Samsung ha un prototipo per Tizen

La coreana mette nelle mani degli sviluppatori un telefono basato sul nuovo OS, il sistema mobile nato dalle ceneri di Bada
La coreana mette nelle mani degli sviluppatori un telefono basato sul nuovo OS, il sistema mobile nato dalle ceneri di Bada

Dopo l’uscita di SDK e codice sorgente si torna a parlare di Tizen , il nuovo sistema mobile messo a punto da Intel e Samsung, con la sponsorizzazione dalla Linux Foundation. Le voci di corridoio indicavano il “Samsung i9500” come primissimo terminale Tizen, ma il colosso coreano ha scelto di utilizzare un prototipo senza nome per mostrare al mondo l’OS proposto in alternativa ad Android.

Lo smartphone che verrà preso come riferimento dagli sviluppatori si presenta con processore dual-core Cortex A9 da 1,2GHz, sostenuto da 1GB di memoria RAM e 16GB di storage. Il display Super AMOLED da 4,65 pollici (1280×720) sembra lo stesso del Galaxy Nexus. WiFi, Bluetooth, GPS, Micro-USB e doppia fotocamera completano il quadro delle principali caratteristiche tecniche.

A livello prettamente estetico, il nuovo device Samsung strizza l’occhio ad iPhone, con un singolo tasto Home circolare piazzato nello stesso punto utilizzato dai prodotti Apple. L’interfaccia utente del sistema appare invece come un ibrido tra la classica TouchWiz e la UI di Bada , OS utilizzato su dispositivi Samsung di fascia medio-bassa che ora è stato fuso nel nuovo progetto.

Tizen, recentemente arrivato alla prima release stabile , tiene in considerazione i maggiori standard Web, dato che offre un ambiente di sviluppo per creare applicazioni basate direttamente su HTML5 e Javascript. Ma c’è davvero spazio per un ulteriore sistema operativo nell’affollato scenario mobile?

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 05 2012
Link copiato negli appunti