Qualcuno, a YouTube, pensa ai bambini

Il portale di video sharing ha annunciato uno sforzo rinnovato per proteggere i più piccoli, un mix di automazione e intervento umano pensato per evitare la comparsa di contenuti inadatti o la moderazione di quelli già online

Roma – Anche il management di YouTube si è accorto di un trend preoccupante, sul network di condivisione video più popolare al mondo, vale a dire l’abuso da parte di soggetti senza scrupoli che provano a monetizzare contenuti apparentemente destinati ai minori ma che in realtà non lo sono affatto . Contro questi e altri abusi, Google/Alphabet dice ora di voler porre rimedio.

Tra gli obiettivi di YouTube – ancorché non dichiarati in pieno – ci sono gli orribili video generati algoritmicamente per lucrare sui personaggi e i prodotti tradizionalmente destinati all’infanzia, ma anche quei soggetti che sfruttano la sezione commenti per avvicinare i minori animati dalle peggiori intenzioni.

Il nuovo approccio di YouTube al problema dello “sfruttamento video” dell’infanzia prevede quindi un misto di novità per il monitoraggio automatico e un aumento nello sforzo della moderazione a opera di admin in carne e ossa , a partire da un rafforzamento nelle linee guida per stabilire la liceità dei contenuti presenti sul network.

L’azienda dice di aver recentemente eliminato 50 canali e rimosso migliaia di video inappropriati grazie alle nuove linee guida, così come ha eliminato la pubblicità – il vero motore del fenomeno – dai video contenenti personaggi di intrattenimento familiare impegnati in scene di violenza anche se con intenti satirici.

I moderatori – che ora sono cresciuti sensibilmente di numero – procederanno in maniera più “aggressiva” nella chiusura delle discussioni quando qualcuno posterà commenti di natura sessuale, mentre per il prossimo futuro il network lavorerà con gli esperti per identificare quei contenuti “borderline” appartenenti più all’intrattenimento adulto che a quello infantile.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SteelRust scrive:
    Ma quale Russiagate???
    Ma quale Russigate? Quella delle favole deliranti di "Hitlery" Clinton? Ma bevete col tappo, che è meglio...
  • 1b2eb897dd0 scrive:
    Altro che russi
    Ma le vittime delle fake news nostrane chi le avvisa? Per esempio, le autorità russe dicono che il loro sistema metereologico ha rilevato la nube di Rutenio radioattivo segnalata dalla Francia e secondo loro ha raggiunto gli Urali provenedo dall'Europa.La stampa occidentale pubblica che le autorità russe hanno ammesso, o fatto una mezza ammissione sulla fuga di Rutenio dai loro impianti. Probabilmente stavano cercando di coprire francesi o inglesi, sono gli unici che estraggono Rutenio dalle scorie radioattive.Altro esempio, un alto ufficiale iraniano fa delle dichiarazioni e la stampa occidentale le trasforma in minacce contro l'Europa:https://www.tasnimnews.com/en/news/2017/11/26/1584797/iran-never-to-negotiate-missile-power-irgc-commanderSu la Repubblica di venta addirittura una sfida nucleare all'Europa:http://www.repubblica.it/esteri/2017/11/26/news/iran_sfida_nucleare_all_europa_siamo_pronti_ad_aumentare_la_gittata_dei_missili_-182171999/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P8-S1.4-T1Ovviamente in ossequio ai pardoni americani che vogliono far saltare l'accordo con l'Iran.
  • Reform 702 scrive:
    Facciamolo per bene
    D'ora in poi si verificherà che il vostro account sia entrato in contatto diretto con le pagine e i contenuti propagandistici di matrice giusta.
  • xte scrive:
    Oh, ma guarda
    Ma si è terribile, i bit scritti dal Komunista (ehm, fascista in effetti) potrebbero aver penetrato lo schermo e la fragile personalità del lettore povero, ignaro ed innocente... Se vede l'avviso correte in farmacia a comprare la pillola del mese dopo, solo 50, pura gomma arabica e zucchero, anche in versione derivata da idrocarburi per diabetici (+30 anche se gli scarti edulcoranti del petrolio costan molto meno dello zucchero, sia mai che la comprino tanti timorosi di diventar diabetici).Ps e per tutta la propaganda "anglofona", tipo quella che ha generato l'ISIS attraverso le "primavere" arabe? O quella sull'Ucraina vs Crimea? Queste non van indicate?
  • 59e90e20113 scrive:
    Serve tempo
    Serve tempo per mettere su tutta l'organizzazione, prima devono arruolare un altro po di akker ruski per postare ancora più contenuti da IP ruski, poi tutto il resto.
    • Mao99 scrive:
      Re: Serve tempo
      - Scritto da: 59e90e20113
      Serve tempo per mettere su tutta
      l'organizzazione, prima devono arruolare un altro
      po di akker ruski per postare ancora più
      contenuti da IP ruski, poi tutto il
      resto.Beh in effetti...
    • cavolo scrive:
      Re: Serve tempo
      il bello ( brutto in realtà ) è che le operazioni false flag sono all'ordine del giorno per questi farabuttima la cosa assurda è che stanno accusando la Russia in base a 100.000$ di ad pubblicitari comprati su Twitter e Facebookno dico, 100.000$ avrebbero cambiato il corso di una campagna elettorale costato miliardi di dollari ai due candidaticioè ci stanno proprio prendendo per fessi cerebrolesi e francamente lo trovo offensivosul fronte più serio ci stanno rovinando il futuro, perchè dall'altra parte i russi si stanno muovendo, armandosi, censurando in risposta alle censure USA i media occidentali, mettendo in stato di allerta le grandi industrie che dovranno prepararsi a convertire la produzione normale in produzione bellica rapidamentecioè ci stanno dicendo che loro sanno che i nostri governanti vogliono muovere guerra alla Russiaripeto...i nostri governanti VOGLIONO scientemente scatenare la terza guerra mondiale
Chiudi i commenti