Sistri rinviato a settembre

Rimodulata l'entrata in vigore del sistema a seconda delle dimensioni e dei rifiuti trattati dalle aziende coinvolte. Accolte le richieste degli operatori, ma mancano chiarimenti su eventuali riformulazioni del programma

Rinvio no, rinvio nì, rinvio sì. Alla fine il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo sembra aver ceduto alle pressioni delle associazioni di categoria e rinviato a settembre l’esordio di SISTRI , il nuovo sistema di tracciamento elettronico dei rifiuti.

Subito dopo il “Click Day” di prova dell’11 maggio, le imprese che avrebbero dovuto adottarlo pena pesanti sanzioni hanno contestato al Governo le difficoltà riscontrate, i problemi tecnici e la conseguente necessità di rinviare il tutto .

Il Ministro e il Governo non sembravano affatto pronti a sentir ragione , proseguendo per la strada tracciata e non volendo rinunciare alla data del primo giorno di luglio come via ufficiale del nuovo sistema. Poi è arrivato il primo compromesso accettato dalle autorità: nessun ritardo per il sistema, ma solo per le sanzioni conseguenti . Insomma, avvio di SISTRI solo per chi può mettersi in regola.

Ora il Governo ha invece raggiunto un accordo con le principali organizzazioni imprenditoriali Confindustria e Rete Imprese che “recepisce le esigenze evidenziate nelle ultime settimane dagli operatori del settore”.

La nuova roadmap prevede l’ entrata in vigore del sistema il primo settembre per i produttori di rifiuti con più di 500 dipendenti, per gli impianti di smaltimento, incenerimento, e per i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui superiori alle 3mila tonnellate (circa 10mila); dal primo ottobre per i produttori di rifiuti che abbiano da 250 a 500 dipendenti e Comuni, Enti ed Imprese che gestiscono i rifiuti urbani della Regione Campania. Infine, dal primo novembre sarà in vigore per i produttori di rifiuti piccoli che abbiano da 50 a 249 dipendenti; infine, 1 dicembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 10 a 49 dipendenti e i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui fino a 3mila tonnellate (ancora circa 10mila). Per i produttori di rifiuti pericolosi che abbiano fino a 10 dipendenti la data fissata è il 1 gennaio 2012 .

“Credo – ha detto il Ministro Stefania Prestigiacomo – che la rimodulazione in chiave di progressività dell’entrata in vigore del Sistri sarà utile a collaudare al meglio il sistema e aiuterà le aziende a prendere confidenza con le nuove procedure elettroniche”. Il Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ha ringraziato il Governo e il ministro Prestigiacomo per aver recepito “le preoccupazioni del mondo della produzione per l’avvio del Sistema”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Risposta alla notizia scrive:
    android fail
    http://www.hwupgrade.it/news/telefonia/nuovi-problemi-di-sicurezza-per-android_37037.htmlepic fail... altro che 'macdefender'.. uno si sintalla un programma di disegno...LOOOOOOOOOOOOOOOOOOL.. ora detrattori apple dove siete???
    • Darwin scrive:
      Re: android fail
      - Scritto da: Risposta alla notizia
      http://www.hwupgrade.it/news/telefonia/nuovi-probl

      epic fail... altro che 'macdefender'.. uno si
      sintalla un programma di
      disegno...e l'altro si installa l'antimalware....
      LOOOOOOOOOOOOOOOOOOL.. ora detrattori apple dove
      siete???Ancora quì.Comunque leggi bene l'articolo trollone.Specie a questo rigo: Google ha già provveduto a rimuovere dal market le applicazioni
      • Risposta alla notizia scrive:
        Re: android fail

        Google ha già provveduto a rimuovere dal
        market le
        applicazioni se se.. se succede ad apple, rilascia patch apposta: apple=XXXXXandroid invece no.. gli si perdona tuto..mavalààààààààà (ghedini insegna ahahahha)troppo tardi.. mi dispiace.. rosica sapere che anche andorid fallisce. eh? non è vero? rosica rosica rosica..tra poco android market sarà come la cattivona apple, che dovrà prima di tutto certificare le apps prima di pubblicarle...
        • Darwin scrive:
          Re: android fail
          - Scritto da: Risposta alla notizia
          se se.. se succede ad apple, rilascia patch
          apposta:
          apple=XXXXXNon si parlava di quello, ovvero delle patch di Apple. Bastava leggere i post.
          android invece no.. gli si perdona tuto..Mai detto questo.
          troppo tardi.. mi dispiace.. rosica sapere che
          anche andorid fallisce. eh?Hai ragione.Ahimè fallisce acquisendo il 51% del mercato...
          non è vero?Continua a crederci
          rosica
          rosica
          rosica..Non sono io tra i due a farlo..
          tra poco android market sarà come la cattivona
          apple, che dovrà prima di tutto certificare le
          apps prima di
          pubblicarle...Veramente io ho sempre sostenuto la tes che l'Android Market dovrebbe essere come App Store.Quello che io ho sempre imputato ad Apple non è stato il metodo App Store, ma il metodo unico entry point.Mi dispiace trollino, capiti male...
  • MeX scrive:
    resta sempre il fatto...
    che devi PROCEDERE con l'installazione, certo il fatto che non chieda la password è una cosa in più ma NON SI AUTOINSTALLA
    • Rover scrive:
      Re: resta sempre il fatto...
      A questo provvede il baco number one: l'utente.O cavolo, ma funziona come in Windows!
      • pietro scrive:
        Re: resta sempre il fatto...
        - Scritto da: Rover
        A questo provvede il baco number one: l'utente.
        O cavolo, ma funziona come in Windows!un po' diverso, gli utenti apple non hanno mai dovuto installare antivirus e simili, quando qualcuno gli dice che serve diffidano e di solito non installano ( a meno che non provengano da Windows)
    • FDG scrive:
      Re: resta sempre il fatto...
      - Scritto da: MeX
      che devi PROCEDERE con l'installazione, certo il
      fatto che non chieda la password è una cosa in
      più ma NON SI AUTOINSTALLADai, potrebbe pure capitare su OS X.Noi ci possiamo permettere di parlare, sia perché il fenomeno in proporzione non può che esser ridotto, sia perché sono ancora vivi nella memoria i bei tempi del sasser andato, quando avere Windows era un rischio a priori. Un lascito che in qualche modo ancora oggi si continua a pagare.
  • MeX scrive:
    allora è vero...
    prima il mac non se lo inculava nessuno perchè aveva poco market share :Dhttp://www.9to5mac.com/69627/ipad-to-send-windows-into-negative-growth-for-the-first-time-ever/
  • Risposta alla notizia scrive:
    .. viene avviato l'installer
    quindi COME Mac Defenbder solo che non chiede password, comportamento strano per chi utlizza Mac (anche x utonti)m, perchè le vie per instaòlalre su mac sono 2:1) trasciare in cartella applicazioni2) installer con passwordhttp://www.tomshw.it/cont/news/mac-guard-variante-di-macdefender-piu-pericolosa/31619/1.htmlPERCHE' CONTINUARE CON QUESTE NOITIZIE BUFALE?un virus che per spacciarsi virus fa credere all'utente osx che ci sono virus e quindi chiede di farsi installare...questi malware secondo me sono chiaramente sviluppati da chi ha interesse verso il mondo OSX, nel vendere soluzioni antivirus.vist che ogni giorno sono sempre di più gli switchers.. la conseguenza è che si vendono sempre meno AV.. questo è marketing e presa per il XXXX degli utenti.. complimenti.. e PI fa la sua parte con allarmismi inutili.. forse perchè ogni 2 banner c'è sponsorizzato un AV...
    • FDG scrive:
      Re: .. viene avviato l'installer
      - Scritto da: Risposta alla notizia
      un virus che per spacciarsi virus fa credere
      all'utente osx che ci sono virus e quindi chiede
      di farsi installare...Si chiama trojan. La vulnerabilità che sfrutta è tra la tastiera e la sedia.È anni che ripeto che mi sembra strano che su OS X nessuno si degni di sviluppare un trojan degno di nota. Sono praticamente passati dieci anni.
      • Lollo scrive:
        Re: .. viene avviato l'installer
        Tranquillo, al momento non hanno molto interesse a livello economico per via dell'ancora esiguo numero di macchine presenti nella rete ma non disperarti, un giorno anche OSX avra il suo bel malware cannibalizzatore preferito ;)Questo è solo una piccola dimostrazione, un piccolo assaggio delle future potezialita di un software combinato spy-trojan-worm che non avrà bisogno di pass per entrare, tanto sarà l'utente stesso con l'ausilio della sola tastiera a dargli in pasto ciò che vuole.E di utenti così ce ne sono a bizzeffe :D
        • Sgabbio scrive:
          Re: .. viene avviato l'installer
          la apple deve sfruttare questo vantaggio per cercare di prevenire il più possibile questi problemi.
    • Zeppola di san Steve scrive:
      Re: .. viene avviato l'installer
      OH MIO DIO! povero piccolo! Non piangere.... è vero sono i cattivi creatori di antivirus che creano virus per il tuo MEC! Figuriamoci se una o due persone al mondo folli possano profanare il sacro culto! E' creato dagli alieni, lo sai? è impossibile, non esistono virussssQuesta mania apple = sono + figo e ricco degli altri DEVE FINIRE. E' irritante al massimo e molto, molto triste.Usate windows 7 o Ubuntu, ma boicottate sta apple perchè davvero non se ne può più, almeno i fanboy MS e linux non sono così religiosamente patetici, i primi se ne fregano, i secondi borbottano un po' sugli esigui numeri di linuz ma finisce qui. I fanatici apple sono invece insopportabili!NON FORAGGIATE + QUESTA FOLLIA MONDIALE, grazie.
  • Findi scrive:
    qualcuno può provare e farci sapere?
    muoio di curiosità...non ho nessun mac al momento!:-)
    • Ruppolo Pitagorico scrive:
      Re: qualcuno può provare e farci sapere?
      - Scritto da: Findi
      muoio di curiosità...non ho nessun mac al momento!
      L'assenza di ruppolo non ti dice niente?Il suo PC (perché è un banalissimo PC) al momento è ko.
    • sovietbear scrive:
      Re: qualcuno può provare e farci sapere?
      provare cosa? sono un utente mac mi si è aperta la pagina del mac defender aveva bloccato la pagina che non si poteva chiudere ho forzato l'uscita di safari e non è sucXXXXX nulla-:)per controllare se si è infetti basta controllare se c'è l'app malevola e ti assicuro che senza la password non puoi installarla, perchè sul mac non puoi installare nulla senza la password-:)
      • pippO scrive:
        Re: qualcuno può provare e farci sapere?
        - Scritto da: sovietbear
        provare cosa? sono un utente mac mi si è aperta
        la pagina del mac defender aveva bloccato la
        pagina che non si poteva chiudere ho forzato
        l'uscita di safari e non è sucXXXXX
        nulla-:)Sei riuscito a forzare l'uscita di safari, non sei un macaco tipico :D
        per controllare se si è infetti basta controllare
        se c'è l'app malevola e ti assicuro che senza la
        password non puoi installarla, perchè sul mac non
        puoi installare nulla senza la
        password-:)12345? ;)
  • kappesante scrive:
    oh ragazzi
    ho un mac ma sto macdefender non lo trovo. esiste? dove lo scarico che lo voglio vedere dal vivo?
    • pietro scrive:
      Re: oh ragazzi
      - Scritto da: kappesante
      ho un mac ma sto macdefender non lo trovo.
      esiste? dove lo scarico che lo voglio vedere dal
      vivo?Prova nel sito della INTEGO, di solito sono sempre loro che li trovano per primi, chissà come fanno?
      • Lucio, addome cianciugliante scrive:
        Re: oh ragazzi
        - Scritto da: pietro
        - Scritto da: kappesante

        ho un mac ma sto macdefender non lo trovo.

        esiste? dove lo scarico che lo voglio vedere dal

        vivo?

        Prova nel sito della INTEGO, di solito sono
        sempre loro che li trovano per primi, chissà come
        fanno?Oddio, un super-intelligentone complottista! :'(
  • buba gump scrive:
    Ruppolo????
    Dove sei?????????Ho bisogno di sentire quel dolce rumore di arrampicata sugli specchi...
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Ruppolo????
      deve aver finito la colla... o magari sta solo scaldando i muscoli
    • FDG scrive:
      Re: Ruppolo????
      - Scritto da: buba gump
      Dove sei?????????
      Ho bisogno di sentire quel dolce rumore di
      arrampicata sugli
      specchi...Ti senti solo?
    • collione scrive:
      Re: Ruppolo????
      a proposito di ruppolo ho trovato questo http://www.wemedia.it/blog/2010/08/il-trionfo-dei-nerd-parte-5/guardate il commento in fondo all'articolo di chi è? :Dma questo ruppolo esattamente che lavoro fa?
      • Findi scrive:
        Re: Ruppolo????
        niente da mattina a sera....credo...uno che posta 25000 messaggi secondo te che fà nella vita?:-)
      • Ruppolo Pitagorico scrive:
        Re: Ruppolo????
        - Scritto da: collione
        a proposito di ruppolo ho trovato questo
        http://www.wemedia.it/blog/2010/08/il-trionfo-dei-

        guardate il commento in fondo all'articolo di chi
        è?
        :D

        ma questo ruppolo esattamente che lavoro fa?Fa il matematico!Guardate che problema di difficoltà incredibile ha risolto!!http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=A0S00Sw7od9N6XAAHEnwDQx.;_ylv=3?qid=20091214142823AA3BCZHLeibniz je fa 'na XXXXX!!!(rotfl)
  • il solito bene informato scrive:
    idiozia ancora complice, però...
    Il risultato è sempre lo stesso: MacGuard segnala di aver individuato inesistenti malware sul sistema e chiede all'utente di comunicare i dati della propria carta di credito per poter procedere alla pulizia. (newbie)
    • ciccipuppa scrive:
      Re: idiozia ancora complice, però...
      - Scritto da: il solito bene informato
      Il risultato è sempre lo stesso: MacGuard
      segnala di aver individuato inesistenti malware
      sul sistema e chiede all'utente di comunicare i
      dati della propria carta di credito per poter
      procedere alla
      pulizia.

      (newbie)Ho paura il paragrafo sopra sia stato eccessivamente semplificato, di solito funziona così: - Il sito malevoloti segnala una fantomatica infezione- ti convince quindi a scaricare un antivirus gratuito- questo antivirus effettua una finta scansione del disco sparando fuori una lista di presunti file infetti (e probabilmente nel frattempo facendosi una scorpacciata di potenziali dati sensibili)- al momento di rimuovere i "virus" salta fuori che OPS! Il prgoramam che hai scaricato riesce a rimuoverne alcuni ma non tutti, "ma se compri ADESSO la versione premium, in offerta a soli 29.99 dollari, quella riuscirà SICURAMENTE a piallare ogni minaccia residua"- ?????- profitto
      • Nonriescoa Fareillogi n scrive:
        Re: idiozia ancora complice, però...
        - Scritto da: ciccipuppa
        - questo antivirus effettua una finta scansione
        del disco sparando fuori una lista di presunti
        file infettiUn mio conoscente infatti non c'è cascato proprio per questo, gli sembrava strano essersi beccato 1500 virus in una volta sola :DFossero stati solo 2 o 3 magari ci cascava, ma anche gli autori di virus a quanto pare ogni tanto la fanno fuori dal vasino!
      • il solito bene informato scrive:
        Re: idiozia ancora complice, però...
        - Scritto da: ciccipuppa
        - Scritto da: il solito bene informato

        Il risultato è sempre lo stesso: MacGuard

        segnala di aver individuato inesistenti malware

        sul sistema e chiede all'utente di comunicare i

        dati della propria carta di credito per poter

        procedere alla

        pulizia.



        (newbie)

        Ho paura il paragrafo sopra sia stato
        eccessivamente semplificato, di solito funziona
        così:


        - Il sito malevoloti segnala una fantomatica
        infezione
        - ti convince quindi a scaricare un antivirus
        gratuito
        - questo antivirus effettua una finta scansione
        del disco sparando fuori una lista di presunti
        file infetti (e probabilmente nel frattempo
        facendosi una scorpacciata di potenziali dati
        sensibili)
        - al momento di rimuovere i "virus" salta fuori
        che OPS! Il prgoramam che hai scaricato riesce a
        rimuoverne alcuni ma non tutti, "ma se compri
        ADESSO la versione premium, in offerta a soli
        29.99 dollari, quella riuscirà SICURAMENTE a
        piallare ogni minaccia
        residua"
        - ?????
        - profittobeh, tu l'hai fatta solo più lunga ma il succo rimane quello :D
        • Zounds scrive:
          Re: idiozia ancora complice, però...
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: ciccipuppa

          - Scritto da: il solito bene informato


          Il risultato è sempre lo stesso: MacGuard


          segnala di aver individuato inesistenti
          malware


          sul sistema e chiede all'utente di comunicare
          i


          dati della propria carta di credito per poter


          procedere alla


          pulizia.





          (newbie)



          Ho paura il paragrafo sopra sia stato

          eccessivamente semplificato, di solito funziona

          così:





          - Il sito malevoloti segnala una fantomatica

          infezione

          - ti convince quindi a scaricare un antivirus

          gratuito

          - questo antivirus effettua una finta scansione

          del disco sparando fuori una lista di presunti

          file infetti (e probabilmente nel frattempo

          facendosi una scorpacciata di potenziali dati

          sensibili)

          - al momento di rimuovere i "virus" salta fuori

          che OPS! Il prgoramam che hai scaricato riesce a

          rimuoverne alcuni ma non tutti, "ma se compri

          ADESSO la versione premium, in offerta a soli

          29.99 dollari, quella riuscirà SICURAMENTE a

          piallare ogni minaccia

          residua"

          - ?????

          - profitto

          beh, tu l'hai fatta solo più lunga ma il succo
          rimane quello
          :DMica tanto, era abbastanza fuorviante. Ha fatto bene a specificare.
    • FDG scrive:
      Re: idiozia ancora complice, però...
      - Scritto da: il solito bene informato
      Il risultato è sempre lo stesso: MacGuard
      segnala di aver individuato inesistenti malware
      sul sistema e chiede all'utente di comunicare i
      dati della propria carta di credito per poter
      procedere alla pulizia.

      (newbie)E purtroppo io ho conosciuto gente che sarebbe capace di dargli questi dati! :D
      • Giandomenic o Puppa scrive:
        Re: idiozia ancora complice, però...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: il solito bene informato


        Il risultato è sempre lo stesso: MacGuard

        segnala di aver individuato inesistenti malware

        sul sistema e chiede all'utente di comunicare i

        dati della propria carta di credito per poter

        procedere alla pulizia.
        E purtroppo io ho conosciuto gente che sarebbe
        capace di dargli questi dati!
        :DPEBKAC, quando è disattivato l'antivirus principale che risiede tra le orecchie, non c'è scampo e vince chi munge l'utonto.
  • Il_Lamantino2 scrive:
    Ma non era immune?
    Ma Mac OS non era immune da virus e simili?
    • bertuccia scrive:
      Re: Ma non era immune?
      - Scritto da: Il_Lamantino2

      Ma Mac OS non era immune da virus e simili?lo è, infatti questo non è un virus.se l'utente è loggato come amministratore, ovviamente non gli viene chiesta la password per installare App.Ti piace un sistema dove anche se sei amministratore ti vengono rotte le scatole ogni 2 minuti "Autorizza?", "Sei sicuro?".. allora Windows fa per te.
      • bbo scrive:
        Re: Ma non era immune?
        - Scritto da: bertuccia

        Ma Mac OS non era immune da virus e simili?
        lo è, infatti questo non è un virus.i virus si sono estinti con il DOS, virus non ne esistono più nemmeno per windows, anche se per semplicità si continua a chiamarli così.
        Ti piace un sistema dove anche se sei
        amministratore ti vengono rotte le scatole ogni 2
        minuti "Autorizza?", "Sei sicuro?".. allora
        Windows fa per
        te.non succede poi così spesso che l'UAC si attivi. Comunque preferisco avere un sistema che rompe le scatole ogni tanto ma che è sicuro, piuttosto di uno che ti nasconde tutto ma che si può bucare.
        • ninjaverde scrive:
          Re: Ma non era immune?
          - Scritto da: bbo
          - Scritto da: bertuccia


          Ma Mac OS non era immune da virus e simili?

          lo è, infatti questo non è un virus.

