Samsung aggiorna per non rimanere esclusa

Mentre continua la battaglia brevettuale Samsung-Apple, la coreana cerca di aggirare i bandi dei suoi prodotti e sceglie una politica aggressiva in vista dell'esordio di iPhone 4S
Mentre continua la battaglia brevettuale Samsung-Apple, la coreana cerca di aggirare i bandi dei suoi prodotti e sceglie una politica aggressiva in vista dell'esordio di iPhone 4S

Samsung ha pensato ad un modo per aggirare il blocco alle importazioni imposto ai suoi prodotti in Europa: sta rilasciando aggiornamenti in Olanda per superare le problematiche di somiglianza sollevate da Apple nei suoi confronti e che riguardano i prodotti della linea Galaxy e di Ace.

James Chung di Samsung ha detto di “aver risolto le problematiche tecnologiche e aggiornato i prodotti per risolvere la situazione. Saranno presto a disposizione per la vendita”.

Nell’altro paese dove la coreana è alle prese con un bando, l’Australia, dove ad essere bloccato è Galaxy Tab, Samsung risponde all’esordio di iPhone 4S con una strategia molto aggressiva: Samsung Galaxy SII a due dollari per i primi dieci della fila davanti ai suoi negozi, ogni giorno per una settimana. Si sarebbe addirittura spinta fino a chiedere ai suoi commerciali di avvicinare gli acquirenti in fila per l’esordio del nuovo melafonino cercando di convincerli a cambiar coda.

Nel frattempo Apple non resta a guardare e ha allargato la strategia brevettuale per difendersi dalle accuse e contraccuse di Samsung: per farlo, da ultimo, si è rivolta a Qualcomm per cercare di capire se le tecnologie contestategli dalla coreana sono già coperte dalle licenze sottoscritte da quest’ultima.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti