Snapdragon salta a bordo di HTC e Acer

Il chip di Qualcomm potrebbe spingere a 1GHz anche gli smartphone dei due marchi taiwanesi. Con a bordo Windows Mobile 6.5. Al lavoro su ARM anche altri marchi asiatici
Il chip di Qualcomm potrebbe spingere a 1GHz anche gli smartphone dei due marchi taiwanesi. Con a bordo Windows Mobile 6.5. Al lavoro su ARM anche altri marchi asiatici

Dopo aver debuttato sul TG01 di Toshiba, i mille megahertz del chip Qualcomm Snapdragon animeranno a breve anche i nuovi smartphone di Acer e HTC. A rivelarlo è DigiTimes , secondo il quale entrambi i produttori taiwanesi hanno in piano il lancio di uno smartphone basato su Snapdragon nel corso dell’autunno.

Il modello di Acer si chiamerà F1, farà girare Windows Mobile 6.5 e arriverà sul mercato in concomitanza con il lancio ufficiale del nuovo sistema operativo mobile di Microsoft, previsto per il 6 ottobre. L’F1 avrà un display touch da 3,8 pollici, una fotocamera da 5 megapixel e supporterà funzionalità ormai standard come WiFi (ma la presenza dello standard 802.11n è ancora in forse) e GPS. Il suo prezzo, a Taiwan, sarà di 18mila dollari locali (circa 380 euro).

Lo smartphone da 1GHz firmato HTC, il cui nome di modello non è ancora noto, vanterà un display monster da ben 4,3 pollici (qualcosa in più rispetto ai 4,1 pollici del TG01) e tecnologia touch screen di tipo capacitivo. Come l’F1 sarà dotato di una fotocamera da 5 megapixel e farà girare Windows Mobile 6.5. Il dispositivo sarà inoltre corredato da sensori di accelerazione, luce e prossimità. Ancora nessuna indicazione su prezzo e mese di lancio.

Secondo DigiTimes , tra gli altri produttori taiwanesi che stanno sviluppando smartphone basati su Snapdragon vi sono Asus e Inventec Appliances.

I system-on-chip della famiglia Snapdragon sono in grado di spingersi fino a 1,5GHz, forniscono il supporto ai video in alta definizione (720p) e alla grafica 3D, e possono pilotare display con dimensione fino a 12 pollici e risoluzione di 1440 x 900 pixel. Oltre che gli smartphone, Snapdragon corteggia i MID e i netbook: per promuovere la sua nuova piattaforma ARM-based in questo ambito Qualcomm ha recentemente presentato una nuova categoria di mini notebook, denominata smartbook , caratterizzata da autonomie di almeno 12 ore, connettività 3G integrata e prezzo particolarmente aggressivo.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti