Galaxy S10 5G in Italia: Samsung e gli operatori

Dal MWC 2019, qualche informazione in più sul modello 5G di Galaxy S10 e sulle collaborazioni di Samsung con gli operatori italiani per il 5G.

C’è anche l’Italia nell’elenco dei primi paesi che accoglieranno il Samsung Galaxy S10 5G, grazie alle partnership siglate dal gruppo sudcoreano con alcuni operatori del vecchio continente. L’elenco completo è stato ufficializzato nella cornice del MWC 2019: Deutsche Telekom, EE, Orange, Sunrise, Swisscom, TIM, Telefonica e Vodafone.

Samsung Galaxy S10 5G in Italia

Sarà possibile acquistare Galaxy S10 5G nel nostro paese, così come in Francia, Germania, Spagna, Svizzera e Regno Unito, entro la prossima estate. Lo smartphone, laddove possibile, sarà in grado di agganciare le reti 5G in fase di accesso al mondo online, affidandosi invece ai più tradizionali network LTE quando non disponibili. Ricapitoliamo di seguito le specifiche tecniche più importanti incluse nella scheda: display Infinity-O da 6,7 pollici, fotocamera di profondità 3D e batteria da 4.500 mAh con supporto alla tecnologia Super Fast Charging.

Samsung Galaxy S10 5G sul palco dell'evento Unpacked 2019

Nella cornice del Mobile World Congress abbiamo incontrato uno degli ingegneri che hanno lavorato alla fase di progettazione del Galaxy S10, per capire cosa abbia da offrire questa particolare versione del top di gamma. Oltre alla già citata possibilità di connettersi ai network 5G c’è un display più grande. Ciò nonostante, l’autonomia non ne risentirà e sarà allineata con quella del modello S10+, grazie alla dotazione di una batteria più capiente.

I vantaggi della connettività next-gen

I vantaggi derivanti dal poter disporre delle reti 5G sono già stati elencati più volte: velocità estremamente elevata e latenza ridotta quasi allo zero. Un binomio che consentirà di portare sui device nuove tipologie di applicazioni e servizi. Nel suo intervento, l’ingegnere Samsung ha precisato che in un primo momento gli smartphone (almeno il Galaxy S10 5G) opererà in modalità “non standalone” (NSA), dunque dovrà passare dall’infrastruttura LTE per scambiare dati con le reti di ultima generazione. In futuro arriveranno anche dispositivi “standalone” (SA), in grado di saltare questo passaggio, con benefici anche in termini di consumo energetico.

Focalizzando invece l’attenzione sul WiFi, la linea S10 offre la compatibilità con lo standard WiFi 6, gestisce in modo dinamico l’invio e la ricezione dei pacchetti basandosi su una scala di priorità assegnate alle operazioni eseguite ed è in grado di passare dall’una all’altra tipologia di connessione (WiFi o mobile) in base alle performance, senza interruzioni.

Samsung Galaxy S10 5G

Samsung, gli operatori e l’Italia

Torniamo alle partnership siglate dal produttore con gli operatori europei, con un focus sull’Italia. Queste le parole di Luigi Gubitosi, CEO e General Manager di Telecom Italia, a commento della collaborazione con Samsung.

Intendiamo continuare a essere capofila nello sviluppo del 5G in Europa e abbiamo lavorato al fianco di Samsung per accelerare il lancio di servizi 5G da sfruttare attraverso il loro smartphone 5G. Abbiamo definito per noi stessi obiettivi ambiziosi e sfrutteremo qualsiasi strumento disponibile per assumere un ruolo di leadership nello sviluppo del 5G in Italia.

Ancora, Samsung ha annunciato una partnership con Fastweb per il primo trial FWA (Fixed Wireless Access) condotto nel nostro paese all’interno dello spettro di frequenze commerciali. L’obiettivo è dimostrare come il 5G potrà costituire, un giorno non troppo lontano, una valida alternativa in tutto e per tutto alla più tradizionale banda ultralarga o alla fibra. I test hanno preso il via nelle scorse settimane e si concluderanno entro i prossimi cinque mesi, coinvolgendo alcune abitazioni residenziali e alcuni uffici nella città di Milano. A tal proposito, riportiamo la dichiarazione di Alberto Calcagno, CEO Fastweb.

Il trial ha già confermato le incredibili performance del 5G FWA e come la tecnologia possa offrire un servizio di banda ultralarga simile alla fibra alle famiglie e ai professionisti, all’interno di aree non coperte da FTTH. Per centrare gli obiettivi di soddisfare le esigenze del mercato e migliorare l’esperienza degli utenti, faremo leva sul 5G FWA espandendo la copertura della nostra infrastruttura proprietaria di banda ultralarga. Siamo certi che, attraverso questo test con Samsung, possiamo dimostrare la sostenibilità tecnica e commerciale del mmWave FWA in Italia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti