Rust Foundation: Mozilla con Microsoft e Google

La Rust Foundation, formata da Mozilla, AWS, Google, Microsoft e Huawei, supporterà lo sviluppo del popolare linguaggio di programmazione.
La Rust Foundation, formata da Mozilla, AWS, Google, Microsoft e Huawei, supporterà lo sviluppo del popolare linguaggio di programmazione.

Nel 2016 è stato votato come il linguaggio di programmazione più amato dagli sviluppatori. Introdotto nel 2010 da Mozilla, Rust riceverà il supporto anche da parte di Google, Microsoft, AWS e Huawei tramite la Rust Foundation. Ciò rappresenta un importante traguardo per l’intero ecosistema, in quanto il sostegno economico di grandi aziende permetterà di incrementare il suo utilizzo nei prossimi anni.

Rust Foundation: Mozilla, AWS, Google, Huawei e Microsoft

Rust è stato sviluppato da Graydon Hoare presso Mozilla Research e migliorato successivamente durante la progettazione di Servo, il motore di rendering che doveva sostituire Gecko in Firefox (oggi il progetto è gestito dalla Linux Foundation). La versione 1.0 del linguaggio di programmazione è stata rilasciata nel 2015.

Alcune parti di Gecko sono scritte in Rust, così come alcune parti di Stylo, il motore CSS di Firefox. Rust ha una sintassi simile al C/C++, ma offre una maggiore sicurezza ed è più veloce.

Il controllo passa ora nelle mani della fondazione e riceverà il supporto da AWS (Amazon Web Services), Google, Huawei e Microsoft (oltre che da Mozilla, ovviamente). Amazon e Google già usano Rust in Bottlerocket e per alcuni moduli di Android, rispettivamente. Microsoft potrebbe sostituire alcuni componenti di Windows scritti in C/C++.

La mascotte non ufficiale della community Rust è il granchio Ferris, visibile nell’immagine. Il nome deriva dall’aggettivo ferroso. La ruggine (rust in inglese) si forma in seguito all’ossidazione del ferro. I programmatori di Rust si definiscono “Rustaceans” da Rust e crustaceans (crostacei).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 02 2021
Link copiato negli appunti