5G: Qualcomm apre un nuovo centro di ricerca e sviluppo in Francia

Qualcomm apre un centro R&D sul 5G in Francia

La società rafforza la propria presenza in Europa e più nel dettaglio sul territorio francese con l'apertura di un nuovo centro dedicato al 5G.
La società rafforza la propria presenza in Europa e più nel dettaglio sul territorio francese con l'apertura di un nuovo centro dedicato al 5G.

Attraverso la filiale Communications SARL, Qualcomm annuncia oggi l'apertura di un nuovo centro di ricerca e sviluppo sul 5G che sorgerà in Francia, più precisamente nella doppia sede di Lannion (Bretagna) e Issy Les Moulineaux (Parigi).

5G: in Francia il nuovo centro di ricerca e sviluppo Qualcomm

La notizia è stata diramata in seguito all'incontro tra il nuovo CEO Cristiano Amon e il ministro delegato all'industria nel governo francese Agnès Pannier-Runacher. L'obiettivo dichiarato della struttura è quello di guidare lo sviluppo del 5G a livello locale, regionale e globale. Di seguito le parole di Enrico Salvatori, Senior Vice President and President di Qualcomm Europe/MEA e Qualcomm Europe.

 

Questo nuovo centro servirà a rafforzare ulteriormente le nostre capacità di R&D nella regione europea e ci aiuterà a rimanere all'avanguardia dell'innovazione tecnologica a livello globale. La nostra nuova struttura di R&D 5G in Francia si unisce alla nostra rete europea di strutture di R&D. Il lavoro svolto in ciascuna delle nostre strutture europee di R&D ha un impatto a livello mondiale.

Qualcomm è presente nel paese transalpino da ormai oltre vent'anni con attività nella regione di Parigi e a Sophia Antipolis. La scelta di Lannion non è affatto casuale: è un centro di eccellenza per l'ingegneria delle telecomunicazioni e hub tecnologico europeo.

Fonte: Qualcomm
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti