Sony, una nuova minaccia?

Si starebbe preparando nuovo attacco ai network del colosso nipponico. Sony, nel frattempo, regala un anno di assicurazione agli utenti USA

Roma – Secondo un report pubblicato da Cnet , c’è chi starebbe progettando un nuovo attacco ai network di Sony. L’allarmante segnalazione arriva da un ignoto osservatore esterno che dichiara di aver intercettato una discussione nei canali chat utilizzati dalla community underground.

Secondo il misterioso informatore, il nuovo attentato alla sicurezza del colosso giapponese verrà finalizzato prestissimo, entro questo fine settimana. Nelle intenzioni degli ignoti ci sarebbe ora la volontà di rendere immediatamente pubblici tutti i dati sensibili degli utenti trovati sul server penetrato.

Buio totale sulla piattaforma nel mirino e sul gruppo d’appartenenza dei malintenzionati. Secondo Sony ci sarebbe Anonymous dietro a tutto, fin da principio, ma la community di hacktivisti ha dichiarato più volte di non essere coinvolta nei recenti attacchi del PlayStation Network e del server Sony Online Entertainment .

La multinazionale giapponese, continuando a fronteggiare gli affondi di utenti, autorità e osservatori, è attualmente impegnata nel ripristino delle piattaforme violate e sta iniziando a rimborsare gli iscritti danneggiati dalla chiusura dei vari network.

Ai clienti del PSN statunitense viene ora offerto un anno di abbonamento gratuito al servizio Debix “AllClear ID Plus”, un misto tra assicurazione e programma di protezione che fa viaggiare i dati personali su binari più sicuri e copre le spese in caso di frode, fino ad un milione di dollari per utente.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • say no scrive:
    l'impero...
    .. USA
  • Emanuele Aymerich scrive:
    che fregatura
    gli editori ci stanno preparando un bel servizietto, poveri noi
    • krane scrive:
      Re: che fregatura
      - Scritto da: Emanuele Aymerich
      gli editori ci stanno preparando un
      bel servizietto, poveri noiE si craccheranno anche loro, abbatterli sara' piu' facile di quelle della musica.
  • Sgabbio scrive:
    E fu cosi..
    Che anche in italia arrivo la censura alla cinese maniera.
    • fraccaso ubaldo scrive:
      Re: E fu cosi..
      fosse vero la gente come te sarebbe gia' in galera.se rubare il lavoro degli altri lo chiami censura ...allora no sai quello che scrivi .buona serata.
      • sermion scrive:
        Re: E fu cosi..
        nessuno ruba nulla a nessuno, rubare è sottrarre un bene materiale che in questo caso non ha ragione di esistere in primo loco. quindi se questo è vero quella è censura bella e buona.buona serata.- Scritto da: fraccaso ubaldo
        fosse vero la gente come te sarebbe gia' in
        galera.

        se rubare il lavoro degli altri lo chiami censura
        ...allora no sai quello che scrivi
        .
        buona serata.
      • Alessio scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        fosse vero la gente come te sarebbe gia' in
        galera.

        se rubare il lavoro degli altri lo chiami censura
        ...allora no sai quello che scrivi
        .
        buona serata.Ecco un commento da uno che non ha capito un càzzo di come funzionerà.Mettiamo che tu hai un bel sito di notizie e che a qualcuno stia sulle palle quello che scrivi e che magari questo qualcuno ti segnali all'AGCOM sostenendo che tu stai violando il copyright perchè magari ci hai messo anche un link a youtube. Se hai la sfiga di essere in ferie e non riesci a rimuovere quel video entro 5 giorni, come prevederebbe la bozza di regolamento, od a dimostrare che non viola il copyright il tuo sito se ne va a puttàne, compreso quello che magari tu avevi legittimanete pubblicato come informazioni o articoli. Ma capsco che a voi interessi solo il vostro portafogli, con la libertà di informazione vi ci pulite il qulo.
        • mofus scrive:
          Re: E fu cosi..
          purtroppo succede già che ci siano persone con siti web denunciate attraverso i presunti copyright e se allora sembra già così determinarsi una nuova lobby frudolenta 'al contrario' figuriamoci con l'implementazione legislativa auspicata da questa gang mondiale di tiziche altro che rubare fanno mentre si escogitano nuove trappole atutto spiano per chi vive in modo onesto e innucuo e cerca didifendere le libertà civili non assoggettabili...
          • Lord Kap scrive:
            Re: E fu cosi..
            .... :::: ,,,, ;;;;Mettine giù a caso un po', grazie.-- Saluti, Kap
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: E fu cosi..

        se rubare il lavoro degli altri lo chiami censuraLavoro? Ma tu non lavori affatto, le copie ce le facciamo da soli; quindi, non c'è motivo perchè tu sia pagato.E se vuoi censurarci, abbiamo invece un valido motivo per non pagarti; così non avrai le forze per censurare nessuno.
        • ruppolo scrive:
          Re: E fu cosi..
          - Scritto da: uno qualsiasi

          se rubare il lavoro degli altri lo chiami
          censura

          Lavoro? Ma tu non lavori affatto, le copie ce le
          facciamo da soli; quindi, non c'è motivo perchè
          tu sia
          pagato.Il fatto che la copia te la fai da solo non ti esime dal pagare il contenuto, altrimenti si potrebbe applicare tale principio anche per i lavori su commissione, come un progetto per una casa fatto fare ad un architetto o un contratto fatto stilare da un avvocato. Invece è irrilevante se il rubare (un oggetto o il lavoro di qualcuno) è a tuo carico. Infatti non mi risulta che un ladro di banche, ad esempio, si senta nel giusto o autorizzato per il semplice fatto che è lui che si occupa della rapina, senza disturbare gli altri.
          E se vuoi censurarci, abbiamo invece un valido
          motivo per non pagarti; così non avrai le forze
          per censurare
          nessuno.Censurarvi? Gente come voi va mandata ai lavori forzati.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ruppolo
            Il fatto che la copia te la fai da solo non ti
            esime dal pagare il contenuto, altrimenti si
            potrebbe applicare tale principio anche per i
            lavori su commissione, come un progetto per una
            casa fatto fare ad un architetto o un contratto
            fatto stilare da un avvocato.Magari si usano i brani in studio come pubblicità per andare alle esibizione dal vivo.Faccio notare che l'architetto viene pagato a lavoro fatto, non ha il copyright della casa COSTRUITA fino alla morte del suo ultimo discendente astrale, idem per gli avvocati :DStai mettendo insieme la cose erroneamente.
            Invece è irrilevante se il rubare (un oggetto o
            il lavoro di qualcuno) è a tuo carico. Infatti
            non mi risulta che un ladro di banche, ad
            esempio, si senta nel giusto o autorizzato per il
            semplice fatto che è lui che si occupa della
            rapina, senza disturbare gli altri.Paragonare la condivisione dei brani alla rapina in banca è un'idiozia che ti è stata spiegata un miliardo di volte.il concetto di "rubare il lavoro altrui" nella condivisione non esiste.Esisterebbe se chi distribuisce a gratis l'opera altrui se la spacciasse per sua, cosa al quanto diversa da quello che hai detto tu.

            Censurarvi? Gente come voi va mandata ai lavori
            forzati.Ti prego, butta a terra la tua iForca che sei ridicolo quando fai cosi, mi dispiace dirlo :(
          • Tuiolui scrive:
            Re: E fu cosi..
            Dai ruppolo rispondi
          • Enry scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: ruppolo


            Il fatto che la copia te la fai da solo non ti

            esime dal pagare il contenuto, altrimenti si

            potrebbe applicare tale principio anche per i

            lavori su commissione, come un progetto per una

            casa fatto fare ad un architetto o un contratto

            fatto stilare da un avvocato.

            Magari si usano i brani in studio come pubblicità
            per andare alle esibizione dal
            vivo.

            Faccio notare che l'architetto viene pagato a
            lavoro fatto, non ha il copyright della casa
            COSTRUITA fino alla morte del suo ultimo
            discendente astrale, idem per gli avvocati
            :D

            Stai mettendo insieme la cose erroneamente.


            Invece è irrilevante se il rubare (un oggetto o

            il lavoro di qualcuno) è a tuo carico. Infatti

            non mi risulta che un ladro di banche, ad

            esempio, si senta nel giusto o autorizzato per
            il

            semplice fatto che è lui che si occupa della

            rapina, senza disturbare gli altri.

            Paragonare la condivisione dei brani alla rapina
            in banca è un'idiozia che ti è stata spiegata un
            miliardo di
            volte.

            il concetto di "rubare il lavoro altrui" nella
            condivisione non
            esiste.
            Esisterebbe se chi distribuisce a gratis l'opera
            altrui se la spacciasse per sua, cosa al quanto
            diversa da quello che hai detto
            tu.No certo. Se condividi roba tua. Se la roba è di altri e l'autore e gli aventi diritto non ti hanno autorizzato, si. Non paghi il dovuto, e con te, tutti quelli che la fanno girare, come te, senza alcuna autorizzazione. Ma è l'ultima volta che lo dico perchè francamente parlare all'idiota di turno, e poi sempre della stessa cosa, ormai ha stancato.





            Censurarvi? Gente come voi va mandata ai lavori

            forzati.

            Ti prego, butta a terra la tua iForca che sei
            ridicolo quando fai cosi, mi dispiace dirlo
            :(
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Enry

            No certo. Se condividi roba tua. Se la roba è di
            altri e l'autore e gli aventi diritto non ti
            hanno autorizzato, si. Non paghi il dovuto, e con
            te, tutti quelli che la fanno girare, come te,
            senza alcuna autorizzazione. Ma è l'ultima volta
            che lo dico perchè francamente parlare all'idiota
            di turno, e poi sempre della stessa cosa, ormai
            ha
            stancato."Idiota" lo dice ad un tuo discendente più vicino in primis, cosi facendo non passi dalla parte della ragione.Altra cosa, ma se tizio condivide a gratis questo e quello, quale sarebbe il danno alla fine ? Qualcuno lucra sul lavoro altrui ? Ruba guadagni ? Non direi.Idem per la storia del download = mancato guadagno :DDimenticavo, complimenti per il quote a "muzzo" :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Enry
            No certo. Se condividi roba tua. Se la roba è di
            altri e l'autore e gli aventi diritto non ti
            hanno autorizzato,HANNO AVUTO I SOLDI IN CAMBIO, se non volevano che ne facessi quel che mi pare allora RIDATEMELI INDIETRO.A proposito, sai che fuori dai locali commerciali esiste il diritto di reXXXXX e che se quello che ho PAGATO non m'è piaciuto io te lo rimando indietro e TU sei OBBLIGATO PER LEGGE (sì quella legge che tu sostieni io violo, esiste anche la legge a mio favore) a restituirmi i soldi?Sai che i LIBRI sono soggetti al diritto di reXXXXX e nessun editore se ne lamenta?Sai dirmi perché i LIBRI sono soggetti al diritto di reXXXXX e i DISCHI e i FILM e i SOFTWARE no?Perché, se il film che mi hai venduto MI FA SCHIFO devo tenermelo e tu non mi ridai i soldi mentre se è un libro a farmi schifo posso rimandartelo e tu mi ridai i soldi?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2011 23.36-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E fu cosi..

            No certo. Se condividi roba tua.Se l'ho comprata, mi aspetto che sia mia.
            Se la roba è di
            altri e l'autore e gli aventi diritto non ti
            hanno autorizzato, si. Non paghi il dovuto, e con
            te, tutti quelli che la fanno girare, come te,
            senza alcuna autorizzazione.Sono autorizzati a farla girare, invece, perchè li ho autorizzati io: e li ho autorizzati perchè l'opera è mia, se io l'ho comprata e pagata.Se invece tu ritieni di essere ancora il proprietario dell'opera, anche dopo che l'hai venduta, sei tu che ti comporti scorrettamente; e, in tal caso, non mi preoccupa molto se, a causa del mio atteggiamento, tu farai la fame e non potrai più lavorare.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E fu cosi..

            Il fatto che la copia te la fai da solo non ti
            esime dal pagare il contenutoIo non prendo il contenuto, ma la copia del contenuto. Quindi non ha senso pagare il contenuto.
            , altrimenti si
            potrebbe applicare tale principio anche per i
            lavori su commissioneInfatti si applica: se io commissiono un lavoro, pago chi l'ha fatto, poi il lavoro è mio e ne faccio cosa voglio; se voglio distribuirne mille copie, lo faccio.
            , come un progetto per una
            casa fatto fare ad un architetto o un contratto
            fatto stilare da un avvocato.Se un architetto mi fa un progetto, poi quel progetto è mio, e posso farlo benissimo rivedere e modificare da un altro architetto, ad esempio.


            Invece è irrilevante se il rubare (un oggetto o
            il lavoro di qualcuno) è a tuo carico.Un lavoro non può essere rubato.
            Infatti
            non mi risulta che un ladro di banche, ad
            esempio, si senta nel giusto o autorizzato per il
            semplice fatto che è lui che si occupa della
            rapina, senza disturbare gli altri.Disturba gli altri perchè gli punta contro la pistola e sottrae il denaro.



            E se vuoi censurarci, abbiamo invece un valido

            motivo per non pagarti; così non avrai le forze

            per censurare

            nessuno.

            Censurarvi? Gente come voi va mandata ai lavori
            forzati.Ragione di più, se la pensi così, per non pagarti mai; non dobbiamo assicurare la tua sopravvivenza, visto che faresti solo danni.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ruppolo
            Censurarvi? Gente come voi va mandata ai lavori
            forzati.Ti piacerebbe eh? (rotfl)Invece gente come voi va mandata come quello che ha introdotto il copyright nel nostro Paese: a piazzale Loreto. Capovolti, ovviamente.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            non è che passi alla ragione con sti discorsi.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Sgabbio
            non è che passi alla ragione con sti discorsi.Di fronte a chi dice che devo andare ai lavori forzati perché io ho capito come devono circolare le opere (comprese le mie), l'unica cosa da dire è quella.E ora provasse a dire che il copyright in Italia non l'ha introdotto Mussolini, o magari a negare la fine che ha GIUSTAMENTE fatto, così ci facciamo quattro risate.
          • krane scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Sgabbio

            non è che passi alla ragione con sti discorsi.
            Di fronte a chi dice che devo andare ai lavori
            forzati perché io ho capito come devono circolare
            le opere (comprese le mie), l'unica cosa da dire
            è quella.
            E ora provasse a dire che il copyright in Italia
            non l'ha introdotto Mussolini, o magari a negare
            la fine che ha GIUSTAMENTE fatto, così ci
            facciamo quattro risate.E' in grado di negare l'evidenza per settimane di seguito, non preoccuparti...
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            Capisco il tuo punto di vista, ma mussolini non ha fatto quella fine per il diritto d'autore attuale, credimi.
          • Uno scrive:
            Re: E fu cosi..

            Il fatto che la copia te la fai da solo non ti
            esime dal pagare il contenuto, altrimenti si
            potrebbe applicare tale principio anche per iSei noioso.
      • Sgabbio scrive:
        Re: E fu cosi..
        Diffamazione, questa sconosciuta.Prima di dare del ladro a qualcuno, devi avere delle prove inoppugnabili che questo sia vero!Se poi per voi la questione del agcom si limita solo alla pirateria siete degli ingenualotti :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2011 16.00-----------------------------------------------------------
      • Sgabbio scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: ruppolo

        La differenza è che nel primo caso abbiamo un
        ladro e un derubato (ovvero un colpevole e un non
        colpevole), mentre nel secondo caso abbiamo una
        associazione a delinquere, ovvero 2 colpevoli.NO!La differenza è che la persona che ha fatto la canzone ne ha sempre la paternità e la possiede, quindi non ha perso il suo lavoro realizato, ergo il furto non ci sta nel senso più puro del termine.L'associazione a delinquere è solo fantasia legislativa e lobbistica, sopratutto se chi fa questo non lo fa per lucro!

        Esattamente come i falsari: uno mette
        volontariamente a disposizione una banconota da
        100 euro (magari una bella scansione,) l'altro, a
        sue spese con la sua corrente, la sua carta, le
        sue macchine eccetera si fa una copia della
        banconota.Ha parte che le banconote non sono cosi facilmente duplicabili a colpi di scanner, visto come sono realizzati :DComunque fi l'ennesimo errore di paragonare la condivisione ad un'altra cosa che non c'entra nulla!Se io condivido un CD di tizio cacio musicista ballante, non è che metto in giro una imitazione mal fatta delle sue esibizioni in studio di registrazione -_-
        in entrambi i casi, CD e banconota, il primo non
        è proprietario né del CD né della banconota, ma
        solo del titolo annesso. Titolo che non è
        duplicabile né per Legge né moralmente.Moralmente ? E' al quanto discutibile visto che per le grandi major, vorrebbero pure vietarti nel rippare le tracce di un CD per metterle nel proprio lettore multi mediale o nel PC/Mac No, solo leggere troppi fumetti. Vedi di crescere.Star trek non è un fumetto in primis (li hanno fatti comunque) tra l'altro si stanno facendo studi per vedere se è possibile fare una replicatore di materia, ne parlarono pure qua, anni fà :D
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: E fu cosi..

        Esattamente come i falsari: uno mette
        volontariamente a disposizione una banconota da
        100 euro (magari una bella scansione,) l'altro, a
        sue spese con la sua corrente, la sua carta, le
        sue macchine eccetera si fa una copia della
        banconota.Duplicare una banconota non è affatto proibito, basta che la copia sia distinguibile dall'originale. Io posso duplicare legalmente una banconota, basta che ci scriva sopra "fac simile"

        E questo sarebbe rubare?

        No, solo leggere troppi fumetti. Vedi di crescere.Cominci anche tu a imitare Enry? Mi preoccupi... tu, a differenza di lui, eri intelligente...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: E fu cosi..
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Esattamente come i falsari: uno mette

          volontariamente a disposizione una banconota da

          100 euro (magari una bella scansione,) l'altro,
          a

          sue spese con la sua corrente, la sua carta, le

          sue macchine eccetera si fa una copia della

          banconota.

          Duplicare una banconota non è affatto proibito,
          basta che la copia sia distinguibile
          dall'originale. Io posso duplicare legalmente una
          banconota, basta che ci scriva sopra "fac
          simile"Non più "fac simile" ma "specimen" (fac simile si usava per le lire).Oppure deve avere dimensioni di almeno il 10% più grandi o più piccole.Comunque puoi anche non scrivercelo, purché non tenti di spenderla.
          Cominci anche tu a imitare Enry? Mi preoccupi...
          tu, a differenza di lui, eri intelligente...A me deludi tu se dici che era intelligente. Ruppolo, ThenOra, aletheia, spacevideo e Enry, stessa roba, stessi problemi cerebrali.
          • Uno scrive:
            Re: E fu cosi..

            A me deludi tu se dici che era intelligente.
            Ruppolo, ThenOra, aletheia, spacevideo e Enry,
            stessa roba, stessi problemi
            cerebrali.No non offenderli.Vengono qui convinti di "rieducare" ed essere nel giusto senza se e senza ma. Sono solo noiosi e non capiscono di ottenere l'effetto opposto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E fu cosi..

            Sono solo noiosi e
            non capiscono di ottenere l'effetto
            opposto.Ne sei sicuro? Magari invece il loro scopo è proprio quello (screditare chi è favorevole al copyright)... e se è così ci riescono bene."Noleggino rampante", ad esempio, lo faceva apposta, e si capiva benissimo; "videoteca genesi" non saprei... o sono in due (uno favorevole al copyright, uno contrario), o è uno solo, contrario al copyright (e in tal caso, recita veramente bene)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: E fu cosi..

            A me deludi tu se dici che era intelligente.
            Ruppolo, ThenOra, aletheia, spacevideo e Enry,
            stessa roba, stessi problemi
            cerebrali.Dai, non vorrai mettere ruppolo e Enry sullo stesso piano.ruppolo, per lo meno, quando lo smonti, prova a rispondere, e ci mette un po' di impegno. Enry si mette a berciare come una scimmia, o scoppia a piangere.ruppolo è un avversario degno di questo nome; lo stesso vale per mex e finalcut. Altri, come spacevideo o aletheia (che poi aletheia era lo stesso che si faceva chiamare pepito il breve), cadono subito.E poi ci sono individui con i quali non ha neanche senso cercare di argomentare, come enry, e come quell'altro che scriveva solo insulti (insulti alla grammatica, soprattutto), di cui non faccio nemmeno il nome (se hai capito di chi parlo, non dirlo, perchè è da mesi che non scrive più qui, e non vorrei che cambiasse idea)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: uno qualsiasi

            A me deludi tu se dici che era intelligente.

            Ruppolo, ThenOra, aletheia, spacevideo e Enry,

            stessa roba, stessi problemi

            cerebrali.

            Dai, non vorrai mettere ruppolo e Enry sullo
            stesso piano.Le idee sono le stesse.La maturità con cui le esprimono è diversa.Concordo con te che ruppolo è un adulto che nella sua follia prova a rispondere, Enry è un moccioso che come viene smontato sistematicamente cerca di sviare il discorso, quota a membro di segugio per non far capire più chi ha scritto cosa, frigna e batte i piedi per terra.
            ruppolo è un avversario degno di questo nome; lo
            stesso vale per mex e finalcut. Altri, come
            spacevideo o aletheia (che poi aletheia era lo
            stesso che si faceva chiamare pepito il breve),
            cadono subito.Spacevideo ha smesso di rispondermi da tempo. Degno di lui, da bravo videotecaro (anche se il peggiore di tutti sul loro forum è quello di Negrar, un leghista di XXXXX di cui non ricordo il nome).
            E poi ci sono individui con i quali non ha
            neanche senso cercare di argomentare, come enry,
            e come quell'altro che scriveva solo insulti
            (insulti alla grammatica, soprattutto), di cui
            non faccio nemmeno il nome (se hai capito di chi
            parlo, non dirlo, perchè è da mesi che non scrive
            più qui, e non vorrei che cambiasse
            idea)Non ho capito ma non mi sbatterò a capire, di individui sgrammaticati è pieno il mondo. Anche Sgabbio è sgrammaticato, e non mi sono fatto problemi a dirglielo nonostante la pensi come lui su molte cose. Il problema è che con i suoi errori rischia di screditare quello che dice.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            Solo gli stolti si aggrappano agli errori altrui dello scritto per screditare l'interlocutore.Ricorrono a questo stratagemma quando non sanno più argomentare, credimi :DTra l'altro in molti forum è una pratica grave fare queste osservazioni.(su PI è pure contrario alla policy...)
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            Ha si, il Doctor WHO! In italia moltissimi non lo conoscevano quando lo trasmettevano per la prima volta sulla bbc, era praticamente semi sconosciuto da noi.Le nuove stagioni fatte dal 2005 in poi sono arrivate su alcuni canali satellitari prima, poi quest'anno la rai si pigliata i diritti di tutte le 5 le stagioni realizzate, facendo vedere praticamente un anno dopo l'ultima stagione realizzata, vediamo quando faranno vedere la sesta, che mi sembra sia in onda sulla BBC adesso, oppure sbaglio ?Comunque cercavo info su eventuali cofanetti... ma la situazione è cosi tragica qua da noi ?
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Guybrush Fuorisede
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato





            A me deludi tu se dici che era intelligente.


            Ruppolo, ThenOra, aletheia, spacevideo e Enry,


            stessa roba, stessi problemi


            cerebrali.



            Vabbé, ma associarmi addirittura a spacevideo mi

            sembra esagerato! Dai

            suvvia!
            Quindi... qual è il tuo problema?
            Anche le merde hanno la loro dignità!Ok per Ruppolo ma spacevideo... dai!
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            Ma quello è di perte a prescindere !
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Guybrush Fuorisede
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato





            A me deludi tu se dici che era intelligente.


            Ruppolo, ThenOra, aletheia, spacevideo e Enry,


            stessa roba, stessi problemi


            cerebrali.



            Vabbé, ma associarmi addirittura a spacevideo mi

            sembra esagerato! Dai

            suvvia!
            Quindi... qual è il tuo problema?

            Mi hanno cancellato la risposta.Ad ogni modo il concetto era che anche gli escrementi non son tutti uguali.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: anony

            questo è il nocciolo della questione. non tanto
            il fatto che al momento un determinato
            comportamento sia legale o meno, ma bensì
            chiedersi perché è illegale in primo luogo, e da
            lì risalire poi alle cause, e vedere se non sia
            il caso di rivedere le leggi in
            questione.

            perché le leggi si possono, anzi... si
            devono
            cambiare.C'è poco da discutere quando per principio non si vuole riconoscere il valore, soprattutto economico, dell'opera dell'ingegno.In più rilevo che molti che scrivono contro il copyright non conoscono, o la conoscono solo per sentito dire, la legge italiana sul diritto d'autore.
          • panda rossa scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            C'è poco da discutere quando per principio non si
            vuole riconoscere il valore, soprattutto
            economico, dell'opera
            dell'ingegno.Il valore economico dell'opera di ingegno, nella fattispecie del brano musicale, e riconosciuto eccome, quando questo viene valorizzato con concerti dal vivo, per esempio.
            In più rilevo che molti che scrivono contro il
            copyright non conoscono, o la conoscono solo per
            sentito dire, la legge italiana sul diritto
            d'autore.Molti avranno imparato dai politici che parlano di costituzione e di magistratura senza conoscere ne' l'una ne' l'altra.Comunque tutti sanno che e' una legge XXXXXta, che non tutela i diritti delle persone ma solo l'interesse di poche lobby parassite che basano tutta la loro attivita' sull'immeritata rendita.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Sgabbio

            Il vero problema è che le continue modifiche
            hanno fatto diventare tale legge sempre più una
            macchietta.Ho mai detto che la LDA è giusta? Sai, ci sono alcuni punti che abrogherei immediatamente, come quelli relativi alla SIAE...Poi, come tu giustamente ha scritto nella parte iniziale della risposta al mio post, le leggi col tempo vanno aggiornate e la LDA ha subito modifiche e ne continuerà a subire negli anni a venire. Se poi un giorno verrà, con vostra immensa gioia, inserito un articolo che legalizza la condivisione e lo scaricamento di materiale copyight, ben per voi... i pirate haters non avranno motivo di esistere. E pace fu!
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra

            Ho mai detto che la LDA è giusta? Sai, ci sono
            alcuni punti che abrogherei immediatamente, come
            quelli relativi alla
            SIAE...Parlavo in generale! Non è che tu sei il male del mondo, eh ? :DComunque la Siae e affini sono una delle maggiori cause di come il copyright sia diventata una barzeletta di se stessa.
            Poi, come tu giustamente ha scritto nella parte
            iniziale della risposta al mio post, le leggi col
            tempo vanno aggiornate e la LDA ha subito
            modifiche e ne continuerà a subire negli anni a
            venire. Se poi un giorno verrà, con vostra
            immensa gioia, inserito un articolo che legalizza
            la condivisione e lo scaricamento di materiale
            copyight, ben per voi... i pirate haters non
            avranno motivo di esistere. E pace
            fu!Ma spero vivamente che le leggi sul diritto d'autore punisca il VERO CRIMINE ORGANIZZATO che lucra con le copie pirata, che tra l'altro paradossalmente è stato molto danneggiato da internet :DI pirate haters esisteranno finchè ci saranno delle major che piangeranno in miseria nonostante siano in attivo da decenni!C'è gente che è convinta che la pirateria sia la causa dei prezzi alti, quando invece le cause sono da ritrovare in ben altri fattori molto noti.
      • Uno scrive:
        Re: E fu cosi..

        No, solo leggere troppi fumetti. Vedi di crescere.Sei noioso e i tuoi post sono inutili.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: ThEnOra
        Scansionare e scaricare una scansione non sarà
        reato, per il resto c'è l'art. 453 c.p.Ci fu una discussione al riguardo tempo fa sul newsgroup it.diritto. Si venne alla conclusione che se in limitata quantità, chiaramente distinguibili come tali (anche senza scritta specimen), le scansioni stampate (banalmente: una fotocopia), se non messe in circolazione non sono reato.Per inciso, se fai una scansione e una successiva stampa (o una fotocopia), come minimo ti perdi gli ologrammi.Discorso diverso ovviamente per quelle cose che si potrebbero falsificare più facilmente perché prive di ologrammi (ad es. le marche da bollo). Di certo non per gli euro, che ne sono pieni.
        Il futuro è domani, oggi se scarichi prendi una
        sanzione amministrativa, se diffondi,
        condividendo, commetti un reato e sei sanzionato
        con una multa (oltre ad avere il certificato
        penale - la fedina, sXXXXX).Non sei "sanzionato" ma sei solo "potenzialmente sanzionabile".Significa, in sostanza, che questa legge ha lo stesso valore che diceva Churchill riferendosi al cartello "vietato fumare" nel caso delle 100 persone che fumano sotto il cartello (si toglie il cartello).E per quanto riguarda la fedina penale, è più facile che vada tutto prescritto prima di arrivare a una sentenza definitiva. Quindi non si sXXXXX proprio un bel niente.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 maggio 2011 22.51-----------------------------------------------------------
        • ThEnOra scrive:
          Re: E fu cosi..
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          Non sei "sanzionato" ma sei solo "potenzialmente
          sanzionabile".Adesso ci mettiamo pure a fare esercizi di semantica?
          Significa, in sostanza, che questa legge ha lo
          stesso valore che diceva Churchill riferendosi al
          cartello "vietato fumare" nel caso delle 100
          persone che fumano sotto il cartello (si toglie
          il
          cartello).Paragone non azzeccato.Per l'Italia è meglio prendere l'esempio dei limiti di velocità.Ogni tanto le pattuglie si appostano e ti fanno la multa se la superi.Altro che Churchill.
          E per quanto riguarda la fedina penale, è più
          facile che vada tutto prescritto prima di
          arrivare a una sentenza definitiva. Quindi non si
          sXXXXX proprio un bel
          niente.Non posso darti torto. Ma perchè rischiare? Paghi una somma corrispondente alla metà del massimo della pena stabilita dal primo comma art. 171 (poco più di mille euri) per il reato commesso (qui stiamo parlando di diffusione e non scaricamento), oltre le spese del procedimento. Il pagamento estingue il reato. Il tutto prima che si instauri il dibattimento.Se scarichi, paghi la multa e se non la paghi ti arriva la cartella esattoriale... fino a quando non crepi.Mi ripeto, altro che Churchill.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E fu cosi..
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato



            Non sei "sanzionato" ma sei solo "potenzialmente

            sanzionabile".

            Adesso ci mettiamo pure a fare esercizi di
            semantica?Le parole sono importanti (cit.)

            Significa, in sostanza, che questa legge ha lo

            stesso valore che diceva Churchill riferendosi
            al

            cartello "vietato fumare" nel caso delle 100

            persone che fumano sotto il cartello (si toglie

            il

            cartello).

            Paragone non azzeccato.
            Per l'Italia è meglio prendere l'esempio dei
            limiti di
            velocità.
            Ogni tanto le pattuglie si appostano e ti fanno
            la multa se la
            superi.
            Altro che Churchill.Poi il ricorso al prefetto ti leva la multa.

            E per quanto riguarda la fedina penale, è più

            facile che vada tutto prescritto prima di

            arrivare a una sentenza definitiva. Quindi non
            si

            sXXXXX proprio un bel

            niente.

            Non posso darti torto. Ma perchè rischiare? Paghi
            una somma corrispondente alla metà del massimo
            della pena stabilita dal primo comma art. 171
            (poco più di mille euri) per il reato commesso
            (qui stiamo parlando di diffusione e non
            scaricamento), oltre le spese del procedimento.
            Il pagamento estingue il reato. Il tutto prima
            che si instauri il dibattimento.Anche la prescrizione estingue il reato, quindi perche' pagare?
            Se scarichi, paghi la multa e se non la paghi ti
            arriva la cartella esattoriale... fino a quando
            non crepi.

            Mi ripeto, altro che Churchill.Intanto prima devono prendermi...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            Paragone non azzeccato.
            Per l'Italia è meglio prendere l'esempio dei
            limiti di velocità.Paragone non azzeccato, a meno che non ti riferisci ad un rettilineo in autostrada senza strade laterali, senza lavori in corso, con visibilità piena, in cui viene imposto un limite di 30 km/h.
            Ogni tanto le pattuglie si appostano e ti fanno
            la multa se la superi.Lo sai che se la pattuglia non è segnalata la multa non è valida?
            Non posso darti torto. Ma perchè rischiare?Rischiare cosa, se va tutto prescritto?
            Paghi
            una somma corrispondente alla metà del massimo
            della pena stabilita dal primo comma art. 171
            (poco più di mille euri) per il reato commesso
            (qui stiamo parlando di diffusione e non
            scaricamento), oltre le spese del procedimento.Tu pagheresti a chi ti chiede il pizzo?
            Il pagamento estingue il reato. Il tutto prima
            che si instauri il dibattimento.Il dibattimento non dimostrerà un bel niente, e prima che si arrivi a condanna definitiva cadrà tutto prescritto. Agire così contribuirà a rallentare ulteriormente la macchina giudiziaria e a facilitare le prescrizioni.Poi, mal che vada, ci si candida al Parlamento, e non si fa avere l'autorizzazione a procedere.Ce lo ha insegnato il più importante magnate del copyright italiano.
            Se scarichi, paghi la multa e se non la paghi ti
            arriva la cartella esattoriale... fino a quando
            non crepi.Allora aspetterete a lungo, perché mica sono fesso da intestarmi qualcosa (rotfl)
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            Paragone non azzeccato.

            Per l'Italia è meglio prendere l'esempio dei

            limiti di velocità.

            Paragone non azzeccato, a meno che non ti
            riferisci ad un rettilineo in autostrada senza
            strade laterali, senza lavori in corso, con
            visibilità piena, in cui viene imposto un limite
            di 30
            km/h.Non copiarmi.

            Ogni tanto le pattuglie si appostano e ti fanno

            la multa se la superi.

            Lo sai che se la pattuglia non è segnalata la
            multa non è
            valida?Tu lo sai che la legge punische chi scarica/condivide. Ovviamente sul tratto di strada in cui si è appostata la pattuglia è presente una segnaletica fissa di possibili controlli. Così il quadro è completo.

            Non posso darti torto. Ma perchè rischiare?

            Rischiare cosa, se va tutto prescritto?Sai che beffa che non viene prescritto!?

            Paghi

            una somma corrispondente alla metà del massimo

            della pena stabilita dal primo comma art. 171

            (poco più di mille euri) per il reato commesso

            (qui stiamo parlando di diffusione e non

            scaricamento), oltre le spese del procedimento.

            Tu pagheresti a chi ti chiede il pizzo?Se si chiama Stato, son costretto.

            Il pagamento estingue il reato. Il tutto prima

            che si instauri il dibattimento.

            Il dibattimento non dimostrerà un bel niente, e
            prima che si arrivi a condanna definitiva cadrà
            tutto prescritto. Agire così contribuirà a
            rallentare ulteriormente la macchina giudiziaria
            e a facilitare le
            prescrizioni.
            Poi, mal che vada, ci si candida al Parlamento, e
            non si fa avere l'autorizzazione a
            procedere.
            Ce lo ha insegnato il più importante magnate del
            copyright
            italiano.


            Se scarichi, paghi la multa e se non la paghi ti

            arriva la cartella esattoriale... fino a quando

            non crepi.

            Allora aspetterete a lungo, perché mica sono
            fesso da intestarmi qualcosa
            (rotfl)Questa è la vera metastasi dell'Italia! Condotte come queste ne sono la chiara rappresentazione. I soliti furbetti del quartiere.
      • say no scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        fosse vero la gente come te sarebbe gia' in
        galera.non è la censura cinesa ma l'oppressione e lo sfruttamento dell'impero USA sul resto del mondo... e la gente in galera per un file "sospetto" ci va eccome e per tanti anni...
        se rubare il lavoro degli altri lo chiami censurarubare il lavoro degli altri: è esattamente quello che lor signori fanno con copyright e brevetticensura: è anche censura, ma principalmente si tratta di sfruttamento e rendite parassitarie in regime monopolistico
        ...allora no sai quello che scrivise tu invece lo sai e lo scrivi lo stesso, alora è molto peggio
        buona serata.scusa ma non contraccambio
      • Guybrush Fuorisede scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: ThEnOra[...]
        Il futuro è domani, oggi se scarichi prendi una
        sanzione amministrativa, se diffondi,
        condividendo, commetti un reato e sei sanzionato
        con una multa (oltre ad avere il certificato
        penale - la fedina,
        sXXXXX).

        Il resto è solo bla bla bla di contorno.Ogni giorno alcuni milioni di persone (per rimanere solo in italia) scaricano di tutto e di più.Il mio vecchio libro di economia definisce questa situazione come "difetto di offerta", vale a dire che c'è una domanda da parte del mercato che non è completamente soddisfatta dall'offerta e si rivolge a beni succedanei.La legge urbani e leggi successive hanno dichiarato "illegale" questo comportamento.Non so se ti rendi bene conto di quanto riportato sopra.Se si trattasse solo di 1.000.000 di persone e questi pagassero una media di 5 euro l'anno... ...e invece, al fine di mantenere le rendite di posizione ottenute grazie al sistema del (C) si preferisce minacciare con la galera milioni di potenziali clienti.Ora se ad un mio potenziale cliente dicessi "tu non compri beni e servizi da me? E io ti sbatto in galera" quest'ultimo sarebbe moralmente autorizzato a mandarmi come minimo a quel paese.Eppure la legge urbani e modifiche successive, scritte di fatto dai lobbysti di turno e controfirmate da un ministro compiacente, qui va a parare.Si difendono le rendite di posizione, anche a discapito delle leggi di mercato.Peccato che le leggi economiche (come quella della domanda e dell'offerta) sono come quelle fisiche e quelle matematiche.Puoi anche fare una legge che stabilisca che 2+2 fa 5, che vieti agli oggetti di cadere o che alteri pesantemente prezzi di beni e servizi.I risultati saranno assai diversi da quelli sperati.Perciò continua pure a blaterare di comportamenti vietati, tanto valeva scrivere una legge contro i rapporti sessuali tra adulti consenzienti o per vietare l'uso delle posate nei ristoranti.GTFS
        • ThEnOra scrive:
          Re: E fu cosi..
          Wow! Spero che il futuro sia domani!Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI LA LEGGE.Welcome in the Real World, e luce fu!
          • anony scrive:
            Re: E fu cosi..
            sempre la solita manfrina...esiste la disobbedienza civile sai? è così che si combattono le leggi ingiuste, oppressive, lesive dei diritti, e a favore di pochi a scapito di tanti.buona fortuna a far rispettare delle leggi che quasi nessuno ritiene degne di essere rispettate. e la riprova sta nei fatti, è sufficiente che ti guardi attorno.ogni tanto riuscirai a pure multare qualcuno, come fanno le pattuglie che si appostano e ti multano per ecXXXXX di velocità.ma quanti sono? 2,3? quei pochi poveracci che saranno "pizzicati" fanno realmente la differenza?la risposta é: NO.è evidente che ci troviamo di fronte a leggi non condivise dalla massa, quindi le possibilità ora sono 2: o si va avanti con l'inasprimento di tali leggi e relative pene (di fatto annullando lo stato di diritto, e creando uno stato di polizia privata), oppure (cosa forse più probabile) le suddette leggi verranno abrogate/modificate.sinceramente non vedo altre vie...
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: anony
            sempre la solita manfrina...

            esiste la disobbedienza civile sai? è così che siAncora questa storia della pirateria come forma "disobbedienza civile"?Che ipocrisia!
          • panda rossa scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: anony

            sempre la solita manfrina...



            esiste la disobbedienza civile sai? è così che
            si

            Ancora questa storia della pirateria come forma
            "disobbedienza
            civile"?
            Che ipocrisia!Sara' ipocrisia, pero' funziona, visto che le major strillano.E finche' strillano, vuol dire che e' il modo giusto di affrontarle.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: anony


            sempre la solita manfrina...





            esiste la disobbedienza civile sai? è così che

            si



            Ancora questa storia della pirateria come forma

            "disobbedienza

            civile"?

            Che ipocrisia!

            Sara' ipocrisia, pero' funziona, visto che le
            major
            strillano.
            E finche' strillano, vuol dire che e' il modo
            giusto di
            affrontarle.Funziona... dove?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ThEnOra


            - Scritto da: anony



            sempre la solita manfrina...







            esiste la disobbedienza civile sai? è così
            che


            si





            Ancora questa storia della pirateria come
            forma


            "disobbedienza


            civile"?


            Che ipocrisia!



            Sara' ipocrisia, pero' funziona, visto che le

            major

            strillano.

            E finche' strillano, vuol dire che e' il modo

            giusto di

            affrontarle.

            Funziona... dove?Nei confronti di questi quihttp://www.fimi.ithttp://www.videotecheforum.ithttp://www.siae.itecc.ecc.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato





            Sara' ipocrisia, pero' funziona, visto che le


            major


            strillano.


            E finche' strillano, vuol dire che e' il modo


            giusto di


            affrontarle.



            Funziona... dove?

            Nei confronti di questi qui
            http://www.fimi.it
            http://www.videotecheforum.it
            http://www.siae.it
            ecc.ecc.Hahahaha! Ma non hai ancora capito che la loro ragione di esistere è quella di strillare?Su, riprova!
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            Aggiungo, strillerebbero anche solo col 1% di pirateria.Riflettici.
          • anony scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            Ancora questa storia della pirateria come forma
            "disobbedienza
            civile"?
            Che ipocrisia!qualsiasi cosa può essere una forma di "disobbedienza civile". basta annunciarlo precedentemente in modo che sia chiaro a tutti e qualunque cosa può essere tradotta in forma di protesta.ovviamente, se la protesta in sé è stupida e priva di senso, verrà immediatamente bollata come tale e la cosa finisce lì.se invece sfortunatamente è il caso di una "buona protesta" ma condivisa e sostenuta da pochi, verrà in definitiva ignorata e dimenticata col tempo. (purtroppo)nessuno dei due esempi sopra citati è il nostro caso.poiché milioni di persone in tutto il mondo scaricano/condividono in ogni dato momento e in barba alle leggi.quindi, come si può vedere, la "protesta" è condivisa e sostenuta da un grande numero di persone (anche se indirettamente).e di sicuro non si tratta nemmeno di qualcosa di "insensato".perché sai, dubito che milioni di persone si mettano tutte contemporaneamente a fare qualcosa d'insensato...ergo, trai pure le tue conclusioni.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            Wow! Spero che il futuro sia domani!
            Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI LA
            LEGGE.Anche chi ha fatto fare quella legge infrange tante leggi, ma lui non va in galera, se non ci va lui perché dovremmo noi?
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            Wow! Spero che il futuro sia domani!

            Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI LA

            LEGGE.

            Anche chi ha fatto fare quella legge infrange
            tante leggi, ma lui non va in galera, se non ci
            va lui perché dovremmo
            noi?Ma di chi parli?
          • krane scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: ThEnOra


            Wow! Spero che il futuro sia domani!


            Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI


            LA LEGGE.

            Anche chi ha fatto fare quella legge infrange

            tante leggi, ma lui non va in galera, se non

            ci va lui perché dovremmo noi?
            Ma di chi parli?Non so di chi stia parlando lui, ma io ti faccio una domanda: chi controlla e verifica che i soldi richiesti come danni dalle major ai privati siano quantificati correttamente e non siano invece un tentativo di truffa ?
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: ThEnOra



            Wow! Spero che il futuro sia domani!



            Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI



            LA LEGGE.



            Anche chi ha fatto fare quella legge infrange


            tante leggi, ma lui non va in galera, se non


            ci va lui perché dovremmo noi?


            Ma di chi parli?

            Non so di chi stia parlando lui, ma io ti faccio
            una domanda: chi controlla e verifica che i soldi
            richiesti come danni dalle major ai privati siano
            quantificati correttamente e non siano invece un
            tentativo di truffa
            ?In sede giudiziale un giudice.In sede di indagini preliminari l'autorità giudiziaria e le forze dell'ordine.In sede civile, il ricorrente stima i danni subiti che poi devono essere vagliati, solitamente, da un CTU nominato dal giudice.Dove sta la truffa?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 maggio 2011 14.46-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ThEnOra


            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato



            - Scritto da: ThEnOra




            Wow! Spero che il futuro sia domani!




            Intanto oggi se scarichi/condividi




            INFRANGI LA LEGGE.



            Anche chi ha fatto fare quella legge



            infrange tante leggi, ma lui non va in



            galera, se non ci va lui perché



            dovremmo noi?


            Ma di chi parli?

            Non so di chi stia parlando lui, ma io ti

            faccio una domanda: chi controlla e verifica

            che i soldi richiesti come danni dalle major

            ai privati siano quantificati correttamente

            e non siano invece un tentativo di truffa ?

            In sede giudiziale un giudice.Ne sei sicuro o sono tue deduzioni ?
            In sede di indagini preliminari l'autorità
            giudiziaria e le forze dell'ordine.E' la prima volta che sento che si indaga sull'accusatore, mi porti qualche link riguardo alle procedure ?
            In sede civile, il ricorrente stima i danni
            subiti che poi devono essere vagliati,
            solitamente, da un CTU nominato dal giudice.Ti invito a rileggere questo: http://punto-informatico.it/3117125/PI/News/limewire-spremitura-75mila-miliardi-dollari.aspxE dirmi: e' possibile quindi che una corporazione si inventi cifre folli, provandoci tranquillamente tanto non e' considerata truffa ? E se un giudice respinge il tuo tentativo di truffa (ma non lo multa) allora basta provare ad accusare qualcun altro, e cosi' via finche' non si trova il giudice giusto.
            Dove sta la truffa?
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ThEnOra



            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato




            - Scritto da: ThEnOra





            Wow! Spero che il futuro sia domani!





            Intanto oggi se scarichi/condividi





            INFRANGI LA LEGGE.





            Anche chi ha fatto fare quella legge




            infrange tante leggi, ma lui non va in




            galera, se non ci va lui perché




            dovremmo noi?



            Ma di chi parli?



            Non so di chi stia parlando lui, ma io ti


            faccio una domanda: chi controlla e verifica


            che i soldi richiesti come danni dalle major


            ai privati siano quantificati correttamente


            e non siano invece un tentativo di truffa ?



            In sede giudiziale un giudice.

            Ne sei sicuro o sono tue deduzioni ?Sicuro sicuro. Chiedi lumi ad un qualsiasi penalista.

            In sede di indagini preliminari l'autorità

            giudiziaria e le forze dell'ordine.

            E' la prima volta che sento che si indaga
            sull'accusatore, mi porti qualche link riguardo
            alle procedure
            ?Ovvio che è nei confronti dell'indagato e mica del querelante!Attraverso accertamenti (perquisizione e sequestro) quantificano il danno subito.

            In sede civile, il ricorrente stima i danni

            subiti che poi devono essere vagliati,

            solitamente, da un CTU nominato dal giudice.

            Ti invito a rileggere questo:
            http://punto-informatico.it/3117125/PI/News/limewiNon so informatissimo sul sistema giudirico USA e dunque non mi esprimo.In Italia funziona come ti ho detto io.
            E dirmi: e' possibile quindi che una corporazione
            si inventi cifre folli, provandoci
            tranquillamente tanto non e' considerata truffa ?
            E se un giudice respinge il tuo tentativo di
            truffa (ma non lo multa) allora basta provare ad
            accusare qualcun altro, e cosi' via finche' non
            si trova il giudice
            giusto.A proposito, se è un tentativo di TRUFFA e esistono elementi oggettivi a supporto di tale circostanza è certo che nessun magistrato avrà problemi ad indagare il querelante.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: ThEnOra


            Wow! Spero che il futuro sia domani!


            Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI LA


            LEGGE.



            Anche chi ha fatto fare quella legge infrange

            tante leggi, ma lui non va in galera, se non ci

            va lui perché dovremmo

            noi?

            Ma di chi parli?Del proprietario di Medusa, Mediaset, Mondadori e Rti che si è fatto la legge Urbani, la legge Gasparri, il proXXXXX breve, il lodo Alfano, la depenalizzazione del falso in bilancio... Tutte cose che a lui non servivano, vero?
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: ThEnOra



            Wow! Spero che il futuro sia domani!



            Intanto oggi se scarichi/condividi INFRANGI
            LA



            LEGGE.






            Anche chi ha fatto fare quella legge infrange



            tante leggi, ma lui non va in galera, se non
            ci


            va lui perché dovremmo


            noi?



            Ma di chi parli?

            Del proprietario di Medusa, Mediaset, Mondadori e
            Rti che si è fatto la legge Urbani, la legge
            Gasparri, il proXXXXX breve, il lodo Alfano, la
            depenalizzazione del falso in bilancio... Tutte
            cose che a lui non servivano,
            vero?Ah Silvio!!!! Il male assoluto, il Voldemort d'Italia... e scommetto che tu sei Harry! Almeno dai, ti consoli con Sally! :p
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            Ah Silvio!!!! Il male assoluto, il Voldemort
            d'Italia... e scommetto che tu sei Harry! Almeno
            dai, ti consoli con Sally!
            :pPreferisco essere Ron, almeno lui si consola con Hermione :D
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            Ah Silvio!!!! Il male assoluto, il Voldemort

            d'Italia... e scommetto che tu sei Harry! Almeno

            dai, ti consoli con Sally!

            :p

            Preferisco essere Ron, almeno lui si consola con
            Hermione
            :DSu un sito di racconti erotici ho proprio trovato un racconto ispirato a HP e Ron se la faceva con Hermione! :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            Su un sito di racconti erotici ho proprio trovato
            un racconto ispirato a HP e Ron se la faceva con
            Hermione! :DRon se la fa Hermione. Chiunque abbia letto i libri lo saprebbe.
          • ThEnOra scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            Su un sito di racconti erotici ho proprio
            trovato

            un racconto ispirato a HP e Ron se la faceva con

            Hermione! :D

            Ron se la fa Hermione. Chiunque abbia letto i
            libri lo
            saprebbe.Io non sono "chiunque" :p
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: ThEnOra


            Su un sito di racconti erotici ho proprio

            trovato


            un racconto ispirato a HP e Ron se la faceva
            con


            Hermione! :D



            Ron se la fa Hermione. Chiunque abbia letto i

            libri lo

            saprebbe.

            Io non sono "chiunque" :pAlla fine della saga Ron sposa Hermione (e Harry sposa Ginny) e entrambe le coppie hanno pure dei figli che frequenteranno Hogwarts. Sì lo so che è una spoilerata, lo faccio apposta per mandare meno gente a guardare l'ultimo film così la WB prende meno soldi ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: ThEnOra



            Su un sito di racconti erotici ho proprio


            trovato



            un racconto ispirato a HP e Ron se la faceva

            con



            Hermione! :D





            Ron se la fa Hermione. Chiunque abbia letto i


            libri lo


            saprebbe.



            Io non sono "chiunque" :p

            Alla fine della saga Ron sposa Hermione (e Harry
            sposa Ginny) e entrambe le coppie hanno pure dei
            figli che frequenteranno Hogwarts. Sì lo so che è
            una spoilerata, lo faccio apposta per mandare
            meno gente a guardare l'ultimo film così la WB
            prende meno soldi
            ;)Guarda che era gia' stato spoilerato dal libro che si trovava in pdf nel p2p molto prima del film...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: E fu cosi..
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: ThEnOra


            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato



            - Scritto da: ThEnOra




            Su un sito di racconti erotici ho proprio



            trovato




            un racconto ispirato a HP e Ron se la
            faceva


            con




            Hermione! :D







            Ron se la fa Hermione. Chiunque abbia letto
            i



            libri lo



            saprebbe.





            Io non sono "chiunque" :p



            Alla fine della saga Ron sposa Hermione (e Harry

            sposa Ginny) e entrambe le coppie hanno pure dei

            figli che frequenteranno Hogwarts. Sì lo so che
            è

            una spoilerata, lo faccio apposta per mandare

            meno gente a guardare l'ultimo film così la WB

            prende meno soldi

            ;)

            Guarda che era gia' stato spoilerato dal libro
            che si trovava in pdf nel p2p molto prima del
            film...Lo so. Lo dicevo per chi i libri non li ha letti e vuole solo vedersi il film :D
      • Sgabbio scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: Enry

        Risultato: 1 cosa che non si puo' fare. Rubare.Sbagliato, non è quello in concetto esposto.

        Risultato: 2 cose che non si possono fare,
        condividere in rete e scaricare senza pagarne il
        compenso. Due diritti
        violati.Dipende dallo stato, in spagna la condivisione senza scopo di lucro non è punita, in italia per trasformarla in un illecito hanno fatto un giochino di parole.Faccio notare che il tuo ragione comunque sia è poco flessibile: Dici che è sbagliato perchè lo dice la legge, se permetto la cosa è un filino discutibile.
        Chiunque anche solo paragoni queste due
        situazioni non capendone la differenza "E' UN
        XXXXXXXXX", non lo dimostra
        solamente.Auto critica ?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: E fu cosi..
        - Scritto da: Enry
        Chiunque anche solo paragoni queste due
        situazioni non capendone la differenza "E' UN
        XXXXXXXXX"L'hai detto tu, eh. Ora vatti a vedere lo spot "NON RUBERESTI MAI UN'AUTO" e poi dimmi chi è che non capisce la differenza.
    • say no scrive:
      Re: E fu cosi..
      - Scritto da: Sgabbio
      Che anche in italia arrivo la censura alla cinese
      maniera.a me sembra più la continuazione del colonialismo dell'impero US4
Chiudi i commenti