Se Internet guida la nuova rivoluzione industriale

La web economy avrebbe permesso al PIL mondiale di crescere del 3,4 per cento, garantendo in 15 anni un reddito pro-capite lievitato di 500 dollari. Al G8 francese è andato in scena il nuovo rapporto del McKinsey Global Institute

Roma – La rivoluzione economica guidata da Internet avrebbe maturato ritmi di crescita ormai elevatissimi, addirittura superiori a quelli scatenati dalla grande rivoluzione industriale dell’800. Così ha sentenziato un nuovo report pubblicato dalla grande società di consulenza McKinsey Global Institute , presentato in anteprima nel corso dell’ultimo vertice G8 che si è aperto in Francia.

Lo sfruttamento massivo della Rete avrebbe dunque permesso una crescita del 3,4 per cento nel Prodotto Interno Lordo di 13 paesi del mondo, ovvero i paesi dello stesso G8 più Brasile, Cina, India, Corea del Sud e Svezia . Grazie alle attuali possibilità offerte da Internet, questi paesi avrebbero osservato un aumento del PIL del 10 per cento circa negli ultimi cinque anni.

Sempre secondo il report, l’avvento di Internet avrebbe causato la perdita di 500mila posti di lavoro, ma allo stesso tempo permesso la creazione di 1,2 milioni di nuove opportunità professionali . Che si tratti di sviluppatori software, tecnici informatici, esperti in sicurezza. In altre parole, per ogni lavoro perduto Internet ne avrebbe offerti quasi 2,5 .

Lo studio di McKinsey ha dunque analizzato più di 4.800 piccole e medie imprese in 12 paesi del mondo: quelle che utilizzano le tecnologie digitali crescerebbero più del doppio rispetto a quelle che ancora non hanno deciso di sfruttarle appieno. Addirittura il 75 per cento dell’impatto economico della Rete sarebbe scatenato da società tradizionali , ovvero non considerabili come Internet company .

Secondo il report , Internet avrebbe poi garantito un maggior livello di qualità della vita dei singoli cittadini dei cosiddetti paesi maturi. In circa 15 anni, il reddito pro-capite sarebbe aumentato di 500 dollari grazie alla Rete . Un risultato ottenuto dalla rivoluzione industriale in circa 50 anni. Il business legato al cloud computing porterà a profitti per circa 85 miliardi di dollari entro il 2015.

Chi guida questa rivoluzione? Secondo l’istituto, gli Stati Uniti avrebbero garantito circa il 30 per cento dei profitti globali legati ai servizi Internet. A crescere sono India e Cina, mentre il contributo del Belpaese – tra il 2004 e il 2009 – si è assestato intorno al 12 per cento del PIL globale . La Svezia è la nazione che ha contribuito di più alla crescita di un Pianeta ormai dentro il profondo web.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Darwin scrive:
    Il finto marketing di Apple
    Questo fatto dimostra solo una cosa: Apple prende in giro i suoi utenti con del marketing, solo per fargli spennare quattrini.Cioè per rilasciare un ca*zo di cover bianco, bisogna aspettare un anno?Ed ora se la prendono con un ragazzino che li ha battuti sui tempi e lo accusano di aver provocato uno slittamento sui tempi di consegna...Ridicoli...Veramente ridicoli...Neanche Microsoft si sarebbe abbassata a questo livello....anzi, Microsoft avrebbe sicuramente cercato di individuare il numero di cover venduti non-ufficialmente per aggiungerli alla lista dei device venduti, gonfiando i numeri di vendita.Ma come al solito, si sa. Apple non è mai stata brava con gli affari. Bill a Jobs gliel'aveva dimostrato da tempo.
    • Gnappolo scrive:
      Re: Il finto marketing di Apple

      Ma come al solito, si sa. Apple non è mai stata
      brava con gli affari. AHAHAHAHAHHAHHAHAHHAHAHAHHAhttp://www.wolframalpha.com/input/?i=aapl+vs+msft+2000+to+2011E Linus Torvalds non ha mai saputo programmare.E te sei un genio.aapl
      • Darwin scrive:
        Re: Il finto marketing di Apple
        - Scritto da: Gnappolo
        AHAHAHAHAHHAHHAHAHHAHAHAHHAUn argomentazione molto convincente.
        http://www.wolframalpha.com/input/?i=aapl+vs+msft+Hai sbagliato link.Dovevi leggere questo per capire il post.http://punto-informatico.it/3175798/PI/News/apple-iphone-bianco-tribunali.aspx
        E Linus Torvalds non ha mai saputo programmare.Torvalds è stato un ottimo programmatore, ma più che altro è stato intelligente visto che ha capito ben prima cose che i big non hanno capito.
        E te sei un genio.No grazie. Sono una persona nella norma, caro il mio troll.
    • bertuccia scrive:
      Re: Il finto marketing di Apple
      - Scritto da: Darwin

      Cioè per rilasciare un ca*zo di cover bianco,
      bisogna aspettare un
      anno?se vuoi mantenere lo standard della perfezione, e ti accorgi che c'è un problema, sì.

      Ed ora se la prendono con un ragazzino che li ha
      battuti sui tempibattuti sui tempi con delle cover che andavano buttate, poichè non conformi agli standard di Apple.NYTimes: white iPhone vs white iPhonehttp://bits.blogs.nytimes.com/2011/05/04/white-iphone-versus-white-iphone/[img]http://graphics8.nytimes.com/images/2011/05/03/technology/bits-whiteiphone/bits-whiteiphone-custom2.jpg[/img] [img]http://graphics8.nytimes.com/images/2011/05/03/technology/bits-whiteiphone/bits-whiteiphone-custom2.jpg[/img] Rex Sorgatz, founder of Kinda Sorta Media, purchased one of the first-run white iPhones for $1,000 from a guy who had connections to the factory that made the phone in China. I met with Mr. Sorgatz to compare the differences between the original white iPhone and the model now for sale in stores.As you can see from the image below, t here was clearly a discoloration on the first-run white iPhone that is visible between the home button and the phones exterior shell.
      • Darwin scrive:
        Re: Il finto marketing di Apple
        - Scritto da: bertuccia
        se vuoi mantenere lo standard della perfezione, e
        ti accorgi che c'è un problema,
        sì.La perfezione non esiste bertuccia.In NESSUN prodotto. Tanto meno in quelli Apple.
        battuti sui tempi con delle cover che andavano
        buttate, poichè non conformi agli standard di
        Apple.

        NYTimes: white iPhone vs white iPhone
        http://bits.blogs.nytimes.com/2011/05/04/white-iph

        [img]http://graphics8.nytimes.com/images/2011/05/0

        Rex Sorgatz, founder of Kinda Sorta Media,
        purchased one of the first-run white iPhones
        for $1,000 from a guy who had connections to the
        factory that made the phone in China. I met
        with Mr. Sorgatz to compare the differences
        between the original white iPhone and the model
        now for sale in
        stores.

        As you can see from the image below, t here was
        clearly a discoloration on the first-run
        white iPhone that is visible between the home
        button and the phones exterior
        shell. E allora?Bastava semplicemente dire che quei cover non erano ufficiali visto che iPhone bianco non era ancora uscito.Che senso ha accusarlo di aver ritardato l'uscita di iPhone white?Vuoi sapere cosa penso? Io penso che quei cover erano originali, solo che appena Apple ha visto che erano di qualità scadente ha pensato bene di non far uscire il prodotto e di accusare il ragazzino di aver diffuso un falso clone di scarsa qualità.
        • deactive scrive:
          Re: Il finto marketing di Apple
          per forza, altrimenti la causa non starebbe in piedi.
        • bertuccia scrive:
          Re: Il finto marketing di Apple
          - Scritto da: Darwin

          E allora?
          Bastava semplicemente dire che quei cover non
          erano ufficiali visto che iPhone bianco non era
          ancora uscito.per un'azienda che punta tanto sulla qualità del prodotto, avere in giro dei prodotti scadenti col suo logo sopra evidentemente rappresenta un bel danno.
          Che senso ha accusarlo di aver ritardato l'uscita
          di iPhone white?a guardarla solo dal punto di vista logico, nessuno.dal punto di vista legale, per quanto ne so io, potrebbe essere tutto un altro film

          Vuoi sapere cosa penso? Io penso che quei cover
          erano originali, solo che appena Apple ha visto
          che erano di qualità scadente ha pensato bene di
          non far uscire il prodottoprobabile che sia andata così
          e di accusare il
          ragazzino di aver diffuso un falso clone di
          scarsa qualità.come sopra, magari era un punto cruciale dal punto di vista legale.fatto sta che, per apple, quelle cover non dovevano circolare, dato che hanno sopra il suo marchio.la libertà deve valere per tutti, anche per le aziende. Un'azienda deve essere libera di poter disporre come meglio crede del proprio logo, se lo vuoi utilizzare devi chiedere il permesso, mi sembra il minimo.É strano come a volte i sostenitori più accaniti della libertà, diventino d'un tratto dei severissimi dittatoripanda rossa è il migliore in questo sport, secondo lui andrebbe proibita la distribuzione di codice chiuso/proprietario... un vero paladino della libertà! :D
          • Darwin scrive:
            Re: Il finto marketing di Apple
            - Scritto da: bertuccia
            per un'azienda che punta tanto sulla qualità del
            prodotto, avere in giro dei prodotti scadenti col
            suo logo sopra evidentemente rappresenta un bel
            danno.Ripeto: secondo me non c'è danno. Solo una questione di marketing ben studiato.
            la libertà deve valere per tutti, anche per le
            aziende.Naturalmente. Ovviamente sempre entro i limiti legali.
            Un'azienda deve essere libera di poter
            disporre come meglio crede del proprio logo, se
            lo vuoi utilizzare devi chiedere il permesso, mi
            sembra il
            minimo.Ovvio ci mancherebbe. Ma io non penso che Apple sia stata all'oscuro di questo sin dall'inizio.Secondo me, gli faceva comodo.
            É strano come a volte i sostenitori più accaniti
            della libertà, diventino d'un tratto dei
            severissimi
            dittatoriMa io non faccio il dittatore.Penso solo che sia solo marketing...
            panda rossa è il migliore in questo sport,
            secondo lui andrebbe proibita la distribuzione di
            codice chiuso/proprietario... un vero paladino
            della libertà!
            :DA me non me ne frega niente se c'è il software proprietario.L'importante è che io sia sempre nella condizione di scegliere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2011 13.29-----------------------------------------------------------
      • Rover scrive:
        Re: Il finto marketing di Apple
        1 - la perfezione non esiste, e se comunque ci vuole un anno per fare un pezzo di plastica bianca, mi chiedo come facci l'aifone a funzionare. Forse è per questo che ha problemi di antenna, rispetto ad un telefono che telefona.la cover argento da circa 30 euro del mio HTC è ancora in perfetto stato dopo un anno di strisciamento per le tasche ed altro.
        • bertuccia scrive:
          Re: Il finto marketing di Apple
          - Scritto da: Rover

          1 - la perfezione non esiste, diciamo allora che c'è una relazione asintotica :D
          e se comunque ci
          vuole un anno per fare un pezzo di plastica
          bianca,vetro
          mi chiedo come facci l'aifone a
          funzionare. ma mi facci il piacere! :D
          Forse è per questo che ha problemi di
          antenna, rispetto ad un telefono che
          telefona.l'avete (voi haters) ripetuto così a lungo che ormai ve ne siete convinti
          la cover argento da circa 30 euro del mio HTC è
          ancora in perfetto stato dopo un anno di
          strisciamento per le tasche ed
          altro.poverino hai pure dovuto comprare una cover? :)ho iphone4 da 8 mesi senza nessuna cover (nè film protettivi), è ancora perfetto senza una riga
          • urrr scrive:
            Re: Il finto marketing di Apple
            beato te...a me è caduto dal divano (circa 40/50 cm di alteza) e il vetro davanti si è DISINTEGRATO!Bada bene è solo scivolato, non è stato buttato o altro..Sono riuscito a far ammettere al ragazzo alla genius bar che capita spesso questa cosa e apple (ovviamente) non la passa in garanzia.Risultato: 200 euro per avere un telefono nuovo :(Puoi dire tutte le cose stupende che vuoi su iphone 4 e avrai quasi sempre ragione. Ma sulla solidità...per carità.E' una fottuta fetecchia, a questo punto preferisco i plasticoni htc, gli ho fatto di tutto e al massimo qualche riga. Ma la parte davanti disintegrata non l'ho mai vista su nessun mio telefono :(
          • bertuccia scrive:
            Re: Il finto marketing di Apple
            - Scritto da: urrr
            beato te...

            a me è caduto dal divano (circa 40/50 cm di
            alteza) e il vetro davanti si è
            DISINTEGRATO!

            Bada bene è solo scivolato, non è stato buttato o
            altro..XXXXXXX.. io sarei rimasto con questa faccia -
            :o per un quarto d'oraa me finora è caduto tre volte da un comodino di circa 40cm, non so dirti dove abbia picchiato perchè mi è sucXXXXX al buio (troppo addormentato, ho mancato l'appoggio sul comodino di fianco al letto :D)mi son preso male a leggere cosa mi poteva accadere..io ho su il bumper, tu avevi qualche protezione?

            Puoi dire tutte le cose stupende che vuoi su
            iphone 4 e avrai quasi sempre ragione. Ma sulla
            solidità...per carità.boh, a me però è caduto tre volte da quell'altezza..

            E' una fottuta fetecchia, a questo punto
            preferisco i plasticoni htc, gli ho fatto di
            tutto e al massimo qualche riga. Ma la parte
            davanti disintegrata non l'ho mai vista su nessun
            mio telefono
            :(beh è sicuramente vero che va trattato con più riguardo, però tra il vetro dell'iphone e i plasticoni scricchiolanti per me non c'è paragone..
          • Rover scrive:
            Re: Il finto marketing di Apple
            La "a" è andata persa nella tastiera del macbook, che se non ci picchi sopra si perde i caratteri.Per quanto riguarda la cover, era regalata e l'ho messa più che altro per un piccolo bordino anteriore che dovrebbe proteggere il display.
  • Pinco Pallino scrive:
    Non ci vedo nulla di strano...
    ... se mi metto a vendere borsette firmate Prada (con il logo di Prada) che compro in cina e ci guadagno centinaia di migliaia di euro son certo che Prada mi fa causa (anche se le compro dallo stesso cinese che le fa per Prada).Non parliamo di un acXXXXXrio compatibile, parliamo di un oggetto che ha su il marchio Apple.Poi si puo' sempre trollerellare....A.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 maggio 2011 11.03-----------------------------------------------------------
    • Rover scrive:
      Re: Non ci vedo nulla di strano...
      Ma sei tu che stai trollererando.Posso essere d'accordo sul punto che è come vendere borse di Prada non autentiche (poi bisognerebbe approfondire), ma accusare il malcapitato di avere causato un grave ritardo nell'uscita della cover bianca è semplicemente non avere il senso del ridicolo!
      • logicamente non loggato scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di strano...
        - Scritto da: Rover
        Ma sei tu che stai trollererando.
        Posso essere d'accordo sul punto che è come
        vendere borse di Prada non autentiche (poi
        bisognerebbe approfondire), ma accusare il
        malcapitato di avere causato un grave ritardo
        nell'uscita della cover bianca è semplicemente
        non avere il senso del
        ridicolo!Concordo: ha usato il marchio registrato da altri senza autorizzazione e quindi, a norma di legge (che sia giusta o sbagliata...), è perseguibile e punibile. Che poi, visti anche i numeri in gioco, si dica invece che è la causa di un ritardo nella commercializzazione mi pare una sparata colossale. Causa ed effetto invertiti: se l'iphone bianco fosse stato disponibile, allora non avrebbero avuto mercato le cover in questione.In definitiva per me Apple (pure in parte nel giusto) si sta facendo un autogol di immagine potenzialmente ben più costoso del 130.000 dollari guadagnati dal ragazzo.
        • deactive scrive:
          Re: Non ci vedo nulla di strano...
          ci deve essere evidentemente qualcosa che non ci han detto.Oppure alla Apple sono diventati ancora piu' aggressivi del solito.
  • harvey scrive:
    Sono ridicoli
    Sono solamente ridicoliCon questa causa ci stanno solo perdendo la faccia.
  • BLah scrive:
    A volte la Apple
    Riesce a fare peggio di Microsoft!
  • hate scrive:
    chiaro come il sole
    jobs ha il cancro e sta per morireFUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU
  • The Dude scrive:
    Apple messa in ginocchio da un ragazzino
    HAHAHAHA!!!!!Apple se la prende con un ragazzino di 17 anni perchè il lancio di quel XXXXX di un telefono bianco è stato fatto in ritardo????HAHAHAHA!!!! Questa è la migliore del SECOLO!!!! Buffoni e pure pezzenti!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Apple messa in ginocchio da un ragazzino
      È la prova di un modello economico fragile, che può essere distrutto facilmente.
      • mousedog scrive:
        Re: Apple messa in ginocchio da un ragazzino
        Appena sparisce Jobs, solo ceneri...
        • Sherpya scrive:
          Re: Apple messa in ginocchio da un ragazzino
          - Scritto da: mousedog
          Appena sparisce Jobs, solo ceneri...beh tenete conto che e' andato via anche jony bicep
        • Darwin scrive:
          Re: Apple messa in ginocchio da un ragazzino
          - Scritto da: mousedog
          Appena sparisce Jobs, solo ceneri...E soprattutto spariranno i fanboy Apple come ruppolo & Co.
      • Rover scrive:
        Re: Apple messa in ginocchio da un ragazzino
        Mao li avrebbe definiti "tigre di carta"
    • Aldus scrive:
      Re: Apple messa in ginocchio da un ragazzino
      Sony è stata messa in gionocchio da un ragazzino di 16.E' l'anno della verità.:)
  • mousedog scrive:
    Follia
    Invece alla Foxconn non dicono un razzo... comoda la manodopera Cinese eh? Meglio prendersela con un pischello.Disgusto :S
  • Talking Head scrive:
    Copyright
    Io capisco i copyright: è vietato produrre un kit bianco per iPhone, perché c'è il copyright, solo Apple può produrne copie. Comprensibile.Ma questo però è un passo completamente diverso: io non posso comprare un oggetto e rivenderlo. Questo non è in nessun senso a protezione della proprietà intellettuale. Se una fabbrica mi vende un oggetto, prenditela con la fabbrica se avevi un'esclusiva. Una volta che io ho l'oggetto, ne faccio quel che voglio, compreso venderlo. Se poi la gente lo usa per moddarsi il suo cellulare, fatti suoi. Sicuramente non fatti di Apple.Non è che se c'è un trademark io non posso più parlarne. Se produco un caricabatterie alternativo, ho tutto il diritto di dire "Funziona con modelli Nokia". Non posso dire che è Nokia, ma posso dire come usarlo congiuntamente ad uno.Il tutto se siamo in un regime di mercato quantomeno.
    • frk scrive:
      Re: Copyright
      - Scritto da: Talking Head
      proprietà intellettuale. Se una fabbrica mi vende
      un oggetto, prenditela con la fabbrica se avevi
      un'esclusiva. Una volta che io ho l'oggetto, ne
      faccio quel che voglio, compreso venderlo. Non è così semplice.. in questo caso è stato fatto "import" di un prodotto... non è che se in cina vendono dei prodotti illegali in Italia tu li puoi importare... o meglio.. tu puoi, ma poi sei tu responsabile.Per rifarmi all'esempio dei caricabatteria che facevi.. se in cina producono un caricabatteria non originale marchiato "Nokia" tu non puoi importarlo e venderlo e dire: prendetevela con la fabbrica in Cina.
  • deactive scrive:
    ma non diciamo cavolate
    il caos e' stato generato per le circostanze poco chiare con cui i carrier americani hanno iniziato a mostrare l'aifon bianco come in stock, o prossimo all'arrivo. Nonche' la smania dei piu' fanatici di possedere l'oggetto misteriosamente mancante.Rumors, notizie non fondate, carriers ai quali non era stata detta la verita', forse queste possono essere le cause del ritardo, non certo un geek con un pelo d'inventiva. del resto non sono mica tutti nababbi come apple vorrebbe che possono permetteri iphone+ipad a spese del papa'.Certo che poi prendersela con un ragazzino che avra' guadagnato 1 trilionesimo di apple con delle stupide cover ne richiede di faccia di c**o eh !!!!sono basito.
    • Matteo scrive:
      Re: ma non diciamo cavolate
      - Scritto da: deactive
      il caos e' stato generato per le circostanze poco
      chiare con cui i carrier americani hanno iniziato
      a mostrare l'aifon bianco come in stock, o
      prossimo all'arrivo. Nonche' la smania dei piu'
      fanatici di possedere l'oggetto misteriosamente
      mancante.

      Rumors, notizie non fondate, carriers ai quali
      non era stata detta la verita', forse queste
      possono essere le cause del ritardo, non certo un
      geek con un pelo d'inventiva. del resto non sono
      mica tutti nababbi come apple vorrebbe che
      possono permetteri iphone+ipad a spese del
      papa'.

      Certo che poi prendersela con un ragazzino che
      avra' guadagnato 1 trilionesimo di apple con
      delle stupide cover ne richiede di faccia di c**o
      eh
      !!!!

      sono basito.La Dea Mela è buona e giusta, non criticarla o verrai perseguito penalmente.Scherzi a parte sono basito anch'io... per 130000 dollari... voglio vedere quanto quantificano di mancati introiti per il ritardo indotto dal giovane ragazzo.... mah!
      • krane scrive:
        Re: ma non diciamo cavolate
        - Scritto da: Matteo
        - Scritto da: deactive

        il caos e' stato generato per le circostanze
        poco

        chiare con cui i carrier americani hanno
        iniziato

        a mostrare l'aifon bianco come in stock, o

        prossimo all'arrivo. Nonche' la smania dei piu'

        fanatici di possedere l'oggetto misteriosamente

        mancante.



        Rumors, notizie non fondate, carriers ai quali

        non era stata detta la verita', forse queste

        possono essere le cause del ritardo, non certo
        un

        geek con un pelo d'inventiva. del resto non sono

        mica tutti nababbi come apple vorrebbe che

        possono permetteri iphone+ipad a spese del

        papa'.



        Certo che poi prendersela con un ragazzino che

        avra' guadagnato 1 trilionesimo di apple con

        delle stupide cover ne richiede di faccia di
        c**o

        eh

        !!!!



        sono basito.

        La Dea Mela è buona e giusta, non criticarla o
        verrai perseguito
        penalmente.Cacchio che ispirazione !!!Jobs potrebbe brevettare gli insulti ad apple !! E' stato sicuramente il primo ad averli fatti quando apple ancora non la conosceva nessuno :D
Chiudi i commenti