Se la menzogna dilaga via email

Uno studio sul rapporto tra bugie e nuovi contesti di conversazione tra studenti. Il livello medio di dichiarazioni mendaci si alzerebbe grazie alle modalità asincrone di comunicazione garantite dalla posta elettronica

Roma – A rivelarlo è un nuovo studio pubblicato tra le pagine del Journal of Applied Social Psychology , condotto da un gruppo di ricercatori della University of Massachusetts. La comunicazione mediata dal computer sarebbe decisamente più soggetta alla menzogna , almeno se comparata alle conversazioni tenute quotidianamente nella vita reale.

I ricercatori statunitensi hanno cercato di capire come i nuovi contesti mediali – in particolare i client per la messaggistica istantanea e i servizi di posta elettronica – vadano ad influenzare i comportamenti medi legati alle bugie. Lo studio è così partito da un campione formato da 110 coppie di studenti dello stesso sesso.

I risultati dello studio – visibili nel dettaglio tra le pagine della rivista – sono emersi dall’analisi di sessioni di conversazione della durata di 15 minuti. In modalità face-to-face , attraverso servizi di messaggistica e posta elettronica. Proprio per email si avrebbe un picco nel livello medio di asserzioni menzognere .

Secondo i ricercatori, la posta elettronica favorirebbe le bugie per la sua natura asincrona, non in tempo reale come la messaggistica e le conversazioni faccia a faccia. Gli utenti si sentirebbero decisamente più liberi di mentire in assenza di una effettiva interazione con il proprio interlocutore .

Lo studio si abbina bene con quello condotto anni fa da un gruppo di tre atenei a stelle e strisce. Il 92 per cento di coloro che avevano comunicato via email si era impelagato in dichiarazioni fasulle. A fronte di un 62 per cento che invece aveva sfruttato la carta.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tucumcari scrive:
    miii
    è cominciata la rimonta grazie alla alleanza com MS!:'(
    • nome e cognome scrive:
      Re: miii
      - Scritto da: tucumcari
      è cominciata la rimonta grazie alla alleanza com
      MS!
      :'(Nokia-siemens non è Nokia e non vende cellulari.
      • tucumcari scrive:
        Re: miii
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: tucumcari

        è cominciata la rimonta grazie alla alleanza
        com

        MS!

        :'(

        Nokia-siemens non è Nokia e non vende cellulari.Vuoi dire che si chiama anche nokia per puro caso e che (sempre per puro caso naturalmente) va male anche lei cone nokia?(rotfl)(rotfl)
        • claudio scrive:
          Re: miii
          Nokia Siemens Network è una società al 60% di Nokia e al 40% di Siemens con sede in Germania a Monaco. Produce apparati per le reti mobili i suoi clienti sono gli operatori di telefonia, i suoi concorrenti sono Ericsson e Huawei. Loro 3 detengono il 90% di questo mercato nel Mondo.NSN non ha niente a che vedere con Nokia è come se dici che Mediolalum licenzia perché Mediaset perde Bonolis
Chiudi i commenti