Smart Compose anche per i Documenti Google

La tecnologia Smart Compose basata sull'IA per il completamento automatico dei testi fa il suo debutto in versione beta per i Documenti di Google.
La tecnologia Smart Compose basata sull'IA per il completamento automatico dei testi fa il suo debutto in versione beta per i Documenti di Google.

La tecnologia Smart Compose già vista in azione nella casella di posta elettronica Gmail si appresta a fare il suo debutto anche all’interno dei Documenti Google. L’annuncio è arrivato dal gruppo di Mountain View in occasione dell’evento Cloud Next ’19 andato in scena a Londra nei giorni scorsi. La sua utilità rimane invariata, accelerare la stesura di un testo con suggerimenti mirati e contestuali.

Documenti Google con Smart Compose

È bene precisare che la funzionalità si trova al momento in fase beta e accessibile solo previa manifestazione d’interesse da parte di coloro in possesso di un account G Suite. Il suo raggio d’azione è inoltre per ora limitato alla sola lingua inglese. Paletti che serviranno a bigG per raccogliere feedback sulla sua efficacia, così da poter intervenire ove necessario apportando migliore e perfezionamenti in vista di un rollout su più larga scala. Nell’animazione allegata di seguito è possibile vedere il sistema all’opera sullo schermo di uno smartphone.

L'intelligenza artificiale di Smart Compose anche per i Documenti Google

Stando a quanto reso noto da Google, questa particolare applicazione dell’intelligenza artificiale ha fino ad oggi aiutato gli utenti di Gmail a risparmiare la digitazione di due miliardi di caratteri ogni settimana. Inoltre, completando automaticamente parole e frasi, contribuisce ad evitare refusi ed errori magari dettati dalla fretta.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti