Rio 2016: la vendetta degli hacker russi

Un team di hacker russi ottiene forzatamente l'accesso alle cartelle mediche custodite dalla WADA e le informazioni in esse contenute finiscono in rete. L'obiettivo è dimostrare la positività al doping degli atleti statunitensi

Roma – L’Agenzia mondiale antidoping WADA (World Anti-Doping Agency) ha confermato di aver subito un attacco da parte di Tsar Team (APT28) un gruppo di hacker mercenari dediti allo spionaggio cibernetico conosciuti anche come Fancy Bear .
Il gruppo è riuscito a garantirsi illegalmente l’accesso al database del sistema di amministrazione e gestione antidoping della WADA (ADAMS: Anti Doping Administration and Management System) grazie alle password ottenute tramite un attacco di tipo spear phishing su un account creato appositamente in vista dei Giochi di Rio 2016 per il Comitato Olimpico Internazionale (CIO).
Poiché l’account violato era confinato solo a informazioni riguardanti i Giochi di Rio 2016, la WADA ritiene che al momento non ci sia motivo di pensare che siano stati sottratti altri dati ADAMS non riguardanti i suddetti Giochi.
Questo attacco arriva sulla scia dell’incidente dei primi di agosto in cui la password per ADAMS di Yuliya Stepanova è stato ottenuta illegalmente consentendo all’autore dell’attacco di accedere al suo account su ADAMS. La signora Stepanova era l’informatrice chiave per la Commissione indipendente Pound della WADA che ha portato alla luce l’ampiezza del doping nell’atletica russa.

Le informazioni di cui gli hacker sono riusciti ad entrare in possesso riguardano i dati personali degli atleti di Rio 2016 incluse le informazioni riservate riguardanti le cartelle mediche in cui viene registrato qualsiasi trattamento a cui ogni atleta si è sottoposto e per il quale ha ottenuto l’esenzione a fini terapeutici per poter utilizzare farmaci ritenuti dopanti che viene rilasciata dalle Federazioni Internazionali sportive (FI) e dalle Organizzazioni Nazionali Antidoping (NADO).

Il direttore generale della WADA Olivier Niggli ha detto “WADA si rammarica profondamente per questa situazione ed è estremamente consapevole della minaccia che essa rappresenta per gli atleti le cui informazioni riservate sono state divulgate attraverso questo atto criminale. Stiamo per contattare le parti interessate, come ad esempio il CIO, FI e i NANDO, in merito agli specifici atleti interessati”.

Il fatto che gli attacchi provengano dalla Russia e che i dati divulgati riguardino principalmente atlete statunitensi può far pensare che sia una sorta di vendetta per l’esclusione da Rio 2016 degli atleti russi, attuata cercando di dimostrare che quella russa non è l’unica Federazione a coprire i casi di doping dei propri atleti.

Da parte della WADA l’attacco viene visto come un tentativo di screditare il sistema antidoping globale oltre che la WADA stessa e vista la sua origine Niggli ha precisato “Si sappia che questi atti criminali stanno compromettendo notevolmente lo sforzo da parte della comunità anti-doping globale per ristabilire la fiducia nella Russia in seguito ai risultati del rapporto dell’agenzia di investigazioni indipendente McLaren”.
Tuttavia dalle agenzie di stampa russe viene riportata la smentita di Dmitry Peskov , portavoce del Cremlino, che nega ogni possibile implicazione del governo russo o dei servizi segreti nell’attacco pirata.

Anche volendo leggere l’attacco come un modo per “smascherare” il comportamento illecito di altre Federazioni o per denunciare la corruzione degli organismi di controllo antidoping internazionali, rimane il fatto che dati non necessari a dimostrare tali teorie ed estremamente riservati siano stati divulgati senza rispetto per gli atleti e per la loro privacy, comportamento che in nessun caso può essere giustificato.

Luca Algieri

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • LA LEGA scrive:
    ...
    [yt]9QhkPihJPXY[/yt]
  • Nametheless scrive:
    ___________________
    Questo conferma la serietà e l'impegno di microsoft nei confronti del cliente nel fornire un'esperienza all'avanguardia e prodotti vincenti, non come Linux e l'accozzaglia di distro che si porta dietro, programmati da quattro nerd dall'alito puzzolente e la barba piena di pidocchi che mangiano nei fast food
    • ... scrive:
      Re: ___________________
      ahahahah non ti caga nessuno !!!ritenta sarai più fortunato !!!
    • rockroll scrive:
      Re: ___________________
      - Scritto da: Nametheless
      Questo conferma la serietà e l'impegno di
      microsoft nei confronti del cliente nel fornire
      un'esperienza all'avanguardia e prodotti
      vincenti, non come Linux e l'accozzaglia di
      distro che si porta dietro, programmati da
      quattro nerd dall'alito puzzolente e la barba
      piena di pidocchi che mangiano nei fast
      foodSerietà nei confronti del cliente? 4 (milioni di) nerd talebani?Ma mi faccia il favore (Toto').
  • Microsoft Corporatio n scrive:
    l'ultimo Patch Tuesday
    L'ultimo Patch Tuesday nel XXXX ve lo mettiamo.NEL XXXX!
    • rockroll scrive:
      Re: l'ultimo Patch Tuesday
      - Scritto da: Microsoft Corporatio n
      L'ultimo Patch Tuesday nel XXXX ve lo mettiamo.

      NEL XXXX!Cosa ti aspettavi da Wintelcul?
  • Tuo fratello scrive:
    Scusa, Alfò...
    ... ma se spegni quella me..a di cellulare mi tocca scriverti qui!C'è qui la tua tipa che dice che siccome è settembre e i prezzi so' calati, vuole che la porti a Capri nel fine settimana, che gliel'avevi promesso. Ha detto che se non lo fai allora posta in rete la foto di te nudo col bigolo piccolo, che dice che quando la vedi ridi pure tu! Ah, se passi dal baretto, ricordati di prendermi le Zigulì. Grazie, ciao.
  • analkim scrive:
    analisti
    La somministrazione degli update mi mancava.Immagino che come sempre saranno somministrati per via anale, una procedura standard per le grandi aziende nei confronti dei loro clienti.
  • e kung fu scrive:
    quando è ora di aggiornamenti
    me ne accorgo subito perché il PC rallenta, il task manager mi informa che il 50% della CPU è dedicato a svchost.exe (50% perché ho un dual core), ventola al massimo e via.Perciò dal task manager imposto Priorità bassa e tiro avanti.Questa feature è disponibile da anni e nessun aggiornamento ve la toglierà mai.Grazie Microsoft per l'impeccabile servizio.
    • luca scrive:
      Re: quando è ora di aggiornamenti
      - Scritto da: e kung fu
      me ne accorgo subito perché il PC rallenta, il
      task manager mi informa che il 50% della CPU è
      dedicato a svchost.exe (50% perché ho un dual
      core), ventola al massimo e
      via.
      Questa feature è disponibile da anni e nessun
      aggiornamento ve la toglierà
      mai.

      Grazie Microsoft per l'impeccabile servizio.cerrrto... Immagino che Linux prima di fare gli aggiornamenti ti innesti un nuovo core per compensare l'utilizzo delle risorse necessarie ad elaborare gli aggiornamenti, vero? (rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: quando è ora di aggiornamenti
        - Scritto da: luca
        - Scritto da: e kung fu

        me ne accorgo subito perché il PC rallenta,
        il

        task manager mi informa che il 50% della CPU
        è

        dedicato a svchost.exe (50% perché ho un dual

        core), ventola al massimo e

        via.

        Questa feature è disponibile da anni e nessun

        aggiornamento ve la toglierà

        mai.



        Grazie Microsoft per l'impeccabile servizio.

        cerrrto... Immagino che Linux prima di fare gli
        aggiornamenti ti innesti un nuovo core per
        compensare l'utilizzo delle risorse necessarie ad
        elaborare gli aggiornamenti, vero?
        (rotfl)Guarda che non c'era mica bisogno di mettersi ad urlare la propria ignoranza ai quattro venti. Lo avevamo capito che non ci capisci niente di informatica.Linux scarica gli aggiornamenti in background su richiesta o in modo silente in base alla configurazione.Al primo reboot parte il nuovo kernel.Niente percentuali del cavolo quando spegni.Niente percentuali del cavolo quando riaccendi.Se qualcosa va storto, gli dici di partire col kernel precedente.
      • rockroll scrive:
        Re: quando è ora di aggiornamenti
        - Scritto da: luca
        - Scritto da: e kung fu

        me ne accorgo subito perché il PC rallenta,
        il

        task manager mi informa che il 50% della CPU
        è

        dedicato a svchost.exe (50% perché ho un dual

        core), ventola al massimo e

        via.

        Questa feature è disponibile da anni e nessun

        aggiornamento ve la toglierà

        mai.



        Grazie Microsoft per l'impeccabile servizio.

        cerrrto... Immagino che Linux prima di fare gli
        aggiornamenti ti innesti un nuovo core per
        compensare l'utilizzo delle risorse necessarie ad
        elaborare gli aggiornamenti, vero?
        (rotfl)Falso, immagini male.A parte il diverso meccanismo dl update, che in Linux per fortuna è sotto il controllo dell'utente, è solo WinUpdate che richiede un mare di risorse per fare non si sa bene cosa oltre all'aggiornameto imposto d'ufficio. Chi sa se quel di più nel quale si inviluppa è un qualcosa che fa nel nostro interesse?.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 settembre 2016 06.28-----------------------------------------------------------
  • rico scrive:
    E Chissene.....
    ... uso da tre anni windows senza i suoi update, e sto benissimo: con antivirus+firewall di terze parti, e aggiornando una coppia di browser come Firefox e Chrome, chi diavolo ha bisogno di Micro$oft?Ah, già, c'è Office. Ah, no, c'è LibreOffice... risolto il problema :)
    • user_ scrive:
      Re: E Chissene.....
      quali antivirus+firewall hai ? li aggiornerai
    • Enry scrive:
      Re: E Chissene.....
      - Scritto da: rico
      ... uso da tre anni windows senza i suoi update,
      e sto benissimo: con antivirus+firewall di terze
      parti, e aggiornando una coppia di browser come
      Firefox e Chrome, chi diavolo ha bisogno di
      Micro$oft?
      Ah, già, c'è Office. Ah, no, c'è LibreOffice...
      risolto il problema
      :)Una volta c'era anche Openoffice... ops... ah già c'è ancora...anche io da piccolo andavo sul triciclo....poi però sono cresciuto. Ho preso quella da cross, da strada, la mountain bike, il motorino... ora mi piacerebbe farmi anche una moto... ma non so se ce la faccio.... e se poi mi tocca imparare ad usarla?
      • settista scrive:
        Re: E Chissene.....
        - Scritto da: Enry
        - Scritto da: rico

        ... uso da tre anni windows senza i suoi update,

        e sto benissimo: con antivirus+firewall di terze

        parti, e aggiornando una coppia di browser come

        Firefox e Chrome, chi diavolo ha bisogno di

        Micro$oft?

        Ah, già, c'è Office. Ah, no, c'è LibreOffice...

        risolto il problema

        :)

        Una volta c'era anche Openoffice... ops... ah già
        c'è
        ancora...
        anche io da piccolo andavo sul triciclo....

        poi però sono cresciuto. Ho preso quella da
        cross, da strada, la mountain bike, il
        motorino... ora mi piacerebbe farmi anche una
        moto... ma non so se ce la faccio.... e se poi mi
        tocca imparare ad
        usarla?a giudicare dai tuoi commenti a questo articolo a te servirebbe un cervello nuovo ma purtroppo quello non lo puoi comprare.Ma puoi compensare con la moto.
    • rockroll scrive:
      Re: E Chissene.....
      - Scritto da: rico
      ... uso da tre anni windows senza i suoi update,
      e sto benissimo: con antivirus+firewall di terze
      parti, e aggiornando una coppia di browser come
      Firefox e Chrome, chi diavolo ha bisogno di
      Micro$oft?
      Ah, già, c'è Office. Ah, no, c'è LibreOffice...
      risolto il problema
      :)Idem per me, mai stato così bene su XP e W7
  • luca scrive:
    mai avuto alcun problema con gli aggiorn
    sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli aggiornamenti di Windows appena escono, mai avuto un singolo problema, mai.
    • Enry scrive:
      Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
      - Scritto da: luca
      sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli
      aggiornamenti di Windows appena escono, mai avuto
      un singolo problema,
      mai.Ovvio. Basta sapere quello che si fa e conoscere la propria macchina e i propri devices. Il resto lo si lascia a chi vuole usare i computer ma non sa cosa sta facendo.
      • ... scrive:
        Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
        - Scritto da: Enry
        chi vuole usare i computer ma non sa cosa sta facendoCioè la definizione esatta del termine winaro. (rotfl) (rotfl)
        conoscere la propria macchina e i propri devices E qui ti meriteresti un po' di legnate da parte di Italofilo.
        • anti italo scrive:
          Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
          - Scritto da: ...
          E qui ti meriteresti un po' di legnate da parte
          di Italofilo.Le legnate se le merita italofilo e tutti quelli che come lui non conoscono il concetto di "prestito linguistico".
          • ... scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: anti italo
            - Scritto da: ...


            E qui ti meriteresti un po' di legnate da parte

            di Italofilo.

            Le legnate se le merita italofilo e tutti quelli
            che come lui non conoscono il concetto di
            "prestito
            linguistico".Eh certo, perchè uno che scrive "devices" invece di "periferiche" ha solo "preso a prestito", non è semplicemente un handicappato mentale affetto da grave tamarraggine analfabetica. Smamma ebete!(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: ...
            Eh certo, perchè uno che scrive "devices" invece
            di "periferiche" ha solo "preso a prestito", non
            è semplicemente un handicappato mentale affetto
            da grave tamarraggine analfabetica.A parte che la traduzione più fedele e corretta sarebbe "dispositivi" e non "periferiche".C'è poi il non trascurabile problema dell'immediatezza della comunicazione. Il corrispettivo italiano è chiaramente più lungo, sia da scrivere che da pronunciare. Il che lo rende meno efficiente dal punto di vista comunicativo.Ed è anche meno accattivante, certo. Perché nella comunicazione c'è anche un aspetto artistico da tenere presente. Non si tratta di una mera trasmissione piatta e fredda d'informazioni. Mica siamo macchine!
          • ... scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ...
            A parte che la traduzione più fedele e corretta sarebbe "dispositivi" e
            non "periferiche".A parte che va benissimo anche periferiche, sia interne che esterne:https://it.wikipedia.org/wiki/Periferica#Tipologie_principali
            Mica
            siamo
            macchine!No, solamente tamarri, anche perchè le macchine ormai scrivono in un italiano più corretto. Quanto all'"accattivante", dipende dall'interlocutore: tanto più è analfabeta, tanto più ha un titolo di studio basso, tanto più guarda TV-spazzatura, tanto più sarà "accattivato" da un termine anglofono. Io ho fatto un liceo serio, e la prof. di italiano m'avrebbe rifilato un 4 se avessi scritto "devices".
          • ... scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: ...
            A parte che va benissimo anche periferiche, sia
            interne che esterne:No, il corrispettivo inglese diretto di periferiche è "peripherals".Per "devices" è "dispositivi", e così via.
            No, solamente tamarri, anche perchè le macchine
            ormai scrivono in un italiano più corretto.Macchine e lingue non sono mai andate d'accordo.Altrimenti non si spiegherebbe il continuo bisogno di interpreti o traduttori, che sono ancora tutti rigorosamente umani.
            Quanto all'"accattivante", dipende
            dall'interlocutore: tanto più è analfabeta, tanto
            più ha un titolo di studio basso, tanto più
            guarda TV-spazzatura, tanto più sarà
            "accattivato" da un termine anglofono.L'accattivante dipende:1) dal fatto che la lingua franca di oggi non è certo l'italiano o il latino, ma l'inglese!Se sai almeno un po' d'inglese, ovunque vai, te la cavi sempre in qualsiasi situazione. Provaci con solo l'italiano, e vediamo che risultati ottieni.2) dal fatto che nella società dell'informazione odierna, quasi tutti le tecnologie informatiche che usiamo quotidianamente sono di origine anglofona. Ed è quindi corretto, anzi doveroso, usare i termini inglesi per parlarne.
            Io ho fatto un liceo serio, e la prof. di italiano
            m'avrebbe rifilato un 4, se avessi scritto "devices".E fossero stati 20 or 30 anni fa, il 4 ci stava ancora tutto.Ma oggi, per le ragioni sopra elencate (inglese = lingua franca de facto / prodotti informatici di origine americana, etc.) un voto del genere non ha più alcun senso. E anzi denota solo arretratezza con i tempi da parte del prof.
          • ... scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: ...
            No, il corrispettivo inglese diretto di
            periferiche è
            "peripherals".Ho messo il collegamento alla voce wikipedia che conferma ciò che dico io, che altro vuoi? Ti è chiara la definizione di sinonimo? Peraltro persino Windows in lingua italiana usa "periferiche" nel pannello di controllo al posto di "devices" nella versione inglese. Senza contare che il punto non cambia, "dispositivi" è comunque un termine Italiano, quindi l'utente ha dimostrato di essere analfabeta, e tu di aver montato una polemica sterile.
            Macchine e lingue non sono mai andate d'accordo.
            Altrimenti non si spiegherebbe il continuo
            bisogno di interpreti o traduttori, che sono
            ancora tutti rigorosamente
            umani."Tutti" chi? Ma in che mondo vivi? Vai a chiedere in una qualunque facoltà di lingue se le richieste di neolaureati stanno aumentando oppure <b
            drammaticamente </b
            diminuendo. La traduzione automatica sta facendo progressi abnormi, 10 anni fa Siri o Cortana sarebbero state inconcepibili.
            L'accattivante dipende:

            1) dal fatto che la lingua franca di oggi non è
            certo l'italiano o il latino, ma
            l'inglese!
            Se sai almeno un po' d'inglese, ovunque vai, te
            la cavi sempre in qualsiasi situazione. Provaci
            con solo l'italiano, e vediamo che risultati
            ottieni.Stai confondendo la conoscenza dell'inglese, che è necessaria, con la farcitura dell'italiano con l'inglese. Sono due questioni diverse.Io guardo spettacoli americani in lingua originale, al contrario del 99.9% di chi scrive "devices" in una frase italiana e probabilmente è uscito da qualche scuola di serie B tipo gli istituti tecnici.
            E fossero stati 20 or 30 anni fa, il 4 ci stava
            ancora
            tutto.

            Ma oggi, per le ragioni sopra elencate (inglese =
            lingua franca de facto / prodotti informatici di
            origine americana, etc.) un voto del genere non
            ha più alcun senso. E anzi denota solo
            arretratezza con i tempi da parte del
            prof.Il liceo l'ho ultimato solo 10 anni fa, i miei prof. stanno ancora lì, e l'usanza è tuttora quella, e mi auguro che rimanga a lungo. Comunque prova a dare lezioni di civilta alla Francia, vediamo cosa ti rispondono:https://fr.wikipedia.org/wiki/Ordinateurhttps://fr.wikipedia.org/wiki/Souris_(informatique)https://fr.wikipedia.org/wiki/M%C3%A9moire_viveE a tutti i paesi a lingua spagnola, centinaia di milioni di persone:https://es.wikipedia.org/wiki/Rat%C3%B3n_(inform%C3%A1tica)https://es.wikipedia.org/wiki/Computadorahttps://es.wikipedia.org/wiki/Computaci%C3%B3n_en_la_nubeE su alcune cose persino l'americanofila germania:https://de.wikipedia.org/wiki/Maus_(Computer)
          • sgamatore di utenti registrati scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: anti italo
            Le legnate se le merita italofilo e tutti quelli
            che come lui non conoscono il concetto di
            "prestito
            linguistico".Dov'è che l'ho già sentita quella del "prestito linguistico"......?Rockroll, è lei?![yt]J7GoglEsskg[/yt]
      • rockroll scrive:
        Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
        - Scritto da: Enry
        - Scritto da: luca

        sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli

        aggiornamenti di Windows appena escono, mai
        avuto

        un singolo problema,

        mai.

        Ovvio. Basta sapere quello che si fa e conoscere
        la propria macchina e i propri devices. Il resto
        lo si lascia a chi vuole usare i computer ma non
        sa cosa sta
        facendo.Questo lo potevi fare prima di Win10, ora hai le mani legate a doppio filo.
        • panda rossa scrive:
          Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
          - Scritto da: rockroll
          - Scritto da: Enry

          - Scritto da: luca


          sarò fortunato, ma è da decenni che installo
          gli


          aggiornamenti di Windows appena escono, mai

          avuto


          un singolo problema,


          mai.



          Ovvio. Basta sapere quello che si fa e conoscere

          la propria macchina e i propri devices. Il resto

          lo si lascia a chi vuole usare i computer ma non

          sa cosa sta

          facendo.

          Questo lo potevi fare prima di Win10, ora hai le
          mani legate a <s
          doppio
          filo. </s
          <b
          doppia catena. </b
          Fixed. 8)
        • vrioexo scrive:
          Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
          - Scritto da: rockroll
          - Scritto da: Enry

          - Scritto da: luca


          sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli


          aggiornamenti di Windows appena escono, mai avuto


          un singolo problema, mai.



          Ovvio. Basta sapere quello che si fa e conoscere

          la propria macchina e i propri devices. Il resto

          lo si lascia a chi vuole usare i computer ma non

          sa cosa sta facendo.

          Questo lo potevi fare prima di Win10, ora hai le
          mani legate a doppio filo.Indubbiamente e per tutta una serie di ragioni che non sto qui a spiegare - ma che sono intuibili - IMHO il miglior sistema MS attualmente è XP, seguito a ruota da W7 ma in realtà si può addomesticare anche W8.x/W10, basta saperci mettere le mani sopra. Parlando per esperienza diretta e recente posso dirti che dopo aver creato una macchina multi-boot di test con w7/w8.x/w10 (versione 1607) e dopo aver adeguatamente ottimizzato e ''derattizzato'' tutti e tre i sistemi (e sottolineo ''tutti'' e tre) poiché con i nuovi update sia W7 che W8 presentano problematiche lato sicurezza/privacy affini a W10...devo confessare di essere stato piacevolmente sorpreso dai risultati...avendo messo su un multi-boot ho potuto fare dei raffronti a livello di performance abbastanza attendibili, essendo l'hardware identico: PC del 2008 con SSD su Sata II e conseguente calo prestazionale (280 MiB sec. Invece di 550)...W10 ha letteralmente ''stracciato'' sia W7 che W8.1: dal momento del Power-ON meno di 18 secondi per arrivare al desktop completamente operativo, mentre dalla selezione del multi-boot la piena operatività si raggiunge in 4,75 secondi e il tempo di spegnimento del sistema richiede 1 secondo.Il problema non è l'OS: in tutti questi anni - dalla prima versione di Windows in poi - non ho mai preso un malware, non ho mai avuto un fermo macchina (se non per problematiche hardware), non ho mai perso un singolo file e i miei sistemi non sono mai stati compromessi in nessun modo e a nessun livello, pur avendo una connessione internet dai primi anni novanta.Il problema, lo ripeto, non è l'O.S. ma l'Azienda che lo sviluppa da un lato e, dall'altro, l'involuzione del winaro-tipo: un'Azienda seria e degna di questo nome non si comporta così - approfittandosi del gap informatico del bacino di utenza di cui è punto di riferimento - per di più mercificando i dati dei clienti (anche di quelli che la licenza l'hanno pagata) e nel farlo e per farlo, crea un obbrobrio concettualmente perverso di O.S. ''as service'', gettando le fondamenta per una nuova stirpe di XXXXXXXXX informatici facili da controllare e da gestire, buoni solo a cliccare a casaccio qua e là fra un ransomware e l'altro. Il problema è la gestione nefasta, irrispettosa dell'utenza pagante e non, perché anche quando non paghi, alla fine nulla è gratis a questo mondo, neppure W10 anche se sopra c'è scritto gratis a caratteri cubitali e lampeggianti. E se sopra c'è scritto gratis allora vuol dire che il prodotto sei tu e stai pagando con i tuoi dati, la tua privacy e con chissà cos'altro, poiché se non hai o non riesci ad avere il controllo del Sistema Operativo allora è il Sistema Operativo ad avere il controllo su di te.
    • Osvy scrive:
      Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
      - Scritto da: luca
      sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli
      aggiornamenti di Windows appena escono, mai avuto
      un singolo problema, mai.sei fortunato infatti. Ci sono state perfino delle patch bacate e corrette, non ci vuole molto a ritrovare le notizie al riguardo, lì ci sono rimasto inguaiato anche io
      • Osvy scrive:
        Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
        http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/problemi-con-l-aggiornamento-kb3004394-su-windows-7-ecco-come-disinstallarlo_55260.html
        • Enry scrive:
          Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
          - Scritto da: Osvy
          http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/proCioè si parla di W10 e tu linki un upgrade a W7?Ancora grazie che lo considerano ancora... quando si parla di sistema stabile, agile e sicuro di parla di W10. Il resto è un ibrido che deve andare scemando altrimenti i XXXXXX ci saranno sempre... ci vorrà un po' ma andrà così...
          • user_ scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            quando win 10 supererà win 7 come utenti?
          • Enry scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: user_
            quando win 10 supererà win 7 come utenti?Quando l'hardware circolante sarà sufficientemente nuovo da non essere più compatibile con sistemi vecchi di anni.
          • rockroll scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: user_

            quando win 10 supererà win 7 come utenti?

            Quando l'hardware circolante sarà
            sufficientemente nuovo da non essere più
            compatibile con sistemi vecchi di
            anni.Ma che vai dicendo? Per far diventare incompatibile l'HW devi volutamente sostituire anzichè semplicemente aggiungere eventuali nuove features di firmware, emanando al mondo l'editto di usare solo le nuove features. Sarebbe assurdo ed oltremodo vigliacco, però... ora che ci penso... dall'esimia combutta Wintel cul ci si puù aspettare questo ed altro.
          • panda rossa scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: Osvy


            http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/pro

            Cioè si parla di W10 e tu linki un upgrade a W7?Quando si parla di windows, si sottintende sempre la piattaforma piu' diffusa e quella usata in tutti i dipartimenti aziendali.I sogni bagnati dei markettari M$ li lasciamo a loro.Quando ti riferisci ad una versione diversa da quella piu' diffusa, dovresti cortesemente chiamarla WINX, come le fatine colorate. Quello e'!
          • Enry scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: Osvy





            http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/pro



            Cioè si parla di W10 e tu linki un upgrade a
            W7?

            Quando si parla di windows, si sottintende sempre
            la piattaforma piu' diffusa e quella usata in
            tutti i dipartimenti
            aziendali.

            I sogni bagnati dei markettari M$ li lasciamo a
            loro.

            Quando ti riferisci ad una versione diversa da
            quella piu' diffusa, dovresti cortesemente
            chiamarla WINX, come le fatine colorate. Quello
            e'!ahhaha si divertente... l'articolo parla di W10. Le conseguenze che ha su sistemi vecchi e ormai superati le lasciamoa quelli che non possono fare diversamente e ai loro dipartimenti aziendali. E li si che prima o poi, si farà acqua da tutte le parti. Allora vedi che poi i paraocchi cadono magicamente.
          • R.U.T.T.O. scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Enry


            - Scritto da: Osvy









            http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/pro





            Cioè si parla di W10 e tu linki un upgrade
            a

            W7?



            Quando si parla di windows, si sottintende
            sempre

            la piattaforma piu' diffusa e quella usata in

            tutti i dipartimenti

            aziendali.



            I sogni bagnati dei markettari M$ li lasciamo a

            loro.



            Quando ti riferisci ad una versione diversa da

            quella piu' diffusa, dovresti cortesemente

            chiamarla WINX, come le fatine colorate. Quello

            e'!

            ahhaha si divertente... l'articolo parla di W10.
            Le conseguenze che ha su sistemi vecchi e ormai
            superati le
            lasciamo
            a quelli che non possono fare diversamente e ai
            loro dipartimenti aziendali. E li si che prima o
            poi, si farà acqua da tutte le parti. Allora vedi
            che poi i paraocchi cadono
            magicamente.Ma questo da tipo da dove salta fuori ?
          • panda rossa scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: R.U.T.T.O.
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Enry



            - Scritto da: Osvy














            http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/pro







            Cioè si parla di W10 e tu linki un
            upgrade

            a


            W7?





            Quando si parla di windows, si sottintende

            sempre


            la piattaforma piu' diffusa e quella usata in


            tutti i dipartimenti


            aziendali.





            I sogni bagnati dei markettari M$ li lasciamo
            a


            loro.





            Quando ti riferisci ad una versione diversa da


            quella piu' diffusa, dovresti cortesemente


            chiamarla WINX, come le fatine colorate.
            Quello


            e'!



            ahhaha si divertente... l'articolo parla di
            W10.


            Le conseguenze che ha su sistemi vecchi e ormai

            superati le

            lasciamo

            a quelli che non possono fare diversamente e ai

            loro dipartimenti aziendali. E li si che prima o

            poi, si farà acqua da tutte le parti. Allora
            vedi

            che poi i paraocchi cadono

            magicamente.
            Ma questo da tipo da dove salta fuori ?Troll winaro prezzolato.Compare una volta al mese quando esce l'articolo sui bug di windows, a raccontare quanto e' bello windows e che lui da quando ha windows non ha neanche piu' bisogno di trombare (non che prima trombasse spesso, beninteso).
          • rockroll scrive:
            Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Enry


            - Scritto da: Osvy









            http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/pro





            Cioè si parla di W10 e tu linki un upgrade
            a

            W7?



            Quando si parla di windows, si sottintende
            sempre

            la piattaforma piu' diffusa e quella usata in

            tutti i dipartimenti

            aziendali.



            I sogni bagnati dei markettari M$ li lasciamo a

            loro.



            Quando ti riferisci ad una versione diversa da

            quella piu' diffusa, dovresti cortesemente

            chiamarla WINX, come le fatine colorate. Quello

            e'!

            ahhaha si divertente... l'articolo parla di W10.
            Le conseguenze che ha su sistemi vecchi e ormai
            superati le
            lasciamo
            a quelli che non possono fare diversamente e ai
            loro dipartimenti aziendali. E li si che prima o
            poi, si farà acqua da tutte le parti. Allora vedi
            che poi i paraocchi cadono
            magicamente.Se un sistema non lo modifichi più non può improvvisamente fare acqua; al massimo sarà esposto a qualche vulnerabilità come lo è sempre stato e come sempre lo sarà anche il tuo caro Win10: come sempre dove non arriva la correttezza del codice arriva comunque l'accortezza del comportamento utente.Se e quando non si potrà far diversamente e non si vorrà cadere in braccio a Win10 ed alle sue assurde politiche vessatorie, si troveranno sistemi alternativi (che già ci sarebbero, se solo "i paraocchi cadessero magicamente").
      • luca scrive:
        Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
        - Scritto da: Osvy
        sei fortunato infatti. Ci sono state perfino
        delle patch bacate e corrette, non ci vuole molto
        a ritrovare le notizie al riguardo, lì ci sono
        rimasto inguaiato anche
        iocerto, ma sono state corrette in un secondo momento per quei specifici utenti che hanno riscontrato il problema. Non è un errore generalizzato a tutti. Io infatti non li ho mai avuti quei problemi
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
      - Scritto da: luca
      sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli
      aggiornamenti di Windows appena escono, mai avuto
      un singolo problema,
      mai.Anche io sono fortunato. E pure i miei clienti, pare!
    • Funz scrive:
      Re: mai avuto alcun problema con gli aggiorn
      - Scritto da: luca
      sarò fortunato, ma è da decenni che installo gli
      aggiornamenti di Windows appena escono, mai avuto
      un singolo problema,
      mai.anche io, sto aggiornando proprio ora e fin qui nessun pr
  • Claudio Tamburrino scrive:
    Microsoft wins!
    Molto bene questo article su questa prestigioso magazine che addescrive bene una choice importante per la sechiurity degli users. Microsoft rappresenta security managiment, advanced informatica, no hackers. Microsoft ci aiuta con la sua approfessionalità, efficiensy, cortesia e sechiurity. (win)Chi usa windows è very competent ed expert. (win)Chi usa linux è sfigato, loser, total fail.Microsoft, your potenscial our pescion. 8)
    • ... scrive:
      Re: Microsoft wins!
      - Scritto da: Claudio Tamburrino
      Molto bene questo article su questa prestigioso
      magazine che addescrive bene una choice
      importante per la sechiurity degli users.
      Microsoft rappresenta security managiment,
      advanced informatica, no hackers. Microsoft ci
      aiuta con la sua approfessionalità, efficiensy,
      cortesia e sechiurity.
      (win)

      Chi usa windows è very competent ed expert. (win)
      Chi usa linux è sfigato, loser, total fail.

      Microsoft, your potenscial our pescion. 8)Troppo analfabeta, anglo-XXXXXXXX, cerebroleso e marchetta per essere vero. Impegnati di più, su questo sito sei in mezzo a cazzari professionisti.
      • ... scrive:
        Re: Microsoft wins!
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: Claudio Tamburrino

        Molto bene questo article su questa prestigioso

        magazine che addescrive bene una choice

        importante per la sechiurity degli users.

        Microsoft rappresenta security managiment,

        advanced informatica, no hackers. Microsoft ci

        aiuta con la sua approfessionalità, efficiensy,

        cortesia e sechiurity.

        (win)



        Chi usa windows è very competent ed expert.
        (win)

        Chi usa linux è sfigato, loser, total fail.



        Microsoft, your potenscial our pescion. 8)


        Troppo analfabeta, anglo-XXXXXXXX, cerebroleso e
        marchetta per essere vero. Impegnati di più, su
        questo sito sei in mezzo a cazzari
        professionisti.ma non hai capito che e' una imitazione quasi indistinguibile dall'originale, cioe' claudio tamburrino? ho capito la differenza solo perche' l'utente non e' registrato, se no ci cascavo in pieno.
    • ... scrive:
      Re: Microsoft wins!
      - Scritto da: Claudio Tamburrino
      Molto bene questo article su questa prestigioso
      magazine che addescrive bene una choice
      importante per la sechiurity degli users.
      Microsoft rappresenta security managiment,
      advanced informatica, no hackers. Microsoft ci
      aiuta con la sua approfessionalità, efficiensy,
      cortesia e sechiurity.
      (win)

      Chi usa windows è very competent ed expert. (win)
      Chi usa linux è sfigato, loser, total fail.

      Microsoft, your potenscial our pescion. 8)Troppo idiota, anlgo-XXXXXXXX, nonchè ovvia marchetta, per poter essere vero. Impegnati, che su questo sito ce ne sono di migliori.
  • user_ scrive:
    cosa vuol dire
    Cosa vuol dire "la corporation ha già annunciato di voler accorpare tutti gli update per gli OS meno recenti in aggiornamenti cumulativi dispensati con cadenza mensile" ??Vuol dire che invece di darci update singoli ci fanno un malloppo con tutte le patch del mese da installare insieme come un unico file eseguibile ??
    • ... scrive:
      Re: cosa vuol dire
      - Scritto da: user_
      Cosa vuol dire "la corporation ha già annunciato
      di voler accorpare tutti gli update per gli OS
      meno recenti in aggiornamenti cumulativi
      dispensati con cadenza mensile"
      ??
      Vuol dire che invece di darci update singoli ci
      fanno un malloppo con tutte le patch del mese da
      installare insieme come un unico file eseguibile
      ??esatto, non piu 12 patch che puoi testare sigolarmente su sistemi di test prima di immetterle nel sistemi di produzione, ma un unico malloppone patch.exe. in tal modo, non potrai sapere quale delle 12 patch ti blocca il sistema e quindi non installarla. Prevedo la diffusione di corna di corallo, candele e sale grosso nelle sale CED, gli scongiuri e i riti voodoo saranno la sola cosa che gli admin avranno ancora la liberta' di fare.
      • panda rossa scrive:
        Re: cosa vuol dire
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: user_

        Cosa vuol dire "la corporation ha già annunciato

        di voler accorpare tutti gli update per gli OS

        meno recenti in aggiornamenti cumulativi

        dispensati con cadenza mensile"

        ??

        Vuol dire che invece di darci update singoli ci

        fanno un malloppo con tutte le patch del mese da

        installare insieme come un unico file eseguibile

        ??

        esatto, non piu 12 patch che puoi testare
        sigolarmente su sistemi di test prima di
        immetterle nel sistemi di produzione, ma un unico
        malloppone patch.exe. in tal modo, non potrai
        sapere quale delle 12 patch ti blocca il sistema
        e quindi non installarla. E soprattutto non puoi deselezionare la patch che contiene uno strumento di telecontrollo remoto perche' sul tuo sistema non vuoi spyware.Ti pigli tutto quello che ti impongono.E devi ringraziare.In ginocchio.Umilmente.
        Prevedo la diffusione
        di corna di corallo, candele e sale grosso nelle
        sale CED, gli scongiuri e i riti voodoo saranno
        la sola cosa che gli admin avranno ancora la
        liberta' di fare.Host linux.Sandbox.Virtual machine.Winsozz.Firewall sul router per impedirgli di comunicare all'esterno.Io faro' cosi', se proprio devo averci una macchina con quel coso.
  • Dumah Brazorf scrive:
    Semplificazione...
    ... se il pc andrà col XXXX dopo l'aggiornamento non ci sarà più da perdere tempo a cercare il colpevole. E' solo uno, XXXXre.
    • Osvy scrive:
      Re: Semplificazione...
      - Scritto da: Dumah Brazorf
      ... se il pc andrà col XXXX dopo l'aggiornamento
      non ci sarà più da perdere tempo a cercare il
      colpevole. E' solo uno, XXXXre.Non capisco questi metodi, ma M$ deve proprio ignorare ogni esigenza degli utenti? Boh, che dire.La risposta giusta sarebbe cambiare sistema, ma non è così semplice.Win10 è quasi "incontrollabile", sul piano degli aggiornamenti decide lui e stop, hanno anche nascosto benino le funzioni, se non vai a scovarle non capisci nemmeno se sta aggiornando o no (nel primo caso magari uno va a farsi un caffè - lungo - per dare tempo al pc di finire quel lavoro).Quanto ai bug, viene da ridere a pensare alle pubblicità M$ sulla sempre maggiore attenzione, chi se le ricorda?.... non che IO ci avessi creduto, già all'epoca mi rotolavo per terra... magari altri gli davano fede.. che ce la mandi buona
      • ... scrive:
        Re: Semplificazione...
        si si tieniti pure il tuo windows 10http://www.webnews.it/2016/07/21/windows-10-stop-alla-raccolta-dei-dati-in-francia/
      • Max scrive:
        Re: Semplificazione...
        - Scritto da: Osvy
        - Scritto da: Dumah Brazorf

        ... se il pc andrà col XXXX dopo l'aggiornamento

        non ci sarà più da perdere tempo a cercare il

        colpevole. E' solo uno, XXXXre.

        Non capisco questi metodi, ma M$ deve proprio
        ignorare ogni esigenza degli utenti? Boh, che
        dire.
        La risposta giusta sarebbe cambiare sistema, ma
        non è così
        semplice.
        Win10 è quasi "incontrollabile", sul piano degli
        aggiornamenti decide lui e stop, hanno anche
        nascosto benino le funzioni, se non vai a
        scovarle non capisci nemmeno se sta aggiornando o
        no (nel primo caso magari uno va a farsi un caffè
        - lungo - per dare tempo al pc di finire quel
        lavoro).Ma lamfiniamo con ste dicerie? L'unico Win 10 che è come dici tu è la Home, per tutte le altre edizioni scegli tucosa e come e quando fare, esattamente come è sempre stato.
        Quanto ai bug, viene da ridere a pensare alle
        pubblicità M$ sulla sempre maggiore attenzione,
        chi se le ricorda?.... non che IO ci avessi
        creduto, già all'epoca mi rotolavo per terra...
        magari altri gli davano fede.. che ce la mandi
        buonaEh già perché "altri" i bug non li hanno eh?
        • rockroll scrive:
          Re: Semplificazione...
          - Scritto da: Max
          - Scritto da: Osvy

          - Scritto da: Dumah Brazorf


          ... se il pc andrà col XXXX dopo
          l'aggiornamento


          non ci sarà più da perdere tempo a
          cercare
          il


          colpevole. E' solo uno, XXXXre.



          Non capisco questi metodi, ma M$ deve proprio

          ignorare ogni esigenza degli utenti? Boh, che

          dire.

          La risposta giusta sarebbe cambiare sistema,
          ma

          non è così

          semplice.

          Win10 è quasi "incontrollabile", sul piano
          degli

          aggiornamenti decide lui e stop, hanno anche

          nascosto benino le funzioni, se non vai a

          scovarle non capisci nemmeno se sta
          aggiornando
          o

          no (nel primo caso magari uno va a farsi un
          caffè

          - lungo - per dare tempo al pc di finire quel

          lavoro).

          Ma lamfiniamo con ste dicerie? L'unico Win 10 che
          è come dici tu è la Home, per tutte le altre
          edizioni scegli tucosa e come e quando fare,
          esattamente come è sempre
          stato.


          Quanto ai bug, viene da ridere a pensare alle

          pubblicità M$ sulla sempre maggiore
          attenzione,

          chi se le ricorda?.... non che IO ci avessi

          creduto, già all'epoca mi rotolavo per
          terra...

          magari altri gli davano fede.. che ce la
          mandi

          buona

          Eh già perché "altri" i bug non li hanno eh?Ma ma ... Max, ma che dici mai? Mah!La diceria si applica a tutti i Win10, salvo gli Enterprise, che normalmente non puoi avere (coi Pro dilazioni ma non puoi impedire).Ma anche gli Enterprise non potranno scindere gli aggiornamenti utili dai dannosi se ti arriva un unico malloppo.A proposito, il preinstallato forzato che invaderà dovunque il mondo conosciuto (tentano di arrivare al miliardino in 3 anni, prrrrrr...), secondo te sara Home o Enterprise?
          • Max scrive:
            Re: Semplificazione...
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: Max

            - Scritto da: Osvy


            - Scritto da: Dumah Brazorf



            ... se il pc andrà col XXXX dopo

            l'aggiornamento



            non ci sarà più da perdere tempo a

            cercare

            il



            colpevole. E' solo uno, XXXXre.





            Non capisco questi metodi, ma M$ deve
            proprio


            ignorare ogni esigenza degli utenti? Boh,
            che


            dire.


            La risposta giusta sarebbe cambiare
            sistema,

            ma


            non è così


            semplice.


            Win10 è quasi "incontrollabile", sul piano

            degli


            aggiornamenti decide lui e stop, hanno
            anche


            nascosto benino le funzioni, se non vai a


            scovarle non capisci nemmeno se sta

            aggiornando

            o


            no (nel primo caso magari uno va a farsi un

            caffè


            - lungo - per dare tempo al pc di finire
            quel


            lavoro).



            Ma lamfiniamo con ste dicerie? L'unico Win 10
            che

            è come dici tu è la Home, per tutte le altre

            edizioni scegli tucosa e come e quando fare,

            esattamente come è sempre

            stato.




            Quanto ai bug, viene da ridere a pensare
            alle


            pubblicità M$ sulla sempre maggiore

            attenzione,


            chi se le ricorda?.... non che IO ci avessi


            creduto, già all'epoca mi rotolavo per

            terra...


            magari altri gli davano fede.. che ce la

            mandi


            buona



            Eh già perché "altri" i bug non li hanno eh?

            Ma ma ... Max, ma che dici mai? Mah!

            La <i
            diceria </i
            si applica a tutti i Win10,
            salvo gli Enterprise, che normalmente non puoi
            avere (coi Pro dilazioni ma non puoi
            impedire).
            Ma anche gli Enterprise non potranno scindere gli
            aggiornamenti utili dai dannosi se ti arriva un
            unico
            malloppo.
            Stai confondendo gli update con glu Upgrade. Sono due cose diverse.E sia per le Pro che per le Enterprise, in ambito lavorativo, puoi non installare fix o upgrade mediante WSUS, nel quale ti gestisci come meglio credi entrambe le tipologie di aggiornamento.
            A proposito, il preinstallato forzato che
            invaderà dovunque il mondo conosciuto (tentano di
            arrivare al miliardino in 3 anni, prrrrrr...),
            secondo te sara Home o
            Enterprise?Saranno home e pro, sicuramente non la Enterprise che non è vendibile come orm.E allora?
  • Enry scrive:
    Bene cosi...
    Avanti così. Un sistema operativo come servizio agile, snello, stabile e sicuro merita attenzione periodica.
    • panda rossa scrive:
      Re: Bene cosi...
      - Scritto da: Enry
      Avanti così. Un sistema operativo come servizio
      agile, snello, stabile e sicuro merita attenzione
      periodica.Senza volerlo hai detto una cosa vera.L'utente windows non deve mai distrarsi.Non puo' permetterselo con quel malware di sistema che gli controlla il computer.
      • Enry scrive:
        Re: Bene cosi...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Enry

        Avanti così. Un sistema operativo come
        servizio

        agile, snello, stabile e sicuro merita
        attenzione

        periodica.

        Senza volerlo hai detto una cosa vera.
        L'utente windows non deve mai distrarsi.
        Non puo' permetterselo con quel malware di
        sistema che gli controlla il
        computer.Non controlla proprio niente. E se serve ti ricorda che devi aggiornare per mantenere tutto in efficienza e te lo fa fare. Così come faresti con qualunque sistema. E i risultati si vedono. Il resto sono chiacchiere da bar senza senso. E l'utente Windows è un utente soddisfatto ormai da qualche anno a questa parte, mi spiace per te. A tutto vantaggio della produttività e del lavoro svolto col pc. Sempre se il tuo sistema lo sai far funzionare. Altrimenti qualunque sistema diventa irrilevante, perchè il problema è chi ci sta davanti.
        • panda rossa scrive:
          Re: Bene cosi...
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Enry


          Avanti così. Un sistema operativo come

          servizio


          agile, snello, stabile e sicuro merita

          attenzione


          periodica.



          Senza volerlo hai detto una cosa vera.

          L'utente windows non deve mai distrarsi.

          Non puo' permetterselo con quel malware di

          sistema che gli controlla il

          computer.

