Social network: pericoli per la sicurezza

Social network: pericoli per la sicurezza

Check Point Software ha evidenziato alcuni pericoli per la sicurezza derivanti dalla condivisione di informazioni personali sui social media.
Check Point Software ha evidenziato alcuni pericoli per la sicurezza derivanti dalla condivisione di informazioni personali sui social media.

In vista del Social Media Day del 30 giugno, gli esperti di Check Point Software hanno evidenziato quattro fattori di rischio per la sicurezza, ai quali gli utenti dovrebbero prestare attenzione quando usano le piattaforme per condividere esperienze con gli amici. Basta poco per cadere nelle trappole dei cybercriminali che sfruttano le informazioni pubblicate online con eccessiva leggerezza. È quindi sempre consigliata l’installazione di un software che può rilevare e bloccare eventuali minacce, come Avast Premium Security.

Social media: gli errori che possono costare caro

In base ad una recente statistica, oltre 4,6 milioni di persone nel mondo utilizzano i social media. Molti utenti non conoscono però le conseguenze derivanti dalle condivisione di informazioni personali. È assolutamente sconsigliata la pubblicazione di indirizzi email, numeri di telefono o, peggio ancora, di password o dati della carta di credito. I cybercriminali possono usare i dati per avviare campagne di phishing, accedere agli account e rubare i soldi dal conto corrente.

Check Point Software consiglia inoltre di prestare attenzione alle false email contenente link per cambiare la password che sembrano arrivare da Facebook o altri social media. Si tratta chiaramente di phishing e l’utente distratto può cadere nella rete. La password può essere cambiata accedendo direttamente al social network. Ovviamente deve essere sempre usata una password diversa per ogni account (esistono diversi  password manager che semplificano la gestione).

Un altro trucco sfruttato dai cybercriminali è l’invio di link (via email o SMS) che sembrano puntare a siti legittimi. In realtà sono siti di phishing dall’aspetto simile a quello dei social media. Spesso viene utilizzato un URL ad hoc per ingannare l’utente. Questi pericoli possono essere schivati usando una soluzione di sicurezza efficace.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 giu 2022
Link copiato negli appunti