Se Steve Ballmer non prende il bonus

Se Steve Ballmer non prende il bonus

Dimezzato il premio produttività per il CEO di Microsoft. Guadagnerà soltanto 670mila dollari. Tra i suoi errori, il fiasco dei socialfonini KIN e la mancata concorrenza ad iPad
Dimezzato il premio produttività per il CEO di Microsoft. Guadagnerà soltanto 670mila dollari. Tra i suoi errori, il fiasco dei socialfonini KIN e la mancata concorrenza ad iPad

I soddisfacenti ritmi di vendita non sembrano bastati. Nemmeno il record d’incassi – 62,5 miliardi di dollari – raggiunto alla chiusura dell’ultimo anno fiscale. La board di Microsoft ha così deciso di sborsare solo 670mila dollari per garantire al CEO Steve Ballmer il tradizionale bonus relativo a produttività e risultati aziendali raggiunti.

Risultati che in parte sembrano appunto aver soddisfatto gli alti vertici dell’azienda di Redmond. Ballmer avrebbe infatti ridotto sensibilmente i costi totali, oltre che spinto a dovere i lanci di Windows 7 e del nuovo pacchetto Office. In aggiunta, un buon lavoro sarebbe stato svolto nei settori del gaming e del cloud computing .

Quello che non pare andato giù ai vertici di Microsoft è invece il roboante fallimento dei due socialfonini KIN One e Two . Lanciati sul mercato nello scorso maggio, i due piccoli device erano stati acquistati da pochissime migliaia di utenti. Prima di essere giustiziati appena un mese dopo.

Il bonus a disposizione di Ballmer si è dunque dimezzato. Tra le colpe del CEO di BigM, anche la fiacca reazione all’uscita del nuovo tablet made in Cupertino, iPad . Le quotazioni del colosso nel mercato mobile sarebbero quindi scese, trascinate giù dal pubblico funerale dei due piccoli socialfonini.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 10 2010
Link copiato negli appunti