Razzo sulla Luna: impatto avvenuto, ora si attende

Razzo sulla Luna: impatto avvenuto, ora si attende

Dopo tante chiacchiere, il famoso razzo in questione ha impattato il lato oscuro della Luna: ora si attende di analizzare il cratere.
Dopo tante chiacchiere, il famoso razzo in questione ha impattato il lato oscuro della Luna: ora si attende di analizzare il cratere.

Mentre ancora non si capisce di chi sia questo razzo, l’impatto è avvenuto con la Luna – almeno con il lato oscuro – e quindi ora rimane solo da analizzare ciò che ne è uscito fuori, ovvero un cratere.

Secondo i calcoli orbitali fatti, venerdì una parte di un razzo ha impattato la superficie lunare, creando un cratere che ora servirà fotografare e studiare sia per conferma dell’avvenuto, sia per avere informazioni a riguardo.

Il razzo ha impattato la Luna

L’impatto dovrebbe essere avvenuto alle 13.25 di venerdì secondo l’astronomo Bill Gray, che è stato il primo a predire l’impatto. Con una velocità di 9.300 chilometri orari, l’oggetto di 4 tonnellate dovrebbe aver creato un cratere con un diametro dai 10 ai 20 metri.

Luna

Il calcolo di ogni singolo dettaglio di questo impatto è stato fatto attraverso mezzi terrestri e telescopi, e per questo servirà una conferma visiva dell’avvenuto, anche perché la parte oscura della Luna non si mostra mai alla Terra. Gray ha detto:

Abbiamo avuto molti (e molti) dati riguardanti l’oggetto, e non c’è niente che agisca su questo se non la forza di gravità e la luce solare. A meno che l’oggetto in questione non è stato mosso da una mano occulta, ha impattato la Luna questa mattina.

La discussione dei mesi precedenti verteva sul capire di chi fosse questo razzo: la prima ipotesi additava Elon Musk e la sua SpaceX, ma subito la cosa è stata smentita dallo stesso CEO. La seconda ipotesi invece puntava diretta al terzo stadio del booster di Chang’e 5-T1, lanciato nel 2014 come parte dell’esplorazione lunare cinese.

Ovviamente Beijing ha declinato ogni responsabilità affermando come quello stadio sia stato incenerito dall’ingresso in atmosfera, ma rimane ancora il dubbio, e probabilmente l’unico modo per scoprire la risposta sarà quello di vedere con gli occhi – magari tramite foto – l’impatto sulla Luna e gli eventuali resti.

I prodotti tech più venduti

Consulta tutte le ultime offerte di Punto Informatico.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Phys.org
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 mar 2022
Link copiato negli appunti