          i virus si sono estinti con il DOS, virus non ne
          esistono più nemmeno per windows, anche se per
          semplicità si continua a chiamarli
          così.
          I Virus non si sono affatto estinti.Forse parli di quelli "distruttivi" che formattavano l'HD o danneggiavano files.Semplicemente non li fanno più, poichè non sono convenienti.Basterebbe aggionare un pochettino quelli del DOS semplicemente adattandoli agli HD odierni o alla ram... e forse anche senza tanti adattamenti funzionano benissimo, ma è ovvio che il "vecchi" vengono ora intercettati dagli antivirus (anche da quelli più sgalfi).Oggi però è molto più conveniente il malware che passa inossevato, ma che serve per aprire porte o catturare dati sensibili o per spiare.Quindi passando inosservati non si allarma l'utente che continuerà ad essere traquillo... ma vittima inconsapevole di qualcuno.E sicuramente si annidano nel computer anche se sVista o w7 non alzano nessun cartello di allarme.Proprio come le pulci che saltano sul primo cane di passaggio...(rotfl)E come le pulci, non ammazzzano il cane, ma ne succhiano (un tantino) il sangue. :s
          • bbo scrive:
            Re: Ma non era immune?
            - Scritto da: ninjaverde
            I Virus non si sono affatto estinti.Il termine corretto è "malware" che indica tutto un insieme di programmi dannosi.
            Forse parli di quelli "distruttivi" che
            formattavano l'HD o danneggiavano
            files.
            Semplicemente non li fanno più, poichè non sono
            convenienti.Virus = programma che attacca altri programmi, e li utilizza come mezzo per propagarsi: questi non esistono piùMacrovirus = programma che attacca documenti che supportano l'utilizzo delle macro (documenti di Office o Open Office, PDF, etc.) esistono ma sono poco diffusi, perché gli antivirus sono molto efficaci per questo tipo di malware
            Basterebbe aggionare un pochettino quelli del DOS
            semplicemente adattandoli agli HD odierni o alla
            ram... e forse anche senza tanti adattamenti
            funzionano benissimo, ma è ovvio che il "vecchi"
            vengono ora intercettati dagli antivirus (anche
            da quelli più
            sgalfi).No. La ragione è che scrivere un virus per DOS era molto semplice, scrivere un virus per Windows era molto difficile. Di virus ne esistono ma si tratta più che altro di prototipi.La maggior parte del malware che si trova su Windows non sono virus: sono trojan, oppure worm, o un misto dei due.
            Oggi però è molto più conveniente il malware che
            passa inossevato, ma che serve per aprire porte o
            catturare dati sensibili o per
            spiare.Malware vuol dire software cattivo. Può passare inosservato come no. I virus fanno parte del malware.
            Quindi passando inosservati non si allarma
            l'utente che continuerà ad essere traquillo... ma
            vittima inconsapevole di
            qualcuno.sì perché una volta il malware veniva scritto solo per ragioni di prestigio, oggi ci sono ragioni economiche e a volte politiche sotto.
            E sicuramente si annidano nel computer anche se
            sVista o w7 non alzano nessun cartello di
            allarme.Fortunatamente gli utenti windows dovrebbero avere un antivirus. Sono il primo a dire che l'antivirus sia uno strumento sopravvalutato e che funziona molto male (non a caso si chiamano antivirus e non antimalware... c'è da riflettere su questo!) ma è un sistema di sicurezza in più.
    • Sherpya scrive:
      Re: Ma non era immune?
      - Scritto da: Il_Lamantino2
      Ma Mac OS non era immune da virus e simili?non era immune, soltanto non ce ne stavano
    • iride scrive:
      Re: Ma non era immune?
      Tanto più gente compra Mac, tanto più sale l'interesse a realizzare malware anche per questa piattaforma, era solo una questione di tempo.E' pur sempre un qualcosa realizzato dall'uomo, e per quanto possa (o non possa, a seconda dei punti di vista di altri) un prodotto ben realizzato non è esente da difetti.Logico che avendo la maggioranza dei pc in circolazione Windows come sistema operativo l'attenzione dei virus/malware/trojan writer è maggiormente focalizzata su un maggior numero di "vittime".
  • bertuccia scrive:
    Cattive notizie per Maruccia
    MacGuard non richiede la password solo se si è loggati con un account di Amministratorenon l'hai scritto nell'articolo?oops, ti è sfuggito, vero? :Dper il resto.. Apple, ti prego leva quell'impostazione di default in Safari che lancia in automatico un file scaricato ritenuto "sicuro"
    • JLPicard scrive:
      Re: Cattive notizie per Maruccia
      Immaginavo.Comunque Apple per certe cose ha imparato da Microsoft. Al primo avvio di un Mac nuovo o dopo aver reinstallato Mac OS X l'account principale che viene creato è amministratore. La prima cosa che ho fatto quando ho acquistato il mio MacBook è stata proprio quella di creare un altro utente amministratore e abbassare i privilegi di quello principale. La stessa manovra l'ho fatta anche con XP e 7.
      • collione scrive:
        Re: Cattive notizie per Maruccia
        effettivamente non si capisce perchè questi due debbano sempre farla fuori dal vasoin tutto il mondo unix, da 40 anni, si è stabilito che l'user non deve assolutamente far parte del gruppo amministrativosperiamo che un giorno sia apple che ms lo capiscano
        • enzo scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          - Scritto da: collione
          effettivamente non si capisce perchè questi due
          debbano sempre farla fuori dal
          vaso

          in tutto il mondo unix, da 40 anni, si è
          stabilito che l'user non deve assolutamente far
          parte del gruppo
          amministrativo

          speriamo che un giorno sia apple che ms lo
          capiscanoSulla mia Slackware, mi ritrovo coi privilegi di root dopo l'installazione. Non so se le cose siano cambiate poichè non reinstallo da 0 dal 2005
          • collione scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            no, è semplicemente che slackware è una distro che prevede una configurazione manuale, per cui ti crea solo l'utente root e poi se tu a dover fare il restose installi ubuntu, ad esempio, non esiste che l'user account normale faccia parte del gruppo root
          • Patrick scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            Certo, è normale.Ma devi creare un account utente SENZA ALCUN PRIVILEGIO e lavorare con quello, relegando root a soli ed esclusivi compiti di straordinaria amministrazione.In pratica, usarlo pochissime volte.Un virus, se ci fosse, avrebbe i privilegi dell'utente: nessuno!Questa è sicurezza!
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: enzo
            Sulla mia Slackware, mi ritrovo coi privilegi di
            root dopo l'installazione. Non so se le cose
            siano cambiate poichè non reinstallo da 0 dal
            2005La filosofia di Slackware impone che sia l'utente a decidere cosa fare del suo sistema operativo.Pertanto devi essere tu a creare un account _non_root_, sceglierti la shell di default, il path e i gruppi per le policy.
          • enzo scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: enzo

            Sulla mia Slackware, mi ritrovo coi privilegi di

            root dopo l'installazione. Non so se le cose

            siano cambiate poichè non reinstallo da 0 dal

            2005
            La filosofia di Slackware impone che sia l'utente
            a decidere cosa fare del suo sistema
            operativo.

            Pertanto devi essere tu a creare un account
            _non_root_, sceglierti la shell di default, il
            path e i gruppi per le
            policy.Lo so, le so tutte queste cose. Però parlando di Linux parliamo anche di SlackWare , o no? Volevo solo evidenziare come Linux sia una parola troppo generica. Occorrerebbe parlare specificatamente di distribuzioni quando confrontiamo Windows con Linux
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: enzo
            Lo so, le so tutte queste cose. Però parlando di
            Linux parliamo anche di SlackWare , o no? Volevo
            solo evidenziare come Linux sia una parola troppo
            generica. Occorrerebbe parlare specificatamente
            di distribuzioni quando confrontiamo Windows con
            LinuxHai ragione in pieno.Ma sai, rendiamoci conto che in questo forum, oltre ad un ristretto numero di persone (e sono anche utenti di OS diversi, quindi non sono solo linari), la maggiorparte sono troll che hanno si e no 12-13 anni e che si fingono informatici perchè sanno cliccare su start.Con questo voglio dire che fare un discorso serio con questa gente, chiarendo che Linux è una cosa e la distro è un'altra, è come spiegare ad un cane che non deve abbaiare. ;)
        • anonimo scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          - Scritto da: collione
          effettivamente non si capisce perchè questi due
          debbano sempre farla fuori dal
          vaso

          in tutto il mondo unix, da 40 anni, si è
          stabilito che l'user non deve assolutamente far
          parte del gruppo
          amministrativo

          speriamo che un giorno sia apple che ms lo
          capiscanocredo sia un problema culturale, gli utenti mac e win non sono tanti anni che hanno la multiutenza, in unix é sempre esitita
          • ciccipuppa scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: collione

            effettivamente non si capisce perchè questi due

            debbano sempre farla fuori dal

            vaso



            in tutto il mondo unix, da 40 anni, si è

            stabilito che l'user non deve assolutamente far

            parte del gruppo

            amministrativo



            speriamo che un giorno sia apple che ms lo

            capiscano

            credo sia un problema culturale, gli utenti mac e
            win non sono tanti anni che hanno la multiutenza,
            in unix é sempre
            esititaAllora a maggior ragione, visto che "sotto il cofano" anche OS X è UNIX-like.
        • FDG scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          - Scritto da: collione
          in tutto il mondo unix, da 40 anni, si è
          stabilito che l'user non deve assolutamente far
          parte del gruppo amministrativoÈ vero che l'amministratore di OS X non è root (al massimo un sudoer) e non può fare tutto e per certe cose è richiesta comunque la password.
          • collione scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            ma la cosa che mi sfugge è perchè l'utente normale debba far parte del gruppo amministrativoin un sistema basato su permessi unix è una leggerezza che può essere fatalevista e 7 devono gran parte dei loro problemi con uac proprio al fatto che l'user fa parte del gruppo admin
          • FDG scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: collione
            ma la cosa che mi sfugge è perchè l'utente
            normale debba far parte del gruppo amministrativoQuando installi il sistema hai bisogno di un amministratore. Poi puoi fare tutti gli utenti non amministrativi che vuoi.
        • MacGeek scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          - Scritto da: collione
          effettivamente non si capisce perchè questi due
          debbano sempre farla fuori dal
          vaso

          in tutto il mondo unix, da 40 anni, si è
          stabilito che l'user non deve assolutamente far
          parte del gruppo
          amministrativo

          speriamo che un giorno sia apple che ms lo
          capiscanoIl Mac e' un computer personale, quindi e' normale che l'amministri il proprietario. Chi dovrebbe amministrarlo, altrimenti?
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: MacGeek
            Il Mac e' un computer personale,Non c'entra nulla.
            quindi e'
            normale che l'amministri il proprietario.Il proprietario dovrebbe comunque avere una sessione differente da quella dell'account per l'uso quotidiano.
            Chi
            dovrebbe amministrarlo,
            altrimenti?Per ragioni di sicurezza l'account di uso quotidiano non dovrebbe mai avere nessun privilegio se non quello di eseguire gli applicativi.Inoltre è anche aberrante usare sudo per elevare il proprio account ad uso amministrativo.L'account di amministrazione deve essere SEPARATO, accessibile con una password apposita (diversa da quella dell'utente) e, se possibile, SOLO tramite una sessione di login via shell attraverso /bin/su -, o front-end grafici come ktsuss, gksu o kdesu.Inoltre, per lo stesso motivo, io configuro il Session Manager affinchè venga negata la possibilità di una sessione grafica per l'account root.
          • collione scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            ma pure su linux l'amministra l'amministratore, ma l'utente di default non è amministratore proprio per evitare spiacevoli conseguenze
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Cattive notizie per Maruccia
        eeehhhhhh?????
        • mura scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          Si ha ragione l'utente pietro, di default macosx ti crea l'utente principale come amministratore ma deve comunque digitare la pass di root ogni qualvolta che esegue un qualsiasi compito amministrativo e se ha impostato come bloccati alcuni pannelli di configurazione (impostazione di default per tutti quelli critici) deve digitarla pure per sbloccarli ed intervenire sulle impostazioni del sistema.
          • pietro scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: mura
            Si ha ragione l'utente pietro, di default macosx
            ti crea l'utente principale come amministratore
            ma deve comunque digitare la pass di root ogni
            qualvolta che esegue un qualsiasi compito
            amministrativo e se ha impostato come bloccati
            alcuni pannelli di configurazione (impostazione
            di default per tutti quelli critici) deve
            digitarla pure per sbloccarli ed intervenire
            sulle impostazioni del
            sistema.non è la password di root, è solo la password amministratore.per avere la password di root c'è una procedura particolare da utilizzare:http://faqintosh.com/faq/131-Come_impostare_la_password_di_utente_root_di_Mac_OS_X
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: pietro
            non è la password di root, è solo la password
            amministratore.La password dell'account root È la password dell'amministratore.La password che tu inserisci su OS X e su Ubuntu è la stessa password che usi per il login con il tuo account.
            per avere la password di root c'è una procedura
            particolare da
            utilizzare:
            http://faqintosh.com/faq/131-Come_impostare_la_pasIn quel caso ottieni la password di amministrazione vera e propria e in quel caso non puoi più usare sudo.
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: mura
            Si ha ragione l'utente pietro, di default macosx
            ti crea l'utente principale come amministratore
            ma deve comunque digitare la pass di root ogni
            qualvolta che esegue un qualsiasi compito
            amministrativo e se ha impostato come bloccati
            alcuni pannelli di configurazione (impostazione
            di default per tutti quelli critici) deve
            digitarla pure per sbloccarli ed intervenire
            sulle impostazioni del
            sistema.Quà c'è un pò di disinformazione.L'utente che viene creato di default su Mac OS X è un account senza privilegi. OS X usa la stessa identica procedura che usa Ubuntu, ovvero quella di disattivare l'account root e di usare lo stesso account di login che viene elevato di privilegi attraverso il comando sudo.Infatti di default NON esiste la password di amministrazione, ma viene usata la stessa password che si usa per il login.In questo modo, si dà all'utente la possibilità di mettere mano al sistema operativo, qualora ne avesse bisogno, senza effettuare una sessione i login separata, come avverrebbe in caso di uso di /bin/su -.
      • FDG scrive:
        Re: Cattive notizie per Maruccia
        - Scritto da: pietro
        Non è necessario passare ad utente con meno
        privilegi.Dipende dall'utente.
        • pietro scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: pietro


          Non è necessario passare ad utente con meno

          privilegi.

          Dipende dall'utente.di solito lo si fa con i bambini e le mogli :)
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: pietro
            di solito lo si fa con i bambini e le mogli :)La filosofia UNIX prevede che lo si faccia con tutti.
          • pietro scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: pietro

            di solito lo si fa con i bambini e le mogli :)
            La filosofia UNIX prevede che lo si faccia con
            tutti.ma di cosa stiamo parlando? Di root? io stavo parlando di amministratore.Credo che pochissimi utenti mac qui utilizzino utente diverso da amministratore, daltronde apple ha previsto proprio questo altrimenti avrebbe raccomandato all'installazione la creazione di un utente con meno privilegi da usare di default, cosa che non ha mai fatto.
          • Darwin scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: pietro
            ma di cosa stiamo parlando?
            Di root? io stavo parlando di amministratore.Guarda che l'account amministratore È l'account root.
            Credo che pochissimi utenti mac qui utilizzino
            utente diverso da amministratore,ROOT è disattivo default.Gli utenti non usano un account amministrativo, ma un account limitato che viene elevato con sudo.
            daltronde apple
            ha previsto proprio questoNon ha previsto niente di ciò che dici, altrimenti avrebbe lasciato root attivo.
            altrimenti avrebbe
            raccomandato all'installazione la creazione di un
            utente con meno privilegi da usare di default,L'account che crei per loggarti è già limitato.
            cosa che non ha mai
            fatto.Cosa che hai fatto quando hai creato il tuo account.Il tuo account non dispone di privilegi amministrativi, a meno di elevazione.
          • pietro scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: pietro

            ma di cosa stiamo parlando?

            Di root? io stavo parlando di amministratore.
            Guarda che l'account amministratore È l'account
            root.


            Credo che pochissimi utenti mac qui utilizzino

            utente diverso da amministratore,
            ROOT è disattivo default.
            Gli utenti non usano un account amministrativo,
            ma un account limitato che viene elevato con
            sudo.


            daltronde apple

            ha previsto proprio questo
            Non ha previsto niente di ciò che dici,
            altrimenti avrebbe lasciato root
            attivo.


            altrimenti avrebbe

            raccomandato all'installazione la creazione di
            un

            utente con meno privilegi da usare di default,
            L'account che crei per loggarti è già limitato.


            cosa che non ha mai

            fatto.
            Cosa che hai fatto quando hai creato il tuo
            account.
            Il tuo account non dispone di privilegi
            amministrativi, a meno di
            elevazione.stiamo dicendo la stessa cosa.per Apple root e amministratore sono due cose diverse, root non è amministratore, è al livello superiore.
          • FDG scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: Darwin
            Guarda che l'account amministratore È l'account root.È una questione di terminologia. Su OS X l'account "Amministratore" è un sudoer (basta guardare sul pannello di controllo le descrizioni degli account definiti). L'account root, come hai scritto tu, è disabilitato.
        • Darwin scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia
          - Scritto da: FDG
          Dipende dall'utente.Anche in caso di un utente esperto, non si dovrebbe MAI usare root.
          • FDG scrive:
            Re: Cattive notizie per Maruccia
            - Scritto da: Darwin
            Anche in caso di un utente esperto, non si
            dovrebbe MAI usare root.Beh, quoto. Ma non è questo il caso. Di default root su OS X manco può fare login.
    • FDG scrive:
      Re: Cattive notizie per Maruccia
      - Scritto da: bertuccia
      MacGuard non richiede la password solo se
      si è loggati con un account di AmministratoreInfatti mi pareva strano. Pensavo: "forse si installa solo con i privilegi utente".Comunque, anche da amministratore, non può ottenere tutti i permessi senza l'immissione della password. Probabilmente è stato modificato in modo da lavorare con i permessi disponibili.
    • Risposta alla notizia scrive:
      Re: Cattive notizie per Maruccia
      - Scritto da: bertuccia
      MacGuard non richiede la password solo se
      si è loggati con un account di Amministratore

      non l'hai scritto nell'articolo?
      oops, ti è sfuggito, vero?

      :D

      per il resto.. Apple, ti prego leva
      quell'impostazione di default in Safari che
      lancia in automatico un file scaricato ritenuto
      "sicuro"c'è giàhttp://www.macworld.it/news/2011/05/26/mac-guard-un-malware-ancor-piu-pericoloso/= altra inutilnotizia x nessuno.. fatta solo per winari e linari incalliti falliti.. lol
      • Un lettore di passaggio scrive:
        Re: Cattive notizie per Maruccia
        - Scritto da: Risposta alla notizia
        http://www.macworld.it/news/2011/05/26/mac-guard-u

        = altra inutilnotizia x nessuno..Ed ecco un altro inutilcommento....Se non lo reputi interessante, perchè scrivi?Per sentirti intelligente? Tranquillo, non lo sei comunque.
        fatta solo per
        winari e linari incalliti falliti..
        lolMa anche per i troll sfigati che, come te, vivono una vita di frustrazioni e che non sanno come sfogarsi.
      • Un lettore di passaggio scrive:
        Re: Cattive notizie per Maruccia
        - Scritto da: Risposta alla notizia
        - Scritto da: bertuccia

        MacGuard non richiede la password solo se

        si è loggati con un account di Amministratore



        non l'hai scritto nell'articolo?

        oops, ti è sfuggito, vero?



        :D



        per il resto.. Apple, ti prego leva

        quell'impostazione di default in Safari che

        lancia in automatico un file scaricato ritenuto

        "sicuro"

        c'è già

        http://www.macworld.it/news/2011/05/26/mac-guard-u

        = altra inutilnotizia x nessuno..Un'altro inutilcommento....Se reputi a notizia inutile, perchè commenti?Per sentirti più intelligente? Tranquillo, non lo sei comunque.
        fatta solo per
        winari e linari incalliti falliti..
        lolMa fatta anche per troll sfigati come te, che vivono di frustrazioni e di depressione da solitudine e cercano un posto dove sfogarsi.
        • Risposta alla notizia scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia


          fatta solo per

          winari e linari incalliti falliti..

          lol
          Ma fatta anche per troll sfigati come te, che
          vivono di frustrazioni e di depressione da
          solitudine e cercano un posto dove
          sfogarsi.mi commuovi . .sei troppo gentile...va a zappare i campi, on sai un XXXXX. cosa commenti a fare??chi sei, non sai niente, qualificati...sei uno sfigato anonimo come me allora.scemodiXXXXX
        • Risposta alla notizia scrive:
          Re: Cattive notizie per Maruccia


          fatta solo per

          winari e linari incalliti falliti..

          lol
          Ma fatta anche per troll sfigati come te, che
          vivono di frustrazioni e di depressione da
          solitudine e cercano un posto dove
          sfogarsi.sfigato sarai tu... non sai niente, chi sei? nerd brufoloso!.... sta zitto almeno invece di offendere.
      • FDG scrive:
        Re: Cattive notizie per Maruccia
        - Scritto da: Risposta alla notizia

        per il resto.. Apple, ti prego leva

        quell'impostazione di default in Safari che

        lancia in automatico un file scaricato ritenuto

        "sicuro"

        c'è già

        http://www.macworld.it/news/2011/05/26/mac-guard-u"Limita lattacco al solo utente che lo sta installando"Visto che la richiesta della password potrebbe essere sospetta, hanno scelto di limitarsi. Quindi è più subdolo ma ha un acXXXXX limitato al sistema. Sull'efficacia non so dire, potrebbe essere praticamente la stessa o non esserlo affatto. Comunque la soluzione sarebbe l'uso di una sandbox, cosa che dovrebbe essere supportata su Lion.
Chiudi i commenti