



            peccato che sia solo un browser, mentre in Vista

            è il sistema operativo che ripristina

            automaticamente tutte le

            applicazioni.



            Attenzione, gli stessi uomini di M$ dicono che va
            bene con prodotti M$ ma non hanno garanzie con
            prodotti non-M$ tipo Openoffice,
            etc.
            Eccerto, io prendo tutto SW M$ cosi' apro un
            mutuo per pagarlo tutto. Ma siamo seri. Io
            oltre il SO di M$ altro non prendo. Ho tutto SW
            di altri produttori e se M$ supporta solo M$
            allora sta "feature" per me non esiste.

            Il test poi l'hanno fatto con Office 2007, e con
            Office 2003, XP, 2000 come stiamo
            messi?Stiamo messi come ho scritto qui:http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1529175&m_rid=0E' OVVIO che si tratta di una feature che bisogna integrare nel software, mica trasparente. Quindi funziona allo stato attuale e solo in parte con Office 2007 _e basta_. Forse nel 2010 ci saranno un 50% di programmi che la usano almeno in parte. Ammesso e non concesso che le API di gestione della funzionalita' siano completamente documentate. Conoscendo MS ne dubito... Mi vengono i brividi a solo pensare ai bachi di questa cosa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da:
            E' OVVIO che si tratta di una feature che bisogna
            integrare nel software, mica trasparente. Quindi
            funziona allo stato attuale e solo in parte con
            Office 2007 _e basta_.Assolutamente no. Le funzionalità di base del restart manager sono indipendenti dal tipo di applicativo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            E' OVVIO che si tratta di una feature che

            bisogna integrare nel software, mica

            trasparente. Quindi funziona allo stato

            attuale e solo in parte con Office 2007 _e

            basta_.
            Assolutamente no. Le funzionalità di base del
            restart manager sono indipendenti dal tipo di
            applicativo.Se fosse cosi' si chiamerebbe loop crash manager :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da: citrullo
            Attenzione, gli stessi uomini di M$ dicono che va
            bene con prodotti M$ ma non hanno garanzie con
            prodotti non-M$ tipo Openoffice,
            etc.Questo l'ha scritto Punto informatico, non Microsoft.
          • xWolverinex scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            Quale parte di " gli stessi uomini di M$ " non ti e' ben chiara ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da: xWolverinex
            Quale parte di " gli stessi uomini di M$
            " non ti e' ben chiara
            ?No ma proprio non l'ha scritto nessuno eh
          • Anonimo scrive:
            Re: Altra ragione per cui passo a Vista
            - Scritto da: xWolverinex
            Quale parte di " gli stessi uomini di M$
            " non ti e' ben chiara
            ?Guarda che si tratta di una funzionalità del sistema operativo e non dipende dalle applicazioni che possono essere di qualunque tipo, scritte in qualunque linguaggio. PI se l'è inventato, non sapendo minimamente come funziona tale restart manager.
        • Anonimo scrive:
          Re: Altra ragione per cui passo a Vista
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Un browser sconosciuto come Epiphany, ovviamente

          su linux (gnome), lo fa da solo da un bel

          po'.

          peccato che sia solo un browser, mentre in Vista
          è il sistema operativo che ripristina
          automaticamente tutte le
          applicazioni.
          Tutte le applicazioni? Sogni...http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1529175&m_rid=0
      • MandarX scrive:
        Re: Altra ragione per cui passo a Vista

        Ecco una ragione per non passare a Vista: le
        novita' introdotte sono state gia' viste
        altrove.secondo te perche l'hanno chiamato VISTA?in fondo sono onesti!!!
  • Anonimo scrive:
    come siete cattivi !
    c'è un azienda, un uomo, una persona sensibileche potrebbe ormai ritirarsi alla reno beachdi casalecchio vita natural durante, ma nonostante ciò, per voi tutti, sopporta perfino il fetore di ciccia ballmer pur di rilasciarvi l'ennesimo gioiello frutto di una vision incuneata nel più luminoso avvenire, e voi, immaturi e viziati, date addosso a uno che da solo sostiene anche il terzo mondo a forza di elemosine, pur piazzandogli xp a carta prepagata per metterli di fronte al bivio se partecipare al futuro e morire di fame subito o campare mangiando anche oggi invece di sganciare i dollari alla macchinetta, pur piazzandogli xp pezzent a 80 dollari a copia, etce inoltre quest'uomo sostiene concretamente, in denaro e tecnologie, l'amministrazione dell'amico e alleato george, il cui impeto etico lo costringe a vagare senza posa assillato dal divino intento di portare ovunque pace e libertàriuscendovi come possiamo tutti ben vederenonostante capziose calunnie da apolidi sembrino smentirloche volete ancora scrocconi ? un pò di gnocca ?
  • uguccione500 scrive:
    ...fatemi capire...
    Ma insomma: Microsoft invece di evitare che il computer crashi di continuo fa in maniera che quando si crasha si riavvii l'applicazione dov'era rimasta??? E certo, se rimango a piedi perchè NON VOGLIO mettere benzina, piscio nel serbatoio e vedo se va avanti lo stesso...BAH!!!
    • Pinguin scrive:
      Re: ...fatemi capire...
      Infatti, sono tutte cavolate.Perché invece non evitano che si presentino i crash? Perché non sono capaci di programmare, è questo il guaio...Un altro motivo per passare al Mac.(apple)
  • Crazy scrive:
    Vista Addomestica gli Utenti!!!
    CIAO A TUTTIfino ad ora gli Utenti erano sempre stati liberi, liberi di usare o meno Windows e chi lo usa, e` libero di utilizzarci tutti i Programmi che vuole.Ebbene, con Windows Vista, finalmente gli Utenti non saranno piu` allo stato brado, saranno costretti all'utilizzo di soli Programmi certificati TCG e chi non utilizzera` un sistema Operativo non certificato, con il tempo si vedra` sempre piu` tagliare fuori dalla normale Internet e verra` costretto ad entrare nel recinto imposto dal Trusted Computing.NO, non possiamo permettere che questo succeda, dobbiamo unirci, e Boicottare in massa questo nuovo Sistema Operativo che mira a limitare fortemente le liberta` dell'Utente.Facciamo informazione alla grande, spieghiamo ad amici e parenti perche` e` bene stare lontani da Vista e tenersi XP o magari altri sistemi, e facciamo fallire questo infame Progetto detto TC che l'unico vero scopo che ha, e` il controllo dell'Utenza.DISTINTI SALUTI
    • MandarX scrive:
      Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!

      Facciamo informazione alla grandescriviamo numerosi a report cosi appena riinizia fanno un bel serviziohttp://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487764&m_rid=1486586http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487852&m_rid=1486586http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1494816&m_rid=1494377report@rai.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!
        problema risolto..mi rivolgo ai "non" informatici..provate una bella distribuzione ubuntu , scaricatevi il live-cd e testatela..rimarrete soddisfatti..e di stucco..e' semplice da installare, anche per un neofita..da provare!- Scritto da: MandarX

        Facciamo informazione alla grande

        scriviamo numerosi a report cosi appena riinizia
        fanno un bel
        servizio

        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487764&
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487852&
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1494816&

        report@rai.it
        • Anonimo scrive:
          Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!
          - Scritto da:
          problema risolto..

          mi rivolgo ai "non" informatici..

          provate una bella distribuzione ubuntu ,
          scaricatevi il live-cd e testatela..rimarrete
          soddisfatti..e di
          stucco..
          e' semplice da installare, anche per un neofita..

          da provare!
          Buona idea, ma (senza sarcasmo) già me li vedo i "non informatici"...Appena acceso dicono "Uh che bello! Sembra Windows ed è gratis! E che belle icone sfumate, anche più belle di XP!"Ma dopo 5 minuti si accorgono che...- Il loro modem adsl USB o ancora peggio un winmodem PCI, non vuole saperne di funzionare....- La loro stampante sconosciuta non funziona... e lo scanner pure.- La loro costosa macchina digitale da 8 Mpixel non si connette...- Hanno una ATI di 5 anni fa e un 17"LCD ma non riescono a mettere lo schermo a più di 1024 x 768...Facciamo prima a dirgli di tenersi XP...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            problema risolto..



            mi rivolgo ai "non" informatici..



            provate una bella distribuzione ubuntu ,

            scaricatevi il live-cd e testatela..rimarrete

            soddisfatti..e di

            stucco..

            e' semplice da installare, anche per un
            neofita..



            da provare!



            Buona idea, ma (senza sarcasmo) già me li vedo i
            "non
            informatici"...

            Appena acceso dicono "Uh che bello! Sembra
            Windows ed è gratis! E che belle icone sfumate,
            anche più belle di
            XP!"

            Ma dopo 5 minuti si accorgono che...

            - Il loro modem adsl USB o ancora peggio un
            winmodem PCI, non vuole saperne di
            funzionare....
            - La loro stampante sconosciuta non funziona... e
            lo scanner
            pure.
            - La loro costosa macchina digitale da 8 Mpixel
            non si
            connette...
            - Hanno una ATI di 5 anni fa e un 17"LCD ma non
            riescono a mettere lo schermo a più di 1024 x
            768...

            Facciamo prima a dirgli di tenersi XP...
            Tanto per saperlo, quanto tempo fa hai provato ad usare Linux per l'ultima volta?Perché la mia macchina fotografica uscita 8 mesi fa viene vista con tutte le sue funzioni e la mia ATI va a 1240x1024 su di un LCD da 17"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!
            - Scritto da:
            Tanto per saperlo, quanto tempo fa hai provato ad usare Linux per l'ultima volta?Ubuntu la settimana scorsa, su 2 PC diversi
            Perché la mia macchina fotografica uscita 8 mesi
            fa viene vista con tutte le sue funzioni e la mia ATI va a 1240x1024 su di un LCD da 17"...La mia Canon EOS350D, non si vede.Su un PC (con I440BX) c'è una Raedeon 7000 , sull'altro (K8T800) c'è una X300 (praticamente una 9200 su PC-E), su tutte e due comapiono artefatti sui tasti cliccabili e la risoluzione max. impostabile è 1024 x 1078. Ho letto anche di altri con questo problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!
            correggo. Anche sul K8T800 c'è una radeon 7000. La X300 è su un'altro PC e non mi ricordo se ha gli stessi problemi. Comunque è assurdo avere problemi di quel tipo con una 7000.
          • MandarX scrive:
            Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!

            Facciamo prima a dirgli di tenersi XP...molti non lo potranno tenere e non potranno avere neanche vistaricordiamo che una buona fetta di utenti e utonti ha il windows copiato.proprio oggi una persona che conosco mi ha detto che all'avvio del windows xp gli si presenta un messaggio che gli dice che il suo sitema operativo potrebbe essere non originale.per quanto tempo ancora microsoft permettera che funzioni?tutte queste copie non originali verrano rimpiazzate da gnu+Linuxl'utonto non se la sente di pagare se qualcuno gli mostra un'alternativa.e che alternativa!!!
        • sgriso scrive:
          Re: Vista Addomestica gli Utenti!!!
          - Scritto da:
          problema risolto..

          mi rivolgo ai "non" informatici..

          provate una bella distribuzione ubuntu ,
          scaricatevi il live-cd e testatela..rimarrete
          soddisfatti..e di
          stucco..
          e' semplice da installare, anche per un neofita..

          da provare!

          - Scritto da: MandarX


          Facciamo informazione alla grande



          scriviamo numerosi a report cosi appena riinizia

          fanno un bel

          servizio




          http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487764&


          http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487852&


          http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1494816&



          report@rai.itLOL! l'ho fatto già da qualke giorno e ne sono soddisfattissimo! (ed era ora che lo facessi.) (linux)
      • Crazy scrive:
        OTTIMA IDEA
        - Scritto da: MandarX

        Facciamo informazione alla grande

        scriviamo numerosi a report cosi appena riinizia
        fanno un bel
        servizio

        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487764&
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1487852&
        http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1494816&

        report@rai.itCIAO MANDARXquello che dici e` la cosa esatta, a dire il vero, tempo fa io gia` scrissi a Report riguardo questa cosa, certo e` che se gli scriviamo numerosi, l'interesse per questo argomento da parte della redazione aumentera`, quindi, Io, provvedero` a riscrivere loro una Email entro questa settimana, tu, spero che lo abbia gia` fatto, e spero che a noi, si aggiungano molti altri, cosi`, nel giro di poco tempo, vedramo un bel servizio che giungera` a migliaia di persone che capiranno il pericolo che stanno correndo.DISTINTI SALUTI
        • MandarX scrive:
          grave minaccia
          io ho gia scritto piu siamo meglio èio inoltre cerco di avvertire quante piu persone possibile con una emailpurtroppo le catene sono fastidiose e soprattutto non sono richieste, ma per una causa come questa faccio un'eccezionese anche voi volete farlo la potete copiare e incollare e inviarla a qualsiasi indirizzo email che avete sotto manosarebbe opportuno tradurla anche in inglese ma gia iniziare dall'italia sarebbe un'ottima cosase qualcuno vuole contattarmi puo scrivermi a vmandarinoTOGLIMI@tiscali.itecco in seguito il testo dell mail il cui oggetto è: grave minaccia Attenzione:Se non interveniamo, presto, i nostri futuri computer potrebbero nonessere piu' "nostri".Di seguito alcuni link per conoscere (o approfondire) questo fenomeno,chiamato "trusted computing" (noto anche come "palladium"), che potrebbe caratterizzare il nostro futuroe presente informatico e non solo, dato che l'informatica laapplichiamo a tutti i campi:http://punto-informatico.it/p.asp?i=57285&r=PIhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=56868&r=PIhttp://www.gnu.org/philosophy/can-you-trust.it.htmlhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=56994&r=PIhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=58641&r=PIhttp://punto-informatico.it/p.aspx?id=1518711&r=PIhttp://www.no1984.org/http://www.wowarea.com/dyn/vai.php/k_20051030210242filmato su trusted computing molto chiarohttp://www.p2pforum.it/counter/click.php?id=24cosa si puo fare?a mio avviso, al momento tre cose:1) Diffondere questa email il piu' possibile affinche' tutti conoscanoquesto fenomeno.2) NON COMPRARE COMPUTER "predisposti" al trusted computing, spiegandoal negoziante che NON si vuole questa tecnologia che va contro se stessi.(Se sei un venditore non proporli ai clienti spiegando che non convienee che limitano la liberta'.)Qui c'e' una lista dei modelli gia predisposti:http://www.no1984.org/Hardware_TC-complianthttp://www.tonymcfadden.net/tpmvendors.htmlI consumatori, se sono tutti uniti, possono contrastare le potentimultinazionali.Non vogliamo fare fallire nessuno, ma non chiediamo molto in fondo, soloun po di rispetto e considerazione, che ci vengono tolti ogni giornosempre di piu'.3) Abbandonare da subito l'idea "tanto qualcuno trovera' un modo perviolare questo sistema".Perche' se compro qualcosa devo poi violarla per usarla come e quando dico io?E come se comprando la pasta devo cucinarla con la ricetta che mi impone il produttore.Cosa potrebbe succedere in un futuro prossimo se questa tecnologia sarà presente nei nostri strumenti elettronici:Il computer non apre piu' un determinato file perche' il veroproprietario, che non sei tu, ha deciso che quel file non va piu' apertosu nessun computer...Oppure il computer smette di funzionare perche riceve quest'ordine dalvero proprietario, che non sei tu... e se fosse un computer in unospedale che tiene in vita una persona?Lo stereo non legge un cd piu' di un certo numerodi volte...La lavatrice non funziona se non con un determinato detersivo...e se tu vuoi usarne un altro?(gia questo accade oggi con le stampanti che non funzionano se non conl'inchiostro originale)Il file, con cui lavori, di Office, Autocad, 3d Studio, Photoshop,Premiere, iMovie, ecc...non si apre piu' perche' DEVI PAGARE una certa cifra, oltre al costodell programma.Magari perche' la licenza di questi programmi e' cambiata senza il tuoconsenso (e senza che tu lo sapessi)...L'automobile non cammina o non va in una certa zona perche'NON SEI TU A DECIDERE se puoi andare in quella zona... e se fosse unaquestione vitale?Non puoi piu' fare le copie di backup del software che acquisti, e se il supporto non funziona piu'...La televisione non ti fa vedere un certo programma ad una data ora in uncerto giorno... cosi' sarebbe facile censurare chiunque.Ancor piu' facile di oggi.Molti avranno notato l'oscuramento di alcuni siti europei di scommesse,o di siti cinesi che trasmettevano partite di calcio in streaming.(http://punto-informatico.it/p.asp?i=57574&r=PI , http://punto-informatico.it/p.asp?id=1438770)Non puoi montare masterizzatore, hard disk, scheda video, ecc di unadeterminata marca (magari piu' economica o migliore)perche' il produttore della scheda madre del 'tuo' computer ha deciso di nonsupportarli piu'..."Misteriosamente" il giorno dopo la scadenza della garanzia delcomputer, si rompe una periferica...Ma questa e' la rivolta delle macchine!!!E inoltre, vi immaginate tutti i computer della polizia (in tutto il mondo)o dei magistrati o dei governi o delle università CONTROLLATIdalle multinazionali produttrici?Purtroppo non riesco a pensare che una multinazionale possa fare la scelta giusta per me, per te, e nemmeno per la comunità.Ancora siamo in tempo a contrastare questo fenomeno e a mantenere laliberta' di fare cio' che vogliamo, con le cose che acquistiamo.Dipende da noi, se sapremo rinunciare a fare acquisti di oggetti chepossono essere utilizzati da altre persone per limitarci la liberta'.Buona giornata.p.s.Per favore inoltra questa email a tutte le persone che conosci e che non conosci,penso che ti ringrazieranno per averle messe a conoscenza di questo grave problema.Prima di spedirla puliscila da tutta la pubblicita' che i gestori dellemail aggiungono in automatico,in modo che il messaggio non sia disordinato.se hai altre informazioni aggiungile!GRAZIE. -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 giugno 2006 16.23-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Killall
    bah...io ho killallmi basta
    • Anonimo scrive:
      Re: Killall
      ehm diciamo kill -9 ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Killall
        - Scritto da:
        ehm diciamo kill -9 ?
        Direi meglio...Killall mi pare un po' estremo :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Killall
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          ehm diciamo kill -9 ?


          Direi meglio...Killall mi pare un po' estremo :Pkillall è lo stesso di kill solo che, anzichè killare il pid, killi l'applicazione per nome:es.: killall konquerore killi tutti i konqueror sotto di te (se sei root tutti, se sei utente i tuoi).Molto più comodo di kill.Saluti...............Enrico (c64)(linux)
          • burnit scrive:
            Re: Killall
            In più killall ha anche l'autocompletamento!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Killall

            killall è lo stesso di kill solo che, anzichè
            killare il pid, killi l'applicazione per
            nome:
            es.: killall konqueror
            e killi tutti i konqueror sotto di te (se sei
            root tutti, se sei utente i
            tuoi).
            Molto più comodo di kill.

            Saluti...
            ............Enrico (c64)(linux)ma forse se hai più istanze di un programma e non le vuoi uccidere tutte é un po' estremo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Killall
            - Scritto da:


            killall è lo stesso di kill solo che, anzichè

            killare il pid, killi l'applicazione per

            nome:

            es.: killall konqueror

            e killi tutti i konqueror sotto di te (se sei

            root tutti, se sei utente i

            tuoi).

            Molto più comodo di kill.



            Saluti...

            ............Enrico (c64)(linux)

            ma forse se hai più istanze di un programma e non
            le vuoi uccidere tutte é un po' estremo
            ?Infatti serve proprio nei casi in cui le vuoi uccidere tutte :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Killall
        - Scritto da:
        ehm diciamo kill -9 ?
        diciamo che è lo stesso su uno killi l'applicazione con il nome sull'altro killi il pid dell'applicazione... stessa solfa, l'unica differenza è la stringa che digiti, un po' come fare reboot o shutdown -r nowstessa cosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Killall
        Prima di usare kill -9 è consigliato usare kill -15.Sembrano la stessa cosa ma kill -15 (o kill -INT)tenta di chiudere l'applicazione rilasciando tutte le risore.Invece kill -9 forza la chiusura immediata del processo lasciando i descrittori dei file e la memoria impegnati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Killall
      - Scritto da:
      bah...
      io ho killall

      mi bastaOcchio ad usarlo su Solaris... (=
  • Anonimo scrive:
    solita storia: vista instabile come xp
    gia' sentita, trita e ritritail so non è stabile ? visto che non riusciamoa farlo diventare tale ci inventiamo unprogrammillo che pare, in certi casi, evitarela perdita di dati e peggio, poi lo proponiamocome grande innovazione con un'immensa facciadi bronzo e rassicuriamo gli acquirenti dell'ennesima fetecchiaaltro esempio ?visto che il so non è sicuro, e poiché nonostante ogni nostro sforzo rimane un colabrodo penoso, ci inventiamo una formidabile suite di mega-sicurezza da gettare come fumo negli occhi e, oltre a vendere la solita schifezza bacata, draghiamo altro denaro dalle tasche degli sprovveduti che si sentiranno meno in balia dei vermi per averci pagato di piùpoi, visto che non servirà a nulla, daremo la colpa a tanti cattivoni e attiveremo il trustedravanando nei dati tutti i santi giorni per togliere di mezzo quello a noi non piace (se piace all'utente non significa niente)vista nelle aziende arriverà, se arriverà, tra almeno due mondiali
    • Anonimo scrive:
      Re: solita storia: vista instabile come
      Hai ragione! Tutti quanti monteranno finalmente Linux entro un paio d'anni e fine con queste cortine fumogene![img]http://tecknology.supereva.it/laveramarmotta2.gif[/img]
      • Anonimo scrive:
        Re: solita storia: vista instabile come

        Hai ragione! ahahah!!!!carina ma ormai un pò inflazionata, non credi ?
      • Anonimo scrive:
        Re: solita storia: vista instabile come
        - Scritto da: [img]http://tecknology.supereva.it/laveramarmotta2Carina... (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: solita storia: vista instabile come
        - Scritto da: [img]http://tecknology.supereva.it/laveramarmotta2[/img]Carina... (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Certo che da da pensare
    Da veramente da pensare il fatto che siano riusciti cosi' presto a generare un blocco di sistema con office 2007, tanto da far ripartire il coso manager li'.Ma non dovevano essere avanti e non succedere mai?Ma soprattutto: se generano un blocco, e ripristinano prima del blocco, senza intervento di personale specializzato, il blocco non verra' mai risolto...Misteri commerciali e fumosiMaglor
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che da da pensare
      - Scritto da:
      Da veramente da pensare il fatto che siano
      riusciti cosi' presto a generare un blocco di
      sistema con office 2007, tanto da far
      ripartire il coso manager li'.Certo che da veramente pensare il fatto che tu siano riuscito a travisare il contenuto dell'articolo così presto :) Nell'articolo non c'é scritto che si tratta di un blocco del sistema, ma bensì del blocco dell'applicazione.
      Ma soprattutto: se generano un blocco, e
      ripristinano prima del blocco, senza
      intervento di personale specializzato,
      il blocco non verra' mai risolto...Scenario: un estensione di Outlook che gira in un thread per i fatti suoi si incrania mentre tu stai editando una mail, il restart manager ti permette di far ripartire Outlook senza perdere quello che stavi scrivendo buttando fuori il thread e le ripulendo le strutture dati a cui accede. Di quale personale specializzato hai bisogno? Della segretaria che riscrive la mail?
      Misteri commerciali e fumosiOpinioni superficiali e fumose
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che da da pensare

        tu siano riuscito a travisareio no, per esempio dove dice "non è infallibile",a volte funziona a volte no: nel linguaggio delmarketing rientra nel capitolo "fuffa fumosa che abbiamo messo per i creduloni che per l'ennesima volta si lasceranno convincere che il prossimo soè stabile, che ci fanno pena ma proprio perquesto riusciamo a spennarli a più non posso"
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che da da pensare
          - Scritto da:

          tu siano riuscito a travisare

          io no, per esempio dove dice "non è
          infallibile",
          a volte funziona a volte no: nel linguaggio del
          marketing rientra nel capitolo "fuffa fumosa che
          abbiamo messo per i creduloni che per l'ennesima
          volta si lasceranno convincere che il prossimo
          so
          è stabile, che ci fanno pena ma proprio per
          questo riusciamo a spennarli a più non posso"Ottime argomentazioni, mi hai convinto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare

            Ottime argomentazioni, mi hai convinto!ci credo che ti convingo, dopo tanti anni chesuccede esattamente così anche una persona nonproprio acuta impara dall'esperienzasiamo d'accordo
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da:

            Ottime argomentazioni, mi hai convinto!

            ci credo che ti convingo, dopo tanti anni che
            succede esattamente così anche una persona non
            proprio acuta impara dall'esperienza

            siamo d'accordonon hai capito: dopo aver buttato il mio tempo a cercare di spiegarti qualche cosa mi hai risposto con un messaggio senza senso, non rimane altro da fare che trollarti in facciasaluti eh!
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare

            non hai capitoahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!credi pure ancora alla befana se vuoi. anch'io ti sputo allegramente in faccia
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da:

            non hai capito


            ahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

            credi pure ancora alla befana se vuoi.

            anch'io ti sputo allegramente in faccia[img]http://es.geocities.com/xmgaliza/borracho.jpg[/img]
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che da da pensare

        Scenario: un estensione di Outlook che gira in un
        thread per i fatti suoi si incrania mentre tu
        stai editando una mail, e già questo mi farebbe girare le @@...ma dico, uno stupidissimo programma da un paio di form +un socket per l'invio che mi si inchioda???ti sembra normale???vindovs vi ha abituati proprio male!!!(...sospir...a me davano 2 se a scuola presentavo un programma così!)
        il restart manager ti
        permette di far ripartire Outlook senza perdere
        quello che stavi scrivendo buttando fuori il
        thread e le ripulendo le strutture dati a cui
        accede. Di quale personale specializzato hai
        bisogno? Della segretaria che riscrive la
        mail?


        Misteri commerciali e fumosi

        Opinioni superficiali e fumosesi certo, se a voi sembra normale.... :s bha...(amiga)(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che da da pensare

          e già questo mi farebbe girare le @@...
          ma dico, uno stupidissimo programma da un
          paio di form +un socket per l'invio che mi
          si inchioda???
          ti sembra normale???Quello sarà in client di posta elettronica che tu usi, Outlook è ben diverso da un paio di form e un socket.Ci sono plug-in che interagiscono direttamente con ciò che stai facendo dentro Outlook.Giusto per fare un paio di esempi: il plug-in per LinkedIn, un plug-in che riceve direttamente gli sms dal telefonino nella Inbox.
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da: ...

            Ci sono plug-in che interagiscono direttamente
            con ciò che stai facendo dentro
            Outlook.

            Giusto per fare un paio di esempi: il plug-in per
            LinkedIn, un plug-in che riceve direttamente gli
            sms dal telefonino nella
            Inbox.Già, perché è essenziale ricevere gli SMS con SbirciaFuori... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare


            Ci sono plug-in che interagiscono direttamente

            con ciò che stai facendo dentro

            Outlook.



            Giusto per fare un paio di esempi: il

            plug-in

            per LinkedIn, un plug-in che riceve

            direttamente gli

            sms dal telefonino nella

            Inbox.

            Già, perché è essenziale ricevere gli SMS con
            SbirciaFuori...
            :|bene visto che non ti interessa discutere, altrimenti discuteresti del problema e non della essenzialità delle cose, ne deduco che tu sia solo in grado di trollare, quindi:neppure la borsa di Prada è essenziale, basta un sacchetto di plastica o una borsaccia del mercato, ma la gente ficca la grana dove gli parein ogni caso quello è l'esempio più stupido che mi viene in mente, già il plug-in di LinkedIn è più utile, non essenziale, ma utileci sono poi applicazioni di tipo cruscotto che si pluggano direttamente in Outlooklo so che basterebbe usare un vic-20 con la versione linuzzo apposita e l'apaci integrato, ma il mondo non è fatto solo di cantine buie dove si compila e ricompila
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare

            il mondo non è fatto solo di cantine buie dove si
            compila e ricompilaSe ogni utizzatore di linux, ricevesse un centesimo ogni volta che un fan di windows ricorda che l'unuca loro attività e compilare e ricompilare, sarebbero già tutti miliardari in Euro... :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da:

            il mondo non è fatto solo di cantine buie dove
            si

            compila e ricompila

            Se ogni utizzatore di linux, ricevesse un
            centesimo ogni volta che un fan di windows
            ricorda che l'unuca loro attività e compilare e
            ricompilare, sarebbero già tutti miliardari in
            Euro... :D
            :Dse invece ricesse mezzo centesimo per ogni volta che ricompila davvero sarebbero tutti miliardari due volte
          • sgriso scrive:
            Re: Certo che da da pensare

            deduco che tu sia
            solo in grado di trollare,(cylon)
            lo so che basterebbe usare un vic-20 con la
            versione linuzzo apposita e l'apaci integrato, ma
            il mondo non è fatto solo di cantine buie dove si
            compila e
            ricompilae si.. @^ che bello compilare e ricompilare..ma fammi il piacere.. (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che da da pensare
        - Scritto da:
        Scenario: un estensione di Outlook che gira in un
        thread per i fatti suoi si incrania mentre tu
        stai editando una mail, il restart manager ti
        permette di far ripartire Outlook senza perdere
        quello che stavi scrivendo buttando fuori il
        thread e le ripulendo le strutture dati a cui
        accede. Si, come no la fai facile... Perche' tu sei convinto che un thread di s.o. sia in grado di mettere il naso nello stato interno di una applicazione e ripristinare uno stato valido come se niente fosse? E chi e' Mandrake???Quello che _NON_ c'e' scritto nell'articolo e' che ci vuole la 'collaborazione' della applicazione per questo tipo di cosa che deve registrare regolarmente il suo stato in modo sincrono rispetto al programma stesso. Praticamente una funzionalita' usabile solo da un programma scritto appositamente per sfruttare questa potenzialita'... Ovvero solo i prodotti MS scritti per Vista. Ovvero una presa per i fondelli. Non a caso la demo e'fatta con Office 2007. Il fatto di ripristinare solo una immagine del programma attualizzando lo spazio di indirizzamento non e' niente di nuovo (i core dump esistono da 30 anni in *nix), ma soprattutto non porta a niente perche' il sistema ripeterebbe il crash pari pari, magari in una nuova maniera piu' 'creativa'. Sono usati da secoli per il debugging le immagini di memoria. La 'feature' indicata invece non puo' essere trasparente al programma, quindi i programmi vanno scritti appositamente. Diciamo che forse da qui a 3-4 anni un po' di applicativi saranno i n grado di effettuare un restart sensato in diverse occasioni. Parecchi altri se ne fregheranno bellamente, perche' semplicemente una feature del genere in un programma multi-thread che gia' ha i suoi problemi di concorrenza e sincronizzazione da gestirsti, e' parecchio impegnativa. Inoltre Word ha gia' la sua feature di recovery per i documenti, che funziona a volte si a volte no. Dove sta il vantaggio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che da da pensare
          Certo che... mi immagino software "leggero" come Word che salva il suo stato completo (stack + heap + file aperti) in modo sincrono ogni secondo... praticamente sarà veloce la metà e userà il doppio della memoria (a meno di non dumpare su disco, e allora si che si ride).Che succede poi se il crash nasce da una corruzione di memoria che si verifica PRIMA dell'ultimo salvataggio dello stato? Mi sembra che il reparto marketing non lo dica... :'(Ma non sarebbe meglio sistemare i bug?Perché invece di sistemare i bug e le falle si inventano sempre nuovi accrocchi (prima firewall integrato e attivo di default e ora questo "coso")?
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che da da pensare

          Si, come no la fai facile... Perche' tu sei
          convinto che un thread di s.o. sia in grado di
          mettere il naso nello stato interno di una
          applicazione e ripristinare uno stato valido
          come se niente fosse? E chi e'
          Mandrake???Cosa vuol dire ciò che hai scritto? è incomprensibile.Provo comunque a farti un esempio (quello classico direi): Word è un'applicazione multi-threading, uno dei thread in background si occupa della correzione degli errori. Se questo thread dovesse bloccarsi potrebbe essere sufficiente rimuoverlo senza impattare in alcun modo sulle altre attività. Lo stesso dicasi per un thread che stampa mentre continui a fare altro o per un thread che si occupa di farti editare un oggetto embedded nel documento.Comunque si tratta solo di supposizioni finché non leggo le specifiche. Cosa che tu non farai, ma sono sicuro che continuerai a gironzolare per forum dicendo fuffa di qua, fuffa di la.
          Quello che _NON_ c'e' scritto nell'articolo e'
          che ci vuole la 'collaborazione' della
          applicazione per questo tipo di cosa che deve
          registrare regolarmente il suo stato in modo
          sincrono rispetto al programma stesso.Non è assolutamente detto, dipende da cosa fanno i vari thread e con quali dati interagiscono ed in che modo.Se ho 5 thread che operano su 3 zone di dati condivisi come segue:T1 -
          D1 (r/w)T2 -
          D1 (r)T3 -
          D2 (r/w)T4 -
          D3 (r/w)T5 -
          D3 (r/w)se salta il thread T2, cosa mi impedisce di spedirlo al creatore?e se salta il T4? magari l'applicazione interagisce con l'utente solo per la parte di T1 e T2, e D3 sono dati che possono essere ricaricati senza impattare su T1 e T2, cosa mi impedisce di fare ripartire sia T4 che T5?
          Word ha gia' la sua feature di recovery per i
          documenti, che funziona a volte si a volte no.
          Dove sta il vantaggio?Che l'applicazione riparte, magari stavi stampando in background, magari stavi facendo altro
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da:
            Se ho 5 thread che operano su 3 zone di dati
            condivisi come
            segue:

            T1 -
            D1 (r/w)
            T2 -
            D1 (r)
            T3 -
            D2 (r/w)
            T4 -
            D3 (r/w)
            T5 -
            D3 (r/w)

            se salta il thread T2, cosa mi impedisce di
            spedirlo al
            creatore?Nessuno ti vieta di terminarlo perchè interagisce in maniera possiva con il processo T1 (credo che "r" stia ad indicare questo).Ma se T2 salta perchè tenta di accedere ad un area di memoria protetta perchè scritto con i piedi, se lo rilanci con la stessa area dati (ovvero l'input che lo convince ad accedere alla stessa area di memoria protetta) ottini un bel loop di crash.
            e se salta il T4? magari l'applicazione
            interagisce con l'utente solo per la parte di T1
            e T2, e D3 sono dati che possono essere
            ricaricati senza impattare su T1 e T2, cosa mi
            impedisce di fare ripartire sia T4 che
            T5?Se T4 salta perchè T3 o T5 hanno sporcato la memoria condivisa?Esempio: T4 esegue un ciclo iterativo per leggere un buffer e utilliza un'area di memoria come limite del buffer, T5 sovrascrive l'area di memoria al "momento giusto" per un uso arbitrario dei puntatori, T4 sconfine dell'area di memoria e genera una violazione.Risultato: Ottieni il solito loop di crash per T4 visto che T3 e T5 continueranno a girare indifferenti, l'OS non sa che T5 ha sovrascritto erroneamente parte della memoria condivisa.Ciò si potrebbe evitere se T4 al momento del riavvio si trovasse il limete del buffer corretto, ma questo non significa ripristinare una copia della memoria ormai "corrotta", significa lanciare T4 ex novo, con nuovi problemi legati al contributo data alla memoria condivisa da T3 e T5...Spero di non venire frainteso, ma io la vedo così...
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Se ho 5 thread che operano su 3 zone di dati

            condivisi come

            segue:



            T1 -
            D1 (r/w)

            T2 -
            D1 (r)

            T3 -
            D2 (r/w)

            T4 -
            D3 (r/w)

            T5 -
            D3 (r/w)



            se salta il thread T2, cosa mi impedisce di

            spedirlo al

            creatore?

            Nessuno ti vieta di terminarlo perchè
            interagisce in maniera possiva con il processo
            T1non sono processi, ma thread che fanno cose specifiche all'interno dello stesso singolo processo (es. Word)
            (credo che "r" stia ad indicare questo).r/w indicano read/write nella zona dati
            Ma se T2 salta perchè tenta di accedere ad un
            area di memoria protetta perchè scritto con i
            piedi, se lo rilanci con la stessa area dati
            (ovvero l'input che lo convince ad accedere
            alla stessa area di memoria protetta) ottini
            un bel loop di crash.non è detto, il loop avviene solo quando il code path che prende T2 se rilanciato è esattamente lo stesso del precedente (è deterministico)T2 potrebbe leggere i dati dalla zona D1 ed integrarli con altri dati esogeni che nel tempo variano, ad un certo punto per via di un bug salta, se viene fatto ripartire quei dati esogeni potrebbero non essere più gli stessi ed il bug potrebbe non manifestarsidato che T2 legge solo dalla zona condivisa con T1, non c'é nessun bisogno di tirare giù anche T1ovvio che non tutti i casi sono come questo, ma per questi è possibible fare il restart

            e se salta il T4? magari l'applicazione

            interagisce con l'utente solo per la parte

            di T1 e T2, e D3 sono dati che possono

            essere ricaricati senza impattare su T1

            e T2, cosa mi impedisce di fare ripartire

            sia T4 che T5?

            Se T4 salta perchè T3 o T5 hanno sporcato la
            memoria condivisa?T4 e T5 condividono la zona di memoria D3, T3 interagisce solo con la zona di memoria D2.Ancora una volta T4 e T5 potrebbero crashare ma se facendoli ripartire interagiscono con dati esogeni che nel tempo variano, possono essere fatti ripartire senza impattare su T1, T2 e T3 e non avviene un loop perché i dati esogeni non sono più gli stessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che da da pensare
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Se ho 5 thread che operano su 3 zone di dati


            condivisi come


            segue:





            T1 -
            D1 (r/w)


            T2 -
            D1 (r)


            T3 -
            D2 (r/w)


            T4 -
            D3 (r/w)


            T5 -
            D3 (r/w)





            se salta il thread T2, cosa mi impedisce di


            spedirlo al


            creatore?



            Nessuno ti vieta di terminarlo perchè

            interagisce in maniera possiva con il processo

            T1

            non sono processi, ma thread che fanno cose
            specifiche all'interno dello stesso singolo
            processo (es.
            Word)Mea culpa per la terminologia, so la differenza tra un thread e un processo, ma c'è scappato il termine processo :D

            (credo che "r" stia ad indicare questo).

            r/w indicano read/write nella zona datiAppunto, il fatto che il thread non scrivi data nell'area di memoria vuol dire che agisce in maniera passiva. Potrebbe essere i caso di un thread che legge dei dati e li organizza in una vista, giusto?

            Ma se T2 salta perchè tenta di accedere ad un

            area di memoria protetta perchè scritto con i

            piedi, se lo rilanci con la stessa area dati

            (ovvero l'input che lo convince ad accedere

            alla stessa area di memoria protetta) ottini

            un bel loop di crash.

            non è detto, il loop avviene solo quando il code
            path che prende T2 se rilanciato è esattamente lo
            stesso del precedente (è
            deterministico)

            T2 potrebbe leggere i dati dalla zona D1 ed
            integrarli con altri dati esogeni che nel tempo
            variano, ad un certo punto per via di un bug
            salta, se viene fatto ripartire quei dati esogeni
            potrebbero non essere più gli stessi ed il bug
            potrebbe non
            manifestarsi

            dato che T2 legge solo dalla zona condivisa con
            T1, non c'é nessun bisogno di tirare giù anche
            T1

            ovvio che non tutti i casi sono come questo, ma
            per questi è possibible fare il
            restartAnche se T1 non lo tiri giù potrebbe essere codice inutile senza il contributo di T2...Cmq. non lo volevo portare mica come prassi, ma solo come uno dei tanti esempi tipici della programmazione fatta con i piedi, o del fatto che cmq. non c'è uno schema "unico universale" per previre bug o corse critichè. Magari ci si avvicina alla perfezione con il tempo e con l'esperienza, ma bisognerà vederlo all'opera per avere certezza.


            e se salta il T4? magari l'applicazione


            interagisce con l'utente solo per la parte


            di T1 e T2, e D3 sono dati che possono


            essere ricaricati senza impattare su T1


            e T2, cosa mi impedisce di fare ripartire


            sia T4 che T5?



            Se T4 salta perchè T3 o T5 hanno sporcato la

            memoria condivisa?

            T4 e T5 condividono la zona di memoria D3, T3
            interagisce solo con la zona di memoria
            D2.Sorry letto male T3 :DE' già il secondo errore che faccio nella lettura del tuo post!
            Ancora una volta T4 e T5 potrebbero crashare ma
            se facendoli ripartire interagiscono con dati
            esogeni che nel tempo variano, possono essere
            fatti ripartire senza impattare su T1, T2 e T3 e
            non avviene un loop perché i dati esogeni non
            sono più gli
            stessi.Ripeto, se il T4 c'è avrà un impatto anche sugli altri, specie per il fatto che legge e scrive nella memoria condivisa. Metti che T4 contega le routine di I/O mause e tastiera? Se per qualche motivo legato a T5 loopa in una serie di crash gli altri T1,2,3 diventano codice "morto".Ripeto anche che non faccio riferimento al caso specifico, ci sono miliardi di motivi per cui del codice mal scritto può generare eventi imprevisti... questo era solo uno dei tanti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che da da pensare
          - Scritto da:
          Praticamente una funzionalita' usabile solo da un
          programma scritto appositamente per sfruttare
          questa potenzialita'... Ovvero solo i prodotti MS
          scritti per Vista.Non parlare di ciò che non conosci per favore.
  • Anonimo scrive:
    Già presente in XP?
    Davvero? e come si fa a vederla al lavoro? non l'ho mai notata sinceramente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Già presente in XP?
      - Scritto da:
      Davvero? e come si fa a vederla al lavoro? non
      l'ho mai notata
      sinceramente...Non credo si debba fare nulla di particolare tranne avere attivo l'error reporting.Io l'ho vista solo una paio di volte su un PC con una scheda grafica ASUS AV7700, i driver asus per la cattura video sono sempre stati un pò bacati per quel modello.Quando si incraniano mando l'error report e lui mi apre un link ad un'articolo della Knoledge Base che mi dice che è un problema noto e di contattare la Asus (magra soddisfazione visto che all'Asus se ne sbattono da moh dato che è un modello obsoleto)
  • Anonimo scrive:
    ecco una funzione che da linux invidio
    sarebbe comoda una funzione per recuperare lo stato dopo un crash ... per ovviare al problema devo usare un sistema che non va mai in crash, sono indeciso quale delle due cose e' meglio :)ragazzi se mi convincete che e' meglio la prima compro vista :D
    • vannaraptus scrive:
      Re: ecco una funzione che da linux invid
      Guarda, da kdeapps ho scaricato un programmino che una volta avviato ogni tanto mi manda in crash l'applicazione che sto usando e fa comparire una finestrella dove si chiede se si vuole contattare M$, esattamente come in XP. Era troppa la nostalgia... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco una funzione che da linux invid
      - Scritto da:
      sarebbe comoda una funzione per recuperare lo
      stato dopo un crash ... per ovviare al problema
      devo usare un sistema che non va mai in crash,
      sono indeciso quale delle due cose e' meglio
      :)
      ragazzi se mi convincete che e' meglio la prima
      compro vista
      :DOvviamente meglio la prima, la paghi anche, quindi è sicuramente migliore perchè ci hanno lavorato dietro dei professionisti.
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco una funzione che da linux invid
        trolling avanzato, stamattina he?vi mettete pure a fare finta di aver linux...non male, ma ho visto di meglio...(troll)(troll)PLEASE DON'T FEED THE TROLL(troll)(troll)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco una funzione che da linux invid
        Scusa ma è una risposta un po' ignorante...La paghi di più quindi è migliore??Non diciamo eresie per favore...Poi ce credo che fan tutti fessi lol...
        • Tyltyl scrive:
          Re: ecco una funzione che da linux invid
          - Scritto da:
          Scusa ma è una risposta un po' ignorante...La
          paghi di più quindi è migliore??Non diciamo
          eresie per favore...Poi ce credo che fan tutti
          fessi
          lol...Ma magari era ironicoapt-get install libhumor.so
          • sgriso scrive:
            Re: ecco una funzione che da linux invid

            Ma magari era ironico
            apt-get install libhumor.soapt-get install libhumor (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco una funzione che da linux invid
            apt-get install vista
  • Anonimo scrive:
    5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6...
    5 thread pieni di commentini inutili e troll. Se qualcuno per piacere può dare un parere tecnico e serio a questa notizia, gli sarei infinitamente grato.
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6...

      gli sarei infinitamente grato.una sciocchezza che non vale neppure la pena di commentare, esce dal versante tecnico erientra in quello "fuffa per far pensare allagente che il prossimo so sarà stabile e sicuro: poiché raccontando barzellette siamo sempre riusciti a piazzare la fetecchia, ciriproviamo. Amen"tecnicamente, questo commento è ineccepibile
      • Anonimo scrive:
        Re: 5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6
        - Scritto da:

        gli sarei infinitamente grato.

        una sciocchezza che non vale neppure la pena di
        commentare, esce dal versante tecnico e
        rientra in quello "fuffa per far pensare alla
        gente che il prossimo so sarà stabile e
        sicuro:
        poiché raccontando barzellette siamo sempre
        riusciti a piazzare la fetecchia, ci
        riproviamo. Amen"Per quanto ne so io questa tecnologia nacque per permettere l'upgrade di porzioni sia del sistema operativo, che delle applicazioni, a caldo (senza dover effettuare il reboot, o chiudere le applicazioni).Cercare di capire se questo obiettivo rientra ancora ancora tra quelli del restart manager, discutere su come può essere stato implementato o discutere su come sia stato implementato il restart di un'applicazione a fronte di un riavvio non solo non è fuffa, ma la gran parte della gente non sa neppure cosa significhi.
        tecnicamente, questo commento è ineccepibileNo, questo commento tecnicamente è ineccepibile.
        • Anonimo scrive:
          Re: 5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6

          Cercare di capireforse hai ragione, ma io sono vaccinato contro le "innovazioni" che vengono da li: per esempio mi sembra di potere installare le apps senza nessun reboot: mi sembra anche di poter aggiornare l'intero sistema operativo con tutte le apps dalla a alla z in rete nel giro di due ore continuando a lavorarci mentre succede, poi, se mi va, faccio un riavvio alla fine, come è normale con debian e tutte le debian like, per es ubuntu cosa fattibile per es da breezy a dapper digitando un semplicesudo update-managermi sembra anche di poter addirittura installare le apps senza reboot con un semplice linux live da cd o penna usb o rete, etc, tramite unionfs, senza il benché minimo problema, anche se sto usando un sistema a sola letturaa questi livelli ms non ci arriverà mai a meno che non passi a unix o bsd
          • Anonimo scrive:
            Re: 5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6

            a questi livelli ms non ci arriverà mai a meno
            che non passi a unix o bsdnonsense
          • Anonimo scrive:
            Re: 5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6

            nonsenseottimo argomento, mi hai convinto
    • Anonimo scrive:
      Re: 5 thread, tutti inutili. Anzi, ora 6
      - Scritto da:
      5 thread pieni di commentini inutili e troll. Se
      qualcuno per piacere può dare un parere tecnico
      e serio a questa notizia, gli sarei
      infinitamente grato.mi sa che dobbiamo aspettare qualche notizia in più da qualcuno che era al TechEd perché a parte le informazioni che risalgono a quest'inverno non ne ho trovate molte :
  • deathstar scrive:
    Crash in loop
    Bello, quindi word si riavvierà, ripristinerà lo stato delle cose com'erano un istante prima del crash, e quindi prenderà a crashare in loop.. :°D
    • Ics-pi scrive:
      Re: Crash in loop
      - Scritto da: deathstar
      Bello, quindi word si riavvierà, ripristinerà lo
      stato delle cose com'erano un istante prima del
      crash, e quindi prenderà a crashare in loop..
      :°D(rotfl) Ci avevo pensato anche io... se non risolvi il problema (tipo che ne so un bug all'apertura del documento x con la macro y), il crash in loop non te lo toglie nessuno.
      • HomoSapiens scrive:
        Re: Crash in loop
        - Scritto da: Ics-pi

        - Scritto da: deathstar

        Bello, quindi word si riavvierà, ripristinerà lo

        stato delle cose com'erano un istante prima del

        crash, e quindi prenderà a crashare in loop..

        :°D

        (rotfl) Ci avevo pensato anche io... se non
        risolvi il problema (tipo che ne so un bug
        all'apertura del documento x con la macro y), il
        crash in loop non te lo toglie
        nessuno.voi ci scherzate, a me word spesso e volentieri si blocca in loop quando incollo del testo.. mi chiede di riavviare e recuperare... si riavvia.. si riblocca... si riavvia.. si riblocca...si riavvia.. si riblocca...si riavvia.. si riblocca... apro openoffice e va 'na meraviglia :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Crash in loop
          - Scritto da: HomoSapiens
          voi ci scherzate, a me word spesso e volentieri
          si blocca in loop quando incollo del testo.. mi
          chiede di riavviare e recuperare... si riavvia..
          si riblocca... si riavvia.. si riblocca...si
          riavvia.. si riblocca...si riavvia.. si
          riblocca... È fatto per far divertire i bambini
          • Anonimo scrive:
            Re: Crash in loop
            - Scritto da:

            - Scritto da: HomoSapiens


            voi ci scherzate, a me word spesso e volentieri

            si blocca in loop quando incollo del testo.. mi

            chiede di riavviare e recuperare... si riavvia..

            si riblocca... si riavvia.. si riblocca...si

            riavvia.. si riblocca...si riavvia.. si

            riblocca...

            È fatto per far divertire i bambinie, come tutti i giocattoli, viene pagato (profumatamente) dai genitori...che (pesci)lessi! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Crash in loop
          - Scritto da: HomoSapiens

          - Scritto da: Ics-pi



          - Scritto da: deathstar


          Bello, quindi word si riavvierà, ripristinerà
          lo


          stato delle cose com'erano un istante prima
          del


          crash, e quindi prenderà a crashare in loop..


          :°D



          (rotfl) Ci avevo pensato anche io... se non

          risolvi il problema (tipo che ne so un bug

          all'apertura del documento x con la macro y), il

          crash in loop non te lo toglie

          nessuno.

          voi ci scherzate, a me word spesso e volentieri
          si blocca in loop quando incollo del testo.. mi
          chiede di riavviare e recuperare... si riavvia..
          si riblocca... si riavvia.. si riblocca...si
          riavvia.. si riblocca...si riavvia.. si
          riblocca... apro openoffice e va 'na meraviglia
          :)Hai problemi di RAM o problemi al controller dell' hard disk. Hai corruzione dati nel sistema.
    • Tyltyl scrive:
      Re: Crash in loop
      - Scritto da: deathstar
      Bello, quindi word si riavvierà, ripristinerà lo
      stato delle cose com'erano un istante prima del
      crash, e quindi prenderà a crashare in loop..
      :°DSe conoscono le basi ci hanno messo un while :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Crash in loop
      Insomma c'è il solito algoritmo di MS tipo questo:loop wait 30 hours crashuntil end of the world
  • Anonimo scrive:
    di già!?!?
    Svista presentato come il top dei sistemi operativi...invece prima ancora della sua uscita mettono le mani avanti...insomma, come al solito le cose più stabilI che casa Redmond riesce a fare, sono I BLOCCHI DI SISTEMA E I BLUE SCREEN....eheheheh (rotfl) (rotfl) (rotfl)(linux) 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: di già!?!?
      - Scritto da:
      l'utente poteva scegliere fra due alternative:
      attendere (spesso invano) che l'applicazione si
      sblocchi da sola, oppure tentarne il ripristino
      automatico senza riavviare il sistema
      operativo....



      Svista presentato come il top dei sistemi
      operativi...invece prima ancora della sua uscita
      mettono le mani avanti...insomma, come al solito
      le cose più stabilI che casa Redmond riesce a
      fare, sono I BLOCCHI DI SISTEMA E I BLUE
      SCREEN....eheheheh (rotfl) (rotfl)
      (rotfl)(troll)(troll) Non si parlava di blocchi di sistema o BSOD in questo articolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: di già!?!?
        - Scritto da:
        (troll)(troll) Non si parlava di blocchi di
        sistema o BSOD in questo
        articolo.E pensi che per un troll faccia differenza?Lascialo trollare in pace, poverino.
        • Anonimo scrive:
          Re: di già!?!?
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          (troll)(troll) Non si parlava di blocchi di

          sistema o BSOD in questo

          articolo.

          E pensi che per un troll faccia differenza?
          Lascialo trollare in pace, poverino.Non fa differenza per un winaro. Infatti nell'articolo si parla di un programma che recupera i crash. Se è stato inserito un programma simile in Vista evidentemente è prevista una certa instabilità prima di tutto dei programmi in esecuzione (nell'articolo si parla di word 2007), e conoscendo la bontà delle creazioni ms è facilmente previdibile la solita instabilità del sistema operativo.
  • Anonimo scrive:
    Solite caXXate..
    made in Redmond.Giusto per TONTOLONI annoiati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Solite caXXate..
      - Scritto da:
      made in Redmond.
      Giusto per TONTOLONI annoiati.(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Ics-pi scrive:
    Furbi!
    Invece di sbattersi (oddio dei programmatori che devono sbattersi a programmare sul serio, io pensavo fossero addestrati da m$ per costruire mura di cemento usando cucchiaini del gelato sammontana!) per sviluppare applicazioni piu' stabili, progettano un "affare" software che riavvia quelle instabili in automatico (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Incredibile!Manca solo loro di progettare un PC che non si puo' accendere, cosi' non puo' nemmeno avere problemi di stabilità!!! (cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: Furbi!
      - Scritto da: Ics-pi
      Invece di sbattersi (oddio dei programmatori che
      devono sbattersi a programmare sul serio, io
      pensavo fossero addestrati da m$ per costruire
      mura di cemento usando cucchiaini del gelato
      sammontana!) per sviluppare applicazioni piu'
      stabili, progettano un "affare" software che
      riavvia quelle instabili in automatico
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      Incredibile!
      Manca solo loro di progettare un PC che non si
      puo' accendere, cosi' non puo' nemmeno avere
      problemi di stabilità!!!
      (cylon)
      Imho è una manovra commerciale. Pensa i soliti winari incalliti (solo quelli senza cervello intendo) con cosa se ne usciranno "figata vista, ora ha anche il coso per ripristinare il lavoro dopo i crash, altro che linux o OSX", insomma la feature aggiuntiva dalla descrizione ownante quando invece già il fatto che ci sia un servizio del genere indica che l'os è paccoso. Se i crash di win non fossero così tanti sta cosa manco esisterebbe mi sa.
      • Ics-pi scrive:
        Re: Furbi!

        del genere indica che l'os è paccoso. Se i crash
        di win non fossero così tanti sta cosa manco
        esisterebbe mi
        sa.Qui non si parla dei crash di windows, ma di quelli del sw che ci gira sopra... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Furbi!
          - Scritto da: Ics-pi

          del genere indica che l'os è paccoso. Se i crash

          di win non fossero così tanti sta cosa manco

          esisterebbe mi

          sa.

          Qui non si parla dei crash di windows, ma di
          quelli del sw che ci gira sopra...
          ;)Si' appunto, anche alcuni programmi OSX e Linux vanno in tilt a volte o hanno veri e propri errori di programmazione....ma perche' sono fatti opensorci da ragazzini e mica e' colpa del SO. Le schermate blu di windows 95 sono un brutto ricordo ma lontano, XP e' decente tenendo presente che si porta sul groppone il peso della popolarita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Furbi!
            tenendo conto che è in circolazione da oltre 10 anni ed è ancora un colabrodo, non mi pare sia stato un buon prodotto. L'unica cosa a cui serve windows è a far girare "Reason" della propellerheads. Sostenete l'opensource è l'unica fettina di indipendenza che ci resta.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Furbi!
            - Scritto da:
            tenendo conto che è in circolazione da oltre 10
            anni ed è ancora un colabrodo, non mi pare sia
            stato un buon prodotto. L'unica cosa a cui serve
            windows è a far girare "Reason" della
            propellerheads. Sostenete l'opensource è l'unica
            fettina di indipendenza che ci
            resta.
            SalutiW reason
          • Anonimo scrive:
            Re: Furbi!
            - Scritto da:


            - Scritto da: Ics-pi


            del genere indica che l'os è paccoso. Se i
            crash


            di win non fossero così tanti sta cosa manco


            esisterebbe mi


            sa.



            Qui non si parla dei crash di windows, ma di

            quelli del sw che ci gira sopra...

            ;)

            Si' appunto, anche alcuni programmi OSX e Linux
            vanno in tilt a volte o hanno veri e propri
            errori di programmazione....ma perche' sono fatti
            opensorci da ragazzini e mica e' colpa del SO. Le
            schermate blu di windows 95 sono un brutto
            ricordo ma lontano, XP e' decente tenendo
            presente che si porta sul groppone il peso della
            popolarita'.

            Guarda che in Xp non vedi le schermate blu solo perché quando avviene un errore alla meglio il pc si riavvia da solo ^_^Se disattivi la funzione di riavvio automatico, ta dan! ricompare la mitica schermata blu ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Furbi!
            Le applicazioni scritte dai "ragazzini" che ineve molto spesso sono frutto di lavoro di centinaia di persone competenti in gruppi organizzati, universita' e finanziati dalle piu' disparate societa' per i piu' disparati motivi spesso sono migliori e piu' stabili di quelle commerciali che si vedono su Windows, poi ci sono anche i programmini fatti dal ragazzino per imparare a programmare che ha tutto il diritto di mettere il suo lavoro su internet come poi io ho tutto il diritto di non usarlo se fa schifo (come se i programmi per windows siano tutto oro che luccica), ma sopratutto in Linux un' applicativo che va in banana non si trascina mai dietro l' intero sistema operativo, male che fai control+esc e ammazzi il processo e continui a lavorare sereno che il sistema non e' diventato instabile come capita quasi sempre con Windows.
  • Anonimo scrive:
    Non serve a niente
    I problemi di Windows, o meglio, dei problemi introdotti dalle montagne di software sottosviluppati con i piedi e che cozzano tra di loro, riguardano i Blue Screen.Se invece di perdere tempo in queste stupidità, documentassero meglio il kernel e impedissero ai cantinari di scrivervi del codice, probabilmente il risultato sarebbe migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non serve a niente
      - Scritto da:
      I problemi di Windows, o meglio, dei problemi
      introdotti dalle montagne di software
      sottosviluppati con i piedi e che cozzano tra di
      loro, riguardano i Blue
      Screen.
      Per quanti anni ancora bisogna continuare a sentire questa idiozia sui blue screen? XP è uscito nel 2001,è da 5 anni che non è un problema il blue screen!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non serve a niente
        se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo' darsi, se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti e anche tanti.
        • Ics-pi scrive:
          Re: Non serve a niente
          - Scritto da:
          se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo' darsi,
          se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti
          e anche
          tanti.Diciamo che avendo un pacchetto di driver "testati" decenti e un insieme di applicazioni "*certificate" per l'hw disponibile, il problema dei BSOD è moooolto ridimensionato rispetto ai tempi di win 95/98/NT/ME/2K....* con certificate intendo che siano già state collaudate da qualcuno, ma non dalle aziende quanto dagli stessi admin/tecnici che devono fare le installazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            - Scritto da: Ics-pi
            avendo un pacchetto di driver
            "testati" decenti e un insieme di applicazioni
            "*certificate" per l'hw disponibile, il problema
            dei BSOD è moooolto ridimensionato rispetto ai
            tempi di win
            95/98/NT/ME/2K....Window2000 era molto stabile, non meno di XP. Il problema era la sicurezza modello formaggio svizzero, un vero disastro. Ma non è assolutamente da accomunare ad un 98 o ME.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non serve a niente
          - Scritto da:
          se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo' darsi,
          se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti
          e anche
          tanti.Qualche centinaio, la maggioranza client con XP Professional, alcuni server con 2003 o 2000. I BSOD che vedo in un anno si contano sulle dita di due mani, la maggior parte dovuti a problemi HW. In particolare su 2003 non ho nemmeno idea di come è fatto un BSOD.Tu invece o sei un incapace, o non vedi SO Microsoft dai tempi di ME, o menti sapendo di mentire.
          • Ics-pi scrive:
            Re: Non serve a niente

            Tu invece o sei un incapace, o non vedi SO
            Microsoft dai tempi di ME, o menti sapendo di
            mentire.All'epoca avevo creato un server con sw "certificato" per i client aziendali (NT e 2K) e le macchine che si inchiodavano lo facevano essenzialmente per 3 motivi:- 2 volte per crash disco (evabbè...)- 80% delle volte per virus- 19,999% delle volte per installazione non autorizzata di programmi su macchine aziendali (tipo cazzate screensaver con DLL bacate, donnine nude che ballavano, driver vecchi di hw degli utenti...)Questa la mia esperienza in una grande azienda di cosmetici...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non serve a niente
          - Scritto da:
          se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo' darsi,
          se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti
          e anche
          tanti.Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti assicuro che ho avuto a che fare con più di 100 pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate, compresa la presunta instabilità di windows (che non si blocca mai).
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo'
            darsi,

            se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti

            e anche

            tanti.

            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti
            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100
            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico
            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,
            compresa la presunta instabilità di windows (che
            non si blocca
            mai).Non diciamo cazzate pls...Sul mio pc di bsod ne avrò visti almeno una decina... (escludendo quelli di vista che è in beta2) ma vabbè può darsi che uso drivers non beta e che *dovrebbero* essere certificati per windows xp... ai clienti? in 1 anno, su 67 clienti per cui abbiamo installato un windows xp, almeno una 20ina ci hanno richiamato per segnalarci un bsod, seguito da 1 file mancante... (l'hd era in perfette condizioni su tutte) è da notare anche come l'utenza che utilizzasse tali pc non aveva privilegi di amministratore e/o power user etc etc (era in un dominio con server 2k3)In compenso le uniche volte che ho visto un kernel panic era al boot, quando dopo aver installato un nuovo kernel veniva specificato un argomento errato... (bsd e/o linux)NON E' NORMALE CHE UN DRIVER DEBBA CAUSARE L'ARRESTO DEL SISTEMA OPERATIVO. Tenetelo bene a mente...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo'

            darsi,


            se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai
            visti


            e anche


            tanti.



            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti

            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100

            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico

            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,

            compresa la presunta instabilità di windows (che

            non si blocca

            mai).

            Non diciamo cazzate pls...
            Sul mio pc di bsod ne avrò visti almeno una
            decina... (escludendo quelli di vista che è in
            beta2) ma vabbè può darsi che uso drivers non
            beta e che *dovrebbero* essere certificati per
            windows xp... ai clienti? in 1 anno, su 67
            clienti per cui abbiamo installato un windows xp,
            almeno una 20ina ci hanno richiamato per
            segnalarci un bsod, seguito da 1 file mancante...
            (l'hd era in perfette condizioni su tutte) è da
            notare anche come l'utenza che utilizzasse tali
            pc non aveva privilegi di amministratore e/o
            power user etc etc (era in un dominio con server
            2k3)
            In compenso le uniche volte che ho visto un
            kernel panic era al boot, quando dopo aver
            installato un nuovo kernel veniva specificato un
            argomento errato... (bsd e/o
            linux)
            NON E' NORMALE CHE UN DRIVER DEBBA CAUSARE
            L'ARRESTO DEL SISTEMA OPERATIVO. Tenetelo bene a
            mente...Se i driver lavorano in modalità kernel è normale eccome. In NT versione di XP i driver video e lo stack tcp/ip hanno priorità alta e lavorano in modalità kernel nel suo stesso anello. Apple ha fatto lo stesso con OS X, ha spostato driver video e non solo nell'anello del kernel per aumentare le prestazioni del sistema. Purtroppo non esiste ancora un'architettura di sistema operativo che possa evitare di minare la stabilità della struttura per aumentarne le prestazioni. Microsoft con NT (VMS) lo ha fatto, Apple con OS X (BSD + microkernel MACH) lo ha fatto. La migliore architettura per OS esistente è quella a microkernel puro e non ibrido come OS X, ma ha ancora limiti Big-O troppo alti per garantire prestazioni adeguate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            - Scritto da:
            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti
            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100
            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico
            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,
            compresa la presunta instabilità di windows (che
            non si blocca
            mai).E allora perchè devono implementare questa "novità" in Vista?
          • firefox88 scrive:
            Re: Non serve a niente
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti

            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100

            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico

            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,

            compresa la presunta instabilità di windows (che

            non si blocca

            mai).

            E allora perchè devono implementare questa
            "novità" in
            Vista?Quella "novità" serve a gestire adeguatamente i crash dei programmi. Per i "blue screen" non esiste rimedio, e comunque oramai sono un lontano ricordo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            Qua si sfiora la spudoratezza...Ma come fai a dire che windows non si blocca mai???Cosa ci fai col pc giochi a pacman???- Scritto da:

            - Scritto da:

            se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo'
            darsi,

            se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti

            e anche

            tanti.

            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti
            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100
            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico
            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,
            compresa la presunta instabilità di windows (che
            non si blocca
            mai).
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            Se è configurato in maniera corretta è raro che si blocchi. Windows 2003 poi proprio non si blocca e non degrada nel tempo (e Vista si basa sul kernel di 2003). XP inizia ad avere problemi dopo qualche mese dall'installazione perchè il system-registry si auto-corrompe e succede di tutto.- Scritto da:
            Qua si sfiora la spudoratezza...Ma come fai a
            dire che windows non si blocca mai???Cosa ci fai
            col pc giochi a
            pacman???
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo'

            darsi,


            se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai
            visti


            e anche


            tanti.



            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti

            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100

            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico

            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,

            compresa la presunta instabilità di windows (che

            non si blocca

            mai).
          • Anonimo scrive:
            Re: Non serve a niente
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            se hai toccato meno di 10 pc dal 2001 puo'
            darsi,

            se ne hai toccati di piu' di sicuro ne hai visti

            e anche

            tanti.

            Gli unici "blue screen" che ho visto (e ti
            assicuro che ho avuto a che fare con più di 100
            pc) sono quelli dovuti al danneggiamento fisico
            degli hard disk. Il resto sono tutte cavolate,
            compresa la presunta instabilità di windows (che
            non si blocca
            mai).Moltissima gente ha i PC con memorie difettose e neanche lo sa, poi incolpa il sistema operativo dei problemi. Tanti altri hanno hardware che fa schifo, motherboard VIA da quattro soldi con Bios del produttore pieno di bug, ed incolpano il sistema operativo. Che dire dei driver delle schede audio integrate (che sono quasi sempre emulate dalla CPU come i Win-Modem) ?
      • sgriso scrive:
        Re: Non serve a niente

        Per quanti anni ancora bisogna continuare a
        sentire questa idiozia sui blue screen? XP è
        uscito nel 2001,è da 5 anni che non è un problema
        il blue
        screen!si certo.. nessun blue screen.. certo, non sono frequenti come in win98 etc. etc, ma NESSUN blue screen non credo.. dormi, dormi.. anzi continua a giocare a pacman col pc.. (cylon)
Chiudi i commenti