Samsung, brevetti al ribasso

La coreana rivede (di molto) il valore dei titoli del settore, per cercare di dimostrare che le richieste di Apple sono assurde. Nel frattempo, tuttavia, litiga con il giudice per un video esplicativo che esalta i prodotti con la Mela

Roma – Mentre si avvicina l’arringa degli avvocati di Apple e Samsung nell’ultimo processo che le vede contrapposte per i brevetti, la coreana entra in polemica con il Giudice Lucy Koh per la decisione di accettare la proposta di Apple di mostrare alla giuria un video della Federal Judicial Conference che illustra i prodotti Apple nell’ottica dei criteri di brevettabilità.

Samsung avrebbe voluto che fosse mostrata la versione precedente del video, già visionata dalla giuria del processo Apple-Samsung nell’estate del 2012: avrebbe assolto lo stesso compito istruttivo nei confronti di una materia tecnica com’è la proprietà intellettuale, ma senza essere pregiudizievole alla causa della coreana .

Tuttavia il giudice Koh ha rigettato le richieste di Samsung, accettando la proposta di Apple di mostrare il nuovo video: il tutto senza entrare nel merito della decisione.

Secondo alcuni osservatori già solo questa decisione potrebbe determinare un nuovo processo: per Florian Muller di Foss Patents , d’altronde, potrebbe valere l’accoglimento della richiesta di appello anche solo il sistema di calcolo dei danni del giudice Koh, soprattutto se contrapposto a quello del giudice della Corte d’Appello Randall Rader secondo cui è “folle” la valutazione di 300 milioni fatta da Motorola in un altro caso con al centro “un solo brevetto in un settore affollato”.

Proprio sulla valutazione della proprietà intellettuale, d’altronde, le due aziende sembrano particolarmente distanti: Apple chiede 2 miliardi di dollari di danni per la presunta violazione di cinque brevetti (una media di 400 milioni per ogni brevetto), mentre Samsung ha cambiato strategia ed afferma ora che – in generale – i brevetti non hanno un valore esorbitante, a partire dai propri.
Così, durante il processo ha cercato di rivedere il processo di acquisizione dei brevetti del settore e in particolare dei propri titoli.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AXEL scrive:
    un certo Wernher von Braun
    appena finita la seconda guerra mondiale andò a lavorare per l'esercito americano e successivamente presso la NASA. A quel punto però, scoperto che era il direttore del programam missilistico dei nazisti (e che le V2 usate per bombardare Londra si debbono a lui e al suo staff) un gran numero di americani (tra cui molti navigatori e alcuni dipendenti Mozilla) ne chiesero a gran voce il licenziamento! I vertici della NASA si dissero: "Ma Poffarbacco! Un tal soggetto messo a dirigere il programma spaziale americano!!! Via via subito, espulso dal paese!"...e fù così che il primo uomo sulla luna fu "Boris Stavchenko" :D :DAspetta...no! un momento!... il tipo era uno che sapeva il fatto suo e serviva (eccome se serviva) in quel posto di lavoro alla NASA: perciò, chi razzo se ne frega se era uno Sturmbannführer delle SS??!!Ma come!?! e il gran numero di americani (tra cui un gran numero di navigatori e alcuni dipendenti Mozilla) che ne chiesero a gran voce le dimissioni??? Facile: che si fottano!!! E' più importante vincere la corsa spaziale contro i russi o far contenti il gran numero di americani (tra cui un gran numero di navigatori e alcuni dipendenti Mozilla)???!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Leguleio scrive:
      Re: un certo Wernher von Braun

      A quel punto però, scoperto che era il direttore
      del programam missilistico dei nazisti (e che le
      V2 usate per bombardare Londra si debbono a lui e
      al suo staff) Scoperto? Gli Usa lo sapevano fin dalla fine della guerra, ed avevano una lista di scienziati ed ingegneri da interrogare appena catturati in cui il suo nome compariva, e ai primi posti!Von Braun si arrese deliberatamente agli Alleati, temendo un trattamento inumano da parte dei sovietici.
      • AXEL scrive:
        Re: un certo Wernher von Braun
        - Scritto da: Leguleio

        A quel punto però, scoperto che era il
        direttore

        del programam missilistico dei nazisti (e
        che
        le

        V2 usate per bombardare Londra si debbono a
        lui
        e

        al suo staff)

        Scoperto? Gli Usa lo sapevano fin dalla fine
        della guerra, ed avevano una lista di scienziati
        ed ingegneri da interrogare appena catturati in
        cui il suo nome compariva, e ai primi
        posti!
        Von Braun si arrese deliberatamente agli Alleati,
        temendo un trattamento inumano da parte dei
        sovietici.massì!!! è una cosa risaputa! stavo solo facendo dell'ironia! : a quell'epoca non c'erano nemmeno i "navigatori e alcuni dipendenti Mozilla"... era per ironizzare!!!maronnna oh! bisogna spiegare tutto! :(
  • bradipao scrive:
    il male dell'equidistanza
    A questo punto la "Mozilla Foundation" dovrebbe prendere posizione, perchè l'attuale atteggiamento di equidistanza sta devastando l'immagine e le fondamenta della fondazione stessa.E la frattura interna è già troppo profonda per sperare che tutto torni come prima: se Brendan Eich si dimette (o viene dimesso) da CEO non esiste che possa tornare a fare il CTO e sedere nel CdA, dovrà lasciare completamente Mozilla.
    • collione scrive:
      Re: il male dell'equidistanza
      io onestamente non riesco proprio a capirli questi americaniEich ha una sua visione circa l'omosessualità, il che non c'entra un fico secco con mozilla, firefox, javascript e la tecnologia in generalegli altri tre non si sono dimessi perchè, che so, Eich voleva un firefox tutto scritto in javascript, ma per motivi che non hanno alcun legame con la mission della fondazione
      • Izio01 scrive:
        Re: il male dell'equidistanza
        - Scritto da: collione
        io onestamente non riesco proprio a capirli
        questi
        americani

        Eich ha una sua visione circa l'omosessualità, il
        che non c'entra un fico secco con mozilla,
        firefox, javascript e la tecnologia in
        generale
        E se è legittimo chiedere a gran voce le sue dimissioni per il fatto di essere contrario al matrimonio gay, allo stesso modo dovrebbe essere lecito chiedere le dimissioni di qualcun altro perché FAVOREVOLE al matrimonio gay. O no?Che poi le policy aziendali di non discriminazione tipicamente proteggono anche le idee politiche, come questa. E' assurdo che accusino il tipo di intolleranza e poi lo discriminino in base a ciò che legittimamente pensa. Boh.
        gli altri tre non si sono dimessi perchè, che so,
        Eich voleva un firefox tutto scritto in
        javascript, ma per motivi che non hanno alcun
        legame con la mission della fondazione
        • collione scrive:
          Re: il male dell'equidistanza
          - Scritto da: Izio01
          matrimonio gay, allo stesso modo dovrebbe essere
          lecito chiedere le dimissioni di qualcun altro
          perché FAVOREVOLE al matrimonio gay. Oinfatti a me questa cosa ha sempre spaventatosto notando che le cosidette minoranze, fingendo o meno soprusi e sofferenze immani, pretendono di dettar legge ed uniformare la maggioranza alle loro credenze e/o fisimeonestamente non mi piace affatto la piega che sta prendendo la nostra società, perchè tra poco saremo noi normali a doverci vergognare ad andare in giro
          • Izio01 scrive:
            Re: il male dell'equidistanza
            - Scritto da: collione

            infatti a me questa cosa ha sempre spaventato

            sto notando che le cosidette minoranze, fingendo
            o meno soprusi e sofferenze immani, pretendono di
            dettar legge ed uniformare la maggioranza alle
            loro credenze e/o fisime
            Concordo pienamente.
            onestamente non mi piace affatto la piega che sta
            prendendo la nostra società, perchè tra poco
            saremo noi normali a doverci vergognare ad andare
            in giroIo sono un nerd tecnofilo e asociale. Se fossi la normalità... povero mondo! :D
    • Izio01 scrive:
      Re: il male dell'equidistanza
      - Scritto da: bradipao
      A questo punto la "Mozilla Foundation" dovrebbe
      prendere posizione, perchè l'attuale
      atteggiamento di equidistanza sta devastando
      l'immagine e le fondamenta della fondazione
      stessa.
      Cioè la Mozilla Foundation dovrebbe chiarire che per lavorare lì occorre possedere determinati requisiti morali, tra cui l'essere favorevoli al matrimonio gay?Secondo me sarebbe un obbrobrio; per la stessa logica, ad esempio, un vecchio repubblicano dovrebbe avere il diritto di porre come prerequisito per lavorare da lui il fatto di essere cristiano praticante o di essere contrari al partito democratico (americano).
      E la frattura interna è già troppo profonda per
      sperare che tutto torni come prima: se Brendan
      Eich si dimette (o viene dimesso) da CEO non
      esiste che possa tornare a fare il CTO e sedere
      nel CdA, dovrà lasciare completamente
      Mozilla.E di conseguenza dimenticarsi qualsiasi ruolo di rilievo in qualsiasi altra azienda USA, per gli stessi motivi. Chi vuole rischiare una levata di scudi da parte di lobby così forti?Quindi reintroduciamo la discriminazione lavorativa sulla base delle idee personali, dopo tanto lavoro per toglierla alle categorie che oggi premono per reinserirla. Chissà se in futuro nascerà un movimento di rivolta a questo pensiero e il ciclo ricomincerà :)
      • bradipao scrive:
        Re: il male dell'equidistanza
        - Scritto da: Izio01
        Cioè la Mozilla Foundation dovrebbe chiarire che
        per lavorare lì occorre possedere determinati
        requisiti morali, tra cui l'essere favorevoli al
        matrimonio gay?Assolutamente no. Dico che dovrebbe dire chiaramente qual'è la posizione della fondazione. Potrebbe anche decidere di dire che il CEO lo sceglie il CdA, per cui chi ha problemi può andarsene.Il problema è il non voler scontentare nessuno, mentre nel frattempo l'immagine della fondazione stessa viene devastata nei social network.
        E di conseguenza dimenticarsi qualsiasi ruolo di
        rilievo in qualsiasi altra azienda USA, per gli
        stessi motivi. Chi vuole rischiare una levata di
        scudi da parte di lobby così forti?Sto solamente mettendo in evidenza quali saranno le conseguenze finali. Se la fondazione dimette o fa dimettere Eich da CEO, schierandosi apertamente contro di lui, è chiaro che Eich non potrà tornare a fare il CTO e sedere nel CdA come se nulla fosse.In tutto questo a rimetterci più di tutti, qualunque sia il risultato finale, è la Mozilla Foundation. E solamente per l'ideale dell'equidistanza da tutto e da tutti.
      • Funz scrive:
        Re: il male dell'equidistanza
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: bradipao

        A questo punto la "Mozilla Foundation"
        dovrebbe

        prendere posizione, perchè l'attuale

        atteggiamento di equidistanza sta devastando

        l'immagine e le fondamenta della fondazione

        stessa.



        Cioè la Mozilla Foundation dovrebbe chiarire che
        per lavorare lì occorre possedere determinati
        requisiti morali, tra cui l'essere favorevoli al
        matrimonio
        gay?essendo un'azienda privata i suoi proprietari sono liberi di scegliere le persone chi gli aggradano, e di stabilire i criteri per l'esclusione. E' un fatto, può non piacere.Mi pare una polemica un po' sterile questa.
        Secondo me sarebbe un obbrobrio; per la stessa
        logica, ad esempio, un vecchio repubblicano
        dovrebbe avere il diritto di porre come
        prerequisito per lavorare da lui il fatto di
        essere cristiano praticante o di essere contrari
        al partito democratico
        (americano).Di fatto è così, visto che è lui che sceglie, non ha nemmeno bisogno di formalizzare certe regole.A me non verrebbe nemmeno in mente di imporre il contrario...

        E la frattura interna è già troppo profonda
        per

        sperare che tutto torni come prima: se
        Brendan

        Eich si dimette (o viene dimesso) da CEO non

        esiste che possa tornare a fare il CTO e
        sedere

        nel CdA, dovrà lasciare completamente

        Mozilla.

        E di conseguenza dimenticarsi qualsiasi ruolo di
        rilievo in qualsiasi altra azienda USA, per gli
        stessi motivi. Chi vuole rischiare una levata di
        scudi da parte di lobby così
        forti?Troverà un posto in qualche azienda meno progressista. Non è che gli omofili (neologismo mio :p) siano poi così potenti...
        Quindi reintroduciamo la discriminazione
        lavorativa sulla base delle idee personali, dopo
        tanto lavoro per toglierla alle categorie che
        oggi premono per reinserirla. Chissà se in futuro
        nascerà un movimento di rivolta a questo pensiero
        e il ciclo ricomincerà
        :)insomma, in qualunque posto di lavoro le relazioni personali con i colleghi, i superiori e la proprietà sono fondamentali. Specie nel privato. Se la fiducia viene meno, non ci sono norme anti-discriminazione che tengano... Tantomeno se ricopri la carica di CEO, e che ti piaccia o no le tue azioni e le tue dichiarazioni personali portano un danno all'azienda.
  • ruppolo scrive:
    La soluzione è semplice
    Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha inventata, lui ne ha dettato le regole.Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo scoprirà). In alternativa può sempre incrociare le dita e sperare che Dio non esista.
    • krane scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      - Scritto da: ruppolo
      Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha
      inventata, lui ne ha dettato le regole.Il dio cattolico in realta' non e' che abbia inventato granche', ci avevano gia' pensato altre divinita' prima di lui, ad esempio le divinita' indiane. Insomma diciamocelo, in nostro dio e' l'ultimo arrivato nel panteon, se ne sentiamo parlare e' solo perche' abbiamo il papa qua.
      Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che
      farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo
      scoprirà).Beh, se non si e' credenti si passa per "sciocchi" e sono aperte le porte del regno dei cieli (cosi' dice la bibbia, tu l'hai mai letta ?)
      In alternativa può sempre incrociare
      le dita e sperare che Dio non esista.Ma potrebbe sempre esisterne un altro, sei sicuro di credere nel dio giusto tu ? Potrebbe esistere, che so, uno di questi: http://it.wikipedia.org/wiki/Divinit%C3%A0_induiste
      • ruppolo scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui
        l'ha

        inventata, lui ne ha dettato le regole.

