Skype, ancora problemi

5 milioni gli utenti che tornano online. Ma tanti ancora senza la possibilità di utilizzare il servizio. Non resta che attendere per scoprire quando tutto tornerà alla normalità
5 milioni gli utenti che tornano online. Ma tanti ancora senza la possibilità di utilizzare il servizio. Non resta che attendere per scoprire quando tutto tornerà alla normalità

Il mercoledì nero di Skype ha una coda altrettanto problematica: anche questo giovedì problemi per il servizio VoIP più conosciuto .

L’interruzione del servizio a causa di una momentanea inabilità dei supernodi, infatti, si è prolungata e risultano al momento connessi solo 5 milioni di utenti secondo quanto comunicato dalla stessa azienda, circa il 30 per cento di quanto Skype si aspettava. Ovvero, due clienti su tre sono ancora senza accesso o incontrano problemi.

Maggior tempo, inoltre, occorrerà per il ripristino di servizi come le videochiamate di gruppo. Difficile tentare di prevedere più precisamente il tempo necessario a risolvere tutto. Confermato, invece, che i servizi professionali per aziende di Skype non sono stati colpiti dal blackout: utilizzano un’altra tecnologia.

E mentre le cose si risolvono più lentamente del previsto, a preoccupare , adesso, sono le conseguenze sull’immagine del VoIP: come può rappresentare un’alternativa alla telefonia fissa, se non è altrettanto affidabile?

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti