Safari 4 farà tremare Firefox?

Apple ha iniziato a distribuire agli sviluppatori una release preliminare di Safari 4, promettendo che questo sarà il browser con il più veloce motore JavaScript sulla piazza. Un elemento chiave per il decollo di MobileMe

Roma – Come a festeggiare il quinto compleanno del proprio browser web, la cui versione 1.0 debuttò nel giugno del 2003, negli scorsi giorni Apple ha distribuito agli sviluppatori la prima versione di test di Safari 4. La nuova major release di questo ormai maturo browser verrà integrata nel futuro Mac OS X 10.6, anche noto con il nome in codice Snow Leopard .

Apple ha promesso che Safari 4 avrà il più veloce motore JavaScript in circolazione , accreditato di migliorare le performance di quello attuale – già annoverato tra i più veloci – di quasi il 60%. Il “miracolo” va attribuito al nuovo interprete JavaScript SquirrelFish , che mette a frutto le più recenti ricerche nel campo dell’ottimizzazione delle macchine virtuali.

Secondo i primi benchmark , SquirrelFish è quasi il doppio più veloce di Tamarin , il motore JavaScript alla base di Flash 9 e delle future versioni di Firefox, e il 46% più performante di SpiderMonkey , il compilatore just-in-time attualmente utilizzato da Firefox (la versione testata è quella alla base di Firefox 3 RC1 ).

Secondo MacRumors.com , ciò che ha spinto Apple a migliorare così tanto l’interprete JavaScript alla base di WebKit, e di conseguenza le performance delle applicazioni in stile Web 2.0, è il lancio del servizio MobileMe : questo gira su iPhone, Mac e Windows, e comprende web service (email, agenda, rubrica, album di foto ecc.) destinati a rivaleggiare con quelli forniti da Google, Microsoft e altre aziende del settore. Poter disporre di un browser capace di far girare le web application con velocità paragonabile a quella delle applicazioni desktop è di fondamentale importanza per il successo di un servizio come MobileMe.

Un motore JavaScript più efficiente può giovare anche all’autonomia dei dispositivi mobili , e nel caso specifico a quella di iPhone, che come noto integra una versione “lite” di Safari.

Tra le novità già anticipate di Safari 4 c’è anche una funzione, simile alla Fluid di Mac OS X e al tool Mozilla Prism , che permetterà di salvare le pagine web come applicazioni online autonome , utilizzabili anche senza browser.

Gli osservatori si aspettano che Safari 4 venga completato con largo anticipo rispetto a Snow Leopard : un’ipotesi apparentemente confermata dal fatto che l’attuale build del browser, la 5526.11.2, è già stata distribuita anche nelle versioni per Tiger e Leopard, nonché in quella per Windows.

Restando in tema di browser, Opera Software ha appena rilasciato la prima release candidate di Opera 9.5 , che segna una delle ultime tappe verso la pubblicazione della versione finale. Questa nuova release corregge un folto numero di bug, introduce un nuovo tema grafico, e migliora il processo di upgrade della versione 9.2.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • caio smpronio scrive:
    aaa
    ssssss
  • Camillo Miller scrive:
    E' per Grand Central
    Credo che c'entri anche l'implementazione di Grand Central ;-)
  • zizzania per il tuo prato scrive:
    Una decisione ottima, nel contesto
    tanto agli utenti apple non frega nulla di queste cose tecniche, e generalmente i soldi per stare al passo con le novità non gli mancano.inoltre tagliando fuori le architetture obsolete guadagni molto in prestazioni, quindi i tuoi nuovi prodotti sono ancora migliori.Purtroppo gli altri SO non se lo possono permettere, perchè i loro utenti sono taccagni e tengono lo stesso hardware per anni
    • Anonimo... scrive:
      Re: Una decisione ottima, nel contesto
      Per la maggior parte degli utenti che fa un uso domestico del computer non gli cambierà niente fermarsi a leopard e continuare ad usare il proprio mac. Gli unici a rimetterci parecchio sono quelli che usano ancora i PPC per lavoro (montaggio immagini, video ecc..) che saranno costretti a cambiare macchine. C'è da dire però che chi lavora intensivamente in quel campo è molto conservativo nel passare subito ad un nuovo sistema operativo...
  • emmeesse scrive:
    Occhei.
    Visto che non ho alcuna intenzione di cambiare a breve il mio G5, qualcuno sa suggerirmi una distro linux valida per continuare a mantenerlo in vita nei prossimi anni?Valida per un macaco abituato alla vita facile di mamma apple?
    • MarcOsX scrive:
      Re: Occhei.
      cos'è che non va in Leopard?
    • Libera la mente scrive:
      Re: Occhei.
      Mica devi per forza inseguire l'ultima versione? Ti tieni Leopard che verra gestito per molti anni ancora.Sèplufasil! :-)
      • FinalCut scrive:
        Re: Occhei.
        - Scritto da: Libera la mente
        Mica devi per forza inseguire l'ultima versione?
        Ti tieni Leopard che verra gestito per molti anni
        ancora.
        Sèplufasil! :-)Quoto io "conosco" ancora un paio di G3 con Mac OS 9 che fanno ancora il lavoro per il quale sono stati comprati dopo quasi 10 anni di onorato servizio.(linux)(apple)
      • emmeesse scrive:
        Re: Occhei.
        Verra' gestito ancora per molti anni?Non ho nulla contro leopard. Ma temo che il nuovo (cosi' ho capito leggendo l'articolo) non verra' gestito in futuro.E quindi cerco conforto in qualche pinguino...
        • FinalCut scrive:
          Re: Occhei.
          - Scritto da: emmeesse
          Verra' gestito ancora per molti anni?
          Non ho nulla contro leopard.
          Ma temo che il nuovo (cosi' ho capito leggendo
          l'articolo) non verra' gestito in
          futuro.
          E quindi cerco conforto in qualche pinguino...Guarda ammettiamo che hai preso un G5 QuadCore due anni fa, puoi tranquillamente rimanere con Leopard per altri due anni (nessun professionista installa un nuovo OS appena uscito - tanto per fare un esempio noi siamo passati a Leopard da 2 mesi).Dopo quattro anni di onorato servizio di quella macchina puoi tranquillamente portarla avanti altri due anni prima che applicazioni e prestazioni diventino obsolete (e non supportate). Dopo sei anni hai ammoratato tutto e l'unica cosa che non puoi fare e sperare di recuperare 600/700 rivendendola di seconda mano.A quel punto puoi pensare di metterci Linux ma ti giochi per sempre Photoshop, Flash, FinalCut, iLife, ecc.... quindi non direi che è una mossa furba se non ti serve solo un buon webserver, se invece ci navighi solo e ci scarichi la posta tanto vale rimanere a Leopard.Questo IMHO.Diciamocelo, sei solo un troll che cerca la rissa. io plonko qua.(linux)(apple)
          • emmeesse scrive:
            Re: Occhei.
            Qua non trollavo (altrove si)Vista d'insieme hardware: Modello Computer:iMac G5 Tipo CPU:PowerPC G5 (3.0) Numero di CPU:1 Velocità CPU:1.8 GHz L2 Cache (per CPU):512 KB Memoria:256 MB Velocità Bus:600 MHze vorrei mantenerlo per almeno altri tre o quattro anni...Ora capisci per quale motivo cerco un pinguino che me lo faccia vivere? Altro che dual core...
          • 0verture scrive:
            Re: Occhei.
            Con quello che apple se li faceva pagare mi pare il minino voler farli tirare avanti al massimo...
          • emmeesse scrive:
            Re: Occhei.
            In realta' lo pagai di listino 1400 eurima siccome ne alzo 900 al mese devo tirarlo al massimo.
          • MarcOsX scrive:
            Re: Occhei.
            non vedo che tipo di vantaggi ti possa dare il pinguino che la Apple non ti da.nell'articolo è stato spiegato che le novità saranno dedicate esclusivamente alle prestazioni. Poche nuove features. Direi che potrai vivere con Leopard per altri 5-6 anni. Senza problemi. Poi ci installi linux se vuoi.
          • poppo corno scrive:
            Re: Occhei.
            Io uso Linux, ma francamente mi sembra una mossa suicida passare a Linux senza alcun motivo. Fino a che il sistema funziona e gli applicativi che ti servono esistono non ha alcun senso passare ad un altro sistema operativo, dato l'HW a tua disposizionePiuttosto cercherei di aumentare la ram, perche'256 Mb mi sembrano un po' pochini... ma se per i programmi che usi bastano, allora non ti muovere.
          • soulista scrive:
            Re: Occhei.
            - Scritto da: emmeesse
            Qua non trollavo (altrove si)

            Vista d'insieme hardware:

            Modello Computer:iMac G5
            Tipo CPU:PowerPC G5 (3.0)
            Numero di CPU:1
            Velocità CPU:1.8 GHz
            L2 Cache (per CPU):512 KB
            Memoria:256 MB
            Velocità Bus:600 MHz

            e vorrei mantenerlo per almeno altri tre o
            quattro
            anni...
            Ora capisci per quale motivo cerco un pinguino
            che me lo faccia vivere? Altro che dual
            core...Guasterebbe un po' più di RAM?E poi non capisco dove stia il problema... a casa ho un "Cube" con Tiger che funziona egregiamente dal 2001.
          • vabhe scrive:
            Re: Occhei.
            dai su, dimostragli che gli vuoi bene: compragli ALMENO un paio di giga di ram alla tua bestiola...
    • asd scrive:
      Re: Occhei.
      GUARDA QUI E SCEGLINE UNAhttp://distrowatch.com/search.php?category=All&origin=All&basedon=All&desktop=All&architecture=powerpc&status=ActiveTI CONSIGLIO UBUNTU, POCO SMANETTAMENTO
      • luna scrive:
        Re: Occhei.
        distrowatch è un sito ignorantel'architettura PPC non è più supportata da ubuntu.
        • gino scrive:
          Re: Occhei.
          oppure c'è qualcuno più ignorante ancora n'è vero?http://cdimage.ubuntu.com/ports/releases/8.04/release/oppure abbiamo un trollone grosso come una casa
    • mickele scrive:
      Re: Occhei.
      Prova Yellow Dog (http://www.terrasoftsolutions.com/products/ydl/) è basata su CentOs.
Chiudi i commenti