        Il dio cattolicoIl "dio cattolico" non esiste.Forse volevi dire YHWH, il dio degli Ebrei.
        in realta' non e' che abbia
        inventato granche', ci avevano gia' pensato altre
        divinita' prima di lui, ad esempio le divinita'
        indiane.Difficile da provare, ma tanto sulla questione sono concordi.
        Insomma diciamocelo, in nostro dio e'
        l'ultimo arrivato nel panteon, se ne sentiamo
        parlare e' solo perche' abbiamo il papa
        qua.Il Papa non c'entra più di tanto, come anche la chiesa cattolica: sono nati secoli dopo che queste regole furono scritte nel Tanakh.


        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine
        che

        farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo

        scoprirà).

        Beh, se non si e' credenti si passa per
        "sciocchi" e sono aperte le porte del regno dei
        cieli (cosi' dice la bibbia, tu l'hai mai letta
        ?)Dimmi pure a quale libro della Bibbia, capitolo e versetto ti stai riferendo.


        In alternativa può sempre incrociare

        le dita e sperare che Dio non esista.

        Ma potrebbe sempre esisterne un altro, sei sicuro
        di credere nel dio giusto tu ? Potrebbe esistere,
        che so, uno di questi:
        http://it.wikipedia.org/wiki/Divinit%C3%A0_induistIncrocia pure le dita.
        • Dio scrive:
          Re: La soluzione è semplice
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: krane

          - Scritto da: ruppolo


          Il matrimonio è una istituzione di Dio,
          lui

          l'ha


          inventata, lui ne ha dettato le regole.



          Il dio cattolico

          Il "dio cattolico" non esiste.
          Forse volevi dire YHWH, il dio degli Ebrei.[img]http://www.diononesiste.it/dio/images/resources/humour/vignetta_invenzioni.jpg[/img]
    • panda rossa scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      - Scritto da: ruppolo
      Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha
      inventata, lui ne ha dettato le
      regole.

      Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che
      farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo
      scoprirà). In alternativa può sempre incrociare
      le dita e sperare che Dio non
      esista. <b
      Primo libro dei Re - 11, 1-3 </b
      <i
      Ma il re Salomone amò donne straniere, moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e hittite, appartenenti a popoli, di cui aveva detto il Signore agli Israeliti: «Non andate da loro ed essi non vengano da voi: perché certo faranno deviare i vostri cuori dietro i loro dei». Salomone si legò a loro per amore. <b
      Aveva settecento principesse per mogli </b
      e trecento concubine; le sue donne gli pervertirono il cuore. </i
      http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&Citazione=1Re%2011&Versione_CEI74=1&Versione_CEI2008=3&Versione_TILC=&VersettoOn=1
      • krane scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui

        l'ha inventata, lui ne ha dettato le regole.

        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la

        fine che farà (e se non lo sa, legga la

        Bibbia e lo scoprirà). In alternativa

        può sempre incrociare le dita e sperare

        che Dio non esista.
        <b
        Primo libro dei Re - 11, 1-3
        </b


        <i
        Ma il re Salomone amò donne straniere,
        moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e hittite,
        appartenenti a popoli, di cui aveva detto il
        Signore agli Israeliti: «Non andate da loro
        ed essi non vengano da voi: perché certo faranno
        deviare i vostri cuori dietro i loro dei».
        Salomone si legò a loro per amore. <b

        Aveva settecento principesse per mogli </b

        e trecento concubine; le sue donne gli
        pervertirono il cuore. </i

        http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazionBravissimo !E' buffissimo come i catto siano ignoranti come paracarri riguardo alle verita' che tentano di spacciare.
        • ruppolo scrive:
          Re: La soluzione è semplice
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: ruppolo



          Il matrimonio è una istituzione di Dio,
          lui


          l'ha inventata, lui ne ha dettato le
          regole.



          Chi vuole mettersi contro Dio sa già la


          fine che farà (e se non lo sa, legga la


          Bibbia e lo scoprirà). In alternativa


          può sempre incrociare le dita e sperare


          che Dio non esista.


          <b
          Primo libro dei Re - 11, 1-3

          </b




          <i
          Ma il re Salomone amò donne
          straniere,

          moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e
          hittite,

          appartenenti a popoli, di cui aveva detto il

          Signore agli Israeliti: «Non andate da
          loro

          ed essi non vengano da voi: perché certo
          faranno

          deviare i vostri cuori dietro i loro
          dei».

          Salomone si legò a loro per amore. <b


          Aveva settecento principesse per mogli
          </b


          e trecento concubine; le sue donne gli

          pervertirono il cuore. </i




          http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion

          Bravissimo !

          E' buffissimo come i catto siano ignoranti come
          paracarri riguardo alle verita' che tentano di
          spacciare.Vero, è stato bravissimo: leggi pure cosa accadde a Salomone per aver trasgredito.
      • Trollollero scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui
        l'ha

        inventata, lui ne ha dettato le

        regole.



        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine
        che

        farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo

        scoprirà). In alternativa può sempre
        incrociare

        le dita e sperare che Dio non

        esista.


        <b
        Primo libro dei Re - 11, 1-3
        </b


        <i
        Ma il re Salomone amò donne straniere,
        moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e hittite,
        appartenenti a popoli, di cui aveva detto il
        Signore agli Israeliti: «Non andate da loro
        ed essi non vengano da voi: perché certo faranno
        deviare i vostri cuori dietro i loro dei».
        Salomone si legò a loro per amore. <b

        Aveva settecento principesse per mogli </b

        e trecento concubine; le sue donne gli
        pervertirono il cuore. </i



        http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazionStanding ovation !!!!!
        • ruppolo scrive:
          Re: La soluzione è semplice
          - Scritto da: Trollollero
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: ruppolo


          Il matrimonio è una istituzione di Dio,
          lui

          l'ha


          inventata, lui ne ha dettato le


          regole.





          Chi vuole mettersi contro Dio sa già la
          fine

          che


          farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e
          lo


          scoprirà). In alternativa può sempre

          incrociare


          le dita e sperare che Dio non


          esista.





          <b
          Primo libro dei Re - 11, 1-3

          </b




          <i
          Ma il re Salomone amò donne
          straniere,

          moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e
          hittite,

          appartenenti a popoli, di cui aveva detto il

          Signore agli Israeliti: «Non andate da
          loro

          ed essi non vengano da voi: perché certo
          faranno

          deviare i vostri cuori dietro i loro
          dei».

          Salomone si legò a loro per amore. <b


          Aveva settecento principesse per mogli
          </b


          e trecento concubine; le sue donne gli

          pervertirono il cuore. </i







          http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion
          Standing ovation !!!!!Quindi vuoi fare la fine di Salomone?
          • Trollollero scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: ruppolo



            Il matrimonio è una istituzione di
            Dio,

            lui


            l'ha



            inventata, lui ne ha dettato le



            regole.







            Chi vuole mettersi contro Dio sa
            già
            la

            fine


            che



            farà (e se non lo sa, legga la
            Bibbia
            e

            lo



            scoprirà). In alternativa può
            sempre


            incrociare



            le dita e sperare che Dio non



            esista.








            <b
            Primo libro dei Re - 11, 1-3


            </b






            <i
            Ma il re Salomone amò donne

            straniere,


            moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e

            hittite,


            appartenenti a popoli, di cui aveva
            detto
            il


            Signore agli Israeliti: «Non
            andate
            da

            loro


            ed essi non vengano da voi: perché certo

            faranno


            deviare i vostri cuori dietro i loro

            dei».


            Salomone si legò a loro per amore.
            <b



            Aveva settecento principesse per mogli

            </b



            e trecento concubine; le sue donne gli


            pervertirono il cuore. </i












            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion

            Standing ovation !!!!!

            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?Scrivere un libro di demonologia, costruire l'edificio piu' sacro per tutto il mio popolo ed essere ricordato come simbolo di saggezza a quasi tremila anni dalla mia morte (e non scordiamoci le 700 concubine....)?Ci potrei pensare....
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Trollollero


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: ruppolo




            Il matrimonio è una
            istituzione
            di

            Dio,


            lui



            l'ha




            inventata, lui ne ha dettato
            le




            regole.









            Chi vuole mettersi contro Dio
            sa

            già

            la


            fine



            che




            farà (e se non lo sa, legga la

            Bibbia

            e


            lo




            scoprirà). In alternativa può

            sempre



            incrociare




            le dita e sperare che Dio non




            esista.











            <b
            Primo libro dei Re -
            11,
            1-3



            </b








            <i
            Ma il re Salomone amò
            donne


            straniere,



            moabite, ammonite, idumee, di
            Sidòne
            e


            hittite,



            appartenenti a popoli, di cui aveva

            detto

            il



            Signore agli Israeliti: «Non

            andate

            da


            loro



            ed essi non vengano da voi: perché
            certo


            faranno



            deviare i vostri cuori dietro i
            loro


            dei».



            Salomone si legò a loro per amore.

            <b




            Aveva settecento principesse per
            mogli


            </b




            e trecento concubine; le sue
            donne
            gli



            pervertirono il cuore. </i


















            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion


            Standing ovation !!!!!



            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?
            Scrivere un libro di demonologia, costruire
            l'edificio piu' sacro per tutto il mio popolo ed
            essere ricordato come simbolo di saggezza a quasi
            tremila anni dalla mia morte (e non scordiamoci
            le 700
            concubine....)?

            Ci potrei pensare....Saggezza? Disobbedire Dio non è stato molto saggio...Comunque intanto che gli altri ti ricorderebbero per le tue prodezze, tu potresti passare il tuo tempo in un eterno tormento. Che affare, eh?
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Trollollero


            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?

            Scrivere un libro di demonologia, costruire

            l'edificio piu' sacro per tutto il mio

            popolo ed essere ricordato come simbolo di

            saggezza a quasi tremila anni dalla mia morte

            (e non scordiamoci le 700 concubine....)?

            Ci potrei pensare....
            Saggezza? Disobbedire Dio non è stato molto
            saggio...Eppure e' vissuto parecchio, per i tempi, ed e' ricordato come uno dei re piu' saggi esistiti.
            Comunque intanto che gli altri ti ricorderebbero
            per le tue prodezze, tu potresti passare il tuo
            tempo in un eterno tormento. Che affare, eh?Ma tu credi a queste bambinate ? Veramente ? L'inferno con il fuoco, i diavoletti con i forconi ecc ?Che buffo... Beh, io preferisco la fantascienza moderna, per quando Dante abbia fatto un gran lavoro.
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Trollollero




            Quindi vuoi fare la fine di
            Salomone?



            Scrivere un libro di demonologia,
            costruire


            l'edificio piu' sacro per tutto il mio


            popolo ed essere ricordato come simbolo
            di



            saggezza a quasi tremila anni dalla mia
            morte



            (e non scordiamoci le 700
            concubine....)?



            Ci potrei pensare....


            Saggezza? Disobbedire Dio non è stato molto

            saggio...

            Eppure e' vissuto parecchio, per i tempi, ed e'
            ricordato come uno dei re piu' saggi
            esistiti.Nel ricordo è compresa la vicenda delle 700 concubine, e relativa condanna.Che insegnamento possiamo trarre da tutto ciò?


            Comunque intanto che gli altri ti
            ricorderebbero

            per le tue prodezze, tu potresti passare il
            tuo

            tempo in un eterno tormento. Che affare, eh?

            Ma tu credi a queste bambinate ? Veramente ?
            L'inferno con il fuoco, i diavoletti con i
            forconi ecc
            ?La Bibbia non parla di tutti questi optional del soggiorno, parla di tormento eterno e di morte eterna, intesa come separazione da Dio. Parla anche di uno stagno di fuoco e zolfo, ma forse è solo una metafora per indicare una sofferenza. Comunque, nel bene o nel male la Bibbia parla di eternità.
            Che buffo... Beh, io preferisco la fantascienza
            moderna, per quando Dante abbia fatto un gran
            lavoro.Incrocia pure le dita.
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Trollollero

            Eppure e' vissuto parecchio, per i

            tempi, ed e' ricordato come uno dei

            re piu' saggi esistiti.
            Nel ricordo è compresa la vicenda delle 700
            concubine, e relativa condanna.
            Che insegnamento possiamo trarre da tutto ciò?Che se non dai retta a certe waccate vivi meglio.

            Ma tu credi a queste bambinate ? Veramente ?

            L'inferno con il fuoco, i diavoletti con i

            forconi ecc ?
            La Bibbia non parla di tutti questi optional del
            soggiorno, parla di tormento eterno e di morte
            eterna, intesa come separazione da Dio. Parla
            anche di uno stagno di fuoco e zolfo, ma forse è
            solo una metafora per indicare una sofferenza.
            Comunque, nel bene o nel male la Bibbia parla di
            eternità.HahahhahahaScusa, ma preferisco i fumetti di superman, sono piu' realistici.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            Nel ricordo è compresa la vicenda delle 700
            concubine, e relativa
            condanna.
            Che insegnamento possiamo trarre da tutto ciò?Che gestire 700 donne tutte insieme è difficilissimo.
          • Izio01 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo

            Nel ricordo è compresa la vicenda delle 700

            concubine, e relativa

            condanna.

            Che insegnamento possiamo trarre da tutto
            ciò?

            Che gestire 700 donne tutte insieme è
            difficilissimo.E 700 suocere... : : :
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: ruppolo


            Nel ricordo è compresa la vicenda delle
            700


            concubine, e relativa


            condanna.


            Che insegnamento possiamo trarre da
            tutto

            ciò?



            Che gestire 700 donne tutte insieme è

            difficilissimo.

            E 700 suocere... : : : :| :| :|
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: Izio01



            Che insegnamento possiamo trarre da



            tutto ciò?


            Che gestire 700 donne tutte insieme è


            difficilissimo.

            E 700 suocere... : : :
            :| :| :|Calma !!Salomone era illuminato, le avra' messe a morte per stare tranquillo.
          • Dio scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            La Bibbia non parla di tutti questi optional del
            soggiorno, parla di tormento eterno e di morte
            eterna, intesa come separazione da Dio. Parla
            anche di uno stagno di fuoco e zolfo, ma forse è
            solo una metafora per indicare una sofferenza.
            Comunque, nel bene o nel male la Bibbia parla di
            eternità.Tu confondi Dante con la bibbia !
          • Funz scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: DioBlasfemo :pO sei lo spirito di Ronnie James? O il villain di JoJo? .p
          • Izio01 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Dio

            Blasfemo :p
            O sei lo spirito di Ronnie James? O il villain di
            JoJo? .pOppure è Dio Eraclea di Last Exile ;)
          • Dio scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Dio



            Blasfemo :p

            O sei lo spirito di Ronnie James? O il
            villain
            di

            JoJo? .p

            Oppure è Dio Eraclea di Last Exile ;)Molto piu' semplice, di cognome faccio XXXXX quindi...
          • Funz scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Dio



            Blasfemo :p

            O sei lo spirito di Ronnie James? O il
            villain
            di

            JoJo? .p

            Oppure è Dio Eraclea di Last Exile ;)Ce ne è uno pure in Buddy Complex se è per quello... sarà un nome comune in Giappone :| :)
          • cicciobello scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            Veramente, secondo Dante Salomone finica in paradiso, fra gli spiriti sapienti, quindi anche dopo la morte non se la passava male.
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: cicciobello
            Veramente, secondo Dante Salomone finica in
            paradiso, fra gli spiriti sapienti, quindi anche
            dopo la morte non se la passava male.Lasciamo che all'inferno vadano quelli che ci tengono tanto: i cattolici, in fondo se lo sono inventati loro.
          • cicciobello scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            Sia tu che ruppolo state dimostrando una notevole ignoranza. Ci tenete tanto a rendervi ridicoli?
          • Joshthemajor scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            Beh, non puoi non ammettere che credere in Dio non sia un tantino fantasioso.
          • cicciobello scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            E credere alle stringhe cosmiche, quello non è fantasioso?
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: cicciobello
            E credere alle stringhe cosmiche, quello non è
            fantasioso?No, perché quelle senza terminatore ti portano alla trascendenza.
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: cicciobello
            Sia tu che ruppolo state dimostrando una notevole
            ignoranza. Ci tenete tanto a rendervi
            ridicoli?Difficile dimostrare tanta ignoranza visto che ho scritto 4 righe, queste discussioni si facevano bene con Ldsboy, che almeno le scritture le aveva lette, con ruppolo non c'e' neanche divertimento.
          • Trollollero scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Trollollero



            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: ruppolo





            Il matrimonio è una

            istituzione

            di


            Dio,



            lui




            l'ha





            inventata, lui ne ha
            dettato

            le





            regole.











            Chi vuole mettersi
            contro
            Dio

            sa


            già


            la



            fine




            che





            farà (e se non lo sa,
            legga
            la


            Bibbia


            e



            lo





            scoprirà). In
            alternativa
            può


            sempre




            incrociare





            le dita e sperare che
            Dio
            non





            esista.














            <b
            Primo libro dei Re
            -

            11,

            1-3




            </b










            <i
            Ma il re Salomone
            amò

            donne



            straniere,




            moabite, ammonite, idumee, di

            Sidòne

            e



            hittite,




            appartenenti a popoli, di cui
            aveva


            detto


            il




            Signore agli Israeliti:
            «Non


            andate


            da



            loro




            ed essi non vengano da voi:
            perché

            certo



            faranno




            deviare i vostri cuori dietro
            i

            loro



            dei».




            Salomone si legò a loro per
            amore.



            <b





            Aveva settecento principesse
            per

            mogli



            </b





            e trecento concubine; le sue

            donne

            gli




            pervertirono il cuore.
            </i

























            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion



            Standing ovation !!!!!





            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?

            Scrivere un libro di demonologia, costruire

            l'edificio piu' sacro per tutto il mio
            popolo
            ed

            essere ricordato come simbolo di saggezza a
            quasi

            tremila anni dalla mia morte (e non
            scordiamoci

            le 700

            concubine....)?



            Ci potrei pensare....

            Saggezza? Disobbedire Dio non è stato molto
            saggio...
            Perche' poi e' crepato ? News flash : la vita e' una malattia incurabile a trasmissione sessuale dall'esito invariabilmente letale.
            Comunque intanto che gli altri ti ricorderebbero
            per le tue prodezze, tu potresti passare il tuo
            tempo in un eterno tormento. Che affare,
            eh?Amico, "eterno" non ha alcun significato.Nel caso tu non lo sappia, il tempo ha (avuto) un inizio e ci sono eccellenti probabilita' che avra' anche una fine.Quel che e' certo e' che saremo tutti quanti polvere (o meglio, cenere) molto, ma molto prima di vedere la fine dei giochi.E no, non ci sono prove dell'esistenza di nessun inferno, purgatorio o paradiso
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Trollollero
            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion

            Standing ovation !!!!!
            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?Il suo regno viene considerato dagli ebrei come un'età ideale, simile a quella del periodo augusteo a Roma. Re 1 Capitolo 11:41-42[43]Salomone si addormentò con i suoi padri e fu sepolto nella città di Davide suo padre; gli succedette nel regno il figlio RoboamoDirei che non sarebbe niente male...
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Trollollero



            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion


            Standing ovation !!!!!


            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?

            Il suo regno viene considerato dagli ebrei come
            un'età ideale, simile a quella del periodo
            augusteo a Roma.


            Re 1 Capitolo 11:41-42

            [43]Salomone si addormentò con i suoi padri e fu
            sepolto nella città di Davide suo padre; gli
            succedette nel regno il figlio
            Roboamo

            Direi che non sarebbe niente male...Chissà, bisognerebbe poter chiedergli ora come sta.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Trollollero







            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion



            Standing ovation !!!!!




            Quindi vuoi fare la fine di Salomone?



            Il suo regno viene considerato dagli ebrei
            come

            un'età ideale, simile a quella del periodo

            augusteo a Roma.





            Re 1 Capitolo 11:41-42



            [43]Salomone si addormentò con i suoi padri
            e
            fu

            sepolto nella città di Davide suo padre; gli

            succedette nel regno il figlio

            Roboamo



            Direi che non sarebbe niente male...

            Chissà, bisognerebbe poter chiedergli ora come
            sta.Ci ho parlato proprio venti minuti fa. Sta da dio!
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Trollollero












            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion




            Standing ovation !!!!!






            Quindi vuoi fare la fine di
            Salomone?





            Il suo regno viene considerato dagli
            ebrei

            come


            un'età ideale, simile a quella del
            periodo


            augusteo a Roma.








            Re 1 Capitolo 11:41-42





            [43]Salomone si addormentò con i suoi
            padri

            e

            fu


            sepolto nella città di Davide suo
            padre;
            gli


            succedette nel regno il figlio


            Roboamo





            Direi che non sarebbe niente male...



            Chissà, bisognerebbe poter chiedergli ora
            come

            sta.

            Ci ho parlato proprio venti minuti fa.
            Sta da dio!Se questa è verità, tu non starai con Dio.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: Trollollero


















            http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion





            Standing ovation !!!!!








            Quindi vuoi fare la fine di

            Salomone?







            Il suo regno viene considerato
            dagli

            ebrei


            come



            un'età ideale, simile a quella del

            periodo



            augusteo a Roma.











            Re 1 Capitolo 11:41-42







            [43]Salomone si addormentò con i
            suoi

            padri


            e


            fu



            sepolto nella città di Davide suo

            padre;

            gli



            succedette nel regno il figlio



            Roboamo







            Direi che non sarebbe niente
            male...





            Chissà, bisognerebbe poter chiedergli
            ora

            come


            sta.



            Ci ho parlato proprio venti minuti fa.

            Sta da dio!

            Se questa è verità, tu non starai con Dio.Ho parlato pure con Lui, dice che non c'è problema basta che porto qualche amica ed evito di mangiar mele.
      • ruppolo scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui
        l'ha

        inventata, lui ne ha dettato le

        regole.



        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine
        che

        farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo

        scoprirà). In alternativa può sempre
        incrociare

        le dita e sperare che Dio non

        esista.


        <b
        Primo libro dei Re - 11, 1-3
        </b


        <i
        Ma il re Salomone amò donne straniere,
        moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e hittite,
        appartenenti a popoli, di cui aveva detto il
        Signore agli Israeliti: «Non andate da loro
        ed essi non vengano da voi: perché certo faranno
        deviare i vostri cuori dietro i loro dei».
        Salomone si legò a loro per amore. <b

        Aveva settecento principesse per mogli </b

        e trecento concubine; le sue donne gli
        pervertirono il cuore. </i



        http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazionInfatti fece una brutta fine.
        • panda rossa scrive:
          Re: La soluzione è semplice
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: ruppolo


          Il matrimonio è una istituzione di Dio,
          lui

          l'ha


          inventata, lui ne ha dettato le


          regole.





          Chi vuole mettersi contro Dio sa già la
          fine

          che


          farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e
          lo


          scoprirà). In alternativa può sempre

          incrociare


          le dita e sperare che Dio non


          esista.





          <b
          Primo libro dei Re - 11, 1-3

          </b




          <i
          Ma il re Salomone amò donne
          straniere,

          moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e
          hittite,

          appartenenti a popoli, di cui aveva detto il

          Signore agli Israeliti: «Non andate da
          loro

          ed essi non vengano da voi: perché certo
          faranno

          deviare i vostri cuori dietro i loro
          dei».

          Salomone si legò a loro per amore. <b


          Aveva settecento principesse per mogli
          </b


          e trecento concubine; le sue donne gli

          pervertirono il cuore. </i







          http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazion

          Infatti fece una brutta fine.Io il mio contributo alla discussione l'ho postato, con tanto di link alla fonte ufficiale.Tu invece, a parte allusioni campate in aria, che documentazione puoi fornire a quanto asserisci oltre alla fiducia che il forum ripone in te, cioe' zero?
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      - Scritto da: ruppolo
      Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha
      inventata, lui ne ha dettato le
      regole.

      Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che
      farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo
      scoprirà). In alternativa può sempre incrociare
      le dita e sperare che Dio non
      esista.Ma parli tu, che neanche riesci a rispettare il tuo primo comandamento! :D
      • 2014 scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: Albedo 0,9
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui
        l'ha

        inventata, lui ne ha dettato le

        regole.



        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine
        che

        farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo

        scoprirà). In alternativa può sempre
        incrociare

        le dita e sperare che Dio non

        esista.


        Ma parli tu, che neanche riesci a rispettare il
        tuo primo comandamento!
        :DDai, poverino, sta aspettando che jobbe risorga...
      • ruppolo scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: Albedo 0,9
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui
        l'ha

        inventata, lui ne ha dettato le

        regole.



        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine
        che

        farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo

        scoprirà). In alternativa può sempre
        incrociare

        le dita e sperare che Dio non

        esista.


        Ma parli tu, che neanche riesci a rispettare il
        tuo primo comandamento!
        :DIl mio? :D
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: La soluzione è semplice
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Albedo 0,9

          - Scritto da: ruppolo


          Il matrimonio è una istituzione di Dio,
          lui

          l'ha


          inventata, lui ne ha dettato le


          regole.





          Chi vuole mettersi contro Dio sa già la
          fine

          che


          farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e
          lo


          scoprirà). In alternativa può sempre

          incrociare


          le dita e sperare che Dio non


          esista.





          Ma parli tu, che neanche riesci a rispettare
          il

          tuo primo comandamento!

          :D

          Il mio? :DSì, quello della tua religione.
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: ruppolo



            Il matrimonio è una istituzione di
            Dio,

            lui


            l'ha



            inventata, lui ne ha dettato le



            regole.







            Chi vuole mettersi contro Dio sa
            già
            la

            fine


            che



            farà (e se non lo sa, legga la
            Bibbia
            e

            lo



            scoprirà). In alternativa può
            sempre


            incrociare



            le dita e sperare che Dio non



            esista.








            Ma parli tu, che neanche riesci a
            rispettare

            il


            tuo primo comandamento!


            :D



            Il mio? :D

            Sì, quello della tua religione.Ah, ho capito cosa intendi, ma io non appartengo a nessuna religione, sono semplicemente un cristiano.Comunque non sono io a parlare, è Dio che parla. Io fa conto che non esista.
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            Comunque non sono io a parlare, è Dio che parla.
            Io fa conto che non esista.Perfetto, allora tu non esisti e se ha qualcosa da dire postera' lui su PI.
          • ruppolo scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo


            Comunque non sono io a parlare, è Dio che
            parla.

            Io fa conto che non esista.

            Perfetto, allora tu non esisti e se ha qualcosa
            da dire postera' lui su
            PI.Ha già postato.
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo




            Comunque non sono io a parlare, è Dio
            che

            parla.


            Io fa conto che non esista.



            Perfetto, allora tu non esisti e se ha
            qualcosa

            da dire postera' lui su

            PI.

            Ha già postato.E gia ! E' vero, non l'avevo notato...
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Albedo 0,9



            - Scritto da: ruppolo




            Il matrimonio è una
            istituzione
            di

            Dio,


            lui



            l'ha




            inventata, lui ne ha dettato
            le




            regole.









            Chi vuole mettersi contro Dio
            sa

            già

            la


            fine



            che




            farà (e se non lo sa, legga la

            Bibbia

            e


            lo




            scoprirà). In alternativa può

            sempre



            incrociare




            le dita e sperare che Dio non




            esista.











            Ma parli tu, che neanche riesci a

            rispettare


            il



            tuo primo comandamento!



            :D





            Il mio? :D



            Sì, quello della tua religione.

            Ah, ho capito cosa intendi, ma io non appartengo
            a nessuna religione, sono semplicemente un
            cristiano....che crede in una religione, il cristianesimo appunto.
            Comunque non sono io a parlare, è Dio che parla.
            Io fa conto che non
            esista.No grazie, mi fa un po' senso parlare con i posseduti :/
          • Funz scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: ruppolo
            Ah, ho capito cosa intendi, ma io non appartengo
            a nessuna religione, sono semplicemente un
            cristiano.bella contraddizione in termini. Avessi detto agnostico... Per te sono religioni solo quelle diverse da "cristianesimo"?
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      MA LOL XXXXXXVOLOODICI RUPPOLO?!?!?!?! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • utente scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      Ho sempre pensato che il tuo atteggiamento verso Apple fosse paragonabile al fanatismo religioso ma ora, accertato che sei anche un credente bigotto, come la metti con il primo comandamento ?Mi viene da pensare che nella tua mente si sia formata l'uguaglianza Dio=Apple e quindi tu non senta di stare violando nessun comandamento.
      • ruppolo scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: utente
        Ho sempre pensato che il tuo atteggiamento verso
        Apple fosse paragonabile al fanatismo religioso
        ma ora, accertato che sei anche un credente
        bigotto, come la metti con il primo comandamento
        ?

        Mi viene da pensare che nella tua mente si sia
        formata l'uguaglianza Dio=Apple e quindi tu non
        senta di stare violando nessun
        comandamento.Com'è che stai spostando il discorso su di me? Le regole sul matrimonio non le ho scritte io. Non sono io che dico come deve funzionare il matrimonio, lo dice Dio.Io posso solo far notare come i matrimoni condotti secondo la volontà degli uomini e non di Dio, non hanno un indice di sucXXXXX molto elevato...
        • Joshthemajor scrive:
          Re: La soluzione è semplice

          Com'è che stai spostando il discorso su di me? Le
          regole sul matrimonio non le ho scritte io. Non
          sono io che dico come deve funzionare il
          matrimonio, lo dice
          Dio.Seriamente credi in Dio?
          • Trollollero scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Joshthemajor

            Com'è che stai spostando il discorso su di
            me?
            Le

            regole sul matrimonio non le ho scritte io.
            Non

            sono io che dico come deve funzionare il

            matrimonio, lo dice

            Dio.

            Seriamente credi in Dio?Io si', ma e' morto nel 2010...http://en.wikipedia.org/wiki/Ronnie_James_Dio
          • Joshthemajor scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            Sicuramente non è in paradiso con in Pony :(
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Joshthemajor
            Sicuramente non è in paradiso con in Pony :(Ce lo vedi un paradiso in cui bisogna stare attenti a camminare a causa delle XXXXXX dei pony ?
          • Joshthemajor scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            I Pony cagano l'arcobaleno! L'ho letto su un libro di qualche anno fa, mica di 2000!
          • krane scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: Joshthemajor
            I Pony cagano l'arcobaleno! L'ho letto su un
            libro di qualche anno fa, mica di 2000!Anche il mio cane a volte caga arcobaleno, dipende da cosa mangia, ma ti assicuro che calpestarla non e' piacevole !(rotfl)
          • Izio01 scrive:
            Re: La soluzione è semplice
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Joshthemajor

            I Pony cagano l'arcobaleno! L'ho letto su un

            libro di qualche anno fa, mica di 2000!

            Anche il mio cane a volte caga arcobaleno,
            dipende da cosa mangia, ma ti assicuro che
            calpestarla non e' piacevole!

            (rotfl):'(:'(:'((rotfl)
        • Trollollero scrive:
          Re: La soluzione è semplice
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: utente

          Ho sempre pensato che il tuo atteggiamento
          verso

          Apple fosse paragonabile al fanatismo
          religioso

          ma ora, accertato che sei anche un credente

          bigotto, come la metti con il primo
          comandamento

          ?



          Mi viene da pensare che nella tua mente si
          sia

          formata l'uguaglianza Dio=Apple e quindi tu
          non

          senta di stare violando nessun

          comandamento.

          Com'è che stai spostando il discorso su di me? Le
          regole sul matrimonio non le ho scritte io. Non
          sono io che dico come deve funzionare il
          matrimonio, lo dice
          Dio.Sei sposato, Ruppy ?A occhio e croce direi di no.....
          Io posso solo far notare come i matrimoni
          condotti secondo la volontà degli uomini e non di
          Dio, non hanno un indice di sucXXXXX molto
          elevato...Matrimonio "secondo dio", regola uno : non si divorzia.Matrimonio "non secondo dio", regola X : se le cose van male si puo' divorziare.Indice di sucXXXXX secondo ruppolo : percentuale di divorzi.Appero' !
    • Dio scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      - Scritto da: ruppolo
      Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha
      inventata, lui ne ha dettato le
      regole.
      Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che
      farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo
      scoprirà). In alternativa può sempre incrociare
      le dita e sperare che Dio non
      esista.E vai ! Un altro che ci e' cascato hahahahahE con te Satanasso mi deve altri 10Euro !
      • collione scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        hahahaha non avevo capito chi fosse l'autore, ma appena l'ho letto ho perso ogni speranza di poter normalizzare ruppoloe io che pensavo fosse un tipo "alternativo" solo sul fronte tecnologia
    • Sg@bbio scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      Senti, rimandi a lodare apple, che almeno sei simpatico li.
      • collione scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: Sg@bbio
        Senti, rimandi a lodare apple, che almeno sei
        simpatico
        li.Apple = Dio, quindi sta facendo proprio quello che chiedi :D
    • Phronesis scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      - Scritto da: ruppolo
      Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha
      inventata, lui ne ha dettato le
      regole.

      Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che
      farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo
      scoprirà). In alternativa può sempre incrociare
      le dita e sperare che Dio non
      esista. :oIo avrei una domanda, che vuol dire "Il matrimonio è una istituzione di Dio lui l'ha inventata"?Immagino tu intenda il matrimonio come Sacramento.Quella si è una "invenzione" della chiesa cattolica apostolica non protestante (i protestanti hanno regole che differiscono proprio sul matrimonio) o se preferisci di Dio.Ma c'è il matrimonio civile che ha altre regole.Il matrimonio esiste fin dai primi fermenti di civiltà.Questo l'hanno "inventato" gli uomini, decideranno loro.Che poi, il Vescovo di Roma i Sacerdoti e se non consideriamo i vangeli apocrifi lo stesso Cristo Salvatore etc mi sembra che per loro scelta non giochino al gioco, e vogliono farne le regole?Suvvia.
    • Funz scrive:
      Re: La soluzione è semplice
      - Scritto da: ruppolo
      Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui l'ha
      inventata, lui ne ha dettato le
      regole.

      Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine che
      farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo
      scoprirà). In alternativa può sempre incrociare
      le dita e sperare che Dio non
      esista.Pure integralista religioso.Le hai proprio tutte le sfighe, te! :p
      • Dio scrive:
        Re: La soluzione è semplice
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: ruppolo

        Il matrimonio è una istituzione di Dio, lui
        l'ha

        inventata, lui ne ha dettato le

        regole.



        Chi vuole mettersi contro Dio sa già la fine
        che

        farà (e se non lo sa, legga la Bibbia e lo

        scoprirà). In alternativa può sempre
        incrociare

        le dita e sperare che Dio non

        esista.

        Pure integralista religioso.
        Le hai proprio tutte le sfighe, te! :pSi, e come tutti gli integralisti non sa niente della sua religione, scommetto che non sa neanche di quella faccenduola dei 10 comandamenti cambiati, che saremmo piu' iconoclasti di quelli che hanno abbattuto a mitragliate le statue dei budda.
  • Zukkino scrive:
    mah
    Io sono per la libertà individuale, ognuno deve decidere liberamente come vuole vivere la propria vita e con chi la vuole condividere. E ognuno ha diritto alle proprie opinioni, anche se non piacciono. Se quelle opinioni non interferiscono con i diritti delle altre persone allora sono legittime. Il criterio del gradimento delle opinioni non è un criterio da paese libero.
    • Izio01 scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: Zukkino
      Io sono per la libertà individuale, ognuno deve
      decidere liberamente come vuole vivere la propria
      vita e con chi la vuole condividere. E ognuno ha
      diritto alle proprie opinioni, anche se non
      piacciono. Se quelle opinioni non interferiscono
      con i diritti delle altre persone allora sono
      legittime. Il criterio del gradimento delle
      opinioni non è un criterio da paese libero.Concordo al 100%. Ti sta sulle palle il CEO di Mozilla? Fai a meno di fare comunella con lui e sul posto di lavoro sei educato ma non amichevole. Chiederne le dimissioni è roba da dittatura.
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Atteggiamento sbagliato
    Se i motivi sono quelli riportati nell'articolo non sono assolutamente d'accordo con questa richiesta di dimissioni. Pur non condividendo per nulla le posizioni omofobiche, ognuno è libero di avere una sua opinione e di renderla pubblica senza che poi ne abbia conseguenze nel suo lavoro e nella sua vita. Siamo contro tutte le discriminazioni o solo contro alcune? Perché questa è una discriminazione bella e buona.Ciao
    • bradipao scrive:
      Re: Atteggiamento sbagliato
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      Siamo contro tutte le
      discriminazioni o solo contro alcune? Perché
      questa è una discriminazione bella e buona.Certo che il popolo americano è molto strano ai nostri occhi. Noi troviamo molto più intollerabile una sanità tutta privata che quasi "lascia per strada" chi non ha una carta di credito valida. Mentre, a vedere dalle reazioni, loro lo trovano accettabilissimo o almeno più tollerabile che sostenere privatamente una causa ingiusta e sbagliata.
    • 2014 scrive:
      Re: Atteggiamento sbagliato
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      Se i motivi sono quelli riportati nell'articolo
      non sono assolutamente d'accordo con questa
      richiesta di dimissioni. Pur non condividendo per
      nulla le posizioni omofobiche, ognuno è libero di
      avere una sua opinione e di renderla pubblica
      senza che poi ne abbia conseguenze nel suo lavoro
      e nella sua vita. Siamo contro tutte le
      discriminazioni o solo contro alcune? Perché
      questa è una discriminazione bella e
      buona.
      Ciaoquindi se un membro del KKK, o un tizio con svastiche tatuate ovunque ti chiede un lavoro non hai nessun problema, giusto?
      • ... scrive:
        Re: Atteggiamento sbagliato
        - Scritto da: 2014
        quindi se un membro del KKK, o un tizio con
        svastiche tatuate ovunque ti chiede un lavoro non
        hai nessun problema,
        giusto?se ha le svastiche non lo assumo, se ha il tatuaggio di stalin o di mao gli faccio un monumento. giusto?
      • panda rossa scrive:
        Re: Atteggiamento sbagliato
        - Scritto da: 2014
        - Scritto da: Fai il login o Registrati

        Se i motivi sono quelli riportati nell'articolo

        non sono assolutamente d'accordo con questa

        richiesta di dimissioni. Pur non condividendo
        per

        nulla le posizioni omofobiche, ognuno è libero
        di

        avere una sua opinione e di renderla pubblica

        senza che poi ne abbia conseguenze nel suo
        lavoro

        e nella sua vita. Siamo contro tutte le

        discriminazioni o solo contro alcune? Perché

        questa è una discriminazione bella e

        buona.

        Ciao
        quindi se un membro del KKK, o un tizio con
        svastiche tatuate ovunque ti chiede un lavoro non
        hai nessun problema,
        giusto?Se il lavoro fosse quello di andare a stanare i troll M$ o pro copyright nei forum per poi andarli a trovare privatamente in casa loro, direi che avrebbe i giusti requisiti per svolgere quel lavoro.Un bel mattino un tizio grande e grosso, tutto tatuato e con un cappuccio in testa bussera' alla tua porta dicendo: "Sei tu quello che scrive sul forum di PI con il nick 2014?"
        • 2014 scrive:
          Re: Atteggiamento sbagliato
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: 2014

          - Scritto da: Fai il login o Registrati


          Se i motivi sono quelli riportati
          nell'articolo


          non sono assolutamente d'accordo con
          questa


          richiesta di dimissioni. Pur non
          condividendo

          per


          nulla le posizioni omofobiche, ognuno è
          libero

          di


          avere una sua opinione e di renderla
          pubblica


          senza che poi ne abbia conseguenze nel
          suo

          lavoro


          e nella sua vita. Siamo contro tutte le


          discriminazioni o solo contro alcune?
          Perché


          questa è una discriminazione bella e


          buona.


          Ciao

          quindi se un membro del KKK, o un tizio con

          svastiche tatuate ovunque ti chiede un
          lavoro
          non

          hai nessun problema,

          giusto?

          Se il lavoro fosse quello di andare a stanare i
          troll M$ o pro copyright nei forum per poi
          andarli a trovare privatamente in casa loro,
          direi che avrebbe i giusti requisiti per svolgere
          quel
          lavoro.
          Non hai capito un razzo... Come al solito :D
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Atteggiamento sbagliato
        Se il tizio ha la fedina penale pulita no, non ho nessun problema. Tornando IT, non vedo incompatibilità tra essere contro l'omosessualità ed essere CEO della Mozilla Foundation.
      • Izio01 scrive:
        Re: Atteggiamento sbagliato
        - Scritto da: 2014
        quindi se un membro del KKK, o un tizio con
        svastiche tatuate ovunque ti chiede un lavoro non
        hai nessun problema, giusto?Se tu vuoi essere libero di scartare a priori chi ha idee politiche e/o sociali che non ti piacciono ma sono totalmente legali (non credo valga per KKK e svastica, ma fortunatamente vale ancora per l'essere contro il matrimonio gay), allora non ti lamentare se altri pretendono la stessa tua libertà.Ad esempio, allora farebbe bene Marchionne a tagliar fuori la CGIL. Io invece non sono d'accordo con Marchionne e disprezzo al massimo grado gli sciovinisti politically correct, stessa pasta.
        • 2014 scrive:
          Re: Atteggiamento sbagliato
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: 2014

          quindi se un membro del KKK, o un tizio con

          svastiche tatuate ovunque ti chiede un
          lavoro
          non

          hai nessun problema, giusto?

          Se tu vuoi essere libero di scartare a priori chi
          ha idee politiche e/o sociali che non ti
          piacciono ma sono totalmente legali (non credo
          valga per KKK e svastica, ma fortunatamente vale
          ancora per l'essere contro il matrimonio gay),
          allora non ti lamentare se altri pretendono la
          stessa tua
          libertà.Un altro che ha capito tutto...
          • Izio01 scrive:
            Re: Atteggiamento sbagliato
            - Scritto da: 2014
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: 2014


            quindi se un membro del KKK, o un tizio
            con


            svastiche tatuate ovunque ti chiede un

            lavoro

            non


            hai nessun problema, giusto?



            Se tu vuoi essere libero di scartare a
            priori
            chi

            ha idee politiche e/o sociali che non ti

            piacciono ma sono totalmente legali (non
            credo

            valga per KKK e svastica, ma fortunatamente
            vale

            ancora per l'essere contro il matrimonio
            gay),

            allora non ti lamentare se altri pretendono
            la

            stessa tua

            libertà.

            Un altro che ha capito tutto...A me sembra di capire che tu, come tanti altri, voglia imporre la tua morale a tutti, in nome della "tolleranza". Mi sa che a non capire l'intrinseca contraddizione sia proprio tu.
    • Joshthemajor scrive:
      Re: Atteggiamento sbagliato
      Sì, io discrimino chi la pensa in maniera sbagliata.
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Atteggiamento sbagliato
        E' quello che pensa e fa un bigotto. Non mi pare una gran bella cosa.
        • ruppolo scrive:
          Re: Atteggiamento sbagliato
          - Scritto da: Fai il login o Registrati
          E' quello che pensa e fa un bigotto. Non mi pare
          una gran bella
          cosa.È il caso che prendi un dizionario e aggiorni la tua definizione di "bigotto".
Chiudi i commenti