Smart home: Amazon entra nella Zigbee Alliance

Il gruppo di Bezos entra nel Consiglio di Amministrazione della Zigbee Alliance: Amazon conferma la volontà di puntare sempre più sulle smart home.

Smart home: Amazon entra nella Zigbee Alliance

Le ambizioni di Amazon per quanto concerne l’ecosistema smart home con la sua gamma Alexa non sono un mistero ormai da parecchio tempo, basti pensare all’acquisizione del marchio Ring portata a termine lo scorso anno o allo speaker Echo Plus che funge da hub per la gestione delle apparecchiature connesse all’interno dell’ambito domestico. La volontà di rafforzare il proprio impegno in questa direzione è confermata oggi con l’ingresso nel CdA della Zigbee Alliance.

Amazon nella Zigbee Alliance

Il gruppo di Jeff Bezos siederà dunque allo stesso tavolo di realtà come Huawei, Somfy, Signify (Philips Hue), Comcast e Samsung (SmartThings), staccando un assegno annuale da 75.000 dollari come riportato sulle pagine del sito ufficiale, assicurandosi in cambio il diritto di “influenzare e guidare la roadmap tecnologica dell’alleanza”. Il lavoro dell’organizzazione è quello di definire e promuovere lo standard Zigbee implementato come protocollo in una buona parte dei prodotti destinati alle case e alla Internet of Things, combattendo così la piaga della frammentazione che fino ad oggi ha costituito uno dei principali ostacoli alla crescita e al consolidamento del settore.

Amazon nella Zigbee Alliance

Questo in un momento che vede Alexa e le sue abilità legate al controllo vocale diffondersi a macchia d’olio e insidiare la concorrenza nel territorio degli assistenti virtuali, grazie al lancio di nuovi dispositivi (destinati non solo all’ambiente domestico), e mentre l’universo delle smart home sembra avvicinarsi sempre più a quello IoT, condividendo con quest’ultimo tecnologie, soluzioni e modalità di gestione del flusso di informazioni.

Amazon Echo Plus ed Echo Dot con Alexa

Dal punto di vista prettamente tecnico, i device che basano il loro funzionamento su standard come Zigbee hanno rispetto a quelli che comunicano via WiFi o Bluetooth indubbi vantaggi dal punto di vista dell’ottimizzazione energetica, requisito di fondamentale importanza quando si parla di prodotti che si trovano a operare senza soluzione di continuità. Riportiamo in chiusura le parole di Christian Taubam, direttore della divisione Alexa Smart Home di Amazon.

I clienti ci dicono di volere esperienze smart home semplici da configurare, facili da controllare e in grado di migliorare le azioni che compiono ogni giorno. Il controllo vocale di Alexa aiuta a ridurre la complessità delle case intelligenti e oggi disponiamo di modalità attraverso le quali assicurare agli utenti che i loro dispositivi si connettano e funzionino in modo ottimale. Collaboreremo con la Zigbee Alliance e con i suoi membri per supportare gli standard aperti dedicati all’interoperabilità.

Fonte: Zigbee Alliance

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti