S1 e S2, il tablet secondo Sony

Android Honeycomb, Tegra 2 e certificazione PlayStation per le prime due tavolette prodotte dal colosso nipponico. Sul mercato in autunno
Android Honeycomb, Tegra 2 e certificazione PlayStation per le prime due tavolette prodotte dal colosso nipponico. Sul mercato in autunno

Anche Sony scende in campo esponendo la proprio idea di tablet. Il colosso nipponico non sembrava molto interessato ad un anello di congiunzione tra il laptop Vaio e la PlayStation Portable, ma la recente presentazione di Tokyo ha confermato i rumor dei mesi scorsi: Sony S1 e Sony S2 saranno le prime tavolette prodotte dall’azienda.

Entrambi i dispositivi, mossi dal sistema operativo Android 3.0 “Honeycomb”, potranno contare sul system-on-chip Tegra 2 prodotto da Nvidia. Il Sony S1 proporrà un display touch da 9,4 pollici, connettività Bluetooth, 3G, 4G e WiFi, fotocamera digitale e modulo GPS. Il tablet in questione supporterà poi lo standard DLNA per la condivisione di contenuti multimediali e potrà essere utilizzato per controllare altri elettrodomestici da salotto prodotti dalla Sony.

L’insolito Sony S2 punterà invece sull’apertura a libretto, presentandosi con doppio schermo da 5,5 pollici che verrà sfruttato in maniera “creativa” da interfaccia grafica e applicazioni. Sarà possibile, ad esempio, dividere lo spazio totale tra foglio elettronico e tastiera QWERTY, tra grafica del gioco e joypad “virtuale”. Anche S2 potrà contare sugli stessi optional del fratello a schermo singolo. Al momento non si conoscono altri dettagli riguardo le caratteristiche tecniche, l’autonomia delle batterie o i prezzi di questi device.

Entrambi i tablet punteranno comunque all’entertainment: potranno accedere a Qriocity , il negozio digitale cloud-based che distribuisce video, musica ed eBook, e saranno certificati con il brand PlayStation Suite che, come capita con l’Xperia Play, garantirà l’accesso al catalogo dei classici videogame usciti sulle storiche console Sony.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 04 2011
Link copiato negli appunti