Slam, YouTube vede doppio

Alla scoperta dei nuovi fenomeni del video sharing. Ogni settimana, ci sarà un testa a testa tra due video visualizzati insieme per le votazioni degli utenti. A caccia della prossima sensazione da classifica

Roma – Si chiama Slam ed è il nuovo servizio annunciato dal colosso YouTube per la scoperta di nuovi fenomeni del video sharing. Una schermata unica per due filmati messi a confronto, con gli utenti che potranno scegliere il preferito . Un numero alto di voti porterà i filmati ad apparire nella pagina principale della piattaforma di Google.

YouTube Slam è il frutto della collaborazione con i responsabili della divisione Research del gigante di Mountain View. Ogni settimana, le coppie di video si sfideranno in un testa a testa all’interno di cinque categorie stabilite a priori dal Tubo .

Dalla comicità agli eventi bizzarri, dalla musica ai bimbi/animali carini. Gli utenti del portale di video sharing potranno avere dunque la possibilità unica di scoprire nuovi talenti del canto o del ballo. Alla ricerca della next big thing che magari verrà inserita nella classifica del prossimo anno dei filmati più visti. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tucumcari scrive:
    Re: Altre aziende da boicottare
    - Scritto da: Shu
    Li ho estrapolati perché sono molto diffusi anche
    qui da noi. Mi pare giusto boicottare anche loro,
    perché una legge come SOPA (tra l'altro quasi
    identica a quella proposta qui in Italia qualche
    mese fa) oh davvero?(newbie)Come sono stupito!Non l'averei mai sospettato!
  • panda rossa scrive:
    Ognuno deve essere libero di scegliere
    Ognuno deve essere libero di scegliere se essere pro o contro i DRM e queste infami leggi medievali che difendono solo i feudatari a discapito della libera popolazione.Uno deve poter scegliere, e deve anche essere lasciato libero di fallire, e finire in mezzo ad una strada, se queste saranno le conseguenze della sua scelta.Nessuno piangera' quando godaddy fallira', e se vedrete gocce cadere, sappiate che non si trattera' di lacrime.[img]http://images.virgilio.it/sg/viaggi2008/upload/man/0000/manneken-pis.jpg[/img]
    • tucumcari scrive:
      Re: Ognuno deve essere libero di scegliere
      - Scritto da: panda rossa
      Ognuno deve essere libero di scegliere se essere
      pro o contro i DRM e queste infami leggi
      medievali che difendono solo i feudatari a
      discapito della libera
      popolazione.

      Uno deve poter scegliere, e deve anche essere
      lasciato libero di fallire, e finire in mezzo ad
      una strada, se queste saranno le conseguenze
      della sua
      scelta.

      Nessuno piangera' quando godaddy fallira', e se
      vedrete gocce cadere, sappiate che non si
      trattera' di
      lacrime.

      [img]http://images.virgilio.it/sg/viaggi2008/uploabeh... diciamo non le nostre... qualcuno che piange (magari il ceo che ha perso il panfilo) potrebbe sempre esserci!
  • Roby10 scrive:
    solo all'inizio
    Si può boicottare un'azienda quando è fuori dal coro. Se ci si mette il governo che fa una legge che obbliga tutti a comportarsi in quel modo, c'è poco da boicottare.
    • tucumcari scrive:
      Re: solo all'inizio
      - Scritto da: Roby10
      Si può boicottare un'azienda quando è fuori dal
      coro.


      Se ci si mette il governo che fa una legge che
      obbliga tutti a comportarsi in quel modo, c'è
      poco da
      boicottare.Davvero?E di quale "governo" stai parlando?...No perchè sai... guardando la rete qualche dubbio potrebbe anche venire!
  • bubba scrive:
    veramente bellissimo!
    anche se il godaddy non ha ancora aderito alla lista anti-SOPA , la mazzata e' stata notevole... spettacolo!E i concorrenti la usano pure come arma di marketing :PTipo 6 anni fa avevo anch'io un domain su godaddy... ce l'avessi ancora lo trasferirei subito... anche se non sono merigano.Sulle "cose di Internet" l'utenza (SPECIE se comprende anche aziende) puo' ancora fare la differenza...
  • Zukkino scrive:
    Credete ancora....
    ...che la mobilitazione dei cittadini non serva a nulla? Che boicottare i prodotti di una azienda non serva a far cambiare idea ai papaveri del capitalismo asfittico?
    • Guybrush scrive:
      Re: Credete ancora....
      - Scritto da: Zukkino
      ...che la mobilitazione dei cittadini non serva a
      nulla? Che boicottare i prodotti di una azienda
      non serva a far cambiare idea ai papaveri del
      capitalismo
      asfittico?Il mercato ha le sue leggi, leggi che al pari di quelle fisiche non sono oggetto di azioni di lobby o di interrogazioni parlamentari.GT
    • Izio01 scrive:
      Re: Credete ancora....
      - Scritto da: Zukkino
      ...che la mobilitazione dei cittadini non serva a
      nulla? Che boicottare i prodotti di una azienda
      non serva a far cambiare idea ai papaveri del
      capitalismo
      asfittico?Ammetto che questa notizia mi ha stupito molto. E migliorato un po' l'umore, va da sé :-)
    • OldDog scrive:
      Re: Credete ancora....
      - Scritto da: Zukkino
      ...che la mobilitazione dei cittadini non serva a
      nulla? Che boicottare i prodotti di una azienda
      non serva a far cambiare idea ai papaveri del
      capitalismo asfittico?Credo che non sia boicottabile così il capitalismo: godaddy ha solo detto che non continuerà DA SOLA, suggerendo il messaggio "io farò la mia parte quando anche gli altri saranno stati convinti a fare la loro".Messe alle strette con leggi e accordi commerciali, le altre aziende cederanno una dopo l'altra, e l'utente comincerà a rimbalzare tra un registrar e l'altro, senza beneficio.Credo che si debba capire come prosciugare le fonti storiche di denaro pubblico che ha mantenuto in rotazione la ruota di questo "mulino del capitale" a favore di sempre meno persone ricchissime.
Chiudi i commenti