PS3, bloccate le importazioni europee

Sequestri alle dogane per la console Sony. Conseguenza di una sentenza preliminare chiesta da LG per violazione brevettuale sulle tecnologie Blu-ray
Sequestri alle dogane per la console Sony. Conseguenza di una sentenza preliminare chiesta da LG per violazione brevettuale sulle tecnologie Blu-ray

Gli ufficiali delle dogane europea hanno ricevuto l’ordine di sequestrare le spedizioni di Playstation 3: LG si è aggiudicata un’ingiunzione preliminare contro Sony nella battaglia brevettuale che le vede contrapposte.

Il giudizio è stato espresso dalla corte civile dell’Aia (l’Olanda è uno dei principali porti di smistamento dei prodotti Sony in Europa) e ha stabilito che per almeno 10 giorni le importazioni di PS3 nel Regno Unito e nel resto d’Europa vengano bloccate : una durata che rischia seriamente di comportare l’ esaurimento delle scorte europee di console di Sony entro tre settimane .

LG aveva denunciato Sony anche negli Stati Uniti,sia davanti l’ITC sia presso un tribunale della California. Tuttavia era stata Sony a dare il via alla diatriba brevettuale chiamando in ballo 7 suoi brevetti. Al centro del contenzioso la paternità di tecnologie relative al Blu-ray .

Decine di migliaia di console sono già state sequestrate in Olanda . Sony potrà fare appello presso l’Ufficio brevettuale europeo. Mentre LG potrà rivolgersi alla stessa corte civile che ha emesso la sentenza preliminare per chiedere l’estensione del bando (o addirittura la distruzione della merce supposta in violazione, anche se appare una soluzione eccessivamente definitiva).

Né LG né Sony hanno commentato la situazione.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti