Siam tutti pirati

Si parli di videogiochi, software, libri o musica, la situazione è sempre la stessa: l'Italia è tra i paesi europei nei quali si duplicano e si smerciano più copie di materiale illegale. I dati del rapporto 2002 della IIPA


Roma – Gli italiani sono tra i primi popoli d’Europa in quanto a pirateria, cioè a realizzazione, acquisto e diffusione di copie illegali di prodotti informatici, videogiochi, libri, compact disc musicali e via dicendo. L’accusa arriva dalla International Intellectual Property Alliance (IIPA), secondo cui il 20 per cento di questi materiali circolante in Italia è pirata.

In città nelle quali è senz’altro più facile trovare una bancarella con materiale pirata piuttosto che un vigile o un poliziotto dediti a contrastare il fenomeno, IIPA sostiene che il “mercato nero” della pirateria ha raggiunto un volume d’affari pari a 488 milioni di dollari. Cifre che vanno prese con le molle: si tratta infatti di quanto l’industria avrebbe incassato se chi ha comprato a prezzi stracciati materiale pirata avesse acquistato quello stesso materiale a prezzo di listino presso negozianti autorizzati.

IIPA individua nella lentezza e nelle inefficienze del sistema giudiziario e dunque in quello della repressione del fenomeno della pirateria una delle cause del prosperare di queste attività. Con percentuali che in certi casi risultano senz’altro impressionanti. Basti pensare che, secondo IIPA, i videogiochi pirata per console oggi costituiscono il 74 per cento del totale, contro il 55 per cento registrato cinque anni fa.

Altre percentuali di pirateria così elevate si ritrovano nel settore delle pay-tv, dove le smart card pirata sono in ragione di 50 ogni 100, o nel software, dove 43 programmi su 100 sono distribuiti o installati illegalmente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    1984, cina e usa
    La guerra è pace (non lo sentiamo dire continuamente??)La libertà è schiavitù (vedi art. 18, vedi le Export Processing Zone in indonesia, cina, messico, sri lanka, taiwan, le filippine ecc.. dove la libertà nostra equivale alla loro schiavitù)L'ignoranza è forza (la televisione ce lo ripete ogni sera con i programmi ignoranti in prima serata come "chi vuol esser miglionario"&c. )Per completare il programma di controllo globale ci manca solo la neolinga... ma penso che su quella orwell si sia sbagliato, siamo abbastanza stupidi da non averne bisogno!Forse su quella ha avuto ragione Huxley, l'Ipnopedia della pubblicità, che sin da piccini ci martella incessantemente, ha sostituito la neolingua.Il grande fratello vi guarda! Attenti che vi denuncio alla psicopolizia come sospetti talebani!
  • Anonimo scrive:
    Domanda al moderatore
    Perchè è stato censurato il messaggio con scritto: "ABBASSO IL GRANDE FRATELLO" ? Non mi sembra contenesse pubblicità, ne essere offensivo per nessuno (o esiste qualcuno che si chiama Grande Fratello?). Non credo leda la dignità di nessuno e non mi sembra nemmeno off-topic... (sempre che il moderatore sappia di cosa si stia parlando).Saluti, Enrico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda al moderatore
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè è stato censurato il messaggio con
      scritto: "ABBASSO IL GRANDE FRATELLO" ?
      Non mi sembra contenesse pubblicità, ne
      essere offensivo per nessuno (o esiste
      qualcuno che si chiama Grande Fratello?).
      Non credo leda la dignità di nessuno e non
      mi sembra nemmeno off-topic... (sempre che
      il moderatore sappia di cosa si stia
      parlando).

      Saluti,
      Enrico.e la netiquette?La regola dice che non si scrive in maiuscoletto!Emily
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda al moderatore
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Perchè è stato censurato il messaggio con

        scritto: "ABBASSO IL GRANDE FRATELLO" ?

        Non mi sembra contenesse pubblicità, ne

        essere offensivo per nessuno (o esiste

        qualcuno che si chiama Grande Fratello?).

        Non credo leda la dignità di nessuno e non

        mi sembra nemmeno off-topic... (sempre che

        il moderatore sappia di cosa si stia

        parlando).



        Saluti,

        Enrico.

        e la netiquette?
        La regola dice che non si scrive in
        maiuscoletto!

        Emily


        ah.. ora capisco... ma nel libro di Orwell il testo è scritto in maiuscoletto... forse bisogna censurare anche Orwell ?Capisco che il messaggio in questione non sia molto significativo, ma mi chiedevo il perchè della censura... Saluti, Enrico.
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda al moderatore
          - Scritto da: Anonimo
          ah.. ora capisco... ma nel libro di Orwell
          il testo è scritto in maiuscoletto... forse
          bisogna censurare anche Orwell ?
          Capisco che il messaggio in questione non
          sia molto significativo, ma mi chiedevo il
          perchè della censura...

          Saluti,
          Enrico.A parte la censura ma che parte ha Orwell nel grande fratello?Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda al moderatore

        e la netiquette?
        La regola dice che non si scrive in
        maiuscoletto!

        EmilyAllora vi siete dimenticati di censurare il messaggio "! NO WAR IN IRAQ !".
  • Anonimo scrive:
    Mentre dormo...
    Mentre dormo sogno...e a volte mi capita di vivere in un modo libero e equo, dove il presidente del più potente stato del mondo non ha voglia di sacrificare la vita degli ALTRI per il PETROLIO (forse uno dei + grandi agenti inquinanti al mondo?) e che non si sveglia la mattina dichiarando ke le nostre IDEE vanno MONITORATE. Perchè è di questo ke si tratta, il web per molti non è solo scaricare un mp3, è...quello che ci negano da sempre: In un modo dove il miraggio della libertà è dato dall' indipendenza (??) economica, la nostra sola libertà è quella di sputare una nostra idea nell'aria...da soli...in rete...a milioni di persone...Sia chiaro: Io come tanti altri non ho paura di essere MONITORATO ma da CHI? Nei miei sogni non c'è un presidente OPERAIO a monitorarmi (ricordate un certo Biagi?NO! no Marco...intendevo ENZO), ma un presidente PRESIDENTE...P.S.: Anche se non è il massimo è meglio un presidente operaio ke un presidente cowboy...almeno non ha gli stivali sporchi di m...P.P.S:Scusate la lunghezza e il mio essere così prolisso e sconfusionato...CIAO
  • Anonimo scrive:
    solo internet?
    e perchè non mettere sotto controllo tutti i telefini i fax e mettere qualcuno a leggere tutte le cartoline?
    • Anonimo scrive:
      Re: solo internet?
      - Scritto da: Anonimo
      e perchè non mettere sotto controllo tutti i
      telefini i fax e mettere qualcuno a leggere
      tutte le cartoline?perchè quello è stato già fatto!
  • Anonimo scrive:
    ABBASSO IL GRANDE FRATELLO
    ABBASSO IL GRANDE FRATELLOABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLOABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLOABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLO ABBASSO IL GRANDE FRATELLO
  • Anonimo scrive:
    considerazioni personali
    Oh sì,ha ragione la Cina!Ancora una volta è comfermata la mia ipotesi:gli Stati Unitinon è uno stato democratico!E poi parla male di Saddam Hussein!
  • Anonimo scrive:
    Maledetti
    Ci stanno rovinando. Ci stanno togliendo tutto
    • Anonimo scrive:
      Re: Maledetti
      - Scritto da: Anonimo
      Ci stanno rovinando. Ci stanno togliendo
      tuttoVero! Ti è rimasto un solo neurone ormai...
      • Attila Xihar scrive:
        Re: Maledetti
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ci stanno rovinando. Ci stanno togliendo

        tutto

        Vero! Ti è rimasto un solo neurone ormai...Fin quando potranno contare su orbi come te, che di neurone non ne hai nemmeno uno...Non so se mi fai piu' rabbia o pena; ma dato che considero la stupidità una colpa, direi piu' la prima che la seconda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Maledetti
      - Scritto da: Anonimo
      Ci stanno rovinando. Ci stanno togliendo
      tuttoquesto è perchè qualcuno ha scambiato internet per un posto dove mangiare senza pagare.si è scroccato troppo e ora ne pagheremo il fìo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Maledetti
        BIG boy scusa ma forse non hai capito...La questione qua non riguarda mp3 o software, bensì la libertà di far circolare qualsiasi informazione senza essere controllati, il diritto alla privacy ed il diritto di accedere ai siti che voglio, che guarda caso è proprio ciò che viene censurato in Cina. La Cina ha ragione? Se la Federazione in cui si erge la Statua della Libertà deve portare come esempio un regime TOTALITARIO per avvalorare le proprie tesi, allora siamo caduti davvero in basso.Comunque a parte questo io mi chiedo una cosa... c'è qualcuno che pensa ancora che i terroristi islamici utilizzino internet come sistema di comunicazione ? Cos'è si mandano i messaggini con le emoticon utilizzando i vari messenger ? Si mandano le email con i cuoricini ?Ma non diciamo cazzate dai!
        • Anonimo scrive:
          Re: Maledetti
          - Scritto da: Anonimo
          BIG boy scusa ma forse non hai capito...
          La questione qua non riguarda mp3 o
          softwareun pò di tutto invece.... c'è qualcuno che pensa ancora che i
          terroristi islamici utilizzino internet come
          sistema di comunicazione ?

          Ma non diciamo cazzate dai!che ne sai?e poi su internet c'è troppa gente che sfrutta la libertà che c'è per dire qualsiasi tipo di cazzata senza che nessuno censuri le cose vere da quelle false.Ed è un male perchè la gente poi crede a quello che vuol credere anche se è abbastanza evidente che sono cazzate.ecco , ci vorrebbe una censura in questo senso.Togliere le cazzate che infangano, senza prove tangibili, terze parti .
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti


            ecco , ci vorrebbe una censura in questo
            senso.
            Togliere le cazzate che infangano, senza
            prove tangibili, terze parti .togliamo i siti del governo usa : sostiene che l'iraq sia con al-quaida e che abbia armi di distruzione di massatogliamo il sito a forza italiatogliamo il sito alla flat hearth societytogliamo i siti al governo cinese Italiano coreanoetcetc.... parliamo solo di matematica? nessuna censura puo rinchiudere le idee
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            censura ???Ma chi è abbastanza saggio da decidere cosa vada censurato o cosa no ???Secondo me non esiste al mondo nessuna persona che abbia il diritto di decidere cosa vada detto e pensato e cosa invece no!Guarda che il reato non sta nel dire e nel pensare, ma nel fare!Forse sarebbe il caso di riaprire il codice civile, penale e quant'altro, magari rileggiti la costituzione dello Stato in cui vivi, così capiresti che quello che sta bene agli Stati Uniti qui sarebbe anticostituzionale.Noi viviamo in uno stato di diritto e la preoccupazione per ciò che sta per accadere riguarda il fatto che questo diritto rischia di essere scavalcato!
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            - Scritto da: Anonimo
            censura ???
            Ma chi è abbastanza saggio da decidere cosa
            vada censurato o cosa no ???
            Secondo me non esiste al mondo nessuna
            persona che abbia il diritto di decidere
            cosa vada detto e pensato e cosa invece no!
            ma qui non si parla di "pensiero" o "filosofia" , qui è proprio MATEMATICA.Tu non puoi dire a me o un'altro che siamo, tanto per dire, ladri, se non hai tanto di prove materiali, e non puoi dire a tutti tramite internet che sono un ladro.Invece qui su internet si trovano infamie di ogni genere,cure miracolose, organizzazioni che professano cose false e contro gli interessi dell umanità.Ma non parlo delle falsità ,per così dire , passabili, ma proprio sfondoni assurdi.E non voglio neanche parlare delle attività illegali che vivono e prosperano su internet.
            Guarda che il reato non sta nel dire e nel
            pensare, ma nel fare!

            Forse sarebbe il caso di riaprire il codice
            civile, penale e quant'altro, magari
            rileggiti la costituzione dello Stato in cui
            vivi, così capiresti che quello che sta bene
            agli Stati Uniti qui sarebbe
            anticostituzionale.
            Noi viviamo in uno stato di diritto e la
            preoccupazione per ciò che sta per accadere
            riguarda il fatto che questo diritto rischia
            di essere scavalcato!da piccolo mi dicevano che il diritto viene in seguito a un dovere assolto.tipo ho lavorato ho diritto a mangiareoppure sono un cittadino modello e ho diritto alla libertà.qui invece si pensa che per il solo fatto di essere nati si ha diritto a tutto.Quando si riceve un diritto senza aver assolto un dovere succede che si toglie il diritto a qualcun'altro che ne rimarrà senza pur avendo assolto un dovere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            - Scritto da: BiG_BoY

            - Scritto da: Anonimo

            censura ???

            Ma chi è abbastanza saggio da decidere
            cosa

            vada censurato o cosa no ???

            Secondo me non esiste al mondo nessuna

            persona che abbia il diritto di decidere

            cosa vada detto e pensato e cosa invece
            no!



            ma qui non si parla di "pensiero" o
            "filosofia" , qui è proprio MATEMATICA.Lascia stare la matematica, che in questo discorso ci sta come i cavoli a merenda.
            Tu non puoi dire a me o un'altro che siamo,
            tanto per dire, ladri, se non hai tanto di
            prove materiali, e non puoi dire a tutti
            tramite internet che sono un ladro.In un paese democratico a mio parere non andrebbe mai applicata la censura. Se vedi in qualche sito che ti stanno dando del ladro puoi sempre querelare chi ti sta diffamando, è qualcosa di già previsto, ed è diverso dalla censura. La censura è qualcosa di molto insidioso, implica che ci debba essere uniformità di opinione su certi argomenti. Poi visto che parli come se fosse facile stabilire ciò che è vero (sembra che per te esista solo la Verità), ti faccio un esempio banale: il sito dell'iraq afferma che l'iraq non possiede armi di distruzione di massa, e mostra le sue prove materiali (quali poi? non ce le ha...), quello degli stati uniti afferma l'esatto opposto. Uno dei due evidentemente va censurato, secondo la tua opinione. Quale dei due?
            da piccolo mi dicevano che il diritto viene
            in seguito a un dovere assolto.

            tipo ho lavorato ho diritto a mangiare
            oppure sono un cittadino modello e ho
            diritto alla libertà.

            qui invece si pensa che per il solo fatto di
            essere nati si ha diritto a tutto.
            Quando si riceve un diritto senza aver
            assolto un dovere succede che si toglie il
            diritto a qualcun'altro che ne rimarrà senza
            pur avendo assolto un dovere.
            Guarda che esistono dei diritti che possiedi solamente per il semplice fatto che esisti. In Italia, per fortuna, nessuno può ad esempio ucciderti per legge. E' un tuo diritto! Non conta se hai fatto il cittadino modello, se hai stuprato, etc etc. E' un tuo diritto esistere. Anche avere opinioni proprie, e puoi esprimerle liberamente se non vanno a ledere la dignità di qualche altra persona (altrimenti ti querelano)
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            - Scritto da: BiG_BoY

            Guarda che il reato non sta nel dire e nel

            pensare, ma nel fare!



            Forse sarebbe il caso di riaprire il codice

            civile, penale e quant'altro, magari

            rileggiti la costituzione dello Stato in cui

            vivi, così capiresti che quello che sta bene

            agli Stati Uniti qui sarebbe anticostituzionale.

            Noi viviamo in uno stato di diritto e la

            preoccupazione per ciò che sta per accadere

            riguarda il fatto che questo diritto rischia

            di essere scavalcato!

            da piccolo mi dicevano che il diritto viene
            in seguito a un dovere assolto.

            tipo ho lavorato ho diritto a mangiare
            oppure sono un cittadino modello e ho
            diritto alla libertà.

            qui invece si pensa che per il solo fatto di
            essere nati si ha diritto a tutto.
            Quando si riceve un diritto senza aver
            assolto un dovere succede che si toglie il
            diritto a qualcun'altro che ne rimarrà senza
            pur avendo assolto un dovere."Stato di Diritto" non significa "Stato dei diritti".Lo "Stato di Diritto" infatti è quello stato dove c'è il primato della Norma sul potere personale.E l'Italia è uno dei paesi dove lo Stato di Diritto è senza dubbio più debole (molto meno che negli USA ad esempio).Le ragioni di ciò stanno essenzialmente nel sistema elettorale che, mediante il 25% di quota proporzionale ancora presente, permette ai partiti di recuperare a proprio piacere i candidati che vengono bocciati dall'elettorato nei singoli collegi uninominali e nel fatto che non esiste un numero massimo di mandati per le varie cariche pubbliche.Un saluto.Sigma
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            - Scritto da: Anonimo

            "Stato di Diritto" non significa "Stato dei
            diritti".
            Lo "Stato di Diritto" infatti è quello stato
            dove c'è il primato della Norma sul potere
            personale. non solo primato della norma sul potere personale ma soprattutto primato della Norma sulle stesse istituzioni.
            E l'Italia è uno dei paesi dove lo Stato di
            Diritto è senza dubbio più debole (molto
            meno che negli USA ad esempio).Non saprei... qui se non altro esistono codici e la norma è scritta, là si basano ancora sulle precedenti sentenzeInsomma l'infinita diatriba tra Common Law e Civil Law
            Le ragioni di ciò stanno essenzialmente nel
            sistema elettorale che, mediante il 25% di
            quota proporzionale ancora presente,
            permette ai partiti di recuperare a proprio
            piacere i candidati che vengono bocciati
            dall'elettorato nei singoli collegi
            uninominali e nel fatto che non esiste un
            numero massimo di mandati per le varie
            cariche pubbliche.
            SigmaNon capisco il nesso tra sistema elettorale misto proporzionale maggioritario e Stato di Diritto. Che c'entra?? Nulla direi!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            "Stato di Diritto" non significa "Stato dei

            diritti".

            Lo "Stato di Diritto" infatti è quello stato

            dove c'è il primato della Norma sul potere

            personale.

            non solo primato della norma sul potere
            personale ma soprattutto primato della Norma
            sulle stesse istituzioni. Molto corretto, bravo.

            E l'Italia è uno dei paesi dove lo Stato di

            Diritto è senza dubbio più debole (molto

            meno che negli USA ad esempio).

            Non saprei... qui se non altro esistono
            codici e la norma è scritta, là si basano
            ancora sulle precedenti sentenze
            Insomma l'infinita diatriba tra Common Law e
            Civil LawOttima osservazione.

            Le ragioni di ciò stanno essenzialmente nel

            sistema elettorale che, mediante il 25% di

            quota proporzionale ancora presente,

            permette ai partiti di recuperare a proprio

            piacere i candidati che vengono bocciati

            dall'elettorato nei singoli collegi

            uninominali e nel fatto che non esiste un

            numero massimo di mandati per le varie

            cariche pubbliche.

            Sigma

            Non capisco il nesso tra sistema elettorale
            misto proporzionale maggioritario e Stato di
            Diritto.
            Che c'entra?? Nulla direi!!!E qui mi cadi dopo due interventi molto sensati e intelligenti :-)A parte che io ho detto "essenzialmente" e quindi non è ovviamente solo per i due motivi sopracitati che lo Stato di Diritto in Italia non è così forte, comunque la legge elettorale eccome se c'entra, e molto più di quanto si possa pensare.Il primato della Norma sul potere personale lo si può avere solo se l'occupare cariche pubbliche diventa un servizio che si presta alla nazione per un determinato periodo di tempo (e non per tutta la vita) passato il quale si ritorna nella società civile, su questo converrai con me spero.Ora come è possibile mandare a casa il deputato o il senatore X visto che anche nel caso che gli elettori del collegio uninominale maggioritario di appartenenza non lo eleggano più, egli viene recuperato nella quota proporzionale dal partito?E per quanto riguarda invece le cariche pubbliche non direttamente elettive, come applicare la regola del servizio limitato nel tempo, se non si stabilisce un tetto massimo di mandati?E' chiaro che da soli questi due interventi non basterebbero, ma sono le condizioni necessarie per migliorare in maniera sostanziale lo Stato di Diritto.Un saluto.Sigma
          • Anonimo scrive:
            Re: Maledetti
            - Scritto da: BiG_BoY
            da piccolo mi dicevano che il diritto viene
            in seguito a un dovere assolto.Chi ti ha detto ciò non ha mai studiato diritto, questo è poco ma sicuro. Noi non abbiamo diritti solo dopo aver assolto un dovere, bensì abbiamo "diritti" e "doveri" in quanto cittadini capaci di intendere e volere...oltre che d'agire. Questo è lo IUS che ti tocca essendo tu cittadino italiano e se non ti piace allora devi essere abbastanza coraggioso da andare in questura e proclamare il tuo rifiuto alla Costituzione italiana. Tu sei una persona corretta, giusto? che non ama le ingiustizie, giusto? allora sono sicuro che ti costituirai come traditore della Patria e divulgatore di proclami contro il diritto italiano, insomma sei un possibile insurrezionalista! (Quelli che tu vorresti censurare...)

            qui invece si pensa che per il solo fatto di
            essere nati si ha diritto a tutto.Non è che qui si "pensa" di avere diritti... è proprio così! Ed è la legge che lo dice, non è un'opinione. Questa è Legge e va rispettata. Ed ironia della sorte se tu la pensi diversamente secondo la tua logica andresti censurato.
            Quando si riceve un diritto senza aver
            assolto un dovere succede che si toglie il
            diritto a qualcun'altro che ne rimarrà senza
            pur avendo assolto un dovere.Guarda che i diritti non sono a numero chiuso eh... cioè non è che se tu hai un diritto allora un altro ne deve fare a meno... mica stiamo parlando delle fette di una torta.Giudizio: il ragazzo si impegna ed è lodevole lo sforzo costante di questionare sull'argomento, purtroppo mancano le basi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Maledetti
      - Scritto da: Anonimo
      Ci stanno rovinando. Ci stanno togliendo
      tuttoScusa, ma ti risulta per caso che le leggi USA siano valide anche sul territorio della Repubblica italiana?
      • OpenCurcio scrive:
        Re: Maledetti
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Ci stanno rovinando. Ci stanno togliendo

        tutto

        Scusa, ma ti risulta per caso che le leggi
        USA siano valide anche sul territorio della
        Repubblica italiana?se non legiferi in quel senso...gli usa non ti vendono questo e quello...vedi cuba vedi cile73 vedi cosa tentan di fare in venezuela e brasile
      • Anonimo scrive:
        Re: Maledetti
        Amico mio, non hai capito come funziona il mondo? Quello che dice Bush è legge. Nessuno osa schierarsi contro di lui, vedrai come berlusconi si allignerà in fretta a lui.
  • Anonimo scrive:
    Tanta voglia di Freenet
    http://freenetproject.org/non a caso la notizia su bush e' riportata in home page.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanta voglia di Freenet
      Npn posso che essere d'accordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanta voglia di Freenet
        che è sta roba ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanta voglia di Freenet
          informati
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanta voglia di Freenet
            - Scritto da: Anonimo
            informatiMi scuso da parte sua per la risposta cafona che ti ha dato questa persona, comunque, semplificando, Freenet è una rete di nodi peer to peer pura (ossia totalmente decentralizzata e senza alcun tipo di server centrale e dove ogni nodo fa da server agli altri un po' come nel file-sharing) e con tutte le comunicazioni criptate tra i nodi.Le informazioni non risiedono stabilmente su nessun server ma "rimbalzano" di nodo in nodo a seconda delle richieste.Per inserire o prelevare un file su freenet bisogna conoscere la chiave associata al file stesso.Con l'introduzione di FProxy è diventato possibile "navigare" su Freenet con un normale browser, infatti il browser fa la richiesta tramite la porta 8888 al FProxy installato in locale il quale a sua volta richiede la chiave su Freenet.In sostanza un indirizzo di un sito Freenet sarà del tipo:"http://127.0.0.1:8888/chiave".La cosa di maggior rilievo è che su Freenet è tecnicamente impossibile sapere chi sta prelevando, consultando o inserendo un file e cosa sta transitando per un determinato nodo (neanche il proprietario del nodo stesso può saperlo).E nessuno controlla Freenet, neanche i suoi creatori.Sperando di essere stato abbastanza chiaro, mi scuso per l'italiano pieno di ripetizioni ma l'ho scritto di corsa.Felice anno nuovo a tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanta voglia di Freenet
            Complimenti per la gentilezza, la risposta di prima non mi era piaciuta.Cmq non ho fatto io la domanda pero' ero interessato ugualmente. Buonanotte!
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanta voglia di Freenet
            - Scritto da: Anonimo
            Complimenti per la gentilezza, la risposta
            di prima non mi era piaciuta.
            Cmq non ho fatto io la domanda pero' ero
            interessato ugualmente. Buonanotte!Se ti interessano ulteriori informazioni, puoi consultare la versione italiana del sito di Freenet (anche se è sempre meno aggiornata rispetto a quella in inglese, tiratina di orecchie ai curatori del sito :-)) all'indirizzo:http://freenetproject.org/cgi-bin/twiki/view/IT/WebHomeoppure leggerti il più recente degli articoli che Punto Informatico ha dedicato a Freenet:http://punto-informatico.it/p.asp?i=41964e, nel caso ti interessasse approfondire il tutto, iscriverti alla Mailing List italiana:http://lists.firenze.linux.it/mailman/listinfo/freenet-list/index.htmlBuonanotte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanta voglia di Freenet
            beh io ero quello che aveva chiesto cosa fosse freenet... sei stato chiarissimo grazie :-)Mi incuriosisce sta cosa... qualcuno ha idea di quanto sia già diffusa freenet ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tanta voglia di Freenet
            - Scritto da: Anonimo
            beh io ero quello che aveva chiesto cosa
            fosse freenet... sei stato chiarissimo
            grazie :-)

            Mi incuriosisce sta cosa... qualcuno ha idea
            di quanto sia già diffusa freenet ?Ovviamente, vista la natura stessa di Freenet, è molto difficile conoscere la reale diffusione della stessa ma, a quanto ne so, è a "macchia di leopardo" (in alcuni paesi è più diffusa, come in Francia, Germania ed USA, in altri molto meno, come in Italia ad esempio).Quello che è sicuro è che i nodi permanenti sono pochissimi (credo nell'ordine di un centinaio in tutto il mondo) mentre sui nodi non permanenti è più difficile, come già detto, fare i conti.In ogni caso, sul più recente articolo di Punto Informatico dedicato a Freenet 0.5 (http://punto-informatico.it/p.asp?i=41964) mi sembra sia stato affrontato anche questo tema nell'intervista a Marco Calamari.Prova a dargli una scorsa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanta voglia di Freenet
      - Scritto da: Anonimo
      http://freenetproject.org/

      non a caso la notizia su bush e' riportata
      in home page.
      si ma NESSUNO SI STA DANDO DA FARE!!!!!!nessuno si sta impegnando, nessuno ci sta lavorando.e comunque ragazzi, quando i provider comincieranno a sottoscrivere l'accordo, magari gli verrà vietata l'installazione di nodi freenet, oppure comunque siccome sapranno esattamente cosa viaggia in quei nodi, analizzando il traffico ti beccheranno comunque ... oppure mireranno solo a quelli che usano FreeNet ...la cosa più grave comunque è che NESSUNO STA FACENDO UN CAZZO tranne quei quattro gatti che si sono sempre fatti il culoGLi altri NISBA
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanta voglia di Freenet
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        http://freenetproject.org/



        non a caso la notizia su bush e' riportata

        in home page.



        si ma NESSUNO SI STA DANDO DA FARE!!!!!!
        nessuno si sta impegnando, nessuno ci sta
        lavorando.Se i contributi languono...
        e comunque ragazzi, quando i provider
        comincieranno a sottoscrivere l'accordo,
        magari gli verrà vietata l'installazione di
        nodi freenet, oppure comunque siccomeIl nodo Freenet non lo installa (per fortuna) il provider ma ogni utente sul proprio PC.
        sapranno esattamente cosa viaggia in quei
        nodi, analizzando il traffico ti beccheranno
        comunque ... oppure mireranno solo a quelli
        che usano FreeNet ...E come fanno a sapere chi usa Freenet?E come fanno a discernere il traffico Freenet da un normale traffico Web?L'unico sistema per sapere se uno usa Freenet è andare direttamente a casa sua e vedere se ha installato un nodo nel PC (a parte il fatto poi che per ora Freenet è perfettamente legale).
        la cosa più grave comunque è che NESSUNO STA
        FACENDO UN CAZZO tranne quei quattro gatti
        che si sono sempre fatti il culo
        GLi altri NISBARipeto, la versione 0.5 è stata ultimata grazie al fatto che il progetto ha potuto stipendiare un programmatore con i contributi ricevuti.Ma se questi ultimi scarseggiano (soprattutto per via della grande cortina di silenzio che chi è contrario al progetto ha steso su quest'ultimo), non si può fare molto.Intanto sarebbe buona cosa che chiunque possieda un sito Web crei un mirror dello stesso su Freenet (visto che l'unico sito italiano presente attualmente su Freenet 0.5, a vedere le chiavi pubbliche presenti su "The Freedom Engine" rimane quello storico del LUG di Firenze che gestisce anche tutta la parte italiana del sito del progetto).E poi la versione 0.5 è molto stabile e veloce, e per ora va benissimo anche quella.
  • Anonimo scrive:
    Un Mondo Perfetto
    Ma perchè non creiamo un modo dove tutti possano dire la loro, dove esistano comunisti, anarchici, borghesi, fascisti tutti insieme liberi di proclamare la propria fede. Tanti colori, tante religioni, tante ideologie... che bello. Città cosmopolite con gente di tante razze e culture diverse, basta con i campanilismi diamo il via ad un jamming di tradizioni... dai tutti insieme...Ah c'è già ?Ah è il mondo in cui viviamo ?............. allora forse c'è qualcosa che non va :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Mondo Perfetto

      Ma perchè non creiamo un modo dove tutti
      possano dire la loro, dove esistano
      comunisti, anarchici, borghesi, fascisti
      tutti insieme liberi di proclamare la
      propria fede. proclamare non mi interessa mi interessa applicare la mia ideologia ma i borghesi non possono accettare il comunismo,gli anrchici lo stato e i confini,i fascisti la muticulturalita il comunismo il liberalismo e l'assenza di stao, i comunisti non possono accettare i confini e la proprieta nonche le imposizioni fasciste e borghesi
      Tanti colori, non accettabili dal fascista
      tante religioni,ognuna incompatibile con l'altra dato che sono tutte la "Vera Fede"
      tante ideologie... che bello. ripeto a nessuno interessa parlare..ma applicare
      Città
      cosmopolite con gente di tante razze e
      culture diverse, purche non sia tanti ghetti... e cmq come convive il multiculturalismo coi fascisti?
      Ah c'è già ?no

      Ah è il mondo in cui viviamo ?no

      ............. allora forse c'è qualcosa che
      non va :-)siOpenCurcio
      • Anonimo scrive:
        Re: Un Mondo Perfetto

        purche non sia tanti ghetti...
        e cmq come convive il multiculturalismo coi fascisti? E io che pensavo la convivenza dipendesse non dalla parte che si sceglie, ma dalla voglia di lasciare le altre parti esprimersi liberamente ... forse ho capito male!
  • Anonimo scrive:
    l'ho sempre detto!
    tutte le forme di governo sono basate sul controllo del cittadino, o per forza o per amore.quando al governo ci sono uomini (o donne) incapaci o la congiuntura è brutta gli argomenti del governo sono sempre meno, e dal lato dell' "amore" o si cade nella retorica del fascismo/comunismo per cercare di motivare la gente, o nel muro di gomma, insabbiamenti e omissis democratici, e da quello della "forza" arriva il grande fratello.smettiamo una buona volta di scannarci per le diffrenze di opinione, ogni opinione è frutto di pensiero, quindi di lavoro (quale più, quale meno) quindi come tale è un regalo che diamo agli interlocutori (sempre che siamo almeno in grado i acoltare... che non è affatto scontato), tanto quando si deve tirare la cinghia (per incapaci al potere o brutte congiunture) tutti ci comportiamo in modo analogo.Se volessi fare umorismo direi che l'apertura di bush nell'accogliere le posizioni cinesi sul conbtrollo delle comunicazioni è il raggio di luce che avvicina i contendenti alla fine di un periodo buio... ma non ho voglia di ironizare perchè se poi la fine sarà positiva o no è difficile da capire!
  • Anonimo scrive:
    La realta´
    Ma non e´che con la scusa della sicurezza , vogliano accedere ad informazioni riservate di tipo tecnico commerciale in modo da avere ancor di piu´ il controllo sui mercati internazionali ?.Fantapolitica?
  • Anonimo scrive:
    Bush è pericoloso
    Con Clinton se non ricordo male il mondo è stato abbastanza in pace per un bel po' di anni, con i Bush (padre e figlio) ci sono state sempre guerre, credo che l'unico da sorvegliare sia proprio lui
    • Anonimo scrive:
      Re: Bush è pericoloso
      - Scritto da: Anonimo
      Con Clinton se non ricordo male il mondo è
      stato abbastanza in pace per un bel po' di
      anni, con i Bush (padre e figlio) ci sono
      state sempre guerre, credo che l'unico da
      sorvegliare sia proprio luiAnche chi lo vota :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bush è pericoloso
      - Scritto da: Anonimo
      Con Clinton se non ricordo male il mondo è
      stato abbastanza in pace per un bel po' di
      anni, con i Bush (padre e figlio) ci sono
      state sempre guerre, credo che l'unico da
      sorvegliare sia proprio luiNon voglio certo difendere quel guerrafondaio di Bush, però Clinton è stato l'unico tra i tre a scatenare una guerra mai legittimata da nessuna risoluzione ONU ed inoltre cotro l'art. 5 dello stesso trattato istitutivo della NATO (quindi un vero e proprio atto di aggressione militare ai danni della Federazione Jugoslava).Bush padre e figlio, fino ad ora, non l'ho hanno fatto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bush è pericoloso
        Milosevic stava facendo un genocidio..., Bush padre ha attaccato l'IRAQ per difendere il Kuwait invaso (certo lo ha fatto per interessi economici, se era stato invaso qualsiasi paese africano manco se ne accorgeva).
        • Anonimo scrive:
          Re: Bush è pericoloso
          - Scritto da: Anonimo
          Milosevic stava facendo un genocidio...,Conosci il Diritto di non ingerenza negli affari interni di uno Stato sovrano?
          Bush padre ha attaccato l'IRAQ per difendere
          il Kuwait invaso (certo lo ha fatto per
          interessi economici, se era stato invaso
          qualsiasi paese africano manco se ne
          accorgeva).Su questo non ci piove :-)Ma sotto il profilo del Diritto internazionale, la guerra contro l'Irak (ma non la successiva imposizione della no-flight zone ad esempio) era legittima, quella contro la Federazione Jugoslava invece per nulla.
  • Anonimo scrive:
    Re: toppo tardi

    Piegare quello che
    dovrebbe essere l'arbitro (lo stato) a
    giocatore della squadra vincente (il denaro
    e la prepotenza mercantile) è la vera
    ragione del declino che stiamo vivendo.Whew, ora mi sento meglio. Mi stavo per convincere che bush è come hitler... e invece NO: è come l'arbitro Moreno.
    • Anonimo scrive:
      Re: toppo tardi
      - Scritto da: Anonimo

      Piegare quello che

      dovrebbe essere l'arbitro (lo stato) a

      giocatore della squadra vincente (il
      denaro

      e la prepotenza mercantile) è la vera

      ragione del declino che stiamo vivendo.

      Whew, ora mi sento meglio. Mi stavo per
      convincere che bush è come hitler... e
      invece NO: è come l'arbitro Moreno.Ahahahahah!Vorresti dire che anche Bush a gennaio avrà un suo programma TV sulle reti RAI? :-)
  • Anonimo scrive:
    Ma siamo pazzi
    Ma W. è andato fuori di matto?In questo modo fa il gioco dei terroristi esterni e da nuovi argomenti a quelli interni.Internet controllata?Ma da che pulpito prende il consiglio. Da un paese dove i parenti pagano le pallottole con cui hanno giustizziato il congiunto; dove ti obbligano ad abbortire; dove se vuoi un pochino di libertà ti passano sopra con un carrarmato; dove la libertà di parola, di stampa, di culto, di libero pensiero e di critica non esistono.Forse gli piace l'idea della presidenza ha vita? Del resto rischia di non essere più eletto.Lo credo bene che le sue figlie falsificano i documenti per ubriacarsi. Ma trovategli una stagista!Palomino.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma siamo pazzi
      Ma noooo ,lui vuole dire solo" forse i cinesi che controllano capillarmente tutti hanno fatto meglio di noi che abbiamo fatto fare a tutti ciò che gli pareva ed ora ci si rivoltano contro?"
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma siamo pazzi
      - Scritto da: Anonimo
      Ma W. è andato fuori di matto?...
      In questo modo fa il gioco dei terroristi
      esterni e da si scrive *da'* eventualmente...
      nuovi argomenti a quelli
      interni.
      Internet controllata?
      Ma da che pulpito prende il consiglio. Da un
      paese dove i parenti pagano le pallottole
      con cui hanno giustizziato giusti*z*iato
      il congiunto;
      dove ti obbligano ad abbortire; a*b*ortire
      dove se vuoi
      un pochino di libertà ti passano sopra con
      un carrarmato; dove la libertà di parola, di
      stampa, di culto, di libero pensiero e di
      critica non esistono.
      Forse gli piace l'idea della presidenza haarghhhhhh... presidenza *a* vita
      vita? Del resto rischia di non essere più
      eletto.
      Lo credo bene che le sue figlie falsificano
      i documenti per ubriacarsi.
      Ma trovategli una stagista!e a te un maestro d'italiano
      Palomino.
      • Anonimo scrive:
        L'Italiano xte! In 190 comodi sfascicoli
        Uaz uaz che italiano scorreggiuto mi sa che ha visto le tartarughe minghia e kendy kendy...
  • Anonimo scrive:
    Re: Buon Risveglio Cittadini!
    questo messaggio è tanto delirante quanto i proclami di blindatura di internet.Sono gli estremismi a rovinare il mondo e tu sei un estremista. La gente come te, sia essa capitalista o no-global, è il problema.Smaterializzati! ci faresti un favore...
    • Anonimo scrive:
      Re: Buon Risveglio Cittadini!
      - Scritto da: Anonimo
      questo messaggio è tanto delirante quanto i
      proclami di blindatura di internet.

      Sono gli estremismi a rovinare il mondo e tu
      sei un estremista. La gente come te, sia
      essa capitalista o no-global, è il problema.
      chiamami pure comunista
      Smaterializzati! ci faresti un favore...Non credo di essere estremista :l'iniziativa Rivoluzionaria di Classe non necessariamente deve essere violenta ma deve agire soprattutto in ambiti di Egemonia Culturalecomunque la non riformabilita del capitalismo in fase di globalizzazione capitalista e crisi dello stato nazionale mi sembra palese, una rivoluzione conservatrice sta ritirando le concessioni date per conservare il capitalismo ... comunque un'iniziativa socialdemocratica senza stato nazionale non e' praticabile...OpenCurcio -- non sono un estremista ma un comunista"L'estremismo e' la malattia infantile del comunismo"V.I.Uljanov (N.Lenin)
      • Anonimo scrive:
        Re: Buon Risveglio Cittadini!
        una curiosità? ma il tuo NickName vuole richiamare quel delirante terrorista che fu Curcio negli anni passati e quello squallido "pensatore" che è oggi? in tempi di crisi come quelli attuali dobbiamo decidere a quanta libertà rinunciare in cambio di maggior sicurezzanon esistono altre alternativee sulla crisi del capitalismo ne abbiamo già lette tante, ma la sua grande forza è proprio quella di non essere un qualcosa di monolitico bensì quasi un organismo che si adatta alle situazioni contingenti a differenza del tuo comunismo (morto e sepolto dalla storia)supereremo anche questa crisi e probabilmente ne usciremo, come è già successo in altre occasioni, vale a dire meglio di come ne siamo entratidei menagramo ignoranti come te ne facciamo volentieri a meno
        • Physyko scrive:
          Re: Buon Risveglio Cittadini!
          Il capitalismo non è polivalente. Ameno che tu non sia una lobby. Nessuno di noi lo è. Nemmeno l'Europa. Ergo, difendere il capitalismo, significa difendere gli interessi di pochi. Almeno così è per questo capitalismo. In ogni caso, lui sarà menagramo, ma te sei veramente messo male. Prostrati pure. Speriamo che il tuo capo, Bush, non faccia scoppiare una guerra nucleare, perchè poi non ci sarà più un cazzo da controllare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Buon Risveglio Cittadini!
          - Scritto da: Anonimo
          una curiosità? ma il tuo NickName vuole
          richiamare quel delirante terrorista che fu
          Curcio negli anni passati e quello squallido
          "pensatore" che è oggi?
          il mio nick che uso solo su punto informatico nasce dalla provocazione di un tale (forse ziobill o zop)che paragonava i sostenitori della comunita OpenSource e FreeSoftware a terroristi be io da allora fi son firmato sempre OpenCurciofacendo riferimento a Renato delle BR con qualche variante (OpenNyerere,OpenIntern, OpenMao,OpenZapata )comunque ricordiamo che le BR iniziarono a uccidere dopo l'arresto di Renato che non ha mai ucciso(tuttora vi son sospetti sul fatto che Moretti sia un infiltrato) gli errori ideologici e strategici delle BR (come di altri gruppi armati italiani) furono grossi la mancata analisi di una regressione dei movimenti rivoluzionari,l'alienamento dalla Classe Operaia e dalla sinistra rivoluzonaria

          e sulla crisi del capitalismo ne abbiamo già
          lette tante, ma la sua grande forza èlo si diceva anche del feudalesimo
          proprio quella di non essere un qualcosa di
          monolitico bensì quasi un organismo che si
          adatta alle situazioni contingenti ail capitalismo ha enormi risose per superare le crisibada bene che io NON sono un crollista
          differenza del tuo comunismo (morto e
          sepolto dalla storia)
          vi son state delle sperimentazioni fallite esattamente come le prime repubbliche borghesi ebbero involuzioni autoritarie e/o imperiali ma poi si affermarono
          supereremo anche questa crisi e
          probabilmente ne usciremo, come è già
          successo in altre occasioni, vale a dire
          meglio di come ne siamo entrati
          forse io non ne sono sicuro....comunque spero che il crollo non sia adesso perche non essendovi un movimento rivoluzionario di massa si avrebbe un'involuzione reazionali e localistica molto piu pericolosa della globalizzazione capitalistica, la crisi va sfruttata per costruire un movimento anticapitalista di massaOpenCurcio
          dei menagramo ignoranti come te ne facciamo
          volentieri a meno
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!

            il mio nick che uso solo su punto
            informatico nasce dalla provocazione di un
            tale (forse ziobill o zop)che paragonava i
            sostenitori della comunita OpenSource e
            FreeSoftware a terroristi be io da allora
            fi son firmato sempre OpenCurcio bla bla bla...ecc...ec.....Senti,io sono un sostenitore dell' OpenSource e sono Fascista (ma questo ha posca importanza)La politica tienila fuori dai discorsi sull'OpenSource altrimenti la gente pensa che OpenS = Comunismo, il che, fortunatamente non è vero.E ora non iniziare ad insultare perchè ho una visione politica diversa dalla tua. Se proprio vuoi iniziare una discussione politica ti invito su un NG apposito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!
            - Scritto da: Anonimo
            Senti,
            io sono un sostenitore dell' OpenSource e
            sono fascista (ma questo ha posca
            importanza)
            La politica tienila fuori dai discorsi
            sull'OpenSource altrimenti la gente pensa
            che OpenS = Comunismo, il che,
            fortunatamente non è vero.Infatti lui ha semplicemente risposto ad una provocazione con una provocazione.Minchia quanto la fai lunga.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!


            fi son firmato sempre OpenCurcio bla bla
            bla...ecc...ec.....mi hai censurato la mia BELLISSIMA analisi sulla lotta armata in italia :( be magari non sara bellissimae comunque la mia era una controprovocazione
            Senti,
            io sono un sostenitore dell' OpenSource e
            sono Fascista nessuno e' perfetto :) ..nulla di strano cmq
            La politica tienila fuori dai discorsi
            sull'OpenSourcema ci e' dentro fino al collo informatica=economia=potere=politicapoi vi sono anche motivazioni tecniche ..ma la partita e' economica B.Gates non contesta linux tecnicamente ma economicamente (e' anti-capitalista bla bla) le ragioni politiche per usare linux possono essere rivoluzionarie e reazionarie ma vi sono...(nazionalismo,difesa delle piccole economie,anticapitalismo)
            altrimenti la gente pensa
            che OpenS = Comunismo, il che,
            fortunatamente non è vero.giusto,ma lo sviluppo comunitario dovrebbe essere perseguito da ogni comunista.. e cmq Stallman dice che il Closed e' di destra e l'Open di sinistra :)
            E ora non iniziare ad insultare perchè ho
            una visione politica diversa dalla tua. Senon insulto quasi mai..e comunque non per primo...preferisco provocareOpenCurcio -- Colpevole di Apologia di Renato
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!

            giusto,ma lo sviluppo comunitario dovrebbe
            essere perseguito da ogni comunista.. e cmq
            Stallman dice che il Closed e' di destra e
            l'Open di sinistra :)sono Stallman, e dico che ti devi buttare dalla finestra.
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!
            - Scritto da: Anonimo


            giusto,ma lo sviluppo comunitario dovrebbe

            essere perseguito da ogni comunista.. e
            cmq

            Stallman dice che il Closed e' di destra e

            l'Open di sinistra :)

            sono Stallman, e dico che ti devi buttare
            dalla finestra.sulla filosofia Open Stallmann ha molto da dire.....ma tu ..sicuramente hai di piu da dire...
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!
            Ma dico io potreste cercare di ragionare insieme anzichè star lì a scannarvi ?allora:punto 1: La new economy e il capitalismo "all'americana" stanno impoverendo il mondo, nel senso che accentrano capitali in mano di persone che poi non le rimettono "velocemente" in circolo producendo un inaridimento dei mercati.punto 2: Gli USA vivono sul capitalismo, vivono anche meglio di noi A VOLTE, ma se andate ad harlem (ed è a manhattan) vi assicuro che non è bello da vedersi; onestamente adoro la cassa mutua che permette a tutti di avere un assistenza medica rigorosa, in america se non puoi pagare la parcella e devono decidere se spendere X per salvarti un braccio o X - 1 per amputartelo in genere te lo amputano.punto 3:Se da proletari con le pezze al culo (cfr triveneto di destra che 50 anni fà aveva solo la pellagra e la gente emigrava, ora ce l'hanno con gli immigrati) (anche il resto dell'Italia ha campato immigrando, solo che ora non vogliamo gli emigrati, interessante sinergia) ora abbiamo 2 euro, un mezzo di locomozione (si, anche la bici è un lusso, cfr ladri di biciclette), la libertà di parlare e di far valere i nostri diritti (perchè nel 1300 se andavi in un tribunale perchè un nobile non ti pagava non ti preoccupare che i soldi te li riprendevi in frustate sulla schiena) e il diritto ad essere partecipi della vita legislativa e politica del nostro paese (qualcuno si ricorda quando c'era il re?) è grazie a lotte di classe e rivolte.Non c'è da essere geni per sapere che se vogliamo che le cose cambino è necessario rimboccarsi le maniche andando magari contro chi, essendo una minoranza avvantaggiata (corporazioni, politici, gerarchi e via dicendo) preferirebbe mantenere i propri privilegi.Questo NON E'un manifesto per la lotta ma un monito a chi crede che "tutto va bene" o che "tutto si sistema da solo".Nel mondo in 2000 anni dalla fondazione della cristianità abbiamo solo imparato a sgranare rosari e a convincerci che il bene trionfa... beh, io lo spero, ma ogni tanto bisogna anche rimboccarsi le maniche e saper dire NO quando le cose prendono una brutta piega (cfr rivoluzione francese, collatino, decemviri , americani vs quebec act e via dicendo).
          • Anonimo scrive:
            Re: Buon Risveglio Cittadini!
            - Scritto da: Anonimo

            proprio quella di non essere un qualcosa di

            monolitico bensì quasi un organismo che si

            adatta alle situazioni contingenti a

            il capitalismo ha enormi risose per superare

            le crisi bada bene che io NON sono un crollista

            differenza del tuo comunismo (morto e

            sepolto dalla storia)


            vi son state delle sperimentazioni fallite
            esattamente come le prime repubbliche
            borghesi ebbero involuzioni autoritarie e/o
            imperiali ma poi si affermaronoAh beh, allora anche il nazismo e il fascismo sono ideologie umanitarie e quello che è successo in Germania e in Italia sono state solo "sperimentazioni fallite".Non si finisce mai di imparare...

            supereremo anche questa crisi e

            probabilmente ne usciremo, come è già

            successo in altre occasioni, vale a dire

            meglio di come ne siamo entrati


            forse io non ne sono sicuro....comunque
            spero che il crollo non sia adesso perche
            non essendovi un movimento rivoluzionario di
            massa si avrebbe un'involuzione reazionali e
            localistica molto piu pericolosa della
            globalizzazione capitalistica, la crisi va
            sfruttata per costruire un movimento
            anticapitalista di massaLeggendo le tue parole mi viene un dubbio, ma l'anno che festeggeremo tra qualche ora, sarà il 2003 o il 1903?Maledetto sia il millennium bug...Buon anno a tutti (quale sia ora non lo so più :-)).
      • Anonimo scrive:
        [OT] Comunismo, vorrei capire...
        Leggendo queste discussioni forse mi accorgo di essere particolarmente ignorante ;), non ho capito bene cosa si intende come "comunismo" in termini pratici, lasciando perdere un po le "alte teorie" o ideologie che siano (Marx, Lenin & Co.), e per fare un esempio che un mio conoscente dichiaratamente comunista mi fece molto tempo fa, se in una fabbrica ci sono 1000 operai, per forza di cose ci sarà un direttore, dei dirigenti, vari addetti sia negli uffici che nella produzione che, in una società come la nostra ad esempio, hanno una scala gerarchica data dall'esperienza alias anzianità, dalla responsabilità, ecc.(Per questo esempio lasciamo perdere le raccomandazioni, è un esempio teorico e non pratico, purtroppo... ;))Ora, questo conoscente a suo tempo mi disse che la giustizia comunista (attenzione, parole sue, non mie!) sarebbe stata che dall'ultimo entrato a occupare il posto di minore responsabilità al direttore generale avrebbero dovuto percepire lo stesso stipendio per... "giustizia comune". La mia domanda è questa, visto che mi sembra che in questo 3d ci siano delle persone molto convinte di questa ideologia, secondo i veri principi del comunismo il mio conoscente aveva ragione?Grazie anticipate per la risposta :)
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
          rispondo io con una frase che mi colpì molto, detta da un tale, uno qualunque, ma ripeto: mi colpì per la sua chiarezza!I comunisti sono tali solo con le cose degli altri...E' la risposta a tutte le tue domande.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
            - Scritto da: Anonimo
            rispondo io con una frase che mi colpì
            molto, detta da un tale, uno qualunque, ma
            ripeto: mi colpì per la sua chiarezza!

            I comunisti sono tali solo con le cose degli
            altri...

            E' la risposta a tutte le tue domande.rispondo io con una frase che mi colpìmolto, detta da un tale, uno qualunque, maripeto: mi colpì per la sua chiarezza!Non ci sono più le mezze stagioni....E' la risposta a tutte le tue domande.
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
          Intanto un grazie a tutti per le risposte :), poi, in particolare per Open Curcio, capendo che nella vera ideologia comunista e rifacendomi al mio esempio sia il direttore della fabrica che l'ultimo entrato e con minore responsabilità avrebbero le stesse soddisfazioni economiche (al di là del discorso che percepirebbe tali soddisfazioni come soldi o come servizi dati dallo stato) chi glielo farebbe fare al direttore di smazzarsi di responsabilità rispetto all'altro individuo dell'esempio? Non rispondermi con frasi tipo "dovere nei confronti dello stato" o cose di questo genere perchè l'analisi della psicologia umana applicata alla storia ha dimostrato che se la responsabilità e l'impegno che metti nel tuo lavoro non sono direttamente proporzionali alla ricompensa che percepisci c'è una netta caduta della qualità del lavoro stesso, la caduta di questa qualità provoca poi un collasso che può essere di una singola azienda o gruppo di aziende, di una società e/o di un'intero stato, come sempre la storia ci dimostra.Prendiamo anche un esempio, una... mela divisa a metà, le due Coree, nel modello capitalistico un paese fiorente con un buon tenore di vita da parte della maggior parte dei suoi abitanti, l'altra "mezza mela" vive in uno stato di marcata povertà e lo stesso suo governo impiega quei relativamente pochi soldi in armamenti.Potresti dirmi che in Corea del Nord non si applica il vero comunismo, che in U.R.S.S. non c'era il vero comunismo, che in Cina non è vero comunismo (addirittura è di questi ultimi tempi l'ingresso nel governo dei capitalisti comunisti, sembra un controsenso, non ti pare? ;)), così anche a Cuba, ma attenzione, perchè a questo punto io ti potrei rispondere che il "vero comunismo", dove c'è stato il tentativo di applicarlo, il risultato è sempre un fallimento in quanto come ideologia non è fondamentalmente sbagliata, il fatto che non è applicabile agli esseri umani, va in contrasto con quella "molla" di ambizione che, ci piaccia o non ci piaccia, è basata su un rapporto di lavoro-ricompensa che è comune anche nel resto del genere animale ma che nell'uomo è decisamente più marcata.A mio avviso una società moderna deve, per progredire, non solo lasciar libera di agire questa "molla", ma addirittura aiutarla e incentivarla a funzionare, ovviamente questo nel rispetto dei diritti di tutti i propri cittadini e nel rispetto e nell'aiuto dei suoi individui più deboli (vecchi, malati, bambini, portatori di handicap, ecc.).Mi spiace dirlo e non voglio dire niente di offensivo nei confronti di coloro che credono in questa ideologia :), però il comunismo inteso nel modo sopra descritto mi sembra un'utopia, una cosa realizzabile forse solo in una società di robot, dove al di là del lavoro che ogniuno di loro compie alla sera tutti hanno la stessa dose di ricarica delle batterie, anzi, anche in una società del genere al robot che ha svolto compiti più gravosi, sia in termini di utilizzo dei suoi bracci meccanici, sia in termini di utilizzo dei sui circuiti (CPU & Co.), alla sera dovresti dargli una dose maggiore di ricarica altrimenti o si ferma o incomincia a lavorare meno, magari portandosi al livello dei robot che hanno compiti meno gravosi, capito cioò che intendo?Saluti & Buon Anno a tutti.Luigi
          • OpenCurcio scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...

            smazzarsi di responsabilità rispetto
            all'altro individuo dell'esempio? ad esempio minor fatica fisica o la gratifica di saper coordinare...e comunque il comunismo non e' oggi o domanima vi sono fasi varie di trasformazione della societa a partiredal superamento del metodo di produzione borghese e della famiglia borghese...e comunque chi fa fare al manovale di rischiare la vita in cantiere prendendo uno stipendio che e' la meta di quel(termini usati in cantiere)"bigolo la che l'ha studiafin a 30'ann e 'l capiss na'gott"
            Non rispondermi con frasi tipo "dovere nei
            confronti dello stato" o cose di questo
            genere non lo faro mai :)
            perchè l'analisi della psicologia
            umana applicata alla storia ha dimostrato
            che se la responsabilità e l'impegno che
            metti nel tuo lavoro non sono direttamente
            proporzionali alla ricompensa che percepiscinon e' assolutamente vero o meglio non semprenon si spiega senno emergency,il volontariato,il modello di sviluppo Open e comunque tu parti da un modello di analisiche non tiene conto che vi sono modelli di produzione non borghesi
            Prendiamo anche un esempio, una...
            perchè a questo punto
            io ti potrei rispondere che il "vero
            comunismo", dove c'è stato il tentativo di
            applicarlo, non e' stato applicato mai vi son stati tentativi di costruirlofalliti come i primi tentativi di repubbliche democratico-borghesi
            il risultato è sempre un
            fallimento in quanto come ideologia non è
            fondamentalmente sbagliata, il fatto che non
            è applicabile agli esseri umani, va in
            contrasto con quella "molla" di ambizione
            che, ci piaccia o non ci piaccia, è basatavero, in parte, si e' tentato di riprdurre il metodo di produzione borghese senza la "molla"economica e chiaramente e' un fallimento..dove non vi erano altre "molle" come nella medicina, o nella ricerca bellica
            ovviamente questo
            nel rispetto dei diritti di tutti i propri
            cittadini e nel rispetto e nell'aiuto dei
            suoi individui più deboli (vecchi, malati,
            bambini, portatori di handicap, ecc.).ma questo non e' il capitalismo...il capitalismo lasciato libero...accentua differenze elimiando pianpiano la classe media...come sta avvenendo in italia con la grande distribuzione
            Mi spiace dirlo e non voglio dire niente di
            offensivo nei confronti di coloro che
            credono in questa ideologia :), però il
            comunismo inteso nel modo sopra descritto mi
            sembra un'utopia, una cosa realizzabileno..bisogna superare i concetti borghesi di proprieta,produzione e famiglia e cambiarne definitivamentela concezione.....d'altronde..la produzione borghese,il capitale e la famiglia borghese sono molto recenti almeno in italia
            compiti meno gravosi, capito cioò che
            intendo?certo .. " ..... a ognuno secondo i suoi bisogni" ricordi? :)OpenCurcio
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
            - Scritto da: OpenCurcio

            smazzarsi di responsabilità rispetto

            all'altro individuo dell'esempio?

            ad esempio minor fatica fisica o la
            gratifica di saper coordinare...e comunqueUtopia pura.
            il comunismo non e' oggi o domaniIl novecento è stato il secolo dei totalitarismi (comunismo, fascismo e nazismo) tentati e falliti miseramente.Credo che si sia già imparato abbastanza per non ripetere gli stessi errori.
            ma vi sono fasi varie di trasformazione
            della societa a partire
            dal superamento del metodo di produzione
            borghese e della famiglia borghese...eDio mio che terminologia desueta, siamo nel 2003, guardati un po' in giro come va il mondo e non leggere solo i libri di Marx.
            comunque chi fa fare al manovale di
            rischiare la vita in cantiere prendendo uno
            stipendio che e' la meta di quel(termini
            usati in cantiere)"bigolo la che l'ha studia
            fin a 30'ann e 'l capiss na'gott"Proprio perché si è sacrificato studiando fino a 30 anni."Conoscere per deliberare", se non si conosce poi si delibera male e l'azienda va a rotoli e ci rimettono tutti, il "bigolo" come il manovale.E stai pur sicuro che il figlio di quello stesso manovale sarà letteralmente "stressato" dallo stesso padre perché continui gli studi e si laurei al posto di andare a lavorare subito dopo la scuola dell'obbligo come ha invece fatto lui.

            Non rispondermi con frasi tipo "dovere nei

            confronti dello stato" o cose di questo

            genere

            non lo faro mai :)Ottimo :-)

            perchè l'analisi della psicologia

            umana applicata alla storia ha dimostrato

            che se la responsabilità e l'impegno che

            metti nel tuo lavoro non sono direttamente

            proporzionali alla ricompensa che

            percepisci

            non e' assolutamente vero o meglio non sempre
            non si spiega senno emergency,il
            volontariato,il modello di sviluppo Open eCerto, il volontariato è una cosa meravigliosa, ma si può fare solo "a pancia piena" (se una persona lotta per sopravvivere alla fame non potrà materialmente fare volontariato).E per fare qualsiasi tipo di volontariato occorrono mezzi economici (oltre a spirito di sacrificio e amore per il prossimo ovviamente).E i mezzi economici per fare volontariato si debbono pur guadagnare da qualche parte.Quindi il volontariato sarà sempre una lodevole attività che potrà esistere solo se si affiancherà ad un'economia capace di produrre utili.Se io guadagno 1 milione e mezzo al mese non potrò fare alcuna donazione ad Emergency per esempio.E senza donazioni o altri ricavi (tipo attraverso la vendita dei libri) Emergency non potrà mai costuire ospedali per la prima assistenza ai feriti di guerra.
            comunque tu parti da un modello di analisi
            che non tiene conto che vi sono modelli di
            produzione non borghesiDi nuovo questa terminologia stantia e che oramai non è rappresentativa più di alcun fenomeno della realtà odierna...

            Prendiamo anche un esempio, una...

            perchè a questo punto

            io ti potrei rispondere che il "vero

            comunismo", dove c'è stato il tentativo di

            applicarlo,

            non e' stato applicato mai vi son stati
            tentativi di costruirlo
            falliti come i primi tentativi di
            repubbliche democratico-borghesiEcco, ci mancava la solita scusa della "sperimentazione fallita", "ma il comunismo vero è altra cosa" ecc. ecc.Un skin-head direbbe la stessa cosa del nazismo.

            il risultato è sempre un

            fallimento in quanto come ideologia non è

            fondamentalmente sbagliata, il fatto che

            non è applicabile agli esseri umani, va in

            contrasto con quella "molla" di ambizione

            che, ci piaccia o non ci piaccia, è basata

            vero, in parte, si e' tentato di riprdurre
            il metodo di produzione borghese senza la"Lotta di classe", "metodo di produzione borghese", "sporche democrazie borghesi", tutto un armametario lessicale molto attuale :-)
            "molla"economica e chiaramente e' un
            fallimento..dove non vi erano altre "molle"
            come nella medicina, o nella ricerca bellicaGuarda che il "materialismo storico" è una teoria sostenuta proprio da Marx, dovresti saperlo.

            ovviamente questo

            nel rispetto dei diritti di tutti i propri

            cittadini e nel rispetto e nell'aiuto dei

            suoi individui più deboli (vecchi, malati,

            bambini, portatori di handicap, ecc.).

            ma questo non e' il capitalismo...il
            capitalismo lasciato libero...accentua
            differenze elimiando pianpiano la classe
            media...come sta avvenendo in italia con la
            grande distribuzione?

            Mi spiace dirlo e non voglio dire niente di

            offensivo nei confronti di coloro che

            credono in questa ideologia :), però il

            comunismo inteso nel modo sopra descritto mi

            sembra un'utopia, una cosa realizzabile

            no..bisogna superare i concetti borghesi di
            proprieta,produzione e famiglia e cambiarne
            definitivamente la concezione.....d'altronde..la produzione
            borghese,il capitale e la famiglia borghese
            sono molto recenti almeno in italia Ma anche il panino con la mortadella che ho mangiato oggi è "borghese"?Oppure è "proletario" mentre è il panino con il salame ad essere "borghese"?

            compiti meno gravosi, capito cioò che

            intendo?
            certo .. " ..... a ognuno secondo i suoi
            bisogni" ricordi? :)E già dimenticavo che "la proprietà collettiva dei mezzi di produzione libererebbe in pochi anni tali e tante forze produttive ora soffocate da avere una tale espansione produttiva da poter dare a chiunque secondo i suoi bisogni".Sì, sì, è proprio questo che è avvenuto nei paesi ad economia pianificata.Ma ovviamente erano solo "sperimentazioni fallite" :-)Un saluto e ancora buon anno a te.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
            Ho dimenticato una risposta nel precedente messaggio (quella che per errore è apparsa solo con un "?", ti chiedo scusa)- Scritto da: OpenCurcio

            ovviamente questo

            nel rispetto dei diritti di tutti i propri

            cittadini e nel rispetto e nell'aiuto dei

            suoi individui più deboli (vecchi, malati,

            bambini, portatori di handicap, ecc.).

            ma questo non e' il capitalismo...il
            capitalismo lasciato libero...accentua"Capitalismo lasciato libero"?Ossia il capitalismo in un sistema politico anarchico?
            differenze elimiando pianpiano la classe
            media...come sta avvenendo in italia con la
            grande distribuzioneCosa c'entrano le dimensioni delle aziende con la distribuzione del capitale in seno alla popolazione?Cento anni fa erano in pochi a possedere capitale, oggi sfido chiunque a non aver un'azione di una società, o una quota in un fondo comune di investimento ecc. ecc.Forse qualche buon libro di economia un po' più attuale del Capitale di Marx ti sarebbe utile :-)Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
            - Scritto da: Anonimo
            Ho dimenticato una risposta nel precedente
            messaggio (quella che per errore è apparsa
            solo con un "?", ti chiedo scusa)

            - Scritto da: OpenCurcio


            ovviamente questo


            nel rispetto dei diritti di tutti i
            propri


            cittadini e nel rispetto e nell'aiuto dei


            suoi individui più deboli (vecchi,
            malati,


            bambini, portatori di handicap, ecc.).



            ma questo non e' il capitalismo...il

            capitalismo lasciato libero...accentua

            "Capitalismo lasciato libero"?
            Ossia il capitalismo in un sistema politico
            anarchico?anche(anarcocapitalismo) ma non solo.. basta un sistema dove lo stato impedisca il non rispetto dei contratti l'omicidio e l'attacco alla proprieta borghese... ovvero in un sistema liberista reale senza regolamentazione del mercato ,dei rapporti di lavoro il tutto regolato solo da contratti tra singoli,tra aziende e tra aziende e singoli

            differenze elimiando pianpiano la classe

            media...come sta avvenendo in italia con la

            grande distribuzione
            Cosa c'entrano le dimensioni delle aziende
            con la distribuzione del capitale in seno
            alla popolazione?c'entra e come.... la classe media piccolo-imprenditoriale sta sparendo...e tra l'altro se guardi un po di statisticheil divario tra la parte piu ricca e quella piu povera della popolazione aumenta..come del resto aumenta anche la fascia povera....
            Cento anni fa erano in pochi a possedere
            capitale, oggi sfido chiunque a non aver
            un'azione di una società, o una quota in un
            fondo comune di investimento ecc. ecc.io non ne ho.......
            Forse qualche buon libro di economia un po'
            più attuale del Capitale di Marx ti sarebbe
            utile :-)
            e' tuttora molto attuale..infatti....tuttora molti "padroni"leggono marx come molti economisti...del resto...infatti dicono "leggete Marx non Marcos"
            Saluti.salud cammaradas
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Ho dimenticato una risposta nel precedente

            messaggio (quella che per errore è apparsa

            solo con un "?", ti chiedo scusa)



            - Scritto da: OpenCurcio



            ovviamente questo



            nel rispetto dei diritti di tutti i propri



            cittadini e nel rispetto e nell'aiuto dei



            suoi individui più deboli (vecchi, malati,



            bambini, portatori di handicap, ecc.).





            ma questo non e' il capitalismo...il


            capitalismo lasciato libero...accentua



            "Capitalismo lasciato libero"?

            Ossia il capitalismo in un sistema

            politico anarchico?

            anche(anarcocapitalismo) ma non solo.. bastaAnche? E chi è che sostiene un'idea così priva di senso?
            un sistema dove lo stato impedisca il non
            rispetto dei contratti l'omicidio eImpedisca il non rispetto dei contratti?Ossia difenda il rispetto dei contratti?Ma di quali contratti parli?E poi se un contratto ha valore legale, lo Stato lo difende, non capisco cosa vuoi dire.Mi pare inoltre che lo Stato impedisca l'omicidio (almeno in Italia è così :-)).Continuo a non capire...
            l'attacco alla proprieta borghese... ovveroRieccolo che mette l'aggettivo "borghese" da ogni parte, ma quando chiedi l'ora ad un passante dici "mi scusi, mi può dire l'ora borghese"? :-)E comunque lo Stato impedisce pure l'attacco a qualunque proprietà.Non riesco a capire il senso del tuo discorso.
            in un sistema liberista reale senza
            regolamentazione del mercato ,dei rapporti
            di lavoro il tutto regolato solo da
            contratti tra singoli,tra aziende e tra
            aziende e singoliSì, i contratti aziendali, come ci sono nei paesi a minor disoccupazione del mondo.


            differenze elimiando pianpiano la classe


            media...come sta avvenendo in italia con la


            grande distribuzione


            Cosa c'entrano le dimensioni delle aziende

            con la distribuzione del capitale in seno

            alla popolazione?

            c'entra e come.... la classe media
            piccolo-imprenditoriale sta sparendo...e traNon è vero, anzi è vero il contrario.
            l'altro se guardi un po di statistiche
            il divario tra la parte piu ricca e quella
            piu povera della popolazione aumenta..come
            del resto aumenta anche la fascia povera....Ecco, questo sì che sta avvendendo, ma non ha nulla a che vedere con le dimensioni delle aziende.

            Cento anni fa erano in pochi a possedere

            capitale, oggi sfido chiunque a non aver

            un'azione di una società, o una quota in un

            fondo comune di investimento ecc. ecc.

            io non ne ho.......Non hai neanche qualche euro in un Conto Corrente?E come prensi che la banca o la posta ti paghino gli interessi?Investendo i tuoi soldi anche in titoli mobiliari e dunque comprando capitale.E comunque anche se tu avessi tutti i soldi sotto al materasso, resta sempre il fatto che 100 anni fa i proprietari del capitale erano pochissimi mentre ora sono la quasi totalità della popolazione degli stati democratici.

            Forse qualche buon libro di economia un po'

            più attuale del Capitale di Marx ti sarebbe

            utile :-)

            e' tuttora molto attuale..infatti....tuttora
            molti "padroni" leggono marx come molti economisti...del
            resto...
            infatti dicono "leggete Marx non Marcos"Certo che leggono Marx, ma un conto è leggere *anche* Marx, un altro è leggere *solo* Marx.Sull'attualità di Marx invece i fatti hanno dimostrato tutt'altro.

            Saluti.

            salud cammaradasCos'è un "cammaradas"?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
            - Scritto da: Anonimo
            Intanto un grazie a tutti per le risposte
            (...)
            applicarlo, il risultato è sempre un
            fallimento in quanto come ideologia non è
            fondamentalmente sbagliata, il fatto che nonSecondo te non è fondamentalmente sbagliata un'ideologia che avversava la democrazia e voleva la "dittatura del proletariato"?Se preferisci le dittature alle democrazie sei fortunato, visto che al giorno d'oggi ci sono ancora decine di paesi nel mondo che sono sotto un regime tirannico, scegli quello che preferisci :-)
        • OpenCurcio scrive:
          Re: [OT] Comunismo, vorrei capire...
          ---faccio rispondere Marx in persona... :))Tutti i rapporti di proprietà sono stati soggetti nel corso della storia a un cambiamento continuo.Ad esempio, la Rivoluzione francese abolì la proprietà feudale a vantaggio di quella borghese.Ciò che distingue il comunismo non è l'eliminazione della proprietà in quanto tale, bensì l'abolizione della proprietà borghese.Ma la moderna proprietà privata borghese è l'ultima e più compiuta espressione della creazione e dell'appropriazione dei prodotti fondata su contrapposizioni di classe, sullo sfruttamento degli uni da parte degli altri.In tal senso i comunisti possono riassumere la loro teoria in questa singola espressione: abolizione della proprietà privata.---fin qui tutto chiaro....Si è rimproverato a noi comunisti di voler abolire la proprietà personale, ottenuta con il proprio lavoro; la proprietà che costituirebbe la base di ogni libertà, attività e indipendenza personale.--ora inizia la parte interessante...Proprietà guadagnata con il proprio lavoro! Parlate della proprietà piccolo-borghese, piccolo-contadina, che ha preceduto la proprietà borghese? Non abbiamo bisogno di abolirla, è lo sviluppo dell'industria che l'ha abolita e l'abolisce giorno per giorno.---qui uno puo non esser d'accordo..ma l'Ottobre ha rallentato ---questo processo.. che sta materializzandosi ----adesso...basta vedere il rapporto tra negozietto e ----centrocommerciale.. i primi continuano a chiudere i -----secondi nascono come funghi...Oppure parlate della moderna proprietà privata borghese?Ma il lavoro salariato, il suo lavoro, dà al proletario una proprietà? Niente affatto. Esso crea il capitale, cioè la proprietà che sfrutta il lavoro salariato, che può accrescersi solo a condizione di produrre nuovo lavoro salariato, per sfruttarlo di nuovo. Nella sua forma attuale, la proprietà deriva dalla contrapposizione di capitale e lavoro salariato. Essere capitalista significa assumere nella produzione una posizione non solo puramente personale, ma sociale. Il capitale è un prodotto collettivo e può essere messo in moto solo grazie a una comune attività di molti, anzi in ultima istanza di tutti i membri della società.Il capitale non è quindi un potere solo personale, è un potere sociale.Se allora il capitale viene trasformato in proprietà collettiva, che appartiene a tutti i membri della società, in tal modo non si muta una proprietà privata in una proprietà collettiva. Cambia solo il carattere sociale della proprietà. Essa perde il suo carattere di classe.
      • Anonimo scrive:
        Re: Buon Risveglio Cittadini!
        arrampicarsi sui vetri non serve. non hai risposto direttamente nemmeno ad una delle mie domande.Che le teorie di Marx fossero sbagliate lo ha capito anche Marx (nella tomba) quando ha visto che nonostante il mondo non fosse comunista la ricchezza prodotta ed il benessere sono aumentati rispetto alla sua epoca. Lui aveva pronosticato un fallimento del mercato che non si è verificato, la sottomissione di una classe operaia che non si è verificata. Insomma ha detto un sacco di scemate, anche se le ha dette bene. D'altra parte anche grandi filosofi antichi hanno detto cazzate, prendi ad esempio il paradosso di Zenone il quale sosteneva che dati due punti uno di questi non poteva essere raggiunto perchè prima si sarebbe dovuta percorrere la metà del percorso, ma per far questo bisognava percorrere la metà della metà e poi ancora la metà della metà della metà e così via all'infinito. Il discorso non fa una grinza, peccato perchò che qualche matematico risolse il problema con una "serie geometrica". Tutto ciò per dire che anche i grandi pensatori dicono fesserie.E poi dai piuttosto che il mito del comunismo a questo punto inseguiamo il mito di Utòpia... la città perfetta...
        • Anonimo scrive:
          Re: Buon Risveglio Cittadini!
          - Scritto da: Anonimo
          arrampicarsi sui vetri non serve. non hai
          risposto direttamente nemmeno ad una delle
          mie domande.E quali sartebbero le tue domande?Se la cina è l'ultimo baluardo del comunismo? A queste ti ho risposto.
          Che le teorie di Marx fossero sbagliate lo
          ha capito anche Marx (nella tomba) quando ha
          visto che nonostante il mondo non fosse
          comunista la ricchezza prodotta ed il
          benessere sono aumentati rispetto alla sua
          epoca.
          Lui aveva pronosticato un fallimento
          del mercato che non si è verificato, la
          sottomissione di una classe operaia che non
          si è verificata.Io non credo, dato che basta semplicemente guardare al di là della propria nazione per vedere che il neoliberismo (che è comunque molto diverso dal capitalismo del XIX secolo) non se la passi granchè bene e che di proletari sfruttati ce ne sono una quantità spropositata (nei paesi del terzo mondo, ma non solo).Inoltre ti devo fare un'osservazione:Marx non parlava genericamente di un fallimento del capitalismo, ma di accentramento dei capitali in mano a sempre meno capitalisti con un conseguente squilibrio del capitale stesso tra capitalisti e resto della popolazione. I 10 miliardari più ricchi del mondo possiedono una ricchezza netta di 133 miliardi di dollari, cioè oltre 1,5 volte il reddito nazionale totale dei paesi meno sviluppati. Una situazione del genere in cui liberismo selvaggio la fa da padrona, non porterà a nulla di buono (Argentina docet)
          Insomma ha detto un sacco
          di scemate, anche se le ha dette bene.Vabbè, questa è una provocazioncina gratuita che non è bello cogliere
          D'altra parte anche grandi filosofi antichi
          hanno detto cazzate Beh, nessuno è immune da cazzate, non lo era marx, non lo era Zenone, non lo era, chessò, san Tommaso (quest'ultimo poi per nulla :-)
          E poi dai piuttosto che il mito del
          comunismo a questo punto inseguiamo il mito
          di Utòpia... la città perfetta...Eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: Buon Risveglio Cittadini!


        entrambi non considerano il fatto

        che la liberta di ognuno di noi finisce
        dove

        comincia quella degli altri.
        lo dimenticano anche i capitalisti


        OpenCurcioLo so che questo viene dimenticato anche dai capitalisti, comunisti e capitalisti sono due mali estremi, accomunati dal voler imporre la propria ideologia con un solo risultato: coloro che non sono nè capitalisti nè comunisti ne pagano le conseguenze.
        • Anonimo scrive:
          Re: Buon Risveglio Cittadini!


          Lo so che questo viene dimenticato anche dai
          capitalisti, comunisti e capitalisti sono
          due mali estremi, non ti seguo il capitalismo no il comunismo no..vuoi il feudalesimo?lo schiavismo?spiegati..cioe' comunismo,capitalismo,schiavismo,feudalesimo sono metodi di produzione tutti ,tranne il comunismo, questi sistemi han mostrato i loro limiti e le ingiustizie ...il comunismo...no..non e' stato applicato..son fallite le sperimentazioni..ma non vi e' stat applicazioneOpenCurcio
          • Anonimo scrive:
            Poche idee ma chiare

            comunismo,capitalismo,schiavismo,feudalesimo
            sono metodi di produzione tutti ,tranne il
            comunismo, questi sistemi han mostrato i
            loro limiti e le ingiustizie ...il
            comunismo...no..non e' stato applicato..son
            fallite le sperimentazioni..ma non vi e'
            stat applicazioneContinui a ripetere che non era comunismo ma solo sperimentazioni fallite: non pensi che se sono fallite una ragione ci puo' essere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Poche idee ma chiare
            - Scritto da: Anonimo



            comunismo,capitalismo,schiavismo,feudalesimo

            sono metodi di produzione tutti ,tranne il

            comunismo, questi sistemi han mostrato i

            loro limiti e le ingiustizie ...il

            comunismo...no..non e' stato
            applicato..son

            fallite le sperimentazioni..ma non vi e'

            stat applicazione

            Continui a ripetere che non era comunismo ma
            solo sperimentazioni fallite: non pensi che
            se sono fallite una ragione ci puo' essere?il problema è che non è fallita la sperimentazione,mira proprio a quello il comunismo:l'annientamento dell'individuo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Buon Risveglio Cittadini!
        -
        Nell'ex URRS i figli dei pezzi grossi del
        partito potevano avere di tutto mentre gli
        altri morivano di fame... Non e' vero: "gli altri" mangiavano i bambini.
      • Attila Xihar scrive:
        Re: Buon Risveglio Cittadini!
        - Scritto da: Anonimo
        una rivoluzione conservatrice
        sta ritirando le concessioni date per
        conservare il capitalismo.Questa mi sembra la frase più azzeccata che io abbia mai letto per descrivere la situazione attuale.Ci hanno blandito con la carota per aiutarli a sconfiggere le dottrine alternative alla loro, e adesso sono pronti a bastonarci per tornare a massimizzare in pieno i loro profitti.
  • Anonimo scrive:
    lo Stato
    - Scritto da: Marlenus[cut]
    Copiando le idee nate nei paesi liberi e
    mettendole al servizio del più prepotente
    (lo stato) a danno dei deboli (cittadini, ah
    no dovevo dire sudditi).[cut]
    Piegare quello che
    dovrebbe essere l'arbitro (lo stato) a
    giocatore della squadra vincente (il denaro
    e la prepotenza mercantile) [cut]Marlenus, perdonami, non ce l'ho con te, ma vorrei puntualizzare sul significato di "Stato".Tu lo usi come sinonimo di "coloro che sono al comando di una nazione", ma IMHO non è affatto così: lo Stato è l'unione di tutti i cittadini di una determinata nazione, lo Stato siamo noi!!
  • Anonimo scrive:
    Vi siete svegliati?
    ma quale Bush e Bush...Che l'europa sia succube delle decisioni delle lobbies americane è un fatto che va avanti dalla seconda guerra mondiale. Solo ora iniziate ad accorgervene?Bush parla tanto di internet, qua in europa i politici non sanno nemmeno cosa sia internet.Se non sbaglio l'unico che ha avuto qualcosa da dire su Palladium è stato un ministro tedesco...Complimenti a tutti gli altri!
  • Anonimo scrive:
    George Orwell...
    .. ha sbagliato solo di vent'anni."Preferisco i malvagi agli imbecilli: i primi ogni tanto almeno si riposano"p.s.: avete notato che Bush non si riposa mai, vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: George Orwell...

      .. ha sbagliato solo di vent'anni.non tutti sono dei geni...avevano bisogno di tempo per arrivarci...ti pare no ?????ma a quanto pare...by: blah
    • Anonimo scrive:
      Re: George Orwell...
      mica tanto! Orwell si ispirò ai metodi di Stalin! 1984 fù scritto in netta critica ai sistemi totalitaristi...ciao!
  • Anonimo scrive:
    misa che ce lo meritiamo.
    In rete abbiamo permesso la circolazione di mp3 piratati,giochi e software piratati, commercio di organi, di bambini per adozioni illegali o per sfondo sessuale, non c'è computer al mondo che non abbia subito intrusioni da parte di haker,le organizzazioni sovversive e terroristiche hanno modo di dialogare tranquillamente tramite internet.I maggiori sistemi di truffa ormai sono tutti su internet.e chi più ne ha più ne metta.forse non sarà il momento di darci una regolata?
    • Giambo scrive:
      Re: misa che ce lo meritiamo.
      - Scritto da: BiG_BoY
      In rete abbiamo permesso la circolazione di
      mp3 piratati,
      giochi e software piratati,E per le autostrade circolano auto rubate. Aboliamo le autostrade !!
      commercio di organi,
      di bambini per adozioni illegali
      o per sfondo sessuale, Questo esisteva molto prima di Internet, sveglia !
      non c'è computer al mondo che non abbia
      subito intrusioni da parte di haker,Cosa e' un "haker" ? Se intendi un "cracker", ti posso assicurare che sui _miei_ computers non ci sono mai entrati.
      le organizzazioni sovversive e terroristiche
      hanno modo di dialogare tranquillamente
      tramite internet.Te l'ha detto Bin Laden di pesona ?
      I maggiori sistemi di truffa ormai sono
      tutti su internet.Wanna Marchi, i guaritori filippini, come no ...
      forse non sarà il momento di darci una
      regolata?Se sei talmente imbranato da non saperti proteggere da solo ...
      • Anonimo scrive:
        Re: misa che ce lo meritiamo.
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: BiG_BoY

        In rete abbiamo permesso la circolazione
        di

        mp3 piratati,

        giochi e software piratati,

        E per le autostrade circolano auto rubate.
        Aboliamo le autostrade !!
        si, ci circolano auto rubate però ci stanno anche i poliziotti che sotto segnalazione fanno dei controlli!

        commercio di organi,

        di bambini per adozioni illegali

        o per sfondo sessuale,

        Questo esisteva molto prima di Internet,
        sveglia !
        e con internet questo commercio si è abnormemente ingrandito

        non c'è computer al mondo che non abbia

        subito intrusioni da parte di haker,

        Cosa e' un "haker" ? Se intendi un
        "cracker", ti posso assicurare che sui
        _miei_ computers non ci sono mai entrati.
        ah! si mi ero dimenticato ! gli hacker sono i cracker buoni!ma vaffambrodo!l'arte dell'intrusione non ha da esistere sotto nessuna formaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!ma se io vengo a casa tua di nascosto a dirti che i vetri sono antiproiettile o che ti lascio un mazzo di fiori sul letto e ti dico "ma quanto è stato facile entrare in casa tua" ti farebbe piacere?e magari nel tuo pcillo ci sono entrati e neanche non ti sei accorto! LOLoppure hai linux? aaaaaahhh perchè hai linux pensi di essere immune?aspetta che linux diventa un pò più famoso e poi vedrai quanti virus escono fuori e quante belle altre cose che neanche riusciamo ad immaginare oggi succederanno!

        le organizzazioni sovversive e
        terroristiche

        hanno modo di dialogare tranquillamente

        tramite internet.

        Te l'ha detto Bin Laden di pesona ?
        no, ma tanto per dire, hai mai sentito parlare del programmino Camouflage che nasconde un file in un'altro file apparentemente innocente? guardalo e provalo , è shareware!

        I maggiori sistemi di truffa ormai sono

        tutti su internet.

        Wanna Marchi, i guaritori filippini, come no
        ...e quelli che lavorano a tempo pieno a fregare password e numeri di carte di credito......


        forse non sarà il momento di darci una

        regolata?

        Se sei talmente imbranato da non saperti
        proteggere da solo ...senti bello! tu oltre che non saperle bene le cose, neanche le sai raccontare in modo credibile!
        • Anonimo scrive:
          Re: misa che ce lo meritiamo.
          - Scritto da: BiG_BoY

          - Scritto da: Giambo



          - Scritto da: BiG_BoY


          In rete abbiamo permesso la
          circolazione

          di


          mp3 piratati,


          giochi e software piratati,



          E per le autostrade circolano auto rubate.

          Aboliamo le autostrade !!



          si, ci circolano auto rubate però ci stanno
          anche i poliziotti che sotto segnalazione
          fanno dei controlli!e per internet ci sta la polizia postale :)



          commercio di organi,


          di bambini per adozioni illegali


          o per sfondo sessuale,



          Questo esisteva molto prima di Internet,

          sveglia !




          e con internet questo commercio si è
          abnormemente ingrandito
          e' sempre stato "troppo" grande secondo me..quando si ridurra' a zero, allora sara' grande quel che basta...


          non c'è computer al mondo che non abbia


          subito intrusioni da parte di haker,



          Cosa e' un "haker" ? Se intendi un

          "cracker", ti posso assicurare che sui

          _miei_ computers non ci sono mai entrati.



          ah! si mi ero dimenticato ! gli hacker sono
          i cracker buoni!
          ma vaffambrodo!che trovano anche i bug nei vari SO/programmi..

          l'arte dell'intrusione non ha da esistere
          sotto nessuna formaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!questo e' vero :)

          ma se io vengo a casa tua di nascosto a
          dirti che i vetri sono antiproiettile o che
          ti lascio un mazzo di fiori sul letto e ti
          dico "ma quanto è stato facile entrare in
          casa tua" ti farebbe piacere?dipende, sei una bella donna? ;) scherzo..

          e magari nel tuo pcillo ci sono entrati e
          neanche non ti sei accorto! LOL

          oppure hai linux? aaaaaahhh perchè hai linux
          pensi di essere immune?
          aspetta che linux diventa un pò più famoso e
          poi vedrai quanti virus escono fuori e
          quante belle altre cose che neanche
          riusciamo ad immaginare oggi succederanno!difficile spiegare, su linux ci possono arrivare dei worms, ma non possono intaccare il sistema, solo i file dell'utente, almeno che tu non lo utilizzi come root.. che allora, voglio dire, te la sei proprio voluta..



          le organizzazioni sovversive e

          terroristiche


          hanno modo di dialogare tranquillamente


          tramite internet.



          Te l'ha detto Bin Laden di pesona ?



          no, ma tanto per dire, hai mai sentito
          parlare del programmino Camouflage che
          nasconde un file in un'altro file
          apparentemente innocente? guardalo e provalo
          , è shareware!si chiama steganografia.. anche i puffi sanno fare quei programmini, ma non ci vuole un genio a "ritirar fuori" il documento che ti serve..



          I maggiori sistemi di truffa ormai sono


          tutti su internet.



          Wanna Marchi, i guaritori filippini, come
          no

          ...

          e quelli che lavorano a tempo pieno a
          fregare password e numeri di carte di
          credito......certo, tutti i giorni vanno in banca e domandano la lista delle carte di credito..





          forse non sarà il momento di darci una


          regolata?



          Se sei talmente imbranato da non saperti

          proteggere da solo ...


          senti bello! tu oltre che non saperle bene
          le cose, neanche le sai raccontare in modo
          credibile!vedo che siete amici :)A.
          • Anonimo scrive:
            Re: misa che ce lo meritiamo.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: BiG_BoY



            - Scritto da: Giambo





            - Scritto da: BiG_BoY



            In rete abbiamo permesso la

            circolazione


            di



            mp3 piratati,



            giochi e software piratati,





            E per le autostrade circolano auto
            rubate.


            Aboliamo le autostrade !!






            si, ci circolano auto rubate però ci
            stanno

            anche i poliziotti che sotto segnalazione

            fanno dei controlli!

            e per internet ci sta la polizia postale :)
            si ,4 poliziotti che hanno a che fare con miliardi di IP





            commercio di organi,



            di bambini per adozioni illegali



            o per sfondo sessuale,





            Questo esisteva molto prima di
            Internet,


            sveglia !








            e con internet questo commercio si è

            abnormemente ingrandito



            e' sempre stato "troppo" grande secondo me..
            quando si ridurra' a zero, allora sara'
            grande quel che basta...
            non rigirare la frittata, il fenomeno si è centuplicato ed internazionalizzato ,grazie ad internet!



            non c'è computer al mondo che non
            abbia



            subito intrusioni da parte di haker,





            Cosa e' un "haker" ? Se intendi un


            "cracker", ti posso assicurare che sui


            _miei_ computers non ci sono mai
            entrati.






            ah! si mi ero dimenticato ! gli hacker
            sono

            i cracker buoni!

            ma vaffambrodo!

            che trovano anche i bug nei vari
            SO/programmi..
            ma se c'è un bug allora tutti devono usarlo per danneggiare?AO' ! questo è molto pericoloso! è come dire che se dimentichi le chiavi in macchina qualcuno può montare dentro e farsi i suoi comodi!Questo porterà ad uno stile di vita basato sul terrore di venir danneggiati.



            l'arte dell'intrusione non ha da esistere

            sotto nessuna formaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!

            questo e' vero :)




            ma se io vengo a casa tua di nascosto a

            dirti che i vetri sono antiproiettile o
            che

            ti lascio un mazzo di fiori sul letto e ti

            dico "ma quanto è stato facile entrare in

            casa tua" ti farebbe piacere?

            dipende, sei una bella donna? ;) scherzo..anche se fossi donna non esclude il fatto che posso giocare con te per poterti uccidere con più gusto.




            e magari nel tuo pcillo ci sono entrati e

            neanche non ti sei accorto! LOL



            oppure hai linux? aaaaaahhh perchè hai
            linux

            pensi di essere immune?

            aspetta che linux diventa un pò più
            famoso e

            poi vedrai quanti virus escono fuori e

            quante belle altre cose che neanche

            riusciamo ad immaginare oggi succederanno!

            difficile spiegare, su linux ci possono
            arrivare dei worms, ma non possono intaccare
            il sistema, solo i file dell'utente, almeno
            che tu non lo utilizzi come root.. che
            allora, voglio dire, te la sei proprio
            voluta..
            si ,anche microsoft dice così ad ogni nuova edizionela differenza è che microsoft ha milioni di nemici e linux ANCORA no.





            le organizzazioni sovversive e


            terroristiche



            hanno modo di dialogare
            tranquillamente



            tramite internet.





            Te l'ha detto Bin Laden di pesona ?






            no, ma tanto per dire, hai mai sentito

            parlare del programmino Camouflage che

            nasconde un file in un'altro file

            apparentemente innocente? guardalo e
            provalo

            , è shareware!

            si chiama steganografia.. anche i puffi
            sanno fare quei programmini, ma non ci vuole
            un genio a "ritirar fuori" il documento che
            ti serve..
            con il camouflage sarà anche facile,ma se lo cripti a 2048 bit non sò quanto sia facile!





            I maggiori sistemi di truffa ormai
            sono



            tutti su internet.





            Wanna Marchi, i guaritori filippini,
            come

            no


            ...



            e quelli che lavorano a tempo pieno a

            fregare password e numeri di carte di

            credito......

            certo, tutti i giorni vanno in banca e
            domandano la lista delle carte di credito..
            pffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffe gesù bambino porta i doni.








            forse non sarà il momento di darci
            una



            regolata?





