PS3, il crack è online

Il jailbreak per la console ammiraglia di Sony si trasforma in un codice sorgente liberamente disponibile. Ma caricare le ISO di backup non si può. Per ora

Roma – Sony l’avrà anche avuta vinta contro PSJailbreak nei tribunali australiani , avrà anche la legge dalla sua quando si parla di rimozione di funzionalità “pro-pirateria” come quella per installarci sopra Linux, ma nulla potrà contro la futura inondazione in rete di quello che a Tokyo più temono: vale a dire il codice sorgente utile a eseguire il jailbreak della PS3.

Lungi dal restare un semplice caso giudiziario limitato alla regione australiana e a pennette USB vendute come prodotti commerciali, il software che ha il merito di aver aperto l’era dello sviluppo homebrew (e della pirateria diffusa a livello di massa) per PS3 ha cominciato inevitabilmente a circolare online , con tutte le conseguenze che la cosa comporta.

Per “sbloccare” la PlayStation 3 ed eseguire codice non autenticato occorre installare il codice su un microcontroller USB usato per lo sviluppo software, un prodotto dal costo di 30 dollari o anche meno. Basta poi collegare il dispositivo alla console e il gioco è fatto: l’utente ha ora a disposizione una potente macchina videoludica potenzialmente in grado di fare molto altro oltre alla “semplice” esecuzioni di dischetti BD commerciali certificati e autorizzati da Sony.

Il software per il jailbreak di PS3 non permette al momento di caricare le ISO di “backup” dei giochi, ma visto l’evidente interesse per questa funzionalità da parte di hacker, “pirati” telematici e contraffattori è prevedibile la sua attivazione nello spazio di poco tempo.

Il genio è fuori dalla lampada, i coder più capaci avranno tutto il tempo di correggere i difetti di gioventù dell’hack (e di ricercarne evidentemente molti altri) e a Sony purtroppo non resta che constatare come anche il suo ultimo gioiello tecnologico sia destinato a fare la “fine” delle precedenti PlayStation inclusa la “piccola” PSP: circolazione incontrollata di software fatto in casa, utilizzo “non ortodosso” dell’hardware e delle sue funzionalità.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • HappyCactus scrive:
    Univocamente o biunivocamente?
    Utilizziamo i termini corretti: Unidirezionalmente o bidirezionalmente. La relazione biunivoca è un altro concetto, è come dire che la temperatura di oggi è dolce.
  • hey jo scrive:
    rfid sotto pelle: eccoli
    qui:https://ppjg.wordpress.com/2010/03/30/required-rfid-implanted-chip-sec-2521-pg-1000-the-government-will-establish-a-national-medical-device-registry/ma già li usano in tante parti del mondo... per esempio, certe libere aziende del meraviglioso libero mercato motore della megatecnomacchina già li usano come badge!!!...e chi non ci crede basta si faccia una piccola ricerca...
  • ndr scrive:
    Agghiacciante
    Ovviamente l'iniziativa è una provocazione......agghiacciante è sapere che le persone ci si fionderebbero in massa su una cosa così...per poi magari lamentarsi della privacy per le telecamere di videosorveglianza.
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Agghiacciante
      - Scritto da: ndr
      Ovviamente l'iniziativa è una provocazione...

      ...agghiacciante è sapere che le persone ci si
      fionderebbero in massa su una cosa così...per poi
      magari lamentarsi della privacy per le telecamere
      di
      videosorveglianza.macchè... tanti penseranno che la traduzione di "privacy" sia "privazione"
    • nessuno scrive:
      Re: Agghiacciante
      - Scritto da: ndr
      Ovviamente l'iniziativa è una provocazione...

      ...agghiacciante è sapere che le persone ci si
      fionderebbero in massa su una cosa così...per poi
      magari lamentarsi della privacy per le telecamere
      di
      videosorveglianza.il bello è che pagano pure profumatamente per andare in questi villaggi turistici plastificati dove ti propinano un divertimento prefabbricato con tanto di cartelloni pubblicitari sempre bene in evidenza (ricordati che sei consumatore prima che cittadino e turista).
  • ephestione scrive:
    "Pensansare" e le chiappe chiare
    Penultimo paragrafo: va corretta la seconda parola ;)E se io per strada vedo una bella signorina con un fondoschiena tipo quello della pubblicità di roberta, o quello di charlize theron nella pubblicità campari (mi ricordo bene?) come faccio a taggarlo come un like? Avvicino la mano alla chiappa destra? E se poi lei mi tagga violentemente lo zigomo sinistro? :P
    • il solito bene informato scrive:
      Re: "Pensansare" e le chiappe chiare
      - Scritto da: ephestione
      Penultimo paragrafo: va corretta la seconda
      parola
      ;)

      E se io per strada vedo una bella signorina con
      un fondoschiena tipo quello della pubblicità di
      roberta, o quello di charlize theron nella
      pubblicità campari (mi ricordo bene?) come faccio
      a taggarlo come un like? Avvicino la mano alla
      chiappa destra? E se poi lei mi tagga
      violentemente lo zigomo sinistro?
      :Pun "poke" sulla faccia a pugno chiuso? :-)
      • ephestione scrive:
        Re: "Pensansare" e le chiappe chiare
        sì in effetti ci stava meglio ;) ma da non frequentatore il poke non mi è venuto in mente :P
        • il solito bene informato scrive:
          Re: "Pensansare" e le chiappe chiare
          - Scritto da: ephestione
          sì in effetti ci stava meglio ;) ma da non
          frequentatore il poke non mi è venuto in mente
          :Pio sono un frequentatore ma ho dovuto prima assicurarmi di cosa fosse un "poke" in lingua inglese... per dirti quanto mi interessa :-D
    • pippO scrive:
      Re: "Pensansare" e le chiappe chiare

      E se io per strada vedo una bella signorina con
      un fondoschiena tipo quello della pubblicità di
      roberta, o quello di charlize theron nella
      pubblicità campari (mi ricordo bene?) come faccio
      a taggarlo come un like? Avvicino la mano alla
      chiappa destra? E se poi lei mi tagga
      violentemente lo zigomo sinistro?Solo se non ti chiami silvio, altrimenti hai l'immunità... :D
    • ninjaverde scrive:
      Re: "Pensansare" e le chiappe chiare
      - Scritto da: ephestione
      Penultimo paragrafo: va corretta la seconda
      parola
      ;)

      E se io per strada vedo una bella signorina con
      un fondoschiena tipo quello della pubblicità di
      roberta, o quello di charlize theron nella
      pubblicità campari (mi ricordo bene?) come faccio
      a taggarlo come un like? Avvicino la mano alla
      chiappa destra? E se poi lei mi tagga
      violentemente lo zigomo sinistro?
      :PVeloce mossa testa e busto all'indiero (fuori tiro)...(rotfl)La "taggazione" va a vuoto: non come su Face che funziona sempre...
  • Bruco scrive:
    a quando ...
    ... i tatuaggi col codice a barre ?
  • cogito ergo cago scrive:
    tracciabilità bovina
    leggendo qesto articolo mi è subito venuto in mente questo:http://rfid.thebizloft.com/content/rfid-e-tracciabilit%C3%A0-bovina-twitterperò in quel villaggio la fauna è a 2 gambe :-)
    • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
      Re: tracciabilità bovina
      ...ed anche gnocca. :D
    • gomez scrive:
      Re: tracciabilità bovina
      - Scritto da: cogito ergo cago
      leggendo qesto articolo mi è subito venuto in
      mente
      questo:

      http://rfid.thebizloft.com/content/rfid-e-tracciab

      però in quel villaggio la fauna è a 2 gambe :-)e la targheta rfid non te la pinzano neppure nelle orecchie, che gentili :-)Mauro
Chiudi i commenti