Schmidt pensa al lavoro

Il presidente di Google snocciola consigli su come intervenire a supporto dell'economica americana afflitta dall'emorragia di posti di lavoro. Stava andando a Washington per parlare di privacy

Roma – Il presidente di Google Eric Schmidt è intervenuto sulla questione della crisi economica cercando di supportare l’adozione delle misure volute dal Presidente Barack Obama. Ha chiesto al Governo di stimolare maggiormente le aziende alle assunzioni e di tagliare le spese “ridicole”.

“L’economia ha bisogno oggi di molto incoraggiamento” e in quest’ottica, dice Schmidt, il disegno di legge per il lavoro voluto da Obama sarebbe fondamentale e dunque il Congresso non dovrebbe porgli ostacoli .

Per aumentare la domanda il team del Presidente ha sviluppato un programma basato su un piano di spesa pubblica da 447 miliardi di dollari per creare lavoro per le aziende, tagli alle tasse degli stipendiati per agevolare la domanda e misure atte a favorire l’assunzione di giovani e veterani.

L’intervento di Schmidt non è del tutto casuale: Google è chiamata a Washington per testimoniare a proposito delle sue pratiche commerciali e relative alla privacy . Su questo fronte se la dovrà vedere anche con i rappresentanti di Consumer Watchdog che hanno preparato una serie di iniziative per accusare Google di tracciare indebitamente gli utenti: tra questi un nuovo video dopo quello che rappresentava Schmidt come un gelataio diabolico.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    FB e Google infilati dappertutto
    Ovviamente qualsiasi collegamento da un sito qualunque a servizi di FB, Google e simili aumenta il nostro tracciamento.Consiglio a tutti di usare noscript, sharemenot, betterprivacy e Ghostery, come minimo.Repost: <u
    <b
    La mia lista di estensioni indispensabili per la privacy </b
    </u
    <b
    Adblock Plus </b
    : il nome dice tutto. Ci sono utilissime liste di sottoscrizione di terze parti con filtri aggiuntivi per bloccare tutta ma proprio tutta la pubblicità. <b
    NoScript </b
    : blocca gli javascript in base ad una blacklist che gestisci tu. Un po' macchinoso all'inizio quando parti di certi siti non funzionano finché non le abiliti, irrinunciabile poi. Anche qui ci sono utili liste di servizi da bloccare gestite da terzi. <b
    BetterPrivacy </b
    : Gestisce i cookies Flash che sfuggono alla gestione integrata nel browser, e permette di cancellarli a fine sessione o ad intervalli configurabili.- Questi sono aggiunte molto utili, che sto provando adesso <b
    Sharemenot </b
    : sapevate che ogni bottone "like", "tweet" o XXXXXXXte simili che viene semplicemente visualizzato in una pagina web ti traccia e manda informazioni a facebook, twitter e simili, ANCHE SE NON CI CLICCATE? Con questa piccola estensione questo comportamento antipatico e subdolo viene inibito senza che la funzionalità di quei bottoni venga persa. Install and forget. <b
    Ghostery </b
    : Si sovrappone parzialmente a Noscript e lo completa: individua in una pagina web qualsiasi tracker spione (tags, web bugs, pixels, beacons, eccetera). Li blocca, e opzionalmente fa apparire un popup con la lista dei ficcanaso bloccati. Totalmente configurabile e con una bella lista nera incorporata attivabile opzionalmente (non gli sfugge niente). Fornisce anche un link alle informazioni su ogni servizio bloccabile, in caso di dubbio. Istruttivo.Install and forget, dopo aver disabilitato il popup. <b
    HTTPs Everywhere </b
    : Molti siti tra i più importanti permettono opzionalmente di usare una sessione criptata, il che aumenta la privacy a livello di ISP. Questa estensione permette di abilitarla di default. I più smanettoni possono crearsi il proprio ruleset per siti non inclusi nella lista. A partire dall'ultima versione è diventato veramente usabile, prima non tanto. Install and forget.Non ho ancora trovato un'estensione non eccessivamente complicata per gestire i cookies, oltre alla funzionalità integrata nel browser. Suggerimenti?- Estensioni per personalizzare i siti che visito di più e anche di nascondere tutta la robaccia che non mi interessa. Superflui, ma per me ormai indispensabili :) <b
    Better Gmail </b
    <b
    Better Greader </b
    ovviamente dedicati ai servizi Google <b
    Element Hiding Helper per Adblock Plus </b
    : questo in particolare permette di nascondere in maniera permanente testate, footer, barre laterali, toolbar, riquadri e tutte le XXXXXXXte inutili e fastidiose che impestano le pagine web e tolgono spazio a quello che mi interessa: il contenuto, il testo, le immagini e i video. Ha sostituito YaRIP che funzionava benino ma non è più sviluppato tanto attivamente. <b
    Readability </b
    : Ancora più estremo. Clicchi il bottone e il testo viene formattato in maniera più leggibile come un libro, eliminando tutto il resto. Lo uso poco perché non permette di configurare puntualmente cosa mostrare e cosa no, e cassa brutalmente i link alle pagine successive per i wall of text più lunghi. Anche una combinazione di tasti per attivarlo sarebbe utile. <b
    Greasemonkey </b
    : Permette di integrare nel browser degli script, selezionabili da una lista infinita su userscript.org o creabili a piacere, che permettono di modificare un'infinità di siti in un'infinità di modi diversi, dai più sottili ai più radicali cambi di aspetto.Per me sono utili specialmente gli script per estendere Facebook (cancellazione di massa di vecchi post e link), quello che controlla i link Megaupload e simili, ma ce ne sono veramente un'infinità. <b
    Stylish </b
    : Anche questo per modificare le pagine web e il browser stesso in base a un'infinità di stili definiti dagli utenti reperibili su userstyles.org. Io lo uso solo per un paio di piccoli smanettamenti.Ovviamente il browser a cui faccio riferimento è Firefox. Alcune di queste estensioni e funzionalità sono presenti anche in altri browser, ma dubito che ce ne sia uno altrettanto completo.Qualsiasi suggerimento e/o correzione è benvenuto.Sono paranoico? No, è tutto il mondo che ce l'ha con me e vuole a tutti i costi farsi i ca**i miei (quest'ultima affermazione è sicuramente vera per il web!) :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 settembre 2011 14.12-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti