SpaceX Starlink: l'applicazione mobile e i prezzi

Disponibile per Android e iOS l'applicazione mobile ufficiale di Starlink, servizio di SpaceX (Elon Musk) per la connettività dallo spazio.
Disponibile per Android e iOS l'applicazione mobile ufficiale di Starlink, servizio di SpaceX (Elon Musk) per la connettività dallo spazio.

La visione di Elon Musk per fornire un servizio di connettività dallo spazio sta prendendo forma: il progetto Starlink procede spedito, tanto che oggi si registra il lancio dell’applicazione mobile (già in download per Android e iOS) e la pubblicazione delle informazioni ufficiali relative al canone di abbonamento.

L’app di Starlink e i prezzi del servizio di Elon Musk

Il software (di seguito un paio di screenshot) tornerà utile per gestire la connessione, ma almeno in un primo momento solo a coloro che faranno parte del programma beta battezzato “Better than Nothing Beta Program”: l’avvio a brevissimo, almeno stando a quanto scritto in un’email inviata da SpaceX a coloro coinvolti nella fase di test.

Screenshot per l'applicazione di Starlink

Il rollout interesserà inizialmente gli Stati Uniti e il Canada. In termini di velocità si arriverà a una banda di 50-150 Mbps con latenza di 20-40 ms. Nel messaggio anche un riferimento alla possibilità che si verifichino periodi di disservizio. Insomma, un’alternativa non proprio esaltante per chi è già coperto da banda ultralarga o fibra, ma di certo interessante per coloro che risiedono in aree ancora afflitte dalla piaga del divario digitale.

I satelliti Starlink di SpaceX in orbita a 550 Km di distanza dalla Terra

Infine i costi: il servizio offerto da SpaceX con Starlink ha un prezzo mensile di 99 dollari ai quali aggiungere una spesa iniziale di 499 dollari per le componenti hardware necessarie ad allestire il sistema, comprensivo di un apparecchio da mettere in comunicazione con lo spazio, un kit di montaggio e un router WiFi per la rete locale.

Al momento sono circa 1.000 i satelliti lanciati in orbita, a circa 550 Km di distanza dalle nostre teste. Solo una piccola parte di quelli che comporranno la costellazione pensata e voluta da Elon Musk.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti