Scozia, condannata a tre anni per P2P

L'infermiera Anne Muir era stata accusata dai vertici di BPI per aver scaricato 30mila canzoni sul suo PC. Dovrà scontare i prossimi tre anni con la condizionale. Polemiche sul metro di giudizio del Tribunale
L'infermiera Anne Muir era stata accusata dai vertici di BPI per aver scaricato 30mila canzoni sul suo PC. Dovrà scontare i prossimi tre anni con la condizionale. Polemiche sul metro di giudizio del Tribunale

Sul suo computer erano state trovate più di 30mila canzoni, scaricate illegalmente a mezzo P2P. Anne Muir, infermiera scozzese di 58 anni, è stata ora condannata da una corte della città di Ayr, avendo violato i dettami legislativi introdotti nel lontano 1988 dal Copyright, Designs and Patents Act .

Tre anni con la condizionale . È questa la sentenza stabilita dal giudice scozzese, subito applaudita dai vertici della British Phonographic Industry (BPI). Le cartelle archiviate sul PC della donna avrebbero fruttato – ai legittimi detentori dei diritti – ricavi pari a circa 55mila sterline.

L’infermiera dovrà ripresentarsi in aula il prossimo 30 agosto, illustrando al giudice i risultati di un report medico su presunti disturbi della personalità. Muir avrebbe cioè come un’ossessione per l’accumulo massivo di oggetti , unica motivazione alla base dello scaricamento di quasi 25mila brani buoni per il karaoke.

I legali della donna hanno dunque contestato la decisione del giudice, sottolineando come i vertici di BPI abbiano preso di mira un soggetto vulnerabile, incapace di difendersi al meglio. I signori del copyright hanno invece parlato di una sentenza cruciale, trattandosi infatti del primo caso di condanna per file sharing in terra scozzese .

C’è chi non ha risparmiato le critiche più feroci : la pena inflitta alla donna sarebbe decisamente più pesante della semplice multa di mille sterline comminata a Londra all’avvocato Andrew Crossley , che aveva messo in piedi un vero e proprio schema estorsivo con la sua famigerata società ACS:Law .

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 06 2011
Link copiato negli appunti