Rinnovabili, Google bacia il Sole di Germania

L'azienda di Mountain View ha investito 5 milioni di dollari in una centrale fotovoltaica poco fuori Berlino. Rifornirà d'energia pulita circa 5mila abitazioni locali. Si attende ora il via libera da parte delle autorità tedesche
L'azienda di Mountain View ha investito 5 milioni di dollari in una centrale fotovoltaica poco fuori Berlino. Rifornirà d'energia pulita circa 5mila abitazioni locali. Si attende ora il via libera da parte delle autorità tedesche

Si tratta del primissimo investimento annunciato da Google in terra europea, almeno nell’ambito delle cosiddette energie rinnovabili. L’azienda di Mountain View ha così stanziato circa 5 milioni di dollari (3,5 milioni di euro) per il funzionamento di una centrale fotovoltaica a Brandenburg an der Havel, paese vicino Berlino.

“Google è sempre alla ricerca di nuove strade per incoraggiare lo sviluppo e la gestione di forme d’energia rinnovabile in tutto il mondo – si può leggere in un comunicato apparso sul blog ufficiale di BigG – L’impianto rifornirà d’energia più di 5 mila abitazioni nell’area attorno a Brandenburg an der Havel”. Un impianto terminato da poco, subito descritto come uno dei più vasti dell’intera Germania.

Stando sempre al comunicato di Google, la centrale si estende su 47 ettari di terreno, capace di arrivare a 18,65 MW di picco. L’azienda di Mountain View ha in pratica acquisito il 49 per cento del controllo della centrale, diviso con la società privata Capital Stage . Si attende ora il via libera da parte delle autorità tedesche antitrust.

Si tratta appunto della prima esperienza di Google nel fotovoltaico del Vecchio Continente, avendo finora finanziato solo progetti negli Stati Uniti. Sarebbero 100 milioni i dollari sin qui spesi da BigG nel settore delle energie rinnovabili , dopo i quasi 40 milioni investiti in due centrali eoliche nel North Dakota. 

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 04 2011
Link copiato negli appunti