Scaricava musica e film e poi li rivendeva

Megamulta

Brescia – È andata male la singolare operazione commerciale del tutto illegale messa in piedi da un uomo di 40 anni residente a Desenzano del Garda: si procurava musica e film scaricandoli dalla rete e poi li masterizzava, confezionava e li rivendeva.

Questa l’accusa contenuta nella denuncia formulata dalla Guardia di Finanza che, indagando sulle attività dell’uomo sotto il coordinamento della Procura di Brescia, ha eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’uomo dove sono stati individuati alcuni hard disk ricolmi di materiale pirata. Quegli strumenti, insieme a centinaia di CD e DVD pronti per la spedizione, sono stati posto sotto sequestro.

Le Fiamme Gialle, che si sono avvalse della collaborazione tecnica della FPM (Federazione contro la pirateria musicale) e di FAPAV (Federazione contro la pirateria audiovisiva), hanno emesso una multa da 363mila euro a carico dell’uomo, calcolata sulla base delle sanzioni previste dalla legge sul diritto d’autore per lo sfruttamento commerciale non autorizzato di opere protette.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti