Quake 3 su iPod touch non è un fake

Maciullare nemici con sensori di movimento e multitouch: un video postato su YouTube sta facendo il giro del mondo. Verità o finzione? Il video sembra essere attendibile

Roma – Qualche giorno fa è stato inserito su YouTube un video che mostra una coppia di iPod touch che giocano in una partita locale wireless a Quake 3 . Nel video, della durata complessiva di 48 secondi, si notano l’implementazione del sensore di movimento e del touchscreen nella giocabilità del game.

Nel mese di marzo Punto Informatico aveva riportato i piani, presenti e futuri, dello sviluppo dei videogame sia su Zune di Microsoft che su iPod ed iPhone di Apple. La stessa Apple mostrava di credere nella prospettiva ludica, distribuendo il Software Development Kit . Nick Williams, analista del settore, metteva in evidenza che “i dispositivi più interessanti per il gaming sono senza dubbio l’iPhone e l’iPod touch: caratteristiche hardware come multi-touch, monitor tilt, accesso ad internet, microfono e videocamera li rendono potenzialmente dispositivi rivoluzionari per il mobile gaming. Con l’aggiunta dell’estensione ludica, l’iPhone potrebbe essere considerato il dispositivo all-in-one che tutti hanno sempre desiderato”.

Lungimiranza? Pare di sì: gli autori del video di YouTube in questione, gli sviluppatori di HermitWorks , sembrano averci dato dentro per far girare Quake 3: Arena su iPod touch. Nel loro blog, dov’è stato inserito il video, si racconta: “Abbiamo preso il codice sorgente di icculus , e con un po’ di modifiche è partito alla grande”. icculus è lo sviluppatore di porting che Punto Informatico ha intervistato qualche giorno fa. Tutto sembra quadrare.

Ad ogni modo, dopo il successo guadagnato dalla prima clip, sono stati in molti quelli che si sono mostrati scettici per la brevità del video, per la quantità spropositata di fake di cui la rete è intasata. Ma per mettere fine a questa – giustificata – diffidenza è immediatamente arrivato un nuovo filmato in cui si mostrano i menù di Quake 3: Arena nel dettaglio, oltre che una partita dimostrativa.

L’attendibilità del video sembra quindi confermata. Il webmagazine gamecyte ha raggiunto gli sviluppatori di HermitWorks e ha posto loro alcune domande sul porting del videogioco. Sembra che lo sviluppo di Quake 3: Arena su iPod non sia il loro obiettivo principale; sono invece al lavoro per il porting su iPod di Space Trader , videogioco di loro ideazione.

Mossa per farsi pubblicità? Probabilmente sì. Nel ricordo di bufale colossali a cui il popolo di Internet è abituato, qualche dubbio permane, soprattutto in virtù del fatto che quelli di HermitWorks hanno negato di volerlo distribuire, mossa che darebbe loro molta visibilità e probabilmente anche buoni incassi in donazioni. Attendiamo il prossimo capitolo.

Enrico “Fr4nk” Giancipoli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Infatti scrive:
    Già fatto
    Io avevo già installato la RC2 su eeepc e va che una meraviglia!!Onore a Mandriva, onore a eeepc
  • pippo75 scrive:
    kdenlive
    Ho visto che Mandriva usa questo programma, sapete come si è evoluto nel tempo? Chi lo usa come si trova?
  • picard12 scrive:
    come va il mondo?
    Mi sono letto tutti i commenti e devo dire che la poca informazione tipica italiana, in materia di informatica visto che siamo agli ultimi posti per conoscenze informatiche. L'ungheria ci può insegnare molto in materia.La cosa triste che ancora si scambia la libertà vera da quella offerta da chi ci vuole controllare. Ma andiamo per punti.1.Posizione dominante M$:Non mi serve elencarvi le numerose cause contro la sua posizione dominante, oltre all'ultimo scandalo dell _ISO ooxml (http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2242101)vi porto la mia esperienza personale sull'atteggiamento della cara amata signora dei pc..A ottobre, ero in giro per attività "divulgativa" e informativa in merito al linuxday che stavo organizzavo.Nello stesso ambito raccoglievo materiale riguardanti la conoscenza che hanno gli operatori del settore commerciale su linux e su come si comportano vs le nuove regole su un caso che mi sta molto a cuore, ovvero il rimborso del sistema operativo.Qui le amare soprese son state diverse, da chi per evitare rogne demanda al fornitore dei pc e chi invece nega assolutamente che la cosa si possa fare.L'episodio più grave me l'ha raccontato un ragazzo che lavora per una nota catena commerciale.Un signore tempo fa aveva chiesto di potersi avvalere del diritto di rimborso del sistema operativo.Loro ancora a digiuno dell'argomento avevano chiesto delucidazioni al responsabile commerciale di microsoft italia. Ebbene quest'ultimo aveva vietato espressamente a loro di dar seguito a tale pratica, infischiandosi anche di alcune norme.Siete liberi di crederci o meno.In un altra occasione, un negozio abbastanza grande di pc della mia zona, mi ha raccontato un'altro episodio:AD un suo cliente sui suoi server hp aveva installato linux quando gli agenti commerciali M$ lo vennero a sapere andarono da questo grosso cliente minacciarono di mandargli la finanza e altre cosucce poco carine con toni meno eleganti..Questo creò timori al cliente che di pc non sapeva nulla che sentedosi dire che aveva violato licenze commerciali e che rischiava grosse multe si era cagato adosso per bene!!Questa è la realtà, so che è facile vedere complotti ovunque, ma per evitare questa paranoia ho fatto di persona una microindagine nella mia zona e questo è stato il risultato.2.Linux facile/ difficileQuesto è quasi sempre un punto che suscita discordia e come sempre ho fatto, nel mio piccolo alcuni esperimenti per capire come sia la realtà.Ho installato in dualboot mandriva su portatili/pc di alcuni amici ( spesso molto a digiuno) e hanno trovato molto comodo il gestore di programmi di mandriva, dove a detta loro era comodo poter trovare i programmi divisi per categoria e installarli con 1-2 */- click, perchè volendo un programma lo posso installare senza click del mouse scrivendo urpmi nomeprogramma in console.. e senza toccare il mouse per aprirla facendo tutto tastiera..3.numerose distro: bene o male?Spesso ci si dimentica di avere un cervello e non si è nemmeno in grado di scrivere 2 o tre parole nella finestrina di ricerca di google.. Le liveCD le hanno inventate appositamente, per provarle e capire quale possa fare al proprio caso senza limiti di tempo o problemi legali.Esattamente come fai con il liveCD di Vista o XP che mi son stati molto utili nel capire quale sistema operativo faceva al caso mio.. (avete capito il punto?)Non siamo più abituati a saper scegliere perchè non viene più insegnato: questo hai e questo ti devi tenere.Io e altri amici del mio Lug sto collaborando con alcune scuole per far entrare l'opensource nelle scuole e nelle famiglie dei loro ragazzi. La cosa che più apprezzano è la valenza educativa che ha la filosofia opensource, collaborativa e liberalista.Mio fratello dopo 3 mesi con vista ha supplicato un suo amico di togliergli Vista dal portatile nuovo (bello potente) in favore di Xp e aveva addirittura aumentato la ram da 2GB a 4gb con la speranza di vederlo un pò decente.Però non sapeva che le versioni che normalmente si trovano preinstallate non vedono più di 3GB di ram ( se vedete sul sito di dell vedrete diversi pc preconfigurati con tagli strani da 3GB).Che dire, l'ignoranza non è una scusante, siamo/siete troppo pigri per arrangiarvi e per studiare un pochino..L'ho visto quando lavoravo all'università e i miei amici professori me ne raccontavano di cotte e di crude.Ora nelle scuole la situazione è peggiorata, si fa sempre più fatica ad insengare ai ragazzi che i risultati si ottegono con il lavoro sodo.Ora i giovini che si avvicinano al lavoro vogliono subito stipendi alti senza impegnarsi.Che dite sono lontano dalla realta?
    • picard12 scrive:
      Re: come va il mondo?
      io invece non ho attivato il mio per bene..Scusate i diversi errori. Purtroppo non mi è possibile modificare il post..
    • Overture scrive:
      Re: come va il mondo?

      L'episodio più grave me l'ha raccontato un
      ragazzo che lavora per una nota catena
      commerciale.
      Un signore tempo fa aveva chiesto di potersi
      avvalere del diritto di rimborso del sistema
      operativo.Loro ancora a digiuno dell'argomento
      avevano chiesto delucidazioni al responsabile
      commerciale di microsoft italia. Ebbene
      quest'ultimo aveva vietato espressamente a loro
      di dar seguito a tale pratica, infischiandosi
      anche di alcune norme.Siete liberi di crederci o
      meno.Questa non è colpa tanto di microsoft quanto del negozio e di chi fornisce a questo negozio i pc. In fin dei conti, numeri alla mano, non conviene guardare qualcosa che non sia microsoft nella grande distribuzione.In un altra occasione, un negozio abbastanza
      grande di pc della mia zona, mi ha raccontato
      un'altro
      episodio:
      AD un suo cliente sui suoi server hp aveva
      installato linux quando gli agenti commerciali M$
      lo vennero a sapere andarono da questo grosso
      cliente minacciarono di mandargli la finanza e
      altre cosucce poco carine con toni meno
      eleganti..Questo creò timori al cliente che di pc
      non sapeva nulla che sentedosi dire che aveva
      violato licenze commerciali e che rischiava
      grosse multe si era cagato adosso per
      bene!!Questa è veramente bella ma veramente grossa per due buone ragioni: 1° Non credo assolutamente che microsoft dica ai suoi agenti (direttamente stipendiati da lei) di comportarsi così: troppo rozzo e illegale anche per lei. Ci sono modi molto più elaborati e sicuri.2° Suona troppo di miocuggino, il tipo in questione avrebbe dovuto tenere un registratore nascosto, registrare la minaccia poi fare un giro da qualche parte.
      Ho installato in dualboot mandriva su
      portatili/pc di alcuni amici ( spesso molto a
      digiuno) e hanno trovato molto comodo il gestore
      di programmi di mandriva, dove a detta loro era
      comodo poter trovare i programmi divisi per
      categoria e installarli con 1-2 */- click, perchè
      volendo un programma lo posso installare senza
      click del mouse scrivendo urpmi nomeprogramma in
      console.. e senza toccare il mouse per aprirla
      facendo tutto
      tastiera..La gente trova linux difficile non tanto rispetto la singola distribuzione ma rispetto al fatto che usciti dal repository confezionato su misura c'è la miseria nera.Va bene installare le cose con 1 o 2 click ma finchè ogni distro andrà da se questa procedura non permetterà mai di avere roba diversa da quella pianificata in origine.Paragonare la disponibilità software di win a quella di linux è come paragonare l'infinito alla fiera di paese.

      3.numerose distro: bene o male?
      Spesso ci si dimentica di avere un cervello e non
      si è nemmeno in grado di scrivere 2 o tre parole
      nella finestrina di ricerca di google.. Google viene usato dai più per cercare foto porno

      Io e altri amici del mio Lug sto collaborando con
      alcune scuole per far entrare l'opensource nelle
      scuole e nelle famiglie dei loro ragazzi. La cosa
      che più apprezzano è la valenza educativa che ha
      la filosofia opensource, collaborativa e
      liberalista.Ehm... il giorno che a scuola si ricomincerà a parlare di scuola, di vero insegnamento e meno di blablabla pseudo filosofici (il modello free si fa scudo della filosofia ma di filosofico riesce a mettere insieme più cose ballmer) fammi un fischio

      Mio fratello dopo 3 mesi con vista ha supplicato
      un suo amico di togliergli Vista dal portatile
      nuovo (bello potente) in favore di Xp e aveva
      addirittura aumentato la ram da 2GB a 4gb con la
      speranza di vederlo un pò decente.Però non sapeva
      che le versioni che normalmente si trovano
      preinstallate non vedono più di 3GB di ram ( se
      vedete sul sito di dell vedrete diversi pc
      preconfigurati con tagli strani da
      3GB).embè ?

      Che dire, l'ignoranza non è una scusante,
      siamo/siete troppo pigri per arrangiarvi e per
      studiare un
      pochino..Ecco bravo continua su questa strada quando devi diffondere linux e finirai nella bara prima di veder cambiare qualcosa di sostanzioso
      Ora nelle scuole la situazione è peggiorata, si
      fa sempre più fatica ad insengare ai ragazzi che
      i risultati si ottegono con il lavoro sodo.Ora i
      giovini che si avvicinano al lavoro vogliono
      subito stipendi alti senza
      impegnarsi.
      Che dite sono lontano dalla realta?Sulla su questa cosa concordo ma con linux centra pochetto.
      • picard12 scrive:
        Re: come va il mondo?
        non ho bisogno di finire nella bara per vedere come l'opensource sta entrando sempre di più nella PA e come alcune scuole utilizzino linux sui pc.. Il trentino insegna e la gente comincia a imparare, soprattutto perchè ci sono ancora tanti buoni professori.Mio cugino non lo vedo da un pò e le esperienze che ho raccontato sono esperienze dirette... Pensala come ti pare, tu vedi santi ovunque, come i cugginzii..Nessuno vuole la rivoluzione, ma una evoluzione. Informati sulla differenza.Il fatto che il tuo e l'altrui naso non vada oltre alla finestra, significa trovare sempre ciò che non è pronto come difficile perchè richiede un minimo di impegno, di capacità di pensare. Se uno va in crisi perchè non trova le icone con cui si infarcito la testa, o non trova le caselle da spuntare dove è sempre stato abituato, non è certo colpa di linux. Se uno ha voglia di voler imparare qualcosa ogni tanto, si applica un pochino. Altrimenti rimani sulla tua sedia ad aggiornare antitutto-pro win..LA cosa bella è che spesso mi chiedono di installargli linux o assistergli nel procedimento. Già una scuola che ho seguito ha tutti i pc con mandriva, grazie anche alla volontà del tecnico informatico.Il mondo sta già cambiando senza che debba andare a fare il predicatore,pensa addirittura vendono i pc con linux prenistallato o come opzione. Se questo non è cambiamento chissà cosa è allora... forse tu vivi da un'altra parte.Non so se ti dia fastidio non aver imparato una cosa come linux o altro, ma tant'è che ora mai linux è una realtà.Se sei rimasto fermo a 10 anni fa , non è certo colpa mia o di altri.Nessuno pretende di evangelizzare il mondo, ma di fornire una possibilità di scelta.Se uno solo di quei studenti installerà linux o ne parlerà a casa sarà già una buona cosa.Comunque ci sono già stati buoni feedback in merito, certo che andranno seguiti ed incoraggiati.Cosa che gli insegnati stanno facendo.Pensa che 10 anni fa nessuno avrebbe pensato ad aziende come ibm come finanziatori di linux, oltre a sun etc...Pensa che addirittura sul pianeta terra esistono dispositivi mobili con linux come i cellulari.L'asus ha addirittura fatto una fantastica funzione che avvia una minidistro linux, con webbwroser e skype...Te lo saresti mai immaginato? le cose stanno cambiando sotto il tuo naso.. ma non lo vedi..PS: quante volte hai provato a farti rimborsare la licenza di win? Ti sei mai informato sulla realtà della questione?Allora le cause fatte all'hp e acer sono inventate?L'ADCONSUM non esiste vero?Ma credi veramente che un produttore hw importi fornire preinstallato un sistema operativo, quando anche i cani lo sanno scaricare e craccare?chissà come mai non forniscono più i cd di ripristino..Su non siamo ridicoli... i motivi son ben altri e si chiamano accordi commerciali molto restrittivi.A quanti negozi hai chiesto quali fossero le procedure per il rimborso? Io l'ho fatto.. e tu che mi racconti?Se pensi che sia mio cugginnno a raccontarmi storie, solo il mio deve contare balle? Forse le persone che conosco raccontano sempre balle? le tue sono gli unici detentori della verità?
    • picard12 scrive:
      Re: come va il mondo?
      non sempre le cose son cosi facili, e non sempre le persone scelgono la via più giusta. Che ti devo dire, a volte uno deve anche aver la voglia di star dietro a ste denunce e altri casini.
  • Stefano Battoclett i scrive:
    gratis?
    Mandriva ha SEMPRE avuto le versioni libere e gratuite, solo che le "nascondeva" di più tra le offerte di distro a pagamento e club vari. Per il resto nulla da dire... la ONE mi gira su un celeron 600 con 192 Mb di ram con KDE!!!
  • gigi scrive:
    che bella la mandrakkia !
    ah, bei tempi nel lontano 1999 quando cominciavo con suse6.2 e mandrake 6. Com'era simpatica e graficamente curatala mandrakkia in mezzo a tutte le distro storiche del tempo.In verità la mandrakkia/iva è sempre stata la distro desktopmigliore: la più semplice e la più ricca di tool grafici diconfigurazione. Per anni è stata la prima in classifica, finoall'avvento di ubuntu, che ha strizzato l' occhio ai moltiappassionati debian che volevano un desktop. Ma ancora oggi,come facilità d'uso e semplicità, resta la migliore, anchetenendo presente che è sempre attenta alle ultime novità eintroduce spesso qualcosa in più.Auguri
  • frnz scrive:
    Finalmente Mandriva
    Da Utente Ubuntu devo dire "finalmente mandriva". Nel senso che finalmente sono tornati a proporre qualcosa di gratuito (in passato tutto era troppo legato alla vendita a pagamento) che funziona e anche bene, con versioni software aggiornate e un sistema per i pacchetti che fa bene quello che deve compreso risolvere le dipendenze senza rotture di scatole (un po' come Ubuntu fa ormai da tempo).Ho installato questa spring edition su un vecchio celeron portatile e alla fine funziona in modo degno, anche sun un PIII a 733 Mhz con 396 Mb RAM alla fine non se la cava poi male.Mooolto interessante il parental control, molti mi chiedono un sistema per far navigare i bimbi senza problemi e io gli mettevo in pratica la stessa cosa (squid, dansguardian etc) basata su Ubuntu. Però era un lavoro tutto a manina e vi assicuro che era una bella fatica da configurare. Questo di Mandriva funziona e basta... non male dire
    • Tuxer scrive:
      Re: Finalmente Mandriva
      Quoto.Spero anch'io che questa Spring - dopo alcuni "passi falsi" - ridia lustro a una delle migliori distribuzioni Linux KDE "oriented" (ehm....scusate la boiata): a mio modestissimo parere s'intende.Io la uso da tempo come OS predefinito su un Athlon Thunderbird 850 Mhz e 640MB di RAM e va che una bellezza (è una 2006.0 con kde 3.5.9 compilato da sorgenti e l'ultimo kernel vanilla 2.6.24.4, anch'esso compilato).E' di una reattività e velocità impensabile su una macchina di questo tipo. Non me ne voglia nessuno: ho 4 distro installate che si spartiscono equamente 260GB di spazio su disco, tra cui Debian e Ubuntu.Ma Mandriva sul mio hardware gira alla grandissima.Faccio i migliori auguri agli sviluppatori.Saluti
  • Andrea scrive:
    Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
    MA BASTAAA !!Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo ogni cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue interfacce grafiche sempre diverse..MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4 o 5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE UN solo prodotto, STANDARD, unificato, riconoscibile come l'antagonista di Windows..Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a scalfire sul serio Microsoft???Ma poi... ma avete visto le schermate su Mandrivia Wiki??Immagini del Desktop salvate a mezzanotte, post-it stupidi come "le regole per la dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008", etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa mio fratello scemo di 14 anni sul suo PC..E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o 4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome, KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora una volta, si spaventa e scappa via !! E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O. desktop???MA FATEMI IL PIACERE !!
    • Xilitolo scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      Anche la Fiat (per fare un esempio) potrebbe fare un solo modello di macchina, invece di confondere le idee con tutti queste utilitarie, medie, piccole, due monovolume, SUV, van, diesel, a benzina, a mentano a due e a quattro ruote motrici, meglio fare una macchina sola che vada bene per tutti, se no la gente si spaventa e scappa via.Credo che siamo troppo abituati al "Sistema Operativo Unico", questo ci ha atrofizzato i neuroni.
      • sylvaticus scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        Quoto.. gli economisti lo chiamano post-fordismo ed è uno dei maggiori vantaggi di Linux su Microsoft ..che infatti nella prossima versione di Windows punterà molto sul core centrale + tutto il resto personalizzabile.. che non è molto diverso da kernel + distribuzione personalizzata.. dopo quasi 20 anni...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 aprile 2008 13.00-----------------------------------------------------------
        • chojin scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          - Scritto da: sylvaticus
          Quoto.. gli economisti lo chiamano post-fordismo
          ed è uno dei maggiori vantaggi di Linux su
          Microsoft ..che infatti nella prossima versione
          di Windows punterà molto sul core centrale +
          tutto il resto personalizzabile.. che non è molto
          diverso da kernel + distribuzione
          personalizzata.. dopo quasi 20
          anni...Il fatto diverso è che come lo farà Microsoft funzionerà davvero e sarà semplice e comprensibile anche dalle persone comuni che non gliene frega nulla di programmare, ed è lì che sta il mercato. Non solo e non tanto perchè Microsoft è uno schifoso monopolio mondiale come mai ce ne sono stati prima nella storia, ma perchè comunque i loro prodotti sono confezionati per consentirne l'uso anche ai neofiti. I programmatori devono programmare le applicazioni la gente comune deve essere produttiva nell'uso delle applicazioni. La differenza sta tutta lì. Non si può pretendere che uno magari esperto nell'uso di Photoshop sia anche un programmatore/progettista/ricercatore e debba mettersi a compilare i filtri e fare le ottimizzazioni in assembly. E' una cosa inconcepibile, ed è il motivo per cui Linux con il modello anarchico che ha non riuscirà mai neanche a scalfire Microsoft.
      • chojin scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        - Scritto da: Xilitolo
        Anche la Fiat (per fare un esempio) potrebbe fare
        un solo modello di macchina, invece di confondere
        le idee con tutti queste utilitarie, medie,
        piccole, due monovolume, SUV, van, diesel, a
        benzina, a mentano a due e a quattro ruote
        motrici, meglio fare una macchina sola che vada
        bene per tutti, se no la gente si spaventa e
        scappa
        via.
        Credo che siamo troppo abituati al "Sistema
        Operativo Unico", questo ci ha atrofizzato i
        neuroni.Il paragone non è corretto e non c'entra niente.
    • AtariLover non loggata scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      - Scritto da: Andrea
      MA BASTAAA !!

      Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo ogni
      cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua
      versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue
      interfacce grafiche sempre
      diverse..
      Scusa ma a te che ti interessa se anche ogni 2 settimane escono nuove distro? (tra parentesi se ti interessassi di linux o FreeBSD conosceresti certamente DistroWatch, dove se controlli Ogni 2-3 giorni esce una nuova major release di qualche distro)
      MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4 o
      5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE
      UN solo prodotto, STANDARD, unificato,
      riconoscibile come l'antagonista di
      Windows..
      Lo standard esiste ed è LSB, se poi le distro non lo adottano, non puoi forzarle a farlo (non è uno standard ISO o simili, è solo un insieme di raccomandazioni per rendere compatibili le variue distro)
      Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a
      scalfire sul serio
      Microsoft???
      Non saprei, personalmente dello scalfire il mercato microsoft non mi interessa nulla, a parte che avendo una base installata maggiore e più utenti attirerebbe più sviluppatori.
      Ma poi... ma avete visto le schermate su
      Mandrivia
      Wiki??
      Immagini del Desktop salvate a mezzanotte,
      post-it stupidi come "le regole per la
      dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008",
      etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa
      mio fratello scemo di 14 anni sul suo
      PC..
      Si ogni tanto gli sviluppatori fanno i cretini :D
      E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o
      4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome,
      KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora
      una volta, si spaventa e scappa via !!
      Se scappa via vuol dire che non ha davvero intenzione di passare a linux... D'altra parte io posso riportare la mia esperienza, non conoscendo NESSUNO che usasse linux ho fatto tutto da autodidatta partendo da Gentoo (che NON è conforme alla linux standard base, almeno non da appena installato) e nonostante abbia dovuto installarlo 3 volte prima di averlo (malamente) fuinzionanate eccomi qui.Logico che come dici tu un utente inesperto o un attimo impegnato non ha tempo/voglia di fare tutto sto sbattimento, e allora cosa si fa?Prendi un bel liveCD o liveUSB e ne provi un po, vedi più o meno quale ti garba di più e decidi che fare ;)

      E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O.
      desktop???

      MA FATEMI IL PIACERE !!Beh qui hai ragione le 10000 distro non sono il massimo epr conquistare il mondo desktop, ma non ci puoi fare nulla, il modno linux è stato da sempre "anarchico", senza una direzione rigidamente fissata, e credo che il bello sia anche li ;)Ovviamente punti di vista eh?Ciao!(atari)
    • Mazzuti scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      - Scritto da: Andrea
      MA BASTAAA !!Bla Bla Bla, sempre i soliti discorsi, ma ripetiamo l'ovvio:
      Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo ogni
      cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua
      versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue
      interfacce grafiche sempre
      diverse..Perché secondo te il concorrente cosa fa ogni mercoledì del mese? e cosa fà ogni tot anni con i service pack?oppur credi che XP sia identico da quando è uscito.Le interfacce poi sono sempre quelle ed i programmi sono gli stessi per debian ubuntu o suse o mandriva cambiano alcuni tool propri del sistema ma parliamo di altra roba, ma lo hai mai usato linux?
      MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4 o
      5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE
      UN solo prodotto, STANDARD, unificato,
      riconoscibile come l'antagonista di
      Windows.Me perfavore!!!Io voglio ubuntu per i desktop, red-hat oppure novell o debiano per i server, voglio le mini-distro per le occasioni particolari od i computer vecchi, il live-cd per testaer lhw dei computer, le distro testuali da far girare sulle calcolatrici, le distro che fanno diventare un vecchio pc un router, le disrto da mettere sullipod o sui telefonise tu non sei in grado o non sai come usare gli strumenti non sono quelli che devono cambiare ma tu che devi imparare,insomma se vuoi usare linux sui desktop ti installi ubuntu oppure mandriva e non rompere le palle a noi che usiamo anche altro, non è che se tu non sai guidare le macchine sportive la fiat deve fare solo utilitarie!!!
      Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a
      scalfire sul serio
      Microsoft???Ubuntu e Xandros mi sembra stiano facendo un ottimo lavoro anche se ci sono altri che sviluppano slack, cosa cè che non và nella SCELTA?
      Ma poi... ma avete visto le schermate su
      Mandrivia
      Wiki??
      Immagini del Desktop salvate a mezzanotte,
      post-it stupidi come "le regole per la
      dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008",
      etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa
      mio fratello scemo di 14 anni sul suo
      PC..E fattela una risata no!E poi si tratta di marketing diretto a ceri target di mercato.
      E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o
      4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome,
      KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora
      una volta, si spaventa e scappa via !!Appunto ci sono 2 interfacce principali e basta, Gnome se vuoi un desktop semplice e KDE se vuoi tutto.Con windows invece il power-user si sente stretto con explorer che però è troppo complicato per lutonto Le altre due sono per computer vecchi e sono entrambe sempliciLutente non esperto secondo te se lo installa linux?No glielo installa qualcuno e lui poi si mette ad usare gnome.
      E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O.
      desktop???
      MA FATEMI IL PIACERE !!Loro ci provano così, Suse ci prova in altra maniera ed ubuntu ha anche lei la propria, se fosse come dici tu invece ci potremo ritrovare con una nuova MS in salsa Open Source, così invece il mercato farà da garante per i nostri interessi di utenti
      • krane scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        - Scritto da: Mazzuti
        - Scritto da: Andrea
        se tu non sei in grado o non sai come usare gli
        strumenti non sono quelli che devono cambiare ma
        tu che devi imparare,
        insomma se vuoi usare linux sui desktop ti
        installi ubuntu oppure mandriva e non rompere le
        palle a noi che usiamo anche altro, non è che se
        tu non sai guidare le macchine sportive la fiat
        deve fare solo utilitarie!!!Non "solo utilitarie" ma : un solo modello di utilitaria, possibilmente di un solo colore cosi' non ci confondiamo...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • anonimo scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !

        Lutente non esperto secondo te se lo installa
        linux?
        No glielo installa qualcuno e lui poi si mette ad
        usare
        gnome.ohh precisamente :) è già così con windows: l'utente inesperto nelle installazioni non lo installa, se lo ritrova preinstallato.Siam sempre a comparare l'installazione completa di un os linux, contro il tasto PowerOn di un notebook con windows preinstallato...
    • Zio Bill scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      - Scritto da: Andrea
      MA BASTAAA !!

      Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo ogni
      cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua
      versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue
      interfacce grafiche sempre
      diverse..

      MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4 o
      5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE
      UN solo prodotto, STANDARD, unificato,
      riconoscibile come l'antagonista di
      Windows..

      Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a
      scalfire sul serio
      Microsoft???

      Ma poi... ma avete visto le schermate su
      Mandrivia
      Wiki??
      Immagini del Desktop salvate a mezzanotte,
      post-it stupidi come "le regole per la
      dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008",
      etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa
      mio fratello scemo di 14 anni sul suo
      PC..

      E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o
      4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome,
      KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora
      una volta, si spaventa e scappa via !!


      E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O.
      desktop???

      MA FATEMI IL PIACERE !!Hai perfettamente ragione. Ho usato linux per un paio d'anni come S.O. su un notebook (mentre sul "fisso" ho continuato a mantenere XP) ed ho provato almeno una dozzina di distribuzioni diverse. Il vero problema è che una distro è derivata debian e quindi usa pacchetti .deb , l'altra usa pacchetti rpm, l'altra ancora ha un sistema tutto suo di pacchettizzazione.... e che caxxo!Ogni volta che provavo una distro dovevo scaricare di nuovo tutti i pacchetti.BASTA! mi sono stancato, nel portatile ho messo XP e amen!p.s.per correttezza devo dire che per quasi 6 mesi sono andato bene con Knoppix e poi con Slax 5 "Kill Bill".Ma per il momento con Linux HO CHIUSO.
      • Aurelio scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !

        Hai perfettamente ragione. Ho usato linux per un
        paio d'anni come S.O. su un notebook (mentre sul
        "fisso" ho continuato a mantenere XP) ed ho
        provato almeno una dozzina di distribuzioni
        diverse. Il vero problema è che una distro è
        derivata debian e quindi usa pacchetti .deb ,
        l'altra usa pacchetti rpm, l'altra ancora ha un
        sistema tutto suo di pacchettizzazione.... e che
        caxxo!
        Ogni volta che provavo una distro dovevo
        scaricare di nuovo tutti i
        pacchetti.
        BASTA! mi sono stancato, nel portatile ho messo
        XP e
        amen!
        p.s.
        per correttezza devo dire che per quasi 6 mesi
        sono andato bene con Knoppix e poi con Slax 5
        "Kill
        Bill".
        Ma per il momento con Linux HO CHIUSO.Quoto.
        • anonimo scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          - Scritto da: Aurelio

          Hai perfettamente ragione. Ho usato linux per un

          paio d'anni come S.O. su un notebook (mentre sul

          "fisso" ho continuato a mantenere XP) ed ho

          provato almeno una dozzina di distribuzioni

          diverse. Il vero problema è che una distro è

          derivata debian e quindi usa pacchetti .deb ,

          l'altra usa pacchetti rpm, l'altra ancora ha un

          sistema tutto suo di pacchettizzazione.... e che

          caxxo!

          Ogni volta che provavo una distro dovevo

          scaricare di nuovo tutti i

          pacchetti.

          BASTA! mi sono stancato, nel portatile ho messo

          XP e

          amen!

          p.s.

          per correttezza devo dire che per quasi 6 mesi

          sono andato bene con Knoppix e poi con Slax 5

          "Kill

          Bill".

          Ma per il momento con Linux HO CHIUSO.

          Quoto.eh.. quota.ma che ragionamento è cambiare 5 distro in cerca della più comoda e lamentarsi di dover riscaricare il parco software...Ovviamente se cambio tra windows 98, 2000, XP, e Vista, i programmi rimangono installati no? oppure ogni installer è compatibile con tutte le versioni del sistema no? I driver poi? O decidi che XP è meglio con ancora i driver video vesa e l'audio muto?Se poi ti fai una distro a settimana capisco lo scaxxo di riscaricare tutto, però sinceramente non capisco nemmeno come fai a decidere così in fretta. Ammesso che così fosse, stai scegliendo quale os usare, scusa se è poco.. non si tratta proprio dello sfondo del desktop.È più semplice: ne installi una e vedi se risponde a quello di cui ha bisogno. Complessa da configurare? proviamo un'altra. Poco supporto guide/software? e via così. Quando la trovi è lì, coi software installati e l'hardware configurato, *1 volta per 1 distro, come in windows*uff
      • basta scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        - Scritto da: Zio Bill
        - Scritto da: Andrea

        MA BASTAAA !!



        Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo
        ogni

        cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua

        versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue

        interfacce grafiche sempre

        diverse..



        MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4
        o

        5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE

        UN solo prodotto, STANDARD, unificato,

        riconoscibile come l'antagonista di

        Windows..



        Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a

        scalfire sul serio

        Microsoft???



        Ma poi... ma avete visto le schermate su

        Mandrivia

        Wiki??

        Immagini del Desktop salvate a mezzanotte,

        post-it stupidi come "le regole per la

        dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008",

        etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa

        mio fratello scemo di 14 anni sul suo

        PC..



        E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o

        4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome,

        KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora

        una volta, si spaventa e scappa via !!





        E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O.

        desktop???



        MA FATEMI IL PIACERE !!

        Hai perfettamente ragione. Ho usato linux per un
        paio d'anni come S.O. su un notebook (mentre sul
        "fisso" ho continuato a mantenere XP) ed ho
        provato almeno una dozzina di distribuzioni
        diverse. Il vero problema è che una distro è
        derivata debian e quindi usa pacchetti .deb ,
        l'altra usa pacchetti rpm, l'altra ancora ha un
        sistema tutto suo di pacchettizzazione.... e che
        caxxo!
        Ogni volta che provavo una distro dovevo
        scaricare di nuovo tutti i
        pacchetti.
        BASTA! mi sono stancato, nel portatile ho messo
        XP e
        amen!
        p.s.
        per correttezza devo dire che per quasi 6 mesi
        sono andato bene con Knoppix e poi con Slax 5
        "Kill
        Bill".
        Ma per il momento con Linux HO CHIUSO.Bravo. E magari in garage hai una bella ARNA metallizzata, con tanto di borchie cromate, volante di peluche e sedili rivestiti in pecora.
      • Funz scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        - Scritto da: Zio Bill
        Hai perfettamente ragione. Ho usato linux per un
        paio d'anni come S.O. su un notebook (mentre sul
        "fisso" ho continuato a mantenere XP) ed ho
        provato almeno una dozzina di distribuzioni
        diverse. Il vero problema è che una distro è
        derivata debian e quindi usa pacchetti .deb ,
        l'altra usa pacchetti rpm, l'altra ancora ha un
        sistema tutto suo di pacchettizzazione.... e che
        caxxo!
        Ogni volta che provavo una distro dovevo
        scaricare di nuovo tutti i
        pacchetti.Racconti balle, se avessi usato davvero Linux sapresti che:- esistono i repository e i programmi per gestire l'installazione da essi (synaptic, aptitude, yast, yum, eccetera, tutti uguali)- installare roba su Linux è facile come mettere una spunta in una casellina- i pacchetti non li vedi mai figuriamoci andarteli a riscaricare tutt- aggiornare il SO con tutti i programmi in una volta sola è roba da premere un pulsante- tutte le cose di cui sopra le puoi fare ancora più velocemente imparando due-tre comandi da shell.
        • Krokko scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          Noto che i patiti i Linux (che hanno pur le loro buone ragioni per questa preferenza, beninteso) hanno però un concetto molto particolare del termine "facile"... Intendo dire, ma siete davvero convinti che uno che usa Linux per la prima volta riesca a installare un nuovo programma senza aver dovuto vagare per internet alla ricerca di un tutorial? Esistono forse degli "installer" veri e propri? E il drag & drop?
          • krane scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: Krokko
            Noto che i patiti i Linux (che hanno pur le loro
            buone ragioni per questa preferenza, beninteso)
            hanno però un concetto molto particolare del
            termine "facile"...

            Intendo dire, ma siete davvero convinti che uno
            che usa Linux per la prima volta riesca a
            installare un nuovo programma senza aver dovuto
            vagare per internet alla ricerca di un tutorial?
            Esistono forse degli "installer" veri e propri? E
            il drag & drop?Naturalmente... Anzi e' anche piu' facile che su windows !Non solo, ma se sei masochista e vuoi a tutti costi fare come su windows sei sempre libero di scaricarti il pacchetto e lanciare l'installazione con un doppio click.
          • Krokko scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            Ok, Krane, allora ammetto i miei limiti (o la mia carenza di aggiornamento linux-culturale...). :-) A questo punto, però, spiegami come faccio ad installare Opera sul mio EeePC in meno di due click, perché da solo non ci sono arrivato.
          • krane scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: Krokko
            Ok, Krane, allora ammetto i miei limiti (o la mia
            carenza di aggiornamento linux-culturale...). :-)
            A questo punto, però, spiegami come faccio ad
            installare Opera sul mio EeePC in meno di due
            click, perché da solo non ci sono
            arrivato.Purtroppo non ho un EEEpc con cui provare :'(Ma usi la distro di base ?Di solito basta mettere il repo giusto e cercare nel gestore di pacchetti oppure scaricare il pacchetto e caricarlo con il gestore.Dimmi di piu' lunedi', ora vo in montagna :)
          • anonimo scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            e perchè, ora hai fatto caso alla differenza tra gli installer per win? solo per 2000, solo per XP, solo per vista...e proprio in quest'ultimo? doppio clic.. schermata scura di conferma, azione potenzialmente pericolosa....Ah lo puoi disattivare: allora sei già abbastanza esperto da cercare nel pannello di controllo l'applet che lo faccia.Bene, è sufficiente per trovare nel pannello di controllo di kde/gnome "installa programmi"
          • Funz scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: Krokko
            Noto che i patiti i Linux (che hanno pur le loro
            buone ragioni per questa preferenza, beninteso)
            hanno però un concetto molto particolare del
            termine "facile"...

            Intendo dire, ma siete davvero convinti che uno
            che usa Linux per la prima volta riesca a
            installare un nuovo programma senza aver dovuto
            vagare per internet alla ricerca di un tutorial?

            Esistono forse degli "installer" veri e propri? E
            il drag &
            drop?Certamente è più facile, per uno che non ha mai visto un PC, installare roba su Linux che su Windows. Prova a usare Synaptic o aptitude.
        • .... scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          Scusa,ci sono tanti cantinari qui che contano balle e lo si capisce dalle evidenze che portano per la (presunta) inferiorità di Microsoft... ma poiché siamo tutte persone corrette qui nessuno si permette di dire loro che siano "balle"... dovresti fare anche tu altrettanto amico cantinaro...- Scritto da: Funz
          - Scritto da: Zio Bill


          Hai perfettamente ragione. Ho usato linux per un

          paio d'anni come S.O. su un notebook (mentre sul

          "fisso" ho continuato a mantenere XP) ed ho

          provato almeno una dozzina di distribuzioni

          diverse. Il vero problema è che una distro è

          derivata debian e quindi usa pacchetti .deb ,

          l'altra usa pacchetti rpm, l'altra ancora ha un

          sistema tutto suo di pacchettizzazione.... e che

          caxxo!

          Ogni volta che provavo una distro dovevo

          scaricare di nuovo tutti i

          pacchetti.

          Racconti balle, se avessi usato davvero Linux
          sapresti
          che:
          - esistono i repository e i programmi per gestire
          l'installazione da essi (synaptic, aptitude,
          yast, yum, eccetera, tutti
          uguali)
          - installare roba su Linux è facile come mettere
          una spunta in una
          casellina
          - i pacchetti non li vedi mai figuriamoci
          andarteli a riscaricare
          tutt
          - aggiornare il SO con tutti i programmi in una
          volta sola è roba da premere un
          pulsante
          - tutte le cose di cui sopra le puoi fare ancora
          più velocemente imparando due-tre comandi da
          shell.
          • Funz scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            Mi sembra incredibile che si possano dire simili stupidaggini e contemporaneamente affermre di conoscere Linux.Ergo, o non avete mai usato Linux, oppure fate solo FUD.
        • Zio Bill scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          Visto che a casa non ho la FLAT, dovevo scaricare i pacchetti al mio ufficio e poi li installavo a casa.....e poi, "racconti balle" lo puoi dire a tua sorella!
          • Zio Bill scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            In più, dimenticavo di dire che, ogni volta che scaricavo ed installavo "manualmente" un nuovo programma, dovevo anche scaricare tutte le "dipendenze".CHE STRESS!Con windows XP uso anche alcuni programmini ed utility che usavo 6 o 7 anni fa con Win98 (e poi nel pacchetto di installazione c'è tutto quelo che serve e non ho bisogno di altre "dipendenze").Per concludere, mio caro FUNZ linaro da cantina, non sono certo un sostenitore di Windows, visto che sono stato "amighista" fino al 1998 (cioè ben oltre il fallimento della Commodore) ed ancora oggi sostengo che l'Amiga O.S. sia il migliore sistema operativo che io abbia mai utilizzato (con multitasking preemptive).La prossima volta, quando parli, mio caro FUNZ, prima accendi il cervello e non farti guidare dal fanatismo integrale (questo è solo un consiglio).Cordialmente, Zio Bill.
          • Funz scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: Zio Bill
            In più, dimenticavo di dire che, ogni volta che
            scaricavo ed installavo "manualmente" un nuovo
            programma, dovevo anche scaricare tutte le
            "dipendenze".
            CHE STRESS!
            Con windows XP uso anche alcuni programmini ed
            utility che usavo 6 o 7 anni fa con Win98 (e poi
            nel pacchetto di installazione c'è tutto quelo
            che serve e non ho bisogno di altre
            "dipendenze").
            Per concludere, mio caro FUNZ linaro da cantina,
            non sono certo un sostenitore di Windows, visto
            che sono stato "amighista" fino al 1998 (cioè ben
            oltre il fallimento della Commodore) ed ancora
            oggi sostengo che l'Amiga O.S. sia il migliore
            sistema operativo che io abbia mai utilizzato
            (con multitasking
            preemptive).
            La prossima volta, quando parli, mio caro FUNZ,
            prima accendi il cervello e non farti guidare dal
            fanatismo integrale (questo è solo un
            consiglio).
            Cordialmente, Zio Bill.Ok, non racconti balle, ti credo quando dici che non sei neanche capace di mettere una spunta in una casellina, e premere "installa...Ti credo anche quando dici che ti scarichi a mano tutti i pacchetti con tutte le dipendenze, quando ci sono programmi che lo fenno automaticamente...Poi però non lamentatevi se vi chiamiamo (u)tonti.Ah, io avevo il C64 :p
    • Overture scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      A certa gente basta prenderlo in culo una volta sola per capire che fa male e c'è di meglio, altri somatizzano ed altri ancora godono nel perseverare...
      • next scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        - Scritto da: Overture
        A certa gente basta prenderlo in culo una volta
        sola per capire che fa male e c'è di meglio,
        altri somatizzano ed altri ancora godono nel
        perseverare...Ma parli degli utenti windows o dei linari?
        • asd scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          parla di se' stesso
          • Overture scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            Hai ragione: a me basta prenderlo nel sedere UNA volta per capire che è meglio non riprovarci.Se proprio devo fare il fro... preferisco fare la componente attiva...
          • Overture scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            Ovvio: 1° gruppo. Mi basta una volta per capire la lezione. Te invece ? 2° o 3° ?
        • Overture scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          Chi vuol intendere...
          • Tuxer scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: Overture
            Chi vuol intendere... ...intende che non stai dicendo nulla amico.Smettila di farti le pippe con i porno e trovati una donna vera ... o un uomo se questi sono i tuoi gusti.A ognuno ciò che si merita.Saluti
    • asd scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      Ma a te in pratica cosa cambia?Non leggere le notizie che non ti interessano.Veramente basta con sti personaggi che nulla hanno a che fare e che nulla voglio aver a che fare con le questioni gnu/linux.posta nei forum appositi
    • basta scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      - Scritto da: Andrea
      MA BASTAAA !!

      Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo ogni
      cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua
      versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue
      interfacce grafiche sempre
      diverse..

      MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4 o
      5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE
      UN solo prodotto, STANDARD, unificato,
      riconoscibile come l'antagonista di
      Windows..

      Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a
      scalfire sul serio
      Microsoft???

      Ma poi... ma avete visto le schermate su
      Mandrivia
      Wiki??
      Immagini del Desktop salvate a mezzanotte,
      post-it stupidi come "le regole per la
      dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008",
      etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa
      mio fratello scemo di 14 anni sul suo
      PC..

      E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o
      4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome,
      KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora
      una volta, si spaventa e scappa via !!


      E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O.
      desktop???

      MA FATEMI IL PIACERE !!Ma resta lì, col tuo bel Winzozz sVista.Quello è il mondo per te. Il mondo del tuo miserrimo desktop.
      • Matrix scrive:
        Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
        Io linux lo usato pochissimo per tutti i problemi che mi ha causato. Ho usato la distro mandriva poi mi sono rotto e ho lasciato perdere. Volevo solo sapere da chi dice che è facile installare un programma che che non sia .rpm e che quindi devi scompattare,compilare,eseguire,entrare come amministratore, andare a cercarti le icone da mettere nei posti giusti ecc. ecc. come si fa. Personalmente preferisco usare windows dove clicchi sul sorgente ti scegli la directory di installazione ed è tutto fatto. Se con linux è cosi' facile spiegami i vari passaggi e vediamo le differenze
        • krane scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          - Scritto da: Matrix
          Io linux lo usato pochissimo per tutti i problemi
          che mi ha causato. Ho usato la distro mandriva
          poi mi sono rotto e ho lasciato perdere. Volevo
          solo sapere da chi dice che è facile installare
          un programma che che non sia .rpm e che quindi
          devi scompattare,compilare,eseguire,entrare come
          amministratore, andare a cercarti le icone da
          mettere nei posti giusti ecc. ecc. come si fa.
          Personalmente preferisco usare windows dove
          clicchi sul sorgente ti scegli la directory di
          installazione ed è tutto fatto. Se con linux è
          cosi' facile spiegami i vari passaggi e vediamo
          le differenzeChe programma e' stato quello che ti ha dato problemi ?
        • AtariLover scrive:
          Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
          - Scritto da: Matrix

          Personalmente preferisco usare windows dove
          clicchi sul sorgente ti scegli la directory di
          installazione ed è tutto fatto. Se con linux è
          cosi' facile spiegami i vari passaggi e vediamo
          le
          differenzeMica sono sorgenti quelli in windows ;)Comunque se non trovi il pacchetto precompilato o nel tuo gestore dei pacchetti (su Mandriva è Yum o sbaglio?) scarichi il sorgente e poi solitamente da root entri nella cartella dove l'hai scompattato, dove ti aspetta un file chiamato INSTALL o simili che ti spiega, anche se la procedura è solitamente dare un ./configure, un make e un make install.Sono gusti, personalmente preferisco compilare tutto dai sorgenti (infatti ho scelto una distro che me lo permette) mentre ad altri piacerebbe avere il programma installato con dei click... Ad ogni modo sono davvero pochi i pacchetti non presenti nei repo...Ciao!(atari)
          • chojin scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: AtariLover
            - Scritto da: Matrix



            Personalmente preferisco usare windows dove

            clicchi sul sorgente ti scegli la
            directory
            di

            installazione ed è tutto fatto. Se con linux è

            cosi' facile spiegami i vari passaggi e vediamo

            le

            differenze

            Mica sono sorgenti quelli in windows ;)

            Comunque se non trovi il pacchetto precompilato o
            nel tuo gestore dei pacchetti (su Mandriva è Yum
            o sbaglio?) scarichi il sorgente e poi
            solitamente da root entri nella cartella dove
            l'hai scompattato, dove ti aspetta un file
            chiamato INSTALL o simili che ti spiega, anche se
            la procedura è solitamente dare un ./configure,
            un make e un make
            install.

            Sono gusti, personalmente preferisco compilare
            tutto dai sorgenti (infatti ho scelto una distro
            che me lo permette) mentre ad altri piacerebbe
            avere il programma installato con dei click... Ad
            ogni modo sono davvero pochi i pacchetti non
            presenti nei
            repo...Non è una "questione di gusti" ma di produttività ed efficienza. Avere i sorgenti se non sei uno sviluppatore non ha alcun senso. Se non sei pagato per usare i sorgenti per realizzare qualcosa di concreto, non ha senso. Figurarsi per la gente comune che neanche ha idea di cosa c'è sotto un sistema operativo. E per te mettersi a richiamare compilatori dalla linea di comando e così via sembra una semplice questione di gusti ?
          • AtariLover scrive:
            Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
            - Scritto da: chojin

            Non è una "questione di gusti" ma di produttività
            ed efficienza.
            Scusa ma per la produttività puoi anche avere ragione, sull'efficienza no, meglio compilare il codice ottimizzato per la propria macchina ;)
            Avere i sorgenti se non sei uno sviluppatore non
            ha alcun senso. Se non sei pagato per usare i
            sorgenti per realizzare qualcosa di concreto, non
            ha senso.
            Perchè? voglio dire... Io non sviluppo e non sono pagata per lavorare sui sorgenti, ad ogni modo averli non mi da alcun fastidio.Se ci pensi è come la gente che si tiene una cartella sul pc nella quale mette gli installer dei programmi che usa più spesso per non doverseli riscaricare. Solo che uno è .tar.gz e l'altro .exeE non dirmi che non hai degli installer da qualche parte su windows ;)
            Figurarsi per la gente comune che neanche ha idea
            di cosa c'è sotto un sistema operativo. E per te
            mettersi a richiamare compilatori dalla linea di
            comando e così via sembra una semplice questione
            di gusti
            ?Dare un "emerge $nomeprogramma" è troppo difficile?Ti assicuro che se ce l'ho fatta io a farlo, ce la possono fare tutti (non studio informatica ne so programmare nemmeno una linea in C).(atari)
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      Partiamo dal punto che le distro Linux non sono 100.Ognuno è libero di scegliere la distribuzione Linux, in base alle propie esigenze.Se cerchi la distro che fa da antagonista a Microsoft quella c'è già si chiama "UBUNTU".
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Si, vabbe'... basta con le 1000 distro !
      Il problema è che hai così pochi neuroni che se ti dicono il nuovo di una nuova distro ti scordi il cognome da ragazza di tua madre.Io attualmente utilizzo Fedora sul pc desktop, ubuntu sull'eeepc, e Gentoo sul notebook, su tutte utilizzo le stesse suite (Open office firefox thunderbird etc) l'unica cosa che cambia alla fine per me utente finale è ricordarsi che apt-get non funziona su fedora, così come emerge non funziona su ubuntu.- Scritto da: Andrea
      MA BASTAAA !!

      Non ne posso piu' che ogni mese-mese e mezzo ogni
      cavolo di distro butta fuori l'ennesima sua
      versione, con i suoi programmini ad hoc e le sue
      interfacce grafiche sempre
      diverse..

      MA BASTAA !! ma che si mettessero insieme le 4 o
      5 piu' importanti distro e facessero FINALMENTE
      UN solo prodotto, STANDARD, unificato,
      riconoscibile come l'antagonista di
      Windows..

      Senno', ma quando mai arriveranno anche solo a
      scalfire sul serio
      Microsoft???

      Ma poi... ma avete visto le schermate su
      Mandrivia
      Wiki??
      Immagini del Desktop salvate a mezzanotte,
      post-it stupidi come "le regole per la
      dominazione del mondo : usare Mandrivia 2008",
      etc etc.. ma daai.. sembrano le scritte che fa
      mio fratello scemo di 14 anni sul suo
      PC..

      E poi, sempre sulla loro Wiki, si propongono 3 o
      4 versioni grafiche diverse (le solite Gnome,
      KDE, Xcfe...) cosi' l'utente inesperto, ancora
      una volta, si spaventa e scappa via !!


      E cosi' vorrebbero conquistare il mondo dei S.O.
      desktop???

      MA FATEMI IL PIACERE !!
  • Overture scrive:
    Potrebbero ed invece...
    Canonical, Novell, Mandriva, Xandros... potrebbero conquistare il mercato di questi nuovi mini-scrauso-pc, lo vedono benissimo che microsoft è in difficoltà: se cooperassero potrebbero far si che questo mercato diventi roba loro nel vero senso della parola ed invece stanno di nuovo a farsi la guerra dei poveri ognuno con la sua distro con i suoi programmi compilati ad hoc, con i suoi repository e blablabla. Intanto proprio asus sta aprendo a xp... Quando si dice "non imparare dal passato"...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Potrebbero ed invece...
      libertà di scelta, questa sconosciuta. A parte che distrio ottimizate per EEEPC ci sono. Mandriva lo supporta di suo adesso. L'apertua ad XP era fatta su richiesta di alcuni utenti che provavano a metteci XP e vedere come girava. Asus Permette di usare il suo prodotto con 2 software distinti, non è male. Se fosse cosi anche per i Notebook e pc Assembrlati, le cose cambierebbero....
      • Herduk scrive:
        Re: Potrebbero ed invece...
        - Scritto da: Sgabbio
        libertà di scelta, questa sconosciuta. Esatto: libertà di scelta.Non mi sembra che ci sia una sola distribuzione Linux che imponga qualcosa.Per il resto, devo dire da utente di lungo termine (almeno 3 anni e mezzo) che Mandriva ad ogni nuova release fa dei bei passi avanti.Codeina ed il Parental Control sembrano stupidate, ma per una distribuzione così spiccatamente user-friendly sono due simpatiche utility che rendono ancora più semplici ed intuitivi, "palesi", le possibilità che già offre la distribuzione.Secondo me, chi voglia provare una distribuzione Linux decisamente user-friendly e stupid-proof, dovrebbe provare Mandriva. :)Ps.Non voglio iniziare una guerra tra distro alla "chi ce l'ha più grosso" eh!Semplicemente sono pigro e, trovata la distribuzione che mi si confa, parlo di quella e non provo altro :)
      • Overture scrive:
        Re: Potrebbero ed invece...
        Ma quale libertà di scelta: qui c'è un mercato da conquistare, un mercato dove per una volta tanto linux può arrivare primo e come dice il proverbio "chi prima arriva meglio alloggia".C'è l'eeepc, una configurazione vagamente personalizzata, in seguito avremo dei "giocattoli" anche da msi, ecs e dell: 4 pezzi di hardware sui quali si potrebbe costituire una distro unica super ottimizzata (magari il prodotto di una joint venture tra i produttori delle distro) in modo che in futuro ogni volta che si parlerà di mini pc il riferimento sarà automatico a linux e non a windows.Oltre a quella distro si potrebbe realizzare un sdk apposito e così finalmente entrando a mediaworld si troverà del software scritto appositamente e sicuramente compatile (a livello di binari compilati non di sorgenti da pastrocchiare a mano) con questi affarucci.Questo è l'affare del decennio ed in nome di una fantomatica libertà lo si vuole consegnare di nuovo a microsoft ?Bravi polli, poi venite a lamentarvi del monopolio, dei complotti, delle bustarelle...Se un fulmine cadesse in testa ad ogni persona che commette un'ipocrisia, il mondo linux sarebbe carbonizzato da un pezzo.
        • Shu scrive:
          Re: Potrebbero ed invece...
          - Scritto da: Overture
          Ma quale libertà di scelta: qui c'è un mercato da
          conquistare, un mercato dove per una volta tanto
          linux può arrivare primo e come dice il proverbio
          "chi prima arriva meglio
          alloggia".Il "mercato" di cui parli, Linux lo sta gia` conquistando. Tutti i subnotebook usciti o in uscita lo prevedono come S.O. principale o perlomeno come disponibile, soprattutto nei modelli di fascia piu` bassa.
          hardware sui quali si potrebbe costituire una
          distro unica super ottimizzata (magari il
          prodotto di una joint venture tra i produttori
          delle distro) in modo che in futuro ogni volta
          che si parlerà di mini pc il riferimento sarà
          automatico a linux e non a
          windows.Tu non hai la piu` pallida idea di cosa sia una distribuzione.
          Oltre a quella distro si potrebbe realizzare un
          sdk apposito e così finalmente entrando a
          mediaworld si troverà del software scritto
          appositamente e sicuramente compatile (a livello
          di binari compilati non di sorgenti da
          pastrocchiare a mano) con questi
          affarucci.Perche` devo andare a prenderlo a Mediaworld quando posso scaricarmelo stando comodamente a casa?Tutte (o quasi) le distro hanno un package manager grafico.Se ti stai riferendo ai giochi o al software closed source, basta che i programmatori lo compilino staticamente, e funziona dappertutto.O meglio, dappertutto ci sia quell'architettura hardware, perche` ti ricordo che Linux gira su una trentina di architetture diverse.
          Questo è l'affare del decennio ed in nome di una
          fantomatica libertà lo si vuole consegnare di
          nuovo a microsoft"Fantomatica" la puoi descrivere tu, ma tanto fantomatica non e`.Se io posso usare Abiword o FBReader sul PC fisso (x86-64), sul notebook (x86-32), sul palmare (ARM), sulla PS3 (Power) o su qualsiasi altra cosa (MIPS, Alpha, PowerPC, ecc.) lo devo proprio alla liberta` che da` la GPL e le licenze open source analoghe: quella di avere il sorgente e poterlo modificare come voglio.Sei decente come troll, ma puoi ancora migliorare.Bye.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...


            Il "mercato" di cui parli, Linux lo sta gia`
            conquistando. Tutti i subnotebook usciti o in
            uscita lo prevedono come S.O. principale o
            perlomeno come disponibile, soprattutto nei
            modelli di fascia piu`
            bassa.Ma dove ?Asus ha lanciato l'eeepc con linux e adesso sta pensando di proporre la versione con xp con proporzioni nettamente a favore di windows, dell ha proposto tre versioni di cui solo la più scarsa prevede una distro oltretutto bella pesante quale può essere suse.Questo sarebbe "conquistare" per te ?

            Tu non hai la piu` pallida idea di cosa sia una
            distribuzione.Tu non hai la più pallida idea di quale Caporetto sarà questa per linux se non si cambia in fretta atteggiamento.

            Perche` devo andare a prenderlo a Mediaworld
            quando posso scaricarmelo stando comodamente a
            casa?
            Tutte (o quasi) le distro hanno un package
            manager
            grafico.Magari a mediaworld non ci potresti trovare gimp o qualcosa di open source ma qualcosa di commerciale, che adesso esiste *solo* per windows... il mercato non è un nemico da distruggere ma un'opportunità da sfruttare...Online potremmo trovare un unico grande repository tipo tucows e non una cosa particolare per ogni distro con diversi tempi di aggiornamento e spreco enorme di risorse a ricompilare (ed eventualmente patchare a mano) la stessa roba più e più volte...
            Se ti stai riferendo ai giochi o al software
            closed source, basta che i programmatori lo
            compilino staticamente, e funziona
            dappertutto.Questo dice la teoria, la stessa teoria che però vuole vedere i programmi sfruttare le librerie offerte dal sistema, senza portarsi dietro suoi doppioni

            O meglio, dappertutto ci sia quell'architettura
            hardware, perche` ti ricordo che Linux gira su
            una trentina di architetture
            diverse.Io mi accontento di trovare dei programmi universali per tutte le distro, non pretendo di trovare il supporto anche alla cpu più assurda

            "Fantomatica" la puoi descrivere tu, ma tanto
            fantomatica non
            e`.
            Se io posso usare Abiword o FBReader sul PC fisso
            (x86-64), sul notebook (x86-32), sul palmare
            (ARM), sulla PS3 (Power) o su qualsiasi altra
            cosa (MIPS, Alpha, PowerPC, ecc.) lo devo proprio
            alla liberta` che da` la GPL e le licenze open
            source analoghe: quella di avere il sorgente e
            poterlo modificare come
            voglio.Bravissimo gioca con Abiword sulla ps3 mentre windows, pur essendo tecnologicamente immeritevole, continua a fare da rompighiaccio commerciale ed a indicare la via anche a linux (si vede come le gui sul pinguino fanno di tutto per imitare explorer invece di tirare fuori qualcosa di nuovo, mi chiedo quanto ci vorrà per trovare una gui che scimmiotterà anche windows 7)
      • next scrive:
        Re: Potrebbero ed invece...
        Non è libertà di scelta ma solo un gran bordello a mio avviso.Di fatto linux non decolla come dovrebbe in ambito desktop. Se questa la chiamate libertà, contenti voi...
        • krane scrive:
          Re: Potrebbero ed invece...
          - Scritto da: next
          Non è libertà di scelta ma solo un gran bordello
          a mio avviso.Bhe, sono opinioni...Evidentemente l'opinione di uno che non ne sa granche ma sempre opinioni.
          Di fatto linux non decolla come dovrebbe in
          ambito desktop.Se linux non decolla e' a causa del preinstallato, che problemi darebbe ad un utente alle prime armi una distribuzione preinstallata e preconfigurata ?
          Se questa la chiamate libertà, contenti voi...No: si chiama Monopolio Microsoft.
          • next scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: krane
            Bhe, sono opinioni...
            Evidentemente l'opinione di uno che non ne sa
            granche ma sempre
            opinioni.Risposta da nerd spocchioso che crede di sapere tutto invece non sa un azzo.
            Se linux non decolla e' a causa del
            preinstallato, che problemi darebbe ad un utente
            alle prime armi una distribuzione preinstallata e
            preconfigurata
            ?Non c'entra nulla il preinstallato.La gente sul portatile/pc ci mette quello che vuole.La maggior parte di quelli che hanno vista lo tolgono per metterci xp.

            Se questa la chiamate libertà, contenti voi...Microsoft non c'entra nulla se linux non decolla.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            no? Allora come mai solo dell ha deciso di mettere linux preinstallato, ma solo su un limitato numero di configurazioni? Per paura di ritorstioni da parte microsoft! Ovvio. Perchè uno come DELL può rompere i maroni ai produttori HW per i drive, stessa cosa per altri grossi produttori.
          • next scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: Sgabbio
            no? Allora come mai solo dell ha deciso di
            mettere linux preinstallato, ma solo su un
            limitato numero di configurazioni? Per paura di
            ritorstioni da parte microsoft! Ovvio. Perchè
            uno come DELL può rompere i maroni ai produttori
            HW per i drive, stessa cosa per altri grossi
            produttori.Vuoi scommettere che se potessero installare os x lo farebbero tutti?Non è microsoft che obbliga a mettere windows ai produttori è che senza sistema operativo un portatile è inutilizzabile.Asus ad esempio vende con e senza windows e immagino avrà gli accordi con microsft che hanno tutti.Poi la verità la conoscono solo loro.
          • picard12 scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            nel paese dei balocchi immagino vero, cioè in italia?
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            Si certo ritorsioni... non ditelo in giro, è un segreto, ma sotto redmond c'è un silo nucleare con dozzine di testate sporche tutte pre-programmate per colpire i venditori di hardware traditori della causa...
          • krane scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: Overture
            Si certo ritorsioni... non ditelo in giro, è un
            segreto, ma sotto redmond c'è un silo nucleare
            con dozzine di testate sporche tutte
            pre-programmate per colpire i venditori di
            hardware traditori della causa...Lo sai vero che se M$ nega il permesso di fare dei driver un qualsiasi produttore e' fuori dal mercato home vero ?
          • next scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: krane
            Lo sai vero che se M$ nega il permesso di fare
            dei driver un qualsiasi produttore e' fuori dal
            mercato home vero
            ?Nega???I drivers se li fanno tutti anche senza il loro pemesso, ufficiali e non come accade per linux e gli altri sistemi operativi.Non capisco questa paranoia di vedere congiure ovunque.Microsoft avrà il monopolio ma non c'è campo più libero dell'informatica.In questi ultimi anni quanti monopoli software e hardware sono caduti?Direi che non è sopravvissuto quasi nessuno...
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            Lo sai vero che se M$ ci prova è la volta che l'antitrust il silo nucleare glielo infila tutto di traverso e accende la miccia ?
          • krane scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: Overture
            Lo sai vero che se M$ ci prova è la volta che
            l'antitrust il silo nucleare glielo infila tutto
            di traverso e accende la miccia ?Ma cosa credi che sia quell'avviso che Vista ti mostra per i driver non certificati ?Del resto non sarebbe la prima volta che aggiornamenti introducano bug che penalizzino alcuni costruttori.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            Quell'avviso certifica solo che microsoft non ha testato i driver personalmente quindi non assicura la completa compatibilità. Ti potrei rigirare la cosa che in ubuntu viene scritto a chiare lettere di non installare i dpkg recuperati chissà dove (ovvero ovunque tranne che nei repository di canonical), ma non mi sembra che qualcuno lì abbia avuto da ridire.
    • krane scrive:
      Re: Potrebbero ed invece...
      - Scritto da: Overture
      Canonical, Novell, Mandriva, Xandros...
      potrebbero conquistare il mercato di questi nuovi
      mini-scrauso-pc, lo vedono benissimo che
      microsoft è in difficoltà: se cooperassero
      potrebbero far si che questo mercato diventi roba
      loro nel vero senso della parola ed invece stanno
      di nuovo a farsi la guerra dei poveri ognuno con
      la sua distro con i suoi programmi compilati ad
      hoc, con i suoi repository e blablabla. Intanto
      proprio asus sta aprendo a xp...E dicci... Di grazia... Come dovrebbero cooperare secondo te ?
      • Overture scrive:
        Re: Potrebbero ed invece...
        Si crea una joint venture tra software house e produttori hw dove mettono insieme le loro capacità e sviluppano un progetto comune, una distro ottimizzata (veramente) per questi hardware in modo che quello che è "solo" un eeepc da 600 mhz scarsi, con questo os diventa un vero fulmine.Sarebbe La (notare la L maiuscola) batosta ideale contro una microsoft che ha puntato tutto su un os penoso quale vista il quale, su portatili nettamente più veloci di questi giocattoli, fatica a muoversi (e spesso non si può sostituire per cronica mancanza di driver per xp, linux non parliamone neppure).non la vedo impossibile, se c'è veramente volontà...
        • krane scrive:
          Re: Potrebbero ed invece...
          - Scritto da: Overture
          Si crea una joint venture tra software house e
          produttori hw dove mettono insieme le loro
          capacità e sviluppano un progetto comune, una
          distro ottimizzata (veramente) per questi
          hardware in modo che quello che è "solo" un eeepc
          da 600 mhz scarsi, con questo os diventa un vero
          fulmine.In effetti io mi chiedo da un po' se la xandos usata nell'EEE sia compilata per quella macchina (e non trovo risposta), per saperlo occorre mettere una gentoo e controllare le performance.Ma anche di esperimenti del genere non ho trovato taccia...
          Sarebbe La (notare la L maiuscola) batosta ideale
          contro una microsoft che ha puntato tutto su un
          os penoso quale vista il quale, su portatili
          nettamente più veloci di questi giocattoli,
          fatica a muoversi (e spesso non si può sostituire
          per cronica mancanza di driver per xp, linux non
          parliamone neppure).Lascia stare... XP64 e Vista fanno parecchio impazzire con i driver.
          non la vedo impossibile, se c'è veramente
          volontà...La volonta' mi sembra che ci sia da parte di molti, peccato che l'antagonista ha una potenza economica mostruosa.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            L'antagonista non si chiama Toto Riina. L'antagonista scioglie nell'acido chi non lo vuole seguire. L'antagonista è solo una grande società che vive delle regole del mercato come tutti quanti e come tutti quanti si può affrontare se dall'altra parte tanti "piccoli" si alleano e si comportano come una squadra. Di certo il singolo che va a fare il kamikaze non serve a niente.La gente s'è abituata per troppi anni ad avere una sola scelta "seria" (diciamo due ma la seconda è sempre stata d'elite) e di colpo si trova sommersa di possibilità che spesso non sono neanche tanto sincere nel dichiarare le proprie capacità (va bene tirare acqua al proprio mulino ma già 10 anni fa la si cantava che linux era più semplice di windows... a tutto c'è un limite).Per adesso bisogna creare UNA alternativa, poi se ne potranno creare due, tre ecc.ecc.ecc.Prima che questi mini pc si evolvano al punto da poter far girare vista (o che microsoft riesca ad alleggerirlo abbastanza) bisogna fare delle mosse importanti altrimenti nulla potrà cambiare veramente e non penso che lo scopo ultimo sia quello di far piazzare dei mini pc con linux solo perchè l'utente, a casa, lo sradichi per l'ennesimo xp eventualmente craccato.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            L'antagonista non scioglie ....
          • krane scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: Overture
            L'antagonista non si chiama Toto Riina.
            L'antagonista scioglie nell'acido chi non lo
            vuole seguire. L'antagonista è solo una grande
            società che vive delle regole del mercato come
            tutti quanti e come tutti quanti Bhe... parliamone... guarda che i fascicoli relativi a microsoft riguardanti processi in cui e' stata comprovata la colpevolezza peseranno ormai il triplo di quelli di Riina.
            si può
            affrontare se dall'altra parte tanti "piccoli" si
            alleano e si comportano come una squadra. Di
            certo il singolo che va a fare il kamikaze non
            serve a niente.
            La gente s'è abituata per troppi anni ad avere
            una sola scelta "seria" (diciamo due ma la
            seconda è sempre stata d'elite) e di colpo si
            trova sommersa di possibilità che spesso non sono
            neanche tanto sincere nel dichiarare le proprie
            capacità (va bene tirare acqua al proprio mulino
            ma già 10 anni fa la si cantava che linux era più
            semplice di windows... a tutto c'è un limite).
            Per adesso bisogna creare UNA alternativa, poi se
            ne potranno creare due, tre
            ecc.ecc.ecc.
            Prima che questi mini pc si evolvano al punto da
            poter far girare vista (o che microsoft riesca ad
            alleggerirlo abbastanza) bisogna fare delle
            mosse importanti altrimenti nulla potrà cambiare
            veramente e non penso che lo scopo ultimo sia
            quello di far piazzare dei mini pc con linux solo
            perchè l'utente, a casa, lo sradichi per
            l'ennesimo xp eventualmente
            craccato.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            si scarta. Molto probabilmente se molti progetti open source non hanno guadagnato i favori del mercato è perchè i loro programmatori si sono chiusi in uno stanzino, convinti di avere la verità in tasca ed hanno digitato un bordello di codice senza valutarne l'effettiva utilità dal punto di vista di chi quel programma lo dovrebbe utilizzare in un ambito lavorativo/pratico invece che del solito settore gioco/studio/etica normalmente tenuto in considerazione.Il fatto poi che sia "gratis" a certi livelli non frega assolutamente niente.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Potrebbero ed invece...
      Microsoft nel mercato dei pc a basso costo, ha perso in partenza, Vista ha dei requisiti hardware troppo esosi per un pc a basso costo, hann dovuto scegliere Xp perchè ha dei requisiti hardware minori rispetto Vista, ma non basta.Su un EEpc equipaggiato con Windows Xp devi pagare la licenza Windows, ed il prezzo sale, sei obbligato ad installare un antivirus, e ciò nuoce alle prestazioni del pc, con una qualsiasi distro Linux, non paghi la licenza, non hai bisogno di antivirus, e le performance del pc sono nettamente superiori.Per quanto riguarda la guerra delle distro è solo una tua opinione, non c'è alcun conflitto.Le distro Linux si basano sullo stesso Kernel, ma variano a secono dell intefaccia grafica e dai programmi installati,ognuno è libero di scegliere la distro in base alle propie esigenze.
      • Overture scrive:
        Re: Potrebbero ed invece...
        Microsoft per una volta non sta conducendo il gioco e per questo sta soffrendo molto. Ha dovuto richiamare dal miglio verde xp per fronteggiare un mercato che vista assolutamente non può affrontare.Questa è una grandissima occasione per creare una vera testa di ponte nel mercato consumer per linux ma se si comincia di nuovo con la solita storiella delle distro diverse, sarà invece xp a spuntarla ed a quel punto finitela pure di lagnarvi.Sul fatto che le distro non sono diversi ti sbagli di brutto. Il fatto che xandros ha messo quell'interfaccia da scemi sul eee dimostra che non c'è grande interesse a far sfruttare quei computerini per quello che sono. xp invece finirebbe per spazzare via ogni dubbio rivalutando tutta la macchina.Se è questo quello che si vuole...
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Potrebbero ed invece...
          le limitazione su Xandros sono volute, per rendere l'EEpc performante.Xandros che di base sull EEpc nella versione "EASY", ma si può cambiare scegliendo di trasformarlo in Xandros "FULL"."Le distro Linux si basano sullo stesso Kernel, ma variano a secondo dell intefaccia grafica e dai programmi installati,ognuno è libero di scegliere la distro in base alle propie esigenze."lo riscritto cosi capisci meglio.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            - Scritto da: gnulinux86
            le limitazione su Xandros sono volute, per
            rendere l'EEpc
            performante.
            Xandros che di base sull EEpc nella versione
            "EASY", ma si può cambiare scegliendo di
            trasformarlo in Xandros
            "FULL".Non hai la più pallida idea di cosa s'intenda per "performante" ma in parte sei perdonato visto che il mercato vomita di continuo cpu che raddoppiano numero di ghz, core, ram sempre più grosse, (multi)schede video multi gpu (multi core)

            lo riscritto cosi capisci meglio.Una distribuzione non è il solo kernel. Ci sono fior di librerie che sono il sale sul quale si muovono i programmi. Se ogni volta che un programmatore deve portare qualcosa su linux deve mettersi a fare i controlli con il timore che in nome dell'open source qualcuno non abbia sovvertito l'ordine di funzionamento di queste libs le spese non fanno che aumentare e la voglia di lavorare su linux cala...Intanto windows avanza pure... miraccomando Titanic, siete inaffondabili, l'iceberg vi fa una pippa a voi...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            Ho per caso detto che una distro linux comprende solo il Kernerl????Vediamo se capisci così:Una distro Linux è una distribuzione software, che comprende il Kernel Linux, più un insieme di strumenti ed applicazioni software, che variano a secondo della distro che si sceglie.la distro va scelta in base alle esigenze, ad esempio, se vuoi una distro che ti permetta di fare tutto ciò che facevi su Windows, o anche di più, scegli Ubuntu.Se vuoi spiegate le differenze in maniera tecnica, chiedi pure.
          • Overture scrive:
            Re: Potrebbero ed invece...
            Te limiti il fattore compatibilità al solo kernel mentre invece la cosa è molto più profonda
Chiudi i commenti