Snapdragon, un futuro mobile a 28nm

Snapdragon, un futuro mobile a 28nm

Qualcomm mette a punto il cuore dello smartphone che verrà. Un SoC che include processore dual-core e GPU Adreno 300, realizzati con processo a 28 nanometri
Qualcomm mette a punto il cuore dello smartphone che verrà. Un SoC che include processore dual-core e GPU Adreno 300, realizzati con processo a 28 nanometri

Il chipmaker Qualcomm si prepara ad allargare la famiglia Snapdragon con un “piccolo genio” dalle caratteristiche decisamente promettenti, dedicato agli smartphone di domani. L’azienda californiana sta lavorando a un nuovo SoC che include una CPU dual-core, realizzata con processo produttivo a 28 nanometri.

Il system-on-chip MSM8960 promette prestazioni fino a 5 volte superiori e consumi inferiori del 75 per cento rispetto agli attuali Snapdragon single-core da 65 e 45nm. Lavorerà con questo cervello dual-core, che dovrebbe girare a 1,2GHz e monterà una nuova GPU ( Adreno 300 ) in grado di gestire in scioltezza la grafica HD a 1080P.

Qualcomm arriva a paragonare le prestazioni del nuovo processore grafico a quelle delle console di ultima generazione, come Playstation 3 e XBox 360. L’Adreno in questione continuerà a supportare le API OpenGL ES 2.0 (con estensione Halti) e Open VG 1.1.

Ovviamente, la piattaforma mobile di prossima generazione, attesa al Consumer Electronic Show , non si farà mancare nulla dal punto di vista della connettività (3G, UMTS, HSPA, LTE) e neppure da quello dei moduli, tra WiFi, GPS, Bluetooth e radio FM. La produzione dello Snapdragon MSM8960 inizierà l’estate prossima ma molto probabilmente per vederlo funzionare sui primi smartphone bisognerà attendere la fine del 2011.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 11 2010
Link copiato negli appunti