Lancio rinviato per lo speaker Samsung Galaxy Home

Posticipato il debutto di Galaxy Home: lo smart speaker di Samsung con l'intelligenza artificiale di Bixby non arriverà sul mercato prima del Q3 2019.

La data di lancio di Galaxy Home, inizialmente fissata per il mese di aprile, non ha visto lo smart speaker debuttare sul mercato. Ora Samsung torna a parlare, confermando che il dispositivo raggiungerà il mercato entro il terzo trimestre dell’anno. Lo fa attraverso una dichiarazione raccolta dalla testata The Korea Herald e attribuita a Kim Hyun-suk, CEO della divisione Consumer Electronics, successivamente ribadita da altri dirigenti del gruppo che hanno ristretto il range a un periodo compreso tra luglio e settembre.

Il lancio dello speaker Galaxy Home, che costituirà un elemento centrale delle apparecchiature di Samsung per la casa, è previsto nella seconda metà dell’anno.

Samsung Galaxy Home, debutto rimandato

L’intervento di Hyun-suk durante un evento per presentare Project Prism, una nuova iniziativa messa in campo dall’azienda sudcoreana e destinata all’ambito domestico, che intende conferire un tocco lifestyle ai prodotti legati all’elettronica di consumo. Nell’occasione è stata presentata una nuova linea di frigoriferi chiamata Bespoke e caratterizzata da un’ampia libertà di personalizzazione a livello di design.

Tornando al Galaxy Home, l’altoparlante è in grado di eseguire comandi vocali grazie all’intelligenza artificiale dell’assistente virtuale Bixby e risulta pienamente compatibile con la tecnologia SmartThings che permette di comunicare con gli elettrodomestici. Il comparto audio è curato da AKG.

Lo smart speaker Samsung Galaxy Home

Presentato nell’agosto dello scorso anno in occasione dell’evento Unpacked che ha visto anche l’annuncio del Galaxy Note 9, lo smart speaker è stato poi mostrato alla stampa in gennaio durante il CES 2019. Alcuni rumor circolati nei mesi successivi hanno ipotizzato l’arrivo di una versione mini, mai confermata da Samsung in via ufficiale.

Dovrà ad ogni modo fare i conti con una concorrenza piuttosto agguerrita: citiamo la linea Echo di Amazon potenziata dall’IA di Alexa, tutti i dispositivi connessi basati sull’Assistente Google e il modello HomePod di Apple che integra l’intelligenza artificiale di Siri. Al momento non sono disponibili informazioni confermate in merito a prezzo e distribuzione a livello internazionale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: The Korea Herald
Chiudi i commenti