Russia, l'ISP che ci provava?

Gli utenti del provider Yota confermano notevoli difficoltà nell'accedere a diversi siti legati all'opposizione di governo. Per l'ISP, si tratterebbe solo di siti ritenuti estremisti dalla giustizia. Ma c'è chi parla di blacklist aggiornate

Roma – C’è chi in Russia percepisce dell’odore di censura a sfondo politico, dopo il presunto coinvolgimento diretto di Russian Technologies all’interno di un piano governativo volto a bloccare l’accesso ad alcuni siti web d’opposizione . A dichiararlo , Denis Bilunov, membro del movimento L’Altra Russia , fondato a Mosca nel luglio 2006 per raccogliere attivisti bipartisan contro l’operato del Presidente Vladimir Putin.

Tra questi, il famoso scacchista Garry Kasparov , il cui sito – Kasparov.ru – sarebbe stato reso inaccessibile agli utenti del provider Yota , gestito in parte proprio da Russian Technologies , azienda controllata a livello statale. Pare che, insieme allo spazio online dello scacchista, il provider di Mosca abbia bloccato altri siti, tra cui quello di Solidarity Rusolidarnost , movimento liberal-democratico fondato nel 2008, e della rivista d’opposizione The New Times , stando a quello che ha dichiarato il suo stesso web editor.

Yota ha negato, dichiarando di non aver bloccato alcun sito. Ma Denis Sverdlov, a capo dell’operatore WiMAX Skartel che gestisce l’ISP, avrebbe confermato l’operazione condotta contro spazi online definiti estremisti dal Ministero di Giustizia russo. Ecco perché alcuni utenti di Yota avrebbero riscontrato serie difficoltà nell’accedere al sito Kavkazcenter.com , legato al movimento di ribellione ceceno. Lo stesso Sverdlov ha dichiarato in una email di aver ricevuto precisi ordini a novembre da parte delle autorità di Mosca.

Il CEO di Skartel ha parlato di estremismo, escludendo i già citati siti d’opposizione dalla lista nera stilata dal governo. Il Kavkazcenter era stato infatti definito estremista nel 2008, poi inserito periodicamente nella blacklist degli spazi da rendere irraggiungibili. Il blocco di siti come quello di Kasparov sarebbe stato conseguenza di alcune difficoltà tecniche . Almeno secondo Sverdlov.

A riprova di queste spiegazioni, il fatto che persino il sito del Cremlino avrebbe subito un collasso temporaneo delle proprie attività online. Allo stesso tempo, pare che soltanto gli utenti di Yota abbiano avuto difficoltà nel raggiungere lo spazio web del movimento di ribellione ceceno. Un file audio ha poi fatto la sua comparsa su Internet: una voce femminile, sembra in rappresentanza dell’ISP, ha spiegato che i siti di Kasparov e di Rusolidarnost sono stati aggiunti nella lista nera dei mascalzoni dissidenti della Rete.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Fantastico
    Tutti gli obesi da troppi videogames saranno indotti a dimagrire perché la loro guerriera mezzelfa discinta su WOW ha preso improvvisamente sei taglie e non ci sta più nell'armaturina :D
  • LuNa scrive:
    patate da divano
    beh, una patata SUL divano, non è male. :)se mi fanno una xbox che mi sforna simili cose durante una partita allora si che sarebbe un sucXXXXXne :D
  • Precisino scrive:
    Si e poi la collego al frigo ...
    NB per MICROSOFT è inutile che proviate a ciullarmi l'idea perchè l'ho già brevettata! Brevetto per un sistema che in base a i dati biometrici peso, colesterolo, elettrocardiogramma, ect ect... non solo ti da il piano sportivo (obbligatorio altrimenti elettroshok) per dimagrire, ma non ti apre il frigo se non a orari prestabiliti non ti lascia acquistare merendine, patatine, cibi ricchi di grassi o zuccheri e schifezze varie, bloccandoti i pagamenti (nota quando sarà implementato i pagamenti saranno già tutti biometrici o con denaro elettronico quindi niente contanti) non ti accende i fornelli se non per cucinare cose salutari, tipo verdurine al vapore... e controllerà anche il peso di quello che mangi, non puoi essere a dieta e mangiare 10 Kg di carote....Pensate che bello a gli angoli di stradine buie non ci saranno più gli spacciatori di droghe assortite, ma di merendine del Mulino Bianco... e anche le prostitute cambieranno nome e mestiere, passeranno da puttane a puttanesche e prepareranno piatti ipercalorici... che ne so una carbonara, zampone con i fagioli, trippa al sugo, coda alla vaccinara, addirittura i ciccioli frolli!!!Ma torniamo all'argomento Principale:Mi spiegassero lorsignori se per qualche caso della vita mi trovo in sedia a rotelle non posso giocare con i giochini del calcio, guidare una macchina, difendere il mondo dagli alieni, capperi se porto gli occhiali non posso nemmeno usare il simulatore di volo... mi ricorda molto GATTACA ( http://it.wikipedia.org/wiki/Gattaca_-_La_porta_dell%27universo ) quando vai a comprare una Xbox ti fanno l'analisi del DNA se non sei adatto CHUPA non la compri... poi immaginate il fiorire di un nuovo mercato di pirati in cui si vendono identità CRAKKATE per poter usare i videogiochi... secondo me ogni tanto dovrebbero andare a fan... (NO!!!! siamo vista del natale) andare a pensare a cose un po' più serie.CMQ Buon Natale a Tutti
  • iRoby scrive:
    Tamarrata!
    Che tamarrata!I videogiocatori americani saranno tutti obesi e minchioni?[img]http://www.icanhasmotivation.com/wp-content/uploads/2009/05/fat_gamer_kid.jpg[/img]
  • Whishper scrive:
    Per_favore, non toccate le vecchiette
    e, invece, metti che la consolle vede che sei fuori forma: la vecchietta potrebbe reagire e dartele di santa (magari la vecchietta di fine livello potrebbe essere armata di mattarello....) - anzi, per rinforzare il messaggio salutistico potrebbero fornire alla XBox un mattarello REALE, cosicché vedi mo' se ti passa la voglia di importunare le povere vecchiette senza una preparazione atletica adeguata....! :Dhttp://it.wikipedia.org/wiki/Per_favore,_non_toccate_le_vecchiette--ops, doveva essere una risposta ad Alex...-------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 dicembre 2009 10.33-----------------------------------------------------------
    • Alexander DeLarge scrive:
      Re: Per_favore, non toccate le vecchiette
      @Whishperuhm alla vecchia 2.0 non ci avevo pensato ... metti davvero che mi trovo online una 70enne più in forma di me (e non è impossibile) ...ok: su, giu, giu, destra, Rt, Lt, Lt, Rt, giu. LANCIAFIAMME ACQUISITO.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 dicembre 2009 17.19-----------------------------------------------------------
  • Alexander DeLarge scrive:
    rido un sacco
    perchè tra un pò per giocare a Modern Warfare II dovrò essere un marine e per giocare a PES dovrò essere Ronaldinho.Ma lasciate in pace noi sani oziosi gamer e fateci creare in pace il nostro avatar strafigo megamacho ultrapower.se voglio fare sport vado in palestra, ma finchè voglio fare stragi di vecchiette in GTA IV nessuno mi deve rompere le balle.oh.
    • mangio rutto e fumo scrive:
      Re: rido un sacco
      si ma basta! Già lavoro, quando videogioco voglio muovere solo le dita e le rotelle del cervello....toh al massimo la bocca per masticare qualche schifezza, ingurgitare qualche liquido dolce e fumare.
Chiudi i commenti