Quei profili ingannatori su LinkedIn

Per ora sono palesemente dei falsi. Ma i trojan che distribuiscono potrebbero trovarsi in futuro su profili all'apparenza legittimi

McAfee e Trend Micro sono le due società della sicurezza IT che in queste ore stanno facendo a gara per evidenziare certi rischi che potrebbero incontrare gli utenti, in particolare Windows, navigando tra gli account del notissimo LinkedIn.

Il celebre sito di social networking, dedicato in particolare al lato business dell’esistenza digitale, è già stato preso di mira in passato da malintenzionati ma questa volta sembrerebbe esservi uno schema preciso nella tipologia di minaccia: in particolare vengono aperti account legati a nomi celebri, e negli spazi dei loro profili vengono pubblicati link malevoli. In particolare a plugin fasulli, che in realtà installano schifezzaware di vario genere sui computer vulnerabili.

Stando a quanto riporta Trend Micro, si tratta per ora di aggressioni limitate a certe note personalità, da Christina Ricci e Kirsten Dunst ma come sottolinea McAfee, l’attacco è fortemente mitigato dalla tipologia degli account.

Anziché aprire profili nominativi, gli aggressori hanno tentato di creare pagine come “nude Kirsten Dunst”, cercando cioè di solleticare gli utenti di LinkedIn ad accedere ai profili infetti sfruttando richiami di tipo pornografico. Ma è facile osservare come su LinkedIn questo genere di intrattenimento suoni fuori luogo e come quindi sia probabilmente destinato ad interessare un numero molto limitato di utenti. D’altra parte i trojan individuati nei link pubblicati sono destinati a colpire solo alcuni sistemi operativi.

Detto questo, e ben sapendo che tutte le piattaforme di social networking vengono usate costantemente per aggressioni digitali di vario genere, gli esperti avvertono sulla possibilità che questo genere di abusi si diffonda non tanto e non solo su LinkedIn ma anche su piattaforme “business” di altro genere, con tecniche di social networking più sofisticate di quelle viste finora. Il rischio evidentemente è che vengano catturate identità meno note ai più, ma magari più vicine e conosciute a reti di persone sui siti di networking, identità che potrebbero poi essere usate per lanciare attacchi assai più minacciosi di quelli visti fin qui.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nome e cognome scrive:
    sono solo giocattoli
    chi lo compra dopo circa un paio di mesi cerca di liberarsene perchè si accorge che che è solo un giocattolo con la potenza di calcolo di un registratore di cassa.
    • Alberto scrive:
      Re: sono solo giocattoli
      Ma parli degli eeePc? Stai scherzando, suppongo. Io e tutti i miei amici ne abbiamo almeno 1 e abbiamo buttato nello sgabuzzino i vecchi notebook.... E ci facciamo di tutto compreso la gestione di sistemi (server, rete, ecc...).
    • Jean Lafitte scrive:
      Re: sono solo giocattoli
      - Scritto da: Nome e cognome
      chi lo compra dopo circa un paio di mesi cerca di
      liberarsene perchè si accorge che che è solo un
      giocattolo con la potenza di calcolo di un
      registratore di
      cassa.veramente se sono limitati in una cosa è proprio nel gioco .poi non sono così limitati. uno dei pc che ho a casa e che uso ancora ha specifiche inferiori eppure fa ancora il suo lavoro.
  • ocram scrive:
    Secondo monitor, touch screen
    Prima di leggere l'articolo, pensavo fosse una "tastiera di lusso" da collegare al PC, con un touch screen utile per quei programmi che hanno palette di strumenti molto grandi (Photoshop, Dreamweaver, ecc.).Una alternativa meno ingombrante ai sistemi con due monitor. E considerati i costi ormai stracciati dei display, l'oggetto potrebbe costare meno di 100 euro (cioè solo il doppio di una buona tastiera).Invece è uno strano PC. Vedremo...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Secondo monitor, touch screen
      Hai presente certi Home computer tipo Amiga 500 ? Ecco, il concetto ricorda quello.
  • marco scrive:
    notebook vs netbook (in auto 0 - 1)
    il tuo portatile se è ultrapotente avrà anche un bel 17" comodo no?? E il touch screen ce l'ha o fai tutto coi comandi vocali? E quanto dura la batteria? E quando si scarica come lo alimenti? Con un adattatore per auto che gli da 80 e più watt tutto a carico della batteria dell'auto? Per questi piccoli gli si trova facilmente un adattatore per auto con pochi euro e una staffa per fissarlo in modo elegante al cruscotto l'hanno già fatta. E tutto per avere cosa in più che un netbook non possa fare?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: notebook vs netbook (in auto 0 - 1)
      Ma che te ne fai di un pc in macchina? Non ti sembra che suoni un po ridicolo? :D
      • mumble mumble scrive:
        Re: notebook vs netbook (in auto 0 - 1)
        Qualcuno se ne fa..hai visto quella tamarrata di Fast&Furious? :D
    • rusty scrive:
      Re: notebook vs netbook (in auto 0 - 1)
      - Scritto da: marco
      il tuo portatile se è ultrapotenteSi ;-)
      avrà anche un
      bel 17" comodo no??No un 14"
      E il touch screen ce l'ha o
      fai tutto coi comandi vocali? Comandi vocali. Ben configurati.
      E quanto dura la
      batteria? 6 ore. Poi posso aggiungere una batteria secondaria al posto del lettore CD.
      E quando si scarica come lo alimenti?
      Con un adattatore per auto che gli da 80 e più
      watt tutto a carico della batteria dell'auto?Con 6 ore di viaggio ho fatto almono 600KM.
      Per
      questi piccoli gli si trova facilmente un
      adattatore per auto con pochi euro e una staffa
      per fissarlo in modo elegante al cruscotto
      l'hanno già fatta. E tutto per avere cosa in più
      che un netbook non possa
      fare?War driving in tempi accettabili? ;-)Comunque mi associo ad altri commenti, ma che diavolo ci fai con un pc in macchina? I bimbi guardano film nei sedili dietro? con un netbook?
  • Aname scrive:
    maometto va alla tastiera
    o la tastiera va da maometto? A parte il tastino di windows, sembra la tastiera di un airbook. In ogni caso, molto carino il display sulla sinistra. Ah già che c'erano, potevano fare una tastiera con tasti "customizzabili" ciè, dove ad esempio potevo fare diventare il tasto "Q" una "A", oppure cambiare completamente il layout di una tastiera da inglese a italiana ad esempio, così magari si avrebbe una volta tanto provare l'ebrezza di utilizzare una tastiera di DVORAK
    • Sgabbio scrive:
      Re: maometto va alla tastiera
      Mi sembra che esista un tastiera come dici, che ha i tasti con dentro dei led, che permettono di cambiare il layout ecc ecc, ma cosa un botto.
  • Jean Lafitte scrive:
    Se lo faceva la bonanima di Steve Jobs..
    ... i soliti cretini a dire "geniale"! "che idea!" etc... etc...se apple inserisce un l'hardware nel monitor è una genialata, se si inserisce tutto nella tastiera è una gran XXXXXXXta. mah! non vi capirò mai.ritorno all' home computer? si, è quello che la gente ha sempre avuto bisogno. non ho mai capito come mai si è passati dal commodore 64 e amiga poi, agli x86, alla faccia della miniaturizzazione e non mi dite che un 286 era meglio di un amiga che è una cazzatona. finalmente si esce dal medioevo dell'informatica (dalla seconda metà degli anni 80 ad oggi) quando invece di fare passi avanti si è andati indietro. grazie Asus
    • ruppolo scrive:
      Re: Se lo faceva la bonanima di Steve Jobs..
      - Scritto da: Jean Lafitte
      ... i soliti cretini a dire "geniale"! "che
      idea!" etc...
      etc...
      se apple inserisce un l'hardware nel monitor è
      una genialata, se si inserisce tutto nella
      tastiera è una gran XXXXXXXta. mah! non vi capirò
      mai.Per capire devi pensare agli utilizzi. Se per un certo utilizzo (un utilizzo non raro) quel dispositivo presenta, tra vantaggi e svantaggi, un rapporto migliore di quanto già esiste, allora è un dispositivo valido.
      ritorno all' home computer? si, è quello che la
      gente ha sempre avuto bisogno. non ho mai capito
      come mai si è passati dal commodore 64 e amiga
      poi, agli x86, alla faccia della
      miniaturizzazione e non mi dite che un 286 era
      meglio di un amiga che è una cazzatona.
      finalmente si esce dal medioevo dell'informatica
      (dalla seconda metà degli anni 80 ad oggi) quando
      invece di fare passi avanti si è andati indietro.
      grazie
      AsusNon è Asus che devi ringraziare, ma Microsoft e IBM. La scaltrezza della prima e la mancanza di lungimiranza della seconda hanno prodotto il cocktail velenoso che abbiamo sotto gli occhi, responsabile della morte di Amiga e di tutti gli altri produttori di personal/home computer.
    • anonimo scrive:
      Re: Se lo faceva la bonanima di Steve Jobs..
      magari se lo avesse fatto .....giusto per confermare il congiuntivo.
      • Jean Lafitte scrive:
        Re: Se lo faceva la bonanima di Steve Jobs..
        - Scritto da: anonimo
        magari se lo avesse fatto .....
        giusto per confermare il congiuntivo.magari fai meglio a pensare prima di scrivere. l'uso dell'imperfertto indicativo in luogo del congiuntivo è corretto. vai a fare il professorino altrove, magari potresti avere più fortuna.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Se lo faceva la bonanima di Steve Jobs..
      Ti manca qualche passaggio intermedio nel tuo escursus storico dell'informatica. I subnotebook, EEC, o come cavolo cavolo lo hanno chiamato quelli del marketing, sono roba vecchia, un idea riciclata e riproposta che stranamente ha avuto sucXXXXX, oggi. All'epoca i mini PC portatili fecero un buco nell'acqua, anzi, una voragine. Ti dice niente il Quaderno della Olivetti, per esempio?
      • mumble mumble scrive:
        Re: Se lo faceva la bonanima di Steve Jobs..
        E' vero, ma devi considerare che allora quei prodotti erano immaturi e con risorse limitate. Adesso, pur non avendo una potenza di calcolo eclatante, sono sufficienti per lavori "office" e per le attività di rete. Per la tastiera/pc Asus ha avuto il coraggio di rispolverare un'idea vincente per l'home computing. Con la diffusione dei mediacenter si sono moltiplicate le tastiere megagalattiche per il loro controllo, invece con questa te ne vai in giro per casa con tutto il pc con lo stesso ingombro.
  • Calibano scrive:
    Il giorno del giudizio...
    Dunque... la Asus sta gia' facendo il T101 ...poi lo interfacci a Skynet... e vieni Terminato!!!Boia oh... non riesco a non pensarci!
  • Windows 7 beta per tutti scrive:
    Windows 7 beta da domani ufficialmente
    Domani sarà possibile scaricare da www.microsoft.com/windows la Beta 32bit di Windows 7!!!!!
  • ursusarctos scrive:
    amiga
    una vecchia amiga modificata,anzi l'amiga faceva anche di più. . . e chissà che prezzo, da cestinare
    • ninjaverde scrive:
      Re: amiga
      Certo, le idee che a volte sembrano superate, in realtà non lo sono....Peccato che l'Amiga non si sia "espansa" sul mercato più moderno. Forse l'idea che fosse solo un computer per giochi non ha permesso una affermazione sul mercato professionale.
      • z f k scrive:
        Re: amiga
        - Scritto da: ninjaverde
        Certo, le idee che a volte sembrano superate, in
        realtà non lo
        sono....
        Peccato che l'Amiga non si sia "espansa" sul
        mercato più moderno. Forse l'idea che fosse soloL'Amiga e' rimasto dentro la tastiera fino al modello 1200, poi sono passati al classico design case+keyboard (amiga 2000, 3000, 4000). Quindi, se fosse sopravvissuto, non si sarebbe distinto ("esternamente") dal resto.Oggi si e' reincarnato in alcuni progetti commpatibiliCYA
        • The_GEZ scrive:
          Re: amiga
          Ciao z f k !
          L'Amiga e' rimasto dentro la tastiera fino al
          modello 1200, poi sono passati al classico design
          case+keyboard (amiga 2000, 3000, 4000). Quindi,
          se fosse sopravvissuto, non si sarebbe distinto
          ("esternamente") dal
          resto.In realtà è sucXXXXX l' esatto contrario, prima è uscito l' Amiga 1000 che aveva un design case+keyboard, POI si è "scisso" nell' Amiga 500 solo tastiera e l' Amiga 2000 che era un 500 con design case+keyboard e la possibilità di montare schede di espansione.Poi la linea "500" si sviluppò in 600 e 1200 mentre la "2000" vide i sucXXXXXri 3000 e 4000.R.I.P.
        • panda rossa scrive:
          Re: amiga
          - Scritto da: z f k
          - Scritto da: ninjaverde

          Certo, le idee che a volte sembrano superate, in

          realtà non lo

          sono....

          Peccato che l'Amiga non si sia "espansa" sul

          mercato più moderno. Forse l'idea che fosse solo

          L'Amiga e' rimasto dentro la tastiera fino al
          modello 1200, poi sono passati al classico design
          case+keyboard (amiga 2000, 3000, 4000). Quindi,
          se fosse sopravvissuto, non si sarebbe distinto
          ("esternamente") dal
          resto.
          Il primo modello, l'Amiga 1000, aveva la tastiera separata dal case desktop del computer.[img]http://www.xpane.com/scraped/commodore64_braeburn_files/amiga1000.jpg[/img]
  • politopo scrive:
    il ritorno
    Tremate: il C64 è tornato!
  • Eric scrive:
    hanno inventato il commodore!!!!
    uhm... una tastiera col pc dentro...
    • kattle87 scrive:
      Re: hanno inventato il commodore!!!!
      quoto 100%Design innovativo che era venuto in mente già ai loro nonni...
      • Andrea scrive:
        Re: hanno inventato il commodore!!!!
        È vero è stata la prima cosa che ho pensato! Grandi! Speriamo che sia un po' più basso del Commodore che avevo a casa io :)
        • liga scrive:
          Re: hanno inventato il commodore!!!!
          hahahahahha (c64)
          • Simone MASI scrive:
            Re: hanno inventato il commodore!!!!
            A me sembra più simile al Sinclair QL, che come design e caratteristiche era notevolmente migliore del Commodore.....
          • attonito scrive:
            Re: hanno inventato il commodore!!!!
            - Scritto da: Simone MASI
            A me sembra più simile al Sinclair QL, che come
            design e caratteristiche era notevolmente
            migliore del Commodore.....gia'. Il QL aveva ben due microdrive da 110 Kbytes l'uno... e pure una cpu a 32bit (interni), il 68008 che viaggiava alla velocita' "stellare" di 7,5Mhz.
          • Genoveffo il terribile scrive:
            Re: hanno inventato il commodore!!!!
            - Scritto da: Simone MASI
            A me sembra più simile al Sinclair QL, che come
            design e caratteristiche era notevolmente
            migliore del
            Commodore.....Rispetto al 64 intendi...Perchè l'Amiga era un altro pianeta rispetto al QL.
          • a n o n i m o scrive:
            Re: hanno inventato il commodore!!!!
            - Scritto da: Simone MASI
            A me sembra più simile al Sinclair QL, che come
            design e caratteristiche era notevolmente
            migliore del
            Commodore.....pffffffffHAHA AHA HAHAHHA HAHA HAH HA HA HHAH HAHHAHHAHHAHHHAHHHHAAAAAAAAA!(amiga)(c64)(amiga)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: hanno inventato il commodore!!!!
            - Scritto da: Simone MASI
            A me sembra più simile al Sinclair QL, che come
            design e caratteristiche era notevolmente
            migliore del
            Commodore.....e come software, l'esatto contrario !
    • Brando scrive:
      Re: hanno inventato il commodore!!!!
      Non capisco però il perché della batteria.Invece di fare l'eeebox potevano vendere questo senza display e batteria...
      • DarkSchneider scrive:
        Re: hanno inventato il commodore!!!!
        - Scritto da: Brando
        Non capisco però il perché della batteria.
        Invece di fare l'eeebox potevano vendere questo
        senza display e
        batteria...Pc totalmente wireless! Nemmeno il cavo per il monitor! Ti metti in salotto sul divano e fai partire il film, finito lo riponi nel cassetto (tanto la forma è quella) e non ci pensi più. Concordo sul fatto che questo abbia molto più senso dell'eeeBox o dell'eeeTop
        • Dr. House scrive:
          Re: hanno inventato il commodore!!!!
          - Scritto da: DarkSchneider
          - Scritto da: Brando

          Non capisco però il perché della batteria.

          Invece di fare l'eeebox potevano vendere questo

          senza display e

          batteria...