            Se sei talmente imbranato da non
            saperti


            proteggere da solo ...





            senti bello! tu oltre che non saperle bene

            le cose, neanche le sai raccontare in modo

            credibile!

            vedo che siete amici :)

            A.io manco lo conosco!
          • Anonimo scrive:
            Re: misa che ce lo meritiamo.
            forse ce lo meritiamo, ma chi ha giurisdizione in italia ?Bush ? Pechino? la Microsoft ? chi ci dovrebbe controllare ?Se vado ad abitare nello Yemen posso fare quello che voglio?I reati informatici "seri" vengono già puniti!!!e non ditemi che fare un tentativo di attacco con subseven è un reato perchè vi rido in faccia!I reati sono ben altri e sono punibili proprio perchè escono dal mondo virtuale ed entrano in quello reale.
          • Anonimo scrive:
            Re: misa che ce lo meritiamo.



            si, ci circolano auto rubate però ci stanno


            anche i poliziotti che sotto segnalazione


            fanno dei controlli!



            e per internet ci sta la polizia postale
            :)



            si ,4 poliziotti che hanno a che fare con
            miliardi di IPpeccato che sia tutto in REAL-TIME...




            commercio di organi,




            di bambini per adozioni illegali




            o per sfondo sessuale,








            Questo esisteva molto prima di Internet,



            sveglia !


            e con internet questo commercio si è


            abnormemente ingrandito certo e prima le organizzazioni criminali comunicavano col telefono...cos'e cambiato ?????
            non rigirare la frittata, il fenomeno si è
            centuplicato ed internazionalizzato ,grazie
            ad internet!o forse per la domanda in aumento?

            che trovano anche i bug nei vari

            SO/programmi..



            ma se c'è un bug allora tutti devono usarlo
            per danneggiare?

            AO' !
            questo è molto pericoloso! è come dire che
            se dimentichi le chiavi in macchina qualcuno
            può montare dentro e farsi i suoi comodi!
            Questo porterà ad uno stile di vita basato
            sul terrore di venir danneggiati.bug = difetto fabbricazionese la tua macchina ha un bug, e io tolgo un pezzo o lo faccio rompere che succede ?????rischi la vita...su internet almeno questo no (per adesso)

            dipende, sei una bella donna? ;) scherzo..

            anche se fossi donna non esclude il fatto
            che posso giocare con te per poterti
            uccidere con più gusto.la vita e corta, e ci sono modi peggiori per morire...
            con il camouflage sarà anche facile,ma se lo
            cripti a 2048 bit non sò quanto sia facile!embe? che inventino un sistema per tirare fuori i dati...hanno fior fior di laureati, dollaroni a non finire...che altro vogliono ????? che io spedisca tutto in chiaro ????? ci pensa gia l'ignoranza delle persone a farmi trasmettere al minor denominatore comuno...quello dei deficienti...by: blah
          • Anonimo scrive:
            Re: misa che ce lo meritiamo.
            big_boy, nn aprire la bocca se nn sai le cose, nn fai bella figura :)-----------Hi-Teck
        • Anonimo scrive:
          gli Hacker
          - Scritto da: BiG_BoY
          ah! si mi ero dimenticato ! gli hacker sono
          i cracker buoni!
          ma vaffambrodo!BiG_BoY, perdonami, non ce l'ho con te, ma vorrei puntualizzare sul significato di "Hacker".Un Hacker IMHO è un amante della Conoscenza, uno che si strugge per il Sapere, uno che prova, riprova, insegna a se stesso e _impara_ ...
          l'arte dell'intrusione non ha da esistere
          sotto nessuna formaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!... non uno scassinatore o un cracker o delinquente che dir si voglia, e nemmeno è detto che debba essere buono!
    • Anonimo scrive:
      Re: misa che ce lo meritiamo.
      - Scritto da: BiG_BoY
      forse non sarà il momento di darci una
      regolata?No. Hai altre domande idiote?
    • Anonimo scrive:
      Re: misa che ce lo meritiamo.
      - Scritto da: BiG_BoY
      In rete abbiamo permesso la circolazione di
      mp3 piratati,
      giochi e software piratati,
      commercio di organi,
      di bambini per adozioni illegali
      o per sfondo sessuale,
      non c'è computer al mondo che non abbia
      subito intrusioni da parte di haker,
      le organizzazioni sovversive e terroristiche
      hanno modo di dialogare tranquillamente
      tramite internet.
      I maggiori sistemi di truffa ormai sono
      tutti su internet.

      e chi più ne ha più ne metta.

      forse non sarà il momento di darci una
      regolata?Penso di sì, anzi, sarebbe anche giusto che venissero messi sotto controllo tutti i telefoni, che le lettere fossero aperte, che in qualsiasi angolo del pianeta mettessero delle telecamere e dei microfoni, ci pensi che sicurezza massima che ci sarebbe? Ogni tua comunicazione con un'altro essere umano passerebbe al setaccio per capire se tu hai cattive intenzioni, anzi, perchè non applicare degli elettrodi alla testa di ogni persona, con un elaboratore che con un trasmettitore, una volta identificate onde cerebrali che possono provenire da pensieri potenzialmente pericolosi, inviasse una registrazione di questo ad una centrale operativa, sarebbe ancora meglio, no? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: misa che te lo meriti.
      Cacchio, mi son perso il forum, ero su a sciare.Che avrei permesso io? I pedofili, i terroristi? Ma VAFFANCULO
  • Anonimo scrive:
    Re: toppo tardi
    Sono d'accordo.Altro che economie pianificate!Basterebbe che gli stati si occupassero di tutti, e non agevolassero solo i lobbisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: toppo tardi
      - Scritto da: Anonimo
      Sono d'accordo.
      Altro che economie pianificate!
      Basterebbe che gli stati si occupassero di
      tutti, e non agevolassero solo i lobbisti.E´il prezzo pagato dalla pseudoliberta´occidentale.Questo e´quello che abbiamo
      • Attila Xihar scrive:
        Re: toppo tardi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sono d'accordo.

        Altro che economie pianificate!

        Basterebbe che gli stati si occupassero di

        tutti, e non agevolassero solo i lobbisti.

        E´il prezzo pagato dalla
        pseudoliberta´occidentale.

        Questo e´quello che abbiamoTristemente verissimo.Ultimamente le cose stanno peggiorando sempre più, una volta che le dottrine alternative hanno perso la guerra, e che la dottrina dominante può ormai fare ciò che piu' le aggrada.Forse stavolta sarà anche così preparata da riuscire ad evitare lo scoppio di rivoluzioni, che sempre in passato si sono verificate quando si e' tentato di comprimere all'inverosimile i diritti dei piu'.Troppo pessimista? Secondo me, no. Purtoppo, sono ormai troppo forti.
  • Anonimo scrive:
    imagine...
    un mondo dove ci sara gente pagata per leggere le mie e-mail alla mia fidanzata...che bel mondo che ci ritroviamo...tutti fanno i fiki con chi e piu debole di loro poi, piu che prendersela con chi e almeno al loro livello...buy: blah
    • Anonimo scrive:
      Re: imagine...
      Gia' bel mondo davvero!Del resto l'unico "vangaggio" se cosI' si puo tristemente dire, dell' 11 settembre e' forse stato proprio quello di far emergere la VERA natura politica degli USA: l'imperialismo su tutto e su tutti (rete compresa ovviamente)
  • Anonimo scrive:
    Scusa maaaaa....
    Non è la stessa cosa che da decenni fanno con i telefoni?Non parla di controllo "fisso" ma all'occorrenza, vale a dire come accade su mandato di giudici per il controllo delle conversazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusa maaaaa....
      - Scritto da: Anonimo
      Non è la stessa cosa che da decenni fanno
      con i telefoni?

      Non parla di controllo "fisso" ma
      all'occorrenza, vale a dire come accade su
      mandato di giudici per il controllo delle
      conversazioni.quello lo possono fare da tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusa maaaaa....
      - Scritto da: Anonimo
      Non è la stessa cosa che da decenni fanno
      con i telefoni?

      Non parla di controllo "fisso" ma
      all'occorrenza, vale a dire come accade su
      mandato di giudici per il controllo delle
      conversazioni.Ma sei proprio sicuro che sia cosI' o forse gia' ci siamo dimenticati di ECHELON?A mio giudizio direi proprio di si visto poi che neanche i media ne parlano piu'.
  • Anonimo scrive:
    tu chiamalo se vuoi...
    fascimo americano
  • Anonimo scrive:
    ma bush allora è un dittatore comunista
    Storico ....
    • Anonimo scrive:
      Re: ma bush allora è un dittatore comunista
      ..e' un dittatore e basta..e avanza già! Mi viene in mente quella signora ministro tedesca che, mesi fa, fu costretta a dimettersi per avere paragonato Bush a Hitler in una conversazione, dopo la evidenza dei progetti del dittatore suddetto..A lei la palma di avere detto "..il re è nudo.."
      • Anonimo scrive:
        Re: ma bush allora è un dittatore comuni
        - Scritto da: Anonimo
        ..e' un dittatore e basta..e avanza già! Mi
        viene in mente quella signora ministro
        tedesca che, mesi fa, fu costretta a
        dimettersi per avere paragonato Bush a
        Hitler in una conversazione, dopo la
        evidenza dei progetti del dittatore
        suddetto..A lei la palma di avere detto
        "..il re è nudo.."Ma che ca*** parli a fare, io odio bush ma paragonarlo a hitler è una cosa da ignoranti ...anzi da deficienti.
      • Vaira scrive:
        Re: ma bush allora è un dittatore comunista

        ..e' un dittatore e basta..e avanza già! Peggio, mi sa tanto che sia un burattino, ed i dittatori sono quelli che ne reggoni i fili...
    • Attila Xihar scrive:
      Re: ma bush allora è un dittatore comunista
      - Scritto da: Anonimo
      Storico ....Certamente... cosi' come se la locomotiva fischia, e Socrate fischia, allora Socrate è una locomotiva! :-))Cmq, se Bush fosse un dittatore comunista sarei molto piu' tranquillo, il che e' tutto dire...
  • Anonimo scrive:
    Tutti a scaricare PGP
    Così si possono mettere in quel posto le loro manie di controllo...Saluti
    • Fedr0 scrive:
      Re: Tutti a scaricare PGP
      - Scritto da: Anonimo
      Così si possono mettere in quel posto le
      loro manie di controllo...Per tua notizia e informazione, la tecnologia di crittazione migliore è proprio quella americana, che, indovina un pò, non può essere esportata all'estero se prima l'NSA (National Security Agency) non da il suo consenso.Il consenso arriva solo se per detta tipologia di crittazione vi è la possibilità di traduzione SIMULTANEA, neanche a dire dopo un minuto o pochi secondi, all'ISTANTE. Tempo fà lessi che proprio l'NSA riesce a decrittare al volo chiavi da oltre 1024bit e che erano in sperimentazione chiavi della durata addirittura tripla (!)...Secondo te se tu ti mettessi a crittare quello che fai e loro volessero monitorarti, pensi che la tua (a quel punto) banalissima chiave li farebbe minimamente preoccupare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti a scaricare PGP
        - Scritto da: Fedr0
        Per tua notizia e informazione, la
        tecnologia di crittazione migliore è proprio
        quella americana,Te l'ha detto babbo natale?
        che, indovina un pò, non
        può essere esportata all'estero se prima
        l'NSA (National Security Agency) non da il
        suo consenso.
        Il consenso arriva solo se per detta
        tipologia di crittazione vi è la possibilità
        di traduzione SIMULTANEA, neanche a dire
        dopo un minuto o pochi secondi, all'ISTANTE.Anche se fosse, ti pare buona cosa?
        Tempo fà lessi che proprio l'NSA riesce a
        decrittare al volo chiavi da oltre 1024bit e
        che erano in sperimentazione chiavi della
        durata addirittura tripla (!)...Ecco se invece di parlare per sentito dire ti informassi sui miliardi di calcoli che bisognerebbe fare, forse cambieresti idea.
        Secondo te se tu ti mettessi a crittare
        quello che fai e loro volessero monitorarti,
        pensi che la tua (a quel punto) banalissima
        chiave li farebbe minimamente preoccupare?Metti anche che ci riescano, se TUTTI usassimo PGP credi che ci riuscirebbero ancora? Ci credi? Credi che se ogniuno di noi, per la lista della spesa, la criptasse a 1024bit, riuscirebbero a venirne a capo?Se si, rotfl sei un comico.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti a scaricare PGP

        Per tua notizia e informazione, si vede che sei uno che le informazioni le cerca davvero
        la
        tecnologia di crittazione migliore è proprio
        quella americana, che, indovina un pò, non
        può essere esportata all'estero se prima
        l'NSA (National Security Agency) non da il
        suo consenso.a parte che la crittografia a 128 bit, gira liberamente anche senza il consenso di mamma NSA
        Il consenso arriva solo se per detta
        tipologia di crittazione vi è la possibilità
        di traduzione SIMULTANEA, neanche a dire
        dopo un minuto o pochi secondi, all'ISTANTE.certo, certo e poi c'era la marmotta che impastava la cioccolata....
        Tempo fà lessi che proprio l'NSA riesce a
        decrittare al volo chiavi da oltre 1024bit e
        che erano in sperimentazione chiavi della
        durata addirittura tripla (!)...ovvero? 512 bit? ma se sei a conoscenza di tutti questi bei progetti di crittografia come mai non sai la potenza di calcolo che ci va per fare una lettura raw di una semplice mail crittata?

        Secondo te se tu ti mettessi a crittare
        quello che fai e loro volessero monitorarti,
        pensi che la tua (a quel punto) banalissima
        chiave li farebbe minimamente preoccupare?se loro cercassero me nello specifico potrebbero leggermi, non all'istante ma in un tempo ragionevole, ma se già fossimo in un centinaio i controllati diventerebbe molto difficile, se poi si trattasse dell'intere popolazione web che si manda gli auguri di natale crittati, ciaociao big brother
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutti a scaricare PGP
          Uso PGP da quando è uscito, non perchè sono paranoico, ma per affermare il diritto alla riservatezza delle mie comunicazioni personali.Sono d'accordo, meglio usare PGP.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutti a scaricare PGP
            - Scritto da: Anonimo
            Uso PGP da quando è uscito, non perchè sono
            paranoico, ma per affermare il diritto alla
            riservatezza delle mie comunicazioni
            personali.

            Sono d'accordo, meglio usare PGP.Meglio ancora usare GPG (GnuPG) che è OpenSource ed è quindi impossibile fare con esso ciò ciò che si sta cercando di fare con PGP, ossia riuscire ad imporrre a questo programma delle backdoor...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti a scaricare PGP
        - Scritto da: Fedr0
        - Scritto da: Anonimo

        Così si possono mettere in quel posto le

        loro manie di controllo...

        Per tua notizia e informazione, la
        tecnologia di crittazione migliore è proprio
        quella americana, che, indovina un pò, non
        può essere esportata all'estero se prima
        l'NSA (National Security Agency) non da il
        suo consenso.Ti sbagli di grosso perché l'autore di PGP, Phil ZImmermann, ha vinto la battaglia legale contro il governo americano che lo aveva accusato di aver violato le leggi dell'Unione. Quindi esportare all'estero tecnologie con sistemi di crittografia FORTE NON E' REATO. (non so quanto durerà...)
  • Cavallo GolOso scrive:
    Davvero qualcuno crede che sia x difesa?
    Io mi chiedo se cia sia davvero qualcuno che crede che tutto questo abbia qualcosa a che fare con la difesa della sicurezza .Si tratta meramente di denaro e solo di quello.E anche se mi pare quasi paradossale, dato l'interesse che ci stanno mettendo dentro, al governo negli USA, è evidente che è chi ci sta attualmente perdendo (l'industria dello spettacolo) che sta foraggiando e spingendo questa amministrazione a forzare le libertà fondamentali e il buon senso.E' vero però che quel popolo è capace tanto ti proposte sconsiderate quanto di risposte altrettanto forti e contrarie da parte della popolazione o di categorie.Ci si aspetta però che dopo aver formulato una simile ipotesi, la mettano _comunque_ in pratica, a dispetto di qualsiasi decisione prenda il congresso (salvo poi negare, vedi Echelon, di cui è stata dimostrata l'esistenza e mai data la conferma dagli States, nessuno parla più, eppure sta sempre li).Carnivore è già li, in fondo, e non mi pare che lo abbiano mai disinstallato.Ultimo ma non per importanza è il rapporto che tutto questo dovrebbe o potrebbe avere con il DMCA ... se le trasmissioni dovessero essere completamente crittate, secondo le loro leggi è totalmente illegale anche solo tentare di decifrarle e perché no, ideare dei sistemi per decrittarle.Anche il semplice invio di una mail crittata con PGP dovrebbe essere protetta dalla legge e il tentativo di decrittazione punito, o sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa si sono messi in testa?
    Neanche il terrorismo mi sembra una giustificazione plausibile per l'abolizione di libertà fondamentali dell'uomo come la libertà di parola e di stampa formalmente sancite dal primo emendamento. Al di là degli ideali politici credo che i sistemi totalitari si assomiglino un po' tutti. per questo gli Stati Uniti sono per certi aspetti confrontabili con la Cina, anche se di certo non si può parlare di paragone, essendo la Cina insieme alla Corea del Nord un baluardo del comunismo e quindi della totale negazione dei diritti nel nome dello stato e nell'interesse delle oligarchie al potere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa si sono messi in testa?

      un baluardo del comunismo e quindi della
      totale negazione dei diritti nel nome dello
      stato e nell'interesse delle oligarchie al
      potere.oddio..non e' che le democrazie occidentali siano molto piu' avverse alle oligarchie o ai monopoli o al potere...la differenza semmai sta nella possibilita' che abbiamo noi di andare a votare per chi piu' ci aggrada e in piena' liberta' di non andarci affatto.cosa che nei regimi totalitari non c'e'..che poi non cambi mai molto e' un altro discorso..se cominciamo a perseguire i reati di opinione, puniamo le associazioni mettendoci un sovversivo attaccato, controlliamo e spiamo tutto di tutti, cominciamo a rendere le idee qualcosa che fa la differenza fra liberta' e carcere...in cosa possiamo dirci differenti dalla Cina?in USA c'hanno pure la pena di morte e l'atomica..penetrator
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa si sono messi in testa?
        - Scritto da: Anonimo
        non e' che le democrazie occidentali siano
        molto piu' avverse alle oligarchie o ai
        monopoli o al potere...
        la differenza semmai sta nella possibilita'
        che abbiamo noi di andare a votare per chi
        piu' ci aggrada e in piena' liberta' di non
        andarci affatto.
        cosa che nei regimi totalitari non c'e'..
        che poi non cambi mai molto e' un altro
        discorso.."La differenza tra Democrazia e Dittatura è che nella Democarzia, prima voti e poi prendi ordini; Nella Dittatura, non perdi tempo a votare"
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma cosa si sono messi in testa?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          non e' che le democrazie occidentali siano

          molto piu' avverse alle oligarchie o ai

          monopoli o al potere...

          la differenza semmai sta nella
          possibilita'

          che abbiamo noi di andare a votare per chi

          piu' ci aggrada e in piena' liberta' di
          non

          andarci affatto.

          cosa che nei regimi totalitari non c'e'..

          che poi non cambi mai molto e' un altro

          discorso..

          "La differenza tra Democrazia e Dittatura è
          che nella Democarzia, prima voti e poi
          prendi ordini; Nella Dittatura, non perdi
          tempo a votare"Due appunti:1) L'aforisma è di C. Bukowski2) Esso va letto con ironia (nel dubbio, chiedere a chi ha vissuto per anni nella dittatura oppure chiedere, idealmente, a chi ha dato la vita per la democrazia) come vanno letti con ironia anche altri aforismi similiL'aforisma invece che evidenzia una verità oggettiva sulla dicotomia dittaura/democrazia è quello di C. De Montesquie ("La tirannia del principe in un'oligarchia non è pericolosa per il bene pubblico quanto l'apatia del cittadino nella democrazia").Sigma
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa si sono messi in testa?
      - Scritto da: Anonimo
      Neanche il terrorismo mi sembra una
      giustificazione plausibile per l'abolizione
      di libertà fondamentali dell'uomo come la
      libertà di parola e di stampa formalmente
      sancite dal primo emendamento. Al di là
      degli ideali politici credo che i sistemi
      totalitari si assomiglino un po' tutti. per
      questo gli Stati Uniti sono per certi
      aspetti confrontabili con la Cina, anche se
      di certo non si può parlare di paragone,
      essendo la Cina insieme alla Corea del Nord
      un baluardo del comunismo e quindi della
      totale negazione dei diritti nel nome dello
      stato e nell'interesse delle oligarchie al
      potere.Forse sono un po' O.T. ma leggendo questi post mi viene in mente un'intervista data corca un anno fa dal famoso cantante-no global Maun Chao che alla seguente damanda (fatta dallìintervistatore):"COSA NE PENSA DELLA DEMOCRAZIA IN EUROPA E NEL MONEO?"lui rispose sibbillinamente:" MA GUARDA CHE IN REALTA' LA DEMOCRAZIA E' SOLO UN'ILLUSIONE!"E a leggere tutto quanto quiì riportato devo dire che aveva proprio ragione (purtroppo).
  • Anonimo scrive:
    Sig quanto rimpiango Clinton
    Sig era molto meglio clinton molto meglio almeno un po il cervello lo usava questo invece...
    • Anonimo scrive:
      Re: La legge di Topolino
      Grandissimo Clinton, non si è limitato difatti a delle uscite o a tentativi, è andato fino in fondo.Sapete che nel 2003 scadono i diritti che la Walt Disney detiene sul personaggio di Topolino? e che nel 2005 scadono quelli che detiene su Paperino?Scadendo, chiunque può utilizzare il personaggio disneyano per le sue storie o per la sua pubblicità senza pagare diritti. È una legge degli USA che limita nel tempo lo sfruttamento dei diritti per un'opera artistica (come vanno intesi i fumetti).La Walt Disney che fà?Bè, prima che il grande Bill Clinton lasci la casa bianca, và da lui e gli ricorda il sostegno elettorale (gli amministratori della Walt Disney si sono veramente recati alla casa bianca) ed in cambio il grande Clinton modifica la legge per consentire alla Walt Disney lo sfruttamento ancora in esclusiva per altri 5 anni dei suoi personaggi.Ma il bello è che la modifica si presta ad altre aggiunte, quindi allo scadere dei 5 anni la Walt Disney potrà tentare ancora la carta dell'esclusiva su Topolino & C.Di fatto è stato violata la costituzione USA che pone nei suoi principi limiti allo sfruttamento di brevetti ed opere atristiche.Buon compleanno Topolino![..........................................]
    • Vaira scrive:
      Re: Sig quanto rimpiango Clinton
      Mi sembra che la guerra nei balcani l'abbia fatta lui, ma è vero, quella non era una guerra come tutte le altre, era umanitaria.Come presidente forse ha usato troppo il cazzo ed un pò troppo poco il cervello anche clinton.
    • OpenCurcio scrive:
      Re: Sig quanto rimpiango Clinton
      - Scritto da: Anonimo
      Sig era molto meglio clinton molto meglio
      almeno un po il cervello lo usava questo
      invece...Sono esattamente uguali ..e' cambiato il contesto...tutto qui....o forse sei uno di quelli che difende i centrosx qualunque cosa facciano guerra compresa (umanitaria,preventiva,contro l'impero del male,contro il terrorismo)
  • Anonimo scrive:
    Buffoni!
    Tra un po' introdurranno anche il reato d'opinione, se continua così. Pensare che anni fa, quando lessi 1984 mi dissi "geniale, per fortuna non accadrà mai". Mah, il troppo potere deve aver dato alla testa a questo piccolo uomo, perché la sua statura morale è veramente infima
  • Anonimo scrive:
    Ma questo signor Cespuglio
    sta veramente esagerando.E' come il bue che dà del cornuto all'asino: accusa gli stati canaglia, ma è lui il primo a possedere bombe atomiche, armi chimiche, armi di distruzione di massa. E come se non gli bastasse impedisce di vendere i medicinali anti- AIDS ad un prezzo equo (sono più importanti i "diritti" delle società farmaceutiche che la vita di milioni di poveri).Si comporta come se fosse una sequoia, alta e dalla saggezza millenaria (o meglio un baobab nerboruto e invadente, con tutto il rispetto per il baobab) e invece è solo un cespuglietto da periferia urbana, sporco, inquinato, pieno di rifiuti, cartacce, preservativi usati, cacche di cani...Ma chi l'ha piantato, quello lì?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma questo signor Cespuglio
      - Scritto da: Anonimo
      E' come il bue che dà del cornuto all'asino:
      accusa gli stati canaglia, ma è lui il primo
      a possedere bombe atomiche, armi chimiche,
      armi di distruzione di massa. E come se non
      gli bastasse impedisce di vendere i
      medicinali anti- AIDS ad un prezzo equo
      (sono più importanti i "diritti" delle
      società farmaceutiche che la vita di milioni
      di poveri).Adesso non diciamo vaccate, il governo non c'entra sono le societa che vogliono i soldi. Che deve fare il governo, stanziare miliarli verso le societa farmaceutiche? Non penso proprio. Fare beneficienza? Non è suo compito. Obbligare le società a regalare medicinali? Quindi obbligarle a fare beneficienza? Inorridisco.Semmai dovrebbe rivedere i brevetti così che non li possano sfruttare per alzare i prezzi sui medicinali. Fra l'altro togliendo i brevetti si estirperebbe un cancro mica da poco!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma questo signor Cespuglio


        Adesso non diciamo vaccate, il governo non
        c'entra sono le societa che vogliono i
        soldi. Che deve fare il governo, stanziare
        miliarli verso le societa farmaceutiche?falso i trattati internazionali sono regolati dal WTO, nel quale WTO gli USA hanno un potere enorme, e il WTO è un organismo politico non commerciale
        Semmai dovrebbe rivedere i brevetti così che
        non li possano sfruttare per alzare i prezzi
        sui medicinali. Fra l'altro togliendo i
        brevetti si estirperebbe un cancro mica da
        poco!senza dire che sarebbe la panacea di tutti i mali, ma poco ci manca
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma questo signor Cespuglio
          Non è colpa del Signor Cespuglio che poveretto è solo un burattino.Il congresso USA è da sempre in mano a lobbies di potere (petrolio, armi...) e DEVE ripettare le loro decisioni.E noi europei ? Non preoccupatevi, noi stiamo ancora dormendo sotto le coperte calde calde che la mammina ci ha rimboccato con tanto amore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma questo signor Cespuglio

        Fra l'altro togliendo i
        brevetti si estirperebbe un cancro mica da
        poco!fatti gli affari tuoi: per esaminare brevetti (= non fare un razzo tutto il giorno) all'ufficio europeo dei brevetti mi danno 4000 euro al mese!!!!
        • michell9 scrive:
          Re: Ma questo signor Cespuglio
          - Scritto da: Anonimo

          Fra l'altro togliendo i

          brevetti si estirperebbe un cancro mica da

          poco!

          fatti gli affari tuoi: per esaminare
          brevetti (= non fare un razzo tutto il
          giorno) all'ufficio europeo dei brevetti mi
          danno 4000 euro al mese!!!!Se cercano personale fammi sapere ^_^(un michell9 che per quella cifra lavorerebbe pure )hi by michell9
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma questo signor Cespuglio
            Scusa ma come si legge Michell9 ?Michelle ? MichellNine? Michele? Minchiele? :D
          • michell9 scrive:
            Re: Ma questo signor Cespuglio
            - Scritto da: Anonimo
            Scusa ma come si legge Michell9 ?
            Michelle ? MichellNine? Michele? Minchiele?
            :DCome lo vedi, e' la prima mail che partendo da michell0 ho trovato libera , su hotmail la prima libera era michell50 ^__^.hi by michell9
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma questo signor Bill
            A questo punto era meglio Michell77 o Michell64....mica ti vorrai far assegnare il codice dal sistema di Billgheiz?Pensa in un futuro non troppo lontanto: Capo, abbiamo recuperato i 12 crack dalla room di Michell9. Facevano parte di una partita della release 1455.56.245 di WinZP beta 5623.56. Sbattete l'utente nell'interfaccia di ricondizionamento Luna, codice 156.4 e preparate a rilasciare la nuova release con i B65, anche la zona 563 dovrà cadere al nostro dominio. Roger Capo! Truppe preparate l'area per il ripopolamento dei Certificati e create i nuovi slave account...tra 12.4 ore il mondo sarà nostro!!!Che tristezza!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma questo signor Cespuglio

            Se cercano personale fammi sapere ^_^
            (un michell9 che per quella cifra
            lavorerebbe pure )stanno assumendo un sacco. prova qui www.epo.org
  • AdessoBasta scrive:
    Sì, sì, sto aspettando ...
    che l'amministrazione Bush dichiari illegale detenere un cervello e un atto di terrorismo utilizzarlo autonomamente."Cerebral Illicit Practice Board" sì chiamerà la prossima invenzione quando tutta l'informazione al di fuori del nostro cervello sarà già sotto controllo.Mio Dio quello che veramente mi spaventa è che in questo forum ho letto post di gente che il cervello lo ha già consegnato agli USA con una resa incondizionata. Io non sono pro o contro americano, né musulmano, né di sinistra, né no-global ma qualcuno leggendo questo post mi accuserebbe, avrebbe il coraggio di dire che sto mentendo. Io sono italiano e basta e mi sento Italiano, cittadino europeo e cittadino del mondo e perciò anche un po' americano e da americano dico che il futuro che si sta prospettando è davvero terrificante.
  • Benny scrive:
    ! NO WAR IN IRAQ !
    Scriviamo tutti cosi e dovunque... chissa se riusciamo ad evitare un'altro sterminio!!
  • Physyko scrive:
    Mamma li turchi!!!
    "Abbiamo sconfitto il nazismo,fascismo e il comunismo. Sconfiggeremo anche questo nemico..." George W. BushA parte che il comunismo si è sconfitto da solo, il controllo sui mezzi di comunicazione è una pratica degna del miglior regime fascista. Signori, svegliate Orwell: il grande fratello è arrivato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma li turchi!!!
      Ha rotto le OO pure lui! Che pensi ad evitare una guerra invece che a queste stronzate, visto che la pirateria e la privacy di fronte ad una guerra agli inizi di febbraio, altro non sono!Io speriamo che ce la caviamo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma li turchi!!!
      sconfiggeremo anche questo nemico... g.daboliu bush, per l'appunto.- Scritto da: Physyko
      "Abbiamo sconfitto il nazismo,fascismo e il
      comunismo. Sconfiggeremo anche questo
      nemico..."



      George W. Bush
Chiudi i commenti