Samsung si ingrazia i modder di Android

Samsung si ingrazia i modder di Android

Fa gentile omaggio di quattro esemplari del suo nuovo smartphone androide ad altrettanti sviluppatori di una celebre mod dell'OS di Google. Che sentitamente ringraziano e si mettono all'opera per un rapido porting
Fa gentile omaggio di quattro esemplari del suo nuovo smartphone androide ad altrettanti sviluppatori di una celebre mod dell'OS di Google. Che sentitamente ringraziano e si mettono all'opera per un rapido porting

La tendenza dei produttori di dispositivi MID a incoraggiare il modding e la community di smanettoni fanno nuovi proseliti grazie a Samsung. La società coreana avrebbe spedito quattro esemplari di Galaxy S II ad altrettanti “modder” Android, guarda caso tutti impegnati a “portare” la modification CyanogenMod sul nuovo smartphone androide.

Sono gli stessi sviluppatori della celebre mod di Android a confermare il fatto: avevamo semplicemente chiesto a Samsung la possibilità di avere qualche esemplare del nuovo cellulare, dicono, e in tutta risposta ci siamo visti recapitare nella casella della posta lo smartphone richiesto senza alcun costo aggiuntivo da parte nostra .

Pare che Samsung non abbia imposto restrizioni né vincoli ai modder: l' unico obiettivo è rendere compatibile CyanogenMod con il Galaxy S II nel più breve tempo possibile, portando sul nuovo smartphone le capacità di tweaking e customizzazione (dell'interfaccia ma anche del funzionamento dell'hardware base del dispositivo) già apprezzate dagli utenti di altri cellulari androidi.

Piuttosto che provare a blindare la propria piattaforma quanto più possibile, o trascinare in tribunale gli smanettoni come è uso e costume di certe corporation del sol levante , dunque Samsung ha deciso di intraprendere la via diametralmente opposta sposando una politica di apertura promettente. Ma ancora tutta da testare sul campo.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 06 2011
Link copiato negli appunti