(R)evolution: un search per le spese pubbliche

Il Senato USA approva la realizzazione di un motore di ricerca con cui i cittadini potranno conoscere nei dettagli come vengono spesi i loro denari
Il Senato USA approva la realizzazione di un motore di ricerca con cui i cittadini potranno conoscere nei dettagli come vengono spesi i loro denari

Washington (USA) – Potrebbe rivelarsi una delle maggiori novità introdotte dalle tecnologie di search nel rapporto Stato-cittadini la legge appena approvata dal Senato americano e che pare destinata ad una rapida approvazione del Congresso. Una legge che organizza la costituzione di un motore di ricerca interamente dedicato alla spesa pubblica , consultabile via Internet da qualsiasi cittadino.

L’ idea , in buona sostanza, è di permettere a tutti di sapere come vengono spesi i soldi delle tasse.

“Ogni americano – dichiara uno dei senatori firmatari del progetto – ha il diritto di sapere come il proprio Governo spenda i loro soldi, cosicché i pubblici ufficiali siano responsabili delle proprie decisioni. Solo espandendo una cultura di apertura, trasparenza e responsabilità il Congresso riuscirà a superare le crescenti sfide fiscali che minacciano la nostra prosperità futura”.

Qualche blogger si chiede perché non affidare il tutto a Google, “che tanto già ne sa più del Governo”.

Evoluzione all’americana dunque. E se si facesse in Italia? Rivoluzione?

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 09 2006
Link copiato negli appunti