Provini a 64 bit per Windows XP

Il sistemone Microsoft, nella sua versione a 64 bit, entra in fase di testing presso i maggiori clienti dell'azienda. L'OS dovrà confrontarsi in casa con Linux e fuori casa con le workstation Unix
Il sistemone Microsoft, nella sua versione a 64 bit, entra in fase di testing presso i maggiori clienti dell'azienda. L'OS dovrà confrontarsi in casa con Linux e fuori casa con le workstation Unix


Redmond (USA) – Per Windows XP si avvicina l’ora di un doppio debutto: in versione a 32 bit, il 25 ottobre , ed in versione a 64 bit , probabilmente poco più avanti. Nel frattempo proprio quest’ultima versione, dedicata al mercato hi-end, è appena entrata nella fase di testing presso una selezione di clienti Microsoft.

Windows XP a 64 bit nasce come sistema di riferimento per i chip IA-64 di Intel, di cui il capostipite, Itanium, è ormai pronto a fare il suo primo ingresso sul mercato .

Fra i maggiori produttori ad aver mostrato, negli scorsi mesi, i primi sistemi basati su Itanium vi sono IBM, Compaq, HP e Dell; e proprio quest’ultima, ieri, ha svelato l’esatta configurazione della sua prima workstation a 64 bit.

Microsoft non ha mai dimostrato particolare fretta nell’entrare in un mercato, quello dei PC a 64 bit, ancora tutto da “inventare”. Il duo Wintel dovrà prepararsi allo scontro diretto con le workstation Unix/RISC, che ormai da anni rappresentano la più solida e collaudata piattaforma a 64 bit sul mercato.

Per il big di Redmond ci sarà parecchio lavoro da fare visto che, insieme al sistema operativo, dovranno essere testati a fondo anche tutti i software convertiti per la nuova piattaforma a 64 bit, fra cui il mastodontico SQL Server.

Anche sui 64 bit il maggiore rivale di Windows XP sarà Linux, già pronto da mesi a questo confronto e la cui installazione è prevista, sebbene quasi sempre come opzione a Windows, su praticamente tutti i sistemi IA-64 che usciranno in futuro.

Itanium, il cui lancio è atteso per il 29 maggio , è, su stessa ammissione di Intel, solo una CPU di sviluppo, una sorta di apripista per il suo successore, McKinley , un chip che entrerà in beta testing verso la fine del 2001 e sarà sul mercato agli inizi del prossimo anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 05 2001
Link copiato negli appunti