          Pc totalmente wireless! Nemmeno il cavo per il
          monitor! Ti metti in salotto sul divano e fai
          partire il film, finito lo riponi nel cassetto
          (tanto la forma è quella) e non ci pensi più.
          Concordo sul fatto che questo abbia molto più
          senso dell'eeeBox o
          dell'eeeTopperò io a quel punto lo avrei fatto multitouch, una sorta di iphone da connettere al tv senza alcun cavo, magari più grande e con un bel dock per mantenerlo sempre carico
          • DarkSchneider scrive:
            Re: hanno inventato il commodore!!!!
            - Scritto da: Dr. House
            però io a quel punto lo avrei fatto multitouch,
            una sorta di iphone da connettere al tv senza
            alcun cavo, magari più grande e con un bel dock
            per mantenerlo sempre
            caricoIl multitouch sullo schermino lo avrei preferito anche io, o almeno touch. Ma la tastiera è fondamentale. Dopotutto è un pc! Altrimenti basta una media station con telecomando!
  • panda rossa scrive:
    Il trionfo della tastiera
    Al di la' di tutte le possibili considerazioni che sono gia' emerse su questa tastiera con computer integrato, e a quelle che probabilmente emergeranno in giornata, ce n'e' una assolutamente fondamentale: il trionfo della tastiera.Si e' parlato lo scorso anno di possibili evoluzioni delle interfacce di input dei computer: il surface, o quelle altre manopoline che si attaccano sullo schermo, o del multitouch, o di tutti quei profeti da due soldi che hanno sentenziato che nel prossimo decennio per comunicare col computer bisognera' leccarsi il dito e poi passarlo sullo schermo!Tutte XXXXXXcce!Lo strumento unico ed insostituibile col quale si continuera' ad immettere dati nel computer sara' sempre la tastiera, e il mondo dei prossimi anni si dividera' in due: non piu' chi sa e chi non sa usare il computer, bensi' chi sa e chi non sa usare la tastiera!
    • pampa scrive:
      Re: Il trionfo della tastiera
      Chi sei?Il campione mondiale di dattilografia:-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2009 10.20-----------------------------------------------------------
      • mumble mumble scrive:
        Re: Il trionfo della tastiera
        Quoto tutto, estendendo le considerazioni anche al mouse. Per quanto ci si sforzi di innovare dispositivi di input e puntamento, la stessa evoluzione ha perfezionato proprio il mouse, dandogli una precisione irraggiungibile con le dita sullo schermo e togliendogli il filo.L'idea del C64 (a sua volta derivata dai primi Sinclair ZX80 e ZX81) è sempre stata buona, quindi complimenti ad Asus che ha avuto il coraggio di riproporla in chiave moderna.
    • ruppolo scrive:
      Re: Il trionfo della tastiera
      - Scritto da: panda rossa
      Al di la' di tutte le possibili considerazioni
      che sono gia' emerse su questa tastiera con
      computer integrato, e a quelle che probabilmente
      emergeranno in giornata, ce n'e' una
      assolutamente fondamentale: il trionfo della
      tastiera.Come metodo di input senza dubbio, come realizzazione quella che stiamo vedendo è vecchiume riciclato.Il futuro (in parte presente) è la tastiera virtuale su schermo touch, che ha il vantaggio tecnico di poter essere contestuale nel senso più ampio del termine e il vantaggio commerciale/industriale di non dover produrre decine di versioni, una per ogni lingua (e di fornire la tastiera giusta anche per le lingue minori). Lo schermo potrà sia essere dedicato a questo scopo (immaginatelo esattamente uguale a una tastiera sottile come quella dei Mac) che essere lo schermo di un tablet in cui la tastiera appare solo quando serve.
      • Shu scrive:
        Re: Il trionfo della tastiera
        - Scritto da: ruppolo
        Il futuro (in parte presente) è la tastiera
        virtuale su schermo touch, che ha il vantaggio
        tecnico di poter essere contestuale nel senso più
        ampio del termine e il vantaggio
        commerciale/industriale di non dover produrre
        decine di versioni, una per ogni lingua (e di
        fornire la tastiera giusta anche per le lingue
        minori).E lo svantaggio (enorme) di non avere alcun feedback tattile, costringendo quindi a continuare a spostare lo sguardo per vedere cosa si e` scritto e se si e` posizionati sul tasto giusto col dito, con conseguenti rallentamenti e mal di testa.Finché non avremo touchscreen che si possono modellare in modo tridimensionale (nanomacchine come la carrozzeria di Knight Rider 2008? :P) la tastiera rimarrà il migliore metodo di input di testi.Bye.
        • ruppolo scrive:
          Re: Il trionfo della tastiera

          - Scritto da: ruppolo
          E lo svantaggio (enorme) di non avere alcun
          feedback tattile, costringendo quindi a
          continuare a spostare lo sguardo per vedere cosa
          si e` scritto e se si e` posizionati sul tasto
          giusto col dito, con conseguenti rallentamenti e
          mal di
          testa.

          Finché non avremo touchscreen che si possono
          modellare in modo tridimensionale (nanomacchine
          come la carrozzeria di Knight Rider 2008? :P) la
          tastiera rimarrà il migliore metodo di input di
          testi.

          Bye.Il feedback tattile è un problema che stanno risolvendo. In ogni caso questo non sarebbe un problema per un tablet, visto che lo sguardo è già "in posizione".
          • Jean Lafitte scrive:
            Re: Il trionfo della tastiera
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: ruppolo

            E lo svantaggio (enorme) di non avere alcun

            feedback tattile, costringendo quindi a

            continuare a spostare lo sguardo per vedere cosa

            si e` scritto e se si e` posizionati sul tasto

            giusto col dito, con conseguenti rallentamenti e

            mal di

            testa.



            Finché non avremo touchscreen che si possono

            modellare in modo tridimensionale (nanomacchine

            come la carrozzeria di Knight Rider 2008? :P) la

            tastiera rimarrà il migliore metodo di input di

            testi.



            Bye.

            Il feedback tattile è un problema che stanno
            risolvendo. In ogni caso questo non sarebbe un
            problema per un tablet, visto che lo sguardo è
            già "in
            posizione".avete torto entrambi. un touchscreen non potrà mai sostituire al 100% una tastiera ma si, lo può fare, quando devi inserire un semplice commento in un forum o un sito come questo. insomma. quando hai bisogno di scrivere una tesi ti attacchi la tastiera al tuo device. idem sarà per il monitor. piccoli di base e poi attaccherai quello grande alla bisogna. idem per il mouse. idem per Hd, stampanti etc... insomma un piccolo cuore portatile autosufficente e poi le periferiche. questo è il futuro.
      • Nome e Cognome scrive:
        Re: Il trionfo della tastiera
        - Scritto da: ruppolo
        riciclato.
        Il futuro (in parte presente) è la tastiera
        virtuale su schermo touch, che ha il vantaggio
        tecnico di poter essere contestuale nel senso più
        ampio del termine e il vantaggio
        commerciale/industriale di non dover produrre
        decine di versioni, una per ogni lingua (e di
        fornire la tastiera giusta anche per le lingue
        minori).Sono d'accordo con Shu.La mancanza di feedback fisico e' veramente fastidiosa. Dopo due anni di utilizzo trovo ancora fastidioso il feedback ridotto del mio portatile, non oso immaginare non averne del tutto...
        • z f k scrive:
          Re: Il trionfo della tastiera

          Sono d'accordo con Shu.
          La mancanza di feedback fisico e' veramente
          fastidiosa. Dopo due anni di utilizzo trovo
          ancora fastidioso il feedback ridotto del mio
          portatile, non oso immaginare non averne del
          tutto...Che ne pensate di un feedback audio? Un "click" o altro suono associato alla pressione di un tasto?CYA
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Il trionfo della tastiera
            - Scritto da: z f k

            Sono d'accordo con Shu.

            La mancanza di feedback fisico e' veramente

            fastidiosa. Dopo due anni di utilizzo trovo

            ancora fastidioso il feedback ridotto del mio

            portatile, non oso immaginare non averne del

            tutto...

            Che ne pensate di un feedback audio? Un "click" o
            altro suono associato alla pressione di un
            tasto?

            CYAè una soluzione ma non basta. Non aiuta a capire come sono posizionate le mani sulla tastiera
          • Calibano scrive:
            Re: Il trionfo della tastiera
            Non mi garba nemmen il feedback audio.Anche io ho a che fare con la tastiera tutti i giorni e impazzisco se non posso sentire che ho gli indici sulla F e/o sulla J.E poi... 40 ore alla settimana di "bip bip"... io non uso feedback audio di nessun tipo altrimenti ci esco scemo!E le tastiere rumorose mi danno noia.No via... la tastiera e' immutabile, a meno che... non venga sostituita da qualcosa che sia capace di modificare la propria superficie... allora se ne puo' parlare...
          • gerry scrive:
            Re: Il trionfo della tastiera
            - Scritto da: z f k
            Che ne pensate di un feedback audio? Un "click" o
            altro suono associato alla pressione di un
            tasto?E' un palliativo, meglio che niente ma non lo sostituisce al 100%.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Il trionfo della tastiera
      - Scritto da: panda rossa
      Al di la' di tutte le possibili considerazioni
      che sono gia' emerse su questa tastiera con
      computer integrato, e a quelle che probabilmente
      emergeranno in giornata, ce n'e' una
      assolutamente fondamentale: il trionfo della
      tastiera.

