Robot umanoidi: Figure AI raccoglie mezzo miliardo da OpenAI

Robot umanoidi: Figure AI raccoglie mezzo miliardo da OpenAI

Figure AI in trattative con OpenAI e Microsoft per raccogliere fondi per finanziare il suo robot umanoide Figure 1 capace di svolgere lavori pesanti.
Robot umanoidi: Figure AI raccoglie mezzo miliardo da OpenAI
Figure AI in trattative con OpenAI e Microsoft per raccogliere fondi per finanziare il suo robot umanoide Figure 1 capace di svolgere lavori pesanti.

Figure 1 è un robot umanoide dotato di intelligenza artificiale, progettato dalla start-up Figure AI, che si propone di essere un assistente versatile e adattabile per tutti i settori. Questo progetto innovativo ha attirato l’interesse e il sostegno di importanti investitori, tra cui OpenAI e Microsoft, che hanno contribuito a finanziare la sua produzione e a incrementare il suo valore di mercato.

Figure 1 ha già trovato il suo primo cliente di rilievo, BMW, che lo utilizzerà nel settore automobilistico per automatizzare le attività difficili, pericolose e che richiedono tempo.

Il finanziamento di Figure AI

Figure AI si occupa di sviluppare robot umanoidi AI, con l’obiettivo di creare una presenza fissa nella vita di tutti i giorni. La start-up ha già beneficiato di diversi round di finanziamento nell’ultimo anno, raccogliendo 70 milioni di dollari nel maggio 2023 e ricevendo più di 20 milioni di dollari dal suo fondatore Brett Adcock.

Per accelerare la produzione del suo robot Figure 1, la start-up ha chiesto un ulteriore finanziamento di 500 milioni di dollari a OpenAI. Inoltre, la start-up ha intenzione di chiedere a Microsoft, uno dei principali partner di OpenAI, altri 95 milioni di dollari. Questi investimenti dimostrano la fiducia e l’interesse che il progetto di Figure AI sta suscitando nel mondo dell’alta tecnologia.

Grazie a questi finanziamenti, il valore di mercato di Figure AI è aumentato notevolmente. Dopo il finanziamento iniziale, la start-up era valutata 400 milioni di dollari. Ma con i finanziamenti di OpenAI e di Microsoft, il suo valore supererà i 2 miliardi di dollari.

Le caratteristiche del robot umanoide

Più di 60 ingegneri esperti hanno lavorato insieme per realizzare Figure 1. Si basa su un’intelligenza artificiale complessa, che gli conferisce un’eccezionale adattabilità. Il robot è in grado di lavorare in tutti i settori di un’azienda, svolgendo diverse funzioni e compiti. Tuttavia, il robot non sostituisce i lavoratori umani, ma li affianca e li supporta, aumentando la loro produttività e la loro sicurezza.

Riteniamo che i robot umanoidi di uso generale abbiano un potenziale molto più elevato rispetto ai robot monofunzionali. L’impiego nel mercato del lavoro può contribuire a risolvere la carenza di manodopera e, nel tempo, aprire la strada all’eliminazione di lavori pericolosi e indesiderati”, ha dichiarato Brett Adcock, fondatore di Figure AI.

Un primo cliente prestigioso…

Figure AI prevede di estendere i suoi robot umanoidi a tutti i settori, offrendo una soluzione innovativa e vantaggiosa per le aziende. Al momento, la start-up ha già trovato il suo primo cliente importante, BMW, che ha firmato un contratto per l’utilizzo delle funzionalità di Figure 1 nel settore automobilistico.

I robot umanoidi di Figure automatizzeranno le attività difficili, pericolose e che richiedono tempo nell’intero processo produttivo. Ciò consentirà alle aziende di aumentare la produttività, ridurre i costi e creare un ambiente di lavoro più sicuro”, ha affermato BMW nel suo comunicato stampa.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 feb 2024
Link copiato negli appunti