          Non controlla proprio niente.Amen!
          E se serve ti
          ricorda che devi aggiornare per mantenere tutto
          in efficienza e te lo fa fare. Così come faresti
          con qualunque sistema. E i risultati si vedono.Certo che si vedono.[img]http://www.passionetecnologica.it/wp-content/uploads/2014/08/windows_update_errore.jpg[/img]
          Il resto sono chiacchiere da bar senza senso. E
          l'utente Windows è un utente soddisfatto ormai da
          qualche anno a questa parte, mi spiace per te.Soprattutto l'utente windows mobile. (rotfl)Nel campo del mobile non ci sono lamentele da parte degli utenti.(Non ci sono neanche gli utenti, ma questo e' secondario).
          A
          tutto vantaggio della produttività e del lavoro
          svolto col pc. Sempre se il tuo sistema lo sai
          far funzionare. Altrimenti qualunque sistema
          diventa irrilevante, perchè il problema è chi ci
          sta davanti.Esatto. E ci sei tu davanti ad un sistema windows in questo momento, o sbaglio?
          • Enry scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Enry



            Avanti così. Un sistema operativo
            come


            servizio



            agile, snello, stabile e sicuro
            merita


            attenzione



            periodica.





            Senza volerlo hai detto una cosa vera.


            L'utente windows non deve mai distrarsi.


            Non puo' permetterselo con quel malware
            di


            sistema che gli controlla il


            computer.



            Non controlla proprio niente.

            Amen!


            E se serve ti

            ricorda che devi aggiornare per mantenere
            tutto

            in efficienza e te lo fa fare. Così come
            faresti

            con qualunque sistema. E i risultati si
            vedono.

            Certo che si vedono.
            [img]http://www.passionetecnologica.it/wp-content/Uno screenshot di non si sa che cosa? Hai idea di quante cose possano andare storto in un aggiornamento ma soprattutto i "perchè"? E guarda che i perchè spesso stanno già sulla macchina, non è Windows a portarli. Quindi fidati. Stai sveglio usando il pc che vedrai che schermate cosi non ne hai.


            Il resto sono chiacchiere da bar senza
            senso.
            E

            l'utente Windows è un utente soddisfatto
            ormai
            da

            qualche anno a questa parte, mi spiace per
            te.

            Soprattutto l'utente windows mobile. (rotfl)
            Nel campo del mobile non ci sono lamentele da
            parte degli
            utenti.
            (Non ci sono neanche gli utenti, ma questo e'
            secondario).Non cambiare discorso, non serve.


            A

            tutto vantaggio della produttività e del
            lavoro

            svolto col pc. Sempre se il tuo sistema lo
            sai

            far funzionare. Altrimenti qualunque sistema

            diventa irrilevante, perchè il problema è
            chi
            ci

            sta davanti.

            Esatto. E ci sei tu davanti ad un sistema windows
            in questo momento, o
            sbaglio?Non sbagli. E da 30 anni. Cosi come ho usato Mac e Linux. E cosi come ci lavoro tutti i giorni. Fai un po' te.
          • panda rossa scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: panda rossa



            Certo che si vedono.




            Uno screenshot di non si sa che cosa?Ah, se non lo sai tu, io non lo so di certo.Sui miei computer certe cose non si possono vedere!
            Hai idea di
            quante cose possano andare storto in un
            aggiornamento ma soprattutto i "perchè"?Certo che lo so.Il perche' comincia per W e finisce per S
            E guarda
            che i perchè spesso stanno già sulla macchina,
            non è Windows a portarli.Risposta esatta!Windows e' gia' sulla macchina: e' preinstallato!
            Quindi fidati. Stai
            sveglio usando il pc che vedrai che schermate
            cosi non ne hai.Infatti io mica ne ho, te l'ho detto.Quelle schermate possono capitare solo a te.


            Il resto sono chiacchiere da bar senza

            senso.

            E


            l'utente Windows è un utente soddisfatto

            ormai

            da


            qualche anno a questa parte, mi spiace per

            te.



            Soprattutto l'utente windows mobile. (rotfl)

            Nel campo del mobile non ci sono lamentele da

            parte degli

            utenti.

            (Non ci sono neanche gli utenti, ma questo e'

            secondario).

            Non cambiare discorso, non serve.Lo so che non serve a risolvere il tuo problema, ma aiuta a far passare il tempo mentre il tuo sistema si aggiorna e riavvia.


            A


            tutto vantaggio della produttività e del

            lavoro


            svolto col pc. Sempre se il tuo sistema lo

            sai


            far funzionare. Altrimenti qualunque
            sistema


            diventa irrilevante, perchè il problema è

            chi

            ci


            sta davanti.



            Esatto. E ci sei tu davanti ad un sistema
            windows

            in questo momento, o

            sbaglio?

            Non sbagli. E da 30 anni. Cosi come ho usato Mac
            e Linux.Linux e' meglio se non lo nomini: non sai di che parli.
            E cosi come ci lavoro tutti i giorni.
            Fai un po'
            te.Da quando guardare una schermata che dice "Aggiornamento in corso ... 1% - Non spegnere" si chiama lavorare?
          • Enry scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Enry

            - Scritto da: panda rossa






            Certo che si vedono.








            Uno screenshot di non si sa che cosa?

            Ah, se non lo sai tu, io non lo so di certo.
            Sui miei computer certe cose non si possono
            vedere!


            Hai idea di

            quante cose possano andare storto in un

            aggiornamento ma soprattutto i "perchè"?

            Certo che lo so.
            Il perche' comincia per W e finisce per S


            E guarda

            che i perchè spesso stanno già sulla
            macchina,

            non è Windows a portarli.

            Risposta esatta!
            Windows e' gia' sulla macchina: e' preinstallato!


            Quindi fidati. Stai

            sveglio usando il pc che vedrai che schermate

            cosi non ne hai.

            Infatti io mica ne ho, te l'ho detto.
            Quelle schermate possono capitare solo a te.





            Il resto sono chiacchiere da bar
            senza


            senso.


            E



            l'utente Windows è un utente
            soddisfatto


            ormai


            da



            qualche anno a questa parte, mi
            spiace
            per


            te.





            Soprattutto l'utente windows mobile.
            (rotfl)


            Nel campo del mobile non ci sono
            lamentele
            da


            parte degli


            utenti.


            (Non ci sono neanche gli utenti, ma
            questo
            e'


            secondario).



            Non cambiare discorso, non serve.

            Lo so che non serve a risolvere il tuo problema,
            ma aiuta a far passare il tempo mentre il tuo
            sistema si aggiorna e
            riavvia.





            A



            tutto vantaggio della produttività
            e
            del


            lavoro



            svolto col pc. Sempre se il tuo
            sistema
            lo


            sai



            far funzionare. Altrimenti
            qualunque

            sistema



            diventa irrilevante, perchè il
            problema
            è


            chi


            ci



            sta davanti.





            Esatto. E ci sei tu davanti ad un
            sistema

            windows


            in questo momento, o


            sbaglio?



            Non sbagli. E da 30 anni. Cosi come ho usato
            Mac

            e Linux.

            Linux e' meglio se non lo nomini: non sai di che
            parli.


            E cosi come ci lavoro tutti i giorni.

            Fai un po'

            te.

            Da quando guardare una schermata che dice
            "Aggiornamento in corso ... 1% - Non spegnere" si
            chiama
            lavorare?Sei sempre più divertente quando annaspi. Tranquillo...resti il sistemista preferito del forum. Inutile ribatterti in continuazione, l'ignoranza non la combatti... la leggi e passi oltre.
          • Max scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: panda rossa
            Linux e' meglio se non lo nomini: non sai di che
            parli.
            Da che pulpito!!! Ma se sei sempre qui a parlare di Windows quando hai ampiamente dimostrato di non capirci niente, ad iniziare da AUX...Eddai su!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: panda rossa

            Linux e' meglio se non lo nomini: non sai di
            che

            parli.



            Da che pulpito!!! Ma se sei sempre qui a parlare
            di Windows quando hai ampiamente dimostrato di
            non capirci niente, ad iniziare da
            AUX...