      Si e' parlato lo scorso anno di possibili
      evoluzioni delle interfacce di input dei
      computer: il surface, o quelle altre manopoline
      che si attaccano sullo schermo, o del multitouch,
      o di tutti quei profeti da due soldi che hanno
      sentenziato che nel prossimo decennio per
      comunicare col computer bisognera' leccarsi il
      dito e poi passarlo sullo
      schermo!

      Tutte XXXXXXcce!

      Lo strumento unico ed insostituibile col quale si
      continuera' ad immettere dati nel computer sara'
      sempre la tastiera, e il mondo dei prossimi anni
      si dividera' in due: non piu' chi sa e chi non sa
      usare il computer, bensi' chi sa e chi non sa
      usare la
      tastiera!Hai proprio ragione! Per ora tastiera e mouse sono insostituibili, vedremo in futuro!
  • marco scrive:
    ideale nelle auto
    se penso a quanto costano le autoradio multimediali che si vendono oggi, sicuramente trovae un alloggiamento stabile sul cruscotto per il T91 sarebbe il massimo, radio, tv, gps, internet e la versatilità di un pc sarebbe un affarone anche se costasse sui 500€!http://bianconiglio06.blogspot.com
    • Free BSD scrive:
      Re: ideale nelle auto
      A quella robaccia obsoleta e costosa preferisco usare come carputer il mio portatile preferito di ultima generazione, potenziato e customizzato a mio piacere, e poi incastonato sul mio grand cherokee con un dock autocostruito su braccetto mobile a 2 snodi collegato ad alimentazione ed amplificatore, che mi fa' da lettore audio-video-mappeGPS-intrattenimento per i bambini etc etc oltre che stazione internet a bordo...pilotabile via bluetooth dal telefonino, il tutto poi e' scollegabile e me lo porto al lavoro o a casa quando necessario.....e ditemi se ho fatto male e se era meglio un eee (tra l'altro con un costo aggiuntivo molto superiore al mio semplice accrocchio)
      • DarkSchneider scrive:
        Re: ideale nelle auto
        - Scritto da: Free BSD
        A quella robaccia obsoleta e costosa preferisco
        usare come carputer il mio portatile preferito di
        ultima generazione, potenziato e customizzato a
        mio piacere, e poi incastonato sul mio grand
        cherokee con un dock autocostruito su braccetto
        mobile a 2 snodi collegato ad alimentazione ed
        amplificatore, che mi fa' da lettore
        audio-video-mappeGPS-intrattenimento per i
        bambini etc etc oltre che stazione internet a
        bordo...pilotabile via bluetooth dal telefonino,
        il tutto poi e' scollegabile e me lo porto al
        lavoro o a casa quando
        necessario...
        ..e ditemi se ho fatto male e se era meglio un
        eee (tra l'altro con un costo aggiuntivo molto
        superiore al mio semplice
        accrocchio)OK mi hai convinto! Corro a metterlo sulla C1!
      • Jean Lafitte scrive:
        Re: ideale nelle auto
        - Scritto da: Free BSD
        A quella robaccia obsoleta e costosa preferisco
        usare come carputer il mio portatile preferito di
        ultima generazione, potenziato e customizzato a
        mio piacere, e poi incastonato sul mio grand
        cherokee con un dock autocostruito su braccetto
        mobile a 2 snodi collegato ad alimentazione ed
        amplificatore, che mi fa' da lettore
        audio-video-mappeGPS-intrattenimento per i
        bambini etc etc oltre che stazione internet a
        bordo...pilotabile via bluetooth dal telefonino,
        il tutto poi e' scollegabile e me lo porto al
        lavoro o a casa quando
        necessario...
        ..e ditemi se ho fatto male e se era meglio un
        eee (tra l'altro con un costo aggiuntivo molto
        superiore al mio semplice
        accrocchio)ma per carità...
  • Free BSD scrive:
    obsoleti gia' ora
    figuriamoci tra sei mesi...
    • Cesare scrive:
      Re: obsoleti gia' ora
      Sono netbook, non è necessaria potenza, ma comodità di uso, dimensioni ridotte e prezzo contenuto. Il problema semmai è in quest'ultimo ^__^
    • Jean Lafitte scrive:
      Re: obsoleti gia' ora
      - Scritto da: Free BSD
      figuriamoci tra sei mesi...il concept è nuovissimo. altro che obsoleto. l'hardware si fa sempre in tempo a potenziarlo. non avete ancora capito nulla dei netbook
  • Enjoy with Us scrive:
    Interessanti sviluppi
    1. Immaginate la tastiera che pilota direttamente un videoproiettore con l'operatore che può indicare e scorrere le diapositive di una presentazione direttamente dal touch screen integrato!2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS, ergo avrà anche funzioni di navigatore, con un adeguato supporto potrebbe rappresentare il centro multimediale di un autovettura e il tutto a costi molto inferiori a quelli proposti per simili dispositivi in campo automobilistico, con in più tutte le funzioni di un vero PC.Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook stanno rivoluzionando il mercato e non solo dei notebook ma anche dei PDI/Smartphone
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Interessanti sviluppi
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Immaginate la tastiera che pilota direttamente
      un videoproiettore con l'operatore che può
      indicare e scorrere le diapositive di una
      presentazione direttamente dal touch screen
      integrato!Purtroppo lo schermo non è touch! Li ci starebbe benissimo uno schermo multitouch da usare come trackpad, con supporto alle gestures e possibilità di visuallizarci alcune informazioni e/o pulsanti speciali in maniera contestuale!
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Interessanti sviluppi
        - Scritto da: DarkSchneider
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. Immaginate la tastiera che pilota
        direttamente

        un videoproiettore con l'operatore che può

        indicare e scorrere le diapositive di una

        presentazione direttamente dal touch screen

        integrato!

        Purtroppo lo schermo non è touch! Li ci starebbe
        benissimo uno schermo multitouch da usare come
        trackpad, con supporto alle gestures e
        possibilità di visuallizarci alcune informazioni
        e/o pulsanti speciali in maniera
        contestuale!Veramente PI nella notizia parla addirittura di uno schermo multitouch!
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Interessanti sviluppi
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: DarkSchneider

          - Scritto da: Enjoy with Us


          1. Immaginate la tastiera che pilota

          direttamente


          un videoproiettore con l'operatore che può


          indicare e scorrere le diapositive di una


          presentazione direttamente dal touch screen


          integrato!



          Purtroppo lo schermo non è touch! Li ci starebbe

          benissimo uno schermo multitouch da usare come

          trackpad, con supporto alle gestures e

          possibilità di visuallizarci alcune informazioni

          e/o pulsanti speciali in maniera

          contestuale!


          Veramente PI nella notizia parla addirittura di
          uno schermo
          multitouch!My bad! L'ho letto 2 volte per non dire castronerie ma il touch mi era sfuggito. In ogni caso parla di touch e non multitouch ma rende il tutto davvero appetitoso... se solo ci fosse un'altra cpu..
    • ruppolo scrive:
      Re: Interessanti sviluppi
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Immaginate la tastiera che pilota direttamente
      un videoproiettore con l'operatore che può
      indicare e scorrere le diapositive di una
      presentazione direttamente dal touch screen
      integrato!(rotfl)Forse è il caso che dai un'occhiata qui:http://www.apple.com/it/iwork/keynote/#remote
      2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS, ergo
      avrà anche funzioni di navigatore, con un
      adeguato supporto potrebbe rappresentare il
      centro multimediale di un autovettura e il tutto
      a costi molto inferiori a quelli proposti per
      simili dispositivi in campo automobilistico, con
      in più tutte le funzioni di un vero
      PC.Centro multimediale per autovettura? Roba utile, eh? Non per fighetti...Così se la guida diventa noiosa ti guardi un bel film...
      Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook stanno
      rivoluzionando il mercato e non solo dei notebook
      ma anche dei
      PDI/SmartphoneI netbook sono inutili ai più e questa rassegna lo evidenzia.
      • filoberto scrive:
        Re: Interessanti sviluppi
        - Scritto da: ruppolo
        Centro multimediale per autovettura? Roba utile,
        eh? Non per
        fighetti...forse tu non vivi come lui a milàn, dove vivono 6-7 ore al giorno in macchina in coda... :-D
        • ruppolo scrive:
          Re: Interessanti sviluppi
          - Scritto da: filoberto
          - Scritto da: ruppolo

          Centro multimediale per autovettura? Roba utile,

          eh? Non per

          fighetti...


          forse tu non vivi come lui a milàn, dove vivono
          6-7 ore al giorno in macchina in coda...
          :-DAh be, allora... :D
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Interessanti sviluppi
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. Immaginate la tastiera che pilota
        direttamente

        un videoproiettore con l'operatore che può

        indicare e scorrere le diapositive di una

        presentazione direttamente dal touch screen

        integrato!

        (rotfl)

        Forse è il caso che dai un'occhiata qui:
        http://www.apple.com/it/iwork/keynote/#remote
        Si certo e come lo pilota il videoproiettore?

        2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS,
        ergo

        avrà anche funzioni di navigatore, con un

        adeguato supporto potrebbe rappresentare il

        centro multimediale di un autovettura e il tutto

        a costi molto inferiori a quelli proposti per

        simili dispositivi in campo automobilistico, con

        in più tutte le funzioni di un vero

        PC.
        Centro multimediale per autovettura? Roba utile,
        eh? Non per
        fighetti...
        Così se la guida diventa noiosa ti guardi un bel
        film...
        Perchè no se il tutto mi costa magari meno di 500 euro!E ho un netbook, un navigatore, un centro multimediale per l'auto e altro ancora!

        Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook
        stanno

        rivoluzionando il mercato e non solo dei
        notebook

        ma anche dei

        PDI/Smartphone
        I netbook sono inutili ai più e questa rassegna
        lo
        evidenzia.Infatti sono tutti li a sgomitare per entrare nel mercato dei netbook, AMD, VIA, Intel, HP, Asus, Acer, MSI, Lenovo ecc... ne manca solo uno APPLE! Che abbia preso una cantonata? Non sia mai....
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Interessanti sviluppi
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Enjoy with Us


          1. Immaginate la tastiera che pilota

          direttamente


          un videoproiettore con l'operatore che può


          indicare e scorrere le diapositive di una


          presentazione direttamente dal touch screen


          integrato!



          (rotfl)



          Forse è il caso che dai un'occhiata qui:

          http://www.apple.com/it/iwork/keynote/#remote



          Si certo e come lo pilota il videoproiettore?




          2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS,

          ergo


          avrà anche funzioni di navigatore, con un


          adeguato supporto potrebbe rappresentare il


          centro multimediale di un autovettura e il
          tutto


          a costi molto inferiori a quelli proposti per


          simili dispositivi in campo automobilistico,
          con


          in più tutte le funzioni di un vero


          PC.

          Centro multimediale per autovettura? Roba utile,

          eh? Non per

          fighetti...

          Così se la guida diventa noiosa ti guardi un bel

          film...



          Perchè no se il tutto mi costa magari meno di 500
          euro!
          E ho un netbook, un navigatore, un centro
          multimediale per l'auto e altro
          ancora!



          Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook

          stanno


          rivoluzionando il mercato e non solo dei

          notebook


          ma anche dei


          PDI/Smartphone

          I netbook sono inutili ai più e questa rassegna

          lo

          evidenzia.

          Infatti sono tutti li a sgomitare per entrare nel
          mercato dei netbook, AMD, VIA, Intel, HP, Asus,
          Acer, MSI, Lenovo ecc... ne manca solo uno APPLE!
          Che abbia preso una cantonata? Non sia
          mai....I macbook sono 13,3" pollici, non saranno netbook (nel costo e negli ingombri) ma rispondono molto bene a esigenze di mobilità, anche grazie ad un ottima durata della batteria. Evidentemente non ritengono di dover abbracciare quel settore.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Interessanti sviluppi
            - Scritto da: DarkSchneider
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Enjoy with Us



            1. Immaginate la tastiera che pilota


            direttamente



            un videoproiettore con l'operatore che può



            indicare e scorrere le diapositive di una



            presentazione direttamente dal touch screen



            integrato!





            (rotfl)





            Forse è il caso che dai un'occhiata qui:


            http://www.apple.com/it/iwork/keynote/#remoteMa non si parlava di Iphone? Adesso tirate fuori i portatili Apple? Accipicchia davvero riescono a gestire un display esterno o un videoproiettore? Cavolo proprio come qualsiasi PC allora!






            Si certo e come lo pilota il videoproiettore?







            2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS,


            ergo



            avrà anche funzioni di navigatore, con un



            adeguato supporto potrebbe rappresentare il



            centro multimediale di un autovettura e il

            tutto



            a costi molto inferiori a quelli proposti
            per



            simili dispositivi in campo automobilistico,

            con



            in più tutte le funzioni di un vero



            PC.


            Centro multimediale per autovettura? Roba
            utile,


            eh? Non per


            fighetti...


            Così se la guida diventa noiosa ti guardi un
            bel


            film...






            Perchè no se il tutto mi costa magari meno di
            500

            euro!

            E ho un netbook, un navigatore, un centro

            multimediale per l'auto e altro

            ancora!





            Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook


            stanno



            rivoluzionando il mercato e non solo dei


            notebook



            ma anche dei



            PDI/Smartphone


            I netbook sono inutili ai più e questa
            rassegna


            lo


            evidenzia.



            Infatti sono tutti li a sgomitare per entrare
            nel

            mercato dei netbook, AMD, VIA, Intel, HP, Asus,

            Acer, MSI, Lenovo ecc... ne manca solo uno
            APPLE!

            Che abbia preso una cantonata? Non sia

            mai....

            I macbook sono 13,3" pollici, non saranno netbook
            (nel costo e negli ingombri) ma rispondono molto
            bene a esigenze di mobilità, anche grazie ad un
            ottima durata della batteria. Evidentemente non
            ritengono di dover abbracciare quel
            settore.Si certo come no, paragoni un PC da 1200 euro in su che pesa oltre 2 Kg e ha l'ingombro di un A4 con oggetti A5 di un Kg e dal costo di circa 350 euro o anche meno! La stessa cosa!Se hai visto le mosse di VIA, Nvidia e Amd saprai anche che nel corso del 2009 sono attesi netti incrementi di potenza e di durata delle batterie e costi ancora più competitivi!
        • ruppolo scrive:
          Re: Interessanti sviluppi
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Si certo e come lo pilota il videoproiettore?Con la sua uscita video, che ha da 12 anni a questa parte (parlo dei portatili).
          Perchè no se il tutto mi costa magari meno di 500
          euro!
          E ho un netbook, un navigatore, un centro
          multimediale per l'auto e altro
          ancora!Ah scusa, non fighetti, tecno-fighetti. Ma mi pare abbiano coniato un termine ad hoc... geek?
          Infatti sono tutti li a sgomitare per entrare nel
          mercato dei netbook, AMD, VIA, Intel, HP, Asus,
          Acer, MSI, Lenovo ecc... ne manca solo uno APPLE!
          Che abbia preso una cantonata? Non sia
          mai....Certo che sgomitano, come gli avvoltoi affamati. Sai, quando il cibo scarseggia...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Interessanti sviluppi
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Si certo e come lo pilota il videoproiettore?
            Con la sua uscita video, che ha da 12 anni a
            questa parte (parlo dei
            portatili).
            Ma non stavi parlando dell'Iphone? Ci credo che un portatile Apple sia in grado di utilizzare un videoproiettore (con gli opportuni adattatori), ci mancherebbe pure che non fossero in grado!

            Perchè no se il tutto mi costa magari meno di
            500

            euro!

            E ho un netbook, un navigatore, un centro

            multimediale per l'auto e altro

            ancora!
            Ah scusa, non fighetti, tecno-fighetti. Ma mi
            pare abbiano coniato un termine ad hoc...
            geek?
            Ah l'Iphone è indispensabile per lavorare, mentre un netbook che costa meno e che ha più possibilità di impiego anche "serio" è per geek!

            Infatti sono tutti li a sgomitare per entrare
            nel

            mercato dei netbook, AMD, VIA, Intel, HP, Asus,

            Acer, MSI, Lenovo ecc... ne manca solo uno
            APPLE!

            Che abbia preso una cantonata? Non sia

            mai....
            Certo che sgomitano, come gli avvoltoi affamati.
            Sai, quando il cibo
            scarseggia...Voglio risentirti quando uscirà il netbook dell'Apple per farmi due risate!
          • ruppolo scrive:
            Re: Interessanti sviluppi
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ma non stavi parlando dell'Iphone? Ci credo che
            un portatile Apple sia in grado di utilizzare un
            videoproiettore (con gli opportuni adattatori),
            ci mancherebbe pure che non fossero in
            grado!Anche l'iPhone ha l'uscita video per collegarlo ad un proiettore. Anche in Component.
            Ah l'Iphone è indispensabile per lavorare, mentre
            un netbook che costa meno e che ha più
            possibilità di impiego anche "serio" è per
            geek!Mentre fai la presentazione ti puoi muovere sul palco con l'iPhone che usi come telecomando per la presentazione, su cui vedi delle note (che vedi solo tu) oltre che la slide successiva.
            Voglio risentirti quando uscirà il netbook
            dell'Apple per farmi due
            risate!Non uscirà mai. Se doveva uscire usciva prima degli altri. Come sempre. Un giorno vedrai invece un tablet. Ovviamente senza penna. A naso verso fine anno.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Interessanti sviluppi
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Ma non stavi parlando dell'Iphone? Ci credo che

            un portatile Apple sia in grado di utilizzare un

            videoproiettore (con gli opportuni adattatori),

            ci mancherebbe pure che non fossero in

            grado!

            Anche l'iPhone ha l'uscita video per collegarlo
            ad un proiettore. Anche in
            Component.


            Ah l'Iphone è indispensabile per lavorare,
            mentre

            un netbook che costa meno e che ha più

            possibilità di impiego anche "serio" è per

            geek!
            Mentre fai la presentazione ti puoi muovere sul
            palco con l'iPhone che usi come telecomando per
            la presentazione, su cui vedi delle note (che
            vedi solo tu) oltre che la slide
            successiva.


            Voglio risentirti quando uscirà il netbook

            dell'Apple per farmi due

            risate!
            Non uscirà mai. Se doveva uscire usciva prima
            degli altri. Come sempre. Un giorno vedrai invece
            un tablet. Ovviamente senza penna. A naso verso
            fine
            anno.Ah non un netbook, ma un netbook convertibile come i Tablet Pc, come quello citato nell'articolo! Solo che invece di 500 euro lo spareranno a oltre 1000 come minimo!Interessante notare come negli USA nel periodo natalizio Apple stia perdendo quote di mercato! Strano no? Non ha appena presentato i nuovi notebook?
          • ruppolo scrive:
            Re: Interessanti sviluppi
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ah non un netbook, ma un netbook convertibile
            come i Tablet Pc, come quello citato
            nell'articolo! Solo che invece di 500 euro lo
            spareranno a oltre 1000 come
            minimo!Nulla di tutto questo.Sarà un tablet sottile, leggero, multitouch, dimensione sui 8-10 pollici wide screen, tutti i sistemi radio, batterie custom piatte con elevata autonomia, CPU proprietaria della PA Semi, chip grafico avanzato, sistema operativo e applicazioni dedicate (come per l'iPhone).Sarà un gioellino da far impallidire qualunque costruttore di pc. Sarà il Knowledge Navigator.
            Interessante notare come negli USA nel periodo
            natalizio Apple stia perdendo quote di mercato!
            Strano no? Non ha appena presentato i nuovi
            notebook?Infatti sono i portatili più venduti in USA.Ah, le quote di mercato sono in aumento, 1% solo nel mese di Dicembre.
    • Dr. House scrive:
      Re: Interessanti sviluppi
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Immaginate la tastiera che pilota direttamente
      un videoproiettore con l'operatore che può
      indicare e scorrere le diapositive di una
      presentazione direttamente dal touch screen
      integrato!Uhmm tipo cosi?http://www.apple.com/it/iwork/keynote/#remote
      2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS, ergo
      avrà anche funzioni di navigatore, con un
      adeguato supporto potrebbe rappresentare il
      centro multimediale di un autovettura e il tutto
      a costi molto inferiori a quelli proposti per
      simili dispositivi in campo automobilistico, con
      in più tutte le funzioni di un vero
      PC.
      Anche questo un comune smartphone con quella fetecchia di winmobile è in grado di farlo
      Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook stanno
      rivoluzionando il mercato e non solo dei notebook
      ma anche dei
      PDI/SmartphoneE se lo dici tu ci fidiamo.... ma spiegami chi lo vuole un coso grosso il doppio di un telefono, che non sta in tasca e che ha 3 ore scarse di autonomia?
    • malandrino scrive:
      Re: Interessanti sviluppi
      no... non ci credo che sia possibile scrivere tante fesserie... però se guardo il tuo nick, tutto torna...- Scritto da: Enjoy with Us
      1. Immaginate la tastiera che pilota direttamente
      un videoproiettore con l'operatore che può
      indicare e scorrere le diapositive di una
      presentazione direttamente dal touch screen
      integrato!
      2. Il nuovo tablet poi integra anche un GPS, ergo
      avrà anche funzioni di navigatore, con un
      adeguato supporto potrebbe rappresentare il
      centro multimediale di un autovettura e il tutto
      a costi molto inferiori a quelli proposti per
      simili dispositivi in campo automobilistico, con
      in più tutte le funzioni di un vero
      PC.

      Come vado dicendo da inizio 2008 i netbook stanno
      rivoluzionando il mercato e non solo dei notebook
      ma anche dei
      PDI/Smartphone
    • Keter scrive:
      Re: Interessanti sviluppi
      C'è pure un terzo sviluppo:collegare all'uscita HDMI degli occhialini video: in pratica si ottiene un notebook piccolo piccolo, senza neanche la parte 'superiore'... .. oltre alla possibilità di avere nei due schermi due immagini leggermente diverse, per dare il 3D e la prospettiva....
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Interessanti sviluppi
        - Scritto da: Keter
        C'è pure un terzo sviluppo:
        collegare all'uscita HDMI degli occhialini video:
        in pratica si ottiene un notebook piccolo
        piccolo, senza neanche la parte 'superiore'...

        .. oltre alla possibilità di avere nei due
        schermi due immagini leggermente diverse, per
        dare il 3D e la
        prospettiva....Ma che ci vuoi fare, hai letto i commenti dei geni sopra, i netbook non servono a nessuno, almeno fino a quando non li produrra Apple, allora di colpo saranno oggetti very cool!
        • ruppolo scrive:
          Re: Interessanti sviluppi
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Ma che ci vuoi fare, hai letto i commenti dei
          geni sopra, i netbook non servono a nessuno,
          almeno fino a quando non li produrra Apple,
          allora di colpo saranno oggetti very
          cool!Non accadrà mai che Apple produca tale spazzatura tecnologica, non temere.
  • massimowski scrive:
    Ma ci sono motivi specifici per cui...
    ...un portatile non può fare ANCHE da telefono cellulare?Voglio dire che se un cosino come l'eeePC integrasse anche le funzioni di telefonino (e non solo quelle di modem wireless) uno potrebbe portarsi dietro solo l'eeePC e amen. Con in più tutta la comodità di avere un PC vero con cui lavorare: altro che agenda del cellulare o Blackberry!!! Vuoi mettere la comodità di usare la rubrica di Outlook o di Thunderbird? Di poterla caricare e scaricare, salvare, modificare senza problemi?Si potrebbero salvare le telefonate fatte e ricevute non solo come chiamante ma proprio come file mp3, dando modo di riascoltarle con calma dopo. Si potrebbe avere una segreteria telefonica locale (non le sanguisughe dei gestori!).Però io finora vedo solo o dei PC con modem gsm, oppure telefonini ultrapompati che però guai a dirgli di far girare un programma che tocchi le funzionalità telefoniche.Ma perché tutto ciò? Eppure credo che un dispositivo ibrido come quello che descrivo io avrebbe un bel mercato. Ci motivi legislativi di mezzo che voi sappiate?
    • AAA scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...

      Ma perché tutto ciò? Eppure credo che un
      dispositivo ibrido come quello che descrivo io
      avrebbe un bel mercato. Ci motivi legislativi di
      mezzo che voi
      sappiate?i motivi sono essenzialmente tecnici e "politici"... i gestori di telefonia cellulare non vedono di buon occhio dispositivi general purpose sulle loro reti, perchè non c'è garanzia che questi possano interagire correttamente senza pregiudicarne il funzionamento. e vista la diffusione di virus e worm vari su Internet non posso dargli torto.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
        Non vedono di buon occhio dispositivi del genere, perchè poi loro non potrebbero proporre i loro servizi salatissimi.
    • . . scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      Guarda che tutto quello che hai descritto lo puoi fare con un palmare con windows mobile, e penso anche con iphone ma non lo conosco, molto più comodi da portare in giro che non un netbook da 8-10 pollici... Va bene che son piccolini ma portarselo ovunque come si fa con un telefono è impossibile e scomodo quando possibile, sarebbero davvero in pochi ad uscire di casa solo col portatile e senza un telefono a parte!
      • freefred scrive:
        Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...

        Va bene che son piccolini ma portarselo ovunque
        come si fa con un telefono è impossibile e
        scomodo quando possibile, sarebbero davvero in
        pochi ad uscire di casa solo col portatile e
        senza un telefono a
        parte!Si' credo anch'io sia questo il motivo.Ci avevano provato con i Flybook ma non mi sembraabbiano sfondato.(forse perche' costano una fortuna, anche)bye
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      - Scritto da: massimowski
      ...un portatile non può fare ANCHE da telefono
      cellulare?

      Voglio dire che se un cosino come l'eeePC
      integrasse anche le funzioni di telefonino (e non
      solo quelle di modem wireless) uno potrebbe
      portarsi dietro solo l'eeePC e amen. Con in più
      tutta la comodità di avere un PC vero con cui
      lavorare: altro che agenda del cellulare o
      Blackberry!!! Vuoi mettere la comodità di usare
      la rubrica di Outlook o di Thunderbird? Di
      poterla caricare e scaricare, salvare, modificare
      senza
      problemi?

      Si potrebbero salvare le telefonate fatte e
      ricevute non solo come chiamante ma proprio come
      file mp3, dando modo di riascoltarle con calma
      dopo. Si potrebbe avere una segreteria telefonica
      locale (non le sanguisughe dei
      gestori!).

      Però io finora vedo solo o dei PC con modem gsm,
      oppure telefonini ultrapompati che però guai a
      dirgli di far girare un programma che tocchi le
      funzionalità
      telefoniche.

      Ma perché tutto ciò? Eppure credo che un
      dispositivo ibrido come quello che descrivo io
      avrebbe un bel mercato. Ci motivi legislativi di
      mezzo che voi
      sappiate?Ah vedo che non sono l'unico a pensare che gli attuali smartphone costino in modo eccessivo rispetto a quello che offrono e che i netbook sono assai più interessanti già oggi, figuriamoci con gli sviluppi prossimi futuri che promettono un deciso salto prestazionale e taglio dei consumi!In ogni caso ritengo che non potranno sostituire un cellulare convenzionale, poichè sono più ingombranti (molto di più!) e per il prezzo nettamente elevato, tipicamente 350 euro contro i 35 - 50 a cui si può prendere un cellulare, ma sostituire in buona parte degli ambiti uno smartphone/PDA quello si eccome!1. Prezzi in linea se non inferiori, vedi Iphone e simili2. Prestazioni di classe nettamente superiore3. Ingombri si maggiori ma non poi così eccessivi, tali comunque da poterli portare tranquillamente dietro in qualsiasi situazione-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2009 07.57-----------------------------------------------------------
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
        L'effetto iPhone.Ora non ha ancora nominato iPhone:- Scritto da: Enjoy with Us
        In ogni caso ritengo che non potranno sostituire
        un cellulare convenzionale, poichè sono più
        ingombranti (molto di più!)Ora invece lo ha appena nominato:
        3. Ingombri si maggiori ma non poi così
        eccessivi, tali comunque da poterli portare
        tranquillamente dietro in qualsiasi
        situazione(rotfl)
    • asvero.panc iatici scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      Prova a rispondere ad una telefonata per strada o in metropolitana con un coso di quelle dimensioni. Avrebbe senso per chi deve comunque portare sempre appresso un portatile, in ufficio ad esempio, ma ti serve comunque un telefono tascabile per chiamare e ricevere velocemente in qualunque posto.
      • DarkSchneider scrive:
        Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
        - Scritto da: asvero.panc iatici
        Prova a rispondere ad una telefonata per strada o
        in metropolitana con un coso di quelle
        dimensioni. Avrebbe senso per chi deve comunque
        portare sempre appresso un portatile, in ufficio
        ad esempio, ma ti serve comunque un telefono
        tascabile per chiamare e ricevere velocemente in
        qualunque
        posto.Beh immagino che l'unica maniea di renderlo utilizzabile sarebbe delegare la parte telefonica ad un auricolare Bluethoot. Ovviamente perdi lo schermo. E anche andare in giro con un netbook acceso in borsa, per quanto scaldi poco, non mi convince più di tanto.Vedo molto più sensato l'utilizzo di un comune cellulare da affiancare ad un netbook per alcuni compiti anche se questo richiede il portarsi dietro 2 apparecchi ed un minimo di scomodità in più nell'uso e nel trasporto.
    • ruppolo scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      - Scritto da: massimowski
      ...un portatile non può fare ANCHE da telefono
      cellulare?Certo che può.Ecco un esempio:http://www.youtube.com/watch?v=WRLRjKCGHek
    • hyper scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      - Scritto da: massimowski
      ...un portatile non può fare ANCHE da telefono
      cellulare?
      come no? http://www.htc.com/it/product/shift/overview.htmlhttp://www.htc.com/it/product/advantage/overview.html(giusto per citarne un paio che conosco)Certo, il prezzo non è molto abbordabile per un classico "end user", visto che siamo intorno (e anche oltre) i 1000 Euro... ma al classico end user, d'altra parte, basta (e avanza, nella maggior parte dei casi) uno smartphone...
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
        - Scritto da: hyper
        http://www.htc.com/it/product/advantage/overview.hInteressante il display con il "LED retroilluminato" e lo schermo di risoluzione sconosciuta... ditta seria...
        • hyper scrive:
          Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: hyper


          http://www.htc.com/it/product/advantage/overview.h

          Interessante il display con il "LED
          retroilluminato" e lo schermo di risoluzione
          sconosciuta... ditta
          seria......ti dirò... dalla mia esperienza d'uso.... MOLTO seria...
    • malandrino scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      - Scritto da: massimowski
      ...un portatile non può fare ANCHE da telefono
      cellulare?

      Voglio dire che se un cosino come l'eeePC
      integrasse anche le funzioni di telefonino (e non
      solo quelle di modem wireless) uno potrebbe
      portarsi dietro solo l'eeePC e amen. certo... nel taschino... mapperfavore!!!
    • The Punisher scrive:
      Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
      Il problema e' riassumibile in questi due punti:1) Te lo immagini portarti all'orecchio un oggettino di 8.9 pollici di diametro (senza contare la cornice dello schermo)?2) Te lo immagini portarti in tasca un oggettino di 8.9 pollici di diametro (senza contare la cornice dello schermo) e di poco piu' di un chiletto?No?Ecco.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Ma ci sono motivi specifici per cui...
        - Scritto da: The Punisher
        Il problema e' riassumibile in questi due punti:
        1) Te lo immagini portarti all'orecchio un
        oggettino di 8.9 pollici di diametro (senza
        contare la cornice dello
        schermo)?
        2) Te lo immagini portarti in tasca un oggettino
        di 8.9 pollici di diametro (senza contare la
        cornice dello schermo) e di poco piu' di un
        chiletto?

        No?

        Ecco.Che un netbook sostituisca un cellulare è chiaramente impossibile per due motivi1. dimensioni e pesi2. Prezzo, visto che si parla di cifre intorno ai 350 euro che sono anche 10 volte superiori a quelle di un cellulare base.Altro discorso è invece se ci si riferisce a smartphone e PDA!Qui i costi sono generalmente superiori ai 350 euro e scarsamente giustificati dalle reali funzioni in più rispetto ad un normale cellulare, un netbook in questi casi abbinato ad un cellulare base può essere un'alternativa assai conveniente!Hai un vero e proprio PC con tutte le sue funzionalità in dimensioni di circa un A5 e con pesi intorno al Kg, non entrerà in tasca (oddio in certi miei giacconi invernali ci starebbe anche!), ma basta un piccolo zainetto per averlo sempre dietro!
  • Nickmio scrive:
    Stiamo tornando all'Home Computer?!
    Più sono diverse le forme da un notebook classico, più sono simili ai vecchi Home Computer, come i cari vecchi C=64, 128, Amiga 500, ecc. .Tuttavia, non riesco a comprenderne ancora l'utilità, dato che, quando vi sono le offerte speciali, i notebook, arrivano a costare anche meno di un netbook.
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
      Immagina di essere uno scolaro che va a scuola: hai la tua bella tastiera full size con 8 (OTTO) ore di autonomia e tutto il wifi che vuoi. Hai lo schermetto per controllare (e per navigare sulla wikipedia), hai una full-size per diteggiare, hai 1 KG nello zaino.
      • AAA scrive:
        Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!

        Immagina di essere uno scolaro che va a scuola:
        hai la tua bella tastiera full size con 8 (OTTO)
        ore di autonomia e tutto il wifi che vuoi. Hai lo
        schermetto per controllare (e per navigare sulla
        wikipedia), hai una full-size per diteggiare, hai
        1 KG nello
        zaino.Uno studente se ne fa ben poco della tastiera full-size, e lo schermino da smartphone sulla destra è decisamente limitante. Come anticipa l'articolo, l'unica possibilità ragionevole per la tastiera Asus sembra un utilizzo da home computer, sfruttando i nuovi televisori compatibili con la porta HDMI.
        • unoduetre scrive:
          Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
          - Scritto da: AAA

          Immagina di essere uno scolaro che va a scuola:

          hai la tua bella tastiera full size con 8 (OTTO)

          ore di autonomia e tutto il wifi che vuoi. Hai
          lo

          schermetto per controllare (e per navigare sulla

          wikipedia), hai una full-size per diteggiare,
          hai

          1 KG nello

          zaino.

          Uno studente se ne fa ben poco della tastiera
          full-size, e lo schermino da smartphone sulla
          destra è decisamente limitante. Come anticipa
          l'articolo, l'unica possibilità ragionevole per
          la tastiera Asus sembra un utilizzo da home
          computer, sfruttando i nuovi televisori
          compatibili con la porta
          HDMI.dipende se si investe nell'istruzione.invece di far spendere centinaia e centinaia di euri per i libri che pesano quintali e quintalifai spendere alle famiglie gli stessi soldi per avere1) un monitor sul banco per studente2) libri in digitale da memorizzare sul proprio (in questo caso la keyboard)3) l'energia che ogni alunno consumerebbeed ecco che a scuola non vedrai piu libri sui banchi ma LCD su ogni banconon vedrai piu bimbi monchi con 10kg di libri sulle spalle manco fossero manovalicon la convenienza che TUTTI i libri di scuola ti stanno in un HDflashUSB che ti pesa non piu di un kg.a me non farebbe schifo come idea per i miei figli e spenderei volentieri un fisso mensile per pagare l'energia che mio figlio spende in 5-6 ore di scuola.un monitor lcd consuma circa 50W, quanto un portatile.la keyboard ha 8 ore di autonomia, ci sta dentro abbastanza bene direi.se non altro mio figlio verrebbe su in modo un po piu sano e non sarebbe un ignorante tecnologico che "pc? come si accende?"
          • a Ovest di Paperino scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Quoterei in toto, se non fosse che per evitare le schiene spezzate, avremo una generazione di scolaretti con gli occhi pallati...;-)
          • Andrea scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Dai l'idea è ottima, proponila ai settantenni in Parlamento :)Comunque dai, gli occhi pallati li avrebbero comunque dai giochi. Forse però perderebbero la capacità di scrivere a penna. Il che adesso suona male, ma magari, chi lo sa, tra qualche anno potrebbe non servire più. Vabbeh dai, non andiamo troppo avanti, l'idea così andrebbe più che bene!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            non credo che la calligrafia verrà soppiantata è anche un ottimo esercizio di movimento alla fine :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            - Scritto da: unoduetre
            1) un monitor sul banco per studente
            2) libri in digitale da memorizzare sul proprio
            (in questo caso la
            keyboard)
            3) l'energia che ogni alunno consumerebbe
            ed ecco che a scuola non vedrai piu libri sui
            banchi ma LCD su ogni
            bancoCorreva l'anno 1999:http://www.apple-history.com/?page=gallery&model=ibook&performa=off&sort=date&order=ASC&range=Ah, il wi-fi aveva le antenne integrate...
          • Dr. House scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            L'idea è lodevole, di certò è un uso un pò piu sensato di quello proposto da Enjoy with us che vorrebbe un netbook in ogni tasca :-Pma:Il dispositivo dovrebbe costare veramente poco, o essere facilmente riparabileData l'inciviltà del nostro paese e le condizioni delle nostre scuole, quanto durerebbero i monitor senza trasformare le scuole in prigioni di massima sicurezza per prevenire furti e devastazioni?Quanto pensi che farebbero costare i libri in formato ebook e per di più infarciti di DRM?
          • The_GEZ scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Ciao unoduetre !
            1) un monitor sul banco per studente
            2) libri in digitale da memorizzare sul proprio
            (in questo caso la
            keyboard)E per fare questo ci sarebbe bisogno del keyboard PC ?ma mettere un "normale" pc su ogni banco ed ogni studente ha un suo SSD che collega di volta in volta, non sarebbe un milione di volte più semplice ?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            ma tanti pc per banco, sono un pò ingombranti se permetti, al meno che non non siano tutti come la soluzioni stile "iMac" per intenderci.
          • Calibano scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Beh, si potrebbe integrare il PC nel banco e usare una SD come chiave che accende il PC... poi voglio vedere chi si ruba un banco di scuola intero. :P
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Ma avete idea di quanto costa allestire tutte le aule con dei calcolatori?Poi i computer si rompono, vanno gestiti..è un costo enorme per le aziende, quindi anche per le scuole!Volete sapere qual è il futuro? è l'uovo di colombo: ogni persona con il proprio portatile, proprio come già succede adesso! Connessione WPA enterprise tramite AP (costi di molto ridotti) e possibilmente senza corrente, si ricarica a casa (autonomia di 6 - 8 ore).Il tutto senza costi di gestione abnormi e senza bollette ;-)
          • ruppolo scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            - Scritto da: Davide Impegnato
            Volete sapere qual è il futuro? è l'uovo di
            colombo: ogni persona con il proprio portatile,
            proprio come già succede adesso! Connessione WPA
            enterprise tramite AP (costi di molto ridotti) e
            possibilmente senza corrente, si ricarica a casa
            (autonomia di 6 - 8
            ore).

            Il tutto senza costi di gestione abnormi e senza
            bollette
            ;-)Utopia.A meno che non si faccia un portatile che resiste se lanciato sul muro, abbia un sistema di identificazione in modo che in mani leste non possa essere utilizzato manco se lo formatti e costi un cifra adeguata anche per una famiglia non abbiente. Insomma un dispositivo di classe militare e costo da bancarella cinese.Ah, dimenticavo: sistema operativo e software blindati, "fusi" all'interno.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            E perché mai? perdiana, mi sfugge davvero... Intendo, ok nei lavori mission critical (sportello di banca), ma per studenti e gente che si deve collegare ad un server remoto (S400?!) non c'è nulla di strano, si fa oramai da ANNI!Il mio babbo lavora nel settore suini (assistenza zootecnica) ed ha un portatile fornito dall'azienda con cui la sera si collega da casa attraverso la schedina pcmcia della vodafone, quando ha il suo programma per collegarsi all'S400, il suo lotus per la posta e il suo openoffice per i fogli di calcolo, ha tutta l'attrezzatura necessaria.Inoltre, il calcolatore fornito dall'azienda è un ottimo strumento: costa meno di un aumento (anche in termini di tasse) e aumenta la soddisfazione del dipendente, esattamente come l'automobile aziendale.Se poi si tratta di una scuola, perché non farlo acquistare direttamente ai genitori, levandosi quindi una spesa di torno? che cosa ci deve fare la scuola, sul computer dei ragazzi?Al massimo, se proprio, si può pretendere l'installazione di iTalc per bloccargli lo schermo o controllarli, ma per quello basta un PC qualsiasi, anche il loro ;-)
          • ruppolo scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            - Scritto da: Davide Impegnato
            E perché mai? perdiana, mi sfugge davvero... Allora non se più così giovane e non ti ricordi bene le cose che succedono a scuola... per gioco, per scherzo, per fare dispetti, per lotta...Tanto per dire, mi ricordo un giorno alle superiori: un compagno entra in classe al mattino, trova per l'ennesima volta il piano del banco semi-staccato dalla base, gli girano due secondi, prende banco e compagnia briscola e lo getta dalla finestra del secondo piano. Parliamo di quinta superiore, figurati prima...
          • The_GEZ scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Ciao Davide Impegnato !
            Volete sapere qual è il futuro? è l'uovo di
            colombo: ogni persona con il proprio portatile,Bell' uovo di colombo, riversare i costi sul contribuente ...Molto italiano, grazie.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
            Beh,guarda... ti posso garantire che chi può scegliere, preferisce usare il proprio computer, perché di solito si trova meglio, ha i software che usa, ha tutte le sue cose a portata di mano. Esperienza personale (e preferenza personale).Ovviamente, tutto si può vedere in molte maniere diverse; io credo che, quando si spendono 400 per un calcolatore e si risparmiano in media 300 ogni anno per 5 anni di libri, beh, il risparmio è netto.E poi si può andare contro a tutto: io preferisco muri sicuri piuttosto che scuole in cui si spendono fiorfiore di denaro pubblico per computer sottoutilizzati.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!

      Tuttavia, non riesco a comprenderne ancora
      l'utilità, dato che, quando vi sono le offerte
      speciali, i notebook, arrivano a costare anche
      meno di un
      netbook.Quello che facevi col C64 ma con la tecnologia di oggi, lo attacchi al tuo flat tv e guardi i film poi lo stacchi e lo riponi nel cassetto...
      • ruppolo scrive:
        Re: Stiamo tornando all'Home Computer?!
        - Scritto da: nome e cognome
        Quello che facevi col C64 ma con la tecnologia di
        oggi, lo attacchi al tuo flat tv e guardi i film
        poi lo stacchi e lo riponi nel
        cassetto...A questo punto meglio un media center da lasciare sempre attaccato e da controllare dal divano col telecomando...
  • Davide Impegnato scrive:
    T91
    T91 & linux =
    lo compro
  • . . scrive:
    ...
    aspettate lo scrivo io così non vi dovete disturbarecosteranno tropponon si possono chiamare netbookmeglio un 15 pollici normale che costa ugualeriobò biancaneve....
Chiudi i commenti