            Eddai su!!!Il problema AUX e' stato risolto da quando linux e la bash sono entrati a far parte di winsozz.Ed e' solo l'inizio.Piano piano eroderanno dall'interno!
          • aphex_twin scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Max

            - Scritto da: panda rossa


            Linux e' meglio se non lo nomini: non
            sai
            di

            che


            parli.






            Da che pulpito!!! Ma se sei sempre qui a
            parlare

            di Windows quando hai ampiamente dimostrato
            di

            non capirci niente, ad iniziare da

            AUX...



            Eddai su!!!

            Il problema AUX ALT ! , AUX non era un problema o meglio , non avendo altri argomenti ti sei inventato che questo fosse un problema. Problema TUTTO TUO , chi aveva assoluta necessitá di usare AUX ha avuto un briciolo di cervello per risolverlo. Tu no, tu picchiavi i piedi puzzosi. 8)
          • panda rossa scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: aphex_twin

            Il problema AUX

            ALT ! , AUX non era un problema o meglio , non
            avendo altri argomenti ti sei inventato che
            questo fosse un problema. Problema TUTTO TUO ,AUX era un problema!Forse non era un problema per te, ne' per nessun altro qui dentro (ma del resto non mi aspettavo niente di diverso da gente che usa il computer per giocare).Era un problema perche' impediva a livello di sistema operativo di creare una directory che NON AVEVA ALCUNA CONTRONIDICAZIONE, in un'epoca di portabilita' di applicazioni e condivisione di file system tra piu' sistemi operativi.
        • vrioexo scrive:
          Re: Bene cosi...
          - Scritto da: Enry
          Non controlla proprio niente.Ma davvero?...allora tocca avvertire immediatamente quelli di Wireshark, perché la nuova versione 2.0.5 è di certo buggata...almeno a giudicare da tutte quelle centinaia e centinaia di richieste di connessione da parte di IP sconosciuti registrati nel log di Wireshark e che appaiono magicamente subito dopo aver attivato la connettività internet...anche con gli aggiornamenti automatici di w10 disabilitati! deve essere sicuramente un bug del programma...NOTA...mi è giunta voce da più parti che il presunto bug di Wireshark è (parzialmente) risolvibile utilizzando questo FIX temporaneo:https://nopaste.me/view/48ad2a33
      • aphex_twin scrive:
        Re: Bene cosi...
        - Scritto da: panda rossa
        Senza volerlo hai detto una cosa vera.
        L'utente windows non deve mai distrarsi.
        Non puo' permetterselo con quel malware di
        sistema che gli controlla il
        computer.Quindi stai dicendo che il tuo caro Linux non controlla il tuo hardware ?Tu sei la rovina dell'immagine della comunity open , sappilo.
        • panda rossa scrive:
          Re: Bene cosi...
          - Scritto da: aphex_twin
          - Scritto da: panda rossa

          Senza volerlo hai detto una cosa vera.

          L'utente windows non deve mai distrarsi.

          Non puo' permetterselo con quel malware di

          sistema che gli controlla il

          computer.

          Quindi stai dicendo che il tuo caro Linux non
          controlla il tuo hardware
          ?
          Windows controlla per conto del suo padrone, che non e' l'utente.Nel mio sistema il padrone sono io.
          Tu sei la rovina dell'immagine della comunity
          open ,
          sappilo.Se cosi' fosse dovresti essere contento.Invece sei sempre XXXXXXXto.Io invece sono contento che tu sia un applefan.
    • ... scrive:
      Re: Bene cosi...
      - Scritto da: Enry
      Avanti così. Un sistema operativo come servizio
      agile, snello, stabile e sicuro merita attenzione
      periodica.non e' che la "merita" e' che DEVE averla per correggere periodicamente le falle critiche.come se tu dicessi: "ma si, oggi faccio la chemio perche mi va". no, devv farla se no muori in tre mesi.
      • Enry scrive:
        Re: Bene cosi...
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: Enry

        Avanti così. Un sistema operativo come servizio

        agile, snello, stabile e sicuro merita
        attenzione

        periodica.

        non e' che la "merita" e' che DEVE averla per
        correggere periodicamente le falle
        critiche.

        come se tu dicessi: "ma si, oggi faccio la chemio
        perche mi va". no, devv farla se no muori in tre
        mesi.No. La merita perchè è un "servizio" e come tale sempre in evoluzione. Le falle stanno ovunque e in qualsiasi sistema. Sempre e comunque. Se non gli presti attenzione prima o poi te ne penti. Se non stai al passo con i tempi, prima o poi resti indietro. Tutto qui.
        • rockroll scrive:
          Re: Bene cosi...
          - Scritto da: Enry
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: Enry


          Avanti così. Un sistema operativo come
          servizio


          agile, snello, stabile e sicuro merita

          attenzione


          periodica.



          non e' che la "merita" e' che DEVE averla per

          correggere periodicamente le falle

          critiche.



          come se tu dicessi: "ma si, oggi faccio la
          chemio

          perche mi va". no, devv farla se no muori in tre

          mesi.

          No. La merita perchè è un "servizio" e come tale
          sempre in evoluzione. Le falle stanno ovunque e
          in qualsiasi sistema. Sempre e comunque. Se non
          gli presti attenzione prima o poi te ne penti. Se
          non stai al passo con i tempi, prima o poi resti
          indietro. Tutto
          qui.Un servizio sarà Linux, che non paghi. Ora Win10 lo paghi (non lo affitti), quindi, per lo meno come utilizzo, diventa tuo: il "sempre in evoluzione" voluto da M$ crea solo disagi e dovrebbe essere condizionato alla mia accettazione, invece normalmente ci si trova tra capo e collo la versione Home, quindi zitto, china il capo, mettiti prono e subisci.Al passo coi tempi non mi sta bene se i tempi sono dettati unilateralmente da M$ o Wintelcul che sia secondo i loro esclusivi interessi.
      • Osvy scrive:
        Re: Bene cosi...
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: EnryIo lo scritto di Enry l'avevo preso come battuta ironica... dici che era serio?
        • Enry scrive:
          Re: Bene cosi...
          - Scritto da: Osvy
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: Enry
          Io lo scritto di Enry l'avevo preso come battuta
          ironica... dici che era
          serio?dico di si. Riprova sarai più fortunato, o più sveglio, vedi tu.
        • ... scrive:
          Re: Bene cosi...
          - Scritto da: Osvy
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: Enry
          Io lo scritto di Enry l'avevo preso come battuta
          ironica... dici che era
          serio?uno che usa le parole "agile, snello, stabile e sicuro" riferendosi a windows lo identifico con una parola sola: illuso.
          • Enry scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Osvy

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: Enry

            Io lo scritto di Enry l'avevo preso come battuta

            ironica... dici che era

            serio?

            uno che usa le parole "agile, snello, stabile e
            sicuro" riferendosi a windows lo identifico con
            una parola sola:
            illuso.No, è semplicemente uno che sa usare il proprio pc. Capisco che può essere difficile da comprendere.
          • ... scrive:
            Re: Bene cosi...
            - Scritto da: Enry
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Osvy


            - Scritto da: ...



            - Scritto da: Enry


            Io lo scritto di Enry l'avevo preso come
            battuta


            ironica... dici che era


            serio?



            uno che usa le parole "agile, snello, stabile e

            sicuro" riferendosi a windows lo identifico con

            una parola sola:

            illuso.

            No, è semplicemente uno che sa usare il proprio
            pc. Capisco che può essere difficile da
            comprendere.si, so come ti sia difficile comprendere il tuo PC
      • www scrive:
        Re: Bene cosi...
        - Scritto da: ...
        come se tu dicessi: "ma si, oggi faccio la chemio
        perche mi va". no, devv farla se no muori in tre
        mesi.La chemio non è una cura. Serve solo a posticipare l'inevitabile, quando va bene. Quando va male, neanche quello.Premesso ciò, diventa quindi legittimo dire: "ma sì, oggi la chemio non la faccio perché non mi va" oppure "la faccio così tanto per farla".
Chiudi i commenti